Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘cestinare’

Pensionati: una manovra da cestinare

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 agosto 2011

La manovra finanziaria del Governo ha generato un enorme malcontento fra gli italiani- ha dichiarato il segretario nazionale del Partito Pensionati, Carlo Fatuzzo – e la soppressione, fra l’altro di alcune province , lascia quantomeno perplessi sul modo di procedere. Si vogliono far sparire le province con meno di trecentomila abitanti , ma vengono salvate quelle che, pur non raggiungendo i trecentomila abitanti, hanno una estensione territoriale di tremila chilometri quadrati. Appare chiaro che si creano malcontenti e risentimenti. Il Partito Pensionati – ha continuato Fatuzzo – ritiene che le province o hanno una funzione e vanno mantenute tutte o sono enti inutili e vanno cancellate tutte. Il modo di procedere del Governo , su questa materia, è totalmente sbagliato e fuori da ogni logica , così come è ingiusta ed illogica, la manovra, nel suo complesso. A pagare sono sempre gli stessi – ha rimarcato Fatuzzo – pensionati e lavoratori , quelli che hanno sempre pagato e che continuano ad essere “ spremuti” . E’ mancato a questo Governo, la capacità ed il coraggio di imporre una patrimoniale che colpisse i grandi capitali e le grandi proprietà , colpendo, in questo modo, anche l’evasione fiscale. Anche accanirsi contro i pubblici dipendenti è assurdo ed ingiusto. Una manovra che, a giudizio del Partito Pensionati – ha continuato Fatuzzo – manca totalmente di equità e giustizia,non crea sviluppo e punisce pesantemente gli Enti locali , colpendo, in questo modo i cittadini che subiranno, inevitabilmente, maggiori imposizioni fiscali e meno servizi. Una manovra economica da cestinare ed un Governo da mandare a casa. Da questo pantano politico – ha concluso Fatuzzo – si esce solo con lo scioglimento del Parlamento e nuove elezioni.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »