Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘concentrazione’

Pluralismo a rischio a causa di un’eccessiva concentrazione dei media

Posted by fidest press agency su sabato, 28 novembre 2020

Bruxelles. Nella risoluzione, si osserva che quando la proprietà dei media è concentrata nelle mani di pochissimi si mette a rischio il pluralismo e diventa più difficile contrastare la diffusione della disinformazione. Il Parlamento chiede ai Paesi dell’UE di agire per evitare l’eccessiva concentrazione dei media e garantire la trasparenza. I deputati condannano inoltre l’eccessiva interferenza dei governi esercitata attraverso la concessione di pubblicità pubblica e sottolineano che il denaro dell’UE non può essere speso per i media controllati dallo Stato o per la propaganda politica.Il Parlamento invita inoltre la Commissione europea a esaminare, nella sua valutazione annuale dello Stato di diritto, il livello di trasparenza della proprietà degli strumenti mediatici, così come l’interferenza privata e governativa in questo settore, in ogni Stato membro. Ribadisce inoltre che i tentativi di danneggiare la libertà e il pluralismo dei media costituiscono un grave e sistematico abuso di potere, che contrasta con i valori fondamentali dell’UE.I deputati chiedono di potenziare il quadro giuridico per prevenire e contrastare l’incitamento all’odio online, nonché una maggiore collaborazione tra le piattaforme online e le autorità di contrasto. Riconoscono “l’impatto, promettente e necessario, sebbene ancora insufficiente, delle azioni volontarie” adottate dalle piattaforme online “per contrastare la disinformazione, i contenuti illeciti e l’ingerenza estera”. Tuttavia esse “non devono diventare organi di censura privati” e l’attività di rimozione dei contenuti illegali “deve essere soggetta a garanzie”.Infine il testo approvato sottolinea le preoccupazioni relative all’influenza estera che cerca di polarizzare e annientare il pluralismo e mette in guardia dalle conseguenze potenzialmente pericolose della manipolazione delle informazioni concernenti la pandemia di COVID-19.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bassi livelli di vitamina D e rischio di gravi eventi avversi

Posted by fidest press agency su martedì, 15 Maggio 2012

Vitamina D

Vitamina D (Photo credit: Manuel M. Ramos)

Uno studio della university of Washington, Seattle, conclude che la soglia di concentrazione di vitamina 25-(OH)D associata a un aumentato rischio di eventi clinici avversi gravi – frattura femorale, infarto miocardico, cancro o morte – è intorno a 50 nmol/L (20 ng/mL); tuttavia questo valore medio non deve essere considerato in maniera statica ma subisce variazioni stagionali. Nell’analisi sono stati considerati i dati di 1.621 pazienti, adulti di razza bianca, provenienti dal Cardiovascular Health Study, condotto negli Stati Uniti tra il 1992 e il 2006. Durante un periodo di follow-up della durata media di 11 anni, 1018 pazienti (il 63% del totale) sono stati colpiti da uno degli eventi che i ricercatori avevano deciso di controllare; nel dettaglio, si sono avute 137 fratture d’anca, 186 infarti del miocardio, 335 casi di tumore e 360 decessi. I ricercatori hanno verificato che l’associazione tra valori bassi nella concentrazione di 25-idrossicolecalciferolo ed eventi avversi subisce una variazione stagionale. Il rischio è risultato superiore del 24% in corrispondenza di una concentrazione inferiore a uno Z score specifico stagionale di -0,54; la corrispondente concentrazione specifica stagionale di 25-(OH)D in inverno, primavera, estate e autunno è stata rispettivamente di 43, 50, 61 e 55 nmol/L (ossia 17, 20, 24 e 22 ng/mL). In sintesi risulta che, nella valutazione del rischio, risulta più appropriato non considerare livelli fissi di 25-(OH)D ma valori variabili in funzione della stagione. Ann Intern Med, 2012; 156(9):627-34 (fonte doctornews33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Settimana bianca in farmacia

Posted by fidest press agency su martedì, 1 febbraio 2011

“Mio figlio è stanco e inappetente, perché? … Sto prendendo gli antibiotici e mi sento fiacco, cosa posso fare? … Ho problemi di concentrazione, c’è qualcosa che mi possa aiutare?”. Rispondere a queste ed altre domande per fare conoscere e dare consigli pratici sulle vitamine del gruppo B è l’obiettivo della prima campagna educazionale nazionale “Settimana Bianca” ideata e sviluppata in collaborazione con la Federazione Italiana dei Farmacisti (FOFI e Fondazione Cannavò) e con la Società Italiana di Pediatria (SIP).
La prima “Settimana Bi-anca” si svolgerà nel corso del mese febbraio 2011, in 500 farmacie di 11 città italiane: Bergamo, Caserta, Genova, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Roma, Torino, Varese, Verona. Saranno 7 diversi temi ad animare i 7 giorni della “Settimana Bi-anca”, dallo sport alle attività intellettuali passando per l’alimentazione, per scoprire quanto sono importanti le vitamine del gruppo B per garantire molteplici funzionalità dell’organismo molto diverse tra loro, sia nei bambini che negli adulti: dall’efficienza intellettuale alla stimolazione dell’appetito, dalla formazione degli anticorpi alla capacità di combattere la fatica fisica e mentale fino alla prevenzione delle malattie del feto.
“La Società Italiana di Pediatria ha aderito a questa campagna educazionale perché ritiene che le vitamine del gruppo B siano particolarmente importanti in età pediatrica, per supportare il grande dispendio energetico quotidiano dei bambini. Non potendo essere sintetizzate né accumulate dall’organismo devono essere assunte quotidianamente con un’alimentazione adeguata e, laddove questa non sia sufficiente, con integrazioni che sono certamente utili per colmare eventuali stati di carenze”, dichiara SIP.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autotrasportatori autonomi

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 giugno 2010

Una “mannaia” si abbatte sulla categoria degli autotrasportatori autonomi in provincia di Venezia: il voto con cui il Parlamento Europeo ha fissato il tetto massimo di lavoro settimanale a 48 ore, equiparando di fatto gli artigiani agli autotrasportatori dipendenti, rischia di gettare sul lastrico oltre 1400 padroncini nel territorio provinciale e di porre un grosso freno alla competitività dell’intero settore italiano. L’esito ha scatenato la protesta anche di Confartigianato Provinciale di Venezia, vista l’alta concentrazione di autotrasportatori autonomi nel territorio. Un settore che già sta scontando la crisi economica in atto, visto che le aziende totali iscritte all’albo provinciale dei trasporti sono diminuite del 18,6% nell’ultimo biennio, passando dalle 2156 del 2008 alle 1755 del 2010. E di queste 1755, l’80% (1404) è costituito da artigiani autonomi, iscritti alla Confartigianato Provinciale. Sia l’U.E.T.R. (l’Unione Europea degli Autotrasportatori) sia la Commissione Europea hanno annunciato di voler riaprire il dibattito in sede parlamentare, ma ribaltare la decisione rimane un’impresa molto difficile.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cinesi in Italia

Posted by fidest press agency su sabato, 15 Maggio 2010

Si è concluso il progetto “Cinesi in Italia: percorsi di inclusione sociale”, promosso dal Ministero dell’Interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione in collaborazione  con OIM Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, co-finanziato dal Fondo Europeo per l’Integrazione dei cittadini di Paesi terzi.  Sono stati organizzati da OIM e da Associna, nelle tre città che vedono una maggiore concentrazione di immigrati cinesi, con la collaborazione delle Prefetture e degli enti che fanno parte dei Consigli Territoriali per l’Immigrazione, tre incontri che hanno visto la partecipazione di più di 400 persone.  Nel corso dei tre seminari sono stati forniti, da parte di esperti e referenti istituzionali italiani, chiarimenti a dubbi riguardanti la legge italiana sull’immigrazione, la normativa nazionale sul lavoro, indicazioni su come orientarsi nella complessa normativa in materia di gestione d’impresa e sono state date risposte a domande quali “Come si fa ad aprire un bar?”, “Come aiutare i bambini ad inserirsi meglio a scuola?”, “Come si accede ai servizi sanitari?” e molte altre. E’, inoltre, emersa l’esigenza, da parte dei partecipanti cinesi, di sfatare alcuni luoghi comuni e di farsi conoscere dalla società italiana.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Emicrania e accumulo cerebrale di ferro

Posted by fidest press agency su martedì, 29 dicembre 2009

Uno studio RM condotto su pazienti che soffrono di emicrania ha rivelato un aumento dell’accumulo di ferro in diversi nuclei cerebrali implicati nella processazione del dolore e nella fisiopatologia dell’emicrania. Rimane da accertare se l’accumulo di ferro nella rete antinocicettiva abbia o meno un ruolo causale nello sviluppo dell’emicrania cronica. Dato che la materia grigia periacquetuttale (PAG) viene attivata durante gli attacchi di emicrania, si ipotizza che il danno cellulare da radicali liberi associato all’iperanemia durante gli attacchi di emicrania ripetuti possa portare alla deposizione di ferro, ma i dati raccolti su altri nuclei cerebrali indicano che i danni a carico dell’omeostasi del ferro non sono limitati alla PAG. Rimane poco chiaro se l’incremento della concentrazione di ferro sia solo la risposta fisiologica indotta dall’attivazione ripetuta dei nuclei coinvolti nella processazione centrale del dolore, o se essa possa anche danneggiare secondariamente queste strutture per via della formazione di radicali liberi nello stress ossidativo. In teoria, il danno a carico di questi nuclei potrebbe spiegare la cronicizzazione della malattia in una minoranza di pazienti. Anche altri studi RM recenti hanno indicato problemi nella rete di processazione del dolore, e supportano la teoria secondo cui nei pazienti con emicrania si avrebbe un cambiamento dell’assetto cerebrale. I prossimi studi sui meccanismi dolorifici alla base dell’emicrania non dovrebbero essere limitati solamente alle aree cerebrali, ma dovrebbero invece coprire uno spazio più ampio considerando l’intera rete del dolore. (Cephalalgia 2009; 29: 351-9)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo: Lorenzo Viani

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 novembre 2009

parigi cortile della rucheViareggio. Un binomio, quello del pittore-scrittore con la propria città, che l’Amministrazione locale ha sancito suggellandolo con una vasta e luminosa pinacoteca affacciata sul mare, che, con questa iniziativa, vede la concentrazione di oltre settanta dipinti tra oli, pastelli, tempere e disegni di uno degli artisti piu’ controversi ed originali del Novecento.  Occasione unica nel panorama delle molteplici iniziative dedicate a Viani, considerato come la sua vicenda umana, tragica e disordinata soprattutto negli anni parigini al punto d’indurre taluni a classificarlo tra i -maudit-, abbia nuociuto alla conoscenza di una produzione in parte dispersa e in parte non ancora completamente censita. La raccolta di Alberto Bargellini, frutto della perspicacia di un amatore schivo e riservato totalmente dedito ad un progetto collezionistico ampio ed esaustivo, rappresenta, in questo senso, un’eccezione. Una mostra, dunque, dedicata a Viani, nella città di Viani e nella Galleria Civica a lui intitolata. Cio’ equivale ad un vero e proprio percorso iniziatico nell’arte di una personalità tanto schietta e concreta nella cruda realtà, quanto forte ed espressiva nella visione pittorica. Scandito in un florilegio di capolavori compresi anche nelle collezioni permanenti, Lucarelli e Varraud, tale percorso genera un forte palpito, rappresentando un’esperienza unica: la sensazione di muoversi, circondati da un’aura di profonda religiosità, in una sorta di simulacro dell’artista viareggino.
Lorenzo Viani. La Collezione Bargellini e altre testimonianze. Mostra promossa dalla Società di Belle Arti. Catalogo edizioni Società di Belle Arti, con saggio introduttivo: Susanna Ragionieri e schede di Roberto Viale. (Immagine: Parigi. Il cortile della Ruche, 1923-1925, olio su cartone, cm 70,5×97,5)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Filiera alimentare

Posted by fidest press agency su sabato, 31 ottobre 2009

Solo una reale modernizzazione delle filiere agro-alimentari può portare concreti benefici ai consumatori”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori,  condividendo l’intervento di Giandomenico Auricchio, presidente di Federalimentare, al convegno sulla “Filiera” svoltosi questa mattina nella Sala capitolare del Senato della Repubblica. “Agricoltura, industria e distribuzione devono dare risposte concrete -prosegue Dona- se vogliono vincere la sfida della modernizzazione del Paese rimediando all’eccessiva polverizzazione delle imprese, incrementando il grado di concentrazione delle produzioni e, per quanto possibile, riducendo la dipendenza dall’estero”. “Non possiamo dimenticare -conclude Dona- che sulla filiera agro-alimentare incidono fortemente anche altri fattori come l’inefficienza della pubblica amministrazione, l’ipertrofia normativa, le carenze infrastrutturali ed anche la tassazione: si tratta di criticità che penalizzano le aziende italiane rispetto ai concorrenti europei, ma i nostri imprenditori devono fare la loro parte investendo sull’organizzazione e l’efficienza, cosicché la riduzione dei costi delle materie prime possa incidere maggiormente in termini di abbassamento dei prezzi a beneficio dei consumatori finali”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo microchip per la misura di estrogeni

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2009

La misurazione della concentrazione di estrogeni da oggi potrà essere effettuata in maniera più rapida ed efficiente. La notizia, pubblicata su Science Translational Medicine, arriva da alcuni ricercatori dell’Università di Toronto che hanno ideato e realizzato un innovativo microchip con cui sarà possibile valutare i livelli di estrogeni in tessuti mammari, così come nel sangue e nel siero. La tecnologia messa a punto dai ricercatori canadesi risulterà più vantaggiosa rispetto a quelle convenzionali soprattutto nelle situazioni in cui sono richiesti controlli frequenti della concentrazione di questi ormoni. Il nuovo strumento digitale, infatti, non necessita di grossi quantitativi di tessuto, ma consente l’estrazione e la determinazione dei livelli ormonali da 1 microlitro di campione. “Molte sono le situazioni in cui è richiesta la misurazione routinaria dei livelli di estrogeni. Il nostro chip troverà sicura applicazione nello screening di tumori mammari ma anche nella valutazione della risposta a specifici trattamenti terapeutici nonché nella gestione delle problematiche riguardanti l’infertilità” ha commentato Aaron Wheeler uno degli autori della ricerca (L.A.).

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Merck Serono lancia Kuvan in Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 settembre 2009

Roma. Merck Serono, una divisione di Merck KGaA, Darmstadt, Germania, ha annunciato che Kuvan (sapropterina dicloridrato), farmaco indicato per il trattamento dell’iperfenilalaninemia (HPA) dovuta a fenilchetonuria (PKU) o a carenza di tetraidrobiopterina (BH4), è disponibile da oggi in Italia. Entro l’anno, Kuvan sarà lanciato complessivamente in 13 paesi europei. Kuvan è l’unico farmaco approvato in Italia per il trattamento dell’iperfenilalaninemia (HPA) dovuta a fenilchetonuria (PKU) o a carenza di tetraidrobiopterina (BH4), due malattie genetiche rare che provocano un’alta ed anomala concentrazione dei livelli di fenilalanina (Phe) nel sangue, che può essere pericolosa per i pazienti. È stato stimato che l’HPA causata da fenilchetonuria (PKU) o da carenza di tetraidrobiopterina (BH4) colpisce all’incirca 3100 pazienti in Italia1 e viene diagnosticata alla nascita. Se non trattata, l’HPA causa forti aumenti di fenilalanina nel sangue e, di conseguenza, può provocare danni neurologici permanenti nei pazienti pediatrici, oltre a deficit cognitivi e problemi psichiatrici negli adulti2. È stato dimostrato che Kuvan in associazione ad una dieta a basso contenuto di fenilalanina (Phe) è in grado di contribuire al controllo dei livelli di fenilalanina nel sangue in pazienti affetti da PKU o da carenza di BH4. Le Autorità Sanitarie Europee raccomandano che la terapia con Kuvan venga somministrata al più presto, per evitare l’insorgenza di danni neurologici irreversibili.  Kuvan compresse solubili ha ottenuto l’autorizzazione all’immissione in  commercio in Italia lo scorso luglio. A dicembre 2008 la Commissione Europea aveva rilasciato l’autorizzazione all’immissione in commercio ai 27 paesi dell’Unione Europea, all’Islanda, al Liechtenstein e alla Norvegia. Merck Serono possiede i diritti esclusivi a commercializzare Kuvan in tutti i paesi al di fuori del Nord America e del Giappone.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »