Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘collaudo’

Volo ad energia solare intorno al mondo

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 aprile 2010

La SKF dà il proprio contributo al Solar Impulse, il primo aereo progettato per volare  giorno e notte senza l’uso di carburante e senza inquinare, a dimostrazione dell’immenso potenziale delle energie rinnovabili. Lo scopo del progetto Solar Impulse è quello di permettere a un aeroplano di decollare e  di volare autonomamente intorno al mondo con il solo ausilio dell’energia solare come  propellente. La SKF si è unita al progetto in qualità di Partner Specializzato, contribuendo allo sviluppo di questo aereo unico nel suo genere con i prodotti e la conoscenza ingegneristica nei settori della tecnologia dei cuscinetti, della modellazione analitica e del collaudo virtuale. La costruzione dell’aeromobile richiede tecnologie avanzate e ricerca nelle aree delle  strutture in materiale composito, dei materiali leggeri e dell’accumulo di energia. Nella prima fase del progetto la SKF fornirà cuscinetti radiali a sfere ibridi realizzati su misura per la trasmissione del propulsore principale dell’aereo. Il prototipo è studiato per dimostrare la possibilità di un volo notturno e tenterà il primo ciclo completo giorno-notte-giorno entro l’estate del 2010. Al raggiungimento di questo obiettivo primario verrà costruito un secondo aereo, il cui scopo sarà quello di compiere  nel 2013 il giro del mondo in cinque tappe di cinque giorni e notti ciascuna. Il progetto Solar Impulse, che viene sviluppato in Svizzera, è stato avviato da due pionieri e innovatori molto noti: Bertrand Piccard, psichiatra ed aeronauta, effettuò il primo volo non-stop attorno al mondo a bordo di un pallone aerostatico, e André Borschberg, ingegnere gestionale, è pilota militare, civile e di elicotteri.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ecoballe in Campania e altrove

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 giugno 2009

“La magistratura operi serenamente per gli accertamenti del caso ma non passi in secondo piano un aspetto fondamentale dell’intera vicenda: il sistema delle cosiddette eco balle è una risposta inadeguata al problema dello smaltimento dei rifiuti in Campania come altrove nel resto d’Italia”. Così l’On. Domenico Scilipoti dell’Italia dei Valori sugli accertamenti della magistratura sui collaudi degli impianti di cdr in Campania. “I rifiuti speciali definiti eco balle più che una soluzione rischiano di amplificare il problema, apportando un potenziale di pericolosità che non si è in grado di contenere né di valutare con precisione. In passato – prosegue il deputato IDV – si erano sollevati pressanti dubbi sulla regolarità a norma di legge del prodotto finito, a cui si aggiungono oggi inquietanti risvolti sul collaudo dei relativi impianti di lavorazione. Non si hanno certezze sull’idoneità del miscuglio compattato destinato a finire direttamente negli inceneritori per poi rilasciare residui letali, mentre si annoverano continue condanne all’Italia per mancata attuazione della disciplina in materia di rifiuti, come avvenuto il 22 dicembre scorso. E’ doveroso cambiare registro – conclude Scilipoti – per consentire il decollo del sistema integrato di raccolta differenziata e riciclaggio, relegato in un cantuccio da quella volontà politica suicida finalizzata all’emergenza”.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Aquila, inchiesta parlamentare sull’ospedale

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 aprile 2009

Inchiesta sull’ospedale San Salvatore dell’Aquila, reso inagibile al 90% dal terremoto. Ad annunciarla in una nota è il presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sull’efficacia e l’efficienza del Ssn, Ignazio Marino. “Abbiamo deciso all’unanimità – spiega Marino – di avviare un’indagine sul percorso progettuale dell’ospedale, richiedendo la necessaria documentazione al fine di individuare eventuali illeciti nella costruzione o nelle fasi di ristrutturazione e collaudo del nosocomio. Procederemo con l’accertamento di responsabilità penali e politiche – aggiunge – ma senza intralciare i lavori di soccorso. L’autolimitazione temporanea è stata decisa esclusivamente per senso di responsabilità. Questa è l’ora del lutto e della solidarietà nei confronti della popolazione colpita dal terremoto”. Il senatore ripercorre quindi la storia della struttura sanitaria. “La costruzione dell’ospedale, iniziata nel 1972, prevedeva una spesa di circa 11 miliardi di lire. Negli anni successivi i finanziamenti sono lievitati a 164 miliardi, e per l’ultimazione del complesso, avvenuta nel ’99, si è quasi raggiunta quota 200 miliardi. Già nella XIII legislatura – prosegue – la Commissione che ora presiedo riferiva di un ospedale dall’impianto costruttivo obsoleto e irrazionale, denunciava la scarsa qualità dei materiali impiegati e segnalava un’organizzazione del lavoro su percorsi orizzontali che avrebbe contribuito a rendere problematico l’equilibrio finanziario dell’Azienda. Non è questo il momento delle polemiche – conclude Marino – ma non permetteremo che, a riflettori spenti e in fase di ricostruzione, ci si dimentichi degli errori del passato. Se c’è qualcuno che ha sbagliato dovrà pagare”

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »