Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘concrete’

“Riscoprire che la comunicazione coinvolge persone concrete, non masse”

Posted by fidest press agency su martedì, 24 aprile 2018

Roma. Crescere nella comprensione e nel rispetto nel campo della comunicazione pubblica, come chiede Papa Francesco, significa innanzitutto rendersi conto che questo lavoro “coinvolge persone con nome e cognome” e non “masse”. Così il Prelato dell’Opus Dei e Gran Cancelliere della Pontificia Università della Santa Croce, mons. Fernando Ocáriz, a chiusura dell’XI Seminario professionale sugli Uffici di comunicazione della Chiesa, promosso dalla Facoltà di Comunicazione sul tema del “Dialogo, rispetto e libertà di espressione nella sfera pubblica”.Vi hanno partecipato 400 persone di vari Paesi, tra professionisti della comunicazione, direttori e responsabili di uffici stampa di Diocesi, Conferenze episcopali e altre realtà ecclesiali, docenti universitari e giornalisti.Tra le tematiche affrontate, anche quelle recenti della post-verità e delle fake news. A questo proposito, mons. Ocáriz ha ricordato come di fronte al proliferare di notizie false, avere comprensione e rispetto significhi “rinnovare la professione dell’informazione dall’interno”, approfondendone “la dimensione di servizio”, proprio perché “una persona ben informata è una persona più libera e responsabile” e perciò “capace di agire nella società in maniera solidale”.
Riguardo al dialogo, per il Prelato dell’Opus Dei occorre nutrire il desiderio di “capire gli altri, di comprendere i loro punti di vista”, in modo da scoprire “aspetti concreti che non erano stati presi in considerazione” e così perfezionare le proprie proposte e rendersi più comprensibili.Un ultimo aspetto evidenziato da mons. Ocáriz è quello della necessità – soprattutto in un mondo professionale caratterizzato da velocità e immediatezza – di svolgere il proprio compito con “serenità”, la stessa che “ci permette di dare profondità al nostro lavoro, scoprirne la dimensione di eternità e di riposare in Dio.
Tra i relatori di questa edizione del Seminario, Richard R. John, della Columbia Journalism School (New York), Juan Pablo Cannata, dell’Universidad Austral (Argentina), Walter Quattrociocchi, della Ca’ Foscari (Venezia), l’Arcivescovo Primate d’Irlanda Eamon Martin, Margaret Somerville, dell’University of Notre Dame (Australia), Chiara Giaccardi, dell’Università Cattolica (Milano) e Steve William Fuller, dell’University of Warwick (Regno Unito).
I partecipanti hanno ascoltato le opinioni di giornalisti di testate come The New York Times, EWTN, Itar-Tass, e hanno condiviso le esperienze con responsabili di comunicazione ecclesiale di paesi diversi come Francia, Slovacchia, Ucraina e Messico. Mercoledì mattina hanno assistito all’Udienza in Piazza San Pietro con Papa Francesco, che ha rivolto loro un saluto.Nel corso del Seminario è stata anche presentata la “Cattedra Navarro-Valls”, dedicata allo storico portavoce di San Giovanni Paolo II, scomparso il 5 luglio dello scorso anno.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Servono misure per concrete per malati cancro”

Posted by fidest press agency su domenica, 1 novembre 2015

Cancro-sintetizzata-molecola-che-blocca-proteina-tumorale“Per non dimenticare i malati di cancro nella Legge di stabilità occorre prevedere misure molto concrete sia per la ricerca che per l’assistenza di malati che oggi vivono molto più a lungo, ma in alcuni casi sono anche soggetti a recidive che incidono pesantemente nella loro qualità di vita”. Lo afferma Paola Binetti, deputata di Area popolare.
“Oggi il vero investimento va fatto per ridurre le conseguenze di una possibile cronicizzazione del cancro e soprattutto – prosegue Binetti – per garantire cure palliative di altissima qualità a pazienti che hanno già percorso un lungo itinerario di cure e di sofferenza, di speranza e di delusioni. Le cure palliative oggi non sono applicate in tutta Italia con la stessa competenza e la stessa dedizione. Spero che non sia per motivi di risorse economiche distribuite in modo tale da non garantire equità ed efficienza nelle cure”.
“Particolare interesse va rivolto, garantendo qualità di cura e di ricerca, al campo dei tumori rari – aggiunge la parlamentare di Ap -, in cui non disponiamo ancora neppure di un registro nazionale. Eppure la tradizione italiana in questi comparto è tale da garantire a livello europeo, con ottima probabilità, la possibilità di candidarsi alla guida di un Ern”, network di prestatori di cure sanitarie.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Concrete in concrete”

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 maggio 2011

Camerino 12 e 13 maggio, due seminari dal titolo “Concrete in concrete” per fornire informazioni sull’uso del calcestruzzo nell’edilizia comune. I seminari, tenuti dal dr. Vincenzo Perugini, Responsabile del Servizio Assistenza Tecnica della Cementir Italia, sono rivolti in particolare a quanti operano professionalmente nel settore dell’edilizia come ingegneri, geologi, architetti, geometri, periti edili e agli studenti delle lauree in geologia e architettura. Tema centrale sarà quello dell’analisi dei materiali, delle procedure operative e degli strumenti qualificati per la produzione di calcestruzzi qualificati. Nella prima parte (12 maggio) saranno trattati argomenti quali l’evoluzione del calcestruzzo, la caratterizzazione e i componenti del calcestruzzo moderno, la produzione, la vendita e l’accettazione. Nella seconda parte, in programma il 13 maggio, invece, saranno approfondite le questioni relative alla Certificazione CE, alla Certificazione del calcestruzzo mediante FPC, alle garanzie ed opportunità. È previsto anche un prossimo appuntamento sulla scelta dei materiali da costruzione e la durabilità del calcestruzzo. Il Laboratorio di Mineralogia della Scuola di Scienze e Tecnologie (sez. di Geologia) è il proponente di questa iniziativa in quanto da tempo si occupa dell’analisi e caratterizzazione di materiali per l’edilizia moderna e storica, con attività seminariali, corsi, tesi sperimentali e dottorato di ricerca. La partecipazione agli incontri è aperta a tutti ed è gratuita. Per gli studenti Unicam la partecipazione può contribuire al riconoscimento di crediti liberi, secondo le disposizioni dei corsi di laurea interessati. http://www.unicam.it/geologia

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bagnasco: scelte concrete per la famiglia

Posted by fidest press agency su martedì, 28 settembre 2010

“Per il bene concreto dell’Italia, ci auguriamo sia finalmente l’occasione per centrare una riforma a vantaggio del soggetto che per tutti – aziende, sindacati, scuola… – è decisivo, cioè la famiglia“. «Ancora una volta dobbiamo ringraziare il card. Bagnasco per le sue parole, che con estrema chiarezza danno corpo alle richieste avanzate dal Forum» commenta Francesco Belletti, che del Forum è il presidente. «Proprio in questi giorni siamo impegnati a presentare alla politica ed alle forze sociali il “FattoreFamiglia”, una proposta di riforma della fiscalità in chiave family friendly che supera e corregge i difetti del quoziente familiare. E sia in Parlamento che tra le organizzazioni sindacali stiamo raccogliendo un coro di consensi. «Del resto l’Italia ha oggi una opportunità unica, nello scenario mondiale, per costruire un nuovo paradigma di welfare e di politiche familiari, come già ricordava Navarro Vals dalle colonne di Repubblica (21 settembre), tra il modello cinese di una “famiglia senza figli”, con interventi di politica demografica spesso abortivi e lesivi della dignità e della libertà delle persone, e il modello francese, di “figli senza famiglia”, dove le politiche pubbliche hanno aumentato i tassi di natalità soprattutto di figli senza famiglia. L’Italia può oggi diventare un grande laboratorio innovativo per politiche familiari e demografiche che favoriscano “figli nella famiglia”, su cui la società investe decisamente, riconoscendo al contempo la famiglia come luogo insostituibile di tutela, custodia ed educazione delle nuove generazioni.
«I tempi sono maturi anche nel dibattito politico; occorre però passare dalle parole ai fatti, destinando significative risorse a favore delle famiglie con figli. Proprio dalla risposta che verrà data alle famiglie, sapremo – e sono ancora parole del presidente della Cei – “come lo Stato pensa di proiettarsi in avanti”. Perché, come peraltro “è eloquente anche dall’esperienza di Paesi prossimi al nostro: le misure economiche, messe o non messe a sostegno della famiglia, sono un fattore decisivo. Assegnare alla famiglia ciò che le serve, e non illudersi che questa farà ad oltranza scelte eroiche, non può da alcuno essere ragionevolmente scambiato per un’opzione ideologica”. «La palla» conclude Belletti «torna alla politica».

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »