Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 279

Posts Tagged ‘commemorazione’

Commemorazione in aula della Camera in ricordo di Giulio Maceratini

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 agosto 2020

“Una persona semplice, nonostante abbia contribuito alla scrittura di importanti pagine della Repubblica italiana e sia stato per la destra italiana un solenne punto di riferimento. Mai retorico, sobrio, elegante gentile. Non ha mai alzato la voce, seppur parlando sommessamente era sempre ascoltato da tutti”. Così il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli, di Fratelli d’Italia, commemorando il presidente Giulio Maceratini spentosi il 25 luglio, in aula che poco prima gli aveva tributato un minuto di silenzio.“Il presidente Maceratini – ha aggiunto Rampelli – è sempre stato dalla stessa parte. Prima nel Msi poi ha seguito la nascita della destra moderna, europea, a Fiuggi con il varo di An. Era seguace di un raffinato pensatore, Pino Rauti che non aderì a quella trasformazione e scelse una strada diversa. Ma Maceratini aveva le idee chiarissime e decise di essere non uno dei partecipanti ma un alfiere di quel percorso con il compianto Pinuccio Tatarella. Insieme guidarono quel processo teso a scongelare la destra e metterla a disposizione dell’Italia, con i suoi valori più profondi nell’attività politica quotidiana. Di lui, principe del foro di Roma, voglio ricordare alcune frasi di sorprendente attualità”.
“Era il 24 gennaio 1984, l’on. Maceratini interviene in aula sulla riforma della custodia cautelare: «La risposta dello Stato, ad avviso di chi vi parla, non è stata adeguata, perché la macchina della giustizia è rimasta uguale, con le sue carenze, con le sue manchevolezze e con un apparato giudiziario che fa parlare d i tempi morti nell’istruttoria. In realtà chi appena conosce un poco l’apparato giudiziario sa che esso soffre di una serie di mali che si chiamano organici inadeguati, mancanza di personale ausiliario, ma si chiamano anche — se vogliamo passare a un livello politico più contiguo a questa Camera — sfascio della magistratura, politicizzazione della magistratura, guerre interne alla magistratura, assenza di una gerarchia fra i magistrati, per cui se un certo magistrato fa «dormire» un processo nessuno può richiamarlo all’ordine. Il magistrato deve restare autonomo nell’esercizio delle sue funzioni, ma certamente non deve restare autonomo nella pigrizia con la quale lascia, per mesi, un detenuto in attesa di giudizio senza interrogarlo, come si verifica tutti i giorni e come è stato già denunciato».
Sembrano scritte oggi…”. (n.r. Sottolineiamo quanto ebbe a dichiarare Maceratini già nel 1984 sui fatti di giustizia in Italia. Da allora ad oggi pesa come una montagna la responsabilità politica di quanti hanno disatteso una riforma necessaria quanto urgente e che ancora langue tra le pastoie burocratiche del sistema e le cui storture si perpetuano sotto gli occhi di tutti.)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Commemorazione del Giudice Borsellino a Custonaci

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 luglio 2019

Custonaci «Il prossimo 19 luglio si svolgerà a Custonaci, presso il campo sportivo di Cornino, la tradizionale manifestazione organizzata dal «Centro Studi Dino Grammatico – Istituto per la Cultura della Legalità», in collaborazione con l’ACD Custonaci, dal titolo «In memoria di Paolo». Anche per questa edizione 2019 particolare attenzione verrà data alle nuove generazioni, che saranno, come sempre, i veri protagonisti dell’evento (ricco di musica, di poesia e di momenti di riflessione). Tuttavia la novità del 2019 è l’incontro sportivo «Un calcio alla mafia», tra la squadra della Polizia di Stato, la Rappresentativa dei Magistrati e Forze dell’Ordine e l’ACD Custonaci che milita in seconda categoria. La figura ed il pensiero del giudice Borsellino sono, infatti, dei saldi punti di riferimento nelle attività del «Centro Studi Dino Grammatico». A partire proprio dalle sue, purtroppo ancora attuali, parole pronunciate il 23 giugno 1992, alla commemorazione di Giovanni Falcone, nel trigesimo della strage di Capaci: «La lotta alla mafia (primo problema da risolvere nella nostra Terra, bellissima e disgraziata) non doveva essere soltanto una distaccata opera di repressione, ma un movimento culturale e morale, anche religioso, che coinvolgesse tutti, che tutti abituasse a sentire la bellezza del fresco profumo di libertà, che si contrappone al puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità». Tra i partners della manifestazione si annoverano, inoltre, l’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani, l’ISSPE di Palermo, l’AICS di Trapani e la Proloco di Custonaci i cui giovani hanno voluto realizzare un «Flash Mob» per dire NO alla mafia».

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Commemorazione della figura di Joe Petrosino a 110 anni dalla scomparsa

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 marzo 2019

petrosino nissoliIeri, si è svolta, nella Sala Stampa di Montecitorio, la commemorazione della figura di Joe Petrosino a 110 anni dalla scomparsa. La manifestazione, promossa dall’on. Fitzgerald Nissoli (eletta nella Circoscrizione estera – Ripartizione Nord e Centro America) ed organizzata dall’Associazione Joe Petrosino di New York e di Padula (Salerno), con il supporto del responsabile media dell’Associazione Petrosino di New York , Stefano Santoro, è stata introdotta dall’on. Nissoli Fitzgerald e moderata dall’avv. Sabrina D’Elpidio.
L’on. Nissoli, introducendo la manifestazione ha ricordato che “Joe Petrosino fu il precursore della lotta al crimine organizzato” e proprio grazie “anche a persone come lui, oggi gli italiani possono godere di una alta stima nella società americana”.
“Petrosino con il suo impegno per la legalità ha mostrato il volto buono dell’Italia, di quell’Italia che era ed è maggioritaria e che lavora duramente per realizzare i propri obiettivi ed il bene comune – ha detto l’on. Nissoli sottolineando che – se oggi la cultura italiana in USA è apprezzata ed amata, ed è ormai lontana dall’idea di mafia e mandolino, è anche grazie alla figura di un eroe come Petrosino che ha pagato con la vita il suo impegno per la legalità”. “L’Italia – ha concluso Nissoli – deve esserne orgogliosa e celebrarlo come uno dei suoi eroi e questo è possibile anche grazie al Vostro impegno che fate conoscere, a partire anche da questa sede, la figura di Petrosino: un italiano vero!”.Per l’Associazione Petrosino è intervenuto il Vice Presidente della sede di New York, Jerry D’Amato, che ha evidenziato che “l’Associazione “Joseph Petrosino”, in America, ha come scopo e missione lo sviluppo della lingua italiana, del patrimonio e della cultura italiana, inoltre, di onorare e non dimenticare mai l’ultimo sacrificio fatto da quest’uomo coraggioso.” Poi, D’Amato, richiamando le attività dell’Associazione ha sottolineato l’impegno “per sviluppare immagini positive di italiani e italoamericani”.Presenti all’incontro anche il luogotenente americano, Pizzo, il pronipote di Petrosino, Nino Melito Petrosino, e il Presidente dell’Associazione Petrosino di Padula, Vincenzo La Manna.E’ stata una tappa della celebrazione di questo eroe che unisce l’Italia e l’America nella battaglia per la legalità e che proseguirà, nei prossimi giorni, a Padula e poi a Palermo.
“E’ bello che Petrosino sia stato ricordato anche nel Parlamento, espressione della nostra democrazia!”, ha detto l’on. Nissoli salutando gli ospiti.

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Foibe: da che parte stare?

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2017

foibe«Oggi in occasione del 10 febbraio, Giorno del Ricordo, sono alla cerimonia ufficiale alla foiba di Basovizza. Dispiace l’assenza del Presidente della Repubblica Mattarella. Perché il ricordo di quei figli d’Italia massacrati è doveroso, e perché ci ricorda che la nostra libertà non è scontata. Oggi come ieri bisogna scegliere da che parte stare, se a difesa degli italiani o a subire i diktat stranieri. Noi non abbiamo dubbi da che parte stare». Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, che questa mattina ha partecipato alla commemorazione istituzionale organizzata alla foiba di Basovizza in occasione del Giorno del Ricordo. (n.r. genocidi, eccidi e quanto altro sono così odiosi che si commentano da soli. Non crediamo che il Presidente della Repubblica rinunciando a recarsi alla cerimonia ufficiale di Basovizza abbia voluto fare una distinzione tra il furore nazista e la violenza dei partigiani di Tito. Non lo ha fatto nemmeno il comune di Roma deponendo una corona sull’altare della patria. E’ stato un gesto di rispetto per le tante vittime innocenti che sono state immolate sull’ara della lotta condotta sino alle estreme e crudeli conseguenze. Diamo merito a Giorgia Meloni nell’aver saputo portare avanti una storia tanto dolorosa da risentirne il peso e la vergogna per il come l’umanità possa macchiarsi di tali infamie e solo l’idea che restino nell’oblio non ci fa certo onore. Non vorremmo nemmeno pensarlo.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Commemorazione Piero Calamandrei

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 settembre 2016

torinoTorino martedì 4 ottobre alle 18 a Palazzo Cisterna, sede della Città Metropolitana di Torino, in via Maria Vittoria 12 Il Centro Culturale Mario Pannunzio ricorderà Piero Calamandrei con un convegno. Sessant’anni fa, il 27 settembre 1956, moriva Piero Calamandrei, uno tra i più insigni giuristi italiani del Novecento, eletto alla Costituente nelle liste del Partito d’Azione, fondatore della rivista “Il Ponte”, scrittore prolifico e affascinante non solo sui temi professionali e politici affrontati con passione e ironia (ad esempio in “Chiarezza nella Costituzione”, del 1947, riproposto qualche anno fa con un’introduzione del compianto Presidente emerito della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi), ma anche in scritti letterari e autobiografici. Quella di Calamandrei è una figura ricca, complessa, anche controversa, difficilmente classificabile nel panorama di oggi.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Mao: commemorazione anniversario

Posted by fidest press agency su sabato, 10 settembre 2016

commemorazione-maoFirenze 11 settembre 2016 Palazzo dei Congressi di Firenze alle ore 10. Il Comitato centrale del PMLI commemorerà Mao in occasione del 40° Anniversario della sua scomparsa. La commemorazione, aperta al pubblico.
Terrà il discorso ufficiale sul tema “Da Marx a Mao” Giovanni Scuderi, Segretario generale del Partito, il quale afferma che “Per il PMLI Marx, Engels, Lenin, Stalin e Mao hanno la stessa importanza e sono considerati di pari livello. Il pensiero di ciascuno di essi ci è indispensabile per trasformare l’Italia e noi stessi. Abbiamo però un rapporto del tutto particolare, specifico e storico con Mao perché nel 1967, attraverso la Grande Rivoluzione Culturale Proletaria, ci ha aperto gli occhi sul revisionismo e sul riformismo e ci ha lanciati nella grande e titanica missione di abbattere il capitalismo e conquistare il socialismo e il potere politico da parte del proletariato”.Scuderi attacca duramente Matteo Renzi ritenendolo “uno dei peggiori governanti espressi dalla borghesia, della stessa stregua di Mussolini, Scelba, Tambroni, Andreotti, Craxi, Prodi, D’Alema, Monti e Berlusconi. Va quindi cacciato. Bisogna votare NO alla controriforma piduista e fascista del senato che ha l’obiettivo di completare il regime neofascista perseguito dalla P2 e da Berlusconi”.Scuderi dà anche una stoccata a Enrico Rossi, governatore della Toscana, considerando il suo recente libro “Rivoluzione socialista” una “robaccia riformista”.La commemorazione si aprirà con un saluto di Monica Martenghi, Direttrice responsabile de “Il Bolscevico”. Seguirà la proiezione di un video sulla vita di Mao prodotto dal PMLI.Il programma prevede anche una informativa da parte del delegato del CC del PMLI che il 4 settembre ha reso omaggio a Mao a Shaoshan, suo paese natale.I membri della Presidenza e i delegati delle Cellule del Partito, provenienti dal Trentino Alto Adige alla Sicilia, indosseranno una maglietta rossa con le effigi di Marx, Engels, Lenin, Stalin e Mao.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giornata europea di commemorazione delle vittime di tutti i regimi totalitari e autoritari

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 agosto 2016

BratislavaBratislava. Il 23 agosto 2016, in occasione della Giornata di commemorazione di quest’anno, Tibor Navracsics, commissario responsabile per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, parteciperà al programma commemorativo e alla conferenza ministeriale organizzati a Bratislava dalla presidenza slovacca del Consiglio dell’Unione europea. Il 23 agosto 1939 la Germania nazista firmava con l’Unione Sovietica il patto Molotov-Ribbentrop, segnando l’inizio di uno dei periodi più bui della storia recente del nostro continente, che ha portato alla deportazione, alla tortura e all’assassinio di decine di milioni di persone sotto regimi totalitari. La fine della seconda guerra mondiale ha segnato la sconfitta del regime nazista, ma per molti cittadini dell’Europa centrale e orientale la sofferenza è continuata sotto altri regimi totalitari.
Oggi, 77° anniversario della firma del patto, commemoriamo le vittime di tutti i regimi totalitari e autoritari che nel corso del 20° secolo hanno oppresso nel terrore una parte dell’Europa. La Giornata europea di commemorazione delle vittime dei regimi totalitari e autoritari rende omaggio alle vittime e ne mantiene vivo il ricordo. La commemorazione ci offre l’occasione di ricordare gli insegnamenti tratti da questo capitolo buio della storia europea. Fortunatamente, le giovani generazioni di europei non hanno mai dovuto sperimentare in prima persona cosa vuol dire vivere sotto regimi totalitari o autoritari, un fatto, questo, che non dobbiamo mai dare per scontato. Per tale motivo, è importante preservare la memoria storica e sottolineare il forte contrasto con l’Unione europea di oggi, i sistemi democratici, le libertà e il rispetto dello Stato di diritto che la caratterizzano. La memoria della storia europea deve nutrire il nostro impegno per la difesa dei valori e dei principi comuni.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Memoriale dell’Olocausto Yad Vashem di Gerusalemme tra i 25 musei migliori al mondo

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 ottobre 2015

Memoriale dell’OlocaustoIl Museo dell’Olocausto Yad Vashem , istituito per salvaguardare la memoria del passato e del suo impatto sulle generazioni future, è stato fondato nel 1953 ed è un centro di documentazione, ricerca, educazione e commemorazione dell’Olocausto. Lo Yad Vashem si sviluppa su una superficie di 4.200 mq, la maggior parte dei quali si trova sottoterra. Sia a livello multidisciplinare che interdisciplinare, presenta la storia della Shoah dal punto di vista ebraico, enfatizzando le esperienze delle vittime a livello individuale, attraverso reperti originali, testimonianze di sopravvissuti e beni personali. Il Museo, diviso in sale, si sviluppa lungo 180 metri e racconta gli orrori dell’Olocausto attraverso diversi step, che conducono alla sala finale, la Hall of Names, un deposito dove trovano spazio le testimonianze di milioni di vittime, a memoria di coloro che non ce l’hanno fatta. Il Memoriale dell’Olocausto Yed Vashem non è un museo come tutti gli altri. Non è un luogo facile da visitare, ma è sicuramente un indirizzo da non perdere per i turisti in visita a Gerusalemme. Ed è proprio per queste sue caratteristiche uniche che i visitatori che l’hanno già vissuto, lo hanno votato tra i migliori 25 al mondo. (photo: Memoriale dell’Olocausto)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Padova: festa della commemorazione

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 febbraio 2012

Padova. 19 febbraio si terrà presso la Basilica di Sant’Antonio la festa della commemorazione della Traslazione delle Reliquie del Santo, detta «Festa della Lingua». In tale occasione si fa memoria del rinvenimento, nel 1263 (quindi a oltre trent’anni dalla morte), da parte di san Bonaventura, della lingua incorrotta del Santo. Gli appuntamenti della giornata in Basilica:
ore 8.00 S. Messa trasmessa da Radio Maria, presieduta da p. Enzo Poiana, rettore della Basilica;
ore 10.00 S. Messa per gli Associati al «Messaggero di sant’Antonio», presieduta da p. Ugo Sartorio, direttore generale del «Messaggero di sant’Antonio».
ore 11.00 S. Messa solenne presieduta da mons. Francesco Gioia, delegato pontificio per la Basilica;
ore 17.00 S. Messa cantata, presieduta da p. Gianni Cappelletto, ministro della Provincia patavina dei frati minori conventuali.
Subito dopo la messa la processione all’interno della Basilica con la Reliquia del mento del Santo.
Le S. Messe delle ore 11.00 e delle ore 17.00 saranno animate dalla Cappella Musicale Antoniana.
È sospesa, per questa domenica, la S. Messa delle ore 18.00.(Nella foto, sant’Antonio e san Bonaventura, dipinto di Giovanni di Pietro nella Cappella del Transito alla Porziuncola di Assisi).

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto per la Commemorazione dei Defunti

Posted by fidest press agency su sabato, 29 ottobre 2011

Perugia 1° novembre 2011 – ore 17.15 Ex Chiesa San Bevignate (Via Enrico Dal Pozzo)
Andrea Ceccomori, flauto Ensemble Suono Sacro
Azusa Onishi, violino
Anna Chiappalupi, violino
Marco Onofri, viola
Ermanno Vallini, violoncello
Massimo Santostefano, contrabbasso
Il primo novembre prossimo (ore 17.15), per il terzo anno consecutivo, Andrea Ceccomori, al flauto, e l’Ensemble suono sacro saranno protagonisti di In paradisum, un concerto dedicato alla commemorazione dei defunti. L’evento avrà luogo, ancora una volta, presso la ex Chiesa di San Bevignate, posta proprio a fianco del Cimitero Monumentale di Perugia, per offrire a tutti coloro che nella giornata dedicata alla celebrazione di Tutti i Santi faranno visita ai propri defunti, un suggestivo momento di riflessione musicale. Il progetto che si ispira ad analoghe iniziative già realizzate in altre cittàitaliane – basti pensare al Cimitero del Verano a Roma – proporrà dunque atmosfere particolarmente delicate e raccolte, in grado di suggerire spunti di autentica meditazione. Le musiche in programma per questa occasione saranno infatti ispirate al sacro, come l’aria di Haendel “Lascia ch’io pianga” e il celebre “Largo”. E ancora, il Quartetto di Mozart K.285, la cui musica, come divin fanciullo, ben si addice al tema del concerto. Infine musiche dello stesso Ceccomori tratte da Beyond, Orpheus e Celestine Suite. Una particolarità del programma è senz’altro la prima esecuzione del compositore newyorkese Jay Gach, dal titolo emblematico “Come moriamo” insieme alle improvvisazioni previste di “Silentium” e brani dalla mistica medievale Ildegarde von Bingen con arrangiamenti di Andrea Sommani.
L’Ensemble Suono Sacro, la cui vocazione è rivolta allo studio e all’approfondimento di tematiche legate alla spiritualità e al sacro principalmente nella musica contemporanea, è guidato da Ceccomori ed è formato per questa occasione da Azusa Onishi e Anna Chiappalupi al violino, Marco Onofri alla viola, Ermanno Vallini al violoncello, e Massimo Santostefano al contrabbasso, con la partecipazione del pianista Paolo Tacconi nel brano di Gach. Il concerto è organizzato dal Comune di Perugia, in collaborazione con le Associazioni culturali “Assisi Suono Sacro” e “Beata Colomba”.(concerto)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Commemorazione Mao

Posted by fidest press agency su domenica, 11 settembre 2011

Description unavailable

Image by helga tawil souri via Flickr

Firenze 11 settembre, alle ore 10, Palazzo dei Congressi di Firenze, si commemorerà pubblicamente Mao, in occasione del 35° anniversario della sua morte. L’evento avrà luogo al Sala Verde. Nel discorso commemorativo, Giovanni Scuderi, Segretario generale del Partito, si intrattiene a lungo sulla figura e sull’opera di Mao, il quale “per 55 anni ha dedicato ogni giorno della sua vita alla rivoluzione socialista, accumulando, come capo di Partito, condottiero militare, lottatore antirevisionista, statista, un’esperienza unica nella storia, di fondamentale importanza per tutti i rivoluzionari del mondo. Il pensiero di Mao è essenziale per comprendere la natura, le funzioni e gli scopi del revisionismo moderno e lo scempio che ha compiuto nell’Urss di Lenin e Stalin, nella Cina di Mao, negli altri paesi un tempo socialisti e nei partiti comunisti storici… Gli insegnamenti di Mao sul Partito comunista sono per i marxisti-leninisti italiani una fonte di ispirazione per fare del PMLI un Gigante Rosso”. Riguardo l’attuale situazione politica, Scuderi incita “tutte le forze politiche, sindacali, sociali, culturali, religiose antifasciste a unirsi per abbattere Berlusconi, il nuovo Mussolini e il principale massacratore sociale e per respingere la manovra economica che costituisce un golpe istituzionale, un massacro costituzionale, sociale e sindacale senza precedenti che può essere fermato solo con una rivolta popolare. Al primo posto delle rivendicazioni del PMLI, Scuderi mette la cancellazione del debito pubblico, la nazionalizzazione delle banche e l’uscita dall’Unione europea e dall’euro. Il Segretario generale del PMLI, infine, riafferma che “la missione storica del PMLI è quella di fare la rivoluzione proletaria per abbattere il capitalismo e realizzare l’Italia unita, rossa e socialista”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Commemorazione caduti di Nassirya

Posted by fidest press agency su martedì, 19 aprile 2011

Roma 19 aprile ore 15,30, Sala Caduti di Nassirya, Palazzo Madama La conferenza stampa di presentazione del “Documento conclusivo dell’indagine conoscitiva sul trasporto degli infermi e sulle reti di emergenza ed urgenza” si terrà domani,martedì 19 aprile dalle ore 15,30 alle ore 16,30, presso la Sala Caduti di Nassirya in Piazza Madama 1, Senato della Repubblica, Roma. Interverranno: sen. Antonio Tomassini, presidente XII Commissione Sanità; sen.Fabio Rizzi, relatore dell’indagine conoscitiva; i correlatori sen. Raffaele Calabrò, sen. Daniele Bosone, sen. Michele Saccomanno, sen. Ulisse Di Giacomo; infine il dott. Claudio Mare, consulente dell’indagine. Parteciperanno tutti i componenti della XII Commissione.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In memoria di David Kato Kisule

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 febbraio 2011

Roma, sabato 12 febbraio 2011 – ore 16  al Teatro Valle. L’Associazione Radicale Certi Diritti e la Compagnia del Teatro dell’ Elfo, in scena con ‘Angels in America’ (fantasia gay su temi nazionali), testo – manifesto di battaglie per i diritti civili,  terranno al Teatro Valle di Roma (Via del Teatro Valle, 21) una commemorazione – ricordo di David Kato Kisule, omosessuale ucciso in Uganda, dall’odio e dal pregiudizio.  L’invito a partecipare al ricordo della figura di David Kato Kisule, membro iscritto dell’Associazione Radicale Certi Diritti,  è rivolto a personalità e rappresentanti di Associazioni con l’obiettivo di valorizzare l’impegno per la promozione e la difesa dei diritti civili e umani. I testi e gli interventi verranno raccolti e condivisi con la Smug (Sexual Minorities Uganda), organizzazione di cui era dirigente David Kato Kisule.Con la partecipazione, tra gli altri,  di:
EMMA BONINO, Vice Presidente del Senato; LUIGI MANCONI, sociologo; OUATTARA’ GUISSOU, Movimento Africani;  VLADIMIR LUXURIA, artista; IVAN SCALFAROTTO, Vice Presidente Assemblea nazionale del Pd;  AMALIA MACRI’, Responsabile Coordinamento Discriminazione Sessuale – LGBT Amnesty International – Sezione Italiana; PAOLO PATANE’, Presidente di Arcigay; RITA BERNARDINI deputata radicale, Presidente di Certi Diritti; IMMA BATTAGLIA, Presidente DiGayProject; ROCCO BERARDO, Consigliere Regionale Lista Bonino Pannella, Federalisti Europei – Regione Lazio; MARIO STADERINI, Segretario Radicali Italiani; ELIO POLIZZOTTO, Non c’è Pace Senza Giustizia; SERGIO STANZANI, Presidente del Partito Radicale Nonviolento; MAURIZIO TURCO, deputato Radicale – Pd; ELISABETTA ZAMPARUTTI, deputata Radicale – Pd;  ANDREA RUBERA, Nuova Proposta; SERGIO ROVASIO, Segretario Associazione Radicale Certi Diritti.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giorno del ricordo: la commemorazione

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 febbraio 2011

Il Comune di San Lazzaro di Savena commemora il Giorno del Ricordo. Giovedì 10 febbraio, alle ore 17 in via Martiri delle Foibe (angolo via Emilia) il sindaco Marco Macciantelli deporrà, insieme alla comunità degli esuli di San Lazzaro, una corona in memoria delle vittime delle foibe. Alla commemorazione intervengono Marino Segnan, presidente dell’Associazione Provinciale Venezia Giulia e Dalmazia, Roberta Mira, storica dell’Università di Bologna – Isrebo, Giuliano Host, figlio di esuli, e partecipano Corrado Fusai e Omer Maurizzi, presidente e vice presidente del Consiglio Comunale di San Lazzaro di Savena, con il Sindaco, l’assessore alla Qualità Culturale Roberta Ballotta, il consigliere e segretario dell’Assemblea Legislativa Regione Emilia Romagna Maurizio Cevenini ed i parenti degli esuli che risiedono in San Lazzaro di Savena. La commemorazione prosegue alle ore 17.45 nella Sala Eventi della Mediateca (via Caselle, 22) con una riflessione storica sul Giorno del Ricordo a cura di Roberta Mira del Dipartimento di Storia dell’Università di Bologna e con la proiezione di un video con le interviste a protagonisti dell’Esodo istriano. Sempre in Mediateca, alle ore 19 (ingresso libero), come tutti i giovedì, l’appuntamento è con “Verso Sera”, la nuova rassegna di reading e incontri. Questo giovedì la rassegna celebra il Giorno del Ricordo con la lettura, interpretata da Lea Cirianni (ITC Teatro), di alcuni brani tratti da Elegie istriane di Biagio Marin, La miglior vita di Fulvio Tomizza e Bora di Anna Maria Mori e Nelida Milani. La lettura, introdotta da Mauro Boarelli, è accompagnata dalle musiche eseguite dal vivo della violinista Silvia Mandolini.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Italia e il tricolore

Posted by fidest press agency su sabato, 8 gennaio 2011

“Ritengo che la celebrazione di oggi che rimette al centro dell’attenzione un simbolo di unità e di appartenenza nazionale come il Tricolore, rappresenti il lodevole punto di partenza per un percorso di comprensione e commemorazione di uno dei momenti più importanti della storia del nostro Paese, che deve innanzitutto coinvolgere i più giovani e vedere impegnate in prima linea le istituzioni oltre ogni steccato ideologico o meramente politico”. Lo dichiara Aldo Di Biagio, deputato Fli. “Al di là del carattere celebrativo, la valorizzazione del simbolo per eccellenza della nostra Italia – spiega – deve rappresentare il veicolo attraverso cui avviare un processo di rafforzamento e rinvigorimento della coscienza di unità nazionale per la quale, come ricordava oggi il Presidente Napolitano, tanti italiani in ogni momento della storia hanno dato la vita”. “Il tricolore infatti rappresenta il vessillo di un Italia a volte anche lontana – conclude – il legame di appartenenza che unisce molti connazionali oltre confine con la loro terra di origine. E per questo le celebrazioni di quest’anno hanno un ulteriore valore quello di unire in un unico abbraccio ogni italiano sparso in ogni parte del mondo, per ritrovare e rinnovare i sentimenti di orgoglio, rispetto ed onore verso il proprio Paese”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Commemorazione del XX settembre

Posted by fidest press agency su sabato, 18 settembre 2010

Roma 19 settembre alle 12,30, presso il monumento alla Breccia di Porta Pia, alla vera commemorazione del XX settembre laico e liberale. Contro ogni teocrazia e ogni fondamentalismo, per i diritti civili e politici, per la libertà di coscienza e di religione. Alla vera commemorazione della Presa di Roma promossa dal movimento Radicale hanno già aderito piu’ di 50 tra associazioni, forze politiche e sindacali. Al comizio interverranno parlamentari ed esponenti Radicali e degli altri soggetti che parteciperanno.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

11 settembre:commemorazione vittime dell’attentato

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 settembre 2010

Sanlazzaro (Bo) 10 settembre, alle ore 19, il sindaco Marco Macciantelli, Corrado Fusai e Omer Maurizzi, presidente e vicepresidente del Consiglio Comunale, commemoreranno le vittime dell’attentato alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001 a New York con la deposizione di una corona di fiori nel piazzale 11 Settembre, antistante il Parco della Resistenza.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marcinelle: 54° anniversario tragedia mineraria

Posted by fidest press agency su sabato, 7 agosto 2010

Bruxelles. Si celebrerà domani otto agosto nella cittadina belga di Marcinelle, il 54° anniversario della tragedia mineraria in cui morirono 262 lavoratori di cui 136 di nazionalità italiana. All’evento prenderà parte anche Aldo Di Biagio, deputato del Gruppo Futuro e Libertà per l’Italia.  “La commemorazione della tragedia di Marcinelle – spiega Di Biagio – è diventata da qualche anno un momento di sincera riflessione su quelle che sono state le difficoltà della nostra storia. E di  questa evoluzione  dobbiamo ringraziare Mirko Tremaglia, colui che ha reso possibile l’istituzionalizzazione di questa giornata commemorativa e che ha contribuito in maniera valida e sentita a creare una coscienza dell’italianità oltre confine nel nostro Paese”.  “Oggi Marcinelle è un simbolo”. Continua Di Biagio. “L’espressione del coraggio e della forza di centinaia di italiani fuggiti dalle loro terre per cercare fortuna e realizzare un sogno o per trovare condizioni di vita migliori. In un momento certamente non facile della storia del nostro Paese. E a loro che deve rivolgersi l’attenzione del Paese intero affinché venga dato un’adeguata e condivisa commemorazione dei giovani italiani scomparsi in condizioni atroci. Affinché il ricordo del sacrificio non si sbiadisca mai e la memoria di questa tragedia rimanga viva e lampante nella società italiana”.  “La tragedia di Marcinelle – spiega – ci porta a riflettere sulle condizioni in cui sono costretti a vivere molti lavoratori. Le umiliazioni ed i sacrifici che i nostri connazionali hanno dovuto sopportare sono un’eredità che non può essere abbandonata in un angolo della nostra storia. E da questa eredità che bisogna partire anche per cogliere il valore della nostra emigrazione e – allo stesso tempo – per comprendere l’essenza della nuova migrazione”.  “Un’eredità – conclude – che è e deve essere prima di tutto europea. Senza alcuna demagogia, ma con la dovuta volontà e capacità analitica con la quale poter affrontare una società in evoluzione. Una premessa di emancipazione sociale dinanzi alla quale non dobbiamo e non possiamo rimanere indifferenti”.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Strage di Bologna

Posted by fidest press agency su lunedì, 2 agosto 2010

Come tutti gli anni, RdB/USB parteciperà alla manifestazione di commemorazione della strage del 2 agosto 1980 a Bologna e ha invitato tutti i lavoratori a partecipare. In particolare, USB ha chiesto a tutti gli enti pubblici del territorio di permettere la partecipazione ai propri dipendenti in orario di lavoro,  ed a questo fine ha convocato assemblee in moltissimi altri luoghi di lavoro. Quest’anno RdB/USB  sarà in piazza con lo striscione: “Un solo licenziato: il segreto di stato!” e distribuirà un volantino con il famoso scritto di Pierpaolo Pasolini tratto dal “Il romanzo delle stragi”. Tutto ciò per rimarcare la natura sindacale e politica della sua partecipazione, per eliminare definitivamente il segreto di stato sui reati di strage e contro ogni operazioni revisionista.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anniversario sisma: Alemanno all’Aquila

Posted by fidest press agency su domenica, 4 aprile 2010

Aquila. 5 aprile 2010 ore 22 – Il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, partecipa, presso piazza del Duomo a L’Aquila, al consiglio comunale straordinario del Comune de L’Aquila in occasione del primo anniversario del terremoto.
Aquila. 6 aprile 2010 ore 4 – Il Sindaco Alemanno, presenzia, presso la Basilica di Collemaggio a L’Aquila, alla Santa Messa in suffragio per le vittime del sisma. Ore 9 – Il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, interviene, presso la chiesetta della Madonna della Neve di Campo Imperatore (AQ), alla cerimonia di commemorazione e posa di una targa in memoria del guida alpina, Luca Di Cesare, morto a causa del sisma.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »