Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Posts Tagged ‘Comunità luterana’

Visita di Papa Francesco alla Comunità Luterana di Roma in novembre

Posted by fidest press agency su domenica, 4 ottobre 2015

luteroLa Chiesa Evangelica Luterana in Italia (CELI), che riunisce le comunità luterane dell’intera penisola, è lieta della prossima visita del 15 novembre da parte di Papa Francesco alla Comunità luterana di Roma ed è grata a quest’ultima per l’impegno profuso nel rendere possibile l’evento che consiste nella celebrazione congiunta di un culto.In merito, però, ad una dichiarazione di Jens-Martin Kruse, pastore della Comunità Luterana di Roma, riportata recentemente da alcuni organi d’informazione, la CELI ritiene opportuno effettuare delle precisazioni per spiegare meglio l’idea che la CELI stessa ha dell’Ecumenismo.In particolare, in riferimento all’affermazione “Per noi luterani a Roma, Francesco è il nostro vescovo”, pur relativizzata dal Pastore Kruse nel prosieguo della sua dichiarazione, si sottolinea come queste parole possano indurre in una errata interpretazione del pensiero della Chiesa luterana sulle proprie relazioni con la Chiesa cattolica romana.
La CELI è determinata nell’impegno a migliorare sempre di più i rapporti con la Chiesa cattolica romana, fermamente convinta che gli elementi in comune tra le due Chiese siano decisamente più importanti delle differenze esistenti.
Per realizzare una sincera Unità dei Cristiani come formulata nel Credo, non ritiene opportuno, nella situazione attuale, ignorare le differenze costituzionali di entrambi le Chiese.
D’altronde – come spiega Heiner Bludau, Decano della Chiesa Evangelica Luterana in Italia – “esiste una differenza sostanziale tra la visita del Papa presso una realtà cattolica romana e quella presso una comunità luterana”.
La CELI ribadisce fortemente che occasioni d’incontro, come quella del prossimo novembre, sono utili per una sempre maggiore conoscenza reciproca e per la prosecuzione di un cammino ecumenico che la CELI ha sempre percorso e continua a percorrere insieme alle altre chiese protestanti cui è legata. La Chiesa Evangelica Luterana in Italia, CELI, statutariamente bilingue, italiano e tedesco, è un ente ecclesiastico che attualmente raggruppa 7.000 luterani distribuiti in 15 comunità, dalla Sicilia all’Alto Adige. I suoi rapporti con la Repubblica Italiana sono regolati dalla legge n° 520 del 1995 (Intesa secondo l’art. 8 della Costituzione).
La più antica comunità luterana in Italia è quella di Venezia, risalente alla Riforma attuata dal monaco agostiniano Martin Lutero nel 1517. Capace di evolvere con la società, oggi la CELI è fortemente impegnata non solo nella cura delle anime, ma anche in numerosi ambiti quali cultura, sanità, scuola, assistenza a poveri e immigrati, educazione ambientale, pari opportunità uomo-donna, difesa delle diversità e lotta alle discriminazioni, partecipazione al dibattito etico, religioso e politico.
Proprio per questo impegno, la Chiesa Luterana – una chiesa senza grandi patrimoni – riceve ogni anno la fiducia e il sostegno di tantissimi italiani che scelgono di destinarle l’otto per mille sulla dichiarazione dei redditi: così, nel 2014, sono state, più di 61.000 le firme a favore della CELI, cioè quasi 9 volte il numero dei luterani presenti in Italia.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chiesa luterana: nuova coppia pastorale

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 settembre 2014

Chiesa_luterana_riesteLa Chiesa Evangelica Luterana in Italia (CELI), che riunisce le comunità luterane dell’intera penisola e i cui rapporti con lo Stato italiano sono regolati dall’Intesa siglata nel 1993, annuncia che il 21 settembre s’insedieranno i nuovi pastori della Comunità luterana di Firenze ed Emilia Romagna: Franziska Müller e Friedemann Glaser.Franziska Müller e Friedemann Glaser sono una coppia pastorale: sposati dal 2012 e genitori del piccolo Felix Raphael di 17 mesi, negli ultimi anni, hanno svolto il ruolo di pastori in Germania, nel Decanato di Muehlacker.L’insediamento avverrà con un culto che sarà celebrato alle ore 15 di domenica 21 settembre, presso la Chiesa Evangelica-Luterana di Lungarno Torrigiani 11 a Firenze.La celebrazione sarà presieduta dal Decano Heiner Bludau. Saranno presenti altri rappresentanti di comunità e organismi protestanti, cattolici e anglicani, delle chiese ortodosse e delle comunità ebraiche ed islamiche di Firenze. Fra i rappresentanti laici sono stati invitati esponenti del governo locale, i consoli di alcuni paesi europei ed i direttori di istituzioni civili e culturali di Firenze e della Toscana.“E’ con un benvenuto caloroso e i migliori auspici per lo svolgimento del loro incarico che accogliamo i nuovi pastori Franziska Müller e Friedemann Glaser: la nostra comunità li ha scelti, ritenendo di aver individuato in loro quelle doti di sensibilità, preparazione ed esperienza indispensabili per lo svolgimento di un ruolo così delicato – spiega Jörn Lahr, Presidente della Comunità Luterana di Firenze ed Emilia Romagna. – Siamo certi che sapranno essere una guida saggia, presto integrati nella comunità e capaci di alimentare la vivacità e consolidare lo spirito di fratellanza ecumenica che caratterizzano la nostra piccola ma storica realtà”.La Comunità Luterana di Firenze ed Emilia Romagna – composta da circa 400 membri di lingua tedesca, ma non solo – è stata costituita oltre un secolo fa, ha sede nel capoluogo toscano e organizza spesso incontri, culti e concerti anche a Bologna e Pisa. “Questo nuovo incarico ci riempie di gioia, anche perché abbiamo avuto già modo di conoscere e apprezzare le caratteristiche della nostra nuova comunità: cercheremo di sostenerla, traendo energie dal nostro interesse per le persone e attingendo alla nostra esperienza nel lavoro. E, di più, cercheremo di essere una famiglia all’interno di una ‘famiglia’ più grande. Con questo spirito e con tanto entusiasmo ci apprestiamo ad adempiere al nostro compito, sempre grazie all’aiuto della fede e certi del sostegno degli appartenenti alla nostra comunità” commentano la pastora Müller e il pastore Glaser.
Franziska Müller, 45 anni, tedesca del Württemberg, al termine di un apprendistato bancario di due anni, ha intrapreso gli studi di teologia nel 1990, con permanenze a Stoccarda, Magonza, Roma e Tübingen.
Dal 1994 al 1998 ha svolto il ruolo di Assistente presso l’Istituto per la Dottrina Sociale della Chiesa. Nel triennio successivo, ha compiuto studi sulla persona nell’ambito del corso di Pedagogia Sociale presso l’Università di Scienze Applicate di Francoforte. Nello stesso periodo ha effettuato anche un tirocinio (in materia di educazione ai media) presso il Centro media evangelico di Stoccarda, ha collaborato presso la Missione Ferroviaria di Francoforte e ha svolto il ruolo di consulente giovanile presso la EJW (Gioventù Evangelica) di Francoforte.Dal 2001 al 2003 ha lavorato nel Vicariato di Oppenweiler (Decanato di Backnang).
Nel quadriennio successivo è stata pastora nella Casa della Spiritualità della Chiesa Evangelica Luterana a Stift Urach. Nello stesso periodo ha partecipato a un Master in International Management per le ONG presso l’Università Cattolica di Scienze Applicate di FriburgoDal 2007 al 2010 è stata pastora a Oberndorf-Lindenhof e dal 2010 al 2014 presso il Decanato di Muehlacker.
Friedemann Glaser, 50 anni, tedesco del Württemberg, dopo un anno di servizio sociale presso una casa di cura, nel 1985 ha intrapreso lo studio della teologia protestante, che lo ha portato a vivere negli anni nelle città di Erlangen, Kiel, Vienna e Tübingen.
Dal 1992 al 1995 ha lavorato nel Vicariato di Waldenbuch (Decanato di Böblingen).Nel quadriennio successivo è stato pastore, prima a Winterlingen (Decanato di Balingen) e poi presso le scuole superiori a Kirchheim unter Teck.
Dal 1999 al 2002 è stato pastore a Wernau e – dal 2001 – ad Aichwald (Decanato di Esslingen).
Negli ultimi 12 anni è stato invece pastore a Iptingen e – dal 2005 – anche a Großglattbach (Decanato di Muehlacker).
La Chiesa Evangelica Luterana in Italia, CELI, essendo statutariamente bilingue, italiano e tedesco, è un ente ecclesiastico che attualmente raggruppa 7.000 luterani distribuiti in 15 comunità, dalla Sicilia all’Alto Adige. I suoi rapporti con la Repubblica Italiana sono regolati dalla legge n° 520 del 1995 (Intesa secondo l’art. 8 della Costituzione).
La più antica comunità luterana in Italia è quella di Venezia, risalente alla Riforma attuata dal monaco agostiniano Martin Lutero nel 1517.
Capace di evolvere con la società, oggi la CELI è fortemente impegnata non solo nella cura delle anime, ma anche in numerosi ambiti quali cultura, sanità, scuola, assistenza a poveri e immigrati, educazione ambientale, pari opportunità uomo-donna, difesa delle diversità e lotta alle discriminazioni, partecipazione al dibattito etico, religioso e politico.
Proprio per questo impegno, la Chiesa Luterana si merita ogni anno il sostegno di tantissimi italiani che scelgono di destinarle l’otto per mille sulla dichiarazione dei redditi: così, nel 2013, sono state 58.500 le firme a favore della CELI, cioè oltre 8 volte il loro numero in Italia.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »