Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘compliance’

COVID-19 recovery: balance investor protection and compliance costs for firms

Posted by fidest press agency su domenica, 1 novembre 2020

Economic and Monetary Affairs MEPs adopted targeted changes for investment firms, granting EU companies access to a diverse range of funding and supporting the post-COVID-19 recovery. Targeted adjustments to the Markets in Financial Instruments Directive (MIFID II) aim to facilitate economic recovery by removing unnecessary administrative burdens while maintaining a balance between investor protection and compliance costs for firms. The changes apply mostly to professional clients and eligible counterparties such as insurers, pension funds, or public institutions.The changes adopted by the Economic and Monetary Affairs Committee on Wednesday evening include: • Information on costs and charges was suspended for professional clients except for investment advice and portfolio management. The suspension should also apply to eligible counterparties. • Ex-post information on costs and charges should be supplied without delay and clients should be able to receive such information over the phone prior to concluding a transaction. • Retail clients to receive information in digital format instead of on paper, but should be given at least 8 weeks notice and the choice to continue receiving information on paper or switch to digital format. • Certain product governance requirements will no longer apply to corporate bonds with “make-whole clauses” – which protect investors against losses in case an issuer opts for early repayment by guaranteeing them a payment equal to the net present value of the coupons. • Commodity derivatives: some changes to the position limits regime. MEPs also asked the Commission to present a proposal for a review of both the Market in Financial Instruments Directive (MIFID) and the Regulation (MIFIR) by 31 July 2021 at the latest. It should consider issues related to market structure, data, trading and post trading, research rules, rules on payment of inducements to advisors, the level of professional qualifications of advisers in Europe, client categorisation, and Brexit. The text was adopted with 26 votes to 12 and 18 abstentions.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Comunicare con cittadini e imprese attraverso messaggi più semplici ed efficaci

Posted by fidest press agency su sabato, 18 gennaio 2020

Ciò permette di stabilire un nuovo rapporto di fiducia con la comunità, favorire il raggiungimento di un miglior livello di servizi a vantaggio di tutti e sensibilizzare i cittadini ad adottare comportamenti utili per il bene comune.Con questi obiettivi il Campidoglio ha istituito l’Ufficio di scopo “Innovazione per le Politiche Comportamentali – R²”. Si tratta della prima struttura operativa in Italia dedicata all’applicazione delle Scienze comportamentali all’interno della Pubblica Amministrazione. Un approccio basato sul metodo scientifico e sull’oggettività dei dati per invitare il cittadino a compiere scelte migliori per la collettività, ideato da Richard Thaler che ha vinto il Nobel per l’Economia nel 2017.L’Ufficio – che gode anche di collaborazioni internazionali a costo zero per l’Amministrazione – supporterà le strutture interne a Roma Capitale e le società partecipate nella realizzazione di progetti volti alla semplificazione dei processi e al miglioramento dei servizi pubblici, in diversi ambiti: ambiente, trasporti, partecipazione cittadina, tax compliance. In questa prima fase, i target oggetto di intervento sono stati suddivisi in gruppi il più possibile omogenei, ai quali somministrare un particolare intervento, come l’invio di un messaggio personalizzato o l’offerta di un incentivo economico. I risultati di questo “trattamento” sono stati messi a confronto con quelli ottenuti da analoghi gruppi di utenti, definiti di “controllo”, che non hanno ricevuto gli stessi stimoli. L’Ufficio R² è quindi pioniere in Italia nell’effettuare interventi sociali basandosi su questo “metodo controfattuale”.Le prime iniziative hanno semplificato i rapporti con Roma Capitale informando cittadini e imprese della possibilità di chiudere eventuali contenziosi in essere e regolarizzare le proprie situazioni debitorie riducendone sanzioni e spese legali. Inoltre, è stato incentivato un corretto utilizzo dei servizi di trasporto pubblico ed è cresciuto il coinvolgimento dei cittadini nei processi partecipativi.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

TrackVia Earns Verified HIPAA Compliance

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 novembre 2019

TrackVia, the leading low-code workflow management platform, today announced that it has achieved verified HIPAA compliance with a letter of attestation. Enacted in 1996, the Health Insurance Portability and Accountability Act is a regulation designed to protect confidential healthcare information and safeguard consumers’ sensitive data from fraud and security breaches.
While many low-code software vendors claim to be “HIPAA compliant,” TrackVia completed the third-party audit to demonstrate its end-to-end compliance with the stringent HIPAA privacy and data security requirements.“Protecting patient data is a key priority for our customers in the healthcare sector, a sector where it’s critical to maintain exacting standards,” said Todd Benge, chief technology officer for TrackVia. “Third-party verification of TrackVia’s HIPAA compliance means healthcare customers can be assured that every piece of their data within TrackVia is fully and properly protected and accounted for at all times.”TrackVia’s low-code platform helps organizations quickly configure and deploy their own web and mobile applications to simplify data collection and streamline work processes. Common use cases in healthcare include medical record management and auditing, insurance processing, physician and nurse credentialing, safety and compliance audits, scheduling and more.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Airzus, Inc. Fuses Blockchain Technology With Drone Compliance Data to Promote Safe Drone Use

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 dicembre 2018

Airzus, Inc. is excited to announce it has recently been accepted into the forward-looking Oracle Global Startup Ecosystem, whose goal is to build a thriving global startup community to drive the digital economy based on mutually beneficial partnerships that enable next-generation growth and drive cloud-based innovation for startups throughout all stages of growth. Airzus is building aerial data compliance technology on top of Oracle’s next-gen Autonomous Data Warehouse and Blockchain Cloud Service. Utilizing the enterprise-ready open source Hyperledger Fabric architecture, Airzus is taking a token-less approach to ensure the integrity of its inter-industry, permissioned distributed ledger. “We believe being able to verify that any piece of aerial data or media was captured in compliance with existing regulations is integral in promoting increased commercial adoption of drone technology. Since safety is of paramount importance in the industry, we believe creating an immutable acquisition audit trail is a natural evolution in business risk mitigation,” according to Stan Khlevner, the company’s Founder & CEO. “Oracle’s emphasis on cloud-based machine learning and security provides the right ecosystem to nurture our evolving technology.”“We are excited to have Airzus as part of our Oracle Global Startup Ecosystem,” said Jason Williamson, vice president, Oracle Global Startup Ecosystem. “They are leveraging emerging technologies to advance the growing and highly opportunistic space of drones and aerial services. We look forward to working with Airzus to help scale their business and push the boundaries of innovation in this fast-moving space.” Airzus emphasizes skills, safety and professionalism over quantity of certified remote pilots in its drone services work. Remote pilots in its network have worked across industries, either directly or indirectly for clients such as Facebook, Microsoft, Comcast Spotlight, Truebeck Construction, G2D Images, Convey Inc. and others to capture aerial data and media.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Behavox to Host “Compliance in the Cloud”

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 settembre 2018

Behavox, a pioneering artificial intelligence data analytics firm, today announced it is hosting an exclusive event in Singapore on 26 September, focusing on the benefits of cloud adoption and its related compliance issues for the financial services industry. The Behavox event will be held at the Black Swan restaurant and will feature a panel discussion on the benefits of cloud adoption so that financial services organizations can transform the way data can be used across an organization. The panel will be comprised of representatives from Behavox and Standard Chartered’s Cloud Engineering team.
Confirmed guests for the event are financial industry leaders, regulatory figures and other senior representatives from the world of finance in Singapore, comprising senior management, legal, compliance and technology experts from the industry.Behavox is winning important contracts with leading financial institutions, including government-affiliated entities, across the Asia-Pacific region. The company’s machine learning software enables firms to search and generate immediate insights from enormous amounts of employee-generated data, including emails, text messages, trade data and voice calls, all tracked in real-time. Behavox has built the first behavioral operating system with an eventual focus extending beyond compliance into areas such as productivity, culture, and revenue generation.Syafiq Saadi, Behavox’s account management team lead for Singapore, said, “Behavox is delighted to bring together multiple financial industry leaders and technologists in Singapore to discuss how cloud adoption is transforming operations and the business potential in financial services. Machine learning and artificial intelligence cannot be ignored by the most progressive C-Suite leaders.” Attendance at the 26 September event is limited to the extensive network of professionals that are part of the Behavox Compliance Community. Behavox has developed a thriving community of compliance professionals who meet regularly for roundtables, exchange experience and advice, receive specialist newsletters, and take part in other informative, networking events. These professionals work for brokers, banks and asset managers in advisory as well as within the first and second lines of defense, and other essential risk functions. By https://www.behavox.com/expertise.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

CoreSite Successfully Completes Annual Compliance Examinations

Posted by fidest press agency su martedì, 28 agosto 2018

CoreSite Realty Corporation (NYSE:COR), a premier provider of secure, reliable, high-performance data center and interconnection solutions across the U.S., today announced it has successfully completed its annual compliance examinations for the colocation services offered across 17 operating multi-tenant data centers in its portfolio. The completion of these annual examinations uniquely positions CoreSite to provide its customers a consistent and comprehensive solution to compliance standards as part of its overall customer value proposition. The completion of these various compliance objectives also demonstrates CoreSite’s ongoing commitment to operational excellence and customer experience, enabling its more than 1,350 customers to meet industry standard compliance requirements. In addition to enterprise-class colocation infrastructure, CoreSite provides controls over physical access and environmental systems that house its customers’ critical data systems and hardware.
CoreSite Realty Corporation (NYSE:COR) delivers secure, reliable, high-performance data center and interconnection solutions to a growing customer ecosystem across eight key North American markets. More than 1,350 of the world’s leading enterprises, network operators, cloud providers, and supporting service providers choose CoreSite to connect, protect and optimize their performance-sensitive data, applications and computing workloads. Our scalable, flexible solutions and 450+ dedicated employees consistently deliver unmatched data center options — all of which leads to a best-in-class customer experience and lasting relationships. For more information, visit http://www.CoreSite.com.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alma Angotti and Salvatore LaScala Named Co-Leaders of Navigant’s Global Investigations and Compliance Practice

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 maggio 2018

Navigant Consulting, Inc. (NYSE: NCI) announced today that Alma Angotti and Salvatore LaScala have been named co-leaders of its global investigations and compliance (GIC) practice. Both executives have extensive public and private sector experience detecting and preventing money laundering, corruption, and fraud at financial institutions and other companies around the world.Angotti has been a managing director at Navigant since 2014, and previously held senior enforcement positions at the U.S. Securities and Exchange Commission (SEC) and the U.S. Treasury Department’s Financial Crimes Enforcement Network (FinCEN). Before joining Navigant in 2010 as a managing director, LaScala was executive director at Daylight Forensic and Advisory, managing director of KPMG’s forensic practice and, earlier in his career, a special agent with the Internal Revenue Service.Navigant’s GIC practice was previously led by Ellen Zimiles, managing director and leader of the firm’s Financial Services Advisory and Compliance segment, which includes GIC. Angotti and LaScala were appointed co-leaders of GIC to allow Zimiles to focus more time on the growth and development of the segment.”Having worked with both Sal and Alma for a number of years, I can attest to the invaluable leadership and expertise they will continue to provide our GIC practice,” said Zimiles. “The evolving global regulatory landscape for financial institutions and other companies continues to pose new challenges, demanding trusted and experienced partners to make sense of complex compliance and investigatory issues. Alma and Sal have helped cement the GIC practice as an industry leader, and I am confident it will continue to grow and excel under their watch.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“A World First” – Candidate.ID Means Recruitment Leaders Can Automate GDPR Compliance

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 febbraio 2018

Natali a New York (2)New York. The enforcement of Europe’s General Data Protection Regulation starts in May 2018, and Candidate.ID, the UK based talent demand generation solution, is leading the way with a product enhancement that will automate compliance with legislation that is going to change the way that recruitment happens.
The GDPR has introduced a number of new requirements that all recruitment teams and business must adhere to or face significant fines. But compliance will create a significant administrative burden that most operations will struggle to manage without significant investment.”Recruiters must put the privacy of prospective and actual candidates first.” Billy McDiarmid, Head of Client Success and GDPR at Candidate.ID, said “but they simply are unable to commit the substantial resource that is required to process what could be thousands of subject access requests, unsubscribes and right-to-be-forgottens. It takes time away from the important job of finding the right jobs for great people, and great people for fantastic employers. If the obligations of the GDPR are not met, however, there is both significant business and financial risk”That said, the GDPR is an opportunity for recruiters to lead the way in their industry. By using Candidate.ID to automate how recruiters keep in touch with their database, the software gives each individual candidate complete control over their data – with very little manual intervention. The product will remove individuals automatically from the database where contact information is invalid or where there is little activity by the candidate, and even alert recruiters to highly active candidates who might be looking for a new job.”It is genuinely a world-first to automate this for recruiters” added Billy “eliminating any financial risk yet also creating opportunities for recruiters to know who is looking for a job and when. It is completely unique.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Sicurezza ICT e Compliance nella Pubblica Amministrazione Italiana”

Posted by fidest press agency su domenica, 13 maggio 2012

Frosinone il 16 Maggio 2012 dalle ore 14.00 alle ore 17.30.presso la sede della Provincia convegno Patrocinato dal comune di Frosinone, il convegno tratterà le principali tematiche che amministratori e dirigenti IT della Pubblica Amministrazione devono affrontare per ottemperare alle normative su privacy e protezione dei dati
La Pubblica Amministrazione è la più grande azienda produttiva in Italia e la sua efficienza si ripercuote drasticamente sull’incremento della redditività del nostro paese. La necessità di ottemperare alle normative vigenti su data privacy e data protection spesso si scontra con le limitazioni poste dalla riduzione dei costi imposta alle pubbliche amministrazioni, soprattutto in questo particolare momento di congiuntura economica. Questo paradosso pone a rischio non solo la sicurezza e la modernizzazione del sistema informativo della PA in Italia, ma espone anche gli amministratori IT e chi è responsabile della protezione dei dati a rischi che potrebbero portare a pesanti sanzioni personali.
“Se non gestito correttamente, l’utilizzo di Internet sul luogo di lavoro può causare un calo di produttività e rappresentare una grande minaccia alla sicurezza aziendale” ha dichiarato Maurizio Taglioretti, Regional Director Southern Europe GFI Software. “Lo sviluppo di Internet e, di conseguenza, le modalità con le cui vengono rese disponibili le risorse agli utenti sono eccezionali ma sono costante fonte di preoccupazione per gli Amministratori; le normative in materia di privacy e tutela del lavoratore inoltre molte volte costituiscono un ostacolo. Questo paradosso è ancora più vero quando si parla di gestione e protezione dei dati nella Pubblica Amministrazione, sia per la mole di dati utilizzata, sia per le norme stringenti che regolano il settore. A questa e ad altre problematiche la tecnologia può venire incontro con soluzioni che sono più semplici e meno costose di quanto si possa pensare, risolvendo in modo definitivo situazioni che potrebbero rivelarsi rischiose per le amministrazioni nel lungo periodo”.
Al convegno interverrà, tra gli altri, l’avv. Giuseppe Serafini, esperto in Cybercrime Electronic Evidence (ECCE) e in Computer Forensic e investigazioni digitali, che illustrerà un’analisi della normativa corrente sulla Privacy con applicazioni pratiche e diverse soluzioni che permettono di lavorare in sicurezza e conformità legale.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tax compliance

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2012

Crolla ad aprile l’indice della Tax Compliance, che misura la fedeltà fiscale dei contribuenti, del 5,2% ed aumenta l’evasione fiscale del 3,6%. In Italia 4 italiani su 5 non capiscono perché si pagano le tasse.
E’ questo il quadro che e’ emerso dalla ricerca – presentata oggi a Napoli nel corso del Convegno “Evasione fiscale e pubblicità ingannevole” – effettuata da Krls Network of Business Ethics per ”Contribuenti.it Magazine” dell’Associazione Contribuenti Italiani, che ha analizzando i dati sulla Tax Compliance rilevati da Lo Sportello del Contribuente nel periodo 2 aprile – 5 maggio 2012. In Italia, nell’ultimo mese la fedelta’ fiscale dei contribuenti e’ scesa di 5,2 punti passando da 16,5% a 11,3% a causa dei pochi e scarsi servizi che gli italiani ricevono in cambio delle molte tasse che pagano.
Negli ultimi 5 anni l’imponibile eva so in Italia è cresciuto del 37,2% con punte record nel nord dove ha raggiunto l’ 39,7%. Ogni contribuente italiano ”versa mediamente al fisco 7.930 euro all’anno, fra tasse, imposte e tributi vari, la cifra piu’ alta tra i paesi dell’area euro, ma riceve in cambio in servizi sociali meno della metà, 3.460 euro, il piu’ basso tra i principali paesi europei. Dalla ricerca di Contribuenti.it Magazine emerge che al primo posto tra i paesi che investono maggiormente nei servizi sociali troviamo la Francia, seguita dalla Germania, Svezia, Olanda, Inghilterra e Spagna con 8.120 euro.
L’indice della tax compliance e’ l’indice di fiducia dei contribuenti italiani. Esso rappresenta il comportamento dei contribuenti nei confronti dell’amministrazione finanziaria. La sua rilevazione avviene attraverso l’analisi di un campione di circa 5.000 contribuenti ed e’ costituito da due subindici, la stima dei contribuenti sulla situazione corrente (40%) e le previsioni per il futuro (60%)”. Il dato ‘ha una forte influenza sulla politica monetaria e fiscale in quanto e’ l’indice della Tax Compliance. Piu’ il valore e’ alto, piu’ i contribuenti hanno conoscenza, informazione e certezza di poter contare sui propri diritti. Attraverso questa via c’e’ da attendersi una diminuzione delle evasioni fiscali insieme ad un incremento delle soluzioni pacifiche delle controversie. “L’evasione fiscale non si combatte né con Equitalia, né con gli spot televisivi, ma con i fatti – ha affermato Vittorio Carlomagno presidente di Contribuenti.it Associazione Contribuenti Italiani – In Italia manca finanche la certezza del diritto. Basta guardare al credito d’imposta sud per l’occupazione. Approvato nel maggio 2011 nel decreto sviluppo, prorogato nel 2012 di un anno, ancora nessuna impresa ha potuto beneficiare del contributo con grave danno per l’occupazione. Lo Stato deve tornare ad essere credibile mantenendo le promesse prese, migliorare la qualità dei servizi pubblici e sopra tutto rendere trasparenti i conti pubblici facendo comprendere ai contribuenti come amministrano e spendono i propri soldi, così come fa un amministratore di condominio”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il problema della sicurezza informatica

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 ottobre 2010

Ancona 27 ottobre alle 10  Sala del Rettorato Il tema della sicurezza informatica cresce di peso di pari passo con l’evoluzione tecnologica in questo settore, e sta diventando uno dei rami più interessanti della ricerca sull’innovazione telematica: un tema complesso e interdisciplinare, regolato da leggi e norme internazionali, la cosiddetta “compliance” che, se non osservata, comporta sanzioni sia pecuniarie che civili e penali.  Per questo, di particolare rilievo appare il convengo che l’Università Politecnica delle Marche, nella figura del professor Luca Spalazzi, docente del Dipartimento di Ingegneria Informatica, Gestionale e dell’Automazione, di concerto con la Polizia di Stato, Linea Innocenza onlus e ManagerItalia (Federazione nazionale dirigenti, quadri e professional del commercio, trasporti, turismo, servizi, terziario avanzato) ha organizzato per mercoledì 27 ottobre alle 10 nella Sala del Rettorato. Il convegno, dal titolo “La sicurezza informatica: diminuire i rischi con sistemi di controllo efficienti e con la conoscenza”, tratterà punti quali la sicurezza delle reti aziendali pubbliche e private; la sicurezza per i minori e le famiglie; la formazione e la ricerca universitaria; gli strumenti per una navigazione sicura. Esperti del settore presenteranno la complessità del mondo virtuale nelle sue molteplici dimensioni per aumentare la consapevolezza individuale e organizzativa.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

State street rafforza la relazione con pensplan

Posted by fidest press agency su martedì, 14 settembre 2010

State Street Corporation (NYSE: STT), uno dei leader mondiali nei servizi finanziari dedicati agli investitori istituzionali,  ha annunciato di aver rafforzato la relazione con PensPlan Invest SGR, società italiana di gestione del risparmio, e con Lemanik Asset Management Luxembourg S.A, management company indipendente UCITS III, offrendo i propri servizi alla nuova Sicav lussemburghese costituita da PensPlan.  State Street fornirà servizi di fund accounting, transfer agency e reporting, global custody, e compliance al nuovo fondo. Nel 2009, PensPlan Italia ha nominato State Street per la fornitura di servizi investment service per i suoi clienti istituzionali. PensPlan Invest SGR S.p.A. è una società di gestione del risparmio che ha sede in Trentino Alto Adige – Sud Tirolo e fornisce servizi di risk management, selezione dei gestori e definizione di modelli di asset liability a fondi pensione e investitori istituzionali nel mercato italiano. L’ufficio operativo di State Street in Lussemburgo assisterà la nuovissima Sicav costituita da PensPlan.
State Street ha più di 820 dipendenti in Lussemburgo e all’inizio di quest’anno ha celebrato il ventesimo anniversario del suo ufficio nel paese. Negli ultimi 20 anni, è stata all’avanguardia per l’innovazione che ha apportato al mercato lussemburghese offrendo ai suoi clienti un’ampia piattaforma di soluzioni di investment servicing. State Street è la prima istituzione in grado di gestire multiple currency share class e abbiamo scelto i suoi servizi per i primi due exchange-traded fund domiciliati in Lussemburgo. Le recenti acquisizioni di Mourant International Finance Administration e delle attività Securities Services di Intesa Sanpaolo rafforzano ulteriormente la sua impronta locale.  State Street Corporation (NYSE: STT) è uno dei leader mondiali nei servizi finanziari dedicati agli investitori istituzionali che includono investment servicing, investment management ed investment research e trading. Con 19 trilioni di dollari in asset sotto custodia e amministrazione e 1,8 trilioni di dollari di asset in gestione al 30 giugno 2010.State Street è presente in 25 paesi e in più di 100 mercati geografici a livello mondiale. Per ulteriori informazioni visita il sito http://www.statestreet.com

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il ticket peggiora la salute

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 agosto 2010

Uno studio pubblicato sulla rivista dell’American Medical Association conferma che, se l’accesso al farmaco è reso più costoso per il paziente, diminuisce la compliance. E alla fine la spesa aumenta Per ridurre la spesa farmaceutica si può ricorrere a diversi sistemi. C’è la compartecipazione alla spesa, il ticket, c’è il ricorso al prezzo di riferimento, entrambe vie praticate in tempi diversi in Italia, e altri sistemi, come le limitazioni al rimborso, più praticate in sistemi in cui la copertura sanitaria di tipo privatistico. Negli Stati Uniti tutti questi sistemi sono utilizzati allo stesso tempo, dal momento che non tutti i fornitori di copertura sanitaria adottano gli stessi criteri. La rivista statunitense JAMA ha pubblicato questa settimana un articolo i cui autori hanno valutato tutti gli studi condotti sugli effetti che l’aumento del ticket o la riduzione della copertura farmaceutica hanno sull’adesione alla terapia del paziente (Goldman DP et al.Prescription Drug Cost Sharing. Associations With Medication and Medical Utilization and Spending and Health. JAMA. 2007;298:61-69). Gli studi considerati non riguardavano soltanto gli Stati Uniti, ma anche paesi europei e altri, come il Canada, che hanno comunque un servizio sanitario nazionale. La prima considerazione è che effettivamente la compartecipazione alla spesa fa diminuire i consumi.  Secondo alcuni studi soprattutto dei farmaci con indicazioni meno importanti, come gli antistaminici,  ma non con trattamenti più impegnativi (antipertensivi, per esempio). Tuttavia la revisione di tutti gli studi mostra un andamento differente. Anche nel trattamento di patologie croniche come l’iperlipidemia, l’ipertensione e anche il diabete Tipo 2, si ha una netta diminuzione dell’adesione alla terapia. Molti non la cominciano neppure, altri assumono irregolarmente i farmaci e altri ancora la interrompono. Secondo gli autori dell’articolo questi comportamenti si concentrano nelle fasce più anziane della popolazione e in quelle a reddito più basso. In definitiva, è stato anche possibile stabilire un rapporto tra l’entità della partecipazione alla spesa e l’acquisto dei farmaci: per ogni aumento del 10% del ticket si ha un calo dell’acquisto, valutato attraverso la spesa, che va dal 2 al 6% a seconda della classe terapeutica e della condizione del paziente. Se questo abbia conseguenze dirette sullo stato di salute dei pazienti, secondo l’articolo, non si hanno dati certi. O meglio, per alcune condizioni croniche, come l’insufficienza cardiaca, la schizophrenia, l’iperlipidemia si paga lo scotto di un maggior ricorso all’opedalizzazione o al pronto soccorso. A queste malattie si può anche aggiungere l’asma, nel quale la minore adesione alla prescrizione si traduce spesso in un sensibile peggioramento delle condizioni del paziente.  In sostanza, la tesi degli autori della revisione è che, per ora, le misure di riduzione della spesa farmaceutica, quando coinvolgono direttamente il paziente, tendono a tradursi in un maggiore esborso per altre prestazioni, di norma più costose.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La pubblica amministrazione costa cara agli italiani

Posted by fidest press agency su sabato, 1 agosto 2009

Secondo l’indagine condotta da KRLS Network of Business Ethics per conto di Contribuenti.it Associazione Contribuenti Italiani – che ha messo a confronto tutti costi delle principali amministrazioni pubbliche europee – ogni italiano per mantenere la burocrazia si ritrova a pagare 6.065 euro all’anno, contro i 5.760 euro dei francesi, i 5.185 euro dei britannici, i 4.130 euro dei tedeschi, i 3.250 euro degli spagnoli, i 3160 euro dei greci ed i 2715 euro dei turchi. “Rispetto al 2007, i costi della burocrazia in Italia sono aumentati del 9%, mentre la qualità dei servizi è diminuita del 13%” ha affermato Vittorio Carlomagno presidente di Contribuenti.it, oggi a Bodrum in Turchia all’apertura del simposio internazionale al quale partecipano i massimi rappresentanti delle associazioni dei contribuenti dei principali paesi europei. “In Italia  – continua  Carlomagno – incidono sulla spesa pubblica in modo particolare gli interessi sul debito pubblico ed i costi relativi al funzionamento della macchina amministrativa che sono aumentati con l’introduzione del federalismo”. Contribuenti.it è pronta a sottoscrivere con il ministro italiano Brunetta un protocollo d’intesa sulla “tax compliance”, per consentire, ai contribuenti italiani, una maggiore comprensione su come vengono amministrati e spesi i propri soldi, come già avviene da tempo nei principali paesi europei.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

IBM acquisisce Ounce Labs

Posted by fidest press agency su venerdì, 31 luglio 2009

IBM ha annunciato l’acquisizione di Ounce Labs, Inc., un’azienda private con sede a Waltham, Massachusetts, che produce software per ridurre i rischi e i costi legati alla sicurezza e alla compliance. I termini finanziari dell’operazione non sono stati resi pubblici.  Le soluzioni di Ounce Labs utilizzano capacità avanzate per eseguire la scansione del codice sorgente del software e identificare così le potenziali vulnerabilità di sicurezza e compliance durante i primi stadi del processo di sviluppo quando la correzione degli errori è meno costosa.  Il software di Ounce Labs aiuta anche le aziende ad identificare rapidamente e a diminuire il livello di rischio legato al business derivante dalle applicazioni legacy.  Ounce Labs verrà integrata nel brand Rational e la sua tecnologia farà parte della famiglia di soluzioni Rational AppScan per la verifica alla conformita  delle normative di sicurezza e vulnerabilità applicativa. (http://www-01.ibm.com/software/awdtools/appscan/)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In Italia due ombrelloni su tre si aprono da soli

Posted by fidest press agency su sabato, 27 giugno 2009

L’Italia è il Paese europeo con la più alta evasione fiscale, avendo raggiunto ad oggi il 22,7% del PIL. Dall’analisi dei dati indicati negli studi di settore, emerge un nuovo record: “In Italia due ombrelloni su tre si aprono da soli”. E’ questa la nuova stima diffusa stamane a Capri nel corso del convegno “Tax Compliance ed evasione fiscale” da Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani, che con “Lo Sportello del Contribuente” monitora costantemente il fenomeno dell’evasione fiscale, in continua crescita. “Stagione che viene evasori che trovi. Dopo i nullatenenti con lo Yacht, a stupirci con i propri virtuosismi sono i gestori degli stabilimenti balneari” – dichiara Vittorio Carlomagno, presidente di Contribuenti. it Associazione Contribuenti Italiani – “Dall’analisi dei dati fiscali emerge che sulle spiagge italiane i bagnini sono un miraggio ed in due casi su tre i gestori non rilasciano la ricevuta all’atto del pagamento”. Nella top ten degli evasori “marittimi” troviamo località turistiche come Rimini, con il 71%, Ischia con il 70%, Positano con il 68%, Capri con il 68%, Riccione con il 67%, Forte dei Marmi con il 66%, Alassio con il 65%, Gallipoli con il 65%, Milano Marittima con il 64% e Taormina con il 62%. “Di fronte a un fenomeno così pervasivo quale è l’evasione fiscale – conclude Carlomagno – è necessario da un lato riorganizzare l’amministrazione finanziaria rendendola più efficiente e dall’altro migliorare i servizi resi ai contribuenti dalla pubblica amministrazione con la tax compliance”.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chiuso il Bilancio 2008 – trend positivo per AEC GROUP

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

L’Assemblea dei soci ha approvato la proposta di Bilancio 2008 di AEC SPA (considerando il gruppo nel suo insieme AEC SPA e della controllata AEC Master Broker Srl) che si è chiuso con un utile di 49.000 euro dopo le imposte. Risultati soddisfacenti anche in termini di provvigioni pari a 3.560.560 euro lordi con una crescita del 3%  rispetto al 2007, nonostante il soft market ed il ciclo economico negativo dell’ultimo trimestre 2008.  Significativo lo sviluppo del Binder Medici Dipendenti con un volume d’affari pari a 850.000 euro (+52%) Nella stessa riunione Rolando Martorelli, con oltre 40 anni di esperienza nel settore assicurativo, è stato nominato consigliere delegato alla Compliance ed alla Formazione, subentrando all’Avv. Paolo Buttarelli mentre a Cesare Sacerdote (tra i soci fondatori e sino ad oggi Consigliere Delegato per l’attività Amministrativa) è stata assegnata la carica di Presidente della capogruppo AEC SpA.   Apprezzabile anche l’incremento del numero di collaborazioni iscritti alla sezione E che è passato infatti dai 100 del 2007 agli oltre 370 di fine marzo 2009 che si aggiungono alla consolidata partnership con oltre 400 Broker di Assicurazione. Un contributo significativo al raggiungimento di questi risultati è stato dato senza dubbio dalle numerose iniziative di comunicazione e marketing che hanno visto nel 2008 AEC impegnata su diversi fronti. Anche quest’anno AEC sarà presente in 8 Città italiane e 7 Regioni in meno di 2 mesi, prendendo parte il prossimo 5 maggio a Milano al convegno organizzato dal Giornale delle Assicurazioni in collaborazione con AIBA, dal tema : “Assicurazioni e sistema Italia: il ruolo del comparto assicurativo nel rilancio dell’economia reale” ed all’edizione 2009 del Road Show EDIPI che toccherà, tra l’8 maggio ed il 26 giugno, le città di Verona, Bologna, Genova, Brescia, Foggia, Roma e Viareggio.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Unicredit Group costruisce il CFO Data Warehouse

Posted by fidest press agency su martedì, 28 aprile 2009

Teradata Corporation, la più grande società del mondo che fornisce  unicamente soluzioni di data warehousing e applicazioni analitiche per il miglioramento dei  processi decisionali delle aziende, ha reso noto oggi che Unicredit Group, che vanta oltre 40 milioni  di clienti e più di 10.000 filiali in 22 paesi europei, ha scelto la tecnologia Teradata per  implementare il proprio “CFO Data Warehouse”. L’annuncio è stato dato oggi in occasione del  Teradata Universe, il summit annuale dedicato all’enterprise data warehousing in corso di  svolgimento a Istanbul.  Unicredit Group utilizzerà il data warehouse come motore informativo aziendale al fine di  supportare iniziative strategiche come la compliance, la riduzione dei costi e l’incremento della  profittabilità. L’implementazione del CFO Data Warehouse garantirà la raccolta e l’uso di tutti i  dati necessari a supporto delle principali aree CFO come le attività di asset e liabilty management,  credit treasury, capital allocation, planning e control. Le informazioni saranno accessibili a tutti i  livelli aziendali a partire dalla singola business unit sino a livello di holding. Il punto di partenza del progetto è il Teradata Financial Logical Data Model, modello cross- functional integrato che fornisce una visione unica dei dati aziendali. Questo modello logico fa leva  sul concetto di “load once and use many times”: i dati vengono caricati una sola volta in un’unica  sede centralizzata e resi disponibili per i più disparati utilizzi a tutti i settori aziendali.
Teradata è la più grande società del mondo che fornisce unicamente soluzioni di data warehousing  e applicazioni analitiche per il miglioramento dei processi decisionali delle aziende. Teradata è  operativa in più di 60 paesi. Per maggiori informazioni visitate: http://www.teradata.com

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »