Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 259

Posts Tagged ‘competenza’

La tutela dell’ambiente con passione e competenza

Posted by fidest press agency su sabato, 23 febbraio 2019

In molti credono che avere cura dell’ambiente significhi impegnare la propria etica per il prevalere del senso civico e del bene comune, ma per quanto questo approccio sia essenziale – dichiara in una nota il presidente nazionale Confeuro, Andrea Michele Tiso – non può bastare da solo e richiede l’apporto di conoscenze e competenze.Come Confeuro – continua Tiso – siamo convinti della necessità di tutelare il patrimonio paesaggistico attraverso una doppia azione: da un lato con una cultura diversa e più attenta alla salvaguardia dei territori; dall’altro mediante figure professionali che, avvalendosi di strumenti innovativi, siano in grado di contrastare la diffusione di pratiche e sostanze nocive per il pianeta e per chi lo abita.Dal nostro punto di vista – prosegue Tiso – la tutela delle risorse naturali non va concepita come un qualcosa a sé stante, ma come una parte essenziale di ogni strategia di sviluppo. E’ anche per queste ragioni che insistiamo sull’esigenza di unificare il ministero dell’Agricoltura e dell’Ambiente con l’obiettivo di dare un segnale forte sull’importanza di unire questi due aspetti di un unico mondo.Per riuscire a cambiare veramente le cose – conclude Tiso – dobbiamo adottare dei nuovi paradigmi e scardinare quelli vigenti. Solo in questo modo sarà possibile costruire delle alternative ad un sistema che evidentemente è troppo malato per essere semplicemente corretto.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sea Shepherd rivela attività di pesca a strascico illegale e impunita in acque di competenza danese

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 aprile 2018

Dal 16 gennaio al 6 aprile, i volontari e i biologi di Sea Shepherd hanno condotto delle ricerche nel “Sound” (conosciuto localmente come Öresund or Øresund) a bordo della nave da pattugliamento MV Emanuel Bronner, per studiare il fondale marino in cerca di prove sui danni provocati dai pescherecci a strascico.I biologi hanno prelevato campioni di suolo e di acqua e hanno effettuato una scansione del fondale che mostra segni evidenti della pesca illegale a strascico (vedi foto) con 6 tracce di reti a strascico in un solo tratto lungo 1 km. I sub di Sea Shepherd hanno inoltre ritrovato merluzzi e focene comuni morti intrappolati nelle reti fantasma abbandonate nel Sound.Il divieto di pesca a strascico, in vigore da oltre 80 anni, ha consentito a molte specie anche rare di fauna marina di prosperare nel Sound. Ma un’approfondita ricerca pubblicata dalla Fondazione Oceana nel 2016, aveva dimostrato che l’attuale protezione non era più sufficiente a proteggere questo unico e fragile ecosistema e aveva chiamato in causa i governi della Danimarca e della Svezia affinchè stabilissero un’unica e transfrontaliera area marina protetta (MPA) attraverso l’intero Sound, che comprendesse l’attuale e minore area protetta nonché le aree non protette.
Purtroppo Sea Shepherd è arrivata a stabilire che nulla è cambiato da allora. I pescherecci a strascico sono autorizzati nella zona nord del Sound, tranne a febbraio e a marzo, quando i merluzzi (specie minacciata) sono nel periodo di riproduzione. Ma anche queste restrizioni vengono ignorate dai pescherecci, come nel caso dell’imbarcazione danese colta in flagrante con le proprie reti in mare l’11 marzo.La mancanza di controllo, specialmente nel tratto di stretto di competenza danese, consente a questi pescherecci di poter operare impunemente, addirittura alla luce del giorno.
Gli accertamenti effettuati da Sea Shepherd sono stati divulgati dalla stampa danese il 3 aprile (https://www.tv2lorry.dk/artikel/minister-om-bekymrende-fund-i-oeresund-jeg-bliver-hamrende-vred), sollecitando il Ministro della Pesca a convocare una riunione del comitato di emergenza per il giorno successivo, dove il Partito Popolare Socialista Danese (Socialistik Folkeparti) ha risollevato la richiesta della Fondazione Oceana di creare un’area marina protetta per tutta l’area del Sound, bannando effettivamente e per tutto l’anno le attività di pesca a strascico. Il parlamento dibatterà questa questione il giorno 18 aprile.

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terremoto: Ripartire da Norcia con onestà e competenza

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 ottobre 2016

norcia“Il decreto terremoto non può attendere, anzi va aggiornato e adeguato alle nuove circostanze, senza tentennamenti, senza false economie, senza inutili ruberie. Impossibile non riempirsi di tristezza oggi, facendo un lungo e tortuoso giro per l’Umbria, soprattutto nell’area della ValNerina. Contrastava con la bellezza della giornata, l’immagine delle chiese e delle case ridotte in macerie. Si prova una sensazione di sgomento e di impotenza, che fa dubitare che si possano ricostruire in un prossimo futuro gli splendidi edifici, ricchi di arte ma soprattutto cari alla pietà popolare, dei devoti di San Benedetto e di Santa Rita. Parlando con la gente del posto, qualcuno attribuiva alla loro intercessione, oltre che all’esperienza drammatica dei giorni precedenti, il fatto che non ci siano state vittime. Sembrava un miracolo che la popolazione della zona avesse colto subito i segnali di allarme legati alle nuove scosse e si fosse messa al riparo senza indugi, reagendo istintivamente alla paura con coraggio”. Lo afferma l’onorevole Paola Binetti di Area popolare.
“Ma ciò non impedisce di rattristarsi, pensando alla qualità di vita che attenderà nei prossimi mesi le decine di migliaia di sfollati, dai più piccoli ai più anziani, che ora per ora si aggiungono, alla schiera di quanti chiedono aiuto. Eppure questa gente chiede di poter restare accanto alle proprie case, per vegliare sulla loro ricostruzione. Temono lo sciacallaggio veloce di alcuni e l’indifferenza delle istituzioni, che operano al rallentatore. Accettano il terremoto come fatto incontrollabile, ma non si rassegnano alle lentezze burocratiche e non sopportano la sola idea che ci si possa infiltrare la corruzione dei soliti furbi. Davanti allo tsunami geologico allargano le braccia, davanti ad un possibile ripetersi dello tsunami morale alzano i pugni. Ed è questa la vera battaglia con cui la classe politica dovrà misurarsi: si possono ricostruire questi paesi se si ricostruisce con onestà e competenza, dicendo un no deciso anche alla più piccola manifestazione di conflitto di interessi e di corruzione. Forse questo è il nuovo segno e la nuova opportunità di far ripartire l’Italia, ancora una volta sulle orme di San Benedetto, patrono d’Europa”, conclude Binetti.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Governo: trivelle e conflitto d’interessi

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 aprile 2016

trivelle“La recente vicenda che ha condotto alle dimissioni del ministro Guidi pone una volta di più al centro del dibattito politico il tema del conflitto d’interessi, ma anche la più complessa responsabilità dell’esecutivo in materia di etica pubblica. Le contraddizioni ci sono e sono molte, anche se si è inclini a prenderne atto solo quando esplodono in modo vistoso e mediaticamente rilevante. Il governo in questa occasione ha perso una parte significativa della sua credibilità e non a caso i due ministri Guidi e Boschi sono affiancate nella ipotesi di sfiducia; nessuna di loro è indagata, ma su entrambe c’è l’ombra, e nel caso della Guidi qualcosa di più di un’ombra, di aver voluto favorire la propria famiglia. Il compagno, il padre. Eppure mentre ci si rende conto che trasparenza e meritocrazia debbono spingersi fino alle estreme circostanze, soprattutto quando il ruolo che si occupa è particolarmente prestigioso, ci si rende anche conto che la filiera dei nodi decisionali a cui si partecipa in virtù del proprio compito andrebbe valutata a priori, evitando di esporre le persone a prendere decisioni in cui potrebbero essere così direttamente coinvolte. Chi governa i processi ad un livello ancora più alto dovrebbe prevedere il rischio ed evitare il coinvolgimento delle persone in decisioni in cui potrebbero essere anche solo sfiorate dal dubbio di anteporre interessi di parte ad interessi generali.”Lo afferma l’onorevole Paola Binetti di Area popolare (Ncd-Udc), che continua: “Che la Guidi e la Boschi siano tra i migliori ministri di questo governo è fuori di dubbio, così come era assolutamente fuori di dubbio la competenza del ministro Lupi e la sua intrinseca onestà nella gestione delle riforme che riguardavano il campo delle infrastrutture oltre che dei trasporti. Eppure il governo, questo governo, che intende essere il governo delle riforme e del rilancio del paese, si trova invischiato in questioni di etica pubblica che avrebbero potuto essere previste e gestite diversamente. Le dimissioni dell’uno o dell’altro forse erano necessarie, ma certamente non sono sufficienti a rilanciare il governo su di un piano in cui si giocano riforme strategiche, viziate dal sospetto del conflitto di interessi. Il Presidente Renzi sta affrontando molte riforme, forse troppe, in ambiti diversissimi tra di loro, che vanno dalla legge elettorale, al passaggio ad un modello che non ha più nulla del bicamerale perfetto, nel campo delle unioni civili, del lavoro, della scuola, della salute. Forse è venuto il momento di rivedere tutti questi cambiamenti assumendo un punto di vista unitario, tanto semplice quanto fondamentale: quali vantaggi per il paese, quali bisogni sono oggi soddisfatti più e meglio di ieri, quale prospettiva si spalanca per il prossimo futuro. Ma soprattutto il Paese è migliore anche sotto il profilo etico? È convinto che valga la pena essere tutti un po’ più onesti, un po’ più trasparenti, un po’ più meritocratici? Su queste domande il premier si gioca la partita del prossimi referendum”, conclude la Binetti.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Manovra: le esenzioni dal ticket

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2011

Bambini sotto i 6 anni, anziani over 65, titolari di pensioni sociali e invalidi di guerra. Sono alcune delle categorie che, alla luce della manovra approvata in via definitiva venerdì, hanno diritto all’esenzione dalla partecipazione al costo (ticket) sulle prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e sulle altre prestazioni specialistiche ambulatoriali e che dunque non si dovranno preoccupare del ritorno del ticket previsto e anticipato dalla manovra economica. Diverso è invece il discorso per il ticket sui medicinali: in questo caso la competenza è delle Regioni, che hanno la possibilità di introdurre un ticket sui farmaci di fascia A (in genere una quota fissa per confezione o per ricetta). Ecco nel dettaglio le categorie esenti da ticket: cittadini di età inferiore a sei anni e superiore a sessantacinque anni, appartenenti a un nucleo familiare con reddito complessivo non superiore a 36.151,98 euro; disoccupati e loro familiari a carico appartenenti a un nucleo familiare con un reddito complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge e in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico; titolari di pensioni sociali e loro familiari a carico; titolari di pensioni al minimo di età superiore a sessant’anni e loro familiari a carico, appartenenti a un nucleo familiare con un reddito complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge e in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico. Godono dell’esenzione totale per invalidità gli invalidi di guerra e per servizio appartenenti alle categorie dalla I alla V, gli invalidi civili e invalidi per lavoro con una riduzione della capacità lavorativa superiore ai 2/3, gli invalidi civili con indennità di accompagnamento, i ciechi e sordomuti, gli ex deportati nei campi di sterminio nazista KZ (categoria equiparata dalla legge agli invalidi e mutilati di guerra) e le vittime di atti di terrorismo o di criminalità organizzata. Sono poi esenti dal pagamento del ticket sanitario per le prestazioni connesse alla loro condizione temporale le seguenti categorie di cittadini: donne in gravidanza; donatori di sangue; donatori di organi e tessuti; soggetti sospetti di essere affetti da Hiv; soggetti che si avviano alla prevenzione di tumori; soggetti danneggiati da vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni o somministrazione di emoderivati; giovani con meno di 18 anni che cominciano un’attività sportiva agonistica in una società dilettantistica; soggetti con malattie croniche o rare che vanno inseriti nelle liste d’attesa per il trapianto. (fonte farmacista33)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piano di investimenti per il ssn

Posted by fidest press agency su domenica, 27 marzo 2011

L’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT)  ha recentemente diffuso -segnala il Segretario Nazionale della Federazione UGL Medici Ruggero Di Biagi- importanti dati con il Rapporto Italia 2011, il piu’ interessante per noi dei quali evidenzia come la percentuale del PIL dedicata alla sanita’ italiana si attesti su un 7,3%, dato del tutto inferiore a quello medio europeo. Il che dimostra -continua Di Biagi- proveniendo il dato da un Istituto di rilevante competenza, molto meglio di ogni e qualsiasi altra affermazione verbale, che la sanita’ italiana costa meno degli altri. Le grida pertanto di allarme sui costi esorbitanti della sanita’ sono infondate, se non interessate. Semmai le risorse sono state spese male in talune Regioni, giustamente sottoposte a Piani di Rientro. Chiediamo pertanto fortemente al Governo un Piano di vasti investimenti sul  Sistema Sanitario Nazionale, che ha bisogno di riammodernarsi dal punto di vista delle strutture e della tecnologia, nonche’ per l’assunzione di personale medico e non, e per sanatoria di precariato e direttamente per concorso. In particolare -ha affermato il Segretario Ugl Medici Di Biagi-  come formalmente segnalato alla delegazione Ugl Medici in un recente incontro con il Ministro della Salute Fazio, chiediamo al Ministro dell’Economia lo sblocco di circa 2 miliardi di interventi per ammodernare e riqualificare il patrimonio strutturale e tecnologico del SSN, gia’ richiesti dalle Regioni, ai sensi dell’ art. 20 L. 67/88 e fermi da tempo sul tavolo del Dicastero di Tremonti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Galan non riconfermi accordo con Svp

Posted by fidest press agency su domenica, 27 marzo 2011

Il neoministro dei Beni Culturali Giancarlo Galan non riconfermi la validità dell’accordo siglato a titolo personale dal suo predecessore Sandro Bondi con l’Svp sulla ‘storicizzazione’ deimonumenti e degli ossari militari realizzati in Alto Adige tra le due guerre. A chiederlo è CasaPound Italia che al nuovo titolare del dicastero ricorda che ”l’intesa, siglata da Bondi subito prima di affrontare il voto di fiducia ‘ad personam’ in Parlamento, è quanto meno di dubbia validità visto che la competenza sui monumenti in memoria dei caduti e’ del ministro alla Difesa e non dei Beni Culturali”. ‘’Il 5 marzo – precisa Iannone – quattromila persone sono scese in corteo con Cpi nel capoluogo altoatesino per dire che Bolzano è Italia e che non si svendono la storia di un popolo e il sangue dei suoi caduti per ragioni di politica spiccia. Oggi siamo qui a ribadirlo. Gli altoatesini hanno dimostrato di volere una convivenza pacifica e nel rispetto delle tradizioni di tutti, ma non sono disposti a tollerare arroganza e prevaricazione, né ad accettare l’umiliazione di vedere l’Italia rinunciare spontaneamente alla propria identità e non battere ciglio di fronte a chi pretende di smantellare l’arte e la storia’’. http://www.casapounditalia.org

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bimbo morto dopo due visite in ospedale

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 marzo 2011

Il Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sugli errori sanitari e i disavanzi sanitari regionali, l’on. Leoluca Orlando, ha disposto l’invio di una relazione al Presidente della Regione Campania con deleghe alla Sanità, Stefano Caldoro, in merito alla morte di un bimbo avvenuta, secondo quanto riferito da organi di stampa, dopo che il piccolo era stato dimesso da due strutture sanitarie. Il bambino, di un anno e un mese,  avrebbe iniziato a stare male lunedì sera, quando aveva iniziato ad avvertire forti dolori alla pancia, nausea e vomito. Accompagnato presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, dopo una visita e la prescrizione di una terapia, era stato dimesso. Da quanto si apprende, la cura, però, non aveva avuto gli effetti sperati e il piccolo era stato accompagnato nuovamente in ospedale, questa volta al Moscati di Aversa. Anche qui, dopo una visita e la prescrizione medica, sarebbe stato di nuovo dimesso ma le sue condizioni sono via via peggiorate e il giorno dopo è stato accompagnato per la terza volta in ospedale, stavolta nella struttura sanitaria di Giugliano, dove è arrivato già agonizzante ed è morto dopo poco . Sulla vicenda, è stata aperta un’inchiesta da parte della Procura della Repubblica di Napoli. “La Commissione d’inchiesta che presiedo, senza pregiudizio per le indagini in corso – si legge sulla lettera inviata da Orlando a Caldoro – intende acquisire ogni dato utile a conoscere lo svolgimento dei fatti accaduti, sia in merito ad eventuali criticità organizzative riscontrate, che in ordine ad iniziative amministrative, sanzionatorie e/o cautelari assunte a fronte di eventuali responsabilità individuali. La documentazione acquisita sarà valutata per eventuali ulteriori adempimenti di competenza”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

CrediFriuli: Formazione finanziaria e liquidità

Posted by fidest press agency su domenica, 23 gennaio 2011

Da sempre attenta alle opportunità dei mercati finanziari, CrediFriuli inizia l’anno con importanti novità. «Il  2011, infatti, vede CrediFriuli quale prima Banca di Credito Cooperativo in Italia a quotare le proprie obbligazioni in un mercato, l’HI – MTF, piattaforma multilaterale di Trading, con la  quale CrediFriuli garantisce la liquidità alle proprie obbligazioni emesse nell’ambito dell’attività di funding», precisa con soddisfazione il presidente, Luciano Sartoretti, «una logica conseguenza agli investimenti fatti dal nostro istituto in termini di risorse e professionalità nel settore». «L’attenzione e l’orientamento ai mercati finanziari – aggiunge il direttore generale, Gilberto Noacco -, troveranno ulteriore espressione nel corso gratuito di educazione al  “trading on line” che CrediFriuli, assieme a Directa, leader nazionale del trading, ha organizzato nella sede della banca, a Reana del Rojale, nei giorni 25 e 26 gennaio». Seppur l’economia non sia ancora in perfetta forma e i mercati non ottimamente performanti, in CrediFriuli ci si attende dagli investimenti azionari (specie quelli europei) un anno con buoni numeri e si è quindi ritenuto doveroso rilanciare lo strumento più efficiente ed economico per l’investimento mobiliare veloce: il “trading on line”. Il corso (aperto a tutti) promette di essere molto interessante perché consentirà di definire le regole fondamentali per chi, neofita o professionista degli investimenti, voglia approcciare il “trading on line” in maniera sicura e con strumenti adeguati. Durante il corso verranno effettuate negoziazioni reali a mercato aperto con l’utilizzo dell’analisi intraday supportata da svariati indicatori e oscillatori. Secondo CrediFriuli, la finanza è un vero punto di attenzione che, viste le vicissitudini sperimentate in tempi recenti nel settore degli investimenti, necessita di essere affrontata con assoluta consapevolezza e competenza.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Caso Ruby e attacchi alla magistratura

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 gennaio 2011

“In nessuna parte del mondo gli imputati scelgono i giudici. La prova del fatto che Berlusconi non è perseguitato dalla magistratura, come, maniacalmente, continua a sostenere, è sotto gli occhi di tutti: cinque dei giudici dei collegi giudicanti dei suoi processi in corso, infatti,  hanno chiesto e ottenuto trasferimento. Al presidente del Consiglio facciamo presente che i pubblici ministeri perseguono, non perseguitano, quando ci sono elementi. I giudici, invece, giudicano, in modo serio ed imparziale. Berlusconi la smetta di demolire la fiducia che i cittadini devono avere nella giustizia. Ci vorranno decenni per rimediare ai gravissimi danni che ha fatto e che continua a fare, solo per curarsi i propri affari. Vada a casa subito, perché l’Italia non merita un capo di governo capace solo di far vergognare il Paese”. Lo dice in una nota Federico Palomba, capogruppo IdV in commissione Giustizia alla Camera. (n.r. per dovere di cronaca riportiamo la dichiarazione del parlamentare. La versione ufficiale, come è noto, è che la vicenda di Arcore non esiste, come ci precisa il Presidente Berlusconi, e aggiunge: “è solo un tentativo eversivo di taluni magistrati milanesi e che, tra l’altro, non ne hanno competenza”.)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: incontro sulla gestione della mobilità

Posted by fidest press agency su martedì, 18 gennaio 2011

Roma 18/1/2011 ore 10 Via Capitan Bavastro. L’assessore capitolino alla Mobilità, Antonello Aurigemma, ha invitato le associazioni dei consumatori (Altro Consumo, Codacons, Confconsumatori, Casa del Consumatore, Movimento consumatori, Unione Nazione Consumatori, Adiconsum, Cittadinanza Attiva, Federconsumatori, Legaconsumatori e Adoc) a un incontro presso la sede dell’assessorato di via Capitan Bavastro. «Lo scopo di questo primo incontro – spiega l’assessore Aurigemma – è quello di discutere delle tematiche di mia competenza e concordare insieme alle associazioni, fermi restando i rispettivi ruoli, un programma volto a concretizzare proposte utili alla gestione della mobilità a Roma».

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: aggressione barista

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Roma – Magliana. “Desidero ringraziare i Carabinieri del Nucleo Investigativo per l’arresto dei tre cittadini di nazionalità romena responsabili dell’aggressione del 7 settembre scorso a Magliana ai danni di un uomo di 63 anni”, così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV. “Alla Magliana c’è ancora tanto da fare – insiste Santori – per restituire un soddisfacente grado di serenità e sicurezza ai residenti, anzitutto sarebbe più che necessario un immediato potenziamento della stazione dei Carabinieri di Villa Bonelli, da tempo sotto organico e con un territorio di competenza vastissimo, che partendo dalla Magliana e passando per il Trullo e i Colli Portuensi arriva fino a Corviale. Naturalmente stesso auspicio riguarda la stazione della Polizia di Stato San Paolo, ove note sono anche qui le carenze di organico che, nel tempo, si sono però manifestate con maggior gravità, a danno della sicurezza di tutti i cittadini del Municipio XV. Per quel che concerne la Polizia Municipale, invece, in orari notturni esiste la disponibilità di una sola macchina, tra l’altro impiegata prioritariamente nell’infortunistica stradale”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lavoratori Fiat licenziati

Posted by fidest press agency su sabato, 31 luglio 2010

Interrogazione di Antonio Boccuzzi e Stefano Esposito (PD). “Il Governo intervenga con urgenza al fine di scongiurare altre possibili ritorsioni dei vertici aziendali nei confronti dei lavoratori e si adoperi, per quanto di sua competenza, affinché il ritiro dei licenziamenti da parte del gruppo di Torino sia condizione indispensabile al fine di avviare un serio confronto con le parti in relazione alle decisioni di politica industriale del gruppo Fiat recentemente annunciate, ed evitare l’inasprimento del clima sociale e politico in un momento così delicato per la produzione del settore”: queste le richieste avanzate in un’Interrogazione che il PD ha rivolto al Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali relativamente alle vicende dei cinque lavoratori licenziati dalla Fiat in una sola settimana (in quattro casi si tratta di delegati sindacali: tre della Fiom e uno del coordinamento dello Slai Cobas). L’Interrogazione, presentata da Antonio BOCCUZZI e Stefano ESPOSITO, è stata sottoscritta dai Deputati piemontesi del PD Cesare DAMIANO, Mimmo LUCA’, Giorgio MERLO, Anna ROSSOMANDO, Mario LOVELLI ed Elisabetta RAMPI, e da numerosi altri Parlamentari in rappresentanza di varie Regioni italiane. Spiegano i Parlamentari del PD: “Il Ministro Sacconi, in relazione agli annunciati licenziamenti ha dichiarato che ‘c’è un clima di relazioni industriali che devono risolvere le parti tra di loro’, sostenendo poi in successive dichiarazioni le motivazioni dell’azienda in riferimento ai ‘gravi episodi di interruzione della produzione’. Fino ad ora il Governo non si è mai messo nella condizione di poter chiedere chiare garanzie occupazionali per i lavoratori interessati e per scongiurare la delocalizzazione produttiva, anche al fine di mantenere i poli di ricerca e innovazione che hanno reso la nostra industria automobilistica tra i leader mondiali del settore. Solo in seguito dell’annuncio dei vertici Fiat di spostare parte della produzione in Serbia il Ministro del lavoro ha convocato un tavolo delle parti a Torino”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tosca e il gospel protagonisti in piazza Ottinetti

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 giugno 2010

Ivrea 6 luglio, alle ore 20,30 in piazza Ottinetti. Volge al termine, con gli ultimi due appuntamenti, la prima edizione di  “Palcoscenico sotto le stelle”, la rassegna estiva di eventi ad Ivrea realizzata per la festa patronale di Ivrea con uno spettacolo equestre.
La rassegna termina giovedì 8 luglio, alle ore 21,30, con lo spettacolo “Gran gala du cirque – Le star internazionali del Noveau Cirque”, prodotto da Circo e dintorni, da un’idea di Raffaele  De Ritis e Alessandro Serena. Platea euro 18,00 – Tribuna euro 15,00. In caso di pioggia lo spettacolo avrà luogo presso il Teatro  Giacosa di Ivrea.
L’associazione Musica Teatro Piemonte è una nuova realtà culturale eporediese, formata  dall’unione della pluridecennale competenza artistica ed organizzativa dell’Orchestra Sinfonica  Giovanile del Piemonte e del Contato del Canavese (Teatro Giacosa), due eccellenze canavesane
in ambito culturale. La rassegna “Palcoscenico sotto le stelle” è sostenuta da 37 comuni del Canavese ed è realizzata con il sostegno di Regione Piemonte, Città di Ivrea, Fondazione CRT, Fondazione Guelpa e la  direzione artistica di Paolo Bosisio e Gianni Monte.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Territorio e imprese del Nord Ovest

Posted by fidest press agency su martedì, 25 maggio 2010

Milano 26 maggio 2010 – ore 19:00 Provincia di Milano – Sala Affreschi – via Vivaio 1 Conferenza Stampa della delegazione della Commissione per il Commercio Internazionale dell’Europarlamento, di cui è Vice Presidente l’On. Cristiana MuscardinI,sull’incontro tra martedì 25 e giovedì 27 maggio dei vertici di FIAT ed ENI nonché i rappresentanti di  vari settori industriali del Nord ovest. La conferenza stampa vuole evidenziare la necessità di sempre maggiori rapporti tra il territorio e il Parlamento europeo che, con il Trattato di Lisbona, è divenuto a tutti gli effetti co-decisore con il Consiglio europeo sul 95% delle materie di competenza europea. Tra le materie di competenza europea, il commercio internazionale appunto, riveste un interesse particolare per le aree lombarde e la provincia di Milano, ricche di attività produttive ed economiche che sentono forti i problemi legati alla produttività e alla competitività, tra cui contraffazione e commercio illegale.  Altro tema di attualità: la denominazione di origine dei prodotti extra UE, regolamento presentato dalla Commissione nel 2005 sul cui il Parlamento europeo, nella scorsa e nell’attuale legislatura, si è già espresso favorevolmente ma che non ha ancora trovato accordo in seno al Consiglio. Il regolamento, di cui è relatrice per il Parlamento europeo l’On. Cristiana MUSCARDINI, è ora all’attenzione della Commissione per il  Commercio internazionale del PE e si prevede il voto in plenaria per ottobre, dopo che la commissione stessa avrà valutato alcune proposte di emendamento. Il regolamento è atteso con molto interesse dai consumatori che vogliono essere informati sull’origine dei prodotti extra UE onde poter acquistare con cognizione di causa e dai comparti produttivi europei, e italiani in particolar modo, poiché oggi sono in condizione di disparità rispetto ai loro colleghi dei paesi nei quali un regolamento analogo vige da tempo (Stati Uniti, Cina, Canada, Messico, ecc.). Deputati europei partecipanti: Pablo Zalba Bidegain, Ppe, Spagna Jörg Leichtfried, Socialisti & Democratici, Austria  Catherine Bearder, Alde, Regno Unito, Cristiana Muscardini, Ppe, Italia, Francesca Balzani, Socialisti & Democratici, Italia Gianluca Susta, Socialisti & Democratici, Italia

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assemblea degli Azionisti di Gemina

Posted by fidest press agency su sabato, 1 maggio 2010

Milano l’Assemblea presieduta dal Dr. Guido Angiolini, ha approvato il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2009, che ha chiuso con una  perdita di 14,1 milioni di euro (risultato netto di 13,9 milioni di euro al 31 dicembre 2008). All’Assemblea è stato altresì presentato il bilancio consolidato di Gruppo che chiude con una perdita di competenza del Gruppo di 39,2 milioni di euro rispetto alla perdita di 33,8 milioni di euro dell’esercizio 2008. L’Assemblea ha provveduto a determinare in 13 il numero dei componenti il Consiglio di  Amministrazione ed ha nominato, con il voto di lista ai sensi dell’art. 11 dello Statuto sociale,  Consiglieri di Amministrazione per il triennio 2010\2012 i Signori Giuseppe Angiolini, Guido  Angiolini, Valerio Bellamoli, Giuseppe Bencini, Stefano Cao, Giovanni Fontana, Beng Huat Ho, Aldo Milanese, Aldo Minucci, Andrea Novarese, Fabrizio Palenzona e Clemente  Rebecchini eletti dalla lista presentata dall’azionista Investimenti Infrastrutture S.p.A. e Sergio Iasi eletto dalla lista di minoranza presentata dall’azionista Silvano Toti S.p.A..  L’Assemblea ha autorizzato l’acquisto, in una o più volte e per un periodo di diciotto mesi dalla  data odierna, con le modalità consentite dalla normativa anche regolamentare applicabile, di massime n. 80.000.000 di azioni ordinarie e di risparmio Gemina, quindi entro il limite del 20%  del capitale sociale, ad un prezzo non superiore del 20% e non inferiore del 20% rispetto al  prezzo di riferimento del titolo rilevato sul Mercato Telematico Azionario nella seduta di borsa precedente ad ogni singola operazione, utilizzando per gli acquisti riserve disponibili, come risultanti dall’ultimo bilancio approvato al momento dell’effettuazione dell’operazione.  Il Consiglio di Amministrazione della società, riunitosi al termine dei lavori assembleari, ha nominato Fabrizio Palenzona Presidente del Consiglio di Amministrazione e Guido Angiolini Amministratore Delegato

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I Segreti bancari

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 aprile 2010

Un’opera di Giacomo Saver Edito da Csa Editrice (Codice ISBN: 978-88-96703-09-0 Sottotitolo: La Guida semplice e indispensabile ‘per non farti ingannare’ da banche e consulenti finanziari Numero di pagine: 104 Prezzo: 15,00) L’autore, che cela la propria identità assumendo lo pseudonimo di Giacomo Saver, vanta una decennale esperienza nel campo bancario.  Laureatosi con il massimo dei voti in Economia degli intermediari e dei mercati finanziari, ha vissuto direttamente, attraverso le testimonianze dei clienti e la conoscenza approfondita delle ‘regole del gioco’, le storture del sistema finanziario. In quest’opera mette la propria competenza al servizio del risparmiatore, riferendogli cosa le banche veramente fanno con i suoi soldi e come agire per evitare le trappole.  Si spiega in modo chiaro, semplice e dettagliato come investire i soldi al meglio,e per  avere la certezza di perdere parte dei suoi guadagni.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Uomini in divisa: Carabinieri, Maurizio Scoppa

Posted by fidest press agency su martedì, 12 gennaio 2010

Riproduciamo per sommi tratti l’interessante articolo di Marina Garbesi apparso qualche giorno fa su Il Mattino di Napoli. “Il generale dei carabinieri Maurizio Scoppa è stato  promosso al grado di generale di corpo d’armata, il massimo previsto dalla  carriera. La promozione era stata già avanzata dai vertici dell’Arma nei mesi scorsi, ma la definizione dell’iter burocratico è avvenuta in questi giorni e da  ieri, con il nuovo anno, la decisione è ufficiale. Il generale Scoppa è  attualmente vice comandante del comando interregionale Ogaden che ha  sede a Napoli e ha competenza su un vasto territorio che comprende la  Campania, l’Abruzzo, il Molise, la Puglia e la Basilicata. Sessantatré anni, sposato con la signora Nives  Vasaturo di Montorio, napoletano doc, legatissimo alla  sua città, appartenente ad una famiglia molto nota,  Scoppa ha prestato servizio in numerosi e importanti  reparti territoriali durante la sua carriera: a Carbonia,  Caserta, Milano, Brindisi, Messina e Verona. Laureato in  giurisprudenza, scienze politiche e scienza della sicurezza interna ed  esterna, nella sua multiforme attività ha tra l’altro ricoperto anche l’incarico di  presidente nazionale del Cocer dei carabinieri, l’importante organismo di  rappresentanza di tutti gli appartenenti all’Arma. Dall’11 settembre del 2004 è tornato a Napoli, al comando interregionale  Ogaden dove peraltro era già stato nel ruolo di capo di stato maggiore. Per  effetto della promozione al massimo grado, al generale Scoppa sarà  attribuito nei prossimi giorni un nuovo incarico di vertice. (Marina Garbesi http://www.ilmattino.it/articolo.php?id=86262&sez=NAPOLI)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ferrovie “Moretti ammetta il fallimento”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 dicembre 2009

Dichiarazione On. Giorgio Merlo  Deputato PD Piemonte  Vice Presidente Commissione Vigilanza Rai:  “Nessuno, credo, mette in discussione, le capacità e la competenza dell’amministratore delegato di Ferrovie Mauro Moretti. Ma il dramma umano – perché di questo si tratta – di centinaia di migliaia di cittadini che provano sulla propria pelle che cosa significa il disastro del trasporto ferroviario in questi giorni – e non solo, purtroppo -, portano ad una semplice conclusione politica. E cioè, l’Ad di ferrovie ammetta il fallimento nel non essere riuscito, malgrado la buona volontà e la competenza, a risolvere i gravi problemi che attanagliano e di fatto bloccano il sistema ferroviario italiano. Sarebbe un gesto onesto e di buon senso”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Primo master di specializzazione post diploma

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 dicembre 2009

Marghera (Venezia) venerdì 4 dicembre 2009, prima edizione del Master di Specializzazione post – diploma “L’attività degli studi dei commercialisti e degli esperti contabili” promosso dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Venezia.  Le lezioni si svolgeranno presso a Marghera presso la sede dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Venezia in via Jacopo Salamonio 3. Il corso, che rappresenta un’iniziativa pilota in questo settore, si prefigge l’obiettivo di formare una figura qualificata che sia in grado di supportare ed assistere, con competenza e professionalità, le attività all’interno degli studi professionali.  Il Master, rivolto a quindici studenti selezionati dagli Istituti di Ragioneria della Provincia di Venezia tra i diplomati dell’anno accademico 2008/2009, terminerà a marzo 2010.  300 le ore didattiche fra teoria e stage presso studi professionali dove i ragazzi saranno affiancati da un tutor che li seguirà nell’applicazione pratica delle nozioni apprese in aula. Durante le lezioni verranno analizzati temi quali la predisposizione delle principali dichiarazioni, contabilità, la sicurezza sui luoghi di lavoro, le procedure telematiche ed i rapporti con gli enti, norme antiriciclaggio, gestione amministrativa dello studio, privacy.Al termine del corso, patrocinato dalla Provincia di Venezia, verrà rilasciato un attestato di frequenza previo test e colloquio finale.  Per Massimo Miani, Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Venezia “ Il Master ha l’obiettivo di sviluppare profili in grado di affrontare subito, e con successo, l’attuale scenario competitivo mediante la formazione di una solida cultura tecnico – professionale. Il mondo produttivo è sempre più attento a queste figure, ed il nostro percorso formativo con ben 150 ore di stage presso studi altamente qualificati è in grado di dare concrete opportunità di lavoro e di carriera ai giovani che terminano la scuola secondaria”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »