Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘compensazione’

Vaticano: compensazione Acquafredda

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 settembre 2011

Roma Aurea

Image by Giovy.it via Flickr

“Nonostante i tempi di ‘magra’ per il bilancio del Comune di Roma, i vantaggi per il Vaticano non mancano mai. L’ultimo è quello riguardante la concessione di 210 mila metri cubi di diriti edificatori, equivalenti a 1.000 appartamenti di circa 90 metri quadrati, che saranno realizzati in aree da individuare successivamente, in cambio della cessione di 60 ettari della Tenuta dell’Acquafredda, situata alle porte di Roma, tra la via Boccea e la Via Aurelia. Tale permuta, in gerco tecnico ‘compensazione’, è stata autorizzata con una delibera consiliare, approvata all’unanimità dei consiglieri presenti, con l’accordo tra PD e PDL e con il silenzio dei gruppi consiliari assenti, durante il mese di agosto, quando l’attenzione dell’opinione pubblica è per ovvi motivi più fievole “. E’ quanto dichiara Giovanni Barbera, membro della direzione romana del PRC- Federazione della Sinistra e presidente del Consiglio del XVII Municipio. “Peccato – continua Barbera – che tale operazione di ‘compensazione’ sia, ad avviso di molti, compresa Legambiente, in violazione dell’art. 14 delle norme tecniche di attuazione del PRG che limitano la possibilità di trasferire i diritti edificatori da una zona all’altra di Roma ai soli casi espressamente indicati nel suddetto articolo, in cui ovviamente non sono assolutamente ricompresi i terreni della Tenuta dell’Acquafredda. Per approvare la suddetta delibera sarebbe stato, pertanto, necessario procedere preventivamente ad una variazione delle norme tecniche del Prg, con un iter procedurale lungo e tortuoso, di cui non non c’è traccia. Senza considerare che non è neanche ben chiaro come si sia arrivati a riconoscere diritti edificatori per 210 mila metri cubi di residenziale, pari al valore economico di circa 400 milioni di euro, visto che i terreni che appartengono alla Tenuta dell’Acquafredda erano già classificati dal piano regolatore del 1965 principalmente come zona agricola e solo in parte come servizi pubblici generali”.
“Insomma – conclude Barbera – tale operazione appare come un grosso ‘regalo’ bipartisan del Campidoglio all’Amministrazione del patrimonio della Sede apostolica, di fatto l’immobiliare del Vaticano, in quanto tale permuta è stata non solo attuata in violazione delle norme del Prg, ma appare fortemente ‘squilibrata’ dal punto di vista urbanistico ed economico”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il vero volto del terrore

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

Gheddafi mostra il suo vero volto, che è quello di chi ha in mano un potere assurdo. Farebbe bene  a prendere la prima carretta del mare e salpare per lidi diversi, perchè ormai non potrà più fermare la rivolta. La gente, il popolo non dimenticherà questi morti e applicherà la legge del taglione che viene intesa come la massima espressione della giustizia, sancita anche nel Vecchio Testamento. Nel diritto islamico è tuttavia previsto, spesso con una minuziosa casistica, anche il principio di “compensazione pecuniaria” (in arabo diya, spesso tradotto “prezzo del sangue”), con cui è possibile evitare il ricorso all’occhio per occhio pagando risarcimenti in denaro. Solitamente, però, il ricorso alla diya è subordinato all’accettazione da parte della parte lesa, e in mancanza di ciò si dovrebbe procedere al taglione.  A noi resta l’onta di avere visto il presidente del consiglio italiano, sprofondarsi  in un servile e umiliante baciamano  a Ghedaffi, in segno  di devota dipendenza….  Certo gli affari sono affari. La fuga  precipitosa, lasciando le immense ricchezze accumulate in 43 anni di feroce dittatura, potrebbe essere accettata dalla parte lesa, ma deve sbrigarsi, prima che ci ripensino.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Banane: compensazione per i Paesi ACP

Posted by fidest press agency su sabato, 5 febbraio 2011

L’Unione europea ha accettato di porre gradualmente fine al trattamento preferenziale riservato agli esportatori di banane dall’Africa, Caraibi e Pacifico (ACP) in cambio dell’impegno da parte dei Paesi latino-americani di ritirare il loro esposto in sede OMC. I Paesi ACP produttori di banane riceveranno inoltre un sussidio di 200 milioni di euro proveniente dal budget europeo, in aggiunta a quello già stanziato dall’UE, per compensare l’incremento degli scambi commerciali con l’America latina. I deputati avvertono tuttavia che il sostegno ai paesi ACP potrebbe rivelarsi insufficiente e troppo breve per fornire un aiuto concreto ai produttori locali di banane e respingono fermamente ogni tentativo di finanziare tale sovvenzione con denaro destinato alla cooperazione allo sviluppo. Chiedono pertanto alla Commissione di indicare chiaramente come le risorse da investire nei sussidi possano essere ricavate da fonti diverse e di presentare un nuovo accordo di finanziamento pluriennale. L’Unione Europea è il mercato più esteso per quanto riguarda il commercio di banane. Più del 70% delle banane vendute in Europa, proviene dall’America latina (principalmente da Ecuador, Colombia, Costarica e Panama) e circa il 20% proviene dai paesi ACP (fondamentalmente Cameroon, Costa D’Avorio, Repubblica Dominicana, Belize and Suriname); la restante parte è prodotta nei paesi dell’Unione stessa (Cipro, Grecia, Madeira, Isole Canarie e i dipartimenti francesi d’oltremare di Guadalupe and Martinica).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manovra economica

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 giugno 2010

Una delegazione del Forum delle associazioni familiari ha incontrato  una delegazione dei senatori del Partito democratico per confrontarsi sulla manovra economica che sta cominciando il suo iter parlamentare. In particolare sono stati individuati nove punti di attenzione ed iniziativa legislativa pienamente condivisi dalle due delegazioni: la famiglia ha un insostituibile valore sociale, la famiglia necessità di politiche strutturali di sostegno anche mirate ad evitare il “suicidio demografico” della società italiana, equità fiscale per le famiglie, aumento di 200 euro nelle detrazioni per i figli a carico,  sostegni per la formazione di nuove famiglie,  attenzione alle famiglie con figli,  strumenti di compensazione fiscale per gli incapienti, deducibilità fiscale per i carichi familiari (nidi, anziani a carico, spese scolastiche…),  aumento del tetto di reddito per i familiari a carico. Su questi stessi temi il Forum aveva inviato nelle scorse settimane una lettera aperta al presidente Berlusconi, al ministro Tremonti ed al sottosegretario Giovanardi.  Nei prossimi giorni è previsto un incontro con una delegazione dell’Udc.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pesca tonno rosso

Posted by fidest press agency su sabato, 3 aprile 2010

Sulla campagna di pesca 2010 del tonno rosso l’Unci Pesca e le altre associazioni nazionali del settore, nel corso della riunione di ieri presso il Ministero delle Politiche agricole, si sono espresse in maniera convergente sulla questione formulando una serie di richieste al Ministro Luca Zaia, per il futuro del comparto.  In particolare, è stata chiesta una moratoria per tutto il settore sul sistema a circuizione tonno per il 2010, per l’importo massimo per ciascuna imbarcazione, che consideri anche la necessità di compensazione degli oneri finanziari, e la rapida esecuzione del bando 2009 (l’ultimo del comparto) con la riapertura dei termini dello stesso. L’Unci Pesca e le associazioni del settore auspicano che al bando del ritiro definitivo aderisca il maggior numero di imbarcazioni e che l’Ue per la quota 2011 consenta l’operatività di un numero di imbarcazioni tra 16 e 9 unità rendendo ammissibile una misura specifica finalizzata alla compensazione finanziaria per quelle imbarcazioni che intendono riconsegnare il sistema circuizione del tonno senza il ritiro definitivo. Ed infine, che le Regioni si attivino per assicurare l’utilizzo delle misure socio-economiche previste dal FEP.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Annuario del contribuente

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 marzo 2010

E’ disponibile sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate l’edizione 2009/2 dell’Annuario del contribuente che, stampata in 180.000 copie, è in distribuzione presso tutti gli uffici dell’Agenzia delle Entrate. La nuova edizione del “vademecum” nasce dall’esigenza di coprire la domanda informativa dei contribuenti nel corso di tutto l’anno. Viene quindi distribuita in un periodo intermedio fra le edizioni 2009 e 2010, con l’obiettivo di fornire strumenti sempre aggiornati e di facile consultazione I La pubblicazione – che si apre con lo scadenzario aggiornato degli appuntamenti fiscali del primo quadrimestre 2010 – è suddivisa in quattro aree tematiche * La prima è dedicata alle più recenti novità in tema di: scudo fiscale, “Tremonti-ter”, contrasto a paradisi e arbitraggi fiscali e utilizzo in compensazione dei crediti Iva. Le due aree successive sono monotematiche: approfondiscono l’aspetto fiscale di quei rapporti che attualmente caratterizzano un’ampia fetta del mondo del lavoro, il lavoro autonomo e i lavori atipici. L’ultimo capitolo è dedicato agli aggiornamenti alla prima edizione dell’Annuario, con le ultime novità sulla nuova comunicazione unica per l’avvio dell’impresa in caso di inizio attività, sulle agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie, sulle detrazioni d’imposta per le spese sanitarie e sui nuovi termini del ricorso in appello. (fonte j buon giorno impresa)

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trenitalia: Prezzi legati a ora e giorno

Posted by fidest press agency su domenica, 21 febbraio 2010

Treni ad alta velocità di  Trenitalia con prezzi legati a giorni e ora? Sì certo, a patto che si liberalizzi il servizio. Se si vuole assoggettare alle regole del mercato il costo dei biglietti, allora occorre liberalizzare il servizio, consentire cioè la concorrenza, altrimenti si vuole solo aumentare i prezzi e incassare di piu’. Caso esemplare è quello di Alitalia, e di altre compagnie, che ha un servizio di trasporto aereo per la Sardegna in continuità territoriale che ha lo scopo di garantire il trasporto da e per regioni disagiate della stessa nazione. Queste rotte vengono concesse, con compensazione finanziaria, a chi attiva la rotta in deroga al principio di libero mercato. Purtroppo la tariffa agevolata riguarda solo alcune categorie di passeggeri (residenti, disabili, ecc.). E perchè mai? Il disagio dovuto alla discontinuita’ territoriale riguarda tutte le persone e non solo alcune categorie. Occorre garantire a tutti i cittadini d i spostarsi nel territorio nazionale e comunitario con pari opportunita’. Questa diversita’ di trattamento consente ad Alitalia (anche ad altre compagnie) di applicare tariffe di mercato, che variano in ragione dell’orario, e tariffe agevolate (abbiamo visto il costo di un volo Roma-Cagliari a 270 euro quando la tariffa agevolata e’ di 64 euro). Sarebbe opportuno, allora, liberalizzare completamente il settore e lasciare alla concorrenza la definizione dei prezzi o applicare integralmente il principio della continuita’ territoriale a tutti i passeggeri. Lo chiediamo all’Enac, che e’ l’ente predisposto al settore. Insomma, non si puo’ avere la botte piena, la moglie ubriaca e, in piu’, l’uva nella vigna. (fonte Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I talenti che lasciano l’Italia

Posted by fidest press agency su sabato, 5 dicembre 2009

«Se ne parla ogni giorno, ormai. E qualcosa si muove». È quanto afferma Alessia Mosca, deputato del PD e segretario della Commissione Lavoro, a proposito della fuga dei nostri talenti all’estero.  «Oggi, su “la Repubblica”, un altro appello di giovani professionisti che tornerebbero nel nostro Paese, ma a determinate condizioni. Sedici talenti che, dal blog di Sergio Nava, chiedono al presidente Napolitano concretezza – continua Alessia Mosca – come la compensazione tra tasse alte e retribuzione bassa, ma anche serietà, e rispetto di valori come l’onestà, la meritocrazia. Richieste più che lecite, da non poter assolutamente ignorare».  «Insieme all’Associazione TrecentoSessanta e nell’ambito dell’Intergruppo Sussidiarietà, da tempo – aggiunge Alessia Mosca – stiamo portando avanti “Controesodo. Talenti in movimento”, un progetto composto da cinque proposte di legge che mira a valorizzare il contributo dei talenti in movimento, favorendone il loro eventuale ritorno e attraendo capitale umano di qualità».  «Attraverso proposte di legge adeguate – conclude Mosca – incentrate non solo sul ritorno, ma anche sulla partenza, sullo scambio, da intendere come momento costruttivo per la persona e per il Paese di provenienza, è necessario che ci attiviamo come sistema paese, mettendo in moto tutti meccanismi necessari».

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Compensazione crediti

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 novembre 2009

“Per soli tre voti gli emendamenti del Pd sulla compensazione dei crediti della pubblica amministrazione nei confronti delle piccole e medie imprese non sono stati approvati”. Lo annuncia il senatore del Pd Raffaele Ranucci che spiega: “Per l’ennesima volta il Pd si è oggi  battuto perché i crediti vantati dalle imprese nei confronti delle P. A., se non riscossi, possano essere compensati con le imposte dovute dalle stesse imprese alle Amministrazioni. Berlusconi e il suo governo hanno più volte sostenuto la necessità di questa misura, ma alla prova dei fatti, non hanno mai fatto nulla”.  “Le aziende che devono ricevere soldi dallo Stato o dagli enti locali si trovano in difficoltà a pagare i contributi e, non pagandoli, non possono nemmeno più partecipare alle gare pubbliche. Non solo, ma molto spesso sono in difficoltà a pagare anche le imposte dovute. Accade quindi che queste aziende che aspettano di ricevere i soldi dallo Stato, devono pagare interessi di mora su tributi che non riescono a pagare. E’ veramente un paradosso: alla fine le aziende pagano addirittura gli interessi allo Stato”. “Ancora una volta – conclude Ranucci – il governo conferma che il risanamento delle piccole e medie imprese in difficoltà, al di là delle tante e belle parole, non è una sua reale priorità”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Finanziaria: compensazione debiti p.a.

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 ottobre 2009

“Se il governo e la sua maggioranza vogliono veramente aiutare le imprese, lascino perdere gli effetti annuncio come l’estinzione dell’Irap e accolgano gli emendamenti alla Finanziaria che, anche quest’anno, il Pd ha presentato. Si tratta della proposta di compensazione dei debiti della Pubblica Amministrazione nei confronti delle imprese fornitrici con le imposte dovute dalle stesse imprese agli enti locali”. Lo dichiara il senatore del Pd Raffaele Ranucci che così continua: “Più volte il governo si è, a parole, impegnato in tal senso, accogliendo davanti alle Camere Ordini del giorno puntuali, ma poi, al di là dell’impegno orale, non ha mai dato seguito con provvedimenti ad hoc”.  “Gli imprenditori e gli industriali non vogliono essere presi in giro con la promessa di cancellare l’Irap chissà se e chissà quando. Vogliono fatti, azioni concrete che possano risollevare le aziende dalla terribile crisi che attraversa il Paese. Il Pd chiede quindi che il governo accolga gli emendamenti presentati per aiutare concretamente e sin da subito i piccoli e medi imprenditori. Aiutare un’impresa – conclude Ranucci – significa arginare la disoccupazione, sostenere il consumo e il reddito delle famiglie”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Partenze estive: picchi di flusso negli aeroporti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 luglio 2009

Roma, 23 luglio Via Lancisi, 25 (sede Adiconsum), ore 10.30 si terrà una conferenza stampa. Un help desk del Centro Europeo Consumatori per chi soffre disagi   Molti partiranno per le vacanze in aereo, sia per le mete nazionali che internazionali, affollando gli aeroporti nei week-end più “caldi” dell’estate. I diritti dei passeggeri aerei non sono sempre ben conosciuti dai viaggiatori, che in aeroporto spesso hanno bisogno di informazioni ed assistenza “personalizzati” quando si verificano problemi come ritardi, cancellazioni del volo, overbooking o anche disservizi al bagaglio. La legge garantisce al passeggero specifiche forme di assistenza e in certi casi anche una compensazione pecuniaria. Il Regolamento 261/04CE disciplina i casi di overbooking, cancellazione e ritardo, mentre per il bagaglio è in vigore la Convenzione di Montreal.    Per aiutare i consumatori a conoscere ed esercitare correttamente i loro diritti e per coadiuvare gli sforzi delle compagnie aeree e delle società  aeroportuali, Il Centro Europeo Consumatori ECC-Net Italia e Adiconsum nella giornata del 24 luglio presidieranno con un desk informativo quattro importanti aeroporti italiani: Roma FCO, Milano Linate, Venezia e Palermo, distribuendo materiale informativo e offrendo consulenza personalizzata ai passeggeri. L’iniziativa è realizzata di concerto con l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ENAC, che sovrintende all’applicazione del regolamento 261/04 ed ha pubblicato fra l’altro la Guida “Conosci i tuoi diritti – Guida rapida sui diritti del passeggero nei casi di disservizi del trasporto aereo” anch’essa in distribuzione presso i desk informativi.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »