Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘cipro’

Cipro è un’isola che non fa del turismo la sua sola risorsa

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 luglio 2018

La Repubblica di Cipro ha una superficie di 9.251 Kmq e 737.000 abitanti. I paesi più vicini sono la Turchia, a Nord, la Siria e il Libano a Est. La popolazione è divisa in due grandi gruppi etnici: 78% greca e 18% turca con religione musulmana. Il tasso di disoccupazione è al 2,5% e l’inflazione viaggia intorno al 3%. Questa è, ovviamente, una foto scattata in un certo tempo e l’ho riprodotta a titolo puramente indicativo. Nell’antichità l’isola si è distinta come un luogo ideale per l’incontro di popoli mediterranei e asiatici. Rimase sotto il governo ottomano fino al 1878 quando, con il trattato di Berlino, il sultano, per assicurarsi l’aiuto britannico, nel suo conflitto con i russi, lasciò Cipro alla Gran Bretagna. Nel 1925 divenne colonia inglese. Nel 1960 ottenne l’indipendenza in base ad un accordo tra Grecia, Turchia e Gran Bretagna che garantiva la convivenza tra le comunità greca e turca. Fu nominato Presidente l’arcivescovo Makarios. Il 15 luglio del 1974 vi fu un colpo di stato, ispirato da Atene, che provocò la reazione della Turchia, la quale occupò la parte nordorientale dell’isola istituendovi (1975) uno stato autonomo che, nel 1983, assunse la denominazione di Repubblica Turca di Cipro del Nord (3.354 Kmq.). Di fatto, da allora, l’isola è rimasta divisa in due formazioni nazionali. Questo conflitto interno non ha, tuttavia, impedito agli isolani di porre mano a una sorprendente trasformazione economica passando, in breve tempo, da un’economia sotto sviluppata, del periodo coloniale, all’attuale dinamismo.
Il successo nella sfera economica è da attribuire a un sistema di mercato mirato, al perseguimento di valide politiche macroeconomiche da parte del governo, all’esistenza di una forza imprenditoriale flessibile coadiuvata da lavoratori molto istruiti. Tale crescita ha il suo punto di forza nel settore terziario e, in particolare, nel turismo. L’industria è in prevalenza manifatturiera. L’agricoltura è, comunque, un settore chiave, soprattutto per la parte settentrionale dell’isola, ma è fortemente danneggiata dalla scarsità di acqua: la superficie irrigata è pari al 40% di quella totale. Cipro simboleggia, a mio avviso, un modo per esprimere la capacità, a dispetto delle contese interne, delle rivalità religiose, ortodossi e musulmani, e delle mire territoriali ed egemoniche esterne (Grecia –Turchia), di sviluppare e migliorare il proprio trend di vita per assicurare agli autoctoni un avvenire senza eccessivi traumi e anche da parte di chi sceglie di viverci. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your and my opinions, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

2 nuovi voli settimanali da Roma verso l’isola di Cipro

Posted by fidest press agency su sabato, 18 novembre 2017

20900889_858457774341370_7773981670932508869_oLarnaka. A partire dal prossimo 11 dicembre, la compagnia Tus Airways, aprirà la nuova tratta Roma – Larnaka. Con due voli settimanali, in partenza da Fiumicino, il lunedì e il venerdì, la compagnia collegherà il Bel Paese con l’isola di Afrodite in maniera continuativa per tutto l’anno.La partenza dei voli è schedulata per le ore 15.45 da Roma e per le ore 12.30 da Larnaka.Molto vantaggiosi i prezzi. Infatti, il biglietto parte da 80 euro per il Roma – Larnaka e 70 euro per il Larnaka – Roma, e include i servizi di bordo – pasti e bevande calde – e un bagaglio a mano sino a 8 kg. di peso. I nuovi collegamenti verranno effettuati con aeromobili Fokker 100.I biglietti potranno essere acquistati in agenzia di viaggio o, direttamente, sul sito della compagnia http://www.tusairways.com
Fondata due anni fa, la Tus Airways, ha come obiettivo il collegamento di Cipro con i paesi del Mediterraneo orientale e dell’Europa, attraverso frequenti voli, con comodi orari di partenza, ottimo comfort a bordo (da qui la scelta del Fokker 100) e – non ultimo – un eccellente servizio a prezzi competitivi. La compagnia prevede di operare nel 2018 verso 16 differenti destinazioni. “Siamo davvero molto contenti di poter annunciare questo nuovo collegamento aereo” – ha dichiarato Christos Tsiakas, direttore dell’Ente Nazionale per il Turismo di Cipro. La nostra destinazione, necessitava, vista la sempre maggiore richiesta da parte degli italiani, di un incremento dei voli verso Larnaka.” Non possiamo che accogliere la notizia dei due nuovi voli con grande soddisfazione, certi che questo incrementerà ancora di più il numero dei viaggiatori Italiani che sceglieranno l’isola di Cipro quale meta per una vacanza o anche solo per un long-weekend.”

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tra Cipro e Rodi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 novembre 2015

la letturaTorino Giovedì 12 novembre 2015 alle ore 18,00 Sala Principe Eugenio, Sede AIP via Legnano 2/b, Conferenza di:Francesco DE CARIA, Associato di “Immagine per il Piemonte”, giornalista e storico dell’arte. Introduce: Cinzia REJ, Consigliere di “Immagine per il Piemonte”
Nel 1464 muore il figlio di Carlotta di Cipro, moglie di Ludovico di Savoia: Carlotta, ospitata presso gli Spitalieri di Rodi, fa aprire la tomba del Gran Maestro dell’Ordine, Giacomo de Milly, morto tre anni prima, il 17 agosto 1461, e depone il cadavere del figlioletto sul petto del Cavaliere… E’ una sepoltura che ha ragioni particolari: neppur lì il bambino avrà pace, dal momento che dopo appena una sessantina di anni, nel 1523, i Turchi che hanno conquistato l’isola violano la tomba per depredarla e il corpicino scompare. Passano 443 anni e nella passione archeologica che caratterizzava il Romanticismo si rinviene il coperchio di quel sepolcro, con le parole che segnano il breve cammino dell’esistenza del piccolo che vi era sepolto: la lapide è inviata a Parigi, al museo di Cluny dove continuò a dar testimonianza – sia pur esile – di quel breve passaggio terreno, ma lontano dai luoghi dove tante vicende e tragedie erano accadute, sotto gli occhi consapevoli della regina Carlotta, ma anche nei trasalimenti, nelle oscure paure, negli innocenti giorni di H. È un modo per ripresentare un nodo particolare della storia del Casato sabaudo – da quell’episodio discende il titolo regio ai Savoia – tanto importante quanto poco vulgato. (foto: la lettura)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lega Nord, Il libro dei giornalisti Bonasera e Romano aveva già anticipato tutto

Posted by fidest press agency su sabato, 14 aprile 2012

Palermo. Il denaro pubblico ottenuto dalla Lega Nord utilizzato per speculazioni finanziarie in Tanzania e Cipro, per la ristrutturazione della casa di Umberto Bossi (a sua insaputa, naturalmente), per finanziare la scuola privata della moglie, per comprare i titoli di studio del Trota o della “badante” del Capo, Rosy Mauro, vicepresidente del Senato. Tutti sintomi della corruzione dilagante in seno al Carroccio, sulla quale indagano ben sei Procure, che hanno spinto il Senatùr a cedere il timone e il figlio Renzo a dimettersi dal Consiglio regionale della Lombardia. Una corruzione diffusa a tutti i livelli più alti del partito che era già stata anticipata in tempi non sospetti dal libro “Inganno Padano. La vera storia della Lega Nord” dei giornalisti siciliani Fabio Bonasera e Davide Romano e che le Edizioni La Zisa rimandano, in terza ristampa, in questi giorni in libreria. Una denuncia che aveva causato agli autori gli attacchi diretti da parte dei dirigenti della Lega, a partire dal “moralizzatore” Roberto Maroni

Posted in Recensioni/Reviews, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »