Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 328

Posts Tagged ‘cerimonia’

Cerimonia di avvicendamento al comando tattico dell’Operazione Mare Sicuro

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 novembre 2018

Siracusa. Si è svolta ieri a bordo della fregata Alpino, ormeggiata nel porto di Siracusa, la cerimonia di avvicendamento al comando tattico dell’Operazione Mare Sicuro, in atto dal 12 marzo 2015.Il contrammiraglio Davide Berna, Comandante delle Forze di Contromisure Mine, ha passato il testimone al contrammiraglio Flavio Biaggi, Comandante della Terza Divisione Navale.“Nell’ambito delle attività della Squadra Navale, l’Operazione Mare Sicuro continua ad assicurare attività di presenza e sorveglianza fondamentali per la sicurezza marittima del Mediterraneo Centrale” ha dichiarato l’ammiraglio di squadra Donato Marzano, Comandante in Capo della Squadra Navale, presente per l’occasione.
Dal 23 settembre 2018, l’Ammiraglio Berna ha gestito le operazioni del dispositivo aeronavale tanto per la protezione delle linee di comunicazione, dei natanti commerciali e delle piattaforme off-shore nazionali, quanto per il contrasto del terrorismo e dei traffici illeciti assicurando la tutela degli interessi nazionali ed il supporto alle unità impiegate nell’ambito dell’operazione EX NAURAS.
La fregata Alpino, è la quinta nave italiana costruita nell’ambito del programma italo-francese denominato Fregata Europea Multi Missione (FREMM), nonché la quarta in versione antisommergibile (Anti Submarine Warfare – ASW). Con un equipaggio di 168 tra uomini e donne, 144 metri di lunghezza ed un dislocamento a pieno carico di 6.700 tonnellate, nave Alpino è una fregata polivalente, progettata all’insegna dell’innovazione e della flessibilità, in modo da operare attivamente nella tutela degli interessi nazionali e poter rispondere con successo agli scenari futuri. L’unità, costruita nello stabilimento Fincantieri di Riva Trigoso, è stata varata il 13 dicembre 2014 e ha completato l’allestimento presso lo stabilimento del Muggiano (La Spezia). Nave Alpino è stata consegnata alla Marina Militare il 30 settembre 2016. Dal 22 gennaio 2018 fa sede nel porto di Taranto alle dipendenze della Seconda Divisione Navale.
Con l’occasione Nave Alpino, durante la sosta a Siracusa, sarà aperta alle visite della popolazione nei giorni 14 e 15 novembre dalle ore 09.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 19.30.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Università Gregoriana: Cerimonia di consegna dei Diplomi 2017-2018

Posted by fidest press agency su sabato, 3 novembre 2018

Roma Giovedì 8 novembre 2018, ore 15:00 Aula Magna della Pontificia Università Gregoriana Piazza della Pilotta, 4 Cerimonia di consegna dei Diplomi 2017-2018. Vengono dal Perù e dall’India, dallo Sri Lanka e dalla Colombia, e da numerosi altri Paesi. La maggior parte di loro sono italiani, partiti da sette regioni diverse della Penisola. Sono i 77 studenti della prima edizione del Joint Diploma in Ecologia Integrale, il percorso di studi che le Università e gli Atenei Pontifici di Roma hanno proposto insieme nell’anno accademico 2017-2018 per promuovere la consapevolezza della cura della Casa Comune. L’iniziativa ha coinvolto non solo parroci, seminaristi e religiose, ma anche numerosi laici. Sono ben 44, infatti, gli iscritti al Diploma Congiunto esterni al circuito delle università pontificie.
La seconda edizione del Joint Diploma in Ecologia Integrale sarà inaugurata giovedì 8 novembre, alle ore 15:00, presso l’Aula Magna della Pontificia Università Gregoriana. Apriranno l’incontro i saluti di P. Nuno da Silva Gonçalves S.J., Rettore della Pontificia Università Gregoriana; del Cardinale Peter Appiah Türkson, Prefetto del Dicastero per lo Sviluppo Integrale Umano; e di Don Mauro Mantovani S.D.B., Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Pontificie Romane.In seguito Mons. Domenico Pompili, Vescovo di Rieti, presenterà un’applicazione dell’enciclica alla vita ordinaria dei fedeli: le Comunità Laudato Si’. Gli interventi saranno moderati dalla Prof.ssa Giulia Lombardi (Pontificia Università Urbaniana). Prima della cerimonia di consegna dei Diplomi, alcuni studenti condivideranno l’esperienza di studio e di lavoro vissute nell’anno trascorso.In chiusura all’incontro, P. Prem Xalxo, S.J. (Pontificia Università Gregoriana) annuncerà il programma 2018-2019, focalizzato sul tema «Educare alla cura della casa comune», il quale sarà coordinato dalla Prof.ssa Claudia Caneva (Pontificia Università Lateranense) e da P. Joshtrom Isaac Kureethadam, S.D.B. (Pontificia Università Salesiana).Tra le novità del nuovo anno accademico va segnalata anche l’adesione della Pontificia Facoltà Teologica San Bonaventura “Seraphicum” al progetto del Joint Diploma, ulteriore segnale di un’alleanza educativa e formativa che si sta estendendo e consolidando.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

GDD Fashion Week: cerimonia di consegna delle borse di studio

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 ottobre 2018

Roma venerdì 9 novembre a partire dalle 17.30 presso il Pastificio Cerere, in via degli Ausoni 7a cerimonia di consegna delle borse di studio. Un tempo fabbrica, oggi contenitore ideale per sviluppare ingegno e fantasia. È in questo contesto, infatti, che la Rome University of Fine Arts ha dato seguito ad una riqualificazione profonda, capace di rigenerare una superficie complessiva di oltre 1500 metri quadrati, dedicati non solo alla didattica, ma anche agli eventi e alle joint venture culturali. Ed in questo scenario, che non finisce mai di destare stupore, si terrà la cerimonia di consegna delle borse di studio conquistate dagli stilisti vincitori del contest che ha avuto luogo la scorsa estate ad Amantea (Cs) sul litorale tirrenico cosentino. La kermesse è prevista per venerdì 9 novembre a partire dalle 17.30. «Da alcuni anni – spiega la co-direttrice artistica Viviana Lorelli – è attiva una sinergia operativa con RUFA che ha consentito una trasmissione di know – how quanto mai importante e significativa. Non abbiamo avuto esitazioni, dunque, nello scegliere una delle sette sedi che l’Accademia ha nel cuore di Roma per premiare i designer che alimenteranno la moda italiana del domani. Nella particolare occasione saranno conferiti i premi anche agli studenti RUFA che, in qualità di stagisti, hanno partecipato al progetto. A ricevere i premi gli stilisti Ina Bordonaro (Sperimentazione), Francesco Lorenti (Stile) e Rossella Isoldi (Premio della Stampa)». Per Ina Bordonaro e Francesco Lorenti un fondo capitale da millecinquecento euro cadauno. Per Rossella Isoldi la borsa di studio ammonta a quattrocento euro. I tre designer, così come previsto dal bando saranno ospitati sulle pagine del magazine “La Mia Boutique”, diretto da Stefania Arnaldi che ha sposato le finalità ideative e gestionali del contest. Alla cerimonia sfileranno, inoltre, le collezioni di Tiziana Pansino, Eletta Palestini e Daniela Moretti.
Sei gli allievi RUFA, tre di fotografia e tre di cinema, che mostreranno il frutto del proprio lavoro, restituendo sotto forma di immagini le emozioni degli eventi che, durante la scorsa estate, hanno avuto luogo a San Pietro in Amantea (Cs), con la serata “Dalla parte delle donne”, a Lago (Cs), con la Serata di Anteprima, e ad Amantea (Cs) con la Serata di Gala.
Nella stessa occasione verrà presentato il bando dell’edizione 2019 che prevede una netta rivoluzione rispetto al passato. La GDD Fashion Week, infatti, rimette al centro del progetto la creazione nella sua essenza. Tutte le informazioni sull’evento e sugli appuntamenti inseriti in calendario sono consultabili sul sito: http://www.gddfashionweek.it.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

All’Università di Parma cerimonia “In memoria del Rettore Loris Borghi”

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 aprile 2018

Parma si terrà nell’Aula Magna dell’Università di Parma sabato 14 aprile, nel trigesimo della tragica scomparsa del Professor Loris Borghi una cerimonia “In memoria del Rettore Loris Borghi”. E’ voluta dal Rettore dell’Università di Parma Paolo Andrei insieme ai Rettori delle tre Università dell’Emilia-Romagna e alla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane – CRUI.
L’evento sarà aperto dal Rettore dell’Università di Parma Paolo Andrei. A seguire interverranno Gaetano Manfredi, Presidente della CRUI e Rettore dell’Università di Napoli Federico II, Francesco Ubertini, Rettore dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Giorgio Zauli, Rettore dell’Università di Ferrara, Angelo Oreste Andrisano, Rettore dell’Università di Modena e Reggio Emilia, e Patrizio Bianchi, Assessore al Coordinamento delle politiche europee allo sviluppo, scuola, formazione professionale, università, ricerca e lavoro della Regione Emilia-Romagna. Nell’occasione avverrà lo scoprimento del ritratto fotografico del Rettore Loris Borghi nella Galleria dei Rettori dell’Università di Parma.Per coloro che fossero interessati a partecipare, eventuali disponibilità di posti saranno rese note sul sito web http://www.unipr.it il 10 aprile.La cerimonia sarà trasmessa in diretta streaming sul sito web di Ateneo http://www.unipr.it e sarà seguita alle 17 da una messa celebrata nella Chiesa di San Rocco (via Università, 8).

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Centre for Child Protection: graduation ceremony

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 febbraio 2018

pontificia università gregorianaRome 9 February 2018 h. 10.30 a.m. the graduation ceremony for the conclusion of the Diploma Course in Safeguarding of Minors of the Centre for Child Protection (CCP) will take place at the Pontifical Gregorian University. Presentation of the new two-year Licentiate (Master) in Safeguarding, annually offered by the Pontifical Gregorian University starting in October 2018. 18 Graduates of the third Diploma Course in Safeguarding of Minors of the Centre for Child Protection from the Pontifical Gregorian University successfully graduate. Graduation ceremony and presentation of final papers and posters of the Diploma students at the Pontifical Gregorian University. At the graduation ceremony, the new two-year Licentiate (Master) in Safeguarding will be presented. In October 2018, it will be offered for the first time by the Pontifical Gregorian University as an interdisciplinary university degree. In keeping with the educational approach of the CCP, the Licentiate aims at responding to the need expressed by those who work in the field of safeguarding for thorough theoretical and practical formation. Addressing this manifest need, the CCP hopes that its students, through their participation in its formation programmes, may in turn respond and contribute to a shared commitment to safeguarding, creating a proactive network dedicated to promoting a culture of prevention.
The Licentiate will be taught in English. During one of the four semesters, the students will participate in an internship, according to their respective academic backgrounds.
Fr Hans Zollner, SJ, president of the CCP, is pleased with the approval of the Licentiate programme by the Congregation for Catholic Education, the Holy See’s office for education: “We will be able to offer a high-level programme of academic and transformative formation and education. In its multidisciplinary approach and as a fulltime academic degree it is the first of its kind worldwide. We want to make our contribution to a safer world for young people.”
The graduation ceremony will honor the third class of 18 international students who have concluded the one-semester diploma programme, which, since 2016, has been held annually at the Pontifical Gregorian University in order to educate experts for the prevention of sexual abuse of minors and is based on a victims-first approach. Coordinated by Prof. Dr. Karlijn Demasure, executive director of the CCP, and Dr. Katharina A. Fuchs, the Diploma Course includes interdisciplinary classes given by international experts, who focus on different topics related to the safeguarding of children and adolescents. By completing the Diploma Course, the students acquire the knowledge and competences, which make them able to return to their countries and make a substantial contribution to their local churches in the field of safeguarding and child protection. For this reason, the Diploma Course is a crucial part of the educational strategies promoted by the Centre for Child Protection to encourage and improve the prevention of child sexual abuse.
This year the students who participated in the course came from Czech Republic, Ghana, India, Japan, Lebanon, Mozambique, Nigeria, Slovakia, Taiwan, Tanzania, Thailand, United States. In previous years, there have also been students from Belgium, Cameroon, Congo, Croatia, Italy, Kenya, Latvia, Lithuania, Malawi, Malta, Mexico, Peru, Philippines, Poland, South Africa, Sri Lanka, Togo, Uganda, Zambia, Zimbabwe. The Diploma Course will be offered alongside the Licentiate programme. Applications for the Diploma Course as well as for the Licentiate can be submitted until 30 June 2018.
The Centre for Child Protection (CCP) of the Institute of Psychology of the Pontifical Gregorian University was founded in January 2012 and is among the global initiatives within the Catholic Church for the prevention of sexual abuse of minors. In addition to training programmes for the prevention of sexual abuse, the CCP conducts interdisciplinary research and organizes international conferences on safeguarding of minors. http://childprotection.unigre.it

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2017-18

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 gennaio 2018

parma universitàParma Sabato 3 febbraio, alle ore 10.30, nell’Aula Magna della Sede Centrale dell’Ateneo (via Università 12), si svolgerà la Cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2017-18.La cerimonia si aprirà con gli interventi musicali del Coro Universitario “Ildebrando Pizzetti”, diretto dal M° Ilaria Poldi, e dell’Orchestra dell’Università di Parma, diretta dal M° Luca Aversano.A seguire interverranno il Rettore Paolo Andrei, il Presidente del Consiglio degli Studenti Guglielmo Agolino, il Presidente del Consiglio del Personale tecnico amministrativo Vanni Villa, l’Assessore al coordinamento delle politiche europee allo sviluppo, scuola, formazione professionale, università, ricerca e lavoro della Regione Emilia-Romagna Patrizio Bianchi e la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli.
Data la limitata capienza dell’Aula Magna, eventuali posti non riservati dagli studenti e dal personale dell’Ateneo saranno resi disponibili al pubblico a partire da lunedì 29 gennaio 2018. Le modalità di prenotazione saranno comunicate sul sito web di Ateneo http://www.unipr.it L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sul sito web di Ateneo http://www.unipr.it

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio Giuseppe De Carli

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 dicembre 2017

premioDeCarli2017Roma. Stefania Falasca di Avvenire con una intervista a papa Francesco (categoria testi scritti), Antonello Carvigiani di Tv2000 con un documentario sulla strage nel monastero di Debre Libanos, Ilaria Beretta di Mondo e Missione (categoria giovani) sulla presenza missionaria in Centrafrica, ex aequo con Elisa Bertoli di Credere su una storia di fuga da Kabul e di conversione, sono i primi classificati alla quarta edizione del Premio “Giuseppe De Carli” dedicato all’informazione religiosa.
La cerimonia di premiazione si è svolta ieri pomeriggio alla Pontificia Facoltà Teologica “San Bonaventura” Seraphicum, partner accademico – assieme all’Università della Santa Croce – dell’Associazione costituita cinque anni fa per ricordare e mantenere vivo il particolare stile di De Carli, improntato sul rigore professionale e l’amore per la verità.
Nel corso della cerimonia sono stati premiati, come secondi classificati, Mimmo Muolo di Avvenire con un lavoro sulla “enciclica dei gesti” di papa Francesco ed Alessandra Buzzetti per lo speciale del Tg5 andato in onda per gli 80 anni del pontefice.
Terzi classificati, Annamaria Salvemini di Padre Pio Tv con un originale dialogo sull’attualità condotto in automobile con un sacerdote e, per i testi scritti, Manuela Tulli dell’Ansa per il reportage sul viaggio di papa Francesco a Lesbo da dove rientrò con alcune famiglie di profughi siriani. Una di quelle famiglie, ospitata dai frati minori conventuali del Seraphicum, ha premiato il lavoro vincitore, rendendo ancora più viva l’emozione di questa pagina di pontificato.
L’Associazione “Giuseppe De Carli” ha assegnato il Premio alla carriera allo spagnolo Antonio Pelayo di Antena3 Tv, cui viene riconosciuto l’importante lavoro svolto in tanti anni nell’ambito dell’informazione religiosa, nella sua doppia veste di sacerdote e giornalista.
premioDeCarli1Particolarmente significativo il momento della consegna di una medaglia fatta appositamente coniare dall’Associazione per il papa emerito Benedetto XVI, come segno tangibile della stima e affetto che Giuseppe De Carli nutriva per il cardinale e papa Ratzinger. A ritirare il riconoscimento, p. Federico Lombardi, presidente della Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger-Benedetto XVI.
La cerimonia di premiazione è stata preceduta da una tavola rotonda, moderata dalla giornalista Rai Alessandra Ferraro, sul tema “Il linguaggio di un pontificato. Papa Francesco in parole e immagini” con gli interventi di Lucio Brunelli, direttore delle testate giornalistiche di Tv2000-Radio Inblu; Alessandro Gisotti, del coordinamento social media della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede; Ángeles Conde, corrispondente di RomeReports TV News Agency ed Evandro Inetti, fotoreporter di ZumaPress. La giornata di studio è stata anche occasione per presentare la terza pubblicazione dell’Associazione, edita da Edusc, dal titolo “Giornalismo Vocazione Missione – Ricordando Giuseppe De Carli”, a cura di Elisabetta Lo Iacono e Giovanni Tridente. Oltre a raccogliere gli atti della precedente edizione, il libro contiene un approfondimento sulla figura di De Carli e sulla centralità dell’etica professionale, con i contributi di Cristiana Caricato, Alessandro Gisotti, Sabina Fadel, Domenico Paoletti e Sergio Tapia-Velasco. (foto: premio de carli)

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cerimonia di premiazione della “business competition”

Posted by fidest press agency su sabato, 21 ottobre 2017

universita-camerinoCamerino martedì 24 ottobre alle ore 11, dopo i saluti delle autorità e dei sostenitori dell’iniziativa, la fase finale della business competition della Regione Marche, promossa dall’Università di Camerino in collaborazione con UBI Banca, Camera di Commercio di Ascoli Piceno, CNA Marche Sud e Fidimpresa, Ordine dei Commercialisti di Macerata e Camerino, Next Equity Crowdfunding Marche. Ci saranno le testimonianze dei vincitori delle edizioni passate che presenteranno i loro successi. I finalisti dell’edizione 2017 avranno l’opportunità di presentare le loro idee e successivamente si svolgerà la cerimonia di premiazione dei vincitori. Grande attesa di conoscere i vincitori della nuova edizione di StartCupMarche 2017 che avranno poi la possibilità di partecipare anche al PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione, promosso dalla rete nazionale degli incubatori di impresa universitari (PINCube) con la co-partecipazione di FS Italiane, in programma a Napoli il 30 novembre e 1 dicembre.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La Sapienza ricorda Stefano Rodotà

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 giugno 2017

la sapienza romaLo fa con una cerimonia che si terrà lunedì 26 giugno alle ore 11.00 nell’aula 101 della Facoltà di Giurisprudenza dove il feretro sarà portato dalla camera ardente allestita a Montecitorio. Docenti, studenti e personale tecnico-amministrativo renderanno omaggio alla figura e al pensiero del grande giurista e docente dell’Ateneo scomparso.Costituzione, democrazia, privacy e rete sono stati da sempre al centro degli studi di Rodotà che è stato docente ordinario di Diritto civile, punto di riferimento nel dibattito accademico e culturale; nel suo lungo impegno civile e istituzionale è stato più volte parlamentare e primo presidente dell’Autorità garante per la protezione dei dati personali.”In qualità di rettore della Sapienza – dichiara Eugenio Gaudio – amo ricordare Stefano Rodotà soprattutto come professore, un professore che saputo interpretare con coerenza e impegno straordinari i principi costituzionali, facendo dell’insegnamento una missione al servizio dei giovani a cui non ha mai fatto mancare ascolto e consigli. Per questo motivo era amato e rispettato dai suoi studenti che lo saluteranno, insieme a tutta la comunità universitaria, nella Facoltà dove per tanti anni ha insegnato”.Alla cerimonia interverranno il rettore della Sapienza Eugenio Gaudio, il preside della Facoltà di Giurisprudenza Paolo Ridola, il professore di Diritto civile Guido Alpa e il professore Diritto costituzionale Gaetano Azzariti.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cosa fare dopo le cerimonie per i trattati in Europa?

Posted by fidest press agency su domenica, 2 aprile 2017

roberto sommellaRoma giovedì 6 aprile 2017, alle ore 16,00, in Via Piemonte 64 presso la sede del Fieg, in occasione della presentazione dell’ultimo libro di Roberto Sommella, “Euxit. Uscita di sicurezza per l’Europa” un incontro-dialogo sul futuro dell’Europa.
Restano irrisolti i nodi da sciogliere nell’Unione Europea e si fa più pressante la spinta populista. Cosa accadrà dopo le elezioni in Francia e Germania? I Paesi dell’Est verranno davvero emarginati in un’Europa a due velocità?
All’incontro – introdotto dal Presidente della Federazione editori, Maurizio Costa – parteciperanno: Antonio Tajani, Presidente del Parlamento Europeo; Roberto Garofoli, Capo di gabinetto del Ministro dell’Economia; George Bologan, Ambasciatore di Romania; Lucia Annunziata, Direttrice Huffington Post; Roberto Sommella, Direttore Relazioni Esterne Antitrust.Gli europei sono il 7% della popolazione mondiale, producono il 25% del Pil totale e consumano il 50% del welfare planetario. Vivono nel benessere, ma sono ancora troppo piccoli e divisi per la competizione globale. Eppure, aumentano le pulsioni a smontare l’Unione, quando sarebbe invece cruciale rafforzarla per frenare xenofobia, nazionalismi e terrorismo e rilanciare la crescita. Da questo assunto parte il libro di Sommella. Per controbattere le tesi di chi vorrebbe tornare a confini e monete nazionali, in un momento delicato per l’Ue, dove tutte le prossime elezioni saranno un referendum sull’euro e sull’Unione, Sommella prova a smontare tre luoghi comuni a proposito dei migranti, dei paesi che guadagnano con le politiche della Bce e di quelli che vorrebbero ritirarsi dopo l’adesione comunitaria.Sui migranti, il volume dimostra che non siamo di fronte ad un’invasione: i flussi migratori in Europa dal 2000 al 2010 sono stati di 1,2 milioni di persone per anno, lo 0,2% su 500 milioni di abitanti. Una cosa affrontabile. I benefici: in Italia, con 3 miliardi di costi per gestire l’emergenza profughi, i benefici derivanti dal flusso migratorio sono rilevanti. 8 miliardi nel 2014 i contributi INPS versati da lavoratori extracomunitari a fronte di prestazioni pensionistiche di circa 642 milioni e non pensionistiche di 2,420 miliardi, con un saldo positivo di circa 4,5 miliardi di euro. E a livello fiscale, i contribuenti stranieri hanno dichiarato nel 2014 redditi per 45,6 miliardi, versando 6,8 miliardi di Irpef. “Euxit” fa anche il punto su chi spende di più e chi ha guadagnato di più dalla partecipazione all’Unione. Ogni tedesco ha ‘’speso’’ 1.034 euro per l’Europa, gli italiani 623 pro-capite, gli spagnoli hanno ricevuto a testa 335 euro, i polacchi 1.522, i portoghesi 2.100, la Grecia 2.960 euro netti a cittadino. Cresce la percentuale di denaro spettante all’Europa centro-orientale (177,57 a 180,93 miliardi, +2,6%) rispetto a quella dell’Europa occidentale (169 miliardi a 140 attuali, -16%). Dunque proprio nei paesi dell’Europa dell’Est, dove si erigono nuovi muri contro i migranti, i trasferimenti strutturali comunitari sono diventati sempre più rilevanti, pesando ormai tra il 2 e il 3% del Pil e superando spesso gli investimenti diretti esteri. Per battere la voglia di Euxit che alberga ormai in ogni Paese europeo, Sommella auspica che i governi convochino una grande Conferenza con tre compiti all’ordine del giorno: la redazione di una Costituzione Europea, il rafforzamento dei poteri del Parlamento europeo, la riforma della legge elettorale con espressa scelta del Presidente della Commissione da parte dell’elettorato. Solo così si riuscirà a passare dall’attuale Confederazione ad una vera Federazione di Stati. (foto. roberto sommella)

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cerimonia di premiazione dei due studenti Sapienza vincitori del bando “Nos somos el futuro”

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

Nos somos el futuroRoma Mercoledì 22 Marzo, 09:30 Aula Levi della Vida RM103 – Ex Vetreria Sciarra – Via dei Volsci 122Due studenti della Sapienza sono risultati vincitori del bando giovani sceneggiatori e registi Italia-Spagna. Alla cerimonia di premiazione, che si svolgerà mercoledì 22 marzo, interverranno il ministro per i Beni culturali Dario Franceschini, il sottosegretario Antimo Cesaro; il direttore generale della sezione cinema, Nicola Borrelli; il consigliere dell’Ambasciata di Spagna, Ion De la Riva; l’onorevole Gabriella Carlucci, il presidente della Film Commission Roma e Lazio Luciano Sovena e altri rappresentanti del mondo della produzione e dell’industria dell’audiovisivo. Durante la premiazione, che sarà preceduta dai saluti istituzionali del Rettore Eugenio Gaudio, verranno presentate agli studenti le nuove opportunità di finanziamento dell’audiovisivo previste dalla legge Cinema e dai vari bandi europei pensati appositamente per i più giovani. (foto: Nos somos el futuro)

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cerimonia conclusiva del Master di I livello in Packaging

Posted by fidest press agency su sabato, 4 febbraio 2017

Parma ateneoParma 6 febbraio 2017 Alle ore 14,30 nell’Aula Magna del Plesso di Chimica del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale, al Campus Scienze e tecnologie cerimonia conclusiva del Master di I livello in Packaging.
Il Master annuale, promosso dal Dipartimento di Chimica nel 2011 e giunto quest’anno alla sua terza edizione, fornisce conoscenze interdisciplinari sul packaging e ha l’obiettivo di formare figure professionali di alto livello in grado di inserirsi in realtà industriali, sia nel settore produttivo sia in laboratorio, con la capacità di innovare e ottimizzare i prodotti per imballaggio. Si tratta di figure professionali che conoscono i materiali e i prodotti da confezionare, in grado di progettare gli imballaggi valutandone anche gli aspetti normativi ed economici e con un’attenzione sempre maggiore rivolta al recupero del packaging e all’ambiente.All’esame finale, che verterà su brevi presentazioni dei partecipanti riguardante l’attività svolta durante il loro stage aziendale, seguirà la cerimonia di proclamazione.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Prima cerimonia di consegna degli FCE Awards

Posted by fidest press agency su domenica, 3 aprile 2016

cerimonia consegnaBologna durante la cena ufficiale della IX Convention nazionale di Federcongressi&eventi, presso Palazzo Re Enzo, si è svolta la prima cerimonia di consegna degli FCE Awards, progettati per mettere in evidenza e premiare le best practice dei Soci. Tre le categorie di premio:
• il Members Choice Award, votato direttamente dai soci durante la convention su progetti illustrati attraverso paper di autopresentazione;
• gli Excellence Awards, valutati e consegnati da una giuria ad hoc, uno per ciascuna delle quattro categorie associative (Destinazioni e sedi, Organizzazione congressi, eventi e Provider ECM, DMC e incentivazione, Servizi e consulenze);
• il Critics Choice Award, sempre a cura della giuria, per premiare il progetto in assoluto migliore fra i quattro degli Excellence Awards.
Nel corso della stessa serata sono stati consegnati i riconoscimenti Food for Good, per le best practice nell’ambito del recupero a fini benefici del cibo inutilizzato nei convegni.

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bracciano Festa delle Forze Armate

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2015

festa forze armateBracciano (Roma) questa mattina alle 10 hanno riunito nella centralissima Piazza IV Novembre rappresentanze delle forze armate di stanza sul territorio – Artiglieria, Aeronautica, Brigata Paracadutisti Folgore, Aviazione dell’Esercito – e di numerose Associazioni Combattentistiche e d’Arma. Presente anche il comandante della Compagnia Carabinieri Bracciano, capitano Raffaele Annicchiarico e il Comandante delle Guardie provinciali Paola Bugliazzini. Deposta dal sindaco Giuliano Sala una corona d’alloro al Monumento ai Caduti. Alla cerimonia hanno preso parte centinaia di studenti del liceo Vian.
Dopo lo struggente “silenzio”, ha preso la parola il comandante della Scuola di Artiglieria di Bracciano Generale di Brigata Fabio Giambartolomei che ha ricordato la Battaglia del Piave e le vittime delle guerre. “Il loro ricordo – ha sottolineato – deve essere sempre vivo nelle nuove generazioni”.
Ha parlato della necessità di “tramandare i valori di pace, libertà e democrazia” la dirigente scolastica del Vian Maria Cristina Cigliano che si è detta anche onorata per la consegna del la bandiera tricolore all’istituto.
Una grande nazione – ha detto nel suo intervento il sindaco Sala – non mantiene i suoi ideali e la propria grandezza se non si ricrea un nuovo patto sociale, un nuovo stretto connubio tra generazioni, tra la memoria e il futuro, tra il presente e le prospettive dei nostri giovani che debbono tornare a credere nell’Italia, tornare a rispettare la nazione, avere la consapevolezza che chi governa l’Italia possa restituire loro quel convincimento fondamentale che cementa la società e le generazioni: la speranza di un futuro”. “Questa giornata – ha aggiunto ancora il sindaco Sala – la dedichiamo anche al ricordo di Ignazio Vian, militare e partigiano, che si è sacrificato per la patria, per la democrazia e la libertà, combattendo come militare e scegliendo allo stesso tempo di stare dalla parte della propria patria Italia, comunque, sacrificando la propria vita nella veste di partigiano che lotta contro l’oppressore tedesco, oppressore che lo imprigionò, lo torturò ogni giorno per farsi dire il nome dei partigiani con i quali condivideva la scelta della lotta a difesa della libertà e della democrazia. Vian fu impiccato nel centro di Torino, lasciato per una settimana penzoloni da un albero, quale esempio e monito della fine che potevano fare tutti coloro che si opponevano all’invasore tedesco. Voi, giovani generazioni – ha detto ancora il sindaco Sala – sappiate mantenere l’esempio di coraggio e di sacrificio di persone come Ignazio Vian, che con il loro spirito e i loro ideali possano trasmettervi quella speranza futura di una nazione democratica, libera e solidale, che ha bisogno di cementare un nuovo patto generazionale per le mutate condizioni sociali”.
La cerimonia si è conclusa con la consegna del tricolore da parte del comandante Giambartolomei nelle mani di uno studente del Vian. Le celebrazioni sono poi proseguite con la visita al Museo dell’Artiglieria presso la Caserma Cosenz. Per l’occasione aperto al pubblico anche il Sacrario Militare che raccoglie cimeli di caduti di Bracciano, ospitato presso un locale dell’ospedale vecchio. (foto: festa forze armate)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cerimonia in memoria del principe Filippo Caracciolo di Castagneto

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 settembre 2015

Roma Giovedì 24 settembre alle ore 10.30 presso la sede dell’Automobile Club d’Italia in via Marsala 8 cerimonia in memoria del principe Filippo Caracciolo di Castagneto nel cinquantenario della sua morte. è stato dal 1944 al 1965Commissario Straordinario e Presidente dell’Automobile Club d’Italia, rivoluzionando il Club degli automobilisti con lungimiranza e passione. Alla sua figura sarà dedicata la Galleria pedonale della sede ACI impreziosita da un nuovo bassorilievo di forte impatto emotivo. Alla cerimonia interverranno:
Angelo Sticchi Damiani Presidente dell’Automobile Club d’Italia
Rosario Alessi Presidente onorario dell’Automobile Club d’Italia e Presidente di Sara Assicurazioni
John Elkann Presidente di Fiat Chrysler Automobiles
Giorgio La Malfa Politico ed Accademico italiano

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cerimonia conclusiva del master in “Salute Internazionale e Medicina”

Posted by fidest press agency su sabato, 12 settembre 2015

Duomo_e_Battistero_di_ParmaParma Martedì 15 settembre, alle ore 9, presso l’Aula Magna del Palazzo Centrale dell’Ateneo (via Università 12), si terrà la cerimonia conclusiva del master in “Salute Internazionale e Medicina per la Cooperazione con Paesi in via di Sviluppo”. Durante la cerimonia si svolgerà la discussione dei “Project Works” e la consegna dei diplomi ai dodici medici che hanno partecipato alla quarta edizione del master di 2° Livello, istituito dall’Università di Parma, promosso dal Centro Universitario per la Cooperazione Internazionale – CUCI e dal Dipartimento di Scienze Biomediche, Biotecnologiche e Traslazionali (S.Bi.Bi.T.).Il Master è cofinanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e si svolge in collaborazione con l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, la Geneva Foundation for Medical Education and Research (GFMER – Ginevra) e il WHO (Integrated Management for Emergengy and Essential Surgical Care – IMEESC Programme).I medici partecipanti a questa edizione provengono da Etiopia, Kenya, Mozambico, Senegal, Sierra Leone, Sudan e Sud Sudan. La presentazione degli elaborati finali rispecchia il percorso formativo svolto in quest’anno accademico e l’approccio sostenuto nel master: formazione medica e cooperazione internazionale. A tal fine gli elaborati contengono una parte scientifica e una progettuale, per future collaborazioni con i Paesi da cui i candidati provengono.L’idea progettuale del Master era nata a seguito della constatazione che molte strutture sanitarie ed ospedaliere dei Paesi a basso e medio reddito, soprattutto per quanto riguarda le aree extraurbane, non sono attrezzate per far fronte alle emergenze quotidiane che si presentano, né dal punto di vista delle figure mediche presenti, né dal punto di vista strutturale. L’obiettivo del Master è dunque volto alla formazione di medici con competenze plurisettoriali, in grado di operare in situazioni carenti sotto il profilo infrastrutturale e organizzativo, in strutture ambulatoriali, in ospedali di zona o di distretto, tipici delle aree ad alta povertà, affrontando una casistica di eventi ordinari e di emergenza di varia natura. La formazione fornita dal Master è di carattere interdisciplinare, peculiarità indispensabile per le realtà dei Paesi in via di Sviluppo, in modo tale che i medici siano a disposizione della cooperazione internazionale allo sviluppo.Il percorso formativo si è articolato con lezioni frontali, seminari, didattica interattiva, corsi in videoconferenza, attività pratica presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma e presso altre Strutture. I docenti e tutors appartengono a Università degli Studi di Parma, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, World Health Organization (Ginevra), Geneva Foundation for Medical Education and Research (Ginevra), Università di Verona, Médecins Sans Frontières, Rafiki pediatri per Africa Onlus (VE), Amici di Marco Onlus (MI), Università di Brescia.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cerimonia di inaugurazione dell’Anno Accademico 2013-2014

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 dicembre 2013

Palazzo del Governatore, Parma

Palazzo del Governatore, Parma (Photo credit: Wikipedia)

Parma venerdì 6 dicembre, alle ore 11, si svolgerà nell’Aula Magna del Palazzo Centrale dell’Ateneo (via Università 12).L’evento sarà trasmesso in diretta web dal sito dell’Università, all’indirizzo http://www.unipr.it; per la prima volta sarà inoltre possibile seguire l’evento in diretta twitter tramite l’hashtag #uniprinaug. La cerimonia si aprirà con la Relazione del Rettore Loris Borghi, alla quale seguirà la Prolusione di Gino Gandolfi, Professore Ordinario del Dipartimento di Economia, sul tema L’Università: una risorsa preziosa per lo sviluppo economico e sociale del Paese.Interverranno quindi Antonella Fusari, Presidente del Consiglio del Personale tecnico amministrativo, Stefano Gambuzza, Presidente del Consiglio degli Studenti e Lucia Silvotti, Presidente del Comitato Unico di Garanzia.
Infine Sandro Cavirani, Professore Ordinario del Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie, porterà un Saluto di benvenuto agli studenti stranieri che stanno frequentando in questo semestre l’Università di Parma. La cerimonia si concluderà con un intervento musicale del Coro dell’Università di Parma “Ildebrando Pizzetti”, diretto dal M° Ilaria Poldi, e dell’Orchestra dell’Università di Parma, diretta dal M° Luca Aversano, con un contributo di Emma Parmigiani ed Endre Szoke, due giovani allievi del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma. L’Ateneo comunica inoltre che, come di consueto, al fine di favorire la presenza degli studenti e del personale a questo evento, venerdì 6 dicembre saranno sospese tutte le attività didattiche dalle ore 9 alle ore 14.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto per la chiusura dei 150 anni dell’Unità d’Italia

Posted by fidest press agency su martedì, 1 novembre 2011

150° UNITA' D'ITALIA

Busto Garolfo (Mi) Sabato 5 novembre 2011, ore 21 Sala don Besana, Academia Cantus Coro di voci femminili diretto da Benedetta Simoni. Sono “Note di Notte” quelle che la Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate e il Circolo Culturale e Ricreativo della Bcc propongono nella serata di sabato 5 novembre. Nell’auditorium Don Besana della Bcc, a Busto Garolfo (in via Manzoni 50), il coro Academia Cantus diretto da Benedetta Simoni terrà un concerto a chiusura delle cerimonie per i 150 anni dell’Unità d’Italia. «Avevamo aperto i festeggiamenti per il centocinquantesimo lo scorso 17 marzo con il concerto del corpo musicale Santa Cecilia di Busto Garolfo. Adesso, chiudiamo simbolicamente le celebrazioni con un coro di sole voci femminili», spiega il presidente del Ccr, Maria Carla Ceriotti.

Nato ad Ivrea negli anni Ottanta come Assieme vocale da camera eporediese, il coro Academia Cantus si è configurato alla fine degli anni Novanta nella sua attuale composizione prettamente femminile, assumendo così una speciale connotazione che gli consente di interpretare brani espressamente armonizzati per il gruppo, ma anche composizioni di musicisti autorevoli, come ad esempio Brahms e Mendelssohn. A Busto Garolfo, il coro presenterà un repertorio di canti popolari presi dalla tradizione italiana più alcuni brani sacri. «L’appuntamento di sabato 5 novembre vuole essere un ulteriore segnale di vicinanza al territorio», osserva il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Roberto Scazzosi. «Essere banca del territorio non significa solamente sostenere le imprese e le famiglie, ma anche promuovere momenti di aggregazione culturale; momenti che, come questo, ci aiutano a festeggiare importanti ricorrenze come quella dell’Unità d’Italia».

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

All’Aquila nasce la Casa del volontariato

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 luglio 2011

(Centro Maderna) Da sabato 16 luglio, giorno della cerimonia di inaugurazione, il volontariato e i cittadini aquilani avranno a disposizione uno spazio più funzionale per incontrarsi e ri-progettare il proprio futuro. Si tratta di un primo progetto di infrastrutturazione sociale in un territorio ancora fortemente lacerato dai danni causati dal terremoto del 2009 e dove il volontariato ha fatto e continua a fare la differenza per la rinascita civile e culturale della comunità aquilana.
E’ un progetto nato dalla collaborazione tra il CSVAQ, il Centro di Servizio per il Volontariato della provincia dell’Aquila, e CSVnet, il Coordinamento Nazionale dei 72 Centri di Servizio per il Volontariato italiani, non solo come risposta “abitativa” per il Centro di Servizio e le associazioni che hanno perso la sede, ma luogo privilegiato dove soprattutto i giovani possano fare esperienza di cittadinanza attiva con le associazioni, in una dimensione di rete, per continuare ad offrire risposte concrete ai bisogni della società civile e dei cittadini più deboli. Il complesso prevede due nuclei costruttivi: la Casa del Volontariato, una struttura gestita dal volontariato e per il volontariato, che ospiterà la nuova sede del CSV della provincia dell’Aquila ed una serie di spazi funzionali alla vita delle associazioni; la Casa dell’Associazionismo ospiterà le sedi di dieci enti associativi del terzo settore che, unitamente alla Casa del Volontariato, saranno luoghi di incontro e di confronto al fine di condividere i saperi e sperimentare nuovi processi di partecipazione.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riconoscimento per Roberto Danovaro

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 luglio 2011

Parigi Il professor Roberto Danovaro, direttore del Dipartimento di Scienze del Mare dell’Università Politecnica delle Marche, ha ricevuto nei giorni scorsi nella capitale francese un prestigioso riconoscimento: durante la cerimonia del Centenario della fondazione dell’Istituto Oceanografico di Parigi è stato premiato con la Medaglia della Société d’Océanographie de France, creata per segnalare studiosi di particolare valore nella ricerca degli oceani. Da oltre 50 anni, infatti, il Principato di Monaco ha istituito la tradizione di premiare con una medaglia intitolata al principe Alberto I e una della Società Oceanografica Francese ricercatori francesi e stranieri per i loro meriti scientifici e per le scoperte effettuate nel corso della loro carriera. La Medaglia della Società Francese di Oceanografia, istituita nel 1963, è stata assegnata nei giorni scorsi per la prima volta a un italiano. Roberto Danovaro ha conseguito questo prestigioso riconoscimento per le sue ricerche sul funzionamento sugli ecosistemi marini del Mediterraneo. Nella sua lezione magistrale alla Università di Parigi-Sorbonne, Danovaro ha presentato i risultati salienti relativi agli ultimi dieci anni di ricerche. “Il Mediterraneo è un mare eccessivamente sfruttato per la pesca industriale, con una crescente distruzione degli habitat marini e una serie di effetti derivanti dai cambiamenti climatici. Il Mediterraneo contiene oltre 17000 specie, equivalenti a quasi il 10% della biodiversità marina globale. Una specie ogni quattro vive solo nel Mediterraneo e i rischi di estinzione per molte di queste specie nel prossimi decenni sono alti. Siamo ancora in tempo – ha concluso Danovaro – per restituire ai mari una prospettiva di naturalità ai nostri mari, ma è necessario intervenire subito”. “È ora ora di dire che il saccheggio degli oceani deve finire”: con questa affermazione il principe Alberto II di Monaco ha chiuso la cerimonia del centenario della fondazione dell’Istituto Oceanografico di Parigi. Il principe è l’erede discendente del trisavolo Alberto I, il quale aveva una grande passione per la ricerca in mare che conduceva personalmente a bordo di due imbarcazioni reali adibite a navi da ricerca oceanografiche. Cento anni fa, dimostrando una lungimiranza non comune per l’epoca, dopo aver fondato l’Acquario di Monaco, aveva creato l’Istituto Oceanografico a Parigi, finanziando anche l’istituzione del primo corso di Oceanografia in Francia presso l’Università la Sorbonne. Nel 1981 la medaglia di commemorazione del Principe Alberto I fu assegnata anche a Jacques-Yves Cousteau per il suo impegno nella difesa dei mari dall’attacco dell’Uomo.

Posted in Recensioni/Reviews, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »