Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘condizione umana’

Teatro: Non rubare

Posted by fidest press agency su martedì, 1 marzo 2011

Roma (Trastevere) Via della Penitenza, 3 Teatro Stanze Segrete Non rubare di Irene Canale con Carmine Balducci, Francesco Vellei, Chiara Saiella, Enrica Nizi, Bernardo Casertano, Irene Canale Regia Carlo Dilonardo Il regista Carlo Dilonardo, l’autrice Irene Canale e un gruppo di giovani attori hanno dato vita a un percorso di lavoro che sviscera brutalmente una condizione umana di non-identità. Affrontano, con questa messinscena, l’inadeguatezza dell’essere umano e dell’essere giovani oggi: le difficoltà di trovare un’identità, di costruirsi una vita, una “famiglia” di cui ci si possa fidare. Giovani che si affacciano ad una agghiacciante quotidianità di insicurezze, di omicidi familiari e di falsi mondi da desiderare, e che, dal palco, stimolano l’ “at-tensione” dello spettatore attraverso l’affannosa ricerca dell`avere qualcosa e dell`essere qualcuno. Rubando… Il tutto prende forma da una “naturale costruzione” di parole, azioni, suoni, musica, luci. Una storia che vive anche grazie al “crudele” gioco del teatro. Quattro fratelli, Già, Giù, Tutù e Tatà, vivono insieme in un non-luogo. Sono poveri e passano il loro tempo a cercare di diventare dei buoni ladri. Durante uno dei loro litigi, ritorna a casa il quinto fratello, Giò, il quale li aveva abbandonati per andare a vivere con la sua compagna Ninì. La donna ha accusato Giò di averle rubato un bracciale ed irrompe in casa per cercare giustizia. Lo scontro tra i sei personaggi, mette in luce la loro vera natura, il loro disagio, i loro segreti e i loro desideri…soli e senza un nome, lottano l`uno contro l`altro per trovare quell`identità e quella strada che dovrebbe appartenere a tutti, con la convinzione che per costruirsi una vita bisogna rubarla al prossimo. “Forse anche tu andrai lontano, forse litigherai con qualcuno, forse avrai un lavoro e anche un amore. Ma chi lo decide? Lo decidi tu?” (non rubare)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Goffredo Godi, inedito e non solo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 febbraio 2011

Portici 5 Marzo p.v. alle 18,00Villa Savonarola, Corso Giuseppe Garibaldi 200. Amo dipingere la figura, ma di più il paesaggio. Fin da ragazzo realizzai paesaggi nel piccolo porto del Granatello, a Portici. Non era un luogo pittoresco ma pittorico sì. Così ci dice Goffredo Godi nei suoi appunti di una vita. Una vita intensa di lavoro generoso, metodico e appassionato, instancabile, intrisa di luce e di colore, di pacato tormento e di gioia nello scoprire ed evidenziare i ritmi nascosti nella natura che contribuiscono non solo a formare l’uomo ma addirittura a trasformarlo. La ricchezza dei temi, la forza vibrante del segno deciso, la tavolozza, dotata di un’infinita tonalità di terre e di verdi, plasma e rigenera sulla tela la materia della natura viva eppur velata dall’atmosfera pulviscolare tipica delle giornate con molto sole. Migliaia di toni lungo pendici ampie, sulle quali lo sguardo indugia ripercorrendo incessantemente un panorama che ha per volta un cielo impareggiabile e dal Vesuvio corre al mare e al respiro di un golfo solenne. Quadri quasi sempre opachi nella materia; si avvertono nello spessore delle increspature dei tratti; terribilmente si anela toccarli, esplorandone piano tutta la superficie; ma non si può entrare, con gli occhi, dentro quei paesaggi, perché, pur conservando il soffio fresco del reale, quei paesaggi vivono e brillano nella mente. Immagini che non si riducono semplicemente nell’apparenza, perché il suo interesse e fine è di trasmettere e restituire la realtà non solo com’è percepita, ma anche com’è sentita e vissuta dalla sua sensibilità, di rivelare integralmente le passioni che ha ricevuto guardando ciò che la sua mano dipinge. Sono opere che ci trasmettono l’animo di un uomo che ci lascia una testimonianza autentica della nostra singolare condizione umana. In questo suo modo di dipingere dal vero, immaginazione e percezione si saldano in un’armonica sintesi, che dà vita ad un vero completamente inedito.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Convegno internazionale su Flannery O’ Connor

Posted by fidest press agency su martedì, 14 aprile 2009

Roma 20 aprile a mercoledì 22 aprile Piazza di Sant’Apollinare, 49  “Ragione, Fiction e Fede”, promosso dalla Facoltà di Comunicazione Istituzionale della Pontificia Università della Santa Croce.Tra i temi che verranno trattati nel corso del Simposio: – la relazione fra ragione, arte e fede – il senso del male – la violenza e il grottesco – l’uso dell’umorismo nell’arte – la visione morale nella narrativa – i diversi modi in cui la fede cristiana illumina e si riflette nella letteratura, nel cinema, nella musica, nella scultura e nella pittura. A fare da contorno, l’opera della scrittrice statunitense Flannery O’ Connor (1925-1964), che si distingue per la sua ricca combinazione di intelligenza, arte e fede. I suoi racconti e romanzi offrono una profonda comprensione della condizione umana, una visione morale integra e una eccelsa padronanza artistico-letteraria.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »