Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘cifre’

Migranti: Se le cifre non fanno paura

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 agosto 2016

ventimigliaI migranti alla frontiera con Francia e Svizzera e le minacce del governo turco di aprire i propri centri rifugiati, hanno riproposto all’attenzione pubblica il problema dell’immigrazione. L’allarme e’ diffuso, sebbene siano solo 1,3 milioni i migranti richiedenti asilo su una popolazione europea di piu’ di 500 milioni di abitanti, comprendente i 28 Paesi dell’Unione Europea, piu’ Svizzera e Norvegia. Per valutare il problema abbiamo preso in considerazione le cifre dei richiedenti asilo, relative al 2015, elaborata dal Pew Research Center, su dati Eurostat. In percentuale si tratta dello 0,2% di richiedenti asilo sulla popolazione europea.
Fa paura una percentuale del genere o il panico e’ provocato da una sovraesposizione mediatica e da qualche interessato leader europeo alla ricerca del facile consenso per acquisire e mantenere il proprio potere?Secondo certa vulgata popolare, i migranti sono “brutti, sporchi e cattivi” se poi si aggiunge che sono “negri”, si completa il quadro delle negativita’. Se, pero’, esaminiamo la tabella possiamo notare che, nel 2015, i richiedenti asilo in Italia sono stati circa 80 mila, cioe’ lo 0,1% della popolazione italiana, mentre in Gran Bretagna sono stati circa 39 mila, cioe’ lo 0,06% della popolazione britannica; eppure, il recente referendum, relativo alla separazione dall’Unione europea, ha avuto come tema centrale il “pericolo immigrati”. Lo stesso dicasi della Germania dove i richiedenti asilo sono stati lo 0,5% della popolazione tedesca, ma la avversione ai migranti ha fatto le fortune politiche di alcuni partiti di estrema destra. Ovviamente, ci sono difficolta’ per alcuni Paesi ma se non si affronta il problema a livello europeo e si ricorre a semplici attivita’ emergenziali i dilemmi rimarranno tutti sul tappeto. C’e’, inoltre, la difficolta’ della gestione degli immigrati che rimane macroscopicamente carente da parte del nostro Governo.
Se la RAI, che è una emittente pubblica, affrontasse l’argomento fornendo informazione ai cittadini, probabilmente l’avversione all’immigrato assumerebbe toni e aspetti differenti da quello che sentiamo e leggiamo sulla cosiddetta rete sociale.
(Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Sanità in Cifre”

Posted by fidest press agency su domenica, 31 gennaio 2016

Ministero saluteRoma 4 febbraio alle ore 9.30 a Roma presso l’Auditorium del Ministero della Salute Presentazione della nuova edizione del Compendio SIC “Sanità in Cifre”. Giunto quest’anno alla sua nona edizione, il Compendio realizzato dal Centro Studi SIC – Sanità in Cifre di Senior Italia FederAnziani, nasce con l’intento di offrire un supporto informativo ai decisori politici, attraverso un’analisi omogenea e dettagliata della sanità italiana. All’evento interverrà il Ministro della Salute, On. Beatrice Lorenzin. L’imminente edizione 2014 sarà ricca di contenuti e informazioni utili ad evidenziare i fenomeni legati ai dati principali, sia nazionali sia suddivisi per regione, che caratterizzano la sanità in Italia: gli aspetti demografici ed epidemiologici, le caratteristiche quantitative e qualitative, la distribuzione sul territorio dell’offerta, i dati sul personale e sulla spesa sanitaria nazionale e su quella farmaceutica.
L’evento sarà anche l’occasione per la consegna dei Premi 60 e più 2016, riconoscimento con il quale Senior Italia FederAnziani si propone di valorizzare le eccellenze che hanno mostrato una particolare sensibilità verso le esigenze dei pazienti “over 60”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Europa in cifre: pubblicato Annuario Eurostat 2012

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 maggio 2012

Logo

Logo (Photo credit: Wikipedia)

Alla sua 16a edizione l’Annuario Eurostat presenta una vastissima selezione di dati statistici accompagnati da testi esplicativi. L’Annuario 2012, appena pubblicato, si suddivide in tredici capitoli che comprendono diverse aree statistiche: economia e finanza, popolazione, salute, istruzione e formazione, mercato del lavoro, qualità della vita e protezione sociale, industria, commercio e servizi, agricoltura e pesca, commercio internazionale, trasporti, ambiente, energia, scienza e tecnologia. “Europe in figures – Eurostat yearbook 2012” è gratuitamente disponibile su http://bit.ly/Eurostat_yearbook. A breve sarà disponibile la versione in pdf. (fonte AICCRE)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cifre e servizi Rai

Posted by fidest press agency su martedì, 9 agosto 2011

RAI Radiotelevisione Italiana logo from 2000 t...

Image via Wikipedia

Mentre l’economia italiana attraversa una crisi gravissima e la politica prende decisioni che peseranno sulle nostre spalle, con lo sfascio del sistema giustizia che si ripercuote sul rispetto stesso dei diritti umani, la Rai ha sospeso per tre mesi gli spazi di approfondimento e informazione politica.  Ci si è molto scandalizzati per i parlamentari che vanno in ferie mentre gli italiani subiscono la crisi. Solo ora si alzano alcune voci dopo che per mesi noi Radicali  siamo stati gli unici a denunciare la chiusura per ferie della Rai, che andati in vacanza i vari Floris, Vespa, Santoro & co non ha ritenuto di sostituirli, nonostante il canone di 1 miliardo e 685 milioni di euro che ogni anno paghiamo e i suoi 13.295 dipendenti, di cui 2.000 giornalisti.  Ma v’è di più.
Da anni tutta una serie di temi sono cancellati dalla realtà televisiva.  Prendiamo il debito pubblico: oramai ha sfondato il record di 1.900 miliardi di euro: in pratica ogni italiano, neonati compresi, ha 31 mila euro di debito. Ci ruba il futuro, impedisce investimenti in infrastrutture, asili, nuovo welfare. Ma da trent’anni neanche un dibattito televisivo in cui i diversi schieramenti siano costretti a spiegare al grande pubblico le loro proposte per ridurlo. (Mario Staderini)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Elezioni: Astensionismo e cifre

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 novembre 2010

In riferimento alle dichiarazioni rese da Di Pietro all’agenzia ASCA in merito all’astensionismo elettorale in Italia, il portavoce della Commissione di Vigilanza per la Democrazia Partecipativa, movimento astensionista riconosciuto dalle più alte cariche dello Stato – Antonio Forcillo -, fa rilevare che: “Di Pietro dice alcune grosse imprecisioni riguardo agli astensionisti. Intanto farebbe bene a contarli in maniera più puntuale e corretta, visto che ormai, in caso di elezioni anticipate, gli astensionisti si apprestano a superare abbondantemente la soglia critica del 50%, divenendo così la prima forza assoluta del Paese. E viste le tanto declamate ambizioni democratiche dell’On.le Di Pietro e del suo Partito, già che ci siamo, perché invece di dare degli astensionisti notizie fuorvianti non sollecita anche lui gli organi di stampa e le Istituzioni per far sì che, in virtù della libertà di parola e di pensiero sancita dalla Costituzione, possano anche gli astensionisti dire la loro sulla deriva operata dai partiti italiani compresi il suo?”

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Per McAfee, Inc. risultati secondo trimestre 2009

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 agosto 2009

Santa Clara, Calif. McAfee, Inc. (NYSE:MFE) ha annunciato i risultati finanziari relativi al secondo trimestre conclusosi al 30 giugno 2009. Il fatturato ha raggiunto la cifra record di 469 milioni di dollari, con un incremento del 18% rispetto all’anno precedente e del 5%  trimestre su trimestre Il fatturato differito è stati pari a 1,31 miliardi di dollari segnando una crescita del 20% sul 2008 e del 3% trimestre su trimestre La fluttuazione valutaria ha avuto un impatto negativo pari a 22 milioni di dollari rispetto al fatturato precedente anno su anno e un impatto minimo nel confronto trimestre su trimestre. Il dato ha influito negativamente per un importo di 45 milioni di dollari sul fatturato differito precedente anno su anno, mentre ha avuto un impatto positivo pari a 29 milioni di dollari sul fatturato differito trimestre su trimestre. Gli utili GAAP e non GAAP per azione su base diluita sono stati rispettivamente di 0,18 e 0,60 dollari Gli utili non GAAP per azione su base diluita hanno raggiunto la cifra record di 0,60 dollari segnando un aumento del 15% rispetto agli utili 2008 e una crescita del 5% nel confronto trimestre su trimestre “Ci riempie di orgoglio annunciare risultati record relativamente al fatturato, al fatturato differito, all’utile operativo non-GAAP e all’utile netto non-GAAP per il secondo trimestre 2009” ha dichiarato Dave De Walt, Ceo e Presidente di McAfee. “Il costante aumento della nostra quota di mercato dimostra che clienti e partner scelgono McAfee in quanto leader per la sicurezza informatica” “Con la proposta di acquisizione di MX Logic, McAfee ha l’obiettivo di rafforzare la propria posizione di leader all’avanguardia nel comparto della sicurezza Software-as-a-Service (Saas) con una delle offerte più complete che ci siano sul mercato. Prevediamo di offrire ai clienti una miglior sicurezza cloud-based per email e Web in un segmento di mercato in rapida crescita” continua De Walt. “Tale combinazione offrirà ai clienti un migliore accesso all’offerta di messaggistica SaaS e una rete più ampia di partner a livello mondiale”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »