Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘chioggia’

Ad Engy il Campionato Adriatico della classe meteor

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 settembre 2017

chioggia velaChioggia (VE) Si è svolta nel weekend a Chioggia la diciassettesima edizione del Campionato Adriatico riservato alla classe Meteor ed organizzato dal Circolo Nautico Chioggia. La data insolita – solitamente la manifestazione è in calendario ad inizio stagione – e le previsioni meteo avverse non hanno però scoraggiato gli undici equipaggi iscritti alla kermesse, con due team provenienti dalla flotta di Caldonazzo. Edizione comunque non fortunata, con il meteo che ha permesso lo svolgimento di solo due prove nella giornata di sabato e la pioggia che invece la ha fatta da padrona nella giornata di domenica, inducendo il comitato di regata ad annullare tutte le prove in programma per la giornata già in mattinata. Ad aggiudicarsi la manifestazione grazie ai due primi posti è Engy dell’armatore Stefano Pistore con a bordo Silvio Sambo e Nicolò Cavallarin. Adrenalinico e tutto da vivere invece il duello per il secondo gradino del podio, con Asyatico di Corrado Perini insieme a Daniela Berto e Massimo Zambonin che avranno la meglio su Strafantino di Ferro Massimiliano solo grazie al miglior risultato ottenuto nel corso dell’ultima prova.Il Campionato Adriatico della classe meteor – valido anche come tappa del campionato zonale – ha di fatto aperto la lunga serie di eventi targati ChioggiaVela che il sodalizio chioggiotto organizzerà nel corso di settembre e che culmineranno nel weekend del 22,23 e 24. A commentare la riuscita dell’evento, nella doppia veste di capoflotta e direttore sportivo del circolo organizzatore è Corrado Perini:”Il Campionato Adriatico ha di fatto aperto un mese intenso per quanto riguarda l’attività sportiva del Circolo Nautico Chioggia, che culminerà con la sesta edizione di ChioggiaVela in programma dal 16 al 24 settembre e terminerà il 22 ottobre con la veleggiata sociale di chiusura. Ringrazio tutti i partecipanti a questo evento, con l’augurio di rivederli spesso nei prossimi weekend e ci tengo a ringraziare lo staff di Darsena le Saline – il moderno Marina che ci ha ospitato – che ancora una volta ha dato prova della propria professionalità nelle operazioni di alaggio e varo.”
chioggia vela1La classe meteor ritornerà protagonista a Chioggia già a partire dal prossimo weekend con la Meteorosa e la settimana successiva con Meteor al Crepuscolo.La manifestazione è inserita all’interno del calendario di eventi di ChioggiaVela, la rassegna nata grazie alla volontà ed alla collaborazione tra il Circolo Nautico Chioggia ed il Comune di Chioggia, con lo scopo di riproporre la centralità della vita di mare in una città tradizionalmente, culturalmente ed economicamente votata al mare. È possibile seguire ChioggiaVela anche attraverso la pagina Facebook, visibile all’indirizzo http://www.facebook.com/ChioggiAvela, dove verranno pubblicate news, curiosità, reportage fotografici e video della manifestazione o attraverso il profilo Instagram, all’interno del quale verranno postate le istantanee più belle della manifestazione.ChioggiaVela è organizzata dal Circolo Nautico Chioggia e dal Comune di Chioggia, con la collaborazione ed il support di Adriatic LNG e della Pro Loco Chioggia Sottomarina. Media partner della manifestazione è il portale online Velaveneta.it, mentre collaborano per la miglior riuscita della kermesse la Lega Navale Italiana – Sez. Chioggia, la Lega Navale Italiana – Sez. Padova, Il Portodimare, lo Yacht Club Vicenza, Yacht Club Padova e I Venturieri. Parter della manifestazione sono: Darsena Le Saline, Porto Turistico San Felice, Darsena Mosella,Meteorsharing, Best Western Hotel Bristol, Sottomarina di Chioggia, Venezia, Panathlon Chioggia, l’associazione ONDA. La manifestazione gode del patrocinio del comune di Chioggia, dell’Università di Padova e del dipartimento MAPS dell’Università di Padova. (foto: chioggia vela)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Campionato Nazionale Ufo 22, la vittoria va a GMT Econova di Giorgio Zorzi

Posted by fidest press agency su martedì, 13 giugno 2017

chioggia1chioggia2Chioggia (VE) Si è concluso con un totale di otto prove realizzate, il Campionato Nazionale Ufo 22, l’evento organizzato dal Circolo Nautico Chioggia con la collaborazione logistica di Darsena le Saline, sede della manifestazione.Tre giorni di divertimento e spettacolo nel mare di Chioggia, con tutte le prove previste portate a termine dal comitato di regata, grazie a delle condizioni meteo fantastiche, con ben quattro equipaggi a contendersi il titolo di Campione Nazionale fino all’ ultimo lato dell’ultima prova.
Ad avere la meglio è GMT Econova, l’Ufo 22 del presidente di classe Giorgio Zorzi con Mara Trimeloni ed Antonio Confalonieri, che sono riusciti a precedere di un solo punto i padroni di casa di Oca Gialla con Sandro Scarpa al timone, Andrea Sambo alle drizze e Fabio Lanza a prua. Terza posizione per i Sarnicensi di Mojito dell’armatore Passeri Nicolò.
A parlare a nome del comitato organizzatore è Corrado Perini, direttore sportivo del Circolo Nautico Chioggia:”Come abbiamo sempre detto, per noi era una duplice sfida dal punto di vista organizzativo ma anche per la classe per spostare il baricentro dai laghi dove è più diffusa rispetto che qui al mare. Dal punto di vista organizzativo è una sfida vinta grazie alla collaborazione di Darsena le Saline, che ringraziamo, sempre con una splendida sede logistica e con la grande accoglienza. Dal punto di vista della classe anche lì una sfida vinta perché i numeri sono quelli dell’anno scorso Brenzone quindi la classe ha ben accolto la nostra manifestazione. Noi l’anno scorso eravamo partiti con l’idea di organizzare un campionato europeo – continua Perini – poi le dinamiche all’interno della classe ci hanno portato l’italiano e va benissimo per il primo anno, a questo punto il prossimo appuntamento potrebbe essere proprio l’europeo di classe.”
chioggiaIl programma della manifestazione prevedeva l’arrivo degli equipaggi nella giornata di giovedì 8 giugno, con il perfezionamento delle iscrizioni, le stazze ed il peso degli equipaggi. Venerdì 9 giugno alle ore 10:00 la club house di Darsena le Saline ha ospitato lo skipper meeting e l’alzabandiera che ha aperto ufficialmente la manifestazione, mentre alle 13 è stato dato il primo segnale di avviso. Le regate, sono proseguite quindi fino alla giornata di domenica, quando al termine presso Darsena le Saline si è svolta la cerimonia di premiazione. Il Comitato di regata è stato affidato a Gianfranco Frizzarin, coadiuvato da Emilia Barbieri, Simone Salvan Stefano Bragadin. Ad Andrea Maria Coronato sono state affidate eventuali proteste, mentre i controlli di stazza sono stati a cura di Francesco Morassutti. Ricco anche il programma di eventi collaterali creato dal Comitato Organizzatore che ha permesso a partecipanti ed accompagnatori di trascorrere le ore di relax alla scoperta di Chioggia e la sua storia. Due gli eventi conviviali organizzati, il primo nella serata di venerdì presso il Ristorante “Alle Baruffe Chiozzotte”, ed il secondo presso la sede del Circolo Nautico Chioggia con la lotteria e l’estrazione di alcuni premi, cui è seguito un giro turistico per i canali della città a bordo di un “Bragozzo”, la tipica imbarcazione da pesca. (foto: chioggia)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Seconda edizione del Meeting di vela Special Olympics “Memorial Marco dell’Oro”

Posted by fidest press agency su sabato, 27 Mag 2017

vela chioggiaChioggia sabato 27 e domenica 28 maggio a Chioggia la seconda edizione del Meeting di vela Special Olympics “Memorial Marco dell’Oro”, organizzato dall’associazione TuttaChioggiaVela e presieduta da Davide Ravagnan.Nove i team speciali che, provenienti da Padova, Abano Terme, Venezia e Chioggia prenderanno parte all’evento. A trasformarsi in teatro all’aperto dell’evento sarà la centralissima Piazza Vigo, dove nel cuore del centro storico verrà allestito il villaggio. Il programma della manifestazione prevede sabato 27 maggio, alle ore 11.00, in Piazzetta Vigo a Chioggia la Cerimonia di apertura con il consueto giuramento dell’atleta speciale che vedrà i ragazzi in gara recitare la formula “che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze”. Al termine dell’accreditamento dei team, composti da 2 partner e 2 atleti speciali, dalle ore 15.00 inizieranno le regate su tre imbarcazioni monotipo J24, con cambio di equipaggio tramite gommoni, ed arrivo spettacolare in prossimità del Bacino di Vigo. Dalle ore 10.00 di domenica 28, riprenderanno le regate che termineranno con la premiazioni alle ore 18.30.Testimonial dell’evento sarà il chioggiotto Enrico Zennaro, otto volte campione del mondo, tesserato per il North West Garda Sailing, socio onorario del Circolo Nautico Chioggia e uomo immagine del noto brand Montura.L’evento gode del patrocinio dell’Assessorato allo Sport del Comune di Chioggia, dell’Azienda ULSS 3 Serenissima, del CdZ FIV XII Zona e la collaborazione di molti circoli velici del territorio. (foto: vela chioggia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

VELA: Giornata piena all’Europeo Sportboat

Posted by fidest press agency su domenica, 29 Mag 2016

velaCHIOGGIA. Ancora una splendida giornata di sole ha baciato il campo di regata di Chioggia dove si sono disputate ben quattro regate valide per il Campionato Europeo ORC Sportboat 2016 organizzato da il Portodimare e dall’Offshore Racing Congress.Un bel vento teso arrivato a toccare i 12 nodi ha creato le condizioni migliori per la disputa delle quattro regate tecniche sulle boe, tutte su percorsi tra le 4 e le 4,5 miglia e gli equipaggi hanno potuto esprimere al meglio tutte le loro abilità tecniche e di tattica. Continua la lunga serie di primi piazzamenti di Mind The Gap il Fat 26 di Andrea Cavagnis condotto da Enrico Zennaro che ha messo a segno altre quattro vittorie, occupando così sempre più saldamente la testa della classifica.Chi ha fatto un exploit è Vincenzo Graciotti sull’SB 20 OD Flexlogik che nelle quattro regate di oggi non è mai sceso sotto il terzo piazzamento, conquistando il secondo piazzamento in overall paripunti 21 con il terzo Chardonnay, Delta 84 di Ezio Guarnieri. Soli tre punti dividono Spirito Libero, il Protagonist 750 di Claudio Bazzoli dal podio. Durante tutta la giornata queste tre imbarcazioni si sono alternate di posizione sul podio con distacchi in tempo compensato spesso vela1racchiusi in meno di 10 secondi. “Siamo andati bene oggi perché noi ci alleniamo, usciamo presto in barca e la sera non andiamo in giro a fare baldoria” dice Vincenzo Granciotti armatore di Flexlogig ” vengo da Numana e sono fuori zona, ma ho fatto il servizio militare a Venezia, mi sono divertito e ho regatato abbastanza in queste acque. Già negli anni ’80 ho partecipato ad un campionato dove ero in testa fino all’ultimo giorno quando nella regata lunga ho rotto il timone. Il mare e la vela sono per me una grande passione ‘ verso il mare che è l’infinito’ è la frase di Leopardi che ho fatto mia”. Stessa situazione tra i Corinthian dove al termine della giornata è Arkanoè, il Melges 24 di Sergio Caramel domina la classifica sul team francese TNT, Nitro 80 di Frederic Peroche, e sugli olandesi di Khulula , Esse 850 di Wagter. “Siamo molto soddisfatti di come stiamo procedendo e del nostro posizionamento in classifica” dice Ancel Erwan. “Le condizioni meteo di vento stabile e meno corrente in acqua ci hanno consentito di poter effettuare quattro prove e rimetterci correttamente nel programma. C’era ancora tensione sul campo di regata, tanto da causare degli OCS, ma al termine della giornata i team mi sembrano stanchi ma contenti” ha osservato Giancarlo Crevatin presidente del Comitato di Regata soddisfatto della giornata.Mentre si attendono condizioni meteo meno favorevoli ci si accinge a preparare l’ultima giornata di regate con una o al massimo due prove.
Il campo di regata permanente è situato antistante la spiaggia di Sottomarina, tra la diga foranea Sud del porto di Chioggia e la diga Nord della foce del fiume Brenta. Differentemente da quanto si possa pensare il campo di regata di Chioggia non risulta essere per nulla scontato. Con venti prevalenti da Nord-Est e Sud-Est, una parte fondamentale in fattore di strategia viene rappresentata dalle correnti e dalla loro interpretazione. In aggiunta ai normali cicli astronomici di acqua in entrata o in uscita dalla laguna è infatti forte anche l’influenza della vicina foce del fiume Brenta. (foto: vela)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Conclusa la Chioggia – Rovigno – Chioggia

Posted by fidest press agency su martedì, 26 aprile 2016

chioggia traversataCHIOGGIA. Si è conclusa nella giornata di lunedì 25 aprile, con le premiazioni svolte presso la club house del Porto San Felice a Chioggia l’edizione numero ventitré della Chioggia – Rovigno – Chioggia, Traversata dell’amicizia organizzata dal Club Amici della Vela con la collaborazione de Il Portodimare di Padova.Sono state venti le imbarcazioni che si sono presentate allo start, alle 23 di venerdì dinnanzi la diga del porto di Chioggia. Un vento di dieci nodi ed onda lunga da Scirocco ha accompagnato la flotta fino alla costa croata, raggiunta nella mattinata di sabato dalle prime imbarcazioni. Vittoria in tempo reale per Luna per te, il Millennium 40 di Trentin Federico, con Naranja, l’Elan 450 di Carlo Canassa che si aggiudica la prova in tempo compensato, primeggiando anche nella classifica Overall.La giornata di domenica è stata dedicata alla regata “Trofeo delle Isole di Rovigno-Brioni”, organizzata dal locale circolo velico e vinta da Marada di Penzo Luciano, prima della partenza per la rotta di ritorno.
Traversata di ritorno con rotta Rovigno – Chioggia con vento sostenuto di bora e onda al traverso che permette alle imbarcazioni una regata rapida. È ancora una volta Marada, di Penzo Luciano della Lega Navale di Chioggia ad aggiudicarsi la regata sia nella classe Crociera 2 che la classifica Overall, mentre in classe Crociera 1 la vittoria va a Solaria di Medved Jure, vincitore anche in tempo reale. Il campionato di primavera si concluderà sabato 30 aprile e domenica 1 maggio con le prove valide anche come selezione per i campionati nazionali ORC. (foto: chioggia traversata)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Turismo fine anno

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 dicembre 2013

venezia 006

venezia 006 (Photo credit: c77pl)

Sul fronte dell’indice di turisticità territoriale, tra i comuni capoluoghi di provincia, primo per pressione turistica è quello di Venezia con 36 presenze turistiche per ogni residente, seguito da quello di Verona con 6. Fra le città d’arte e le città di interesse turistico del Veneto analizzate nello studio si evidenzia l’indice di turisticità territoriale, di 378 presenze turistiche per ogni residente, segnato dal comune di Caorle.Nel Comune di Venezia si registra una densità turistica pari a 9.873 arrivi per km², ma escludendo le acque il valore sale a 26.179. Se si considerasse la superficie calpestabile della sola città storica, ovvero Venezia con le isole minori (Murano, Burano, Torcello, Pellestrina, ecc.), senza il Lido e la Terraferma, si raggiungerebbe la cifra di quasi 130.000 arrivi per km². Il dato è emerso da una ricerca del Cesdoc, Centro Studi dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Venezia che ha analizzato gli effetti del turismo nel Veneto nell’anno 2012 mediante l’utilizzo di alcuni indicatori turistici esaminando tre gruppi di città: i capoluoghi di provincia veneti, le principali città del comprensorio turistico città d’arte in Veneto[1] unitamente ad alcune città d’interesse turistico – artistico[2] e le principali città d’arte italiane.Lo studio, elaborando dati provenienti da fonti varie tra cui Regione Veneto, DemoIstat, Istat e Servizio Statistica e Ricerca Comune di Venezia, ha utilizzato quattro indicatori: la turisticità territoriale, ovvero il rapporto tra la popolazione residente e le presenze turistiche; la densità turistica, correlazione tra gli arrivi turistici di una località e la sua superficie espressa in km²; lo sfruttamento territoriale, che misura la sostenibilità dell’impatto dei residenti e dei turisti sulla superficie cittadina e si esprime attraverso il rapporto tra (arrivi per km² + residenti per km²)/100, ed infine il rapporto tra arrivi e popolazione residente.Considerando le città venete capoluogo di provincia si evidenzia come la maggiore pressione esercitata dal turismo gravi su Venezia, con un indice di turisticità territoriale pari a 36 presenze turistiche per ogni residente, seguito a larga distanza da Verona con un valore di 6 e Padova con 5. Considerando invece l’indice di densità turistica il valore più elevato è per Venezia con 9.873 arrivi per km², seguita da Padova (6.084 arrivi per km²).Per quanto riguarda le città analizzate facenti parte del comprensorio turistico città d’arte in Veneto unitamente alle principali città di interesse turistico-artistico, Caorle risulta il comune con la maggiore pressione turistica: l’indice di turisticità territoriale infatti tocca il valore di 378 presenze turistiche per ogni residente. Seguono Venezia, con 36 presenze turistiche ogni residente ed Asiago con 34.In particolare per Venezia, distinguendo i flussi per le zone che compongono il Comune, ovvero città storica (che comprende il centro storico assieme alle isoli minori), Lido e terraferma, il quadro di analisi mette in evidenza il peso maggiore del turismo per la città storica. Se globalmente per il Comune di Venezia si registra un indice di turisticità territoriale pari a 36 presenze turistiche ogni residente, per la sola città storica (centro storico insulare e isole minori) si raggiunge la cifra di 88 turisti ogni residente, mentre per il Lido il valore si attesta a 30 e per la terraferma a 14. Un fenomeno molto importante di cui tener conto a Venezia è quello dei turisti escursionisti, che vanno ad aggiungersi ai turisti pernottanti; considerando la stima degli escursionisti, calcolati in 14.500.000 persone, l’indice di turisticità specifico è di 204 escursionisti ogni residente della città storica e di 247 escursionisti ogni residente del solo centro storico.Messa a confronto con le principali città d’arte italiane (Firenze, Napoli, Milano e Roma), Venezia è prima per pressione turistica, con indice di turisticità territoriale pari a 36 presenze turistiche per ogni residente, seguita da Firenze con 22; risulta terza per densità turistica, con 9.873 arrivi per km², ma, considerando la superficie con l’esclusione delle acque (26.179 arrivi per km²), salirebbe di una posizione diventando seconda solo al capoluogo toscano (32.151 arrivi per km²).Analizzando la Provincia, oltre al capoluogo, tra le altre città d’arte prese in esame Noventa di Piave evidenzia il valore più elevato (dopo Venezia) dell’indice di turisticità territoriale, con un valore pari a 27 presenze turistiche per ogni residente e dell’indice di densità turistica, con 6.826 arrivi per km². I dati di Noventa sono influenzati dalla presenza nel comune di un polo commerciale che attrae un numero considerevole di visitatori. Mira rileva invece il valore più basso per gli indici analizzati, in particolare 4 per l’indice di turisticità territoriale e 821 arrivi per km² per la densità turistica.Tra le città di interesse turistico-artistico è Caorle a evidenziare i valori più elevati con un indice di turisticità territoriale pari a 378, seguita a distanza da Chioggia (26) e Mirano (4) e un indice di densità turistica pari a 4.024 arrivi per km², seguita a distanza da Mirano (1.222) e Chioggia (1.073).

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vele latine a Chioggia

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Storico incontro a Chioggia fra le vele latine di tutto il Tirreno e le vele al terzo di Venezia – la sampierota Soravento batte tutti nel corso di due spettacolari prove –  il raduno è proseguito a terra fra gli stand della 73° Sagra del Pesce – nella sfilata storica l’equipaggio di Castelsardo promosso in voga veneta.
La città di Chioggia, piccola Venezia  all’estremità meridionale della laguna, è stata l’affascinante scenario  che ha catalizzato questa riunione inconsueta svoltasi grazie al patrocinio del Comune in occasione della 4^ tappa del Circuito Mediterraneo. Le vele latine sono arrivate da Sardegna (LNI Castelsardo) , Sicilia (Catania) , Campania (Compagnia della vela latina – Salerno) , Toscana (CN Castiglioncello) e Liguria (LNI Sestri Ponente – Varazze CN) complice l’attrattiva determinata dalla 73^ Sagra del Pesce, forse la più importante rassegna gastronomica di questo tipo, frequentata anche quest’anno da decine di migliaia di persone che hanno goduto dell’inconsueto spettacolo in mare. (vela latina)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »