Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘Como’

Lake Como Waves: correnti d’acqua

Posted by fidest press agency su martedì, 6 agosto 2019

Cernobbio. Nell’affascinante cornice di Villa Erba a Cernobbio sabato 7 settembre dalle 14.30 all’1.00 del mattino prende il via Lake Como Waves – correnti d’acqua, una giornata a ingresso libero, aperta a tutti: intrattenimento, confronti e riflessioni per celebrare l’acqua, elemento identitario del territorio lariano. La manifestazione, nuovo progetto culturale ideato e organizzato da OLO Creative Farm e prodotto da Villa Erba S.p.A. e con il contributo del Comune di Cernobbio, vuole dare una nuova “forma” all’acqua portandone una diversa visione, fruibile a tutti – grandi e piccoli, in un luogo iconico e incantevole. Risorsa spontanea, fonte di vita e di sviluppo: in questa giornata, sarà possibile ritrovare la consapevolezza, spesso perduta, del più importante degli elementi, l’acqua.
Il programma propone un susseguirsi “no stop” di eventi (per alcuni è richiesta la prenotazione) rivolti ad un pubblico trasversale di adulti, ragazzi e bambini accomunati dalla curiosità di voler vivere una giornata diversa, divertente ed educativa allo stesso tempo e con l’ambizione di lasciare al pubblico qualche spunto di riflessione sull’inestimabile valore che ha l’acqua nella vita di tutti noi.
Entrando nel vivo del programma, la Sala Feste al piano terra della Villa storica ospiterà la sezione “dialoghi d’acqua, moderati dal giornalista Alessandro Ronchi, conversazioni che analizzano il tema da svariati punti di vista. Il primo incontro è con il fotografo Pietro Formis e il biologo Emilio Mancuso: un viaggio nel mondo marino attraverso le forme, i colori, le luci e i comportamenti delle creature acquatiche. Segue Francesco Memo, responsabile della Direzione Comunicazione alla Centrale dell’Acqua di Milano MM Spa e Docente di Sociologia urbana al Politecnico di Milano che illustrerà l’attività di educazione e informazione messa in campo dalla Centrale su questi temi.
Silvia Bonfanti, fisica e ricercatrice al Centro per la Complessità e i Biosistemi dell’Università di Milano presso il Dipartimento di Fisica, attraverso fotografie, racconti ed esperimenti live dimostrerà come le forme dell’acqua non siano solo formule fisiche ma anche opere di simmetria, arte e bellezza. L’utilizzo artistico di questo elemento verrà affrontato da Claudia Cattai, responsabile della strategia e dello sviluppo del business per Balich WorldWide Shows, con l’analisi degli eventi iconici più spettacolari come l’indimenticabile palco sull’acqua dei Pink Floyd nel 1989 a Venezia. E, ancora, si parla di acqua, identità e migrazioni nella cultura visiva asiatica contemporanea con il critico d’arte Riccardo Conti e di “diritto all’acqua” con il giornalista e geografo Emanuele Bompan e la ricercatrice Mariarosa Iannelli. La Sala Lettura, la Biblioteca e i Sotterranei della Villa ospiteranno installazioni artistiche di grande impatto visivo e sonoro: tra queste l’installazione multimediale e interattiva di Collettivo Agata, attraverso la quale il pubblico potrà in prima persona sperimentare la generazione sonora che deriva dall’acqua e l’installazione audio video Sorgente, con la rappresentazione virtuale di un pozzo che trascina l’osservatore nelle profondità delle viscere della terra.
La Sala della Musica sarà, al contempo, scenario di un’originale mostra personale di fotografie subacquee di Pietro Formis insieme alla presentazione del suo libro “Acqua, misteri del mondo sommerso” (Daniele Marson editore) dedicato a forme, colori, luci e comportamenti delle creature acquatiche.
Con riferimento al mondo editoriale, grazie ad una partnership con la Feltrinelli di Como, nella Villa antica sarà presente un corner dedicato alle pubblicazioni più significative sul tema dell’acqua.Ad arricchire il palinsesto della manifestazione saranno i numerosi laboratori (creativi e non): sessioni di water yoga per adulti e bambini tenuti dall’Associazione Soham, un laboratorio di bolle di sapone giganti con il Bollaio Matto, laboratori per bambini e ragazzi sulla tecnica artistica dell’acquarello, della pittura ad acqua e della Cianotipia (antica tecnica di stampa), a cura dell’Associazione Luminanda.
Al calar del sole fino a notte fonda, la kermesse vedrà il suo momento clou sul suggestivo palco sull’acqua posizionato di fronte alla Darsena che offrirà al pubblico un’esperienza indimenticabile: si potrà, infatti, gustare il tramonto in riva al lago ascoltando suoni acquatici e ritmici del Collettivo La Foret con DJ Donut, vivere un magico spettacolo narrato di bolle di sapone, immergersi in un viaggio sonoro alla ricerca di una nuova coscienza dell’acqua con l’arpista Mar Azul accompagnato da Josue Arias, fino a sperimentare – in chiave artistica e musicale – le principali forme dell’acqua che si trovano in natura con il progetto Stadi H di Cucina Sonora (Pietro Spinelli), un pianista che unisce il classico al contemporaneo.www.lakecomowaves.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra “Chiare, fresche e dolci acque. Viaggi fotografici sul Lago di Como”

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 Mag 2019

Tremezzina – Martedì 28 maggio alle 11.00 Villa Carlotta, museo e giardino botanico si terrà una speciale visita guidata alla mostra “Chiare, fresche e dolci acque. Viaggi fotografici sul Lago di Como” allestita nelle sale di Villa Carlotta fino al 9 giugno.Ad accompagnare i visitatori alla scoperta di un secolo di vita lariana e di storia della fotografia una guida d’eccezione: il collezionista comasco Ruggero Pini.
Le opere esposte fanno parte di un fondo di oltre 3.000 fotografie, raccolte con sapienza e meticolosità proprio da Ruggero Pini. Un viaggio che parte nell’Ottocento con Luigi Sacchi e Pompeo Pozzi e termina con le istantanee di Alfred Stieglitz.
La mostra è suddivisa in quattro sezioni: una prima sala è dedicata a Villa Carlotta, di cui sono esposte fotografie che documentano la villa dalla metà dell’Ottocento agli anni ’30 del Novecento; la seconda sezione raccoglie gli scatti di fotografi italiani e stranieri che hanno viaggiato sul lago e ne hanno ritratto le bellezze e annovera opere di Alfred Stieglitz, Giacomo Brogi, Giorgio Sommer e degli Alinari. La terza sezione è a tema etnografico e mette in mostra immagini della vita, dei mestieri e delle imbarcazioni tipiche del Lario. La mostra si chiude infine con una sala dedicata ai paesi e paesaggi del centro lago, ove si trova Villa Carlotta.Visita guidata su prenotazione, inclusa nel ticket ingresso.www.villacarlotta.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Carceri: Su Como promesse non mantenute

Posted by fidest press agency su sabato, 17 novembre 2018

“Il “mal comune mezzo gaudio” per cui al carcere del Bassone di Como gli agenti della Penitenziaria dovrebbero essere felici perché di poco al di sotto della media organico nazionale, suona come una presa in giro. Quello di Como è un carcere di frontiera, con tutto ciò che ne consegue. La situazione è divenuta intollerabile e alla carenza di personale e al degrado gestionale si aggiunge un elevato indice di sovraffollamento della popolazione detenuta che si stima arrivi al 186%”.Così il deputato di Fratelli d’Italia Alessio Butti in una interrogazione al ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.“In una struttura che ha circa 35 anni portati molto male – aggiunge il deputato di FDI – e che vede operativi meno di 200 agenti della Polizia penitenziaria, sono ospitate circa 450 persone di cui oltre il 50% sono stranieri. I livelli di sicurezza sono molto bassi e la direzione del penitenziario ha recentemente segnalato come per gli agenti sia particolarmente difficile intervenire per disciplinare la convivenza tra i troppi detenuti. Inoltre, gli automezzi in dotazione al nucleo traduzioni e piantonamenti risultano spesso inidonei: alcuni di questi hanno dai 300 ai 500 mila chilometri e diversi altri risultano addirittura privi del collaudo”.
“Non è più accettabile – conclude Butti – questa indifferenza da parte degli organi istituzionali così come le promesse che non sono state mantenute, anche da parte di quegli stessi esponenti di governo che recentemente hanno fatto visita al carcere. Gli agenti della Penitenziaria infatti, non solo non hanno partecipato alla sperimentazione del Taser ma nemmeno in futuro potranno utilizzarlo. Il problema è serio e il mio accorato invito al governo è quello di considerare gli agenti della Polizia penitenziaria come dei lavoratori che mettono a rischio la propria vita per un servizio importante sia per noi che per la rieducazione del reo”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il futuro dell’oncologia e la sostenibilità del SSN

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 gennaio 2018

comoNegli ultimi trent’anni il Servizio Sanitario Nazionale ha assicurato a generazioni di italiani servizi di buon livello e accessibili a tutti e oggi si trova ad operare in un contesto diverso rispetto al passato a causa di fattori tecnici, economici ed etici. Il progresso tecnico, insieme ai trend demografici, contribuisce ad allungare la vita media aumentando la domanda di prestazioni sanitarie. I vincoli e i limiti di natura economica hanno un peso sempre maggiore nei processi decisionali. Per fronteggiare queste sfide, il Sistema Sanitario Italiano dovrà sapersi muovere sotto diversi aspetti: continuare a migliorare la prevenzione delle malattie e l’efficienza delle strutture sanitarie, ridurre le disparità tra le prestazioni, definire una politica sanitaria nazionale integrata con le priorità industriali del Paese e semplificare la burocrazia.
Dopo il grande successo della scorsa edizione, tenutasi a Ferrara, anche quest’anno Motore Sanità ha promosso ed organizzato la seconda Winter School 2018, a Como. Le tre giornate, 25,26,26 Gennaio, hanno coinvolto Direttori Regionali e Generali, Senatori e Deputati, Presidenti di enti sia pubblici che privati, rappresentanti di Centri di ricerca e dell’Università, oncologi di livello internazionale, associazioni di categoria, aziende del settore farmaceutico e della salute.
Come si dovrebbero ulteriormente attrezzare le regioni, quale il confine tra politica e tecnocrazia, e quali competenze debbano appartenere al governo centrale per favorire un’omogeneizzazione dell’offerta a livello nazionale, e se la Conferenza Stato-Regioni continui ad essere il collante tra le due realtà: questi sono gli interrogativi posti alla Winter School 2018.
Con il fallimento del referendum sulla modifica della Costituzione e l’approvazione dei temi referendari autonomistici del Veneto e della Lombardia, che si aggiungono alle richieste dell’Emilia-Romagna per un decentramento di competenze attualmente centralizzate, il tema del regionalismo e di una maggiore autonomia gestionale regionale, già importante per ciò che concerne la sanità, diventa insieme al finanziamento del SSN il tema principale degli ultimi mesi.
1. Temi di discussione sono stati le ‘reti delle patologie’ e le difformità regionali con riferimento alle malattie rare, infettive-croniche, cardiopatie e al trattamento del diabete: la rete è un modello innovativo di organizzazione dell’assistenza fondato sulla condivisione delle conoscenze e sulla collaborazione clinica, finalizzato a migliorare la qualità e l’appropriatezza di cura di una malattia e l’efficienza del Sistema nell’utilizzo delle risorse, orientando allo stesso tempo il paziente nei percorsi di cura, con la riduzione dei tempi di attesa e della mobilità.
2. Si è trattato il tema del ‘market access’ in un’ottica di centralità del paziente e dell’importanza dell’investimento in tecnologie per investire sulla salute. L’attuale modello regolatorio e di governance a livello centrale, che fino ad oggi è stato in grado di governare la spesa farmaceutica territoriale, si sta mostrando incapace e inadeguato a governare la spesa farmaceutica ospedaliera con il conseguente sfondamento dei tetti di spesa.
3. La cronicità ha aperto il dibattito sulla delibera del Riordino della Rete di Offerta e la modalità di presa in carico dei pazienti cronici e/o fragili della Lombardia e del Veneto; sul ruolo dei Medici di Medicina Generale, sia per la gestione del paziente cronico sia per la stesura dei piani terapeutici.
4. Gli altri temi di confronto: la Legge Gelli-Bianco (la responsabilità del medico e ‘medicina difensiva’) con l’intervento dell’Onorevole Amedeo Bianco, co-propositore della legge; l’innovazione in campo oncologico, quindi l’importanza dei PDTA e del PAI e della ‘medicina di precisione’ e le ricadute per la sostenibilità del SSN.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

8208 Lighting Design Festival

Posted by fidest press agency su martedì, 24 ottobre 2017

Como. Dal 4 al 24 novembre torna a Como 8208 Lighting Design Festival, l’evento dedicato all’arte contemporanea che coinvolge artisti, designer, università e professionisti internazionali con installazioni luminose site-specific in diversi luoghi della città, eventi speciali, workshop e panel che affrontano il tema della luce e della light art.
Il tema della seconda edizione del festival è il “Boundary” – il confine – parola inglese scelta per le sfumature che assume in confronto ai diversi significati univoci della rispettiva traduzione italiana. Gli artisti, dai musicisti agli scrittori, dai pittori ai registi, hanno da sempre interpretato questo tema nelle sue molteplici sfaccettature. Una delle più belle immagini del “boundary” è la siepe di Leopardi della poesia L’infinito. Essa è il limite che “il guardo esclude” ma proprio grazie a questo si sviluppa la forza di spaziare con l’immaginazione al di là di esso e il limite per Leopardi non è altro che l’occasione per pensare al suo opposto, all’infinito e “così tra questa Immensità s’annega il pensier mio: e il naufragar m’è dolce in questo mare”.
Quest’anno gli artisti chiamati a confrontarsi con il tema del “Boundary” attraverso il mezzo della luce sono stati liberi di interpretarlo come meglio hanno creduto, dando un forte messaggio, a volte su quanto un limite possa essere potente, a volte su quanto esso sia fragile e inutile, a volte quanto possa aiutare e a volte come riesca ad includere, o a escludere. Una barriera fisica, un muro evanescente, una gabbia invisibile, una casa senza muri, sono solo alcuni dei risultati del prodotto dei lavori degli artisti internazionali selezionati per il Festival. Le opere verranno inserite all’interno dei contesti più belli e significativi della città di Como per entrare in interazione con essi e amplificarne aspetti e letture spaziali.
I fruitori saranno invitati non solo ad osservarle, ma anche a interagire e diventare anch’essi protagonisti dell’installazione artistica. Questo momento di coinvolgimento e di confronto non è criptico o destinato a un pubblico selezionato, al contrario le installazioni avranno un legame forte con il tema e lo comunicheranno in maniera diretta, permettendo un grado di lettura trasversale e suggerendo significati ulteriori e profondi. Il fruitore sarà quindi spinto dalla curiosità a passare da un’opera all’altra, leggendole e confrontandole tra loro, guidato da questo fil rouge interpretativo. L’idea di avere artisti provenienti da più paesi è quello di avere un plusvalore culturale derivante dall’esperienza di ognuno nei confronti del tema “Boundary” e della sua interpretazione utilizzando la luce come mezzo espressivo.
8208 Lighting Design Festival è promosso da Fondazione Alessandro Volta (che si occupa di promozione dell’Università, della ricerca scientifica e dell’alta formazione), insieme al Comune di Como e con il patrocinio di alcuni importanti enti, ed è inserito nelle iniziative Cult City. (foto: Lighting Design Festival)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sistemi complessi: nuova scuola della Lake Como School

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 luglio 2017

Foto scuolaComo. È in corso di svolgimento a Villa del Grumello a Como la nona scuola della Lake Como School of Advances Studies 2017, iniziativa organizzata dalla Fondazione Volta che realizza attività di formazione post universitaria rivolte soprattutto a giovani ricercatori nel campo delle teorie dei sistemi complessi.
La scuola, dal titolo Advances in complex systems, pone l’attenzione sui recenti progressi nei sistemi complessi. Il corso è organizzato in collaborazione con Università dell’Insubria, Università degli Studi di Milano Bicocca, Università degli Studi di Milano e Università degli Studi di Pavia. Lo scopo della scuola è quello di presentare i recenti progressi nei sistemi complessi discutendo di applicazioni della meccanica statistica dei sistemi di non-equilibrio e disordinati, teorie di reti complesse e di altri sistemi stocastici di argomenti differenti, come le reti genetiche ed epigenetiche, diffusione di epidemie, problemi quantitativi in sistemi biologici e materiali bioispirati.
L’ampia scelta di argomenti interdisciplinari è stata progettata per esporre gli studenti ad alcune delle molteplici sfaccettature della teoria dei sistemi complessi. La prima scuola Advances in Complex Systems si è tenuta nell’estate 2015 ed è stata un successo sotto ogni aspetto attraendo grandi scienziati internazionali esperti di sistemi complessi e un gran numero di studenti provenienti da tutto il mondo. (foto scuola)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’economia della Lombardia

Posted by fidest press agency su domenica, 11 giugno 2017

comoComo Giovedì 15 Giugno – ore 16.00 Aula Magna Università dell’Insubria Via Sant’Abbondio, 12 rapporto “L’Economia della Lombardia” appena redatto dalla Banca d’Italia, sede di Milano. L’incontro, organizzato dalla sede di Milano della Banca d’Italia e dall’Università degli Studi dell’Insubria, sarà l’occasione per analizzare le tendenze del sistema produttivo e finanziario in Lombardia e in Italia con un particolare focus su Como e sulle province limitrofe. Presenteranno il rapporto Giuseppe Sopranzetti, Direttore della Sede di Milano della Banca d’Italia; Diego Scalise e Francesco Bripi della Divisione Analisi e Ricerca Economica Territoriale della sede di Milano della Banca d’Italia. Dopo la presentazione, si aprirà la sezione dedicata ai commenti e alle analisi che prenderanno spunto dal rapporto. Interverranno: Giuseppe Colangelo, Professore di Economia Politica e Prorettore Vicario dell’Università degli Studi dell’Insubria; Mario Alberto Pedranzini, Consigliere Delegato e Direttore Generale della Banca Popolare di Sondrio; Giuseppe Porro, Professore di Politica Economica dell’Università degli Studi dell’Insubria e Vice Presidente della BCC Barlassina e Ambrogio Taborelli, Presidente della Camera di Commercio di Como.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Linear systems on irregular varieties”

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 giugno 2017

villa del grumello1Como. Dal 5 al 9 giugno a Villa del Grumello a Como si terrà “Linear systems on irregular varieties”, quinta scuola della Lake Como School of advanced studies 2017, l’iniziativa promossa dalla Fondazione Alessandro Volta di Como che realizza attività di formazione post universitaria rivolte soprattutto a giovani ricercatori nel campo delle teorie dei sistemi complessi.Un tema molto importante e classico nella geometria algebrica è lo studio della varietà di Albanese e il morfismo di Albanese. Classicamente, per superfici di Riemann la varietà Albanese è quella di Jacobi e il morfismo di Albanese è la famosa mappa di Abel-Jacobi. Questo è uno dei principali strumenti nello studio delle superfici di Riemann compatte, con applicazioni anche alla geometria differenziale e alla fisica. Per le superfici complesse il morfismo di Albanese è uno strumento chiave nella classificazione di Enriques-Kodaira. I lavori rivoluzionari di Green e Lazarsfeld sull’Annullamento Generico alla fine degli anni ottanta hanno focalizzato l’attenzione sullo studio della deformazione dei gruppi di coomologia, e in particolare sui sistemi lineari continui su varietà irregolari.Lo sviluppo di queste teorie da un lato ha permesso di trattare problemi molto difficili anche in molte dimensioni; d’altra lato sono stati supervisionate nuove frontiere, e nuovi problemi interessanti hanno acquisito importanza insieme ai problemi classici tradizionali. Inoltre, negli ultimi anni un nuovo ponte tra geometria algebrica e analisi è stato costruito con la teoria dei corpi di Okunkov; questo è un campo pionieristico, che è destinato ad avere risultati sorprendenti nel caso di varietà irregolari.Direttori della scuola sono Sonia Brivio (Dipartimento di Matematica e Applicazioni, Università degli Studi di Milano Bicocca), Elisabetta Colombo (Dipartimento di Matematica, Università degli Studi di Milano), Paola Frediani (Dipartimento di Matematica, Università degli Studi di Pavia) e Lidia Stoppino (Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia, Università degli Studi dell’Insubria).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lake Como School su nanotecnologie e metodi innovativi di dispersione

Posted by fidest press agency su domenica, 28 Mag 2017

villa del grumelloComo Dal 29 maggio al 2 giugno a Villa del Grumello si terrà “To.Sca.Lake 2.0: Total Scattering for Nanotechnology on the Como Lake”, quarta scuola della Lake Como School of advanced studies 2017, l’iniziativa promossa dalla Fondazione Alessandro Volta di Como che realizza attività di formazione post universitaria rivolte soprattutto a giovani ricercatori nel campo delle teorie dei sistemi complessi. Raggi x, neutroni, elettroni e le tecniche di dispersione di luce visibile stanno diventando uno strumento fondamentale per indagare i nanomateriali di importanza tecnologica su diverse scale di lunghezza: dalla dimensione subnanometrica fino alla submillimetrica, coprendo così quasi 6 ordini di lunghezza all’interno di un approccio unificato. Questa scuola, che estende idealmente gli argomenti trattati durante To.Sca.Lake Summer School del maggio 2015 a Villa Olmo, fornirà lezioni introduttive sui nanomateriali inorganici, organici e ibridi, presentazioni su metodi innovativi di dispersione (sia sugli aspetti teorici che sperimentali), lezioni su un nuovo software (con esercitazioni e sessioni pratiche), nonché una tavola rotonda finale per discutere sui futuri sviluppi del campo. Direttori della scuola sono Norberto Masciocchi (Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia and To.Sca.Lab, Università dell’Insubria) e Antonietta Guagliardi(Istituto di Cristallografia and To.Sca.Lab, Consiglio Nazionale delle Ricerche).

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Spettacolo “Tre civette sul comò”

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 marzo 2017

tre civetteRoma dal 7 al 9 Aprile 2017 al Teatro Agorà 80 Via della Penitenza 33 di e con Chiara Casarico, Antonella Civale e Tiziana Scrocca, con la regia di Emilia Martinelli, è uno spettacolo comico, a volte surreale, a volte parossistico, che lascia ampio spazio alla riflessione, dopo una sana risata. L’idea di questo spettacolo è nata durante un viaggio in autobus, ascoltando (involontariamente!) due vecchiette che conversavano. Era difficile definire quello scambio verbale una “conversazione”, perché la verità era che le due donne non si ascoltavano affatto, andavano avanti su strade distinte, senza incontrarsi mai. Quante volte, ogni giorno, crediamo di ascoltare e di venire ascoltati, pensiamo di aver dialogato con qualcuno e poi ci rendiamo conto di non aver portato via nulla da quello scambio? Quanto ci infastidisce la chiusura dell’altro alle nostre parole? E a noi capita di fingere un ascolto empatico?
La vita quotidiana ci ha, ovviamente, offerto molti suggerimenti irrinunciabili, ma abbiamo anche giocato con la fantasia, col non-sense, con i suoni e a volte anche con i rumori. E inoltre, non ci siamo limitate a sillabare, gorgogliare, cantare, dire parole con e senza senso, ma abbiamo anche indagato (sempre ridendo!) il linguaggio non verbale, cioè tutta quella fetta di comunicazione che avviene con il corpo.
Non possiamo dire di aver esaurito gli argomenti, ma siamo sicure che nello spettacolo che proporremo ci sarà la possibilità di riconoscersi in qualcuno dei personaggi che lo popolano e, visto che siamo esseri sociali, di ricevere qualche spunto di riflessione su come migliorare le nostre capacità comunicative. Avviso ai soci. (Orari spettacoli: Venerdì e Sabato ore 21.00- Domenica ore 18.30 Sala B Tessera associativa: 2 euro Biglietti:Intero 13 euro Ridotto 10 euro per Over 60 e Invalidi e aderenti al Comitato Paraolimpico
– Non vedenti e iscritti a enti convenzionati)(fonte: http://teatroagora80.org/) (foto locandina: tre civette)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Como: anche il mondo della cultura e dello sport dicono “Rivogliamo il nostro lago”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 marzo 2017

javierComo. Javier Zanetti, Gianluca Zambrotta, Andrea Vitali, Davide Van De Sfroos, Carlo Recalcati e Loris Capirossi. Sono solo alcuni dei volti noti che hanno aderito all’iniziativa #rivogliamoilnostrolago promossa dal quotidiano La Provincia per ricordare ai politici la promessa di restituire, questa estate, la passeggiata del lungolago di Como a residenti e turisti.
È dal 2009, infatti, che Como è privata del suo lungolago per via di un cantiere dai trascorsi travagliati: l’ultimo capitolo è del marzo 2017 con l’apertura di un nuovo bando e la previsione che il cantiere possa ripartire nel 2018. Così, dopo le 60.208 cartoline raffiguranti il lago «ingabbiato», firmate da comaschi e turisti e consegnate lo scorso anno alla Presidenza del Consiglio, il quotidiano La Provincia ha organizzato una nuova mobilitazione mettendo a disposizione dei cittadini ben 100mila lucchetti in plastica contrassegnati dal simbolo della campagna “Rivogliamo il nostro lago” da appendere simbolicamente sulle grate del cantiere. Un’iniziativa che ha riscosso grandissimo successo: nel solo weekend sono stati distribuiti più di 40mila lucchetti e i restanti sono disponibili nella redazione del quotidiano.Una campagna che è, al tempo stesso, un inno alla bellezza e un atto di denuncia affinché il lungolago possa tornare finalmente ai suoi antichi e ormai dimenticati splendori. E a essere stati in prima linea a sostenere questo appello civico che ha coinvolto gianluca zambrottaERBA - LORIS CAPIROSSI TESTIMONIAL LUCCHETTO SALVIAMO IL NOSTRO LAGOmigliaia di comaschi e non, tanti volti noti, come: Javier Zanetti, ex calciatore e oggi vicepresidente dell’Inter che vive sul Lario da vent’anni, Gianluca Zambrotta, ex calciatore, campione del mondo e comasco doc che già nel 2011 aveva finanziato un allestimento per consentire la riapertura provvisoria di un tratto di passeggiata, Andrea Vitali, scrittore di rilievo nazionale, originario di Bellano, sulla sponda orientale del lago di Como. E ancora: Davide Van De Sfroos, cantautore comasco, che al lago di Como ha dedicato tante canzoni, Carlo Recalcati, già allenatore della Nazionale di basket, oggi alla guida della Pallacanestro Cantù e Loris Capirossi, ex pilota di moto e campione del mondo.Tutti testimonial molto amati dal pubblico che ci hanno “messo la faccia” attaccando i lucchetti colorati lungo le paratie e scattando il selfie #rivogliamoilnostrolago: una foto con il lucchetto in mano spedita via email, sui canali Facebook e Twitter del quotidiano La Provincia con l’hashtag #rivogliamoilnostrolago. Iniziativa che è piaciuta a tantissime persone: sono infatti già numerose le fotografie che sono arrivate al quotidiano e che continueranno a essere pubblicate sul giornale insieme a quelle scattate a negozianti, baristi e turisti, ritratti sul lungolago con il lucchetto. Con un unico obiettivo: ridare presto a comaschi e turisti il lungolago perduto. (javier, gianluca zambrotta, Loris Capirossi)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tribunale di Como: debiti fiscali

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 gennaio 2017

calandraNonostante la possibilità di “rottamare” le cartelle esattoriali, introdotta con il decreto fiscale n. 193/2016, spesso chi è in difficoltà non ha materialmente la possibilità di accedere a questo strumento in quanto le modalità di pagamento del debito non possono superare le 5 rate entro settembre 2018.Secondo l’Avv. Pasquale Lacalandra del foro di Milano, specializzato in diritto fallimentare e crisi da sovraindebitamento: “Un valido strumento legislativo è rappresentato dalla legge sul Sovraindebitamento (n. 3/2012), che permette di ridurre i debiti, anche di natura fiscale, in relazione alle concrete possibilità del debitore.”
Uno degli ultimi casi è la decisione del Tribunale di Como che ha risolto definitivamente una situazione debitoria di un lavoratore dipendente 48enne, per debiti fiscali relativi a una partecipazione societaria in un’azienda di famiglia. Il debito iniziale di 166 mila euro, maturato nei confronti dell’Agenzia delle Entrate e di Equitalia, e lievitato successivamente con sanzioni ed interessi a ben 509 mila euro, è stato così concordato e ridotto a 54 mila euro (-89%), attraverso un accordo approvato dalla stessa Agenzia delle Entrate.
L’Avvocato Pasquale Lacalandra, che negli ultimi anni ha seguito diversi casi di Sovraindebitamento fiscale, tra cui la vicenda in questione, commenta: “Nel caso esaminato, se il debitore avesse richiesto la procedura della ‘rottamazione’, avrebbe dovuto restituire il debito iniziale, che, seppur epurato da interessi e sanzioni, ammonta comunque a 166 mila euro. L’unica possibilità per il debitore sarebbe stata la dilazione, ovvero 5 rate da oltre 33mila euro ciascuna. Pertanto la particolarità del caso di sovraindebitamento portato all’attenzione del Tribunale di Como è invece quella di aver raggiunto un accordo con il fisco, e in particolare con l’Agenzia delle Entrate, che ha accettato la somma di 54 mila euro per chiudere la situazione debitoria. L’importo è stato determinato sulla base delle entrate del debitore, rappresentate solo dallo stipendio percepito. In mancanza dell’accordo, il fisco comunque non avrebbe potuto ottenere più di 1/10 dello stesso stipendio. Questo accordo ha quindi un’importanza rilevante anche dal punto di vista sociale, perché permette al debitore di riacquistare un ruolo attivo nell’economia, tutelando allo stesso tempo i diritti del creditore.” (foto: calandra)

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’università dell’Insubria va in Cina

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 gennaio 2017

pechinoshanghaiComo dal 19 maggio al 1° giugno 2017, un gruppo di venti studenti sarà guidato dal Prof. Giorgio Maria Zamperetti, Ordinario di diritto commerciale, e si svilupperà su quattro tappe fondamentali: oltre alla pittoresca Guilin, nella cui regione fluviale è previsto un tratto in navigazione, la delegazione insubre si recherà a Xi’an, sede di una delle più prestigiose università della Cina e nota per l’esercito di terracotta; a Shanghai, cuore economico e finanziario della Cina; e naturalmente nella capitale Pechino. Nelle bell_towerultime tre città sono in corso di organizzazione incontri istituzionali con autorità accademiche, diplomatiche e politiche, volti a creare nuovi contatti in vista delle prospettive professionali dei futuri laureati e ad espandere l’area di influenza dell’Ateneo insubre. Gli studenti avranno anche occasione di incontrare loro colleghi cinesi per un informale confronto sulla vita universitaria nei due Paesi e non mancheranno interessanti visite ai principali siti culturali; il viaggio sarà preparato da una serie di incontri di approfondimento sui vari aspetti della cultura e dell’economia cinesi e da un weekend di team building volto a creare una delegazione coesa e motivata. Il bando di selezione è aperto a tutti gli studenti e dottorandi dell’Università dell’Insubria, e in un’ottica di apertura a esperienze esterne verrà valutata la candidatura di studenti anche di altri Atenei. (foto: shanghai, Pechino, Bell_tower)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lighting Design Festival

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 ottobre 2016

alessandro-lupicarlo-bernardiniComo dal 4 al 27 novembre in 5 luoghi simbolo della città di Como verranno esposte 5 installazioni luminose site-specific realizzate da artisti italiani e stranieri: Carlo Bernardini al Palazzo del Broletto, Sophie Guyot al Teatro Sociale di Como, Tom Dekyvere al Molo di Viale Geno, Alessandro Lupi in Piazza San Fedele e Olo Creative Farm a Porta Torre.5 installazioni, 5 eventi, 3 talk, 3 mostre e 2 workshop coinvolgeranno artisti, designer, università, professionisti provenienti da tutta Europa, per affrontare il tema della luce da un punto di vista artistico.I workshop, sia teorici sia pratici, affronteranno una serie di contenuti riguardanti la luce, ponendo in esame il tema dell’incontro tra arte contemporanea e innovazione digitale. Il tema della luce verrà approfondito anche in una serie di lecture con la partecipazione di università nazionali e internazionali in relazione allo spazio pubblico e ai beni culturali, così come in alcune mostre e nelle esposizioni.
Nel corso degli ultimi decenni, si è sviluppato un complesso corpo di lavori nell’intersezione tra arte, scienza e tecnologia: la cosiddetta New Media Art. Con la crescente accessibilità delle nuove tecnologie e lo sviluppo della cultura digitale, questa ricerca è esplosa, conquistando una numerosa massa di artisti.
olotom-dekyvereL’accento sulla tecnologia vuole sottolineare il ruolo innovativo che questa svolge oggi nei confronti della creazione artistica, in un campo di espressione che sta tra il visivo, il sonoro e il corporeo.
Ma tra questi, perché la luce? Da sempre il mistero della luce attraversa il confine tra l’arte e le scienze abbracciando un ampio spettro di discipline, dall’ottica alla fisica, dalla filosofia alla pittura. Solo la luce può darci la possibilità di modificare la nostra percezione visiva dello spazio. La luce è il contenuto e la forma.
Le installazioni presenti a 8208 Lighting Design Festival renderanno la luce palpabile come un oggetto, mentre i confini dello spazio sembreranno distorcersi. L’ambito di questo festival è quello del cosiddetto augmented space, uscendo dagli spazi canonici dell’arte, come musei e gallerie, per sophie-guyotinserirsi nel public space, nelle vie, nelle piazze, nell’ambiente urbano considerato non come sfondo, ma come opera. Le installazioni rimodelleranno questi spazi sollecitando una sensazione di spaesamento e di perdita dei punti di riferimento. Entrando nell’opera d’arte site-specific, gli osservatori non si troveranno di fronte un luogo fine a se stesso, ma una specie di passaggio intermedio, in cui emerga una tipologia di esperienza senza precedenti.
Sono 5 installazioni, 5 eventi, 3 talk, 3 mostre e 2 workshop coinvolgeranno artisti, designer, università, professionisti provenienti da tutta Europa, per affrontare il tema della luce da un punto di vista artistico. I workshop, sia teorici sia pratici, affronteranno una serie di contenuti riguardanti la luce, ponendo in esame il tema dell’incontro tra arte contemporanea e innovazione digitale.
Il tema della luce verrà approfondito anche in una serie di lecture con la partecipazione di università nazionali e internazionali in relazione allo spazio pubblico e ai beni culturali, così come in alcune mostre e nelle esposizioni. (foto: alessandro lupi, Carlo Bernardini, olo, Sophie Guyot, Tom Dekyvere)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Verso una medicina di precisione

Posted by fidest press agency su martedì, 20 settembre 2016

villa del grumelloComo Dal 26 al 30 settembre a Villa del Grumello si terrà “Systems biology and systems medicine: verso la medicina di precisione”, seconda edizione della scuola SyBSyM – Scuola di Como per gli Studi Avanzati.
Oggi la capacità di raccogliere grandi quantità di dati ha raggiunto livelli notevoli, in particolare in ambito biologico. I dati biologici sono stati e continuano a essere raccolti in grandi quantità: le banche dati ne sono sature. Ciononostante, né la medicina né le biotecnologie stanno progredendo con la stessa rapidità che ci saremmo aspettati da questa grande disponibilità.
Poiché non sembra che basti aumentare ulteriormente la quantità di dati raccolti per risolvere il problema, alcuni scienziati hanno pensato di superare questo impasse cambiando il paradigma che ha guidato la ricerca biologica fino a oggi: questo cambiamento ha portato alla nascita della Systems Biology e della Systems Medicine, che hanno introdotto metodi innovativi per la comprensione dei dati e per lo studio delle possibili applicazioni industriali.
La scuola mostrerà alcuni di questi metodi, alcune delle scoperte avvenute nel campo e alcune applicazioni, pe ispirare i partecipanti e coinvolgerli in questo cambiamento, che alimenterà nuove terapie (“precision medicine”) e nuovi processi industriali (“precision biotech”).
La Fondazione Alessandro Volta per la promozione dell’Università, della ricerca scientifica, dell’alta formazione e della cultura nasce il 1° gennaio 2015 dalla fusione di due storiche istituzioni lariane: il Centro di cultura scientifica Alessandro Volta e UniverComo – Associazione per la promozione degli insediamenti universitari in Provincia di Como”.
È una realtà del tutto originale nel panorama italiano e internazionale, unisce a un’intensa attività di organizzazione di scuole, seminari e convegni scientifici una funzione di collegamento del mondo accademico e della ricerca con il tessuto culturale, economico e sociale del territorio.
La “Lake Como School of advanced studies“, istituita nel 2013 da Università dell’Insubria, Università degli Studi di Milano, Università di Milano Bicocca e Università di Pavia, mira a sviluppare sinergie nell’ambito del sistema della ricerca scientifica lombardo, con l’obiettivo di realizzare attività di formazione post universitaria rivolte soprattutto ai giovani ricercatori nel campo dei sistemi complessi. L’Istituto gestisce programmi scientifici chiamati “scuole” che durano alcune settimane, workshop, conferenze e incontri che diventano un punto di incontro e di studio per ricercatori e scienziati. La Lake Como School of advanced studies è supportata da Fondazione Cariplo.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio Fogazzaro

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 settembre 2016

premio-fogazzaro

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Como sabato 10 settembre alle 16.00 a Como, nello splendore di Villa Gallia, la premiazione dei concorsi letterari della nona edizione del Premio Antonio Fogazzaro, l’atteso appuntamento letterario nato per diffondere la figura e l’opera di Antonio Fogazzaro e la conoscenza del territorio della Valsolda, terra natale della madre dello scrittore, sollecitando la passione e il talento per la scrittura creativa.
Durante la giornata verranno premiati i vincitori dei concorsi “Racconti inediti”, “Poesia edita” e “Microletteratura e Social Network”. Conduce Rossella Pretto.
“Anche questa nona edizione del Premio ha registrato una partecipazione notevole, sia quantitativamente che qualitativamente – commenta soddisfatto Alberto Buscaglia, ideatore e curatore del Premio Antonio Fogazzaro –. In finale arrivano racconti che testimoniano quanto sia viva la vena narrativa e l’attenzione allo stile. Anche tra i finalisti del concorso di microletteratura e social network, complice il tema epistolare proposto “Caro amico ti scrivo…”, si è riscoperto il piacere di raccontare delle storie piuttosto che il monologo autoreferenziale con se stessi, attività che purtroppo già si pratica con maniacale impegno sui social. Per quanto riguarda il concorso di poesia edita, in tendenza con il nostro bando che sbarra la partecipazione al cinquantesimo anno d’età, in questa edizione hanno sorpreso proprio i poeti più giovani, per maturità di temi, di stile e di lingua, italiana ma anche in dialetto, con esiti sorprendenti”. (foto: premio fogazzaro)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Banda Garibaldi in concerto per Accanto e Hospice per far conoscere le cure palliative

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 agosto 2016

Banda garibaldiComo. Domenica 4 settembre, ore 15.30 Parco dell’area di San Martino nel giardino dell’Hospice San Martino di Como (Via Castelnuovo), si terrà un concerto del Corpo musicale Giuseppe Garibaldi di San Fermo, organizzato dall’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino in collaborazione con il Gruppo Paxme – Gruppo Paritetico di Coperative Sociali e Hospice S. Martino di Como, struttura che guarda alla persona in tutte le sue dimensioni e che, oltre alla cura del corpo, desidera promuovere il benessere sociale e spirituale della persona malata, anche attraverso l’energia della musica.Sarà un pomeriggio di condivisione e intrattenimento rivolto a pazienti, familiari, operatori e a tutti i cittadini per sensibilizzare il pubblico e diffondere la conoscenza delle cure palliative, attività che aiutano il paziente a vivere l’ultimo periodo di vita nel modo migliore possibile. L’evento è stato pensato e proposto da un componente della banda, familiare di una paziente ospitata presso l’Hospice lo scorso anno, ed è offerto dalla Banda stessa, come riconoscimento delle attività svolte dalla struttura e dall’Associazione Accanto.
Durante il concerto la storica formazione eseguirà alcune marce sinfoniche e brani originali per banda tra cui “La Dama de vento di Bar”, “Cinesina di Lamanna”, “Pacific Dreams” di Jacob De Hann, “Gli amici di Minori” di Favoino, intervallati da pezzi noti quali “La vita è bella” di Nicola Piovani, tratta dall’omonimo film, un medley degli Abba e “De Andrè for band”, medley di alcune delle più belle canzoni del cantautore (arrangiamento di Franco Arrigoni).L’ingresso è libero e gratuito. In caso di maltempo l’evento verrà sospeso. (foto: Banda garibaldi)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Computer Supported Cooperative Work: foundations, methods and technologies”

Posted by fidest press agency su sabato, 30 luglio 2016

villa del grumello1Como. Dal 22 al 26 agosto a Villa del Grumello si terrà infatti la summer school internazionale “Computer Supported Cooperative Work: foundations, methods and technologies”. Dopo l’introduzione dell’acronimo CSCW (Computer Supported Cooperative Work) negli ultimi anni Ottanta, i temi connessi con la comprensione di come la collaborazione sia gestita in diverse condizioni di lavoro e con la progettazione delle tecnologie che la supportano sono diventati pervasivi in molti ambiti scientifici, sociali e organizzativi.
La costante crescita dei domini applicativi, dove il CSCW influenza sia gli studi sociali sia la progettazione della tecnologia, richiede una continua rielaborazione dei fondamenti concettuali delle discipline di riferimento attraverso una riflessione sui risultati di studi sul campo, sui metodi che vengono applicati nelle indagini sociologiche e sulla progettazione tecnologica, oltre che sugli impatti che la tecnologia ha sul contesto in cui viene introdotta. La combinazione di queste diverse prospettive deve essere patrimonio di chi svolge un’attività di ricerca che vuole cogliere le complesse e sottili questioni che sono il cuore della ricerca nell’area del CSCW.La Scuola offre quindi ai giovani ricercatori l’opportunità di prendere consapevolezza delle sfide che caratterizzano il CSCW. Organizzatori della scuola sono Federico Cabitza e Angela Locoro dell’Università degli Studi di Milano Bicocca. (foto: villa del grumello)

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Confucianesimo e potere nella Cina di oggi

Posted by fidest press agency su martedì, 21 giugno 2016

calza

Triennale Internazionale del Legno 2011 Associazione Artigiani e Piccole Imprese della Provincia di Trento Inaugurazione padiglione Giapponenella foto: Trento FiereTrento 15 ottobre 2011 AgF Bernardinatti Foto

scarpari

Como 22 giugno ore 20,30 villa Olmo: Confucianesimo e potere nella Cina di oggi. La Cina è al centro dell’incontro con Gian Carlo Calza e Maurizio Scarpari. Prendendo spunto dai due libri di Scarpari “Ritorno a Confucio. La Cina di oggi fra tradizione e mercato”(Il Mulino, 2015) e “Confucianesimo” (Morcelliana, 2015), si discuterà di come in Cina lo straordinario sviluppo economico degli ultimi decenni abbia promosso un benessere diffuso ma abbia anche prodotto o lasciati irrisolti squilibri gravi a livello strutturale, sociale, culturale. Accanto a un numero crescente di ricchi e super-ricchi convivono ancora milioni di persone in condizioni di estrema povertà. Nel vuoto ideologico e nello spaesamento esistenziale conseguenti all’esplosione liberista, il Partito Comunista Cinese guarda con rinnovato interesse alle radici del suo patrimonio culturale, riscoprendo i princìpi etici del confucianesimo, garanti del “buon governo” e di quella “società armoniosa” che hanno caratterizzato l’impero per oltre duemila anni. Introduce l’incontro Alfredo Tomasetta. L’incontro è organizzato in collaborazione con Associazione Caracol. A seguire, alle 22 sempre a Villa Olmo, proiezione del film “Confucio” di Mei Hu. (foto: calza, scarpari)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

LakeComo Festival: Concerto con il M.o Martinovic

Posted by fidest press agency su martedì, 10 Mag 2016

Ratimir Martinovićvilla vigoniVilla Vigoni, Loveno di Menaggio 13/05/2016 20:30. Ingresso 10 euro. Il brillante pianista serbo Ratimir Martinović ritorna al LakeComo Festival con un nuovo programma dedicato alla musica della sua terra intitolato “Slavic Inspiration” che spazia da celebri brani di Chopin al minimalismo neoromantico di Marko Tajčević e Vasilije Mokranjac.
“La combinazione ideale di intelletto, tecnica e passione, la concentrazione e il controllo, straordinario potenziale dinamico, idee originali e le interpretazioni non convenzionali” danno a Ratimir Martinovic, per parola dei critici, uno dei luoghi più importanti tra i pianisti di sua generazione. Martinovic si è laureato nel 1999 dalla classe di Kemal Gekic presso l’Accademia delle Arti di Novi Sad (Serbia). Attualmente Martinović lavora come professore ordinario di pianoforte presso l’Accademia di Belle Arti di Novi Sad. Ha lavorato e avuto gli studi avanzati con pedagoghi ben noti e pianisti quali Ivo Pogorelich, Karl-Heinz Kammerling, Hiroko Nakamura, Jacques Rouvier, Arie Vardi, Sergio Perticaroli…”
È il vincitore di numerosi premi nazionali e internazionali anche se dopo pochi anni Ratimir Martinović si è ritirato dalla scena della concorrenza, dedicando il suo tempo ai concerti e all’insegnamento. Martinović è il fondatore e membro del KotorArt Trio. Ha anche suonato musica da camera con violoncellisti Misha Maisky e Kirill Rodin, tra gli altri.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »