Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Posts Tagged ‘centro pecci’

Centro Pecci: Formafantasma. Cambio

Posted by fidest press agency su venerdì, 14 Maggio 2021

Prato 15 maggio – 24 ottobre 2021 Viale della Repubblica 277 Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato. La mostra, commissionata da Serpentine Galleries, è a cura di Hans Ulrich Obrist e Rebecca Lewin in collaborazione con Cristiana Perrella. Cambio è il frutto dell’indagine del duo di designer Formafantasma (Andrea Trimarchi e Simone Farresin) sulle responsabilità politiche e ecologiche dell’industria del legno. L’evoluzione di questa attività economica nel tempo e la sua tentacolare espansione in tutto il mondo ne hanno reso difficile la regolamentazione e la gestione sostenibile, con un impatto ambientale progressivamente sempre più negativo. Caratterizzata da un approccio multidisciplinare, la mostra vuole sollecitare lo sviluppo della consapevolezza su questo tema e presenta dati e ricerche sotto forma di interviste, installazioni di oggetti, video, più una serie di casi studio che forniscono approfondimenti sul modo in cui il legno viene acquistato e utilizzato. Realizzata in collaborazione con scienziati, filosofi e climatologi, Cambio propone un nuovo modo di intendere il design come disciplina focalizzata sui processi più che sulle forme, sottolineandone il ruolo cruciale che può avere nei confronti dell’ambiente.Al Centro Pecci, le riflessioni condotte dal progetto originario diventano oggetto di inediti accostamenti e suggestioni ulteriori offerte dal dialogo con il contesto toscano e italiano, come il confronto con la pluriennale ricerca di Giuseppe Penone sugli alberi.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

3 anni di collana editoriale Centro Pecci–NERO Editions

Posted by fidest press agency su domenica, 21 marzo 2021

Giunta al suo terzo anno di vita, la collana editoriale del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci – pubblicata dalla casa editrice NERO Editions – raccoglie oggi un importante corpus di titoli che mettono in relazione l’arte contemporanea con alcuni dei grandi temi del presente. Avviata nel 2019 con l’insediamento di Cristiana Perrella alla Direzione del museo, la collana è stata ideata con lo scopo di creare, attraverso la produzione di prodotti editoriali transdisciplinari, ricercati e coerenti, un’estensione della piattaforma critica e di ricerca del museo che ne rafforza l’identità.
NERO Editions è stata individuata tra molte case editrici per la vicinanza alle tematiche che il Centro Pecci porta avanti con grande interesse dal 2019: l’attenzione al gender e alle identità sessuali, letta attraverso il linguaggio della fotografia, in titoli come Soggetto nomade. Identità femminile attraverso gli scatti di cinque fotografe italiane 1965-1985, Jacopo Benassi. FAGS e Marialba Russo. Cult Fiction; l’analisi del capitalismo contemporaneo attraverso la sua controparte storica nel libro The Missing Planet. Visioni e revisioni dei tempi sovietici; l’approfondimento di artiste complesse e poliedriche come Chiara Fumai e Simone Forti in Chiara Fumai. Poems I Will Never Release 2007-2017 e Simone Forti. News Animations; la centralità di un pensiero ecologico in Formafantasma. Cambio; la manifestazione di dissenso come possibilità di controcultura in Protext!.I volumi della collana Centro Pecci–NERO Editions, coordinata per il museo da Vittoria Pavesi, non si configurano come cataloghi delle mostre, ma rappresentano dei progetti editoriali complementari di studio e approfondimento critico e teorico, capaci di incontrare l’interesse dei frequentatori dell’arte e di un pubblico più ampio e generalista. Filo conduttore delle pubblicazioni è l’ibridazione dei campi del sapere, che spaziano dall’antropologia al design, dalla botanica all’economia e alla filosofia, per un affresco dai molteplici punti di vista che aiutano ad arricchire il nostro sguardo sulla contemporaneità attraverso l’arte.L’identità grafica della collana editoriale, è pensata per avere degli elementi fissi e riconoscibili nel retro di copertina e nel dorsetto e nella tipologia dei materiali, lasciando libera la griglia grafica e i formati così da rendere ogni volume della collana coerente al contenuto che di volta in volta viene presentato, favorendone la diffusione nel mercato librario nazionale e internazionale.Con la collana Centro Pecci–NERO Editions il Centro per l’arte contemproanea Luigi Pecci rafforza la sua vocazione di laboratorio culturale, veicolo di informazione e conoscenza incentrato sullo sviluppo della ricerca artistica e sulla formazione di “spazi critici” internazionali, assegnati alla produzione e all’interpretazione di tutte le espressioni del contemporaneo che avvicinano le persone ai grandi temi della vita e della nostra società.Parallelamente alla collana editoriale sviluppata con NERO, il Centro Pecci ha presentato in questo triennio anche altre importanti pubblicazioni, nate per lo più dalla collaborazione con altre istituzioni e partner, ma sempre coerenti con la visione del museo, la sua mission e i suoi filoni di ricerca: Luca Vitone. Romanistan, edito da Humboldt Books all’interno della collana Artist’s Travels, che documenta il viaggio compiuto a ritroso da Bologna a Chandigarh sulle tracce del popolo Rom; Codice Colore, edito dal Centro Pecci, narra l’imponente collezione di arte contemporanea di Alessandro Grassi; Gianni Pettena. 1966-2021, edito da Mousse Publishing, realizzato in collaborazione con MAXXI, KunstMeranoArte e Parco Archeologico di Pompei; Lara Vinca Masini. Scritti scelti 1961-2019, edito da Gli Ori e realizzato grazie al contributo di Giuliano Gori, del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci e della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, con il sostegno del Museo Novecento di Firenze e di Ronaldo Fiesoli, presenta la ricerca e il pensiero di una delle studiose d’arte italiane più prolifiche del Novecento, che ha donato il suo archivio al Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Thom Puckey e Jan van der Ploeg

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2010

Prato fino al 9/1/2010 Viale della Repubblica 277, Spazio progetti Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci The Prato Project L’esposizione, promossa da Regione Toscana e Comune di Prato, in collaborazione con l’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi in Italia, con il contributo della Fondazione Monte dei Paschi di Siena e il sostegno di ASM spa, CariPrato, Gruppo Consiag, Unione Industriale Pratese, resterà aperta nello Spazio progetti al piano terra del museo pratese fino al 9 gennaio 2011.  I due artisti, entrambi attivi ad Amsterdam, sono stati invitati a realizzare un progetto comune negli spazi espositivi al piano terra del Centro Pecci, che va a riallacciarsi idealmente a quello già sperimentato presso l’Aschenbach and Hofland Galleries di Amsterdam nel maggio-giugno 2008.THE PRATO PROJECT combina una serie di nuove sculture in marmo di Puckey e i monumentali wall-painting di Van der Ploeg, che si sviluppano su una superficie murale di oltre 50 metri di lunghezza. La sfida insita in questa collaborazione e’ quella di mettere in dialogo l’astrazione cromatica dei motivi pittorici bidimensionali con il realismo dai contenuti anticonvenzionali delle figure scolpite, la monumentalità della pittura ambientale con l’eleganza sensuale della statuaria in marmo.
Thom Puckey (Bexley Heath, GB 1948; vive ad Amsterdam dal 1978) vanta una lunga frequentazione dell’Italia e in particolare della Toscana, dove lavora tuttora alla realizzazione delle sue sculture. Nel 2005 ha esposto le sue opere in Val di Bisenzio (Prato) in occasione della prima edizione della rassegna Territoria, di cui e’ stato anche il curatore. Una sua nuova opera e’ stata recentemente acquistata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Prato e sarà presentata nella mostra al Centro Pecci.
Jan van der Ploeg (Amsterdam, 1959) ha al suo attivo numerose mostre personali in Europa, Stati Uniti, Australia e Nuova Zelanda. (centro pecci)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »