Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘chimica’

Laurea Magistrale ad honorem in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche a William Allen Eaton

Posted by fidest press agency su domenica, 20 maggio 2018

Parma Venerdì 25 maggio, alle ore 11, nell’Aula Magna della Sede Centrale dell’Ateneo (via Università 12), si terrà la cerimonia di conferimento della Laurea Magistrale ad honorem in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche al dott. William Allen Eaton .La cerimonia prevede la presentazione e i saluti del Rettore prof. Paolo Andrei, la lettura della motivazione da parte del prof. Gabriele Costantino, Direttore del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco, mentre la Laudatio per il candidato sarà tenuta dal prof. Andrea Mozzarelli, Ordinario di Biochimica all’Ateneo di Parma.Successivamente, il dott. Eaton esporrà la tesi dal titolo The Biophysical Basis of Drug Therapy for Sickle Cell Disease.a cerimonia sarà trasmessa in diretta sul sito web di Ateneo http://www.unipr.itIn onore del dott. Eaton si terrà, sempre in Aula Magna, a partire dalle 14.30, il workshop Protein science in human diseases. Nel corso dell’evento il Rettore prof. Paolo Andrei consegnerà la medaglia d’argento dell’Ateneo di Parma a Maurizio Brunori (Sapienza Università di William A. Eaton svolge la sua attività scientifica al National Institute of Health, Bethesda, USA, il maggiore centro mondiale di ricerca sulla salute, dal 1970, e dal 1986 è Direttore del Laboratorio di Chimica Fisica dell’Istituto Nazionale per il Diabete e per le Malattie Digestive e Renali (Mariland -USA). Il dott. Eaton ha conseguito sia il dottorato in scienze mediche (MD), e quindi è un medico, che in scienze fisiche (PhD). Il dott. Eaton è membro della National Academy of Sciences degli Stati Uniti d’America dal 2006 e membro dell’Accademia dei Lincei dal 2011. Ha ricevuto numerosi e prestigiosi riconoscimenti internazionali e ha tenuto seminari nelle più prestigiose università e congressi nel campo della biochimica e biofisica. Ha ricevuto nel 1987 la medaglia della Società di Medicina e di Scienze Naturali dell’Università di Parma e ne è membro onorario, ed ha ricevuto nel 2008 la medaglia d’argento dell’Università di Parma. Dal 1985 ha una attiva collaborazione con ricercatori dell’Università di Parma, che lo ha portato a visitare frequentemente la città emiliana.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

All’Università di Parma la finale regionale dei Giochi della Chimica

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 aprile 2018

Parma sabato 21 aprile, alle ore 9.30, al Nuovo Polo Didattico dell’Università di Parma in via Kennedy (angolo vicolo Santa Maria) si svolgerà la finale regionale dei “Giochi della Chimica”.
Alla gara, valida per la selezione della rappresentativa italiana che parteciperà alla cinquantesima edizione delle Olimpiadi internazionali della Chimica (in programma a Bratislava e Praga dal 19 al 29 luglio), parteciperanno 167 allievi provenienti da più di 10 istituti di istruzione superiore.Quest’anno la regione Emilia-Romagna guadagna il primo posto in Italia come numero di partecipanti, con un totale di 809 allievi provenienti da 50 scuole.I Giochi della Chimica, patrocinati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), sono stati inseriti dal MIUR tra le iniziative di valorizzazione delle eccellenze riguardanti gli studenti delle scuole secondarie superiori.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola Internazionale di Chimica Organometallica

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 agosto 2017

PettinariSan Benedetto del Tronto dal 2 al 6 settembre si terrà l’undicesima edizione della Scuola Internazionale di Chimica Organometallica (ISOC) presso la sede Unicam di San Benedetto del Tronto e che quest’anno sarà incentrata sul tema “Organometallic Chemistry: from theory to applications”.
ISOC, diretta dal Prof. Claudio Pettinari, è la più importante scuola di chimica organometallica, a livello europeo, organizzata sotto l’egida della EuCheMS, l’Associazione europea per la Chimica e le Scienze Molecolari e del gruppo interdivisionale di chimica organometallica della Società Chimica Italiana. Anche per questa edizione resta alto il numero dei partecipanti, provenienti da tutta Europa, mentre saranno 14 gli speakers di grande valore assoluto, tra i quali il prof. David J. Cole-Hamilton, presidente della Società Chimica Europea, che terrà una lectio magistralis in apertura del congresso, ed il prof. Clark R. Landis della University of Wisconsin, ad oggi uno dei ricercatori più affermati a livello mondiale. Quest’anno tra i sostenitori dell’evento anche la Dora Lombardi Gioielli e l’Associazione Il Cortile di Edy, che collabora attivamente e proficuamente da tempo con Unicam in attività di ricerca sulle malattie rare e tumorali, che doneranno agli scienziati che parteciperanno in qualità di speaker, una scultura del maestro Ermenegildo Pannocchia, artista maceratese conosciuto in tutto il mondo, raffigurante la Sibilla, come a voler avvicinare “due figure così lontane, ma al tempo stesso profondamente comunicanti” quali sono la Sibilla ed il Chimico. La Dora Lombardi Gioielli ha dato mandato al maestro Pannocchia di realizzare queste sculture ed insieme all’Associazione Il Cortile di Edy hanno poi voluto donarle all’Università di Camerino.Molti dei giovani partecipanti, inoltre, beneficeranno di borse di studio possibili grazie a due sponsor dell’evento, l’azienda ICA di Civitanova Marche e la Roche. (foto: pettinari)

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Enrico Dalcanale la Medaglia d’oro “Piero Pino” della Società Chimica Italiana

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 luglio 2017

Paestum TempliPaestum. La Medaglia verrà consegnata in occasione del XXVI Congresso Nazionale della Società Chimica Italiana che si terrà a Paestum dal 10 al 14 settembre 2017, e in tale occasione il vincitore presenterà una conferenza sui recenti progressi nel campo della Supramolecular Polymer Chemistry.
La Medaglia Pino è conferita congiuntamente dalle Divisioni di Chimica Organica e di Chimica Industriale della Società Chimica Italiana a studiosi operanti nei centri di ricerca, sia accademici che industriali, che abbiano portato contributi di particolare rilievo scientifico, innovativo o applicativo, nei settori della catalisi, della chimica macromolecolare, della chimica organica e della chimica metallorganica e stereochimica.
L’Albo d’Onore della Medaglia, dedicata all’illustre professore e chimico Piero Pino, stretto collaboratore del Premio Nobel per la Chimica 1963 Giulio Natta, include studiosi di fama internazionale quali il prof. Ben Feringa, Premio Nobel 2016.
Al prof. Dalcanale è stata attribuita la Medaglia Pino per le sue ricerche nel campo dei materiali funzionali, in particolare per i sensori ed i polimeri supramolecolari. Questa Medaglia premia l’eccellenza della ricerca scientifica dell’Ateneo di Parma nel campo della Chimica Industriale a livello nazionale ed internazionale, ed al tempo stesso ne certifica la continuità nel tempo. Infatti la stessa Medaglia è stata attribuita alla prof. Marta Catellani nel 2012 per le ricerche nel campo della catalisi omogenea.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dipartimento di Chimica dell’Università di Parma ai vertici in Italia nei dati ANVUR

Posted by fidest press agency su domenica, 26 febbraio 2017

parma universitàParma Il Dipartimento di Chimica dell’Università di Parma si è confermato nell’élite dei Dipartimenti di Chimica italiani, conseguendo il secondo posto nella classifica ANVUR dei Dipartimenti universitari “medi” per la qualità della ricerca nelle Scienze Chimiche. È quanto emerge dall’analisi condotta dall’Agenzia Nazionale per la Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR) sui “prodotti” scientifici relativi agli anni 2011-2014 di 86 università esaminate dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.Nella valutazione delle strutture dell’area scientifica “Scienze Chimiche”, il Dipartimento di Chimica dell’Università di Parma (dal 1° gennaio 2017 confluito nel Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale) si posiziona tra le “top 3” per rilevanza, originalità e innovatività dei prodotti di ricerca presentati. Gli ottimi risultati derivano dalla elevata percentuale di prodotti qualificati come eccellenti su quelli attesi e dalla partecipazione di tutti i docenti all’esercizio della valutazione.
Il Dipartimento di Chimica aveva già conseguito l’eccellenza nell’ambito della VQR (Valutazione Qualità della Ricerca) 2004-2010, posizionandosi al primo posto delle grandi strutture a livello nazionale.Al fine di mantenere questa eccellenza in termini di qualità e impatto della produzione scientifica dei docenti, l’allora Direttore prof.ssa Maria Careri ritenne strategico attuare una politica per l’assicurazione qualità della ricerca del Dipartimento, promuovendo la costituzione di una struttura organizzativa costituita da una Commissione per la valutazione della ricerca, un Responsabile dei processi di assicurazione qualità, un Delegato alla ricerca e un Delegato alla ricerca internazionale. Ulteriore elemento strategico è stato l’aver dedicato una unità di Personale tecnico amministrativo al supporto gestionale nei processi di valutazione della ricerca.“Attraverso il monitoraggio e il controllo dell’attuazione del programma per l’assicurazione della qualità del Dipartimento – spiega la prof.ssa Maria Careri – è stato possibile individuare con tempestività fattori di criticità, raggiungendo così gli obiettivi di qualità fissati dal Dipartimento. Queste “good practices” hanno consentito al Dipartimento di Chimica del nostro Ateneo di confermare il proprio status di struttura eccellente a livello nazionale”.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Finale regionale dei Giochi della Chimica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 aprile 2016

chimica1Parma. Sabato 30 aprile,dalle ore 9.30 alle ore 13, nella Sede Didattica di Ingegneria (Campus Universitario di via Langhirano), si terrà la finale regionale dei Giochi della Chimica, organizzata anche quest’anno dal Dipartimento di Chimica dell’Università di Parma per gli studenti delle scuole superiori delle province di Parma, Piacenza e Reggio Emilia.Alla gara, valida per la selezione della rappresentativa italiana che parteciperà alla 48ª edizione delle Olimpiadi Internazionali della Chimica in programma a Tblisi (Georgia) dal 23 luglio al 1° agosto 2016, parteciperanno 140 allievi provenienti da più di 10 istituti di istruzione superiore delle tre province interessate.Nel dettaglio, parteciperanno alunni di 14 scuole: Liceo scientifico Bertolucci di Parma, Liceo scientifico Marconi di Parma, Istituto tecnico Leonardo da Vinci di Parma, Istituto di istruzione superiore Giordani di Parma, Scuola per l’Europa di Parma, Istituto tecnico Berenini di Fidenza, Istituto tecnico Galilei di San Secondo, Liceo scientifico Moro di Reggio Emilia, Istituto d’istruzione superiore Zanelli di Reggio Emilia, Istituto tecnico Raineri di Piacenza, Liceo statale Colombini di Piacenza, Istituto tecnico Marconi di Piacenza, Liceo scientifico Respighi di Piacenza, Liceo classico Gioia di Piacenza.
Anche quest’anno la Regione Emilia-Romagna si conferma al secondo posto per quanto riguarda i partecipanti, con un totale di 790 allievi provenienti da 57 scuole.I Giochi della Chimica, patrocinati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), sono stati inseriti dallo stesso MIUR tra le iniziative di valorizzazione delle eccellenze riguardanti gli studenti delle scuole secondarie superiori.

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

3 giugno: premiazione della finale regionale dei Giochi della Chimica 2015

Posted by fidest press agency su sabato, 30 maggio 2015

bakuParma Mercoledì 3 giugno, alle ore 16, nell’Aula Magna del Dipartimento di Chimica (Campus Universitario di via Langhirano), si svolgerà la premiazione della fase regionale dei Giochi della Chimica, organizzati dalla Società Chimica Italiana, manifestazione nazionale patrocinata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) e valida per la selezione della rappresentativa italiana alla XLVI Olimpiade Internazionale della Chimica (Baku, Azerbaijan, 20-29 luglio 2015). Verranno premiati i primi tre classificati delle rispettive categorie:
Categoria A: studenti del primo biennio
Categoria B: studenti del secondo triennio degli istituti “non specializzati in chimica”
Categoria C: studenti del secondo triennio degli istituti ad indirizzo chimico.
I premiati provengono dalle scuole secondarie superiori delle province di Forlì-Cesena, Piacenza, Parma e Reggio Emilia. Alla manifestazione presenzieranno il presidente della sezione Emilia-Romagna della Società Chimica Italiana, prof. Claudio Mucchino, e il direttore del Dipartimento di Chimica, prof.ssa Maria Careri. I premi, offerti dalla Società Chimica Italiana, consisteranno in coppe e medaglie oltre a un tablet per i primi classificati di ogni categoria, cuffie WiFi per i secondi classificati e un Hard disk portatile per i terzi classificati.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XLI Congresso Nazionale della Divisione di Chimica Inorganica della Società Chimica Italiana

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 agosto 2013

Aula Magna of the University of Pavia (Pavia, ...

Aula Magna of the University of Pavia (Pavia, Italy) Svenska: Huvudaulan – Aula Magna (Photo credit: Wikipedia)

Parma, si svolgerà da martedì 3 a venerdì 6 settembre presso l’Aula Magna del Palazzo Centrale dell’Ateneo (via Università 12). E’ statoorganizzato dalla Divisione di Chimica Inorganica della Società Chimica Italiana e dal Dipartimento di Chimica dell’Università.
La Chimica Inorganica moderna è una disciplina vitale, in continuo divenire, ricca di sfide intellettuali che appassionano migliaia di giovani ricercatori in tutto il mondo.
Essa ha creato nuovi orizzonti alle nuove tecnologie, dalle biotecnologie alle nanoscienze, mediante processi sempre più efficienti, economici ed ecocompatibili, verso la realizzazione di nuove molecole e nuovi materiali con proprietà sempre più performanti e utili per la conoscenza scientifica, per la moderna tecnologia, per la salvaguardia dei beni culturali e per il benessere dell’umanità. Il Congresso, come da tradizione, è aperto a tutti i ricercatori che operano in questi settori, con lo scopo di stimolare discussioni e promuovere proficui scambi scientifici. La partecipazione di giovani ricercatori è incoraggiata anche tramite l’assegnazione di borse di studio. Il fitto programma scientifico del Congresso prevede l’intervento di numerosi scienziati italiani e stranieri.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ottava edizione di ISOC

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 maggio 2011

Camerino, Fervono i preparativi per l’ottava edizione della Scuola Internazionale di Chimica Organometallica (ISOC) che è stata quest’anno anticipata al 27 agosto e si concluderà il 31 agosto. La scuola, diretta dal prof. Claudio Pettinari, rivolta a giovani ricercatori operanti nel settore della chimica organometallica, presenta quest’anno delle novità di assoluto rilievo. La scuola è patrocinata dall’EuChems (associazione europea per le scienze chimiche e molecolari), dalla SCI (Società Chimica Italiana), da Federchimica e dall’EUROCHEMISTRY (un network costruito per il finanziamento delle ricerche nel settore della chimica) e questo le dà non solo un respiro internazionale, ma un riconoscimento europeo che al momento nessuna scuola di chimica ha mai ottenuto. “Le novità – afferma il prof. Claudio Pettinari – non finiscono qui. Tra i soggetti che sostengono l’iniziativa abbiamo la prestigiosa casa editrice Wiley che si farà carico della stampa degli atti del congresso; la casa editrice Elsevier che con il prestigioso giornale J. Organometallic Chemistry dedicherà un volume speciale all’evento, un volume il cui titolo coinciderà con quello della scuola e dove saranno benvenuti i lavori svolti dai partecipanti nel corso della stessa scuola; la Royal Society Chemistry e la casa editrice Thieme infine hanno deciso di assegnare ognuno due prestigiosi premi ai giovani ricercatori partecipanti che durante nell’ambito della scuola svolgeranno la migliore flash-presentation (comunicazione orale sintetica e di impatto) e il miglior poster”. “Fondamentale per il raggiungimento di tali obiettivi – conclude il prof. Pettinari – il contributo di Banca Marche, CHEMA, Bruker e Tecnochimica che sosterranno l’evento”. Alla scuola parteciperanno oltre 100 giovani ricercatori provenienti da tutta Europa e 14 speakers di grande valore assoluto da Francia, Germania, Svezia, Israele, Spagna, Galles, Inghilterra. L’attenzione quest’anno sarà focalizzata in particolare su come la chimica organometallica può dare un contributo alla risoluzione di problemi sempre più stringenti: la ricerca di nuove fonti energetiche (conversione di energia solare con composti organometallici), la produzione di materiali biocompatibili e innovativi, nuovi farmaci e molecole bioattive. Il tutto nasce dalla convinzione che la chimica organometallica potrà svolgere nell’immediato futuro un ruolo fondamentale per uno sviluppo sostenibile della società. (pettinari)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chimica oggi domani

Posted by fidest press agency su martedì, 24 maggio 2011

Camerino. 25 maggio una giornata di studio sul tema “Chimica oggi e domani”, con la partecipazione di centinaia di studenti dei Licei della regione, che sono stati coinvolti nel corso dell’anno scolastico nel Progetto Lauree Scientifiche per la Chimica. L’evento si terrà presso il Centro Culturale Benedetto XIII e vedrà la partecipazione di oltre 200 studenti e oltre 20 insegnanti dei licei della regione coinvolti nel Progetto Lauree Scientifiche, con loro elaborati originali sull’importanza e le applicazioni della chimica nella società e nella vita di tutti i giorni.
In occasione delle celebrazioni per l’Anno Internazionale della Chimica, proclamato per il 2011 dall’ONU con il patrocinio dell’UNESCO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, i chimici dell’Università di Camerino organizzano per il prossimo “L’anno 2011, celebrativo delle conquiste della chimica e del suo contributo al benessere dell’umanità, – sottolinea il prof. Fabio Marchetti, Coordinatore per le Marche del Progetto Lauree scientifiche per la Chimica – rappresenta uno degli appuntamenti che le Nazioni Unite hanno creato nell’ambito del decennio dedicato all’educazione allo sviluppo sostenibile (2005-2014). In particolare, le attività nazionali e internazionali che si svolgeranno nel corso dell’anno saranno incentrate sull’importanza della chimica nella preservazione delle risorse naturali. La chimica è indispensabile per la nostra comprensione del mondo e dell’universo, così come le trasformazioni molecolari sono essenziali alla produzione di cibo, medicine, carburante e innumerevoli manufatti e prodotti. La giornata di Camerino, che vede il coinvolgimento di centinaia di giovani studenti, così come tutti gli eventi organizzati nel corso di questo anno, rappresentano un’occasione per celebrare l’arte e la scienza chimica e il suo contributo fondamentale alla conoscenza, alla tutela dell’ambiente e allo sviluppo economico”.
Il gruppo che risulterà vincitore parteciperà alla fase nazionale del Concorso PLS Chimica, che si chiuderà in autunno al Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Alla giornata del 25 maggio parteciperanno anche numerose personalità di rilievo nazionale, tra i quali il Coordinatore Nazionale del Progetto Lauree Scientifiche Prof. Ugo Cosentino, il Vice Presidente della Divisione di Didattica della Società Chimica Italiana Prof. Alberto Regis, il Past-president della Società Chimica Italiana Prof. Luigi Campanella e il Presidente dell’ordine dei chimici delle Marche Dr.ssa Paola Ranzuglia.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anno della chimica

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 maggio 2011

Camerino, 25 maggio. In occasione delle celebrazioni per l’Anno Internazionale della Chimica, proclamato per il 2011 dall’ONU con il patrocinio dell’UNESCO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, i chimici dell’Università di Camerino organizzano una giornata di studio sul tema “Chimica oggi e domani”, con la partecipazione di centinaia di studenti dei Licei della regione, che sono stati coinvolti nel corso dell’anno scolastico nel Progetto Lauree Scientifiche per la Chimica.
L’evento si terrà presso il Centro Culturale Benedetto XIII e vedrà la partecipazione di oltre 200 studenti e oltre 20 insegnanti dei licei della regione coinvolti nel Progetto Lauree Scientifiche, con loro elaborati originali sull’importanza e le applicazioni della chimica nella società e nella vita di tutti i giorni.Il gruppo che risulterà vincitore parteciperà alla fase nazionale del Concorso PLS Chimica, che si chiuderà in autunno al Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.Alla giornata del 25 maggio parteciperanno anche numerose personalità di rilievo nazionale, tra i quali il Coordinatore Nazionale del Progetto Lauree Scientifiche Prof. Ugo Cosentino, il Vice Presidente della Divisione di Didattica della Società Chimica Italiana Prof. Alberto Regis, il Past-president della Società Chimica Italiana Prof. Luigi Campanella e il Presidente dell’ordine dei chimici delle Marche Dr.ssa Paola Ranzuglia.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le scuole superiori nei laboratori Unicam

Posted by fidest press agency su martedì, 8 marzo 2011

Oltre 800 studenti e trenta insegnanti delle scuole superiori: questi i numeri del successo ottenuto da alcune delle iniziative promosse da Unicam in occasione dell’Anno Internazionale della Chimica, che si celebra nel 2011.  La sezione di Chimica della Scuola di Scienze e Tecnologie di Unicam ha infatti organizzato, nell’ambito del Progetto Lauree Scientifiche finanziato dal MIUR, numerose attività sperimentali e dimostrative che, da ottobre a dicembre, sono state svolte in molte scuole superiori delle Marche; la seconda fase del progetto, che prevedeva invece di “portare le scuole in UNICAM”, si è conclusa con successo nei giorni scorsi. Per tutto il mese di febbraio, infatti, intere classi di studenti dei Licei Scientifici e Classici della Regione hanno svolto attività sperimentali di laboratorio presso le strutture dell’Università di Camerino, sotto la supervisione di docenti di Chimica. Gli studenti hanno affollato i laboratori Unicam e sono stati coinvolti con entusiasmo in attività incentrate su argomenti curriculari dei programmi di chimica dei Licei della regione, che hanno permesso loro di acquisire un Credito Formativo Universitario qualora decidessero di iscriversi al corso di laurea in Chimica di Unicam.  Nel sito http://www.chimica2011.it sono elencati tutti gli eventi e le manifestazioni che celebrano l’anno della chimica organizzate in Italia tra le quali anche quelle promosse da Unicam. (chimica)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La chimica di Unicam

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 febbraio 2011

Camerino. Il Corso di Laurea in Chimica dell’Università di Camerino ha ottenuto la certificazione “Eurobachelor”. L’importante riconoscimento è stato concesso dalla European Chemistry Thematic Network Association (ECTN), associazione nata per favorire lo sviluppo e le strategie scaturite dal Processo di Bologna e composta da oltre 120 membri provenienti da Università e Società Chimiche nazionali di 33 Stati europei.    “Siamo estremamente soddisfatti – spiega la prof.ssa Silvia Zamponi, responsabile dei corsi di laurea in Chimica di Unicam – per questo eccellente risultato. E’ già da qualche anno che avevamo espresso la volontà di ottenere questa certificazione per il corso di laurea in Chimica, perché siamo convinti possa avvicinare sempre di più Unicam ai livelli europei. Credo infatti che l’Eurobachelor possa rappresentare una ulteriore opportunità per  i nostri studenti, che avranno anche la possibilità di confrontarsi con colleghi di altre sedi europee”.
Questa certificazione, auspicata anche dalla Società Chimica Italiana che è entrata a far parte del network europeo, è stata rilasciata al corso di laurea in Chimica di Unicam  dopo un’attenta verifica di parametri quali la qualità dei contenuti formativi, della distribuzione dei crediti, della trasparenza.
La certificazione Eurobachelor è stata assegnata ad Unicam per cinque anni e potrà essere rinnovata per altri cinque anni a seguito di una auto-valutazione da parte del corso di laurea, coadiuvato dalla società Chimica Italiana.  Per il Corso di Laurea in Chimica si tratta di una doppia certificazione a livello internazionale poiché la qualità gestionale e dei processi organizzativi del corso può fregiarsi fin dal 2003 della Certificazione ISO 9001:2000 rilasciata annualmente da AFAQ France. A questa dunque ora si aggiunge anche il riconoscimento della qualità dei contenuti formativi e didattici del corso. Per gli studenti Unicam che scelgono il Corso di laurea in Chimica la certificazione “Eurobachelor” rappresenta una ulteriore opportunità per favorire la mobilità, per un arricchimento del loro curriculum e per una qualificazione ulteriore del titolo studio conseguito nell’ambito dello Spazio Europeo della Ricerca e dell’Alta Formazione. (s.zamponi)

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

2011 anno internazionale chimica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 febbraio 2011

Parma. Per promuovere la comprensione e l’immagine della chimica nella società, numerose iniziative sono in atto in Italia e in tutto il mondo in occasione dello “Anno Internazionale della Chimica”. Nello specifico all’Università di Parma avranno come attore fondamentale l’Università e in particolare i Corsi di Laurea dell’area Chimica. Tutte le iniziative sono inquadrate nel Piano Nazionale Lauree Scientifiche, che ha come obiettivo più generale quello di stimolare l’interesse e le vocazioni in area scientifica in alcuni settori che sono ritenuti fondamentali per lo sviluppo economico del Paese (Chimica, Fisica, Matematica e Scienze dei Materiali).
Nel mese di febbraio sono previste attività di divulgazione presso le scuole denominate “Le frontiere della Chimica”, con dieci conferenze su temi avanzati e di attualità della Chimica tenute da docenti universitari e rivolte agli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori.
Nello stesso mese avranno inizio le attività del Laboratorio didattico “La Chimica in azione”, che prevede attività didattiche svolte in parte presso le scuole di origine e in parte presso i laboratori dell’Università. Questa attività, che si concluderà a fine anno scolastico nel mese di giugno, coinvolgerà molti studenti delle quarte superiori che avranno modo di approfondire il loro interesse per la Chimica, oltre ad avere un contatto diretto con l’ambiente universitario e con le sue strutture, aiutandoli così anche nella eventuale scelta della Facoltà Universitaria a cui iscriversi.
Nel mese di ottobre è inoltre prevista a livello nazionale una “Settimana della Chimica”, un’iniziativa di divulgazione rivolta a tutta la popolazione e ai media; si prevedono per l’occasione diverse iniziative e conferenze anche presso la nostra Università, attualmente in corso di definizione.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anno internazionale della chimica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 gennaio 2011

Parigi 27 e il 28 Gennaio 2010 a presso il quartier generale UNESCO, si apre ufficialmente l’Anno Internazionale della Chimica, sotto l’egida delle Nazioni Unite, che lo ha proclamato, dell’UNESCO e dell’UICPA (Unione Internazionale della Chimica Pura ed Applicata). Perché è così importante celebrare la chimica? La chimica è una scienza che può dare risposte a bisogni e sfide globali che hanno un impatto concreto sulla vita quotidiana di ciascun individuo. La purezza dell’acqua, la sicurezza alimentare, l’efficienza energetica, lo sviluppo sostenibile e la qualità della vita sono, infatti, tutte questioni di chimica, come recita il pay-off che accompagna la campagna di comunicazione internazionale.
In Italia, la Commissione Italiana UNESCO, presieduta dal prof. Giovanni Puglisi, ha elaborato un programma ricco di eventi per la diffusione e la valorizzazione della chimica, in collaborazione con Federchimica, SCI (Società Chimica Italiana), INSTM (Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e la Tecnologia dei Materiali), con la partecipazione del Museo Galilei di Firenze, del MUST (Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”) di Milano e del Polo Museale “La Sapienza” a Roma e il sostegno del MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca). http://www.chimica2011.it

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

X Giornata della Chimica

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 novembre 2010

Parma 26 novembre presso l’Aula Magna dell’Edificio Chimico al Campus Universitario dell’Ateneo; il simposio raccoglie ogni anno i giovani ricercatori operanti nel settore delle Scienze Chimiche e Molecolari delle sedi universitarie della nostra regione. La Giornata vuole offrire un’occasione di incontro a studenti, dottorandi e docenti universitari, operatori degli enti di ricerca e insegnanti delle scuole superiori, i quali potranno presentare i loro progetti di ricerca e discutere di tematiche di attualità per il mondo del lavoro. Nel corso della mattinata verranno illustrate da parte di diversi dottorandi dell’Emilia Romagna alcune ricerche che si stanno portando avanti, riguardanti ad esempio materiali a base di grafene (argomento recentemente riconosciuto con un Premio Nobel), lo sviluppo di metodologie analitiche per la sicurezza alimentare, materiali per elettronica molecolare e celle fotovoltaiche e sviluppo di nuovi farmaci e principi attivi per la salute dell’uomo; tutte queste ricerche rimarcano l’insostituibile ruolo della chimica la cui attività è, come scriveva lo scienziato piemontese Ettore Molinari, «indirizzata ad accrescere il benessere materiale ed intellettuale di tutto il mondo». All’interno della mattinata verranno inoltre consegnati i premi ai dottorandi di ricerca della nostra regione a riconoscimento delle loro eccellenti ricerche.
A partire dalle 14.50 si terranno due conferenze su temi di attualità legati allo sviluppo e al trasferimento tecnologico. Il Dott. Giuseppe Bellussi (Direttore del Centro Ricerche dell’ENI di S. Donato Milanese) discuterà del ruolo della ricerca per il futuro tecnologico dei vettori energetici e dei prodotti petroliferi. Seguirà la conferenza del Prof. Norberto Roveri (Direttore del Laboratorio di Chimica Biologica Strutturale e Ambientale – Università di Bologna) sui materiali biocompatibili, legati in particolare al successo commerciale del dentrifricio Biorepair sviluppato presso il suo laboratorio. La partecipazione al simposio è gratuita e aperta a tutti.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Malattie da sensibilità chimica

Posted by fidest press agency su martedì, 5 ottobre 2010

“Le Malattie da Intossicazione Cronica e/o Ambientali, le Disabilità Ambientali, nonché la Sensibilità Chimica Multipla e l’ Elettrosensibità, sono patologie ormai in costante aumento”. Così l’On. dott. Domenico Scilipoti (IDV), in riferimento alla tavola rotonda di Montecatini, organizzata e moderata dal dott. Domenico Congestrì, dall’Associazione A.M.I.C.A.  e dal Comune di Montecatini Terme. “E’ necessario tutelare l’ambiente che ci circonda e combattere tutte le forme di inquinamento ambientale. E’ fondamentale – continua il deputato di Italia dei Valori – che si facciano circolare le informazioni”. All’incontro sono intervenuti il prof. Giuseppe Genovesi, responsabile del Centro di riferimento per la MCS nel Lazio; il prof. Giancarlo Berni, dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Toscana, che ha confermato la volontà della regione ad aprire un ambulatorio bonificato per garantire l’accesso ai LEA ai malati di MCS della regione; il dott. Egisto Bagnoni, presidente dell’ordine dei medici di Pistoia e il dott. Roberto Biagini, rappresentante dell’ASL 3 che, vista la necessità di formare i medici che ancora non conoscono queste malattie, si sono impegnati a fare informazione. L’avv. Marco Manneschi, consigliere regionale della Toscana, ha evidenziato la necessità di adeguare la normativa in base al principio di precauzione soprattutto per quanto riguarda i campi elettromagnetici. Il sindaco di Montecatini, dott. Giuseppe Bellandi, Presidente della Società della Salute della Valdinievole, ha dato la sua disponibilità a collaborare con l’associazione. La sig.ra Silvia Bigeschi, vice presidente di AMICA, ha riferito che il Direttore Generale dell’ASL 3 dott. Alessandro Scarafuggi, si è reso disponibile a creare percorsi personalizzati per i malati della sua ASL e alla formazione dei medici. “Le Nuove Malattie Ambientali, legate alla chimica e all’lettronica – conclude l’On. Scilipoti (IDV), medico olistico – sono il prodotto di alcuni interessi economici distorti. Bisogna utilizzare le meravigliose scoperte scientifiche costruendo, tutti insieme, un nuovo paradigma basato sull’Ecologia Profonda e sul rispetto della vita e della salute”. (Dott. Giuseppe Cuschera)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio Borsellino in biofisica

Posted by fidest press agency su martedì, 14 settembre 2010

È Fouzia Bano la vincitrice del Premio Borsellino 2010 per la miglior tesi di dottorato in biofisica del biennio 2008-2010.  Fouzia ha conseguito il  dottorato di ricerca alla Sissa di Trieste nel 2009. Dal Pakistan è approdata nel capoluogo del Friuli Venezia Giulia per studiare al Centro Internazionale di Fisica Teorica Abdus Salam, diplomandosi nel 2005 in fisica della materia condensata. Alla Sissa ha continuato il percorso formativo e ha intrapreso i primi passi nel mondo della ricerca nel settore di fisica statistica e biologica. Ora continua la sua attività al Dipartimento di chimica dell’Università di Liege in Belgio. Il Premio le sarà consegnato domani martedì 14 settembre 2010 nel corso del XX Congresso nazionale della Società italiana di biofisica pura ed applicata (SIBPA) ospitato ad Arcidosso (Grosseto). A Fouzia è stato riconosciuto il merito di aver lavorato, nell’ambito del gruppo di ricerca SENIL (Sissa Elettra Nanoinnovation Laboratory), allo sviluppo di procedure innovative per immobilizzare le proteine, a livello nanometrico, al fine di realizzare analisi molto accurate di disfunzioni proteiche, disfunzioni che sono alla base di moltissime malattie. «Si tratta di nuovi metodi che ci permettono di “vedere” la presenza o meno di anomalie a livello proteico fin dagli stadi primordiali dello sviluppo di alcune malattie, quali per esempio neoplasie, malattie neurologiche, cardiocircolatorie, allergie» spiega Loredana Casalis del Sincrotrone Elettra, supervisor della tesi di Fouzia Bano insieme a Giacinto Scoles della Sissa, già professore della prestigiosa università di Princeton (USA). Il gruppo di ricerca SENIL è attivo dal 2000 per studi nel campo della nanomedicina e nanobiofisica: i ricercatori si prefiggono di capire a livello molecolare i processi biologici utilizzando uno strumento molto avanzato, il microscopio a forza atomica (AFM), che consente di indagare e manipolare la materia su scala nanometrica.
La Società di biofisica pura ed applicata bandisce il premio di dottorato Borsellino intitolato alla memoria di Antonio Borsellino, cofondatore e primo presidente della Società istituita nel 1973. Il premio è destinato a una tesi di dottorato di ricerca di argomento biofisico discussa o depositata presso una università italiana. (premio)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Convegno nazionale di chimica organica

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 settembre 2010

San Benedetto del Tronto ospiterà dal 12 al 16 Settembre presso il Centro Congressi “PalaRiviera” il XXXIII Convegno Nazionale di Chimica Organica, organizzato dal Gruppo di Chimica Organica della Scuola di Scienze e Tecnologie dell’Università di Camerino. Al convegno prenderanno parte circa 400 tra i più illustri ricercatori del settore, provenienti dalla maggior parte delle Università Italiane e da diverse industrie Chimiche e Farmaceutiche.   Saranno, inoltre, presenti ai lavori convegnistici alcuni prestigiosi ospiti internazionali che, insieme ai ricercatori italiani, si confronteranno sul ruolo strategico che la chimica organica occupa nel panorama scientifico internazionale.  “La Chimica Organica – afferma il Prof. Roberto Ballini, Ppresidente del comitato organizzatore e Direttore della Scuola di Scienze e Tecnologie di Unicam – è attualmente al centro delle maggiori problematiche della società moderna ed un confronto all’interno della comunità dei chimici è indispensabile per delineare le linee strategiche di ricerca per l’immediato futuro”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Corso in chimica organometallica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 agosto 2010

Ha preso il via domenica 1 agosto la seconda edizione del corso intensivo “Advanced Catalysis and Organometallic Chemistry”, finanziato dall’Agenzia Nazionale Lifelong Learning Programme che coordina i progetti Erasmus.   Il corso, che si concluderà il prossimo 12 agosto, è promosso e diretto dai professori Fabio Marchetti (docente della Scuola di Scienze e Tecnologie – Sezione Chimica dell’Ateneo camerte) e Claudio Pettinari (docente della Scuola del Farmaco e dei Prodotti della Salute e Delegato del Rettore per le relazioni internazionali), ed anche quest’anno è uno dei trentacinque corsi che l’Agenzia Nazionale ha finanziato negli ultimi due anni, l’unico in Italia per quel che riguarda il settore della chimica.
““Questa conferma rappresenta un ulteriore riconoscimento della validità della ricerca Unicam nell’ambito della chimica organometallica e per la crescita del settore mobilità internazionale e ne siamo estremamente soddisfatti. L’iniziativa – prosegue il Prof. Pettinari – è un’ottima opportunità di alta formazione per laureati, laureandi e dottorandi che avranno la possibilità di approfondire tematiche relative alla chimica inorganica, che a Camerino vanta una tradizione eccellente, in un ambiente che prevede il confronto con altri colleghi ed altre realtà europee. Quest’anno inoltre sono state aggiunte anche tematiche ‘di frontiera’ tra cui i nuovi materiali organometallici e nanotecnologie, e  la chimica biologica organometallica”. I docenti coinvolti sono tra i più qualificati in Europa nelle tematiche di riferimento.  Il corso è rivolto sia ai docenti che agli studenti delle nove Università coinvolte, le lezioni sono tenute dai docenti degli stessi Atenei. Al termine i partecipanti dovranno sostenere un test di verifica delle conoscenze e delle competenze acquisite, sulla cui base riceveranno dei crediti formativi che andranno ad arricchire il proprio curriculum. (corso)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »