Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘collegamento’

Primo collegamento laser nel cielo al mondo

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 luglio 2019

E’ basato su tecnologia laser europea all’avanguardia, e consente il trasferimento quasi in tempo reale di grossi volumi di dati, in particolare immagini, dai satelliti nello spazio alla Terra. Il sistema è un partenariato pubblico-privato tra l’Agenzia spaziale europea (ESA) e Airbus e beneficia di 90 milioni di euro di finanziamenti dell’UE per il periodo 2015-2020 dal programma di osservazione della terra Copernicus e dall’ESA. Grazie al sistema, le immagini di Copernicus saranno disponibili fino a 7 volte più rapidamente rispetto ai tempi attuali. Copernicus, uno dei principali fornitori di dati di osservazione della Terra in tutto il mondo, offre un monitoraggio ambientale di elevata qualità, contribuisce a salvare vite e a gestire le emergenze e sostiene la sicurezza marittima e delle frontiere.Il sistema satellitare Copernicus dell’UE è il primo cliente a lungo termine dell’autostrada spaziale dei dati. I nuovi servizi aiuteranno Copernicus ad aumentare le capacità e la tempestività di scaricamento dei dati e ne migliorano notevolmente il valore per una serie di applicazioni per le quali la tempestività è essenziale. La dimostrazione dal vivo si è svolta contemporaneamente presso la sede centrale del SEAE a Bruxelles, presso l’Agenzia europea per la sicurezza marittima a Lisbona e presso la delegazione dell’UE a Tokyo.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Spezzare il funesto collegamento tra guerre e fame

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 Mag 2019

Mentre cambiamenti climatici e la siccità hanno il loro peso sui focolai di malnutrizione acuta, resta il fatto che le otto più gravi crisi di fame nel mondo abbiano luogo in paesi interessati da conflitti: Yemen, Repubblica Democratica del Congo, Afghanistan, Etiopia, Siria, Sudan, Sud Sudan e Nigeria, dove complessivamente 72 milioni di persone si trovano in situazioni di insicurezza alimentare acuta. “Questa è una questione di vita o di morte per milioni di persone. Il Consiglio di Sicurezza deve fare di più per raggiungere i civili intrappolati in situazioni di conflitto “, ha detto Shashwat Saraf, direttore di Azione contro la Fame in Nigeria. “Non solo c’è bisogno di un accesso senza restrizioni per soddisfare le esigenze umanitarie, ma anche di raccogliere dati essenziali per comprendere la portata delle crisi e pianificare risposte coordinate ed efficaci. Il mondo ha bisogno di un modo efficace per spezzare il collegamento in essere tra fame e conflitti, e il Consiglio di Sicurezza può svolgere un ruolo fondamentale negli sforzi collettivi di tutti noi in questa direzione. Sono in gioco troppe vite.” In una nota presentata ieri alle Nazioni Unite, Azione contro la Fame ha sottolineato il ruolo vitale che può giocare il Consiglio di Sicurezza nell’invitare gli Stati Membri a sostenere il diritto umanitario internazionale, nel supportare i governi a garantire accessi umanitari senza ostacoli e limiti nelle zone di conflitto, e nel ritenere i singoli Paesi responsabili qualora non si muovessero abbastanza rapidamente, minimizzando così le conseguenze, anche non intenzionali, che sanzioni e misure antiterrorismo possono avere sulla popolazione civile maggiormente vulnerabile. “La comunità globale ha anche l’obbligo morale di agire in situazioni in cui le informazioni non sono disponibili, ma dove ci sono motivi sufficienti per credere che milioni di persone hanno un bisogno disperato di assistenza”, ha detto Charles Owubah, CEO di Azione Contro la Fame negli Stati Uniti. “Il mondo non può aspettare che una carestia venga ufficialmente dichiarata, per poter iniziare a aiutare le persone in quei luoghi dove una carestia è altamente probabile”.Azione contro la Fame è un’organizzazione umanitaria internazionale che combatte le cause e le conseguenze della malnutrizione in 50 Paesi del mondo. Da quasi 40 anni salviamo la vita dei bambini malnutriti, garantiamo alle loro famiglie accesso all’acqua potabile, cibo, istruzione e assistenza sanitaria di base.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

KLM apre un nuovo collegamento per la Costa Rica

Posted by fidest press agency su sabato, 4 novembre 2017

Costa-Rica-LocationKLM ha inaugurato lo scorso 31 ottobre un nuovo collegamento per la Costa Rica. L`ultimo collegamento KLM per il paese centroamericano risale al 1998. Il volo collega Amsterdam alla capitale San Jose` due volte alla settimana per tutta la stagione invernale. Un terzo volo settimanale sarà aggiunto da metà gennaio alla fine di marzo.“Lo spirito pionieristico è intrinseco al DNA di KLM. Questo ci consente di investire continuamente in prodotti sostenibili e innovativi e di aprire nuove destinazioni per i nostri clienti. Il nostro obiettivo principale è quello di offrire ai passeggeri l’accesso a esperienze uniche. Siamo quindi molto orgogliosi di operare ancora una volta collegamenti per questa meravigliosa destinazione. La Costa Rica è rinomata per la sua natura mozzafiato e attrae molti turisti ogni anno e, per i nostri passeggeri d’affari, è un mercato con grandi potenzialità” dichiara Boet Kreiken, EVP Customer Experience di KLM. KLM opera due voli settimanali verso la Costa Rica, il martedì e il venerdì, e, da metà gennaio a fine marzo, anche la domenica. Il volo parte da Amsterdam-Schiphol alle 15:25 e atterra a San José alle 20:05, ora locale. Il volo di ritorno parte da San José alle 22:05 e atterra ad Amsterdam-Schiphol alle 15:10 del giorno successivo. Il nuovo volo offre comode coincidenze dai maggiori aeroporti italiani.
Gli altri giorni, i passeggeri potranno usufruire dei voli Air France per San Jose` (il lunedì`, giovedì e il sabato), oppure dei voli KLM per Panama, da cui avranno la possibilità di raggiungere San José grazie a un accordo di code sharing con Copa Airlines.Il collegamento è operato con l’aeromobile più all’avanguardia della flotta di KLM, un Boeing 787-900 Dreamliner, con una capacità di 294 posti: 30 posti in World Business Class, 219 in Economy e 45 in Economy Comfort. Questo aeromobile, il più moderno della flotta, è stato progettato per offrire ai passeggeri il massimo comfort e per salvaguardare l’ambiente, riducendo del 20% sia il consumo di carburante che le emissioni di CO2. Il nuovo aeromobile offre servizio Wi-Fi e la pressione più alta dell`aria consente ai passeggeri un miglior riposo a bordo.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turchia: Interruzione collegamento docenti e studenti

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 luglio 2016

scuolaAnche le Università sono colpite gravemente da quel che sta accadendo in Turchia. «Il mondo accademico, per definizione senza confini, assiste con dolore e preoccupazione alle recenti vicende di un Paese con il quale lo scambio di studenti, docenti e ricercatori è continuo», osserva Mario Panizza, rettore dell’Università degli Studi Roma Tre. «Assistiamo impotenti al precipitare della situazione anche nel nostro ambito. Gli studenti che avevano scelto la Turchia per svolgere un periodo di studio all’estero hanno deciso di restare in Italia e temo che i ragazzi turchi avranno, almeno per qualche tempo, difficoltà a uscire dai loro atenei. Quanto ai docenti, abbiamo appreso proprio ieri notizie che viviamo con forte apprensione. Il collegamento tra Turchia ed Europa, al vertice come alla base, è importante e vitale per l’unità del mondo accademico».

Posted in Estero/world news, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma G.r.a.: pedaggi evitati

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 giugno 2011

“Ringrazio sentitamente il ministro Matteoli per l’odierna decisione del Governo di bocciare la proposta di legge sulla regionalizzazione del capitale dell’Anas che avrebbe reso possibile il pedaggiamento del Grande raccordo anulare di Roma. Quella di oggi è un passaggio importante per il quale ci siamo sempre battuti nel rispetto dell’interesse non solo della Capitale ma di quanti utilizzano il Raccordo come arteria di grande viabilità e di collegamento con la rete nazionale. Le osservazioni fatte dal ministro sono assolutamente condivisibili e importanti soprattutto nella parte in cui difendono l’esigenza di assicurare una attività omogenea in materia di viabilità, avendo riguardo agli interessi della collettività nazionale, al fine di garantire una adeguata ed uniforme gestione delle tratte stradali ricadenti nei diversi ambiti territoriali. E’ importante anche il richiamo del Governo a una legge coerente con quella parte del federalismo fiscale che riguarda le misure di rimozione degli squilibri, anche infrastrutturali, il cui decreto attuativo è stato approvato in Parlamento». Lo dichiara il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ariccia: potenziamento servizio trasporto

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 marzo 2011

Ariccia (Castelli romani) L’Amministrazione comunale, grazie all’accordo con “Ago Uno” s.r.l. che erogherà il servizio senza oneri economici da parte del Comune di Ariccia, a partire da domenica 6 marzo potenzia il servizio di trasporto pubblico locale per il collegamento con Genzano ed Albano. “Un concreto e misurabile beneficio – afferma l’Ass. ai Trasporti Mauro Serra Bellini – per l’intera collettività. Siamo pienamente consapevoli  del disagio che i nostri concittadini vivono per la mancanza di un servizio di trasporto valido ed efficace. Specie nelle giornate festive. Pertanto ci siamo sin da subito attivati per poter potenziare e migliorare il servizio, ma abbiamo trovato scarsa sensibilità ed attenzione da parte della Regione e del Cotral, ai quali compete il servizio, che ci ha fatto perdere tempo utile”. L’importante novità è che il servizio attivato garantisce finalmente i collegamenti nei giorni festivi ed inoltre potenzierà le corse sette giorni su sette dalle 6,00 alle 22,00 ogni 30 minuti lungo un percorso compreso tra p.zza Mazzini di Albano e la rotonda “Fratelli Rosselli” all’entrata di Genzano (e non più p.zza Cina, al bivio per Nemi); questo in aggiunta al servizio già espletato dal Cotral, rivelatosi però inadeguato. Questo potenziamento del servizio di trasporto, di carattere provvisorio, servirà per dare una risposta nell’attesa di una soluzione definitiva in merito alla percorribilità degli autobus sui Ponti di Ariccia. (Daniele Ricca)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dall’antica SS 65 della “Futa”

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 dicembre 2010

Sull’antica strada della “Futa” che porta a Firenze, ormai “accantonata dal grande traffico” da decenni sostituita dall’Autostrada del Sole e dalla Ferrovia, si è deciso il futuro del “Bologna FC 1909”. I “fiammanti” vertici della società di Casteldebole hanno provenienza dalla storica “Strada Statale 65”, l’arteria di collegamento che congiunge la Bologna medievale alla Firenze rinascimentale, la strada nota ai Bolognesi come “Via Toscana” ed ai toscani come “Via Bolognese”: il patron Massimo Zanetti, è l’anima della “Segafredo Zanetti S.p.A.”, la società leader dell’Espresso in Italia e nel mondo che ha sede a Rastignano di Pianoro, pochi chilometri a sud di Bologna, mentre il nuovo Presidente onorario è Gian Luigi Morandi, nato a Monghidoro l’11 dicembre 1944, di professione cantante. Ebbene sulla direttrice che porta all’Antica stazione della dogana pontificia verso il passo della Raticosa si è giocata la grande decisione di dare una svolta alla società del Dottor Balanzone: è dall’Appennino che è arrivata la risposta positiva all’appello di Giovanni Consorte, è dalla terra del condottiero Armaciotto dei Ramazzotti, di cui si custodisce nella chiesa di San Michele in Bosco a Bologna la splendida arca marmorea da lui stesso commissionata allo scultore Alfonso Lombardi, che il team rossoblu sembra avere trovato la soluzione alle proprie decennali traversie. Nel 1923/25 veniva realizzato l’odierno tracciato della SS 65 della Futa che evita sia la via Napoleonica, che passava da Madonna dei Boschi ed il centro del paese. La “liberazione” del “Bologna” vede il soccorso di “nuove energie” che hanno ripercorso la stessa strada che il 2 ottobre 1944 intrapresero le forze alleate liberando Monghidoro dai Tedeschi ed alla “crocetta” all’ingresso sud del paese, il Generale americano Mark Wayne Clark annesse il territorio di “Scaricalasino” alla Città di Los Angeles. E’ da qui, a una distanza dal capoluogo emiliano pari ad una maratona, dall’altipiano vicino alle sorgenti dei torrenti Idice, Savena e della Lognola, che partì la “Liberazione” della città di Bologna avvenuta poi il 21 aprile 1945. E’ in questo ambiente situato a 800 metri di altitudine, circondato da un insieme di dossi ricchi di castagneti, querceti, abetaie e faggeti, che per alcuni decenni vennero ospitati i “campi militari” della gloriosa “Compagnia atleti” di stanza Bologna che accoglieva i calciatori delle massime categorie chiamati alla leva, come ha ricordato l’on. Gianni Rivera, già “golden boy” del calcio italiano ed oggi Presidente del Settore giovanile e scolastico della Federcalcio. I bolognesi nei secoli decisero di costruire in questi impervi luoghi un presidio, onde separare il loro territorio da quello fiorentino ed è da questo territorio che riparte il riscatto rossoblu. In questa zona opera l’equipe calcistica che è la continuazione delle “società Loianese calcio” e del “Monghidoro calcio” la società si chiama “S.S.D. 65 FUTA”, nome derivante appunto dalla strada che attraversa questi paesi, meta turistica di molti motociclisti smanettoni. Poi la “GOLDEN TEAM” Polisportiva molto giovane nata nell’estate del 2001 per unire alcuni sport presenti sul territorio, svilupparne l’attività e favorire la nascita di nuove iniziative. Poi il dinamico gruppo dell’”UNITALSI” di Monghidoro l’organismo che fa della “carità” il cuore della sua azione missionaria, rappresentando una presenza concreta sul territorio per quanti cercano un sostegno, un sorriso, una speranza. Da questo borgo fortificato che si trovava al culmine di un’aspra salita che riportava in meno di tre km. dai 598 m. di Roncastaldo agli 841 dell’attuale Monghidoro e che rendeva quindi indispensabile far riposare le bestie da soma, riecheggiano le voci del glorioso “CORO SCARICALASINO” che certamente inneggiano alla “liberazione della società di calcio felsinea”. Lungo la “Strada Statale 65”, dove batte il cuore dei club rossoblu: dal “RENATO VILLA” di Monghidoro” al “VALLE IDICE ARCI BENASSI” del Quartiere Savena di Bologna, non hanno mai avuto dubbi: il “Bologna è una fede”. Sono le fresche acque di questi monti che hanno prodotto a valle una nuova aspersione di speranza per una tifoseria che ha visto di tutto; il futuro sembra rosa vista la notorietà del marchio “Segafredo Zanetti” di Pianoro. Sul mercato mondiale l’azienda creata da Massimo Zanetti si esprime anche attraverso gli importanti investimenti in comunicazione nei vari paesi: spot televisivi in onda sulle principali reti TV, sponsorizzazioni, campagne stampa, cinema, affissioni e strumenti di promozione sul punto vendita per comunicare a tutti i cultori del caffè i valori distintivi dell’azienda e la qualità dei propri prodotti. Una storia pubblicitaria di grande successo: dai primi spot negli anni ’80, all’uso di autorevoli testimonial tra i più amati dal pubblico, che hanno fatto di “Segafredo Zanetti” una delle marche più conosciute dagli italiani. Alle ore 19.45 di giovedì 23 dicembre, a un paio di giorni dal “Natale 2010”, l’Ansa batteva le parole pronunciate da Gianni Morandi, l’”eterno ragazzo di Monghidoro”, nell’oratorio di San Giovanni Battista dei Fiorentini in occasione della presentazione del nuovo assetto societario del “Bologna Fc 1909”: ”Oggi il Bologna poteva essere in fallimento, invece è salvo. Grazie a Consorte e a Zanetti può avere un buon futuro: io credo che il segnale che ha dato la città può essere un auspicio perchè le cose tornino a splendere”.  (Floriano Roncarati)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Una friulana a Bruxelles

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 dicembre 2010

La cervignanese Elisa Briga, è una dei quattro laureati regionali vincitori di una borsa di studio, che nel prossimo biennio, partiranno per uno stage a Bruxelles. Infatti, Elisa farà la sua esperienza di sei mesi nella sede di collegamento europeo della Regione Friuli Venezia Giulia, grazie a una borsa di studio (mille euro al mese), messa a disposizione dalla Bcc CrediFriuli e dalla Federazione delle Bcc del Fvg. «E’ la conferma – commenta il presidente di CrediFriuli, Luciano Sartoretti – dell’intenzione della nostra banca di puntare sui giovani con questo e altri progetti che li aiutino a percepire, declinandolo in modo moderno, il valore aggiunto del fare le cose assieme insito nella tradizione della cooperazione».  L’esperienza della dottoressa Briga (classe 1985, laureata a pieni voti in Scienze internazionali e diplomatiche presso l’Università di Trieste), si inserisce nel solco della convenzione esistente in proposito tra Regione e circuito delle 15 Bcc del Friuli Venezia Giulia. Dal 2006, questo accordo di alto livello ha consentito finora a 8 giovani laureati (clienti, soci o figli di soci delle Bcc), di fare un’esperienza utile a trovare lavoro a Bruxelles e dintorni senza difficoltà.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Auguri di Natale alla Julia in Afghanistan

Posted by fidest press agency su sabato, 11 dicembre 2010

Udine Telefriuli sabato 11 dicembre alle ore 15.30, presso la sede di via del Sale. Sarà sicuramente il collegamento con la Brigata Alpina Julia ad Herat in Afghanistan il momento più emozionante della tradizionale videoconferenza di Natale organizzata da Ente Friuli nel Mondo. Ai consueti e appassionanti collegamenti con i Fogolârs del mondo, si aggiungerà quindi anche questo nuovo ponte con la friulanità all’estero, gettato con il sodalizio che ha portato l’aquila del Friuli in mezzo al deserto afgano. Oltre al collegamento con Herat sono previsti dei collegamenti in videoconferenza con Toronto in Canada, Cordoba in Argentina, Pechino e Shanghai in Cina, Santa Maria in Brasile, Bruxelles in Belgio, Bratislava in Slovacchia, Santo Domingo nella Repubblica Domenicana e Firenze. A presiedere all’appuntamento ci sarà il presidente di Friuli nel Mondo Pietro Pittaro, impegnato in un’opera di ammodernamento e vivificazione dello storico ente di rapporto con i corregionali all’estero. Accanto a lui hanno già confermato la loro presenza l’assessore regionale Elio De Anna, il presidente della provincia di Udine Pietro Fontanini e il presidente della Fondazione Crup Lionello D’Agostini. Saranno poi presenti il prefetto di Udine Ivo Salemme, il presidente del Consiglio Regionale Maurizio Franz, il magnifico rettore dell’Università di Udine Cristiana Compagno, e molte autorità e rappresentanti della società civile. A gestire i collegamenti ci sarà il cantautore e presentatore Dario Zampa, mente l’evento sarà ripreso e prossimamente ritrasmesso in tv da Telefriuli. (dr Alessandro Montello)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Collegamento in fibra tra New York e Chicago

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 ottobre 2010

Infinera e Spread Networks inaugurano un collegamento in fibra tra New York e Chicago con latenza inferiore ai 13.33 millisecondi Spread Networks utilizza la soluzione Infinera per il suo network ottico a bassa latenza Grazie alla innovativa tecnologica PIC based di Infinera, Spread Networks ha realizzato questo nuovo collegamento specificatamente per gli operatori e le istituzioni finanziarie garantendo una latenza inferiore a 13,33 millisecondi su una distanza pari a 825 miglia. Quando la velocità diventa determinante, come nel caso di applicazioni intensive di trading online operate da istituzioni finanziarie, la piattaforma Infinera è ideale poiché garantisce flessibilità, alte prestazioni e bassa latenza. I servizi di rete gestiti da Infinera mettono a disposizione delle istituzioni finanziarie i benefici unici di una rete ottica privata con la garanzia di rendere disponibili nuovi circuiti entro 24-ore dalla richiesta, monitoraggio e manutenzione garantiti 24x7x365.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Reti e wireless gratuiti

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 settembre 2010

È un dato di fatto che nel Nostro Paese lo sviluppo tecnologico vada di pari passo con quello economico e si muova su cifre simili pari a prefissi telefonici o anche meno. Da anni, peraltro, si dibatte sul difficile superamento anche in Italia del digital divide ossia del divario esistente tra chi ha accesso effettivo alle tecnologie dell’informazione (in particolare personal computer e internet) e chi ne è escluso, in modo parziale o totale anche perché il Belpaese resta al di sotto della media europea per quanto riguarda la copertura della cosiddetta banda larga intesa quale collegamento veloce ad Internet garantito dalla tecnologia ADSL. Se lo Stato centrale e le Regioni iniziassero ad adottare efficacemente un piano per la diffusione della banda larga a partire da tutti gli edifici pubblici per poi passare alla copertura integrale del Territorio chiaramente il problema sarebbe superato, ma allo stato attuale pare che i segnali di quella che doveva essere una rivoluzione infrastrutturale necessaria per il Paese siano ancora da encefalogramma piatto o quasi. Per venire incontro almeno alle esigenze delle categorie più deboli e in questo caso ci vengono in mente gli ammalati ed i degenti di lungo o medio periodo, a Giovanni D’Agata componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di IDV e fondatore dello “Sportello Dei Diritti” sorge l’obbligo di formulare una proposta di non difficile attuazione: se gli ospedali e le case di cura fossero dotate di banda larga gratuita potrebbero essere alleviate almeno parzialmente le sofferenze di chi è costretto a letto o a non potervi uscire fisicamente. Peraltro, la diffusione gratuita dell’adsl all’interno di dette strutture consentirebbe anche a quei pazienti dotati di un semplice notebook o dei piccolissimi netbook di poter vedere a qualsiasi ora del giorno o della notte i propri parenti ed amici anche a migliaia di chilometri di distanza utilizzando programmi tipo skype o simili.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola e nuove tecnologie

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2010

La ricerca realizzata da Adiconsum in collaborazione con le Case editrici G. D’Anna e Loescher e l’associazione Anarpe, sull’utilizzo delle nuove tecnologie nella scuola fa emergere interessanti spunti di riflessione. Molte le convergenze tra le opinioni espresse dagli studenti, dagli insegnanti e dai genitori.Aspetti di rilievo dell’indagine tra gli studenti:
•    Il 97% dei ragazzi possiede un computer e molti anche un collegamento internet;
•    Le ragazze, rispetto ai ragazzi, utilizzano maggiormente  il computer per studiare
•    Il 78% delle scuole dispone di un’aula di informatica; il 33% dispone anche della LIM; il 6% degli e-book.
Aspetti di rilievo dell’indagine tra gli insegnanti:
•    Il 94% degli insegnanti possiede un computer e di questi oltre il 76% si dichiara esperto nel suo uso.
•    Il 72% dichiara di utilizzare il computer nell’insegnamento a fronte di un 28% che dichiara di non utilizzarlo mai.
•    Le aule informatiche e la connessione a internet sono presenti nella maggioranza delle scuole, ma solo il 16% degli insegnanti ne fa un uso plurisettimanale. Il 28% 1 volta la settimana, il 29% meno di una volta al mese e un 27% non vi mette mai piede.
•    Fra gli ostacoli evidenziati dagli insegnanti gli scarsi investimenti effettuati dal Ministero nelle scuole (50%), l’assenza di adeguati incentivi economici (38%), l’assenza di adeguate strumentazioni (31%). (Dagli studenti viene anche evidenziata l’assenza di “curricula” adeguati e lo scarso aggiornamento e formazione dei docenti).
Aspetti di rilievo dell’indagine tra i genitori:
•    I genitori apprezzano i laboratori multimediali e l’uso dei pc da parte dei docenti e degli studenti. I libri misti con allegati i CD o i DVD ottengono un gradimento intermedio ed anch’essi sono scarsamente utilizzati. Anche laddove è presente l’aula informatica (ben attrezzata per il 68%) risulterebbe non funzionante e non accessibile agli studenti.
I risultati che emergono dall’indagine Adiconsum in collaborazione con le Case editrici G. D’Anna e Loescher e l’Associazione ANARPE, su studenti insegnanti e genitori evidenziano che in questi anni si è compiuto uno sforzo rilevante nel dotare le scuole di attrezzature informatiche che restano però ancora ampiamente insufficienti, ma soprattutto si evidenzia un’esigenza di investire in informazione e aggiornamento sulle risorse umane. Le nuove tecnologie, infatti, non rappresentano soltanto tecniche per migliorare l’insegnamento, ma sono anche strumenti indispensabili ai giovani per il futuro mercato del lavoro.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Grande Raccordo Anulare? Diventi strada comunale

Posted by fidest press agency su martedì, 14 settembre 2010

Roma. Il Grande Raccordo Anulare (GRA) di Roma? Che diventi strada comunale e se ne faccia carico il Comune di Roma. Se il Gra e’ “una strada di scorrimento cittadina”, come definita dal presidente della provincia di Roma, Zingaretti,  significa che dovrebbe essere  comunale, come la tangenziale Est. Si eliminerebbe cosi’ il motivo di fondo della querelle sulla imposizione di tariffe autostradali, visto che a tutt’oggi il GRA è una autostrada, che un tempo serviva a collegare il Nord e il Sud dell’autostrada del Sole senza dover passare per il centro di Roma. Con l’espansione della città questa funzione di collegamento è venuta meno, anche grazie ad una bretella autostradale costruita negli anni successivi e che svolge, appunto, la funzione di connessione prima ricordata. Incorporare il GRA nel patrimonio della capitale significa anche accollarsi le relative spese di manutenzione. Analogo discorso si potrebbe fare con l’autostrada Roma-Fiumicino: vi
sto che collega due comuni potrebbe diventare strada provinciale, con i relativi costi di mantenimento. Poniamo la domanda al sindaco di Roma, Gianni Alemanno e al presidente della provincia di Roma, Nicola Zingaretti: siete disposti ad assorbire le due autostrade classificandole come strade provinciale e comunale? Se no, il gioco e’ troppo facile. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Maratona sul web “a rete unificata”

Posted by fidest press agency su martedì, 29 giugno 2010

Giovedì 1° luglio – in occasione della manifestazione nazionale promossa dalla FNSI per la libertà di informazione – la rete delle micro web tv, dei portali iperlocali, delle web tv e web radio d’università, dei blog e video blog e delle piattaforme online create dal basso rilancia online una maratona “a rete unificata”. L’evento prende il nome di Libera rete (www.liberarete.tv) e verrà trasmesso dalle ore 17 alle ore 24 di giovedì 1° luglio dal Teatro “Lo Spazio” di Roma, in costante collegamento con piazza Navona a Roma e piazza della Libertà di Stampa a Conselice.
Centinaia di portali su Internet uniti per la libera informazione, anche in rete. Iniziativa di FEMI, Altratv.tv, FNSI, Valigiablu.it, Current, Ipazia Promos. Ad oggi al progetto hanno aderito anche Repubblica.it, Corriere.it, Rainews24, Il Fatto Quotidiano, Youdem, U-Station, Raduni, Agoravox, Articolo 21, Premio Ilaria Alpi, Anso, Micromega, Generazione Attiva, Istituto per le politiche dell’Innovazione.
La lunga diretta – ideata e supportata dalla federazione delle micro web tv FEMI, Altratv.tv, Valigia Blu, Federazione Nazionale Stampa Italiana, Ipazia Promos e Current – intende presentare per la prima volta “a rete unificata” il ruolo di denuncia di Internet e delle micro web tv italiane nel panorama dell’informazione del Paese: saranno trasmesse le inchieste più significative per mostrare quanto sia condizione necessaria per la democrazia e la legalità la libertà di fare stampa e di essere informati.
La maratona seguirà l’evolversi della manifestazione di piazza Navona e gli eventi correlati promossi dalla FNSI per la libertà di informazione e contro la legge bavaglio. Pertanto si alterneranno le immagini della manifestazione con le inchieste  delle micro web tv e dei partner del progetto. Da Bardonecchia a Partinico, passando per Viareggio, Bari, Casal di Principe. Saranno decine i collegamenti in webcam via Skype previsti. Nel corso della maratona interverranno in studio e in collegamento webcam via Skype giornalisti, magistrati, micro-editori delle micro web tv. Uno spazio rilevante sarà dato alla finestra con l’estero, con la partecipazione di  osservatori della stampa estera. Le micro web tv porteranno all’attenzione del pubblico anche una proposta concreta: la compartecipazione delle imprese tlc ai costi delle intercettazioni, come peraltro avviene in altri Paesi Europei. Tutte le piattaforme online possono aderire trasmettendo in diretta l’evento e intervenendo nel corso della trasmissione. Per l’adesione occorre iscriversi su http://www.liberarete.tv compilando il form di adesione. http://www.liberarete.tv

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ferrovia Roma – Civita Castellana – Viterbo nel degrado

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 aprile 2010

“Apprendiamo che in seguito all’incidente di qualche giorno fa che ha visto il tamponamento di due convogli sulla tratta ferroviaria Roma – Civita Castellana – Viterbo il Comune di Roma e l’Atac, gestore del servizio, stanno portando avanti le loro indagini per far luce sull’accaduto. Quello che ci sorprende, ma neppure tanto, è che l’amministrazione comunale e l’azienda del trasporto pubblico giungano come al solito in ritardo”. Interviene così Oscar Tortosa, viceresponsabile per il Lazio dell’Italia dei Valori, sul degrado in cui versa il collegamento ferroviario tra la capitale e Viterbo, degrado confermato dalle continue lamentele e denunce dei pendolari. “E assolutamente necessario – continua l’esponente del partito guidato da Antonio Di Pietro – che la giunta Alemanno si adoperi per porre rimedio ad una situazione vergognosa. Mi stupisce come lo stesso Governo nazionale lasci a secco di fondi amministratori della propria parte politica. Forse – conclude Tortosa – a Milano o a Torino, dove la Lega in maniera attenta e prepotente rivendica certe problematiche, situazioni del genere non si verificano”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Politiche di sviluppo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 marzo 2010

Milano 19 marzo 2010 ore 15,00 Corso Monforte, 35 Provincia di Milano – Palazzo Isimbardi Sala Consiglio  L’Ufficio a Milano del Parlamento europeo promuove la decima  Infopoverty World Conference 2010 con una sessione speciale “Convergenze operative tra Europa e America nelle politiche di sviluppo”, in collegamento con il Palazzo di Vetro delle Nazione Unite, New York”. In occasione del decennale si approfondiranno le grandi tematiche collegate alla rivoluzione digitale analizzando i fenomeni che hanno profondamente cambiato la vita nell’ultimo decennio e individuando le opzioni aperte, che possiamo trasformare in reali opportunità per lo sviluppo sostenibile e il raggiungimento dei Millennium Development Goals e degli obiettivi di Lisbona.  Interverranno le Onorevoli Cristiana Muscardini e Patrizia Toia, e gli onorevoli Pier Antonio Panzeri, Vittorio Prodi, Oreste Rossi.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terremoto in Cile: iniziative Caritas

Posted by fidest press agency su domenica, 28 febbraio 2010

Dopo quello che ha devastato Haiti lo scorso 12 gennaio, un nuovo terremoto ha colpito questa notte il Cile, provocando vittime e ingenti danni. La Caritas Italiana da anni sostiene la Chiesa locale, in particolare per progetti a favore delle famiglie e dei giovani più poveri ed emarginati del Paese, e ha prontamente manifestato vicinanza e solidarietà alla popolazione colpita. In collegamento costante con l’intera rete Caritas, lancia un appello per poter contribuire quanto prima alla realizzazione di un piano d’emergenza. Per sostenere gli interventi in corso si possono inviare offerte a Caritas Italiana tramite C/C Postale N. 347013 specificando nella causale: “Emergenza terremoto Cile”. Offerte sono possibili anche tramite altri canali, tra cui: * UniCredit Banca di Roma Spa, via Taranto 49, Roma Iban: IT 50 H 03002 05206 000011063119 * Intesa Sanpaolo, via Aurelia 796, Roma Iban: IT 95 M 03069 05098 100000005384 * Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma Iban: IT 29 U 05018 03200 000000011113 * CartaSi e Diners telefonando a Caritas Italiana tel. 06 66177001 (orario d’ufficio)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo collegamento Roma – Düsseldorf

Posted by fidest press agency su martedì, 2 febbraio 2010

EasyJet, compagnia low cost leader in Europa, annuncia che è stata attivata la nuova rotta che collegherà Düsseldorf, principale polo fieristico europeo, con Roma Fiumicino a partire da € 24.99 tasse incluse.  “Questo ennesimo ampliamento della rete è uno step fondamentale per rafforzare la nostra presenza a Fiumicino, snodo cruciale di easyJet per il Sud Europa, non solo dal punto di vista leisure ma anche, e soprattutto, business. Infatti la nuova destinazione va ad affiancarsi a mete come Ginevra, Milano, Londra, Madrid o Basilea, fondamentali per i viaggi d’affari” Afferma Thomas Meister, Marketing Manager Italia di easyJet. “Il nuovo collegamento per Düsseldorf, sin dall’apertura delle vendite, ha registrato delle performance molto positive, con un load factor in linea con la media del network, che si attesta all’85%. Inoltre, nei primi dodici mesi di attività, contiamo di trasportare più di 80.000 passeggeri”.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Asta del tartufo

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Roma, presso The Westin Excelsior Hotel di via Veneto e in collegamento diretta tv via satellite dalla sede di Maxilotto con le prestigiose sedi: Londra, The Lanesborough hotel, Mosca con il ristorante Semifreddo e Macao (Cina) con The Gran Lisboa Hotel si è tenuta l’asta del tartufo. L’evento si è svolto in composto dal tartufo più grande del 2009, da oltre 900 gr, trovato nel Molise da Ernesto di Iorio, insieme ad un tartufo toscano da 350gr trovato ad Arezzo da Alfredo Landucci. E’ stata raggiunta la cifra record di 250.000 dollari, aggiudicata al magnate cinese Stanley Ho,  che lo scorso anno aveva già strappato il tartufo più grande agli sceicchi degli Emirati Arabi. Questa seconda edizione, realizzata con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e con il contributo economico di Buonitalia, devolverà il totale del ricavato dell’asta in beneficenza, alle diverse fondazioni dei Paesi partecipanti. Giselle Oberti, ideatrice e organizzatrice dell’evento ha messo in palio ben 16 lotti di tartufi, provenienti da ognuna delle diverse zone tartufigene italiane che si trovano in Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Molise. Proprio da quest’ultima regione, dalla provincia di Isernia, arriva questo tartufo bianco pregiato “gigante”, un vero diamante della gastronomia “Made in Italy”, che tutto il mondo ci invidia. A Roma lo chef Filippo La Mantia, il mercante d’arte Gerald Piltzer e l’imprenditore Piero Rosini sono riusciti ad aggiudicarsi 3 lotti, mentre lo chef piemontese Nicola Batavia chef patron del Birichin di Torino in società con un noto calciatore ha tentato di acquisire il Maxilotto della serata dai concorrenti cinesi spingendosi fino all’ultimo a sfidare il magnate cinese Stanley Ho fino ad una offerta di 225.000 Dollari. I proventi dell’asta sono andati al 100% alle diverse fondazioni benefiche dei Paesi partecipanti: AIPD Associazione Italiana Persone Down, sezione Marca Trevigiana e Operation Smile per la sede italiana; al Kids Company per quella inglese; alla Scuola Convitto n°51 per i minori orfani e minori senza patria potestà di San Pietroburgo per la sede russa e, per la Cina, si devolveranno i fondi ricavati alla Caritas Macao.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scompenso cardiaco sotto controllo

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 novembre 2009

Sta proseguendo con successo il programma di telesorvegianza dei pazienti con scompenso cardiaco, avviato due anni fa dalla Regione Lombardia in diversi ospedali della regione, tra cui il reparto di Medicina Cardiovascolare dei Riuniti di Bergamo. Dall’attivazione del servizio sono stati in totale 18 i pazienti i cui parametri cardiaci sono stati monitorati 24 ore su 24 da personale medico e infermieristico dell’ospedale bergamasco senza doversi spostare dal proprio domicilio.  Attraverso contatti telefonici programmati settimanalmente, un infermiere si accerta delle condizioni cliniche del paziente, ponendo particolare attenzione a eventuali modifiche intercorse nei sintomi, nel peso corporeo e nella diuresi. Grazie a un apposito dispositivo che sfrutta il collegamento telefonico, i pazienti possono eseguire a casa un elettrocardiogramma e inviare in reparto il tracciato. Le eventuali alterazioni vengono prontamente comunicate dall’infermiere al cardiologo di riferimento, così da poter modificare la terapia oppure consigliare di recarsi tempestivamente al Pronto Soccorso. “L’Unità è composta in egual numero da internisti e cardiologi supportati dalla grande professionalità del personale infermieristico e degli operatori sanitari – precisa il dott. Senni -. I pazienti con scompenso cardiaco rappresentano quasi il 60% del totale, ma seguiamo anche persone affette da cardiopatia ischemica o con aritmie cardiache non minacciose. Il paziente non è curato solo per la specifica patologia cardiologica che ne ha determinato il ricovero, ma si tiene conto del quadro complessivo. Questo significa avere un metodo di lavoro e un’organizzazione tali da superare l’orizzonte limitato che spesso caratterizza la formazione specialistica e che è la vera sfida della medicina del futuro.
Lo scompenso cardiaco è una malattia cronica e sempre più frequente, che compare quando il cuore, danneggiato, non è più in grado di svolgere la sua normale funzione di pompa e di mantenere un adeguato flusso di sangue agli organi. Oltre il 2% della popolazione mondiale soffre di scompenso cardiaco. Si stima che i malati siano 15 milioni in Europa e circa 1 milione nel nostro Paese, un quarto dei quali di età inferiore ai 65 anni. In Lombardia si contano circa 180 mila persone con scompenso, oltre 20 mila delle quali a Bergamo e provincia. Secondo recenti stime, il numero di malati tenderà a aumentare progressivamente sino a raddoppiare nel 2020. Questi numeri fanno dello scompenso cardiaco la terza causa di ricovero ospedaliero, dopo il parto naturale e la cataratta, con costi altissimi per il Servizio Sanitario Nazionale: ogni anno vengono spesi per i ricoveri ospedalieri con diagnosi di scompenso oltre 500 milioni di euro, pari a circa il 3% dei costi totali del Sistema Sanitario Nazionale. (michele senni)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »