Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘concerto’

Concerto benefico: “Da Mozart a Piazzolla”

Posted by fidest press agency su martedì, 28 maggio 2019

Torino giovedì 6 giugno alle ore 20.30, il Piccolo Regio Puccini di Torino ospita “Da Mozart a Piazzolla”, un concerto benefico che vede protagonisti la pianista Rita Cucè e il Quartetto del Teatro Regio di Torino, con la partecipazione straordinaria del violinista Alessandro Quarta.Un viaggio pieno di note che partendo dal Concerto per pianoforte n. 14 in mi bemolle maggiore, K. 449 di Wolfgang Amadeus Mozart, maestro che trova in Rita Cucè una delle sue interpreti più sensibili, arriverà fino alle atmosfere del tango di Astor Piazzolla con Alessandro Quarta che proporrà brani del compositore argentino quali Chau Paris, Oblivion, La Muerte del Angel, Jeanne y Paul, Fracanapa, Libertango.
Questa di Torino è la quinta tappa del progetto “Da Kabul a Camerino – In viaggio con Rita Cucé” finalizzato alla raccolta di fondi per la ricostruzione dell’Istituto Nelio Biondi di Camerino, distrutto dal sisma del 2016.
Il progetto ideato e promosso dell’associazione UnAltroPremio-Festiv’Art2.0, in accordo con il Comune di Camerino, nasce dall’esperienza maturata dalla pianista Rita Cucè, nel programma “Afghanistan back to the music” voluto nel 2005 da Marco Braghero dell’Associazione Peacewaves International Network che ebbe tra i suoi sostenitori il Teatro Regio di Torino.
Naturale che in questa occasione, l’Associazione Peacewaves International Network abbia saputo coinvolgere partner come il Consiglio Regionale, la Fondazione CRT e il Teatro Regio di Torino.Comune capofila del progetto “Da Kabul a Camerino” è Arezzo “Città della Musica” e sostenitori sono i comuni di Bolsena e Ascoli Piceno e la Fondazione Festival Puccini di Torre del Lago.Dopo Torino il concerto “Da Mozart a Piazzolla”, verrà offerto alla città di Camerino in un appuntamento che avrà luogo il prossimo 10 giugno nell’aula magna del Polo Liceale della città marchigiana. Media partner è CLASSICA HD.
Ingresso 20 euro – Ridotto 15 euro Online http://www.vivaticket.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto benefico: “Da Mozart a Piazzolla”

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 maggio 2019

Torino giovedì 6 giugno alle ore 20.30, il Piccolo Regio Puccini di Torino ospita “Da Mozart a Piazzolla”, un concerto benefico che vede protagonisti la pianista Rita Cucè e il Quartetto del Teatro Regio di Torino, con la partecipazione straordinaria del violinista Alessandro Quarta.Un viaggio pieno di note che partendo dal Concerto per pianoforte n. 14 in mi bemolle maggiore, K. 449 di Wolfgang Amadeus Mozart, maestro che trova in Rita Cucè una delle sue interpreti più sensibili, arriverà fino alle atmosfere del tango di Astor Piazzolla con Alessandro Quarta che proporrà brani del compositore argentino quali Chau Paris, Oblivion, La Muerte del Angel, Jeanne y Paul, Fracanapa, Libertango.
Questa di Torino è la quinta tappa del progetto “Da Kabul a Camerino – In viaggio con Rita Cucé” finalizzato alla raccolta di fondi per la ricostruzione dell’Istituto Nelio Biondi di Camerino, distrutto dal sisma del 2016.
Il progetto ideato e promosso dell’associazione UnAltroPremio-Festiv’Art2.0, in accordo con il Comune di Camerino, nasce dall’esperienza maturata dalla pianista Rita Cucè, nel programma “Afghanistan back to the music” voluto nel 2005 da Marco Braghero dell’Associazione Peacewaves International Network che ebbe tra i suoi sostenitori il Teatro Regio di Torino.
Naturale che in questa occasione, l’Associazione Peacewaves International Network abbia saputo coinvolgere partner come il Consiglio Regionale, la Fondazione CRT e il Teatro Regio di Torino.Comune capofila del progetto “Da Kabul a Camerino” è Arezzo “Città della Musica” e sostenitori sono i comuni di Bolsena e Ascoli Piceno e la Fondazione Festival Puccini di Torre del Lago.Dopo Torino il concerto “Da Mozart a Piazzolla”, verrà offerto alla città di Camerino in un appuntamento che avrà luogo il prossimo 10 giugno nell’aula magna del Polo Liceale della città marchigiana. Media partner è CLASSICA HD.
Ingresso 20 euro – Ridotto 15 euro Online http://www.vivaticket.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Paolo Nulli in concerto per la mostra “Bob Krieger imagine”

Posted by fidest press agency su domenica, 26 maggio 2019

Milano 30 maggio ore 19.00 Palazzo Morando (via Sant’Andrea 6) Concerto con Paolo Nulli, organizzato da Yamaha nell’ambito della mostra “Bob Krieger Imagine. Living through fashion and music” con un medley di brani da Domenico Scarlatti a Debussy, attraverso Brahms e Chopin.
Vincitore nel 2016 del premio come miglior interprete in occasione del MiAmiOr Music Festival 2016, Paolo Nulli si esibisce da anni tenendo concerti in manifestazioni artistiche di grande rilievo, come la Galleria d’Arte Moderna di Milano, la Palazzina Liberty e il PAC di Milano. Fondamentale nel suo percorso è l’incontro con il maestro Andrea Vizzini, sotto la cui guida continua a perfezionarsi, affrontando anche il grande repertorio per pianoforte e orchestra sinfonica.Il concerto del 30 maggio rientra nella rassegna musicale promossa dalla mostra “Bob Krieger imagine” con la preziosa collaborazione di Yamaha Music, PianoLink e Silent System – protagonisti nella realizzazione dei Silent Wifi Concert® in Italia ed Europa.
Una rosa di musicisti di fama internazionale, da Andrea Vizzini a Gloria Campaner e Leszek Możdżer, arricchiscono con il loro talento la mostra “Bob Krieger Imagine”, in corso fino al 30 giugno 2019, dando vita a un’esperienza multisensoriale di grande suggestione. Un’occasione unica per scoprire le opere del grande fotografo Bob Krieger, che ha saputo documentare l’affermazione del Made in Italy nel mondo, immortalando i volti, le geometrie, i colori e le linee della moda italiana, firmando le campagne pubblicitarie dei più grandi stilisti, come Armani, Missoni, Valentino, Versace, Biagiotti, Gucci, Fendi e Dolce & Gabbana Ingresso: € 12 fino a esaurimento posti
Si consiglia l’acquisto in prevendita: https://www.ticketone.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto con il chitarrista Gian Marco Ciampa e l’Orchestra Giovanile di Roma

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 maggio 2019

Roma Sabato 25 maggio 2019 alle 17.30 la IUC presenta nell’Aula Magna della Sapienza un concerto straordinario fuori abbonamento con il chitarrista Gian Marco Ciampa e l’Orchestra Giovanile di Roma diretta da Vincenzo Di Benedetto.
Dopo essersi esibito in quattro continenti, Gian Marco Ciampa fa ora il suo debutto all’Aula Magna, la prestigiosa sede della stagione della IUC-Istituzione Universitaria dei Concerti, per la quale ha già suonato con vivissimo successo in varie sedi decentrate. È nato a Roma nel 1990 e già nel 2004 la critica scriveva di lui: “Un vero e proprio enfant prodige con una spiccata personalità musicale che si sta imponendo nel panorama musicale italiano” (Il Tempo). Nel 2006 ha partecipato al programma “Domenica In – Ieri, oggi e domani” di Rai 1, condotto da Pippo Baudo e diretto dal Maestro Pippo Caruso. Dopo essere risultato vincitore di premi in numerosi concorsi internazionali (tra i quali Melbourne International Guitar Competition, Tokyo International Guitar Competition ed Concorso Europeo di Chitarra, che lo ha premiato con la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana) ed essere stato premiato anche con la Chitarra d’oro 2014 come miglior giovane talento, ha iniziato una serie di tournée, che lo hanno fatto conoscere in Australia, Cina, Giappone, USA, Argentina, Germania, Danimarca, Spagna, Croazia e Olanda. In occasione della Giornata della Memoria 2013, si è esibito in diretta su Rai 3, davanti alle autorità riunite nella Sala dei Corazzieri del Quirinale.
Con Ciampa suonerà l’Orchestra Giovanile di Roma, che si è costituita come associazione indipendente nel 2009. In questi anni ha tenuto più di cento concerti in sedi prestigiose, tra cui Auditorium Conciliazione e Parco della Musica a Roma e Teatro Strehler a Milano e ha compiuto tournée in Russia, Francia, Spagna e Svezia. Vincenzo Di Benedetto ne è il direttore.
La prima parte del concerto è interamente dedicata a Mario Castelnuovo-Tedesco, compositore italiano che nel 1939 fu costretto dalle leggi razziali promulgate dal regime fascista ad emigrare negli USA, dove ottenne enorme successo. Da alcuni anni è stato riscoperto nel suo giusto valore anche in Italia e Ciampa ne eseguirà insieme all’orchestra due brani – il Capriccio diabolico e il Concerto n. 1 – composti su richiesta di Andrés Segovia, il più grande chitarrista del secolo scorso, che era un grande ammiratore di Castelnuovo-Tedesco.
Si volta pagina nella seconda parte, in cui l’orchestra eseguirà Andante festivo di Jan Sibelius e musiche di tre grandi classici viennesi, cominciando col celebre Intermezzo n. 3 da Rosamunde di Franz Schubert, per passare poi a quei piccoli gioielli che sono le danze firmate da Wolfgang Amadeus Mozart (quattro Contraddanze) e Ludwig van Beethoven (Danza tedesca n. 12).Il concerto è in collaborazione con Arte2o

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto corale: “Un florilegio sacro dal Barocco ai giorni nostri”

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 maggio 2019

Ivrea sabato 25 maggio alle 21 nella chiesa del Sacro Cuore di Cantone Maridon 11 ad Ivrea, è in programma il concerto corale intitolato “Un florilegio sacro dal Barocco ai giorni nostri”. Protagonisti dell’appuntamento eporediese sono la Cappella musicale e il Coro di voci bianche della Cattedrale di Vercelli, accompagnati all’organo portativo da Carlo Montalenti e diretti dal maestro direttore e concertatore monsignor Denis Silano.Il programma propone brani corali che coprono l’arco temporale dall’età barocca al XX secolo. Gli autori scelti sono Marc’Antonio Centorio (vissuto a cavallo tra il XVI e il XVII secolo), Pietro Heredia, Orazio Colombano, Maurice Duruflè (1902-1986) e Domenico Bartolucci (1917-2003), quest’ultimo maestro della Cappella Sistina. Sarà presentato il CD Elegia interamente dedicato a Marc’Antonio Centorio e Pietro Heredia, con mottetti, inni e antifone eseguite dalla Cappella Musicale della Cattedrale di Vercelli diretta da monsignor Silano. Il concerto è patrocinato dalla Città di Ivrea.“Organalia 2019 nel Canavese” proseguirà sabato 1 giugno alle 21 nella chiesa parrocchiale di San Maurizio Martire a San Maurizio Canavese con il concerto “Il soffio del vento. Musiche tradizionali irlandesi, francesi e del nord Italia” di cui saranno protagonisti lo studioso della cornamusa e concertista Fabio Rinaudo e l’organista Silvano Rodi. Saranno eseguiti brani di Turlough O’Carolan (1670-1738), John Dowland (1563-1626), Johan Helmich Roman (1694-1758), Michel Corrette (1707-95), Louis-Claude Daquin (1694-1772), Jean-Jacques Beauvarlet-Charpentier (1734-94), Carlo Monza (1735-1801), Fortunato Chelleri (1690-1757), Pietro Alessandro Yon (1886-1943), oltre a composizioni tradizionali piemontesi, della celtic music e della new age. Da oltre trent’anni Fabio Rinaudo è interprete e studioso delle cornamuse irlandesi Uilleann Pipes, delle cornamuse francesi Musette Bechonnet e del flauto Whistle britannico e irlandese. Ha tenuto oltre millecinquecento concerti in tutta Europa e può vantare una produzione discografica notevole, svariate incisioni radiofoniche in Italia e all’estero, collaborazioni con le maggiori reti televisive italiane e con cantautori del calibro di Riccardo Cocciante, Angelo Branduardi e Paolo Conte. Con il gruppo “Birkin Tree” da lui fondato ha inciso tre album di successo, sia a livello nazionale che internazionale. Innumerevoli le collaborazioni musicali al suo attivo, tra cui quella iniziata con Claudio De Angeli, chitarrista ligure dedito da anni allo studio della musica acustica e tradizionale. Alla consolle dell’organo costruito da Vittino Vegezzi Bossi nel 1912 siederà invece Silvano Rodi, diplomato in clavicembalo, organo e composizione organistica al Conservatorio di Genova, “Premier Prix d’Orgue” al Conservatoire Pierre Cochereau di Nizza, organista titolare della chiesa di Santa Devota nel Principato di Monaco, concertista in Europa e in Sud America come solista e in collaborazione con altri musicisti e con l’ensemble barocco “Collegium Musicum Alpazur”. Rodi è consulente della Commissione di Arte Sacra per la tutela e restauro degli antichi organi della Diocesi di Ventimiglia-Sanremo ed è stato ispettore onorario presso la Soprintendenza ligure. E’ autore di CD e pubblicazioni su organi storici. Dal 1994 al 2000 è stato direttore e docente di organo all’Istituto di Musica Sacra della Diocesi di Ventimiglia-Sanremo. Dal 1998 insegna organo e clavicembalo al Conservatoire Départemental de Musique des Alpes-Maritimes di Nizza.
http://www.organalia.org http://www.elegiaclassics.com

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto dell’orchestra d’archi “La Nota in più”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 maggio 2019

BERGAMO. Sabato 25 maggio alle 17 la suggestiva cornice del Palazzo della Ragione nella Piazza Vecchia di Città Alta ospiterà il concerto dell’orchestra d’archi “La Nota in più”. Strumentisti con autismo e disabilità cognitive, affiancati da musicisti professionisti, si esibiranno in un repertorio classico con l’accompagnamento del coro “Kika Mamoli”.
L’evento è organizzato in occasione della XVIII Giornata del Sollievo, ricorrenza celebrata a livello nazionale per sensibilizzare sul tema del dolore, sulle cure e sulle terapie che possono alleviarlo e su come sostenere i malati sofferenti e quelli inguaribili.“Ogni anno organizziamo un evento che ricordi l’importanza etica e sociale della cura del dolore – hanno spiegato Bruno Locatelli e Cristina Caldara, Coordinatori del Comitato Ospedale-Territorio Senza Dolore del Papa Giovanni XXIII -. Lo scorso anno abbiamo organizzato una camminata perché il cammino è tra i più potenti simboli di libertà. Quest’anno invece abbiamo scelto di puntare sulla musica, coinvolgendo ancora gli amici de La nota in più, che si erano già esibiti all’Ospedale Papa Giovanni XXIII nel 2016 con enorme successo”.
Il video della loro esibizione in hospital street era infatti diventato virale facendo conoscere il centro di Musicoterapia Orchestrale di Bergamo in tutta Italia. Alle musiche di Antonio Vivaldi, Giacchino Rossini, Wolfgang Amadeus Mozart, Bela Bartok e Georges Bizet sarà affidato il messaggio di leggerezza che questa giornata vuole testimoniare. Sotto i portici del Palazzo della Ragione saranno esposti testi e disegni, sul tema del sollievo dalla sofferenza, realizzati dagli studenti delle scuole della nostra Provincia.L’iniziativa è organizzata dal Comitato Ospedale-Territorio senza dolore della ASST Papa Giovanni XXIII, con il patrocinio del Comune di Bergamo ed in collaborazione con l’USR Ufficio Scolastico territoriale di Bergamo, ACP Associazione Cure Palliative, AOB Associazione Oncologica Bergamasca onlus e Cittadinanzattiva.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto di Uto Ughi per festeggiare i 60 anni dal suo debutto alla IUC

Posted by fidest press agency su martedì, 14 maggio 2019

Roma sabato 18 maggio 2019 alle 17.30 nell’Aula Magna della Sapienza Uto Ughi ritorna per festeggiare quando sessanta anni fa, il 2 aprile 1959, debuttò alla IUC: aveva quindici anni e portava ancora i calzoni corti ma era già una celebrità.
Per questa occasione speciale suonerà alcuni dei suoi cavalli di battaglia. Insieme a lui Michail Lifits, non un semplice “accompagnatore” ma un pianista di primo piano, vincitore nel 2011 del “Ferruccio Busoni” di Bolzano, uno dei più selettivi e prestigiosi concorsi pianistici in campo internazionale.Ughi apre il concerto con la Ciaccona in sol minore di Tommaso Antonio Vitali, vissuto tra Seicento e Settecento e oggi noto per quest’unica ma celeberrima composizione, che è nel repertorio dei più grandi virtuosi e viene preferibilmente eseguita nella revisione ottocentesca di Ferdinand David. Si passa dal Barocco al pieno romanticismo con la Sonata n. 3 in re minore op. 108 di Johannes Brahms. La dimensione della musica da camera è tra le più congeniali a Brahms e occupa nel suo catalogo uno spazio superiore a quello dei lavori sinfonici; alla musica da camera il compositore si rivolse particolarmente nella sua età matura, componendo alcuni dei suoi maggiori capolavori, tra cui questa Sonata, che mostra un’estrema attenzione alla rifinitura e all’equilibrio formale e ha spesso un tono di meditazione intima, quasi di confessione.La seconda parte del concerto è dedicata a tre celebri e brillanti pezzi di bravura della fine dell’Ottocento e dell’inizio del Novecento che flirtano con i colori e i ritmi della musica spagnola. È di Manuel De Falla, il maggior rappresentante della scuola nazionale iberica, la Suite Popular Española, fortunata versione per violino e pianoforte delle sue Canciones Populares Españolas del 1914. Dedicato al violinista spagnolo Pablo De Sarasate, il Rondò capriccioso op. 28 di Camille Saint-Saëns era fatto per mettere in mostra la prodigiosa bravura di quel celebre virtuoso e nel contempo era un omaggio alla sua patria, perché vi compaiono melodie e ritmi dall’inconfondibile colore spagnolo. Questo brano divenne talmente celebre che due grandi compositori come Bizet e Debussy ne hanno fatto delle proprie versioni. Il concerto si conclude con la pirotecnica Tzigane di Maurice Ravel, una musica dal virtuosismo satanico e smagliante, un vero tour de force con cui solo i più grandi violinisti possono cimentarsi.Non è certamente necessario tessere ancora una volta le lodi di Uto Ughi, uno dei massimi esponenti della tradizione violinistica italiana e più grandi violinisti in assoluto dei nostri giorni. Quando era appena dodicenne, la critica già scriveva di lui: “Uto Ughi deve considerarsi un concertista artisticamente e tecnicamente maturo”. Ha suonato in tutto il mondo, nei principali festival, con le più rinomate orchestre sinfoniche, sotto la direzione dei più importanti direttori d’orchestra tra cui Celibidache, Gatti, Gergiev, Giulini, Maazel, Mehta, Pretre, Rostropovich, Sawallisch, Sinopoli, Temirkanov. Ha inciso le più importanti opere del repertorio violinistico e pubblicato il libro “Quel Diavolo di un Trillo – note della mia vita”. Suona un Guarneri del Gesù del 1744 dal suono caldo e dal timbro scuro, forse uno dei più bei “Guarneri” esistenti, e uno Stradivari del 1701 denominato “Kreutzer” perché appartenuto all’omonimo violinista a cui Beethoven aveva dedicato la famosa Sonata.
Nato nel 1982 a Tashkent (Uzbekistan) e trasferitosi in Germania all’età di 16 anni, Michail Lifits svolge una notevolissima carriera da solista nelle più importanti sale da concerto d’Europa e d’America ed è anche un appassionato e ricercato musicista da camera. Incide in esclusiva per Decca ed è attualmente impegnato nell’incisione integrale della musica per pianoforte di Schubert.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto “La Dolce Vita”

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 maggio 2019

Roma Mercoledì, 15 Maggio 2019, dalle ore 18.00 alle ore 20.00, nella Sala Koch di Palazzo Madama in Piazza San Luigi De’ Francesi, 9, si terrà il Concerto “La Dolce Vita – Le grandi Musiche da Film da “La Dolce Vita” di Federico Fellini a “Kill Bill” di Quentin Tarantino”, organizzato dall’Associazione Naschira su iniziativa di Barrett International Group, con il Patrocinio del Senato della Repubblica e con il contributo della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale presieduta dal Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele. Al Pianoforte e alla Direzione il M° Vince Tempera, accompagnato dall’Ensemble “Umberto Giordano” (quartetto d’Archi). L’evento, condotto da Virginia Barrett, sarà l’occasione per essere trasportati nei ricordi dei periodi più belli del Cinema Internazionale. Un tuffo nel tempo per riascoltare i brani più famosi delle grandi colonne sonore di tutti i tempi.
In programma: Temi di Nino Rota da “La Dolce Vita”, “La strada”, “8 e mezzo”, “Il Gattopardo”, “Il Padrino” e ancora di Ennio Morricone Temi da “Giù la testa”, “Metti una sera a cena” e “C’era una volta il west”. Inoltre Temi originali tratti dalle colonne sonore composte dal M° Vince Tempera tra i quali “7 Note in nero” usata da Quentin Tarantino nel suo famoso Film “Kill Bill”.Il Concerto sarà impreziosito da omaggi a Totò, Stelvio Cipriani, Luis Bacalov, Riz Ortolani e da aneddoti raccontati dal M° Vince Tempera e brevi monologhi recitati da Virginia Barrett.Interverrà il Senatore Francesco Maria Giro.
Tra gli ospiti: Dario Salvatori, Edoardo Vianello, Lino Patruno, Luca Pitteri, Martine Brochard, Francesca Rettondini, Alma Manera, Marcia Sedoc, Sara Pastore ( soprano-attrice figlia di Aichè Nana), Andrea Dezzi, membro comitato scientifico della Dolce Vita Gallery; Vito Zagarrio, regista, storico e critico cinematografico; Enrico Bernard, drammaturgo, regista e saggista; Daniele Padelletti, Presidente Circuito Storico S. Marinella Trofeo La Dolce Vita; Giovanni Pallotta, maestro orafo autore dei preziosi riconoscimenti al M° Vince Tempera e al Presidente di FCA, Conny Notarstefano (Miss World Italy 2017 e Miss Rossonera 2014) accompagnata da alcune modelle di Miss Universe Italy che indosseranno meravigliose creazioni a Tema di Lara Roggi Atelier. Il Concerto si sposterà in tour a partire dal 22 Maggio con la Prima tappa al Teatro “Umberto Giordano” di Foggia.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto omaggio a Vasco Rossi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 maggio 2019

Palermo 16 maggio alle 21,30 al teatro Jolly in via Costantino Domenico 54 e il 17 maggio, sempre alle 21,30, al teatro Nelson Mandela in via Giuseppe Barone i musicisti Andrea Braido e Andrea Cucchia saranno lo spettacolo puro del doppio concerto omaggio a Vasco Rossi. I due, accompagnati dai Colpa D’alfredo, unica band siciliana riconosciuta dal “Blasco”, attraverseranno musicalmente l’intera storia di Vasco Rossi.Il chitarrista Andrea Braido è un poliedrico musicista capace di suonare anche basso, batteria e percussioni e che annovera tantissime collaborazioni tra cui Patti Pravo, Mina, Ramazzotti, Celentano, Ligabue e tanti altri. Il sassofonista Andrea Innesto, detto “Cucchia”, è un collaboratore storico di Vasco Rossi da più di trent’anni e di tanti artisti famosi tra cui Loredana Bertè, Gianni Morandi e Biagio Antonacci.I biglietti in entrambi gli appuntamenti si possono comprare al botteghino dei due teatri o online al costo di 20 euro, inclusi diritti di prevendita.Il concerto è organizzato da In the Spot Light.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto di Paolo Fresu, Richard Galliano e Jan Lundgren, in Mare Nostrum III, per la Iuc

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 aprile 2019

Roma Martedì 7 maggio alle 20.30 nell’Aula Magna dell’Università “La Sapienza” la IUC – Istituzione Universitaria dei Concerti presenta Paolo Fresu (tromba, flicorno, effetti), Richard Galliano (fisarmonica, accordina) e Jan Lundgren (pianoforte).Quello formato dall’italiano Paolo Fresu, dal francese Richard Galliano e dallo svedese Jan Lundgren è stato definito “il primo supergruppo eurojazz”. La storia è nota: tutto è iniziato da una jam session in Giappone, alla quale parteciparono Lundgren e Galliano, che intrecciarono subito un ottimo rapporto. Considerando che il batterista abituale del trio di Lundgren era anche membro di uno dei tanti gruppi di Fresu, era inevitabile che prima o poi i tre si sarebbero incontrati.Ognuno di loro ha profonde radici nella tradizione musicale del proprio paese e ha usato queste radici per sviluppare un linguaggio musicale personale e distintivo, impegnandosi in molto diversi progetti musicali, che trascendono i confini di genere e stile. Nonostante i caratteri e i background culturali molto diversi, hanno anche molto in comune: sono infatti tre dei musicisti più inclini al gusto per la melodia di tutta la scena jazz europea e sono tutti e tre degli sperimentatori sempre in cerca di nuove esperienze. Suonando in trio hanno sviluppato una sorta di alleanza, forti affinità e profonda simbiosi artistica. Anche i loro strumenti, così diversi, creano invece insieme un suono ideale, inconfondibile.
Dal loro felicissimo incontro è scaturito nel 2007 un primo cd “Mare Nostrum” e nel 2016 è seguito un secondo disco, accolto con pari favore da pubblico e critica, intitolato “Mare Nostrum II”, ricco di intense e melodiche ballate e brani inediti a cui hanno contribuito tutti e tre i protagonisti. Ma il progetto è in continuo sviluppo e nel febbraio del 2019 è stato pubblicato “Mare Nostrum III”: la prima cosa che colpisce in questo nuovo album è la profonda simbiosi raggiunta dai tre musicisti, immediatamente riconoscibile nella totale naturalezza e spontaneità del dialogo che s’instaura tra loro. hanno sviluppato forti affinità e una artistica.Anche i loro strumenti così diversi, creano insieme un suono inconfondibile, attraversando una grande varietà di espressioni musicali. Fresu, Galliano e Lundgren si muovono attraverso una grande varietà di espressioni musicali, convinti che il futuro del jazz possa essere garantito soltanto dall’apertura alle altre culture, e presentano un sorprendente insieme di temi dalle più disparate provenienze: la canzone francese di Charles Trenet, i brani tradizionali svedesi, il tango di Astor Piazzolla, il madrigale di Monteverdi, e anche temi originali da loro composti. Tutto culmina in un’affascinante esperienza sonora, che raggiunge picchi creativi irresistibili. È jazz con una tinta contemporanea, coinvolgente e carico di emozioni.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Rufa e iCompany: protagonisti al concerto del Primo Maggio

Posted by fidest press agency su sabato, 27 aprile 2019

Roma. Non una semplice piazza, ma un luogo in cui storia, fede e protesta si rincorrono senza sosta, generando emozioni e contrapposizioni. San Giovanni in Laterano è una sorta di simbolo: da un lato l’aspetto monumentale di una delle basiliche più belle e suggestive di Roma, dall’altro le proteste e le mobilitazioni, l’agorà politico e sindacale che mantiene inalterato il suo fascino. Tra questi due estremi, quasi fossero confini fisici e non solo ideologici, il concerto del Primo Maggio. Gli studenti RUFA supporteranno l’organizzazione di quello che, per preciso volere della Cgil, Cisl e Uil, resta “il più grande evento gratuito di musica dal vivo in Italia”. Nato nel 1990, il “concertone”, è una maratona musicale programmata per divulgare valori sociali importanti: la dignità del lavoro, l’uguaglianza, la libertà, il no al razzismo e allo sfruttamento. Di anno in anno quel palco, grande e magnifico come pochi altri al mondo, è un dispenser di energia e passione, capace di raggiungere le giovani generazioni in maniera chiara e diretta. Per fare ciò la contemporaneità del linguaggio è fondamentale. Ed è su queste basi che, anche per il 2019, è stato siglato un accordo di partenariato tra la Rome University of Fine Arts e iCompany, che gestisce il flusso organizzativo ed artistico dell’intera kermesse. Le grafiche scenografiche che verranno proiettate per avvolgere le note sul palco saranno progettate dagli allievi RUFA dei corsi di Graphic e Visual design (Aurora Achille, Benedetta Colonna, Francesco Floris, Ina Jung, Andrea Palmieri, Marina Picari, Luca Santarelli, Pietro Santovetti, Alessio Spigola, Ludovica Testa). Gli studenti RUFA del corso di Fotografia e di Cinema (Martina Acanfora, Angelo De Marchis, Alessia Mugnari, Andrea Napolitano, Federica Pace, Francesca Santoro, Giovanna Scozzese, Agnese Zingaretti) documenteranno l’intero concerto, dall’allestimento alla chiusura, per raccontare ciò che accade non solo tra le quinte, ma anche “on the stage”, raccogliendo le espressioni, le attese, le speranze di chi vive il Primo Maggio nella sua essenza. Una “Rufa – experience” originata per mettere in campo competenze e voglia di fare.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto per la Terra 2019

Posted by fidest press agency su sabato, 20 aprile 2019

Roma, 22 aprile 2019 – Terrazza del Pincio, Villa Borghese ospiterà l’ormai tradizionale Concerto per la Terra di Earth Day Italia che celebra la Giornata Mondiale della Terra (Earth Day) istituita dalle Nazioni Unite nel 1970. Per la terza edizione consecutiva il concerto, gratuito per cittadini e turisti, avrà luogo su uno dei belvedere più suggestivi della Capitale: la Terrazza del Pincio di Villa Borghese.
Carmen Consoli, Marina Rei, Paolo Benvegnù, Mirkoeilcane, Eva Pevarello sono gli artisti che quest’anno, avvicendandosi sul palco a partire dalle 19, testimonieranno col loro talento l’impegno del mondo della musica per la salvaguardia del Pianeta.Carmen Consoli tornerà al Concerto per la Terra a distanza di otto anni dalla prima partecipazione del 2011. L’artista catanese si esibirà in un repertorio rock avvalendosi dell’accompagnamento di Massimo Roccaforte (chitarra), Luciana Luccini (basso) e Antonio Marra (batteria). Marina Rei e Paolo Benvegnù suoneranno insieme rivisitando i propri repertori, interpretando classici della canzone italiana e proponendo brani inediti del loro progetto “Canzoni contro la disattenzione”.Mirkoeilcane, premiato nel 2018 al Festival di Sanremo e al Premio Tenco per “Stiamo tutti bene”, farà tappa a Roma come intermezzo al lungo tour di concerti che celebra il suo secondo album: “Secondo me”.La voce graffiante di Eva Pevarello, apprezzata di recente grazie al brano “Al Confine tra me e me” cantato in duo con Ghemon, arricchirà ulteriormente la proposta musicale della serata.Sempre il 22 aprile sulla Terrazza del Pincio, con il progetto Street Earth 2030, gli street artist più importanti, tra cui Moby Dick e Maupal, si esibiranno in un live painting che rappresenterà i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.Il Concerto per la Terra precederà di pochi giorni l’inaugurazione del Villaggio per la Terra (www.villaggioperlaterra.it), l’annuale kermesse di sport, arte, cultura e impegno sui temi della sostenibilità ambientale e sociale che Earth Day Italia organizzerà a Villa Borghese dal 25 al 29 aprile 2019.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Concerto “Tutto Mozart”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 aprile 2019

Roma giovedì 11 aprile 2019, ore 20.00 palazzo Barberini via delle Quattro Fontane, 13 le Gallerie Nazionali di Arte Antica inaugurano al pubblico il nuovo allestimento delle 10 sale espositive nell’Ala sud del piano nobile di Palazzo Barberini, per un totale di 750 mq di nuovo spazio espositivo con 83 opere esposte per lo più dedicate alla collezione settecentesca, con i ritratti, le vedute, i pittori del Grand Tour e i dipinti della donazione Lemme.
Si terrà,inoltre, alle ore 20.00, nel Salone di Pietro da Cortona a Palazzo Barberini, il concerto Tutto Mozart, a cura di “Fabbrica” Young Artist Program del Teatro dell’Opera di Roma, realizzato grazie alla collaborazione dell’Associazione Civita nell’ambito del progetto WeAct3, iniziativa di valorizzazione per le Gallerie Nazionali Barberini Corsini che ha visto collaborare il museo con 12 imprese associate a Civita.Si esibiranno Rafaela Albuquerque Faria (soprano) Louise Kwong (soprano), Sara Rocchi (mezzosoprano), Murat Can Güvem (tenore), Timofei Baranov (baritono), Andrii Ganchuk (baritono), Lochlan James Brown (pianoforte), in una serie di arie tratte dalle celebri opere mozartiane Don Giovanni, Le nozze di Figaro, Il flauto magico, Così fan tutte.Il concerto (durata 45 minuti) è gratuito e aperto al pubblico, previa prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti. Durante l’inaugurazione, inoltre, gli artisti di “Fabbrica” interverranno con canti a cappella lungo il percorso accompagnando i visitatori alla scoperta delle nuove sale espositive. INAUGURAZIONE E APERTURA STRAORDINARIA: giovedì 11 aprile 2019, ore 18.00 – 21.00 (ultimo ingresso ore 20.30 http://www.barberinicorsini.org. Il concerto (durata 45 minuti) è gratuito e aperto al pubblico, previa prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti all’indirizzo: civitafa@civita.it

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto dei Kaláka in puro stile folk

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 marzo 2019

Roma Sabato 16 marzo p.v. alle ore 19.00 presso l’Accademia d’Ungheria (Palazzo Falconieri – Via Giulia, 1) si terrà il concerto dei Kaláka. Un percorso musicale nella storia del famoso gruppo ungherese Kaláka, fondato nel 1969. I Kaláka sono tutti polistrumentisti, cantano poesie di autori non esclusivamente magiari e suonano arrangiamenti originali in puro stile folk. La poesia sperimenta elementi letterari diversi, mentre il canto è quello originalissimo che scaturisce dalla mescolanza collaudata delle loro quattro voci. Gábor Becze (contrabbasso, chitarra) Dániel Gryllus (flauti, cetra, flauto di Pan, clarinetto, tárogató, cornamusa) Vilmos Gryllus (violoncello, chitarra, charango, liuto moldavo, jews harp) Balázs Radványi (mandolino, chitarra a 12 corde, ukulele, cuatro, viola, kalimba).
Il concerto si inserisce nella presentazione di Sátoraljaújhely, nota città ungherese della regione vinicola di Tokaj-Hegyalja. L’evento viene realizzato con il sostegno di Városok, Falvak Szövetsége. Ingresso gratuito!

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

GREG in concerto

Posted by fidest press agency su domenica, 3 marzo 2019

Roma mercoledì 6 marzo 2019 alle 18.00 presso l’Università di Roma “Tor Vergata” (Auditorium “Ennio Morricone”, Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) Greg sarà l’ospite d’onore del concerto di Roma Sinfonietta. Noto al pubblico della radio e della televisione soprattutto come attore comico, insieme all’inseparabile Lillo, Greg è nato come cantante rock e non ha mai smesso di esibirsi in quella veste. Questa volta sarà in compagnia di Adriano Martino, Rocco Zifarelli e Nicola Costa, tre grandi chitarristi italiani che si riuniscono per la prima volta per un concerto, nel quale la chitarra elettrica la fa da padrona, spaziando dal gigantesco Jimi Hendrix fino al crossover di oggi. Inoltre Marco Siniscalco al basso elettrico e Marco Rovinelli alla batteria. Quanto a lui, Greg si produrrà sia come cantante rock ‘n’ roll sia come chitarrista in una revisione di alcuni classici di Chuck Berry.È appena il caso di ricordare che Adriano Martino è stato eletto nel 2007 miglior chitarrista italiano, che Rocco Zifarelli ha vinto giovanissimo il primo concorso Eddie Lang Jazz festival come miglior giovane chitarrista jazz italiano, che Nicola Costa è stato più volte al primo posto nelle classifiche di Guitar Nine Records col suo cd Electric Roots.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Jennifer Batten a Palermo

Posted by fidest press agency su domenica, 24 febbraio 2019

Palermo 8 aprile alle 21,30 al teatro Santa Cecilia, nell’omonima via La chitarrista di New York sarà in concerto al tratro Santa Cecilia di Palermo. E’ la chitarrista più famosa del mondo, la colonna portante dei tour di Michael Jackson, una vera icona pop della musica anni Ottanta e non solo. Diventata famosa grazie ai “Bad World Tour, 1987-1989”, il “Dangerous World Tour, 1992-1993” e l’ “HiStory World Tour 1996-1997” di Michael Jackson, la Batten ha un curriculum di grande spessore e vanta collaborazioni in progetti di Michael Sembello, Joe Diorio, Steve Trovato, Steve Lynch e Jeff Beck.La scaletta vede in lista, oltre a brani tratti dai dischi della stessa Batten, un lungo omaggio a Jackson e Jeff Beck.Sul palco anche: John Macaluso alla batteria, Giacomo Chiaretti l basso e Gianluca Braggi alle chitarre.Il biglietto di ingresso costa da 20 euro, compresi i diritti di botteghino. I ticket si possono comprare o al botteghino del teatro o su http://www.bluetickets.it.Il concerto è organizzato da In the Spot Light.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gli Ottoni Sistina in concerto

Posted by fidest press agency su domenica, 10 febbraio 2019

Roma Mercoledì 13 febbraio 2019 alle 18.00 la stagione di Roma Sinfonietta presso l’Università di Roma “Tor Vergata” (Auditorium “Ennio Morricone”, Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) propone un concerto degli Ottoni Sistina, il gruppo di strumenti che completa l’organico musicale della Cappella Pontificia Sistina, dove affianca il famoso e plurisecolare coro che da cinque secoli accompagna le funzioni religiose celebrate dal papa stesso.Sono dodici musicisti di grande talento, ognuno dei quali ha anni di collaborazioni con le più importanti orchestre italiane. In occasione del Giubileo del 2000 iniziano la loro collaborazione con il prestigioso coro della Sistina e nel 2010 sono stati scelti come gruppo di ottoni per riportare in Vaticano la tradizione delle “Trombe d’Argento”, l’inno che nei secoli passati veniva suonato durante le solenni celebrazioni presiedute dal Papa in San Pietro. Svolgono anche un’intensa attività concertistica, ottenendo ampi consensi dalla critica. Hanno inciso per la “Libreria Editrice Vaticana” e alcune loro esecuzioni dal vivo durante le celebrazioni nella Basilica di S. Pietro sono state inserite in tre cd della prestigiosa casa discografica Deutsche Grammophon, che nel 2018 ha pubblicato “The Silver Trumpets”, un cd interamente dedicato a loro, contenente la musica per ottoni eseguita durante le celebrazioni presiedute dal Santo Padre. Questo cd contiene musiche di Gabrieli, Bach, Silveri, Gounod, Longhi e Buonamente.Proprio alcuni di questi compositori – Giovanni Gabrieli, Johann Sebastian Bach e Giovanni Battista Buonamente – saranno eseguiti nella prima parte di questo concerto, che prosegue con brani di ben diverso carattere, come la Marcia trionfale dell’Aida di Verdi, Un americano a Parigi di Gershwin e un omaggio a Nino Rota, ricavato dalle sue musiche per i film di Fellini e altri grandi registi. Inoltre Mr Jums e Kraken, due brani di Chris Hazell, compositore inglese contemporaneo che ha ottenuto grandi successi con la sua musica dedicata agli ottoni.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto “Chopin e i suoi eredi”

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 febbraio 2019

Trapani Domenica 10 febbraio, alle ore 18.30, nella Chiesa di Sant’Alberto, a Trapani, il concerto con “Chopin e i suoi eredi”, con la musica più celebre di Chopin, eseguita dal pianista polacco Kamil Pacholec, e alcune rarità di Paderewski e Szymanowski, che testimoniano la crescita musicale in Polonia.Pacholec è considerato una delle più grandi promesse del panorama concertistico internazionale. Non ancora ventenne si è già affermato in molti concorsi musicali.La serata si aprirà con “Mazurke op. 24” (n.1, 2 e 4) di Chopin, autore di cui saranno proposti all’ascolto “Tre Valzer op. 34” e “Grande Polacca brillante” a cui si alterneranno i non meno appassionati lavori “Variations in Sib minore op. 3” di Karol Szymanowski e “Minuetto” di Ignacy Jan Paderewski.
La 66ª stagione concertistica degli Amici della Musica di Trapani è realizzata con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Regione Siciliana – Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e con la collaborazione dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, della Fondazione Pasqua 2000, il Conservatorio di Musica “A. Scontrino” di Trapani, il Goethe Institut e l’Istituto di Cultura ItaloTedesco – sezione di Trapani.
I biglietti potranno essere acquistati, presso la Chiesa di Sant’Alberto, a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo: intero euro 7,00, ridotto euro 5,00 (studenti fino a 24 anni, soci Fondazione Pasqua 2000 per l’anno 2018, possessori Diamond Card, Associazione 50&Più).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Javier Edgardo Girotto in concerto a Siena

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 febbraio 2019

Siena Martedì 5 febbraio alle ore 22.00 concerto alla Corte dei Miracoli (ingresso libero – ex Ospedale Psichiatrico San Niccolò, via Roma, 56) concerto del sassofonista e compositore argentino Javier Edgardo Girotto. Sul palco Girotto sarà impegnato con gli allievi della Siena Jazz University: l’esibizione conclude infatti la prima masterclass SJU–STAGE del 2019, un laboratorio di ricerca musicale che, per tre intense giornate, porterà il musicista argentino a lavorare in aula con gli studenti dei corsi senesi autorizzati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che rilasciano diplomi di livello universitario riconosciuti e aventi valore legale.Il concerto vedrà Javier Edgardo Girotto suonare come leader di ben quattro formazioni di studenti selezionate fra i migliori giovani musicisti del corso e dal jazz alla musica latina, lo spettacolo spazierà in un territorio musicale eterogeneo.
Javier Edgardo Girotto è uno dei massimi protagonisti della diffusione del linguaggio vivo, ritmico e solare del Latin Jazz nel mondo, genere musicale che unisce i ritmi dell’America latina alle melodie e alle armonie jazz del sud America, dei Caraibi, degli USA e dell’Europa.La sua lunga e prestigiosa carriera iniziata in Argentina lo ha portato ad essere protagonista sui palcoscenici di tutto il mondo, a cominciare dalla lunga esperienza giovanile statunitense condotta accanto a Danilo Perez, George Garzone e altre stelle americane.Leader di gruppi come l’Aires Tango ha scritto pagine che uniscono le atmosfere del tango con quelle della musica improvvisata.Con musicisti come Roberto Gatto, Rita Marcotulli, Natalio Mangalavite e Peppe Servillo sviluppa progetti originali che lo fanno apprezzare per capacità e versatilità artistiche, fino al saper unire orchestre sinfoniche, come quella di Sofia, con l’arte sopraffina del suo inconfondibile sassofono. Fra i progetti più interessanti degli ultimi anni c’è “Uomini in frac” (2007) con la Piccola Orchestra Avion Travel dedicato alle canzoni di Domenico Modugno, la collaborazione nel 2008 con la Jazz Orchestra of the Concertgebouw di Amsterdam, il “De Sica/Fellini” (2017) con Davide Cavuti e il “Mediterranean Symposium 10th Anniversary” spettacolo musicale che festeggia una lunga collaborazione con il duo jazz Marea. Virtuoso del sassofono, Javier Girotto è uno dei pochi musicisti che unisce gli appassionati più esigenti con il grande pubblico.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Grande concerto di Michele Campanella alla Uic

Posted by fidest press agency su domenica, 27 gennaio 2019

Roma martedì 29 gennaio 2019 alle 20.30 (Aula Magna della Sapienza, Città Universitaria, Piazzale Aldo Moro 5) Michele Campanella, uno dei grandi pianisti della nostra epoca, festeggia i suoi 50 anni dal suo debutto alla IUC con un concerto straordinario, eseguendo tre dei massimi capolavori della musica pianistica di tutti i tempi.
Nato a Napoli e allievo del grande maestro napoletano Vincenzo Vitale, Michele Campanella è il maggior erede attuale della illustre tradizione pianistica napoletana. Ai suoi esordi, grazie alla sua tecnica fenomenale, era considerato soprattutto uno straordinario virtuoso e uno dei maggiori interpreti di Franz Liszt ma in seguito ha gradualmente esteso il suo repertorio a tutti i grandi autori di musica pianistica. Ma dice: “Non chiamatemi pianista, preferisco il termine musicista: con il primo si pensa alle mani, con il secondo al cuore e al cervello”. Oggi ha settantuno anni, ma sia lo spirito che le dita sono ancora quelle di un giovane: “Non intendo considerare la mia carriera terminata – afferma –, credo invece che il meglio debba ancora arrivare e lavoro affinché ciò avvenga”.Si è esibito in concerto con le principali orchestre europee e statunitensi, collaborando con grandi direttori quali Claudio Abbado, Riccardo Muti, Zubin Mehta, Wolfgang Sawallisch, Georges Prêtre, Thomas Schippers, Christian Thielemann e molti altri. Da oltre vent’anni è titolare della cattedra di pianoforte all’Accademia Chigiana di Siena, una delle più prestigiose istituzioni musicali nel mondo intero.Questo suo concerto romano è un’occasione speciale, che va festeggiata in modo speciale, per questo Campanella ha scelto di offrire agli ascoltatori tre capolavori assoluti della musica per pianoforte di ogni tempo. Diversissimi tra loro, questi tre capolavori sono però accomunati dall’aver segnato segnato una trasformazione radicale della musica pianistica e in particolare della Sonata per pianoforte: sono la Sonata “Patetica” di Ludwig van Beethoven, la Fantasia “Wanderer” di Franz Schubert e la prima Sonata di Robert Schumann.La Sonata in do minore op. 13 “Patetica”, scritta tra il 1798 e il 1799 da un Beethoven non ancora trentenne, costituisce una vera pietra miliare nella storia della musica, perché dischiuse inedite e profonde prospettive all’arte di questo gigantesco musicista. Schubert non aveva che venticinque anni quando nel 1822 compose la Fantasia “Wanderer”, che è in realtà una grande Sonata per pianoforte in quattro movimenti, con la particolarità che essi sono interdipendenti e collegati idealmente: questa novità rispetto alle regole tradizionali indusse l’autore a usare il titolo più libero di “Fantasia” per non attirarsi le critiche di accademici e conservatori. Schumann era ancora più giovane – aveva infatti ventitré anni quando – quando nel 1833 iniziò a comporre la sua Grande Sonata in fa diesis minore op. 11, cui lavorò accanitamente per oltre due anni, per raggiungere la fusione tra la logica della Sonata classica e l’immediatezza espressiva e il libero fantasticare dei giovani artisti romantici.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »