Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘cimitero flaminio’

Codici: degrado e pericoli al cimitero Flaminio di Roma

Posted by fidest press agency su martedì, 5 novembre 2019

Un momento speciale per tantissime persone. Il ponte di Ognissanti rappresenta per molti l’occasione per una visita al cimitero, per portare un fiore sulla tomba dei propri cari. Risulta quindi ancora più inaccettabile la situazione che si è trovato di fronte chi si è recato nei giorni scorsi al cimitero Flaminio a Roma. Uno stato di degrado e pericolo segnalato all’Associazione Codici.Emblematico il video girato da una signora, in visita al cimitero insieme ai parenti. Dal filmato si vede che i problemi iniziano già all’ingresso, quando per salire le scale, passaggio obbligato non essendoci l’ascensore, bisogna appoggiarsi ad un corrimano ricoperto di guano dei piccioni. Arrivati al piano, ad accogliere i visitatori c’è un’enorme infiltrazione sul soffitto, con il conseguente rischio del distacco di calcinacci. Un pericolo che si ripete in quasi tutto il padiglione ed a cui si aggiunge quello di scivolare sul pavimento a causa della presenza di pozze d’acqua, anche davanti ai loculi. Tutto intorno finestre rotte, con delle reti al posto dei vetri, e muri scrostati. Allucinanti poi le condizioni dei bagni: il guano dei piccioni, e di chissà quale altro animale, ricopre praticamente ogni superficie, con un odore nauseabondo a fare da sfondo ad una scena da film horror.“Abbiamo deciso di condividere e rilanciare le segnalazioni ricevute dai cittadini – dichiara il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – perché non è possibile rimanere in silenzio di fronte ad una situazione del genere. Ormai Ama fa rima con multe, parola ricorrente in questo periodo in cui Roma è costretta a fare i conti con il problema rifiuti. Oltre alle sanzioni, invitiamo l’azienda ad attivarsi anche per garantire ai cittadini servizi decorosi, perché quello offerto per il cimitero Flaminio è indecente, e ci farebbe piacere se anche il Sindaco Virginia Raggi intervenisse al fianco dei romani”. (n.r. Lo stato di abbandono in cui si trova il cimitero Flaminio, e non solo se andiamo a visitare gli altri cimiteri della capitale, è diventato intollerabile: erbacce e cumuli d’immondizie ovunque, strade sconnesse e con buche sempre più vistose, servizi igienici fatiscenti, fontanelle con scarichi rotti, ecc. Ma ciò che è e resta grave che tutte queste cose le diciamo da anni agli amministratori romani, giunta e sindaca in testa, e sino ad oggi non si sono nemmeno degnati di darci una risposta.)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cimitero Flaminio: “Incuria e abbandono

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 gennaio 2019

“Negli ultimi mesi le lamentele e le proteste di cittadini, comitati e associazioni per la situazione di degrado dei Cimiteri romani sono diventate sempre più insistenti.
È di poche settimane fa anche la denuncia pubblica dell’attore Enrico Montesano per la profanazione della tomba materna al cimitero del Verano. Oggi il reportage del quotidiano il Messaggero da voce alle tante denunce di questi mesi. Furti , incuria del verde, siringhe, profilattici, escrementi, bagni inagibili, fontane fuori uso, distacco di intonaci sono lo spaccato della situazione dei nostri cimiteri.
Solo qualche giorno fa, nel corso della seduta straordinaria dedicata all’AMA e alla gestione dei rifiuti nella città, abbiamo nuovamente rappresentato la necessità di intervenire con urgenza sulla situazione raccapricciante dei cimiteri romani. In tal senso abbiamo presentato un ordine del giorno nel quale si sollecitavano interventi di riqualificazione a partire dal cimitero Flaminio e da quello monumentale del Verano. Purtroppo la maggioranza M5S, nonostante la situazione inaccettabile in cui versano i sepolcreti capitolini, ha pensato bene di bocciarlo. Evidentemente, da parte della Giunta, non c’è volontà di soluzione anche rispetto alle piccole manutenzioni che potrebbero essere affrontate: buche, fontanelle, piccioni, zanzare, erba alta, vigilanza. Dal 2015 ad oggi l’Amministrazione Capitolina non ha più finanziato nessun intervento di manutenzione straordinaria, disattendendo l’investimento di 4 milioni di euro annui contrattualmente previsti e non impiegati a tale scopo, pertanto negli ultimi 4 anni il patrimonio dei Cimiteri Capitolini non ha beneficiato dei 16 milioni di euro previsti che avrebbero arginato il progressivo abbandono dei Cimiteri.
È bene ricordare che l’atto da noi presentato faceva peraltro seguito ad una memoria della Giunta Capitolina riguardante la manutenzione e l’implementazione dei Cimiteri Capitolini a breve, medio e lungo termine, dove si prospettano interventi di ampliamento (in primis Laurentino), di realizzazione di altri cimiteri, di aumento della potenzialità crematoria, di interventi di riqualificazione per i sepolcreti esistenti e i loro monumenti. Una vergogna che non ha fine, il degrado in cui versa la città non risparmia neanche i defunti. Chiediamo alla Sindaca Raggi di intervenire con urgenza e ripristinare al più presto una condizione rispettosa per i defunti e per i cittadini romani”. Così in una nota la consigliera del gruppo del PD capitolino Valeria Baglio.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »