Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘cofinanziamento’

Nuovi bandi per partnership per il cofinanziamento di attività di comunicazione

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2017

parlamento europeoLa Direzione Generale della Comunicazione (DG COMM) del Parlamento Europeo ha annunciato la pubblicazione di nuovi bandi per l’invio di proposte di partnership riguardanti il cofinanziamento di attività di comunicazione volte a promuovere e migliorare la comprensione del ruolo e della natura politica del Parlamento Europeo nei media, con particolare riferimento a radio, tv e portali online.Le richieste di partnership dovranno essere inviate entro e non oltre la mezzanotte del 28 febbraio 2017. Nel caso un media soddisfi tutti i requisiti previsti dal bando e ottenga la partnership, questa durerà fino al 2019. La partnership permette ai media di partecipare ai bandi per le sovvenzioni dei progetti Pertanto, i media che hanno già ottenuto la partnership nel 2016 (e che quindi non dovranno presentare una nuova richiesta) e quelli che l’avranno ottenuta con questo nuovo bando potranno partecipare alla gara per le sovvenzioni che verrà lanciata a marzo.Il Parlamento europeo potrà partecipare al cofinanziamento dei progetti fino a un massimo del 60% del budget totale del progetto per cui si richiederà la sovvenzione.
The Financial Regulation applicable to the general budget of the European Union sets out the principles for implementation of the budget, including the principle of transparency, which is affirmed throughout the Financial Regulation and the Rules of Application for it. Provision is made for appropriate ex ante and/or ex post publication of implementation of the budget.
Rules for publication of grants are set out in Article 128 of the Financial Regulation, which makes provision for ex ante publication of the annual programme and calls for proposals and ex post publication of grants awarded in the course of a financial year. A grant is said to have been awarded when a legal undertaking is first given, i.e. when the first agreement has been signed.

Posted in Recensioni/Reviews, Spazio aperto/open space, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Adiconsum con digitale chiaro

Posted by fidest press agency su sabato, 23 ottobre 2010

Cesena 26 ottobre. Riparte, per il secondo anno, il progetto di Adiconsum “Digitale Chiaro” dedicato al passaggio alla tv digitale. Nel 2009 il progetto si è rivolto ai consumatori del Lazio; in questa seconda edizione, con il cofinanziamento di TIVU’ e TIVU’SAT e  in collaborazione con i corrispondenti sportelli territoriali di Adiconsum, il Tour toccherà 15 città del nord Italia, nelle regioni prossime allo switch off, Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia. ll progetto prevede, nel centro di ogni città, la presenza del Tv Digital Exhibition, uno stand itinerante, completamente attrezzato con televisori HD e decoder terrestri e satellitari funzionanti, collegati a parabola e antenna. I consumatori potranno chiedere agli esperti di Adiconsum informazioni dettagliate su come affrontare il prossimo switch off, come, per esempio, la scelta dei decoder, l’uso degli apparati, i problemi legati alla ricezione e all’acquisto dei televisori. In questa edizione  2010 sarà possibile anche osservare le più recenti tecnologie applicate alla tv digitale, come il 3D attraverso il canale 3D di Eutelsat, l’HD  trasmesso dalle principali emittenti nazionali e la piattaforma satellitare TivùSat che garantisce la visione dei canali digitali terrestri anche dal satellite. Verranno inoltre distribuite, gratuitamente,  2 pubblicazioni,  realizzate dal settore nuove tecnologie di Adiconsum, dedicate alle informazioni utili al consumatore per affrontare consapevolmente il passaggio alla tv digitale. Il progetto prevede inoltre:
la presenza di un portale on line, dedicato alla tv digitale, presente sul sito http://www.adiconsum.it dove il visitatore potrà trovare tutte le informazioni utili per affrontare i prossimi switch off, scaricare le guide del consumatore e dialogare attraverso un blog; la possibilità di dialogare con gli esperti di Adiconsum

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Infrastrutture energetiche

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 Mag 2009

I gasdotti che collegano l’Italia con la Grecia e l’Algeria, il cavo elettrico sottomarino tra la Sicilia e Calabria, l’interconnessione con Malta e l’impianto di stoccaggio di CO2 di Porto Tolle, sono alcuni dei 43 progetti che usufruiranno dei 3,98 miliardi di euro stanziati dall’UE per le infrastrutture energetiche nell’ambito del piano di ripresa economica. L’Aula è chiamata a adottare il regolamento che definisce i criteri del cofinanziamento UE e l’elenco dei progetti sostenuti.   Dei 3,98 miliardi di euro stanziati, la gran parte – 2,365 miliardi (contro 1,75 proposti dalla Commissione) – sarà destinata alle infrastrutture per il gas e per l’energia elettrica. Per quanto riguarda il gas (1,44 miliardi di euro), tra i 18 progetti selezionati figurano i gasdotti che collegano l’Italia alla Grecia (ITGI – Poseidon, 100 milioni di euro) e all’Algeria (GALSI, 120 milioni di euro). Quest’ultimo progetto non era incluso nella proposta originale della Commissione). Il Nabucco potrà contare su 200 milioni di euro, lo stesso importo destinato al rafforzamento di un’interconnessione tra Africa, Spagna e Francia e a quella tra Francia e Belgio. Per quanto riguarda l’energia elettrica (910 milioni di euro), tra i nove progetti selezionati figurano il cavo sottomarino che unisce la Sicilia con l’Italia continentale (110 milioni di euro) e l’interconnessione con Malta (20 milioni), non inclusa nella proposta iniziale della Commissione. Per l’interconnessione Francia- Spagna sono previsti 225 milioni di euro.  I dieci progetti per la cattura e lo stoccaggio di carbonio potranno contare su 1,05 miliardi di euro. Tra i beneficiari figura l’impianto di Porto Tolle (assente nella proposta della Commissione) che potrà contare su 100 milioni. Infine, 565 milioni di euro sono destinati a taluni parchi eolici offshore in Nord Europa.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crisi: 4 miliardi per le infrastrutture energetiche

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 Mag 2009

I gasdotti che collegano l’Italia con la Grecia e l’Algeria, il cavo elettrico sottomarino tra la Sicilia e Calabria, l’interconnessione con Malta e l’impianto di stoccaggio di CO2 di Porto Tolle, sono alcuni dei 43 progetti che usufruiranno dei 3,98 miliardi di euro stanziati dall’UE per le infrastrutture energetiche nell’ambito del piano di ripresa economica. Il Parlamento ha adottato il regolamento che definisce i criteri del cofinanziamento UE e l’elenco dei progetti sostenuti.  Dei 3,98 miliardi di euro stanziati, la gran parte – 2,365 miliardi (contro 1,75 proposti dalla Commissione) – sarà destinata alle infrastrutture per il gas e per l’energia elettrica. Per quanto riguarda il gas (1,44 miliardi di euro), tra i 18 progetti selezionati figurano i gasdotti che collegano l’Italia alla Grecia (ITGI – Poseidon, 100 milioni di euro) e all’Algeria (GALSI, 120 milioni di euro). Quest’ultimo progetto non era incluso nella proposta originale della Commissione). Il Nabucco potrà contare su 200 milioni di euro, lo stesso importo destinato al rafforzamento di un’interconnessione tra Africa, Spagna e Francia e a quella tra Francia e Belgio. Per quanto riguarda l’energia elettrica (910 milioni di euro), tra i nove progetti selezionati figurano il cavo sottomarino che unisce la Sicilia con l’Italia continentale (110 milioni di euro) e l’interconnessione con Malta (20 milioni), non inclusa nella proposta iniziale della Commissione. Per l’interconnessione Francia- Spagna sono previsti 225 milioni di euro. I dieci progetti per la cattura e lo stoccaggio di carbonio potranno contare su 1,05 miliardi di euro. Tra i beneficiari figura l’impianto di Porto Tolle (assente nella proposta della Commissione) che potrà contare su 100 milioni. Infine, 565 milioni di euro sono destinati a taluni parchi eolici offshore in Nord Europa. Gli stanziamenti comunitari previsti dal piano di ripresa coprono il 50% dei costi ammissibili delle infrastrutture relative alle interconnessioni per gas e energia elettrica e ai progetti eolici offshore. Per la cattura e lo stoccaggio di carbonio, invece, il cofinanziamento UE ammonta all’80%. Il compromesso prevede che la Commissione dovrà sorvegliare l’attuazione del programma e pubblicare una relazione annuale che contempli anche le proposte di finanziamento per l’anno successivo. Se la relazione del marzo 2010 identifica seri rischi d’attuazione, la Commissione dovrà proporre progetti supplementari. Su iniziativa dei deputati, la Commissione ha espresso l’intenzione, se necessario, di proporre il ricorso ai fondi inutilizzati alla fine del 2010 per progetti connessi all’efficienza energetica e alle fonti rinnovabili

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il distretto culturale dell’habitat rupestre

Posted by fidest press agency su domenica, 26 aprile 2009

Matera, 27 aprile 2009 – ore 12.00 Palazzo Pomarici – MUSMA – Salone Fazzini  Recinto Cavone, 5 – Sasso Caveoso  Il Progetto cofinanziato dalla Fondazione per il Sud. Interventi di:   Raffaello De Ruggieri  Presidente Fondazione Zétema Raffaele Vitulli  Presidente Cooperativa Artezeta Luigi Martulli  Responsabile Quality For Nicola Rizzi  Presidente Circolo Culturale La Scaletta Erika Cotugno  Presidente Cooperativa Sociale Il Sicomoro Conclusioni: Pietro Ferrari Bravo  Responsabile Attività Istituzionali Fondazione per il Sud

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »