Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Posts Tagged ‘composizioni’

Quattro composizioni elettroniche su testi di Pasolini

Posted by fidest press agency su martedì, 15 novembre 2022

Roma 16 novembre alle 18.30 per la stagione dei concerti di Roma Sinfonietta all’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” presso l’Auditorium “E. Morricone” (Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) è intitolato dedicato Pier Paolo Pasolini nel centenario dalla nascita di questo grande scrittore, poeta e regista che è stato un protagonista dell’Italia del Novecento. In collaborazione con il Master in Sonic Arts del’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Con il patrocinio del Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini. Nel corso del concerto, intitolato “… di temporali e di primule”, saranno eseguite in prima assoluta quattro composizioni elettroacustiche originali di quattro diversi compositori, create su testi scelti dai compositori stessi nell’ambito dell’opera letteraria di Pasolini. Ogni composizione è preceduta dalla lettura di testi di Pasolini e accompagnata da proiezioni video. La selezione dei testi è a cura di Florinda Nardi.I quattro compositori sono Giovanni Costantini, Maurizio Gabrieli, Giorgio Nottoli e Riccardo Santoboni, tra i più significativi esponenti della musica elettronica in Italia, eseguiti in importanti festival italiani e stranieri ed insegnanti in conservatori ed accademie prestigiose. Apre il concerto Non è amore per voce femminile, percussioni ed elettronica di Giovanni Costantini, che svolge attività di ricerca sull’elaborazione del suono e sull’intelligenza artificiale presso l’Università di Roma “Tor Vergata”, dove è docente di Tecnologie per il suono, di Trattamento di segnali multimediali e biosegnali e di Musica Elettronica. La sua composizione prende spunto da una personale interpretazione dei primi versi della poesia “Non è amore” di Pier Paolo Pasolini e il clima, inquieto e oscuro, rimarca un senso di solitudine e il desiderio di pace e serenità.Segue Deserto per voce femminile ed elettronica di Maurizio Gabrieli, docente di Composizione e Musica Applicata presso il Conservatorio “S.Cecilia” di Roma. Il suo lavoro propone una sovrapposizione di spazi sonori che si ispirano alle immagini evocate dalla poesia di Pasolini: da una parte il deserto, dall’altra la fredda quotidianità; in questa contrapposizione di spazi si muove la voce femminile, intrecciando con gli altri elementi una sorta di contrappunto. Il terzo lavoro in programma è Non è di maggio per mezzosoprano, flauto, violoncello, percussioni ed elettronica di Riccardo Santoboni, docente di Informatica Musicale e di Composizione Multimediale presso il Conservatorio “S.Cecilia” di Roma. In questo suo brano gli esecutori, analogamente a i suoni sintetizzati dal computer, si muovono in uno strato parallelo alla voce recitata (non presente fisicamente ma registrata) e ne enfatizzano, mimano, estrapolano e contrappuntano alcune caratteristiche ed inflessioni. Chiude il concerto Alba per voce femminile, flauto, violoncello e live electronics di Giorgio Nottoli, che è stato docente di Musica Elettronica al Conservatorio “S. Cecilia”, all’Accademia Chigiana e attualmente all’Università di Roma “Tor Vergata”. Il titolo Alba si riferisce al periodo iniziale dell’attività del poeta, negli anni ‘40, e alle due poesie Alba e Le albe Partendo dall’idea che nella poesia di Pasolini il contenuto sia d’importanza predominante, i testi restano completamente comprensibili, recitati in contrappunto con suoni strumentali ed elettronici e con frammenti vocali estratti dai testi stessi. Si tratta di una sorta di “messa in scena sonora” che tenta accogliere la poesia nelle dimensioni del suono musicale.Gli esecutori sono Virginia Guidi (mezzosoprano e voce recitante), Davide Stanzione (flauto), Kyung-Mi Lee (violoncello), Alessio Cavaliere (percussioni), Francesco Trifilio (voce recitante), Riccardo Santoboni (eleborazioni video) e Federico Scalas (regia del suono). Biglietti € 12,00 Ridotti per personale Universitario e over 65 € 8,00 – per studenti € 5,00 . I biglietti si possono prenotare telefonicamente (06 3236104) oppure acquistare direttamente all’auditorium prima del concerto.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Composizioni e improvvisazioni, Silvia Corda e Adriano Orrù

Posted by fidest press agency su domenica, 11 giugno 2017

silvia adrianoMadrid Mercoledì, 14 giugno 2017 alle ore 20.00 Istituto Italiano di Cultura Calle Mayor, 86. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Composizioni e improvvisazioni è un concerto che si può definire come un’opera aperta. I due musicisti attingono liberamente al loro repertorio di composizioni originali, in duo e/o in solo, alternando o inserendo liberamente momenti di improvvisazione. Il tutto però senza uno schema predeterminato ma seguendo le suggestioni del momento e affidandosi alla capacità di capire le intenzioni dell’altro musicista. Improvvisazione è intesa quindi come capacità di comporre musica all’impronta (composizione istantanea), come capacità di sorprendere e auto-sorprendersi con qualcosa di inatteso. La composizione scritta può essere, a sua volta, connessa con l’improvvisazione (L’Offerta Musicale di Bach deriva da una improvvisazione che Bach fece per Federico il grande, gli Impromptu di Schubert, le cadenze dei concerti classici – Mozart, Beethoven, Paganini erano improvvisatori – e così via fino al jazz, all’alea di Cage, a Maderna) insomma l’improvvisazione ha permeato la musica per secoli. Lo studio accademico ha, negli anni, sottovalutato questa modalità che un tempo era comune per un musicista, ma fortunatamente è una pratica che sta ritornando in vita e non solo nel jazz.
In molte lingue si usa lo stesso verbo sia per suonare che per giocare, Composizioni e improvvisazioni perciò propone un gioco e una sfida: lasciarsi portare con un senso di libertà dal flusso di una musica in cui compaiono senza preclusioni elementi del vissuto musicale dei due artisti: il rigore della musica classica, il gusto dell’esplorazione sonora della musica contemporanea, il jazz, la capacità di sorpresa che può avere la libera improvvisazione. (foto: silvia adriano)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Recital di Fazil Say

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 febbraio 2015

fazilRoma sabato 7 febbraio 2015, ore 17.30 aula magna – palazzo del Rettorato piazzale Aldo Moro 5, l’Istituzione universitaria concerti (Iuc) propone il Recital di Fazil Say, famoso pianista turco condannato nel 2013 a dieci mesi di prigionia per oltraggio all’Islam. L’artista esegue per la prima volta in Italia la composizione “Gezi Park 2 op. 52”, ispirata dalle dimostrazioni di Piazza Taksim che hanno scosso Istanbul nel 2013.Il programma del concerto comprende le due composizioni originali “Nietzsche e Wagner”, e “Three ballads” e l’esecuzione di due opere di Mozart per pianoforte “Sonata in do minore K 457” e “Sonata in do maggiore K 330”. (Mauro Mariani) (foto fazil)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Treni che ci interpellano

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Gattatico (Re) 25 giugno alle ore 17, 00 Museo Cervi – Mostra d’arte di Attilio Braglia – Treni che ci interpellano. In questa sua originalissima mostra personale dedicata al Museo Cervi i Treni, raffigurati in estese composizioni figurative, sono il veicolo dal quale i volti diversi di una umanità variegata ci guardano. | I loro sguardi escono dai confini del quadro, ora ammiccanti ora assorti a contemplare un punto lontano, restituendoci tutta la complessità di una vita (la loro ma anche la nostra) che ci interpella sul viaggio della specie umana, sul senso di quel viaggiare, sulla memoria che ci costituisce. | Dietro ogni figura, che noi spettatori guardiamo, c’è come il sospetto di storie segrete, a volte inquietanti, soltanto vagamente intuibili. Figure, volti, corpi, posture che intrecciano momenti di sognati fatti di cronaca, citazioni da quadri barocchi, sorprendenti presenze mitologiche, poi anche elementi minerali, meccanismi, scorci urbani o geometrici che vi si sovrappongono per rispecchiamento. | Il Treno diventa così metafora, e l’occasione per guardare uno spaccato di contemporaneità e una condizione umana di cui solo all’apparenza siamo spettatori, essendo noi stessi parte di quella condizione e viaggiatori sul quel treno. E’ in quella situazione di assorta speranza che alla fine avvolge tutti, viaggiatori e spettatori, che si delinea la speranza di recupero di senso, di rinnovata attesa di futuro che emerga dalle contraddizioni del presente. La mostra sarà visitabile nelle mattine di martedì, martedì, mercoledì, giovedì dalle ore 9 alle ore 13; nei giorni di venerdì, sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 13; dalle ore 15 alle ore 19. Rimarrà chiusa tutti i lunedì feriali.
Attilio Braglia, artista reggiano assai noto, lavora improntando le sue opere al cosiddetto ‘realismo esistenziale’: scavando nella realtà ambientale ma anche interiore della vita delle persone esse si presentano come dei “diari di vita”.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Composizioni tradizionali dell’Ungheria

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 aprile 2011

Nuoro 4 aprile, Auditorium dell’Isre  Via Convento 12 sarà la volta dell’Orchestra Tzigana di Budapest con un repertorio interamente dedicato alla “Gipsy Music” per la stagione Classica di Primavera organizzata dall’Ente Musicale di Nuoro. Il palco dell’accoglierà le composizioni tradizionali dell’Ungheria. Vecchi brani popolari, nuovi arrangiamenti e un plotone di musicisti saranno guidati da uno dei personaggi più autorevoli del panorama musicale dell’Europa dell’Est: Antal Szalai, il maestro definito “tutto ciò che un violinista tzigano dovrebbe essere” (Morning Herald, Sidney). Il suo debutto nel mondo dei professionisti risale al 1963. Sei anni dopo, Szalai ha deciso di fondare l’Orchestra Tzigana di Budapest con un obiettivo preciso: valorizzare tutto il repertorio tradizionale del Paese.  Considerata l’intensa attività di questo ensemble (ogni anno gli Tzigani di Budapest tengono soltanto nel territorio ungherese oltre cento concerti, a cui si aggiungono le tournée europee) e i numerosi dischi incisi in questi anni (addirittura venti), la serata sarà un’occasione quasi unica per il pubblico di Nuoro. I giovanissimi, invece, non dovranno neanche raggiungere il luogo del concerto: sarà l’orchestra ad andare da loro martedì mattina, nelle scuole medie di Nuoro, per una lezione concerto che coinvolgerà tutti gli allievi in una performance piena di sorprese.  Nelle prossime settimane il cartellone della rassegna, stilato come sempre dal direttore artistico Maurizio Moretti, ospiterà ancora  artisti europei, come il pianista Frank Wasser in “Destinazione: Berlin!” (6 maggio). A seguire, il duo clarinetto e pianoforte di Federico Paci e Maria Cecilia Curti (13 maggio), il grande appuntamento con Ugo Pagliai e le poesie di Neruda, Lorca e Borges (21 maggio al Teatro Eliseo), fino al “Piano di Chopin”, che vedrà protagonista Gian Maria Bonino per la serata conclusiva (27 maggio).  La Stagione Classica di Primavera è supportata dal contributo del MIBAC (Ministero per i Beni e le attività Culturali),  dellaRegione Autonoma della Sardegna, della Fondazione Banco di Sardegna, del Comune di Nuoro e dalla collaborazione con l’Istituto Superiore Regionale Etnografico.  L’Orchestra Tzigana di Budapest nasce nel 1969 su iniziativa del Maestro Antal Szalai in collaborazione con musicisti di varie orchestre di Budapest. (tzigani di Budapest, antal)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Four Darks in Red

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 marzo 2011

Roma  22 marzo ore 20.30  aula magna – palazzo del rettorato  piazzale Aldo Moro 5,  nell’aula magna si terrà il concerto della Iuc (Istituzione universitaria dei concerti) dedicato a Nicola Sani, in occasione dei suoi cinquant’anni. Nicola Sani ha ottenuto premi e riconoscimenti internazionali per le sue composizioni, ha collaborato con artisti delle arti elettroniche, è stato direttore artistico dell’Opera di  Roma e attualmente dirige il Festival Kryptonale di Berlino. Per l’occasione saranno presentati in prima esecuzione assoluta due lavori del compositore, che formano un dittico, Four Darks in Red e Black Area in Reds, ispirati alle tele di Rothko, pittore dell’espressionismo astratto. Le esecuzioni sono affidate a un gruppo di musicisti: il Quartetto d’archi di Torino e  l’Ensemble Algoritmo che saranno accompagnati da Fabio Ferri (sound engineer ) e dallo stesso Nicola Sani (regia del suono), sotto la direzione di Marco Angius.  La disposizione spaziale del quartetto, i due violini alle estremità, violoncello e viola al centro, riprende l’organizzazione delle forme della tela del pittore. Il programma del concerto comprende anche brani di Gustav Mahler, di Anton Webern e Claude Debussy.  Il concerto rientra nel progetto InConcerto – Capolavori dal barocco ad oggi realizzato con il sostegno della Regione Lazio – Assessorato alla Cultura, Arte e Sport.  Biglietti: Interi da 12 euro a 20 euro (ridotti da 10 euro a 17 euro); Giovani (under 30) 8 euro; Bambini (under 14) 4 euro.  www.concertiiuc.it

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tema della vita per il “Santa Verdiana”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 novembre 2010

Castelfiorentino 13 dicembre alle ore 21, nel Teatro del Popolo in piazza Gramsci n. 80 Musica per la vita e teatro per solidarietà.  La Klezmerata Fiorentina e l’attore Andrea Giuntini alterneranno l’esecuzione di caratteristiche composizioni musicali con la lettura di brani della letteratura contemporanea e dei testi classici per celebrare il tema della vita. L’incasso della serata verrà devoluto interamente a favore dell’ospedale “Santa Verdiana” per l’acquisto di tecnologie sanitarie indispensabili per l’assistenza ai malati, spesso molto gravi, ospiti del nosocomio di Castelfiorentino. La Klezmerata Fiorentina, composta da Igor Polesitsky al violino, Riccardo Crocilla al clarinetto, Francesco Furlanich alla fisarmonica e Riccardo Donati al contrabbasso, è un ensemble musicale formatasi nel maggio del 2005 da prime parti dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino. Nei loro concerti propongono musica strumentale tradizionale degli ebrei dell’Ucraina, patrimonio familiare del fondatore del gruppo Igor Polesitsky. Andrea Giuntini è un attore e un pedagogo che vanta una carriera cinematografica e teatrale di ampio spessore e di lunga durata. Specializzatosi nella dizione poetica, ha realizzato numerosi spettacoli-concerto di rilievo.  L’iniziativa è promossa dall’Asl 11, dal comune di Castelfiorentino, dalla Banca di Credito Cooperativo di Cambiano, dalla Fondazione del Teatro del Popolo di Castelfiorentino e da Giallo Mare Minimale Teatro. I biglietti, al prezzo di 12 euro, sono in vendita presso il Teatro del Popolo (martedì e giovedì dalle 17 alle 19, il sabato dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19) e presso Discofollia in via del Gelsomino a Empoli (orario negozio). http://teatrocastelfiorentino.it/la-stagione/.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pizzica nel castello Septe

Posted by fidest press agency su martedì, 3 agosto 2010

Mozzagrogna (Ch) 3 agosto alle 21,15 continua il dodicesimo Festival internazionale di musica antica “Seicentonovecento”. L’appuntamento è al castello Septe con la pizzica, magistralmente interpretata dall’ensemble Terra D’Otranto. Emanuele Licci (voce e chitarriglia), Nadia Esposito (voce recitante e danza), Doriano Longo (violino e viola barocca), Luca Tarantino (chitarra spagnola), Pierluigi Ostuni (tiorba) e Roberto Chiga (percussioni) proporranno un programma di S. Quasimodo, S. Ciminelli, E. Ferdinando. Il biglietto simbolico d’ingresso di 1 euro sarà devoluto alla ricerca farmacologica della Fondazione Negri Sud.
L’Ensemble Terra d’Otranto, fondato nel 1991 da Doriano Longo, che tuttora lo dirige, è formato da musicisti specializzati nell’interpretazione della musica barocca e del tardo Rinascimento nel rispetto delle prassi esecutive d’epoca.. Ricondotta ai suoi valori puramente musicali, la pratica legata alla terapia del tarantismo si rivela un mezzo idoneo alla conoscenza di un frammento di storia antropologico-culturale del nostro paese, oltre che un elemento capace di rivitalizzare la maniera nella quale, oggi, vengono proposti al pubblico i tesori della musica popolare italiana. Le zone di provenienza dei brani spaziano per tutta la Terra d’Otranto, comprese le enclaves culturali note con il nome di Grecìa salentina. Ma accanto alla tradizione popolare, vengono proposte anche composizione degli autori che diedero lustro alla vita musicale di quella regione nel passaggio dal Rinascimento al Barocco. (taranta)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XXIX Orestiadi 2010: “Trasmigrazioni”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 luglio 2010

Gibellina (Tp) Giovedì  29 luglio – ore 21.30 – Baglio di Stefano   Quest’anno alle Orestiadi di Gibellina spazio anche alla danza contemporanea e al teatro fisico con “Trasmigrazioni”, un lavoro coreografico e di regia di Alessandra Luberti, in cui è forte la connessione tra Teatro e Danza, nella composizione per corpi e voci recitanti, e con le improvvisazioni  eseguite dal vivo del musicista Domenico Scjaino che interverrà con sonorità rivolte non solo a sostenere ma anche a suscitare le azioni.  “Trasmigrazioni” è un lavoro che ha come tema principale il passaggio delle anime e si avvarrà delle composizioni drammaturgiche del poeta portoghese Alfredo Costa Monteiro.   Musiche dal vivo ed elaborazione del suono e del video in tempo reale Domenico Scjaino Danzatori: Daniela Donato, Davide De Lillis, Simona Malato, Carlomauro Maggiore, Ilaria Palermo, Riccardo Guratti, Giulia Barberi Testo: Alfredo Costa Monteiro Luci: Emanuele Noto Assistente al lavoro: Giuseppe Vincente Giampino Produzione Compagnia Esse p.a. Palermo, Asmed-Balletto di Sardegna, Cagliari, con il sostegno di Officine Ouragan, Palermo

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto di musica medievale

Posted by fidest press agency su domenica, 20 giugno 2010

Roma 29 giugno ore 18,30Chiesa dei SS. Vincenzo e Anastasio in Via delle Acque Salvie, 1, il Centro di Pratica Musicale e l’Abbazia delle Tre Fontane organizzano un concerto di musica medievale eseguita dal Laboratorio di Musica Medievale del Centro di Pratica Musicale diretto da Gianfranco Russo. Saranno eseguite composizioni dei secoli XII – XIV.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Doppio concerto al Ridotto dello Spasimo

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 aprile 2010

Palermo venerdì 23 e sabato 24 aprile alle 21.30 doppio concerto al Ridotto dello Spasimo.  dedicato a nuove composizioni originali e a standard rivisitati, con nuove orchestrazioni e brani tratti dal vasto archivio storico dell’orchestra, tra i quali A Night In Tunisia, I Remember Clifford, Solitude, Stolen Moments. La prestigiosa Orchestra Jazz Siciliana, prima e unica orchestra permanente di jazz a partecipazione pubblica in Italia. Per l’occasione l’Orchestra, vedrà Vito Giordano, trombettista e compositore, nelle vesti di direttore. L’Organico previsto per i due concerti è il seguente: Silvio Barbara (t), Domenico Riina (t), Giovanni Calderone (t), Pietro Pedone (t), Salvatore Pizzurro (tb), Salvatore Pizzo (tb), Pietro Cracchiolo (tb), Valerio Barrale (tb), Orazio Maugeri (as), Agostino Cirrito (as), Francesco Marchese (ts), Gaspare Palazzolo (ts), Antonino Pedone (bs), Sergio Munafò (g), Riccardo Randisi (p), Giuseppe Costa (b), Giampaolo Terranova (d), Carmen Avellone (v).  Il biglietto d’ingresso costa 6 euro, inclusa una consumazione non alcolica. I biglietti sono acquistabili dalle ore 15.00 presso la sede della Fondazione in via dello Spasimo e presso il botteghino (la sera dei concerti) dalle ore 20.30.
L’Orchestra Jazz Siciliana ha svolto un’intensa e continuativa attività concertistica sotto la guida di alcuni dei più prestigiosi direttori d’orchestra dei  mondo. Nel 1990 l’O.J.S. è stata il cardine della «Rassegna Internazionale della Soul Music» di Palermo e nel 1991 ha eseguito, in prima europea, «Epitaph» di Charles Mingus, sotto la direzione di Gunther Schuller. Mentre, per l’esecuzione di pagine del repertorio contemporaneo, l’O.J.S ha partecipato nel ‘94 alla rassegna Suoni del Novecento promossa dall’E. A. Teatro Massimo di Palermo e nello stesso anno, diretto da Clark Terry, l’ensemble ha inaugurato la Stagione Concertistica Estiva  con un concerto dedicato a Duke Ellington nel ventennale della scomparsa. Nel febbraio 1996, su invito della Società Italiana per lo Studio della Musica Afroamericana, l’OJS ha inaugurato la rassegna “La Musica Colta Afroamericana”, con la prima esecuzione mondiale dal vivo della trascrizione della suite «Porgy And Bess» di George Gershwin, orchestrata da Gil Evans, nuovamente diretta da Gunther Schuller, solista Paolo Fresu.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto-Sconcerto di Danilo Maestosi

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 marzo 2010

Roma 16 marzo 2010 ore 11.00 (e fino al 5/4/2010) Complesso del Vittoriano Sala Giubileo Via San Pietro in Carcere Interviene: Carmine Siniscalco, curatore della Mostra Sarà presente l’Artista La mostra “Concerto-Sconcerto”, vuole far conoscere l’universo creativo di Danilo Maestosi attraverso una quarantina di opere inedite, tecniche miste su tavola – tempere, oli, catrami, smalti e vernici spray – appartenenti ad un ciclo sul tema intrecciato della musica e della memoria al quale l’artista ha lavorato negli ultimi tre anni: le emozioni create dall’ascolto di brani musicali, dalla musica classica e sinfonica al jazz, al folk ed alla canzone, sono rivisitate visivamente da Danilo Maestosi in composizioni ricche di colori e di segni, dove l’astrazione lirica suggerisce talvolta una ricerca formale, l’una e l’altra segnate da una sincerità d’intenti e felicità di espressione che sono una caratteristica dell’opera di questo artista. La mostra, che si avvale del Patrocinio del Comune di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione –, della Provincia di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali -, della Regione Lazio – Assessorato alla Cultura, allo Spettacolo e allo Sport – ed è organizzata e realizzata da Comunicare Organizzando di Alessandro Nicosia, è a cura di Carmine Siniscalco. (bach)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: Liu Ren – Lu Yuwei

Posted by fidest press agency su sabato, 6 marzo 2010

Napoli fino al 3/4/2010 via Ferrara, 4 Area 24 ArtGallery Nell’arte occidentale, da Fautrier a Tapies, da Burri a Kiefer, la crepa e’ segno di una ferita non rimarginata, di un decadimento materiale e spirituale che tende alla morte. Invece nelle raffinate e meticolose pitture di Liu Ren, classe 1980, il guscio d’uovo rotto è metafora della vita che si perpetua, attraverso un processo naturale che non solo preserva l’eredità del passato, ma e’ in grado di acquisire i risultati dell’evoluzione e di consegnarli alle future generazioni. Oltre alle qualità pittoriche, Liu Ren e’ dotato di profonde conoscenze sulla chimica dei colori, che realizza manualmente mescolando materie naturali e leganti di origine animale, come usavano gli artisti europei fino al XIX secolo. Invece le sobrie composizioni di Lu Yuwei, classe 1977, presentano delle figure austere e malinconiche, inquadrate da una cornice prospettica che fa da cerniera tra lo spazio reale e quello dipinto. (liu)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Munafò Quartet presenta “Jazz & Beyond”

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 marzo 2010

Palermo 6 marzo alle ore 21.30 Complesso Monumentale S. Maria dello Spasimo alla Kalsa, Via dello Spasimo, 15 L’eclettico “Munafò Quartet” presenta il nuovo progetto “Jazz & beyond”. Il Munafò Quartet, costituitosi a Palermo da diversi anni, presenta un repertorio eterogeneo, capace di creare le calde atmosfere del jazz e della bossa nova puntando anche l’attenzione sulla melodia italiana d’autore e alla pop song. Tra i brani in programma, oltre ad alcuni standard, si potranno ascoltare anche composizioni originali di Sergio Munafò e di Diego Spitaleri. Il leader del gruppo Sergio Munafò, chitarrista e compositore, è da oltre 12 anni docente di chitarra jazz presso la Scuola Popolare del Brass Group di Palermo e del conservatorio di Sassari “Luigi Canepa”. Da tanti anni svolge una ricca attività concertistica nei club, nei teatri e nei festival di jazz italiani. Inoltre fa parte stabilmente dell’Orchestra.(sergio munafò)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto di Natale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 dicembre 2009

Ad Assisi, sabato 19 dicembre alle 11.30. Un suggestivo viaggio nelle più belle melodie della natività, tra brani della tradizione popolare e composizioni classiche, Da Debussy a Respighi, da Gruber a Schubert. Torino piazza Rossaro  Auditorium Rai Rai Orchestra Sinfonica Nazionale La voce di Andrea Bocelli, la bacchetta di Steven Mercurio, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e lo scenario della Basilica Superiore di San Francesco: l’incontro tra arte e musica si ripete nel tradizionale  Oltre ad Andrea Bocelli, al direttore newyorkese Steven Mercurio e all’Orchestra Rai, saranno protagonisti anche la prima arpa dell’Orchestra stessa, Margherita Bassani e il Coro di voci bianche e Cantoria dell’Accademia di Santa Cecilia diretto da José Maria Sciutto.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Nuoro Vanessa Benelli Mosell

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 novembre 2009

vanessaNuoro 13 novembre Vanessa Benelli Mosell sarà la protagonista della seconda serata nella Stagione Classica dell’Ente Musicale di Nuoro alle 20:30 nell’Auditorium dell’ISRE. La giovane pianista, viso angelico e mani prodigiose, è la star più attesa di questa edizione della rassegna, dove ripercorrerà le composizioni di Haydn, Brahms, Beethoven e Prokofiev. A ventidue anni brilla già fra le grandi stelle mondiali. Quando ha iniziato a suonare il pianoforte, a tre anni a Firenze, seguita da Alberto Alinari, ha fatto intravedere subito una grande promessa. Talento e studio le hanno permesso di trasformarsi in star internazionale. Vanessa Benelli Mosell si è esibita nelle sale da concerto di New York quando aveva soltanto undici anni, ed è bastato poco perché i suoi recital coinvolgessero le platee del vecchio e del nuovo continente. Il suo suono ha conquistato anche un maestro come Karlheinz Stockhausen, che nel 2006, durante una intervista telefonica su RadioTre, l’ha invitata a studiare con lui in Germania. Da quello stesso anno fino alla scomparsa del grande compositore, Vanessa ha lavorato con il Maestro ricevendo premi e riconoscimenti durante i corsi tenuti a Kuerten. Ritorna puntualmente vincitrice dalle competizioni in Italia, ma anche in Francia e Spagna. Del resto, basterebbe scorrere la rassegna stampa dei suoi concerti per capire che non si tratta di un semplice enfant prodige: «… ha suonato dimostrando grande facilità e bel senso dello stile» ha scritto il New York Post, mentre il Washington Post l’ha semplicemente definita «un grande talento». Per il pianista francese Pascal Rogé, che ha accompagnato il suo debutto con la New York Chamber Orchestra a Manhattan,  «… è il maggior talento naturale che ho incontrato in tutta la mia vita di musicista e insegnante». La parte finale della rassegna, che si è aperta con il concerto di Giulio Biddau, sarà affidata al Trio Persichilli con il concerto del 27 novembre. (vanessa)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Stagione musicale 2009-2010

Posted by fidest press agency su sabato, 31 ottobre 2009

DEANDRE1Cervia  Teatro Comunale  dal 14 di novembre stagione musicale autunno-inverno a cura dell’Associazione Prendi Nota in collaborazione con il Comune di Cervia, Assessorato alla Cultura.  Tre gli appuntamenti che si svolgeranno nel mese di novembre. Si inizia sabato 14 alle ore 21 con “Ricordando Fabrizio”, un omaggio a Fabrizio De Andrè nel decimo anniversario della sua scomparsa. Tutti i teatri gli hanno reso omaggio e anche Cervia vuole ricordare questo talento della musica e della poesia. Ad eseguire le sue celeberrime composizioni saranno Gianluigi Tartaull –voce, Raimondo Raimondi –chitarra e mandolino, Nazzarena Galassi –voce, Luca Vassura –fisarmonica, Caterina Sangiorgi –flauto, Giacomo Sangiorgi –basso, Stefano Fabbri –percussioni, Loretta Pompignoli –percussioni. Il concerto successivo sarà sabato 21 novembre alle ore 21 con i Miami & the Groovers e l’ultima data del “Merry go round tour”, viaggio nel rock americano di Elvis, Chuck Berry, Bruce Springsteen, Bob Dylan, Neyl Young, Clash, Rolling Stones, e altri, oltre a pezzi rockabilly e originali del gruppo e contestualizzazione nelle parole di Kerouac e Nick Hornby. Ad esibirsi: Lorenzo Miami Semprini –voce,chitarra,armonica, Beppe Rocker Ardito –chitarre e cori, Marco Boom Boom Ferri –batteria, Claudio Clay Giani –sax, Luca Spiderman Fabbri –basso e cori, Alessio Professor Raffaelli –pianoforte e tastiere. Novembre si conclude con il concerto di venerdì 27, ore 21, de I Vasconvolti, tributo a Vasco Rossi nel trentennale della sua carriera musicale. A eseguire le musiche del grande rocker italiano sono Luca Scaioli –voce, Francesco Zattoni –tastiere, Alessio Vernocchi –chitarra, Federico Paolucci –chitarra, Gianluca Amici –basso, Rino Ferrara – batteria, special guest Luca Gardini –sax. La programmazione 2009 si conclude il 28 e 29 dicembre alle ore 21 con i consueti Concerti di Natale. Il 2010 verrà  inaugurato con il tradizionale Concerto degli auguri venerdì 1°  gennaio alle ore 16 alla presenza del Sindaco Roberto Zoffoli. Nello spettacolo “In alto i calici”, dedicato all’atto del brindisi, vedremo sul palcoscenico i 40 elementi del Coro lirico Valtaro, i solisti del Coro Verdi di Parma con al pianoforte Andrea Bicego, diretti dal M° Emiliano Esposito. L’ultimo concerto sarà quello di S. Valentino, sabato 13 Febbraio. L’Orchestra Giovanile Città di Cervia insieme alla voce di Annalisa Penso, si esibirà in “Il Cinema e le sue colonne sonore”, sotto la direzione del M° Fulvio Penso. Ingresso € 10 platea e palchi, € 7 loggione. (deandre)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marcia Mondiale per la Pace

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 settembre 2009

Pavia 24 settembre 2009, alle 21.15, alla Certosa Cantù di Casteggio, Mino Milani ed il Maestro Ennio Poggi in “La Guerra sia con me”, musica e letteratura per la Marcia Mondiale per la Pace, mentre al Comitato OltrePace è arrivato anche il patrocinio della Provincia di Pavia.  Anche la Provincia di Pavia ha concesso il patrocinio al Comitato OltrePace, che, in provincia di Pavia, sostiene e promuove la “Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza”. Il Comitato sta organizzando e promuovendo manifestazioni sportive, culturali, di spettacolo ed altre, che sono inserite anche nel sito nazionale della Marcia Mondiale per la Pace. Musica e letteratura protagoniste della serata in cui il Maestro Ennio Poggi sarà affiancato dallo scrittore pavese Mino Milani nell’esecuzione di brani di repertorio e di sue composizioni, fondendo così le due espressioni artistiche in un affascinante “unicum”.  Milani ha esordito nel 1953, scrivendo racconti per ragazzi sul “Corriere dei Piccoli”.  Ennio Poggi, Direttore Artistico di “Borghi e Valli”, si caratterizza per la sua grande versatilità..  Al repertorio classico e romantico di cui è profondo conoscitore – ha in repertorio le 32 sonate di Beethoven e la maggior parte delle opere di Chopin – alterna la letteratura contemporanea: lo si ricorda in particolare nella prima esecuzione mondiale del Doubble II di Franco Donatoni, con l’Orchestra sinfonica della RAI di Milano. Il Comitato OltrePace ha il patrocinio della Provincia di Pavia e dei Comuni di Candia Lomellina, Corvino San Quirico, Garlasco e Belgioioso. Il programma del Comitato è in continuo aggiornamento, gli eventi organizzati saranno pubblicati nel sito nazionale della Marcia Mondiale per la Pace, con l’invio di comunicati stampa ai media e sul sito del Comitato http://promoemozioni.biz/News/Oltrepace.htm (Rosita Viola, in sintesi)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

XXIII Stagione di musica sinfonica e da camera di Mestre

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 aprile 2009

Mestre teatro Tonioli. 14 aprile, ore 21.00 Dopo il grande successo del progetto Messia, la città che canta, la “Stagione di musica sinfonica e da camera”, organizzata dal Comune di Venezia, Area Produzioni Culturali e Spettacolo in collaborazione con gli Amici della Musica di Mestre presenta, al Teatro Toniolo di Mestre, martedì 14 aprile alle ore 21.00, il giovanissimo pianista molisano Fiorenzo Pascalucci, trionfatore lo scorso novembre al Teatro La Fenice nell’ultima edizione del Premio Venezia. Programma complessivamente romantico con la Sonata in la maggiore D 664 di Franz Schubert in apertura, quindi una serie di celebri composizioni di Fryderyk Chopin, la Berceuse in re bemolle maggiore op. 57, la Barcarolle in fa diesis maggiore op. 60, il Preludio in do diesis minore op. 45 e la grande Sonata n. 2 in si bemolle minore op. 35. Finale con due brani di Claude Debussy, Valse Romantique e L’Isle Jayeuse. Ha ventuno anni, Fiorenzo Pascalucci e dalla natia Campobasso si è trasferito, prima a Pesaro, dove si è diplomato con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio Rossini sotto la guida del M° Giovanni Valentini, poi a Imola, dove frequenta l’Accademia “Incontri col Maestro”, perfezionandosi con i Maestri L. Margarius e A. Kravtchenko. La vittoria in numerosi concorsi nazionali lo ha segnalato tra i migliori talenti pianistici della sua generazione.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo: Luis Eduardo Aute

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 aprile 2009

annunciacionRoma. La Real Academia de España, la Sociedad Estatal para la Acción Cultural Exterior di Spagna, SEACEX, e la Dirección de Relaciones Culturales y Científicas del Ministerio de Asuntos Exteriores y de Cooperación di Spagna hanno organizzato questa ampia mostra antologica sull’opera pittorica dell’artista Luis Eduardo Aute che conta anche sulla collaborazione dell’Ambasciata di Spagna a Roma.  Come afferma il curatore dell’esposizione, Borja Casani, l’intera opera di Luis Eduardo Aute andrebbe intesa da un punto di vista multidisciplinare. Impresa ardua quando una delle identità dell’artista, quella di compositore e interprete musicale, rischia di ridurre l’impatto del resto della sua produzione.  Senza dubbio, la pittura fu per Aute la forma originaria di espressione artistica, prima che cominciasse a comporre canzoni per altri interpreti e ad incidere le sue composizioni nel 1966. Esposta per la prima volta a Madrid nel 1960, influenzata nei suoi esordi dall’espressionismo tedesco, la sua pittura ebbe un immediato riconoscimento che portò Aute ad essere selezionato nel 1964 per la Biennale di Parigi e, nel 1967, per la IX Biennale di San Paolo. Nel 1974 arrivò poi il premio della pittura della XXVIII Mostra Fondazione Michetti in Italia. I suoi dipinti e i suoi disegni sono l’illustrazione grafica delle ossessioni che abitano l’universo espressivo dell’artista, creatore di mostri angelici e di delicate belve, in perenne tensione tra corporeità e immortalità, innocenza e desolazione, sensibilità e perversione. L’elemento erotico domina anche nelle sue canzoni, dove però si affianca all’impegno politico e sociale che fin dagli anni ’60 caratterizza il cantautore influenzato dalla musica di Bob Dylan e dalla tradizione sudamericana.  L’intera opera di Luis Eduardo Aute, nelle sue diverse forme e declinazioni, mostra l’essenza del suo spirito umanista, e rappresenta la massima realizzazione per un artista: fare di ogni creazione un atto di libertà.  Per questo Aute è considerato uno dei più rispettati protagonisti dell’attuale panorama culturale spagnolo. Dipinti, disegni, poesie, pellicole e canzoni si mescolano e si completano come vasi comunicanti di un universo perfettamente riconoscibile e di grande originalità.  In occasione della mostra, il 16 aprile alle ore 18.30, avrà luogo un concerto dell’artista all’interno del cortile dell’Accademia. Venerdì 17 aprile 2009 alle ore 20.30, nelle Sale di Piazza Navona 91 presso l’Istituto Cervantes, ci sarà un Recital di poesie di Luis Eduardo Aute. (foto annunciacion)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »