Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Posts Tagged ‘comunitario’

Sostegno comunitario alle cooperative di lavoratori colpite dalla pandemia da coronavirus

Posted by fidest press agency su martedì, 14 giugno 2022

La Commissione europea ha approvato un regime italiano da 24 milioni di € a sostegno delle cooperative di lavoratori nel contesto della pandemia di coronavirus. Il regime è stato approvato nell’ambito del quadro temporaneo per le misure di aiuti di Stato.La misura sarà accessibile alle cooperative di lavoratori costituite, a partire dal primo gennaio 2022, sotto forma di piccole imprese al fine di rilevare aziende pesantemente colpite dalla pandemia di coronavirus. Il regime mira a ridurre i costi del lavoro sostenuti dalle cooperative ammissibili e, in ultima analisi, a preservare e incoraggiare i livelli di occupazione. Nell’ambito del regime, l’aiuto assumerà la forma di un’esenzione dal pagamento dei contributi previdenziali obbligatori (ad eccezione di quelli relativi all’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro) per i lavoratori che hanno costituito la cooperativa, per un periodo massimo di 24 mesi a partire dalla data di costituzione della cooperativa stessa.La Commissione ha constatato che il regime italiano è in linea con le condizioni stabilite nel quadro temporaneo. In particolare, l’aiuto i) non supererà i 2,3 milioni di € per beneficiario; e ii) sarà concesso entro il 30 giugno 2022.La Commissione ha pertanto concluso che la misura è necessaria, adeguata e proporzionata per porre rimedio al grave turbamento dell’economia di uno Stato membro, in linea con l’articolo 107, paragrafo 3, lettera b), del TFUE e con le condizioni del quadro temporaneo. Su queste basi la Commissione ha approvato le misure in conformità delle norme dell’Unione sugli aiuti di Stato.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Approvato bilancio comunitario

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 ottobre 2011

El Parlamento Europeo aprueba la Tasa Robin Hood

Image by Gaiux via Flickr

Il Parlamento vuole un bilancio comunitario per il 2012 per stimolare di crescita, innovazione e occupazione nell’Unione e sostenere lo sviluppo e la democrazia nei paesi vicini, come emerge dalla votazione di mercoledì sulla posizione dei deputati in vista dei negoziati per il bilancio del prossimo anno. Dal punto di vista generale, il Parlamento ha deciso di ripristinare il livello di spesa proposto dalla Commissione, dopo i tagli effettuati dal Consiglio a luglio. La posizione del Parlamento prevede un aumento dei pagamenti del 5,2% rispetto all’anno in corso, con il risultato di un bilancio di €133,1 miliardi. La risoluzione è stata adottata con 431 voti a favore, 120 contrari e 124 astensioni. Un periodo di 21 giorni, detto di conciliazione, inizia a novembre, con riunioni della commissione bilanci già previste per l’8 e il 18 novembre e quelle di “trilogo” per il 3, il 10 e il 14 dello stesso mese. Se il Parlamento e il Consiglio raggiungono un accordo durante questo periodo, il bilancio definitivo potrebbe essere approvato durante la sessione plenaria di dicembre a Bruxelles (30/11 e 01/12).
Le categorie di spesa che vedono gli aumenti più considerevoli sono Ricerca e sviluppo (+8.8%) e i Fondi di coesione e strutturali (+10.35%): questa scelta è dovuta al fatto che queste politiche prevedono investimenti a lungo termine, che erano parte del Quadro finanziario multi annuale, e gli impegni presi in precedenza devono ora essere onorati. Un’altra categoria di spesa per cui il Parlamento vuole un aumento è Libertà, sicurezza e giustizia (+6.84%) a causa della crescente necessità di controllare i flussi d’immigrati e di rifugiati e il pattugliamento marino nel Mediterraneo. Per la categoria A1, “Competitività per crescita e occupazione” e la categoria 4 “L’UE come attore globale” il Parlamento vuole invece spendere un po’ di più di quanto proposto dalla Commissione.
Il Parlamento non è invece d’accordo a finanziare il programma di fusione nucleare ITER con i fondi previsti per Ricerca e sviluppo con il 7° Programma quadro, come proposto da Commissione e Consiglio. Poiché il megaprogetto ITER è stato approvato all’interno dell’attuale Quadro finanziario, i deputati ritengono che debba essere finanziati con soldi freschi, e non con quelli già previsti per altri progetti di ricerca.Per la politica che ha come obiettivo quello di ridurre le differenze di sviluppo fra le regioni europee, il Parlamento ha ripristinato il progetto di spesa presentato dalla Commissione, tagliato in seguito dai ministri per le finanze.
Il Parlamento ha deciso di aggiungere €250 milioni ai fondi d’emergenza per il settore frutta e verdura per prevenire possibili crisi future come quella dell’anno scorso del batterio killer dell’ehec e per compensare gli agricoltori per le conseguenze finanziarie di altre crisi.
Il Parlamento non è d’accordo con i tagli proposti dal Consiglio sul Fondo per i rifugiati, sul Fondo per i rimpatri e sul Fondo per le frontiere esterne (-€45 milioni) e propone invece un aumento per il bilancio dell’agenzia per il controllo delle frontiere esterne Frontex con una riserva di €25 milioni poiché, affermano i deputati, tali fondi potrebbero rivelarsi necessari per il pattugliamento delle acque del Mediterraneo e per rinforzare la sorveglianza al confine greco-turco. Appena il mese scorso, il Consiglio si era detto d’accordo per un aumento nel bilancio 2011 per queste politiche e i deputati ritengono che l’anno prossimo le necessità potrebbero non cambiare.
I deputati hanno approvato un aumento di €100 milioni in aiuti alla Palestina, al processo di pace in Medio Oriente e al fondo per i rifugiati palestinesi dell’ONU (UNRWA). Altri aumenti, meno consistenti, sono stati approvati in questa categoria: €27 milioni per gli strumenti di cooperazione per Asia e America latina, €3 milioni per le missioni di osservazione elettorale e altri €3 milioni per la comunità turco-cipriota. Per reperire i fondi necessari, i deputati hanno approvato dei tagli alla missione UE di polizia in Afghanistan e alla linea di bilancio per le misure d’emergenza nell’ambito della politica estera dell’Unione.
Il relatore per il bilancio amministrativo del Parlamento e delle altre istituzioni José Manuel Fernandes (PPE, PT) ha proposto ulteriori tagli al bilancio del PE, con un modesto aumento al di sotto dell’inflazione pari all’1,44%. Tale cifra copre anche le nuove e numerose attività da finanziare, rispetto a quest’anno. In particolare, si tratta delle spese legate all’arrivo dei 18 deputati extra, previsti dal Trattato di Lisbona: se si esclude questa voce, l’aumento di bilancio per l’anno prossimo sarebbe di solo lo 0.8%. Per diminuire le spese, i deputati vogliono abbassare i costi di traduzioni e interpretazioni, attuando delle modifiche all’organizzazione del settore, e tagliando le spese di viaggio, per esempio riducendo il numero di viaggi effettuati in business class. Tutte le indennità saranno congelate ai valori del 2011.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Corso per operatore comunitario

Posted by fidest press agency su martedì, 28 settembre 2010

Roma 8 novembre al 10 dicembre 2010, si svolgerà alla SIOI (Palazzetto di Venezia – Piazza San Marco 51.), la quarantunesima edizione del Corso di specializzazione per operatore comunitario: Esperto in europrogettazione e internazionalizzazione delle imprese.  Il Corso intende promuovere la formazione di esperti in progettazione europea con specifiche competenze sulle fonti di finanziamento europeo e sulla imprese.  Il programma offre un quadro delle principali Istituzioni e delle politiche dell¹Unione Europea e analizza le modalità di accesso ai finanziamenti europei e i meccanismi per la gestione dei fondi strutturali.   Sono, inoltre, approfondite le fasi del progetto ¬ dalla elaborazione, alla pianificazione, alla gestione – e le tecniche del Project Cycle Management.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Laboratorio sulla Politica Agricola Comunitaria

Posted by fidest press agency su martedì, 7 settembre 2010

Reggio Emilia 7 settembre, alle 9.30 presso il centro internazionale Loris Malaguzzi (via Bligny, 1) in occasione della Festa Nazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione, in corso a fino al 12 settembre si discuterà sulla PAC. A introdurre la senatrice Leana Pignedoli, capogruppo Pd in commissione agricoltura. “E’ interessante in questo momento essere parte di una discussione che si sta svolgendo a livello comunitario sul futuro dell’agroalimentare. Dando voce e opportunità a tutti i coloro che vorranno contribuire, un dibattito di approfondimento che coinvolge una rete ampia di attori: imprenditori, consumatori, docenti universitari e amministratori pubblici”. Saranno inoltre presenti al Laboratorio PAC: Maria Antezza senatrice PD, commissione Agricoltura; Franco Sotte, docente di Economia Politica Agraria, Università di Ancona; Angelo Frascarelli docente di Economia Politica Agraria, Università di Perugia; Corrado Giacomini docente di Economia Agroalimentare, Università di Parma; Mario Campli presidente sezione “Agricoltura e biodiversità” del Comitato Economico e Sociale; Bart Soldaat segretario di Groupe de Bruges.
La Festa Nazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione è un grande momento di incontro che, attraverso dibattiti, proiezioni, degustazioni, la presenza diretta delle aziende, vuole riflettere sul ruolo determinante dell’agroalimentare in Italia e nel mondo, sul futuro dell’agricoltura quale snodo fondamentale di questioni alimentari, ambientali, energetiche, climatiche, sulla necessità di una nuova cultura imprenditoriale.  In questa occasione lo fa attraverso i Laboratori, importanti momenti di approfondimento su tre temi fondamentali dell’agricoltura: le Agroenergie, la PAC, il settore della Pesca italiana. Il senso di questi laboratori è di creare degli spazi di approfondimento all’interno di FestaReggio, che cerca di rapportarsi con un grande pubblico, un veicolo polifico importante che non tralascia anche momenti di approfondimento, in luoghi più adatti, delle tematiche di interesse della società. Non a caso per fare questo è stato scelto il Centro internazionale Loris Malaguzzi, un luogo simbolo di Reggio Emilia, nato per coloro che intendono innovare l’educazione e la cultura, dove si intersecano formazione e ricerca, identità e nuove conoscenze.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Viareggio – Deragliamento treno Merci

Posted by fidest press agency su martedì, 30 giugno 2009

“Nello sgomento per la tragica notizia, apprendiamo che almeno questa volta viene escluso l’errore umano.” Ad affermarlo è il Segretario Generale FAST/Confsal, Pietro Serbassi, alla notizia del grave incidente ferroviario di Viareggio. Resta comunque il fatto che si è consumata un’enorme tragedia, che non può chiudersi dietro la giustificazione del rispetto delle norme UE. Se i fatti dovessero riscontrare veramente lo scrupoloso rispetto dei piani manutentivi dei carri, il problema sarebbe ben più grave, in quanto le denuncie del Sindacato di un progressivo allentamento, negli ultimi anni, della sicurezza ferroviaria rispetto alle esigenze di business, troverebbero tragicamente conferma.  E più grave ancora la dimostrazione che quello dei piani manutentivi leggeri sia un problema non solo nazionale, ma comunitario.  L’esperienza ci insegna che prima di uno grande, si verificano una serie di micro incidenti, su cui va posta immediatamente l’attenzione; ci sorge il dubbio che gli incidenti ferroviari degli ultimi tempi – sempre legati al trasporto merci – non siano stati tenuti nella giusta considerazione.  Confidiamo nella rapida conclusione delle inchieste aperte dagli organismi competenti, al fine di indicare non già dei capri espiatori, ma tutto quanto è necessario alla soluzione delle evidenti problematiche tecnico – organizzative http://www.fastferrovie.it

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »