Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘claudio pettinari’

Paolo Belli a Camerino

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

PAOLO BELLICamerino. lunedì 8 gennaio 2018. Lo spettacolo, promosso da Musicamdo Jazz, Università di Camerino e Comune di Camerino andrà in scena all’Auditorium Benedetto XIII a partire dalle 21.15. Il popolare musicista e showman Paolo Belli sarà a Camerino con lo spettacolo teatrale “Pur di fare musica”, scritto dallo stesso Belli insieme al regista Alberto Di Risio con la partecipazione di una swing band formata da sette musicisti, gli eccezionali e già noti Gabriele Costantini (sassofonista, molto convincente nel divertente ruolo di Pedro), Mauro Parma (batterista), Enzo Proietti (pianista), Gaetano Puzzutiello (bassista e contrabbassista), Peppe Stefanelli (percussionista), Paolo Varoli (chitarrista) e Juan Albelo Zamora (polistrumentista), che accompagnando le canzoni con arrangiamenti scoppiettanti, vi aggiungono inaspettate doti recitative.“Abbiamo fortemente voluto ospitare questo spettacolo – ha dichiarato il Rettore Unicam Claudio Pettinari – per continuare ad offrire ai nostri studenti ed alla cittadinanza momenti di svago e aggregazione, aspetto importante e da non trascurare nella vita universitaria. Ringrazio Paolo Belli ed il suo gruppo per aver scelto Camerino”.Il palco è una sala dove alcuni musicisti sono in ritardo per le prove così che il percussionista Peppe si offre di dare una mano proponendo altri musicisti di sua fidata conoscenza, cioè un chitarrista sordo, caratterizzato da un’unica espressione impenetrabile, soprannominato Il Gelido e quattro gemelli sudamericani che non possono suonare contemporaneamente per dissapori familiari.
Questo è lo spunto su cui si reggerà, in maniera scorrevole e gradevolissima, l’intero tessuto narrativo della storia. In un misto di momenti musicali puri, in cui è protagonista l’esecuzione riarrangiata di brani tratti dal repertorio di canzoni dell’artista emiliano e di standard della tradizione italiana e sudamericana, con momenti di esilaranti battute e dialoghi al limite del surreale, il tempo scorre veloce senza mai un attimo in cui potersi e volersi distrarre da quello che accade sul palco e fuori. Paolo Belli dimostra ancora una volta una capacità istrionica, un talento di artista poliedrico e allo stesso tempo umano, in grado di emozionare perché è lui stesso a emozionarsi per primo. Il costo del biglietto di ingresso è pari a 10 euro, 5 euro per gli studenti Unicam. È possibile acquistare i biglietti on line nel sito https://www.ciaotickets.com/evento/paolo-belli-pur-di-fare-musica-0. (foto. paolo belli)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Prof. Claudio Pettinari è il nuovo Rettore dell’Università di Camerino

Posted by fidest press agency su sabato, 17 giugno 2017

pettinariCamerino. Pro Rettore Vicario sarà il prof. Graziano Leoni, docente della Scuola di Architettura e Design “E. Vittoria”. Il prof. Pettinari, docente di Chimica Generale ed Inorganica ed attuale Prorettore vicario, è stato eletto alla prima votazione con la maggioranza assoluta dei voti, totalizzando 327,59 preferenze, ossia il 93% dei voti; hanno votato 513 elettori, l’85,21% degli aventi diritto, di cui 279 appartenenti al corpo docente e studenti e 234 appartenenti al personale tecnico-amministrativo, il cui voto è calcolato nella misura del 33% dei voti validamente espressi.“E’ con grande orgoglio, determinazione e gratitudine per la fiducia accordatami – ha dichiarato il Rettore eletto Claudio Pettinari, subito dopo la proclamazione – che mi accingo a guidare l’Università di Camerino per i prossimi sei anni. E’ per me un onore, essendo anche nato in questa città, e per questo ringrazio tutti i colleghi del personale docente e ricercatore, del personale tecnico e amministrativo e gli studenti che mi hanno sostenuto. Un ringraziamento particolare al Rettore Flavio Corradini, senza il quale tutto ciò non sarebbe stato possibile.Ora inizia il lavoro per mettere in atto quanto contenuto nel programma rettorale, che si sintetizza nel titolo “Lavoriamo insieme, per Unicam”. L’Università di Camerino deve continuare a svolgere con forza quel ruolo propulsivo al servizio dello sviluppo culturale ed economico delle comunità che ad essa si rivolgono. Per questo ha scelto alcuni punti cardine su cui concentrare tutte le nostre energie e le nostre attività, per riuscire ad affrontare al meglio le sfide del futuro: la ricerca, per anticiparle; il trasferimento tecnologico, per realizzarle; la didattica, per formare chi le affronterà; la terza missione, per esserne consapevoli; l’internazionalizzazione, per vincerle; organizzazione, monitoraggio e valutazione, per essere rigorosi; trasparenza e pari opportunità, per approcciarle correttamente; territorio, per affrontarle insieme; ricostruzione e sviluppo perché ci sia un futuro; gli studenti: la nostra sfida più grande, il loro futuro”.
Leoni-PettinariClaudio Pettinari, chimico inorganico specializzato nella chimica organometallica e dei polimeri di coordinazione, è anche associato CNR e responsabile della Unità di ricerca di Camerino dell’Istituto CNR di Chimica dei composti Organometallici (ICCOM) di Sesto Fiorentino. E’ componente del comitato per la Cooperazione Internazionale della Regione Marche, delegato per Unicam di UNIADRION, Alliance for Materials (A4M) e dell’Istituto Nazionale Scienze e Tecnologie dei Materiali. Vincitore del premio Bonati 1998 e della Medaglia Nasini 2004, Dottore honoris causa dell’Università di Galati, membro dell’accademia di Lisbona, Chairman della scuola Internazionale di Chimica Organometallica dal 2005, segretario permanente dell’Euchem Conference “Nitrogen Donor Ligands in Catalysis and Organometallic Chemistry”, coordinatore di numerosi progetti nazionali ed internazionali, autore di oltre 350 pubblicazioni su riviste internazionali, 5 brevetti e 4 libri e relatore a decine di congressi nazionali ed internazionali: questo, in estrema sintesi, il suo percorso professionale.
Graziano Leoni è professore ordinario di Progettazione delle Strutture Architettoniche e Problemi Strutturali dell’Edilizia Storica. La sua attività di ricerca scientifica si focalizza su tematiche di interesse per le costruzioni tra le quali interazione sismica terreno-struttura, sistemi innovativi di protezione antisismica, vulnerabilità sismica di costruzioni esistenti. E’ autore di pubblicazioni su molteplici riviste internazionali, di presentazioni a congressi e riunioni scientifiche internazionali e nazionali. Partecipa alle attività di varie commissioni internazionali come membro effettivo e studioso corrispondente e svolge inoltre attività di revisione di articoli scientifici per numerose riviste internazionali. (foto: pettinari, leoni)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Università Camerino: successi in Cina

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 aprile 2016

cinaAnche il ProRettore Vicario dell’Università di Camerino prof. Claudio Pettinari ha preso parte nei giorni scorsi alla missione in Cina guidata dal presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, che ha portato alla stipula di numerosi accordi. Si è iniziato a Pechino con l’incontro con Zhang Junhua (Deputy Director del National Health and Family Planning Commission of the People’s Republic of China Health Human Resources Development Center) che ha portato all’ampliamento del progetto di formazione di manager, medici e operatori sanitari cinesi nelle Marche e per lo sviluppo della cooperazione scientifica in ambito medico tra la Cina e le Marche, anche con il coinvolgimento delle Università marchigiane che hanno dipartimenti e scuole che operano in ambiente sanitario. Sempre a Pechino il prof. Pettinari ha avuto l’opportunità di cina1illustrare all’Ambasciatore Italiano in Cina Francesco Sequi le attività dell’Ateneo in Cina con l’Università di Ji Lin. La delegazione si è poi spostata nello Shandong, dove in occasione di un incontro con il dipartimento di istruzione al quale erano presenti oltre 15 università cinesi della regione, il prof. Pettinari ha avuto l’opportunità di presentare le Scuole e l’offerta formativa di Unicam, nonché le linee di sviluppo della ricerca, sottolineando i progetti di eccellenza che riguardano i corsi di laurea e di dottorato realizzati in collaborazione con prestigiosi atenei stranieri che consentono il conseguimento del double degree. Il Pro Rettore Pettinari ha poi firmato due importanti accordi quadro di cooperazione scientifica e di collaborazione per lo scambio di studenti, professori e programmi di ricerca congiunti con la Shandong University of Technology e la Yuelushan University Science & Technology Park.Ha inoltre coordinato un tavolo di cooperazione universitaria, scientifica e culturale per interscambi docenti e studenti, titoli doppi e progetti di congiunti di studio e ricerca, nonché presieduto sia un workshop sulla cooperazione interuniversitaria al quale hanno partecipato sia la Ocean University che altre due università dello Shandong, che un workshop presso l’Accademia di Scienze Forestali della provincia dell’Hunan per la costituzione di un Low Carbon Technology Center.“Sono molto soddisfatto – ha dichiarato il Prof. Pettinari – per il successo ottenuto da questa missione in Cina e ringrazio la Regione Marche per avere voluto come partner anche l’Università di Camerino, che da tempo ha attivi diverse collaborazioni e progetti con alcuni dei più prestigiosi Atenei cinesi. Sono state poste le basi non solo per ulteriori proficui scambi di docenti e studenti, ma anche per la partecipazione a bandi per il finanziamento della ricerca o addirittura a progetti finanziati dal ministero cinese. Si sono inoltre poste le basi per la realizzazione di un network relativamente alla creazione di reti italo-cinesi nell’ambito di tematiche riguardanti la sanità, le tecnologie avanzate e l’ambiente”. (foto: cina)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Decima edizione della Scuola Internazionale di Chimica Organometallica (ISOC)

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2015

pettinariCamerino dal 5 al 9 settembre Decima edizione della Scuola Internazionale di Chimica Organometallica (ISOC) e che quest’anno sarà incentrata sul tema “Organometallic Chemistry at the forefront of societal challenges”.
ISOC, diretta dal Prof. Claudio Pettinari, è la più importante scuola di chimica organometallica, a livello europeo, organizzata sotto l’egida della EuCheMS, l’Associazione europea per la Chimica e le Scienze Molecolari e del gruppo interdivisionale di chimica organometallica della Società Chimica Italiana.
La Scuola, grazie alla presenza di scienziati europei illustri, si propone di incoraggiare la presenza di giovani ricercatori e dottorandi provenienti sia dal mondo dell’Università che da quello dell’Industria e di incrementare il trasferimento di conoscenze di alto livello tra diversi paesi europei. “Nel corso di questa edizione di “ISOC” – ha dichiarato il Prof. Claudio Pettinari, Pro Rettore Vicario di Unicam e Responsabile della Scuola – saranno approfonditi temi che si collegano direttamente al ruolo che potrà ricoprire la chimica organometallica nella ricerca di soluzioni a molte delle grandi sfide della società nel ventunesimo secolo, in particolare, lo sviluppo di soluzioni energetiche sostenibili per la mitigazione dei cambiamenti climatici, la produzione di nuovi materiali che vanno da nuovi polimeri a nanomateriali, la tutela dell’ambiente”.Anche per questa edizione resta alto il numero dei partecipanti, oltre 130, provenienti da tutta Europa e 14 speakers di grande valore assoluto. Molti dei giovani partecipanti (70 studenti stranieri) beneficeranno di borse di studio possibili grazie al main sponsor dell’evento, l’azienda ICA di Civitanova Marche.
Dal 9 al 12 settembre, poi, l’Università di Camerino ospiterà anche il XLIII Congresso Nazionale della Divisione di Chimica Inorganica della Società Chimica Italiana (INORG2015).“La Chimica Inorganica – ha affermato il Prof. Pettinari – è una disciplina vitale, in continuo divenire, ricca di sfide intellettuali che appassionano migliaia di giovani ricercatori in tutto il mondo. Considerato il tema dell’EXPO 2015, i chimici inorganici ci saranno per dimostrare che un cibo, grazie alla chimica, è un cibo sicuro da tutti i punti di vista. Senza la chimica nutrire il mondo sarebbe una chimera: fertilizzanti, agrofarmaci e culture biotech per raccolti più abbondanti, mangimi più nutrienti e farmaci veterinari per allevamenti sani; aromi, conservanti, gas alimentari e tutte le sostanze che permettono al cibo di viaggiare per il mondo, conquistando territori che il deperimento degli alimenti rendeva inaccessibili. Non da ultimo il packaging per alimenti sempre più leggeri, compatibile con la sostenibilità ambientale e per un cibo ben conservato. Anche il ruolo della chimica nell’alimentazione è fondamentale, e tutto questo deve essere riconosciuto, valutando attentamente le opportunità offerte dal settore, senza preconcetti”. (foto pettinari)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Decima edizione della Scuola Internazionale di Chimica Organometallica (ISOC)

Posted by fidest press agency su venerdì, 31 luglio 2015

pettinariSi terrà a Camerino dal 5 al 9 settembre e che quest’anno sarà incentrata sul tema “Organometallic Chemistry at the forefront of societal challenges”.
ISOC, diretta dal Prof. Claudio Pettinari, è la più importante scuola di chimica organometallica, a livello europeo, organizzata sotto l’egida della EuCheMS, l’Associazione europea per la Chimica e le Scienze Molecolari e del gruppo interdivisionale di chimica organometallica della Società Chimica Italiana.
La Scuola, grazie alla presenza di scienziati europei illustri, si propone di incoraggiare la presenza di giovani ricercatori e dottorandi provenienti sia dal mondo dell’Università che da quello dell’Industria e di incrementare il trasferimento di conoscenze di alto livello tra diversi paesi europei. “Nel corso di questa edizione di “ISOC” – ha dichiarato il Prof. Claudio Pettinari, Pro Rettore Vicario di Unicam e Responsabile della Scuola – saranno approfonditi temi che si collegano direttamente al ruolo che potrà ricoprire la chimica organometallica nella ricerca di soluzioni a molte delle grandi sfide della società nel ventunesimo secolo, in particolare, lo sviluppo di soluzioni energetiche sostenibili per la mitigazione dei cambiamenti climatici, la produzione di nuovi materiali che vanno da nuovi polimeri a nanomateriali, la tutela dell’ambiente”.Anche per questa edizione resta alto il numero dei partecipanti, oltre 130, provenienti da tutta Europa e 14 speakers di grande valore assoluto. Molti dei giovani partecipanti (70 studenti stranieri) beneficeranno di borse di studio possibili grazie al main sponsor dell’evento, l’azienda ICA di Civitanova Marche. (foto: Pettinari)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Proseguono le attività internazionali dell’Università di Camerino

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 novembre 2014

camerino in BrasileNei giorni scorsi, infatti, il Rettore Flavio Corradini ed il Pro Rettore Vicario Claudio Pettinari si sono recati in Brasile nell’ambito di una collaborazione con il Cosmob, Centro tecnologico settore legno-arredo e con il SEBRAE (Serviço Brasileiro de Apoio às Micro e Pequenas Empresas), l’agenzia che si occupa di sostegno alle piccole e medie imprese brasiliane. Sono stati due giorni di incontri molto intensi e proficui. La delegazione Unicam ha avuto l’occasione di presentare, nel corso di un seminario internazionale organizzato dal Sebrae Nazionale, i primi risultati di un progetto RST (Rete Servizi Tecnologici) che Unicam sta svolgendo per il Sebrae ed altri partner brasiliani in collaborazione con il COSMOB. L’obiettivo del progetto è la costituzione di una rete istituzionale a vantaggio delle PMI per qualificare, sempre più efficacemente, domanda e offerta di innovazione e trasferimento di conoscenza nel settore del mobile e della calzatura. Si è tenuto poi un proficuo incontro con una delegazione dell’Università di Brasilia, una delle Università statali più grandi, nel corso del quale è stati possibile anche visitare il centro tecnologico dell’Ateneo e l’incubatore di imprese. I due Atenei stipuleranno un accordo quadro che prevede l’attivazione di corsi di laurea congiunti, scambio di buone pratiche nel settore del trasferimento di conoscenza, progetti congiunti sulla progettazione, mobilità internazionale. L’Università di Brasile si è detta poi interessata alla collaborazione per dottorati di ricerca e per la partecipazione congiunta a progetti di ricerca su Horizion 2020 e analoghi programmi sudamericani.
Cosmob e UniCam hanno poi perfezionato un accordo con il Sebrae, che prevede la realizzazione di un corso di formazione, da svolgere allo Stato di Santa Caterina, per gli imprenditori della piccola e media impresa su materiali, materiali innovativi, marketing, design nel settore della scarpa, nonchè attività di ricerca nel settore delle tendenze della moda italiane. “Si tratta di un grande risultato per il nostro Ateneo – ha dichiarato il Rettore Unicam Flavio Corradini – per il quale devo ringraziare il ProRettore vicario Claudio Pettinari per Unicam, il Presidente Claudio Ferri, il Direttore Alessio Gnaccarini e il Responsabile Tecnico Francesco Balducci per il COSMOB. Ritengo che il rapporto di collaborazione che si è venuto a creare in questo ultimo anno con il Cosmob da studiare e formalizzare in una metodologia. Si tratta di una buona pratica di collaborazione pubblico-privata tra una Università e un Centro servizi tecnologici, la prima con vocazione all’alta formazione e ricerca, il secondo all’applicazione diretta sui sistemi produttivi. Siamo davvero molto soddisfatti: abbiamo chiarito ruoli e responsabilità di ciascuno e ci stiamo mostrando come ‘una cosa sola’ offrendo ai nostri interlocutori un approccio integrato e completo per la crescita, l’innovazione e lo sviluppo delle PMI, tematica sulla quale Unicam vanta una esperienze di eccellenza.”

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ottava edizione di ISOC

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 maggio 2011

Camerino, Fervono i preparativi per l’ottava edizione della Scuola Internazionale di Chimica Organometallica (ISOC) che è stata quest’anno anticipata al 27 agosto e si concluderà il 31 agosto. La scuola, diretta dal prof. Claudio Pettinari, rivolta a giovani ricercatori operanti nel settore della chimica organometallica, presenta quest’anno delle novità di assoluto rilievo. La scuola è patrocinata dall’EuChems (associazione europea per le scienze chimiche e molecolari), dalla SCI (Società Chimica Italiana), da Federchimica e dall’EUROCHEMISTRY (un network costruito per il finanziamento delle ricerche nel settore della chimica) e questo le dà non solo un respiro internazionale, ma un riconoscimento europeo che al momento nessuna scuola di chimica ha mai ottenuto. “Le novità – afferma il prof. Claudio Pettinari – non finiscono qui. Tra i soggetti che sostengono l’iniziativa abbiamo la prestigiosa casa editrice Wiley che si farà carico della stampa degli atti del congresso; la casa editrice Elsevier che con il prestigioso giornale J. Organometallic Chemistry dedicherà un volume speciale all’evento, un volume il cui titolo coinciderà con quello della scuola e dove saranno benvenuti i lavori svolti dai partecipanti nel corso della stessa scuola; la Royal Society Chemistry e la casa editrice Thieme infine hanno deciso di assegnare ognuno due prestigiosi premi ai giovani ricercatori partecipanti che durante nell’ambito della scuola svolgeranno la migliore flash-presentation (comunicazione orale sintetica e di impatto) e il miglior poster”. “Fondamentale per il raggiungimento di tali obiettivi – conclude il prof. Pettinari – il contributo di Banca Marche, CHEMA, Bruker e Tecnochimica che sosterranno l’evento”. Alla scuola parteciperanno oltre 100 giovani ricercatori provenienti da tutta Europa e 14 speakers di grande valore assoluto da Francia, Germania, Svezia, Israele, Spagna, Galles, Inghilterra. L’attenzione quest’anno sarà focalizzata in particolare su come la chimica organometallica può dare un contributo alla risoluzione di problemi sempre più stringenti: la ricerca di nuove fonti energetiche (conversione di energia solare con composti organometallici), la produzione di materiali biocompatibili e innovativi, nuovi farmaci e molecole bioattive. Il tutto nasce dalla convinzione che la chimica organometallica potrà svolgere nell’immediato futuro un ruolo fondamentale per uno sviluppo sostenibile della società. (pettinari)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »