Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°56

Posts Tagged ‘concerto’

Gli Ottoni Sistina in concerto

Posted by fidest press agency su domenica, 10 febbraio 2019

Roma Mercoledì 13 febbraio 2019 alle 18.00 la stagione di Roma Sinfonietta presso l’Università di Roma “Tor Vergata” (Auditorium “Ennio Morricone”, Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) propone un concerto degli Ottoni Sistina, il gruppo di strumenti che completa l’organico musicale della Cappella Pontificia Sistina, dove affianca il famoso e plurisecolare coro che da cinque secoli accompagna le funzioni religiose celebrate dal papa stesso.Sono dodici musicisti di grande talento, ognuno dei quali ha anni di collaborazioni con le più importanti orchestre italiane. In occasione del Giubileo del 2000 iniziano la loro collaborazione con il prestigioso coro della Sistina e nel 2010 sono stati scelti come gruppo di ottoni per riportare in Vaticano la tradizione delle “Trombe d’Argento”, l’inno che nei secoli passati veniva suonato durante le solenni celebrazioni presiedute dal Papa in San Pietro. Svolgono anche un’intensa attività concertistica, ottenendo ampi consensi dalla critica. Hanno inciso per la “Libreria Editrice Vaticana” e alcune loro esecuzioni dal vivo durante le celebrazioni nella Basilica di S. Pietro sono state inserite in tre cd della prestigiosa casa discografica Deutsche Grammophon, che nel 2018 ha pubblicato “The Silver Trumpets”, un cd interamente dedicato a loro, contenente la musica per ottoni eseguita durante le celebrazioni presiedute dal Santo Padre. Questo cd contiene musiche di Gabrieli, Bach, Silveri, Gounod, Longhi e Buonamente.Proprio alcuni di questi compositori – Giovanni Gabrieli, Johann Sebastian Bach e Giovanni Battista Buonamente – saranno eseguiti nella prima parte di questo concerto, che prosegue con brani di ben diverso carattere, come la Marcia trionfale dell’Aida di Verdi, Un americano a Parigi di Gershwin e un omaggio a Nino Rota, ricavato dalle sue musiche per i film di Fellini e altri grandi registi. Inoltre Mr Jums e Kraken, due brani di Chris Hazell, compositore inglese contemporaneo che ha ottenuto grandi successi con la sua musica dedicata agli ottoni.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto “Chopin e i suoi eredi”

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 febbraio 2019

Trapani Domenica 10 febbraio, alle ore 18.30, nella Chiesa di Sant’Alberto, a Trapani, il concerto con “Chopin e i suoi eredi”, con la musica più celebre di Chopin, eseguita dal pianista polacco Kamil Pacholec, e alcune rarità di Paderewski e Szymanowski, che testimoniano la crescita musicale in Polonia.Pacholec è considerato una delle più grandi promesse del panorama concertistico internazionale. Non ancora ventenne si è già affermato in molti concorsi musicali.La serata si aprirà con “Mazurke op. 24” (n.1, 2 e 4) di Chopin, autore di cui saranno proposti all’ascolto “Tre Valzer op. 34” e “Grande Polacca brillante” a cui si alterneranno i non meno appassionati lavori “Variations in Sib minore op. 3” di Karol Szymanowski e “Minuetto” di Ignacy Jan Paderewski.
La 66ª stagione concertistica degli Amici della Musica di Trapani è realizzata con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Regione Siciliana – Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e con la collaborazione dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, della Fondazione Pasqua 2000, il Conservatorio di Musica “A. Scontrino” di Trapani, il Goethe Institut e l’Istituto di Cultura ItaloTedesco – sezione di Trapani.
I biglietti potranno essere acquistati, presso la Chiesa di Sant’Alberto, a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo: intero euro 7,00, ridotto euro 5,00 (studenti fino a 24 anni, soci Fondazione Pasqua 2000 per l’anno 2018, possessori Diamond Card, Associazione 50&Più).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Javier Edgardo Girotto in concerto a Siena

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 febbraio 2019

Siena Martedì 5 febbraio alle ore 22.00 concerto alla Corte dei Miracoli (ingresso libero – ex Ospedale Psichiatrico San Niccolò, via Roma, 56) concerto del sassofonista e compositore argentino Javier Edgardo Girotto. Sul palco Girotto sarà impegnato con gli allievi della Siena Jazz University: l’esibizione conclude infatti la prima masterclass SJU–STAGE del 2019, un laboratorio di ricerca musicale che, per tre intense giornate, porterà il musicista argentino a lavorare in aula con gli studenti dei corsi senesi autorizzati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che rilasciano diplomi di livello universitario riconosciuti e aventi valore legale.Il concerto vedrà Javier Edgardo Girotto suonare come leader di ben quattro formazioni di studenti selezionate fra i migliori giovani musicisti del corso e dal jazz alla musica latina, lo spettacolo spazierà in un territorio musicale eterogeneo.
Javier Edgardo Girotto è uno dei massimi protagonisti della diffusione del linguaggio vivo, ritmico e solare del Latin Jazz nel mondo, genere musicale che unisce i ritmi dell’America latina alle melodie e alle armonie jazz del sud America, dei Caraibi, degli USA e dell’Europa.La sua lunga e prestigiosa carriera iniziata in Argentina lo ha portato ad essere protagonista sui palcoscenici di tutto il mondo, a cominciare dalla lunga esperienza giovanile statunitense condotta accanto a Danilo Perez, George Garzone e altre stelle americane.Leader di gruppi come l’Aires Tango ha scritto pagine che uniscono le atmosfere del tango con quelle della musica improvvisata.Con musicisti come Roberto Gatto, Rita Marcotulli, Natalio Mangalavite e Peppe Servillo sviluppa progetti originali che lo fanno apprezzare per capacità e versatilità artistiche, fino al saper unire orchestre sinfoniche, come quella di Sofia, con l’arte sopraffina del suo inconfondibile sassofono. Fra i progetti più interessanti degli ultimi anni c’è “Uomini in frac” (2007) con la Piccola Orchestra Avion Travel dedicato alle canzoni di Domenico Modugno, la collaborazione nel 2008 con la Jazz Orchestra of the Concertgebouw di Amsterdam, il “De Sica/Fellini” (2017) con Davide Cavuti e il “Mediterranean Symposium 10th Anniversary” spettacolo musicale che festeggia una lunga collaborazione con il duo jazz Marea. Virtuoso del sassofono, Javier Girotto è uno dei pochi musicisti che unisce gli appassionati più esigenti con il grande pubblico.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Grande concerto di Michele Campanella alla Uic

Posted by fidest press agency su domenica, 27 gennaio 2019

Roma martedì 29 gennaio 2019 alle 20.30 (Aula Magna della Sapienza, Città Universitaria, Piazzale Aldo Moro 5) Michele Campanella, uno dei grandi pianisti della nostra epoca, festeggia i suoi 50 anni dal suo debutto alla IUC con un concerto straordinario, eseguendo tre dei massimi capolavori della musica pianistica di tutti i tempi.
Nato a Napoli e allievo del grande maestro napoletano Vincenzo Vitale, Michele Campanella è il maggior erede attuale della illustre tradizione pianistica napoletana. Ai suoi esordi, grazie alla sua tecnica fenomenale, era considerato soprattutto uno straordinario virtuoso e uno dei maggiori interpreti di Franz Liszt ma in seguito ha gradualmente esteso il suo repertorio a tutti i grandi autori di musica pianistica. Ma dice: “Non chiamatemi pianista, preferisco il termine musicista: con il primo si pensa alle mani, con il secondo al cuore e al cervello”. Oggi ha settantuno anni, ma sia lo spirito che le dita sono ancora quelle di un giovane: “Non intendo considerare la mia carriera terminata – afferma –, credo invece che il meglio debba ancora arrivare e lavoro affinché ciò avvenga”.Si è esibito in concerto con le principali orchestre europee e statunitensi, collaborando con grandi direttori quali Claudio Abbado, Riccardo Muti, Zubin Mehta, Wolfgang Sawallisch, Georges Prêtre, Thomas Schippers, Christian Thielemann e molti altri. Da oltre vent’anni è titolare della cattedra di pianoforte all’Accademia Chigiana di Siena, una delle più prestigiose istituzioni musicali nel mondo intero.Questo suo concerto romano è un’occasione speciale, che va festeggiata in modo speciale, per questo Campanella ha scelto di offrire agli ascoltatori tre capolavori assoluti della musica per pianoforte di ogni tempo. Diversissimi tra loro, questi tre capolavori sono però accomunati dall’aver segnato segnato una trasformazione radicale della musica pianistica e in particolare della Sonata per pianoforte: sono la Sonata “Patetica” di Ludwig van Beethoven, la Fantasia “Wanderer” di Franz Schubert e la prima Sonata di Robert Schumann.La Sonata in do minore op. 13 “Patetica”, scritta tra il 1798 e il 1799 da un Beethoven non ancora trentenne, costituisce una vera pietra miliare nella storia della musica, perché dischiuse inedite e profonde prospettive all’arte di questo gigantesco musicista. Schubert non aveva che venticinque anni quando nel 1822 compose la Fantasia “Wanderer”, che è in realtà una grande Sonata per pianoforte in quattro movimenti, con la particolarità che essi sono interdipendenti e collegati idealmente: questa novità rispetto alle regole tradizionali indusse l’autore a usare il titolo più libero di “Fantasia” per non attirarsi le critiche di accademici e conservatori. Schumann era ancora più giovane – aveva infatti ventitré anni quando – quando nel 1833 iniziò a comporre la sua Grande Sonata in fa diesis minore op. 11, cui lavorò accanitamente per oltre due anni, per raggiungere la fusione tra la logica della Sonata classica e l’immediatezza espressiva e il libero fantasticare dei giovani artisti romantici.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Javier Edgardo Girotto in concerto a Siena

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 gennaio 2019

Siena martedì 22 gennaio a Siena, il sassofonista e compositore argentino Javier Edgardo Girotto, è protagonista di un singolare concerto alla Corte dei Miracoli (inizio ore 22.00 – ingresso libero – ex Ospedale Psichiatrico San Niccolò, via Roma, 56).
Sul palco Girotto sarà impegnato con gli allievi della Siena Jazz University: l’esibizione conclude infatti la prima masterclass SJU–STAGE del 2019, un laboratorio di ricerca musicale che, per tre intense giornate, porterà il musicista argentino a lavorare in aula con gli studenti dei corsi senesi autorizzati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che rilasciano diplomi di livello universitario riconosciuti e aventi valore legale.
Il concerto vedrà Javier Edgardo Girotto suonare come leader di ben quattro formazioni di studenti selezionate fra i migliori giovani musicisti del corso e dal jazz alla musica latina, lo spettacolo spazierà in un territorio musicale eterogeneo.Javier Edgardo Girotto è uno dei massimi protagonisti della diffusione del linguaggio vivo, ritmico e solare del Latin Jazz nel mondo, genere musicale che unisce i ritmi dell’America latina alle melodie e alle armonie jazz del sud America, dei Caraibi, degli USA e dell’Europa.La sua lunga e prestigiosa carriera iniziata in Argentina lo ha portato ad essere protagonista sui palcoscenici di tutto il mondo, a cominciare dalla lunga esperienza giovanile statunitense condotta accanto a Danilo Perez, George Garzone e altre stelle americane.Leader di gruppi come l’Aires Tango ha scritto pagine che uniscono le atmosfere del tango con quelle della musica improvvisata.Con musicisti come Roberto Gatto, Rita Marcotulli, Natalio Mangalavite e Peppe Servillo sviluppa progetti originali che lo fanno apprezzare per capacità e versatilità artistiche, fino al saper unire orchestre sinfoniche, come quella di Sofia, con l’arte sopraffina del suo inconfondibile sassofono. Fra i progetti più interessanti degli ultimi anni c’è “Uomini in frac” (2007) con la Piccola Orchestra Avion Travel dedicato alle canzoni di Domenico Modugno, la collaborazione nel 2008 con la Jazz Orchestra of the Concertgebouw di Amsterdam, il “De Sica/Fellini” (2017) con Davide Cavuti e il “Mediterranean Symposium 10th Anniversary” spettacolo musicale che festeggia una lunga collaborazione con il duo jazz Marea. Virtuoso del sassofono, Javier Girotto è uno dei pochi musicisti che unisce gli appassionati più esigenti con il grande pubblico.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto: Canto di Eea

Posted by fidest press agency su sabato, 29 dicembre 2018

Giulianello (LT) Domenica 30 Dicembre 2018, alle ore 18:00, nella Chiesa di Giovanni Battista, si terrà il Concerto ad ingresso gratuito “Canto di EEA” eseguito dal M° Marco Bonfigli al clarinetto e dal quartetto d’archi “Ensamble Canto di EEA”, formato dai violini Caterina Bono ed Elena Centurione, la viola Paola Emanuele e il violoncello Stefano Bellanima.Verranno presentati alcuni brani tratti dal vasto panorama della musica classica, in particolare di Wolfgan Amadeus Mozart (I. Serenade. Allegro II. Romance. Andante III. Minuet. Allegretto IV. Rondo. Allegro) e di Carl Maria von Weber (I. Allegro II. Fantasia: Adagio ma non troppo III. Menuetto: Capriccio Presto IV. Rondo: Allegro giocoso).
Il clarinettista Marco Bonfigli, fondatore in Colombia della “Fundación Cultural Italiana Bonfigli”, Direttore artistico del “Festival Internacional de Musica de Camara” di Cali e docente di clarinetto al Conservatorio “A. Maria Valencia” de Bellas Artes de Cali, svolge un’intensa attività concertistica con gruppi cameristici e come solista.L’Ensemble “Il Canto di Eea” nasce nel 2001 nell’ambito dei corsi di specializzazione di musica da camera presso il conservatorio Santa Cecilia di Roma. I componenti del gruppo, accomunati dal desiderio di approfondire diversi generi musicali, offrono un repertorio che spazia dalla musica del ‘600 ai nostri giorni, toccando anche ambiti Jazzistici e Folklorici.Il gruppo ha partecipato ad importanti festival e rassegne. L’inizitiva rientra nella 2ª edizione di “PACE TRA I POPOLI” – NATALE 2018 A CORI E GIULIANELLO”, il cartellone di eventi per festività messo a punto dal Comune di Cori con il patrocinio e il contributo della REGIONE LAZIO – Consiglio Regionale e la collaborazione della Pro Loco Cori.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto di Andy ed i White Dukes

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 dicembre 2018

Venezia 9 gennaio 2019 – ore 21.00 Teatro Goldoni Non solo prosa, al Teatro Stabile del Veneto si fa anche rock. A 72 anni dalla nascita di David Bowie e tre anni dalla scomparsa, il Teatro Goldoni di Venezia – mercoledì 9 gennaio ore 21.00 – omaggia il Duca Bianco con il concerto di Andy ed i White Dukes, grazie all’idea del Teatro Stabile del Veneto di ospitare a Venezia, città amata da David Bowie, un tributo alla musica e alle tante anime di uno degli artisti più iconici, controversi e affascinanti degli ultimi 50 anni.Iniziativa accolta con entusiasmo da Andy, per il quale eseguire la musica di David Bowie a Venezia è un gesto quasi dovuto. Li accomunano la bellezza immortale, la ‘creatività libera ed estrema’, la teatralità intrinseca e quell’essenza tra Eros e Thanatos che li mitizza. Bowie amava Venezia così surreale e unica, potente eppure fragile, decadente e sperimentale; la capiva, la godeva, la assorbiva.L’esibizione di Andy ed i White Dukes vuole essere, quindi, un ritorno di Bowie in città, una condivisione tra coloro che riconoscono in lui una forma d’arte contaminata che si può definire “teatro del rock”.Nella scaletta sono previsti i brani di quello che gli artisti definiscono il periodo più fecondo e poliedrico della produzione del Duca Bianco, quella che va dal 1971 al 1997.
Insieme sul palco le voci e gli strumenti dei White Dukes, con Alberto Linari alle tastiere, Alessandro De Crescenzo alla chitarra, Marco Vattovani alla batteria, Max Pasut al basso e Nicole Pellicani ai cori. Ad accompagnare il viaggio musicale, la performance del Principe Maurice, visionario e qualificato narratore, alla scoperta delle tante anime di David (Jones) Bowie e la partecipazione speciale di Morgan.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto di Santo Stefano

Posted by fidest press agency su sabato, 22 dicembre 2018

Roma Basilica di Santa Maria in Ara Coeli alle ore 11, Scala dell’Arce Capitolina, 12 il compositore e musicista Luigi Cinque dirigerà il tradizionale Concerto di Santo Stefano.Nel corso di queste ventidue edizioni il Concerto di Santo Stefano è diventato una data significativa della Città sia per il chiaro valore degli artisti che via via ha proposto, che per la linea originale di intrattenimento e sperimentazione che esso persegue da molti anni.E i duemilacinquecento spettatori che in queste ultime edizioni hanno affollato la Chiesa sin dal primo mattino è l’evidenza più chiara del grande valore che questo evento rappresenta per Roma.Argomento di quest’anno saranno “i suoni del vento e delle corde”. Per la prima volta da centinaia di anni il meraviglioso organo a canne della Basilica – suonato per l’occasione dal celebre jazzista Riccardo Fassi, – sarà ascoltato insieme all’Ensemble di Zampogne arcaiche, sue dirette antenate, sapientemente miscelati ai suoni di ambientazione elettro acustici di Valerio Corzani.I musicisti proporranno una suite composta da brani di Monteverdi, Bach, Ligeti e Cinque, improvvisando tra le orme di una partitura contemporanea di stampo Cageano.
Una cantata colta e popolare che vedrà un’ambientazione in quadrifonia, con un risultato sonoro totalmente immersivo per lo spettatore, dove tutto lo spazio viene trasformato in una Piazza Sacra, come quando, un tempo, la Chiesa era anche il volto sacro della Piazza Popolare.Oltre all’Ensemble di Zampogne Arcaiche (formato da Alessandro Mazziotti, Gianluca Zammarelli, Barbara Rocchi, Mauro Bassano, Gigi Liberti), Riccardo Fassi (organo e tastiere) Valerio Corzani (basso e live electronics) l’Hypertext Improvvisation O’rchestra di Santo Stefano 2018 è composta da Federica Santoro (lira calabra), Erica Scherl (violino e viella), Nando Citarella, (voce), Francesco Loccisano (chitarra battente), Mario Rivera (basso acustico a sei corde) Stefano Saletti (oud e bozouki), Stefano Pogelli (ghironda), tutti diretti da Luigi Cinque (Clarinetti, sax soprano, tastiere e voce) Ingresso libero con prenotazione

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ultimo concerto della IUC per il 2018 dedicato a Leonard Bernstein

Posted by fidest press agency su domenica, 16 dicembre 2018

Roma Martedì 18 dicembre alle 20.30 nell’Aula Magna dell’Università “Sapienza” ultimo concerto della IUC per il 2018. È dedicato a Leonard Bernstein, il grande compositore, direttore d’orchestra e pianista americano, di cui tutto il mondo celebra nel 2018 il centenario della nascita.Leonard Bernstein è stato un grande interprete dei classici, da Beethoven a Mahler, e allo stesso tempo come compositore flirtava con il jazz. Dunque è naturale che classica e jazz si mescolino nell’omaggio che la IUC e il mondo musicale romano gli rendono alla fine dei festeggiamenti del suo centesimo compleanno.Alessandro Carbonare, primo clarinetto dell’orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, e la Ials Jazz Big Band diretta da Gianni Oddi alternano musiche dello stesso Bernstein a George Gershwin, Duke Ellington, Carl Philipp Emanuel Bach, Igor Stravinskij e Artie Shaw. La prima metà del concerto è interamente dedicata allo stesso Bernstein. Si inizia con West Side Story e poi si passa a Prelude, Fugue and Riffs, che collega con ironia un preludio e fuga – che farebbero pensare a Bach – ai riffs, cioè a una frase musicale breve e molto ritmica ripetuta più e più volte con sempre diverse improvvisazioni, tipica del jazz.
Dopo l’intervallo si ricomincia con Porgy and Bess di Gershwin, poi si passa a Tre Pezzi per clarinetto solo di Stravinsky e a una rielaborazione moderna di un brano di Carl Philipp Emanuel Bach, figlio del grande Johann Sebastian e ai suoi tempi ritenuto perfino superiore al padre.Un’intera sezione della seconda parte del concerto è dedicata ad Ellington e riserva una stuzzicante sorpresa: una versione di Sophisticated Lady preparata da Salvatore Sciarrino, uno dei maggiori compositori contemporanei. Finale col Concerto composto per il clarinetto da Artie Shaw, il più celebre clarinettista jazz del suo tempo, uno dei fondatori dello swing. Famoso anche per il do acutissimo del clarinetto, questo brano è eseguito dall’autore stesso nel film Second Chorus (1940) di Fred Astaire, che narra la vita di Shaw.
Il giorno prima, lunedì 17 dicembre alle 11.00 Gianni Oddi e la Ials Jazz Big Band saranno protagonisti di uno degli appuntamenti della fortunata serie “MusicaPourparler”, pensata principalmente per gli studenti: eseguiranno una selezione dei brani in programma martedì, presentandoli personalmente e rispondendo alle domande del pubblico, in uno stile molto informale che riscuote sempre molto favore da parte del pubblico più giovane.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Josè Carreras al XXXIII concerto di Natale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 dicembre 2018

Assisi sabato 15 dicembre alle 11.00 nella Basilica Superiore di San Francesco José Carreras con la sua inconfondibile voce si esibirà per la prima volta al tradizionale Concerto di Natale dei frati Sacro Convento di Assisi che ogni anno si tiene nella Basilica Superiore di San Francesco. L’evento, giunto alla XXXIII edizione verrà registrato sabato 15 dicembre alle 11.00 e trasmesso in Eurovisione il 25 dicembre su Rai1 dopo la benedizione Urbi et Orbi di Papa Francesco.
Il concerto sarà diretto dal Maestro David Giménez e ad accompagnare il tenore spagnolo, che interpreterà canti della tradizione natalizia, ci sarà l’Orchestra sinfonica nazionale della Rai, il coro di voci bianche de “I piccoli musici” diretto dal Maestro Mario Mora, e il coro maschile “Coenobium Vocale” diretto da Maria Dal Bianco. Lo ha reso noto il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato, che sottolinea “la gratitudine verso la Rai e l’importanza del messaggio spirituale che ogni anno parte da Assisi per raggiungere le case di milioni di italiani. Attraverso la musica – continua padre Fortunato – vogliamo suscitare speranza e fraternità nelle famiglie abbattendo così rabbia e imbarbarimento che stanno invadendo la nostra società”.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto di Argiria Band e del Coro dell’Università di Roma Tor Vergata

Posted by fidest press agency su mercoledì, 5 dicembre 2018

Roma mercoledì 12 dicembre alle 18.00 presso l’Università di Roma “Tor Vergata” (Auditorium “Ennio Morricone”, Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) Blues, ballate e canzoni d’autore – e anche musiche originali – con Argiria Band per i concerti di Roma Sinfonietta. Gli Argiria sono un gruppo formato inizialmente da 
Massimo Ceccarelli, chitarrista, contrabbassista e compositore di formazione classica, nonché autore di tutti brani, e da Armando Pettorano, bassista ma anche autore teatrale e sceneggiatore. Al duo, che ha iniziato la sua attività concertistica e discografica nel 2016, si sono uniti nell’ultimo periodo altri due rinomati musicisti, il chitarrista Lorenzo De Angelis e il batterista Andrea Borrelli.
Nel 2018 gli Argiria hanno pubblicato il loro primo lavoro, “Blues ballate e canzoni”, che verrà presentato proprio in questo concerto. In questa occasione gli Argiria si esibiranno assieme al Coro “Claudio Casini” dell’Università di Roma Tor Vergata, diretto da Stefano Cucci, da anni regolarmente scelto da Ennio Morricone come direttore del coro nei suoi concreti. Del grande compositore due volte premio Oscar è stretto collaboratore da più di un decennio lo stesso Massimo Ceccarelli. Le musiche in programma in questo concerto vanno da brani di contaminazione tra musica corale e blues (“Contrappunto in blues” dello stesso Ceccarelli) a brani per sola band e a canzoni che vedono impegnato anche il coro. Il sottotitolo unificante potrebbe essere “il blues incontra la canzone d’autore ed i colori del coro”.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Undicesimo concerto della stagione di S. Cristina

Posted by fidest press agency su martedì, 27 novembre 2018

Bologna mercoledì 28 novembre 2018 alle ore 20.30 Piazzetta Morandi 1 undicesimo concerto della XI Stagione musicale 2018 di Santa Cristina. Il Maestro Modugno si esibirà in un concerto intitolato “Intorno a Rossini”, eseguendo musiche di Stefano Golinelli, Gioachino Rossini, Fryderyk Chopin, Robert Schumann e Felix Mendelssohn su un pianoforte storico Erard proveniente dalle collezioni della Fondazione Carisbo.
Per gravi ed improvvisi motivi famigliari il pianista spagnolo Eloy Orzaiz Galarza ha dovuto annullare il suo concerto (Scelta di Péchés de vieillesse, I), ci scusiamo per l’inconveniente. Resta invece confermato il concerto di mercoledì 5 dicembre 2018, a cura del pianista Davide Perniceni – Scelta di Péchés de vieillesse, II. I concerti rientrano nel Ciclo di sei concerti rossiniani tra San Colombano e Santa Cristina, nel 150º anniversario della scomparsa di Gioachino Rossini.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto dedicato alle donne vittime di violenza

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

Torino 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, al Piccolo Regio, a Torino, per la serata ‘D’amore non si muore’. L’appuntamento è per le 18. Porteranno i saluti il presidente Sergio Chiamparino, l’assessora Cerutti. Sul palco saliranno anche le donne vittime di violenza con le loro testimonianze. Subito dopo, inizierà il concerto dei Syndone, gruppo piemontese, che suonerà musiche tratte dall’album, Mysoginia.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto Ring Around Ensemble

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 novembre 2018

Roma Giovedì 15 novembre – ore 19 Via Spallanzani, 1A all’interno del Parco del Museo di Villa Torlonia, quartiere Nomentano (Roma Nord). Ingresso Museo: Via Nomentana, 70.
“Anema e Core” napoletani spiccano in una raffinata antologia di piccoli capolavori, dai contenuti amorosi e piccanti nel concerto di giovedì 15 novembre al Teatro di Villa Torlonia di Roma. Protagonista The Ring Around Ensemble, una delle più significative formazioni italiane per il repertorio polifonico rinascimentale, che presenta per l’occasione un gustoso programma dedicato alla Canzone Villanesca.Napoli, l’amore e la musica condividono da sempre un legame indissolubile. Napoli è una città di artisti, poeti e grandi passioni, che ha saputo da sempre raccontare i sentimenti in migliaia di sfumature diverse, attraverso canzoni che colpiscono dritte il cuore. Nel programma, molte canzoni romantiche che narrano di amori di assoluti, di cuori che battono all’unisono, o ancora di passioni non corrisposte che accendono il cuore di innamorati ardenti. Il programma è ricco di sfumature e darà anche l’occasione di divertirsi con canzoni ironiche e “scostumate”.Le quattro voci di Vera Marenco (soprano), Manuela Litro -(contralto), Umberto Bartolini – (tenore) e Alberto Longhi (baritono) saranno accompagnate da virtuosi strumentisti come Alessandro De Carolis (flauti), Antonino Anastasia (percussioni), Marcello Serafini (chitarra rinascimentale) e Giuliano Lucini (liuto).Il Ring Around, ensemble genovese attivo dal 1993, si è imposto per l’ottima fusione delle voci e la particolare capacità comunicativa nell’esibizione, dedicandosi di preferenza polifonia antica profana senza escludere incursioni nel linguaggio musicale contemporaneo. La canzone villanesca alla Napoletana nasce e si sviluppa nel corso del XVI secolo, dapprima come tentativo di affermare un nuovo genere poetico musicale, espressione di estro e musicalità partenopea, quindi si emancipa da vincoli geografici e diviene una nuova forma colta, in cui si cimenteranno i migliori musicisti dell’epoca. Il tema amoroso predomina, con sfumature liriche a appassionate, e talora erotiche e scanzonate. Le melodie sono intrise di musicalità. Assistere a uno spettacolo nel Teatro Torlonia, può essere l’occasione per visitare il Museo di Villa Torlonia (orario dalle 9 alle 19), una bellissima residenza principesca dell’ottocento romano che negli anni ’20 fu concessa come residenza ufficiale a Benito Mussolini. La Villa è uno scrigno che racchiude tesori artistici, dalla straordinaria architettura con affreschi, mosaici, statue e dimora di memorie storiche. L’interessante sito comprende il Casino Nobile ottocentesco, sede del Museo della collezione di opere della Scuola Romana, il Casino dei Principi, sede delle Mostre, e la pittoresca Casina delle Civette. Biglietti € 12,50.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto per violoncello di Michele Marco Rossi

Posted by fidest press agency su domenica, 28 ottobre 2018

Trapani Domenica 28 ottobre, alle ore 18.30, negli spazi della Chiesa di Sant’Alberto, a Trapani, si terrà un nuovo appuntamento della 66ª Stagione concertistica degli Amici della Musica di Trapani: si esibirà il violoncellista romano Michele Marco Rossi, musicista tra i più interessanti della sua generazione, ospite delle maggiori istituzioni musicali europee.
Michele Marco Rossi porta sulla scena una forte e nuova dimensione teatrale unita alle caratteristiche strumentali: musica vocale, un inedito repertorio di teatro strumentale, trascrizioni, rielaborazioni performative, sono solo alcuni degli aspetti che caratterizzano il suo repertorio da concerto, che copre più di 500 anni di musica e che è in continua espansione con brani del repertorio moderno e “contemporaneo”.Musiche di Ivan Fedele, Fabrizio De Rossi Re, Giovanni Sollima, Fabio Cifariello Ciardi. Quest’ultimo, compositore italiano di musica contemporanea strumentale ed elettroacustica, sarà presente al concerto.La 66ª stagione concertistica degli Amici della Musica di Trapani è realizzata con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Regione Siciliana – Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e con la collaborazione dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, della Fondazione Pasqua 2000, il Conservatorio di Musica “A. Scontrino” di Trapani, il Goethe Institut e l’Istituto di Cultura ItaloTedesco – sezione di Trapani. I biglietti potranno essere acquistati presso la sede dell’evento a partire da un’ora prima dell’inizio spettacolo: intero euro 7,00, ridotto euro 5,00 (studenti fino a 24 anni, soci Fondazione Pasqua 2000 per l’anno 2018, possessori Diamond Card, Associazione 50&Più).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto di apertura dedicato a Kurt Weill e Bertolt Brecht

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 ottobre 2018

Roma Lunedì 15 ottobre 2018 ore 21,00 Teatro Vascello Via Giacinto Carini, 78. Novanta anni fa, il 31 agosto del 1928, a Berlino veniva eseguita per la prima volta L’Opera da Tre Soldi di Bertolt Brecht musicata da Kurt Weill.La Scuola Popolare di Musica di Testaccio rende omaggio a questi due grandissimi autori con l’esecuzione di alcuni brani dell’opera arrangiati per l’occasione.Ad eseguire saranno quattro ensemble molto diversi tra loro per struttura, linguaggio e background musicale.Aprirà l’Orchestra di Musica Tradizionale della Scuola Popolare di Musica di Testaccio diretta da Adriano Dragotta che da anni si occupa del repertorio tradizionale europeo con un organico eterogeneo: archi, fiati, chitarre, pianoforte, percussioni e voci… Seguirà il Freon Ensemble diretto da Stefano Cardi, formazione di estrazione “colta” con strumentazione aderente all’originale.
Terzo intervento con il Go-Dex Quartet di Pasquale Innarella per una rielaborazione in chiave free-bop.A chiudere l’Orchestra Giovanile di Jazz della Scuola Popolare di Musica di Testaccio diretta da Mario Raja, con raffinati arrangiamenti originali dal sapore jazzistico.
http://www.scuolamusicatestaccio.it € 12,00 (posto unico) € 8,00 (bibliocard, metrebus, giovani, studenti, over 65)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto diretto dal maestro Rocco Mentissi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 agosto 2018

San Rocco a Tolve (PZ): il 16 agosto in Piazza M. Pagano esibizione della Banda di Tolve e dell’Orchestra a plettro “D. Manfredi” In occasione dei festeggiamenti in onore del patrono San Rocco di Montpellier, uno degli appuntamenti religiosi più sentiti della Basilicata, giovedì 16 agosto alle ore 21.00, in piazza Mario Pagano a Tolve, il maestro Rocco Mentissi dirigerà il concerto della Banda di Tolve – Associazione musicale “Francesco Mentissi” e dell’Orchestra a plettro “Domenico Manfredi” di Avigliano, con la partecipazione del soprano Antonella Tatulli. L’evento è organizzato dal Consiglio pastorale del Santuario diocesano di San Rocco, con il patrocino del Consiglio regionale della Basilicata e del Comune di Tolve. Le due formazioni eseguiranno marce sinfoniche per banda rielaborate per orchestra a plettro, celebri colonne sonore scritte da Ennio Morricone e Nicola Piovani e classici della musica napoletana.
L’inconsueto connubio riporta indietro nel tempo, a quando le bande e le orchestre a plettro portavano la musica operistica al popolo. Il servizio che queste compagini regalavano al largo pubblico è stato fondamentale per la divulgazione delle opere liriche e della musica sinfonica e quindi per la diffusione della cultura musicale. Il loro mondo musicale amatoriale e dilettantistico ha rappresentato un fondamentale anello di congiunzione tra il colto e il popolare e un’opportunità di pratica strumentale inclusiva, che ha dato la possibilità a tutti i ceti sociali di avvicinarsi alla grande musica, rendendola popolare nel senso più alto del termine. Sovente le formazioni bandistiche e mandolinistiche avevano in comune lo stesso direttore, come nel caso del maestro Rocco Mentissi, direttore dal 1998 della Banda di Tolve e da qualche anno anche direttore dell’Orchestra a plettro di Avigliano.
Non essendo accertata a tutt’oggi l’evidenza di esecuzioni congiunte tra bande e orchestre a plettro del passato, il progetto, che ha già debuttato lo scorso 30 luglio al VII Festival del Mandolino di Avigliano, ha il sapore di una sperimentazione, scaturita da un’idea del maestro Mentissi, figlio del primo maestro della Banda di Tolve Francesco Mentissi, subito sposata da Franz Manfredi, presidente dell’Orchestra a plettro di Avigliano e a sua volta figlio del fondatore Domenico Manfredi. L’obiettivo è quello di stimolare la creazione di sinergie tra realtà culturali diverse, per rafforzare la proposta artistica sul territorio e renderla originale e innovativa.
L’Associazione musicale “Banda Città di Tolve” nacque nel 1992 su proposta del prof. Faustino Straziuso, allora preside della Scuola Media, ed è ancora oggi attiva nella nuova veste di Associazione musicale e culturale “Francesco Mentissi”. Inizialmente costituita da alunni della stessa scuola, era diretta dal maestro Francesco Mentissi, insegnante di Educazione musicale, supportato dal prof. Vito Iannuzzi, attuale presidente. Nel ‘98, in seguito alla prematura scomparsa del maestro Francesco Mentissi, la direzione artistica fu affidata al figlio Rocco, che ben presto conseguì il diploma in Direzione d’orchestra fiati e successivamente la laurea in Composizione presso il Conservatorio di musica “Gesualdo da Venosa” di Potenza.
L’Orchestra a plettro “Domenico Manfredi” di Avigliano affonda le radici nella plurisecolare tradizione mandolinistica aviglianese, germogliata all’interno del gruppo degli artigiani che, frequentando Napoli, vennero a contatto con la tradizione mandolinistica partenopea. Il maestro Domenico Manfredi nel 1956 diede vita ad una scuola musicale che, raccogliendo i frutti di quella tradizione, formò generazioni di giovani allo studio degli strumenti a plettro, facendoli diventare patrimonio di un’intera comunità.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lucy Garsia e OJS in concerto al teatro antico di Taormina

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 agosto 2018

Teatro Antico di Taormina – giovedì 9 agosto ore 21.30«Posso essere contemporaneamente il mio miglior amico o il mio peggior nemico». Dilaniata da queste due opposte tendenze, la vita di Whitney Houston si è conclusa tragicamente anzitempo sei anni fa ma rimane indelebile il ricordo di quella vocalità, straordinaria per timbro, estensione e calore interpretativo, che ne ha fatto un’artista intramontabile e che le valse l’appellativo “The Voice”. E’ proprio alle canzoni di Whitney Houston che Lucia Garsia, con una interpretazione in chiave jazze con special gust Silviu Dima 1° violino del Teatro Massimo di Palermo, ha voluto dedicare un concerto, affiancata dall’Orchestra Jazz Siciliana diretta da Domenico Riina. Meditato a lungo, il progetto rielaborato e perfezionato sia nel repertorio che negli arrangiamenti, intende restituire le più belle canzoni di Whitney Houston in una inedita e affascinante prospettiva jazz. “Mi emoziona sempre – dice Lucia Garsia – interpretare i successi di una cantante come Withney Houston accompagnata dall’Orchestra Jazz Siciliana e la magnifica Strings Orchestra, il coro meraviglioso ed insostituibile, per non parlare del nostro straordinario direttore il M° Domenico Riina, ce ha arrangiato ed orchestrato l’intero concerto. Come molti della mia generazione anch’io sono cresciuta con le canzoni di Whitney Houston. Da ragazzina, quando con la mia famiglia andavamo in vacanza, in auto non facevo altro che cantarle, dalla partenza all’arrivo. Di lei e delle sue canzoni adoravo tutto: timbro, intensità, melodia, ritmo e quella straordinaria capacità di svagare tra tutte le diverse espressioni della musica americana, ignorando ogni confine di genere”. Anche se la cifra espressiva di Houston aderisce ad un’estetica sostanzialmente pop, in realtà la cantante, come buona parte degli artisti statunitensi, non concepiva che la musica fosse recintata da steccati stilistici e le sue interpretazioni recano costantemente il segno dello sfaccettato e complesso universo poetico neroamericano, dal blues al funk, dal gospel al rhythm’n blues, dal soul all’hip hop. “La vera sfida di questo concerto – prosegue Garsia – è proporre brani famosi come “All at once”, “I have nothing”, “Saving all my love for you”, “I wanna dance with somebody” o “I will always love you” in chiave jazz ma senza stravolgerne lo spirito originale perché quelle di Whitney sono canzoni nate già perfette”.L’impaginazione del concerto scandaglia un po’ tutto l’arco artistico della cantante americana, partendo dalle prime affermazioni dei tardi anni Settanta e soffermandosi sui primi tre album (seconda metà degli anni Ottanta e primi Novanta) che ne decretano il successo planetario ma non trascura il ricordo della Houston come efficace attrice cinematografica in “The Bodyguard” del 1992 la cui colonna sonora (quasi 50 milioni di copie vendute) si è affermata come quella di maggior successo di tutti i tempi.“Whitney era straordinaria qualunque cosa interpretasse – conclude Garsia – sia per bellezza e unicità di timbro vocale sia perché sapeva piegare la tecnica alla forza delle emozioni. Sapeva sempre arrivare dritta al cuore. Le sue ballad rivelano il mio lato più emotivo e passionale, i pezzi più ritmati mi divertono, mi eccitano e fanno emergere i miei trascorsi giovanili di danzatrice. Sono tutte ragioni che rendono questo concerto tra i più impegnativi della mia vita”.
Biglietti a partire da: euro 25,00 cavea numerata più i diritti di prevendita, 30.00 tribunetta numerata più diritti di prevendita, 35.00 platea vip più diritti di prevendita; ridotto under 25: euro 18,00 cavea numerata più i diritti di prevendita, 22.00 tribunetta numerata più diritti di prevendita, 30.00 platea vip più diritti di prevendita. http://www.thebrassgroup.it.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fabrizio Bosso & Julian Oliver Mazzariello in concerto presentano “Tandem”

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 agosto 2018

Roma Martedì 7 agosto, alle 21.30, nella Terrazza del Gianicolo Piazzale Giuseppe Garibaldi per la manifestazione “Gianicolo in jazz”, Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello presentano “Tandem”, un progetto che ripercorre e reinterpreta grandi canzoni e temi della musica internazionale, senza distinzione di genere.
Da Oh Lady Be Good di George Gershwin a Luiza di Antonio Carlos Jobim, dall’omaggio al grande Michel Legrand in una versione di Windmills of your Mind, al tema di Taxi Driver di Bernard Herrmann, brani che confermano nuovamente, dopo l’interpretazione di Nuovo Cinema Paradiso, l’omaggio a Nino Rota e la sonorizzazione de Il Sorpasso, la fascinazione di Fabrizio per il mondo del cinema. Non mancherà spazio anche ai brani originali con Wide Green Eyes e Dizzy’s Blues di Fabrizio Bosso e Goodness Gracous di Julian Oliver Mazzariello.Questo progetto dimostra che ci sono due modi di fare le cose insieme: perseguire due strade parallele che portano alla stessa meta, oppure pedalare all’unisono. Quest’ultima è la scelta che hanno fatto Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello e l’album “Tandem” è l’approdo naturale di un rapporto artistico già rodato, di un’unione iniziata sul palco ma che trascende le regole delle classiche collaborazioni.
Bosso e Mazzariello si incontrano nella primissima formazione degli High Five, una “All Stars” di giovani talenti del firmamento jazzistico italiano. Da quel giorno li lega un’amicizia complice che li fa mettere naturalmente a disposizione della stessa passione per la musica e della sperimentazione tra generi.Nell’album, uscito nel 2014 per la Verve/Universal, partecipano anche due ospiti eccellenti. Fabio Concato interpreta la sua celebre Gigi dove la tromba di Bosso e il piano di Mazzariello si fanno più lievi, come ad accompagnare, con discrezione, un testo importante che racconta un padre attraverso parole in cui ognuno può ritrovare la propria espressione del rapporto con un genitore.Fiorella Mannoia invece è stata invitata a cantare, per la prima volta, il classico di Trovajoli-Garinei-Giovannini Roma nun fa la stupida stasera: una voce elegante al servizio di uno dei celebri brani della tradizione romanesca.
Ad aprile 2017, Fabrizio Bosso ha pubblicato il doppio live dal titolo State of the Art in quartetto con il pianista Julian Oliver Mazzariello, il contrabbassista Jacopo Ferrazza e il batterista Nicola Angelucci. Lo scorso 24 novembre, per Warner Music, Fabrizio Bosso con la stessa formazione di “State of the Art”, e la partecipazione straordinaria di Walter Ricci e Karima ha pubblicato “Merry Christmas Baby”: canzoni che conducono alla riscoperta dell’immaginario natalizio, caratterizzate dalle magiche e inconfondibili sonorità di questa formazione. Ingresso con consumazione.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nyman ad “Universo Assisi” con lo straordinario concerto “Solo Piano”

Posted by fidest press agency su domenica, 22 luglio 2018

Assisi 25 luglio, alle 21.30, sul sagrato dell’abbazia di San Pietro Michael Nyman, celebre per le sue composizioni che hanno dato vita alle colonne sonore di pellicole indimenticabili (come Lezioni di piano, I misteri del giardino di Compton House, Gattaca – La porta dell’universo, Fine di una storia), sarà al centro della rassegna “Universo Assisi – A festival in secret places” curata da Joseph Grima, con lo straordinario concerto “Solo Piano”. Un appuntamento tanto atteso che si terrà mercoledì 25 luglio, alle 21.30, sul sagrato dell’abbazia di San Pietro. Un evento che unisce la grande musica al patrimonio architettonico della città serafica, per vivere un’emozione indimenticabile. Acquisto biglietti: online su ticketitalia.com e presso tutti i rivenditori del circuito.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »