Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°14

Posts Tagged ‘conferenza’

Confronto tra infermieri e la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Posted by fidest press agency su domenica, 23 dicembre 2018

Nasce un tavolo di confronto permanente tra la Federazione nazionale degli Ordini degli infermieri (FNOPI) – ente pubblico non economico sussidiario dello Stato – che rappresenta gli oltre 445mila infermieri presenti in Italia, di cui più di 384mila attivi e 270mila dipendenti del Servizio sanitario nazionale e la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, che hanno secondo la legge potestà legislativa concorrente in materia di “Tutela della Salute” e altre attribuzioni conferite dall’ordinamento.
Primo obiettivo: confrontarsi intanto – gli argomenti saranno via via ampliati – su cinque tematiche, anche attraverso tavoli permanenti regionali con gli Ordini provinciali:
1. sviluppo di nuovi modelli organizzativo-assistenziali e delle competenze esperte e specialistiche anche alla luce del nuovo CCNL del personale del comparto Sanità e delle responsabilità definite dalla legge 24/2017;
2. standard del personale infermieristico del SSR anche in considerazione della riduzione degli organici per il blocco del turn over;
3. sviluppo professionale e di carriera, formazione ed aggiornamento del personale infermieristico del SSR – formazione manageriale;
4. definizione del fabbisogno formativo degli infermieri e infermieri pediatrici;
5. avvio di percorsi per lo sviluppo del corpo docente universitario afferente ai settori scientifico-disciplinari dei corsi di laurea delle professioni sanitarie,
In questo senso è arrivato oggi il via libera dei presidenti delle Regioni a un protocollo di intesa che parte dalla necessità di dover rispondere nell’attuale fase di transizione demografica, epidemiologica, sociale ed economica alle nuove sfide che riguardano il settore sanitario, in cui infermieri e Regioni hanno la stessa esigenza di tutelare il diritto alla salute nel sistema sanitario pubblico, proprio come prevede la legge 833 del 1978.
Va quindi rafforzato il rapporto di “leale collaborazione istituzionale tra le Regioni e le Province autonome le professioni infermieristiche” che operano nel Servizio sanitario nazionale e con il protocollo si focalizzano i futuri ambiti di intervento comuni per interventi condivisi.Dal 2019 quindi – ma l’Emilia Romagna per prima ha già convocato il primo tavolo regionale – Fnopi e Regioni metteranno a punto una revisione delle disposizioni nazionali che interessano le professioni infermieristiche per garantire al Ssn un numero adeguato di professionisti legato ai fabbisogni del sistema – pubblico, ma anche privato – con una nuova programmazione del loro percorso formativo e professionale.A livello nazionale il tavolo è composto per la parte regionale e provinciale: dal Coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, l’assessore del Piemonte Antonio Saitta e dal Presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità, l’assessore dell’Emilia Romagna Sergio Venturi e per la Federazione nazionale delle Professioni Infermieristiche dalla Presidente FNOPI Barbara Mangiacavalli e dalla Segretaria Nazionale FNOPI Beatrice Mazzoleni.Ma oltre al livello nazionale, il tavolo si riunirà anche sia a livello tecnico con i rappresentanti delegati dalle parti, sia con tavoli permanenti regionali con gli Ordini provinciali per l’esame delle tematiche indicate a livello locale.“È un risultato molto importante per la professione infermieristica – commenta Barbara Mangiacavalli, presidente FNOPI – perché il lavoro dell’infermiere è sul territorio accanto ai pazienti e al loro domicilio e le reali necessità, l’epidemiologia e l’organizzazione dei servizi per questo sono in capo alle Regioni. Inoltre – prosegue – le Regioni sono i veri ‘datori di lavoro’ dei circa 270mila infermieri che dipendono dalle strutture pubbliche, ma sono anche le istituzioni che conoscendo le necessità locali autorizzano e semmai implementano forme alternative di occupazione come quelle ad esempio della libera professione”.“Per noi – conclude Mangiacavalli – il confronto e l’accordo omogeneo con le Regioni è essenziale per poter disegnare in modo uniforme i nuovi modelli di assistenza e studiare insieme come contrastare in modo organico, non per una sola professione, le carenze che tagli e blocchi del turn over hanno generato. Dalle Regioni dipende il fabbisogno formativo e lo sviluppo di carriera, ma anche i rapporti con le Università che si fissano nei protocolli che queste sottoscrivono con gli Atenei”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conferenza interattiva “Divina Astronomia”

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 dicembre 2018

dante alighieriBagno a Ripoli (Firenze) Venerdì 21 Dicembre, ore 11:10 – 13:10 Sala Perini – Istituto Statale d’Istruzione Superiore Gobetti – Volta Via Roma, 77/A Emanuele Pace, ricercatore Confermato di Fisica e Astronomia all’Università degli Studi di Firenze e Responsabile Scientifico dell’OPC – Osservatorio Polifunzionale del Chianti, terrà una conferenza interattiva “Divina Astronomia” nell’ambito del progetto Dante Metropolitano: il rapporto con le Arti e Scienze Dal reale al web nella Città Metropolitana di Firenze. L’I.S.I.S. Gobetti è l’unica scuola secondaria di II° della Città Metropolitana di Firenze, che offre agli studenti iscritti al Liceo Scientifico, la possibilità di aggiungere due ore settimanali di “Astronomia” al quadro orario dell’intero piano di studi.
Dal reale al web nella Città Metropolitana di Firenze, di cui ACPST è soggetto ideatore e promotore con la collaborazione di: OPC – Osservatorio Polifunzionale del Chianti, Cooperativa Feel Crowd e Libreria Salvemini – Cultural Center Florence Urbaan Libreria Diffused Museum Libreria Salvemini. Realizzato con il contributo di Fondazione CR Firenze nell’ambito del progetto motu proprio PortaleRagazzi – volto a diffondere tra i più giovani, una “cultura digitale” basata su un approccio transdisciplinare e critico – sostenuto da Anallergo SpA – iprobob e MOMAX, vede la partecipazione di ChiantiBanca come main sponsor. Il progetto vede la partecipazione di studiosi, divulgatori e professionisti, tra cui: il prof. Massimo Seriacopi (dantista, divulgatore e docente in forze all’I.S.I.S. Russell – Newton di Scandicci); il Dott. Mauro Marrani (geografo in forze all’IGM – Istituto Geografico Militare di Firenze e divulgatore); e dello stesso Prof. Emanuele Pace. Le attività realizzate nell’ambito del progetto, che ha lo scopo di valorizzare l’opera del sommo poeta, e in particolare la Divina Commedia, in quanto fonte d’ispirazione che perdura nel tempo, influenzando le nuove generazioni, sono iniziate quest’anno, e in considerazione dell’ottimo accoglimento che hanno avuto in particolare da parte dei giovani, proseguiranno anche nel 2019.
Il progetto prevede Incontri di carattere formativo; conferenze pubbliche e presentazioni, nelle scuole secondarie di II° grado, in biblioteche civiche, in centri culturali, librerie, a carattere interdisciplinare e interattivo, presenti nella Città Metropolitana di Firenze. A breve, sarà inoltre disponibile anche una web app quiz. Il quiz è diviso in tre parti-cantiche: Inferno, Purgatorio, e Paradiso, e per ogni cantina sono previste “batterie” di domande, a scelta multipla, ed una sola risposta corretta, al termine delle quali si può visualizzare e archiviare il punteggio conseguito. Rivolto in particolare agli studenti, e più in generale a tutti coloro che vogliono, in modo interattivo e divertente, accertare le loro conoscenze sulla “Divina Commedia”, la web app quiz è corredata di immagini volte a fornire indizi utili per rispondere alle domande.
L’Astronomia è la scienza delle leggi che reggono i movimenti dei corpi celesti, delle loro dimensioni e distanze; inoltre, studia le loro proprietà fisiche e chimiche, la loro origine ed evoluzione. Agli albori della sua storia, s’interessa dell’osservazione degli oggetti celesti, che potevano essere osservati a occhio nudo, e della previsione dei loro movimenti. Nella cultura occidentale medievale, l’astronomia entra a far parte del corso ordinario di studi, nel noto quadrivio. Il XIII secolo vede le scoperte astrali di Guido Bonatti: 700 stelle ca., sconosciute ai suoi predecessori. Ed anche la civiltà araba fornisce un considerevole contributo allo studio dell’Astronomia. Durante il Rinascimento, Nicolò Copernico teorizza il sistema eliocentrico. La sua teoria viene in seguito, ripresa, ampliata, corretta e perfezionata da Galileo Galilei e Giovanni Keplero. Per quanto riguarda Dante, ha un grande interesse per l’astronomia. In realtà, occorre precisare che le opere dantesche offrono letture che coinvolgono anche la filosofia naturale e discipline come la logica, la matematica, la geografia e la fisica. Le opere che offrono spunti al riguardo sono: il Convivio, nelle cui pagine compaiono elementi d’indubbio interesse scientifico; l’operetta in lingua latina De situ et forma aque et terre, in cui si affronta la quaestio dell’epoca, cioè l’ipotesi che la sfera dell’acqua potesse superare le terre emerse, in qualche punto del globo; e ovviamente la Divina Commedia, in cui il Sommo Poeta ricorre con sapienza a diverse scienze, tra cui prevale l’astronomia, considerata nel suo duplice aspetto di osservazione del cielo e di studio matematico delle posizioni astrali. Emanuele Pace, darà ai partecipanti alla conferenza, interagendo con loro, l’opportunità di fare un affascinante “viaggio storico-scientifico” che, partendo dagli arbori dell’astronomia, avrà come focus l’astronomia nella Divina Commedia, per arrivare alla moderna astronomia, oggi sinonimo di astrofisica.
Un particolare ringraziamento va: al Prof. Simone Cavari e alla Prof. ssa Lorella Rotondi, rispettivamente Dirigente Scolastico e Docente di Lettere e Storia all’Istituto Statale d’Istruzione Superiore Gobetti – Volta, per aver accolto con entusiasmo la proposta di i organizzare una conferenza pubblica: aperta, quindi, oltreché a tutti i loro studenti – e non solo a quelli del Liceo Scientifico che hanno aderito al progetto “Potenziamento di Astronomia” – anche a tutta la cittadinanza di Firenze, a partire dalla comunità di Bagno a Ripoli; al Dott. Francesco Casini, Sindaco del Comune di Bagno a Ripoli, per aver voluto concedere il patrocinio del Comune all’iniziativa; e a tutto il suo staff che, da subito, si è adoperato per la buona riuscita dell’iniziativa. Infine un sincero ringraziamento va al Prof. Emanuele Pace, per la sua consueta disponibilità.

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conferenza nazionale Confeuro

Posted by fidest press agency su martedì, 4 dicembre 2018

Roma 5 Dicembre, presso l’hotel Holiday Inn in Viale Castello della Magliana 65, si svolgerà la conferenza nazionale Confeuro. All’assise parteciperanno diversi relatori, tra i quali l presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, Filippo Gallinella; il presidente della confederazione sindacale C.I.U., Tommaso di Fazio; il Docente di Biologia Ambientale della Sapienza di Roma, Fabio Attorre; il presidente del Crea, Salvatore Parlato; il dirigente ISMEA, Giovanni Razeto; e molti altri rappresentanti del mondo dell’agroecologia e dell’agricoltura 4.0.La conferenza – dichiara il presidente nazionale Confeuro, Andrea Michele Tiso – si darà l’obiettivo di immaginare e discutere del futuro del comparto agroalimentare; e quindi anche della nuova Pac, dei modi per rilanciare l’attività delle PMI attraverso l’agroecologia e degli strumenti necessari per favorire la creazione delle Organizzazioni di Prodotto.Il nostro obiettivo – prosegue Tiso – è quello di valorizzare una percezione dell’agricoltore e dell’agricoltura molto diversa da quella avuta fino ad oggi e di sviluppare invece tutti i contenuti sociali e culturali essenziali per il mondo agricolo che, se applicati nel giusto modo, potrebbero aiutare a ridefinire le priorità e i valori del mondo in cui viviamo.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Conferenza nazionale Confeuro

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 novembre 2018

Roma 5 Dicembre, presso l’hotel Holiday Inn in Viale Castello della Magliana 65, si terrà la prossima conferenza nazionale Confeuro. Questo evento – dichiara in una nota il presidente nazionale dell’organizzazione, Andrea Michele Tiso – sarà fondamentale per riaprire un percorso di discussione e dialogo all’interno del mondo agricolo e per arrivare alle prossime scelte con una una maggiore consapevolezza.Ad arricchire il valore dell’assise saranno ospiti come: il presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, Filippo Gallinella; Il presidente della confederazione sindacale C.I.U., Tommaso di Fazio; il Docente di Biologia Ambientale della Sapienza di Roma, Fabio Attorre; il presidente del Crea, Salvatore Parlato; il dirigente ISMEA, Giovanni Razeto; e molti altri relatori provenienti dal mondo dell’agroecologia e dell’agricoltura 4.0.La Conferenza nazionale Confeuro – prosegue Tiso – avrà il compito di dibattere di molti temi nevralgici per la vita del primario, tra cui la prossima Politica Agricola Comune e i modi con cui salvaguardare la qualità delle produzioni agroalimentari e il reddito agricolo. Dal nostro punto di vista per riuscire in questi ambiti serve avere una strategia a medio lungo termine che punti con decisione sulle tante PMI del settore che hanno scelto di utilizzare degli strumenti di produzione in grado di garantire la sostenibilità ambientale.Il cambiamento tanto auspicato dagli operatori agricoli – conclude Tiso – deve tramutarsi in qualcosa di tangibile; ed è questo che servono momenti di analisi e di discussione come quello che stiamo costruendo.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

A Genova la 73° Conferenza del Traffico e della Circolazione

Posted by fidest press agency su martedì, 27 novembre 2018

Genova Venerdì 30 novembre, Palazzo della Meridiana l’appuntamento nazionale più importante per la mobilità, organizzato dall’Automobile Club d’Italia.L’incontro di quest’anno sarà dedicato al tema strategico delle infrastrutture, con particolare attenzione alla rete viaria secondaria.L’Automobile Club Genova, in considerazione del tragico crollo del Ponte Morandi, ha chiesto e ottenuto che la Conferenza si tenesse a Genova, per dare un segnale importante alla città e a tutta l’Italia in merito a un tema così delicato e di così grande attualità come qualità e sicurezza delle infrastrutture.“Il fabbisogno di manutenzione della rete viaria secondaria” è, infatti, il titolo dei lavori, che si terranno venerdì 30 novembre, presso il Palazzo della Meridiana (Salita San Francesco 4). L’apertura (ore 10) prevede l’intervento del Presidente dell’ACI, Angelo Sticchi Damiani e i saluti delle Autorità: Marco Bucci, Sindaco di Genova, Giovanni Toti, Presidente Regione Liguria, oltre a Giovanni Battista Canevello, Presidente Automobile Club Genova e Giuseppina Fusco, Vice Presidente Automobile Club d’Italia e Presidente Fondazione Filippo Caracciolo.L’incontro, moderato dal giornalista, conduttore televisivo e scrittore Duilio Giammaria, proseguirà con la presentazione dello studio della Fondazione Filippo Caracciolo dell’ACI, realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi Roma Tre.
Interverranno Andrea Benedetto, Direttore Dipartimento di Ingegneria, Università degli studi Roma Tre, Roberto Zucchetti, Docente di Valutazione delle Infrastrutture di Trasporto, Università Bocconi, e Francesco Russo, Professore Ordinario, Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione. Alla Conferenza parteciperà anche il Presidente della FIA – Fédération Internationale de l’Automobile – Jean Todt.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Conferenza di Adolfo Guzzini

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 novembre 2018

Ascoli Piceno. La Scuola di Architettura e Design “E. Vittoria” dell’Università di Camerino e l’ADI (Associazione per il Disegno Industriale) Marche Abruzzo e Molise organizzano per il prossimo 27 novembre ad Ascoli Piceno la conferenza di Adolfo Guzzini, Presidente di iGuzzini, che ha ricevuto il premio alla carriera ADI Compasso d’Oro 2018, uno dei riconoscimenti più importanti nel campo del design. L’evento, che si terrà alle ore 17 presso la sede di Sant’Angelo Magno della Scuola di Architettura e Design, si aprirà con i saluti del Rettore Unicam Claudio Pettinari, del Direttore della Scuola di Architettura e Design Giuseppe Losco, del Presidente ADI Marche Abruzzo e Molise Michele Gasperini. L’introduzione sarà a cura dello scenografo Giancarlo Basili, cui seguirà la conferenza di Adolfo Guzzini.
La conferenza, infatti, fa parte di un ciclo che la Scuola di Architettura e Design di Unicam e ADI Marche Abruzzo e Molise hanno dedicato ai premi alla carriera ADI Compasso d’Oro di personalità marchigiane o che hanno lavorato molto nelle Marche. Prima di Adolfo Guzzini, sono stati ospiti in Ateneo Franco Moschini e Fabio Lenci, insigniti del premio alla carriera nel 2016.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

73a Conferenza del Traffico e della Circolazione

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 novembre 2018

Genova 30 novembre ore 11,30 presso il Palazzo della Meridiana (Salita San Francesco 4): l’appuntamento clou per la mobilità, organizzato dall’Automobile Club d’Italia, quest’anno è dedicato al tema strategico delle infrastrutture, con particolare attenzione alla rete viaria secondaria e alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli.
“Il fabbisogno di manutenzione della rete viaria secondaria” è appunto il titolo dei lavori, che si apriranno alle ore 10:00 con l’intervento del Presidente dell’ACI, Angelo Sticchi Damiani e i saluti delle Autorità nazionali e territoriali, e continueranno con la presentazione dello studio della Fondazione Filippo Caracciolo dell’ACI, realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi Roma Tre. Alla Conferenza parteciperà anche il Presidente della Federazione Internazionale dell’Automobile, Jean Todt.
Il rapporto della Fondazione Caracciolo stimolerà il dibattito nella tavola rotonda in programma.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Conferenza nazionale Confeuro

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 novembre 2018

Roma 5 Dicembre, presso l’hotel Holiday Inn in Viale Castello della Magliana 65, conferenza nazionale della Confeuro. Tra i tanti ospiti dell’evento anche il Presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, Filippo Gallinella.L’obiettivo dell’assise sarà quello di analizzare il momento storico vissuto dall’agricoltura italiana con l’intento di contribuire a promuovere alcuni modelli alternativi, tra i quali l’agroecologia e l’agricoltura 4.0. La conferenza nazionale sarà anche l’occasione per ascoltare le esperienze di alcune imprese, come The Circle e Archetipo, che stanno adoperandosi con successo nell’ambito della modernizzazione del comparto agroalimentare.In continuità con i valori alla base dell’azione sindacale della Confeuro, verrà dato ampio spazio ai temi europei, come quelli relativi alle possibilità e ai rischi di cui dovrà tener conto la prossima Pac. A guardare con estrema attenzione la nuova Politica Agricola Comune saranno soprattutto i giovani operatori agricoli, i quali, pur essendone attratti, continuano a trovare, per l’assenza di condizioni economiche e culturali, numerose difficoltà nel dedicarsi al lavoro agricolo. A costituire le basi dei dibattiti su questi temi saranno i contributi offerti da Salvatore Parlato, Presidente del Crea e di Fabio Attorre, docente di Biologia Ambientale alla Sapienza di Roma. L’evento nazionale della Confeuro vuole essere una grande spazio di confronto e dibattito per tutti coloro che cercano di far crescere ed evolvere il settore agricolo; il quale, va ricordato, non va inteso semplicemente come un aggregato economico, ma come un vero e proprio paradigma socio-culturale in gradi di migliorare la vita dei cittadini.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Quello che i ragazzi non dicono”

Posted by fidest press agency su sabato, 27 ottobre 2018

Roma Lunedì 29 ottobre alle ore 10,30 presso l’Auditorium di Via del Tufo 27, si terrà la conferenza Quello che i ragazzi non dicono, progetto realizzato dall’ IIS J. Von Newmann di Roma nell’anno scolastico 2017-2018, vincitore di Lazio Innova (Progetti per la prevenzione e il contrasto alla violenza di genere ai sensi della DGR n.591 del 2016) e la presentazione del cortometraggio Teenwords e dei 14 spots antiviolenza #tisembragiusto?
L’iniziativa ha dato spazio e voce – circa il tema della violenza di genere – sia agli adolescenti che frequentano la sede di Pietralata del Von Newmann che agli studenti ristretti della sezione precauzionale nella casa circondariale di Rebibbia.

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La conferenza Investing in the Future (IIFMENA) lancia la ‘Dichiarazione di Sharjah per l’inclusione giovanile’

Posted by fidest press agency su sabato, 27 ottobre 2018

Per far fronte alle difficoltà che colpiscono i giovani della regione MENA, Sharjah, per estensione il terzo emirato degli EAU, ha rivolto un appello agli stati dell’area mediorientale e del Nordafrica, e della comunità internazionale, affinché adottino e implementino a livello collettivo la ‘Dichiarazione di Sharjah per l’inclusione giovanile’, un piano d’azione in nove punti che mira a coinvolgere i giovani e a salvare il loro futuro dai pericoli dell’estremismo.Incentrare le politiche decisionali mirate ai giovani sull’acquisizione di capacità personali, per preparare bambini e ragazzi ad affrontare il futuro rendendoli pronti ad apprendere, a impegnarsi nella vita professionale, a essere cittadini attivi con il controllo sulla propria crescita e inclusione personale.
Promuovere politiche di stimolo per ambienti favorevoli allo sviluppo e riconoscere l’importante ruolo delle giovani donne come agenti di stabilizzazione e crescita economiche.
Integrare la parità di genere in ogni progetto, politica e programma di inclusione, protezione e supporto giovanile.Sfruttare gli impegni già in essere per le riforme educative e i cambiamenti demografici come finestra di opportunità per tradurre gli investimenti in capitale umano. Coordinare l’impegno di governi, agenzie ONU, ONG, università e del settore privato per trasformare l’istruzione e rendere possibili opportunità flessibili di apprendimento oltre all’attività scolastica. Riconoscere il ruolo dell’imprenditorialità giovanile come forza trainante dello sviluppo socio-economico. Favorire concretamente la nascita di condizioni di stimolo all’imprenditorialità giovanile. Garantire a tutti i giovani rifugiati la protezione da violenze, abusi e sfruttamento, assicurando loro l’accesso alle cure sanitarie e al supporto psico-sociale. Porre in prima linea i migliori interessi dei giovani rifugiati in tutte le questioni relative al loro futuro.
La dichiarazione è il frutto di un’intera giornata di discussioni nel quadro della conferenza Investing in the Future (IIFMENA), a cura dell’organizzazione umanitaria globale TBHF, all’insegna del tema: ‘Giovani: le sfide della crisi e le opportunità di sviluppo’. Questa piattaforma globale viene offerta a cadenza biennale per affrontare un importante problema umanitario nella regione.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conferenza: Un capitalismo per tutti

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 ottobre 2018

Torino Lunedì 29 ottobre, ore 18 Circolo dei lettori, via Bogino 9 per presentare Un capitalismo per tutti (Guerini e Associati). Con l’autore dialogano Sergio Cofferati, Gad Lerner, Roberto Marchionatti, Riccardo Rossotto e Cesare Vaciago.
I rapporti con Mediobanca di Enrico Cuccia rivelati da memorie inedite di Mario Schimberni, l’ascesa e il declino di Montedison. Queste le vicende prese in esame da Maifreda Germano, docente di Storia e documentazione d’impresa e Storia economica e sociale dell’età moderna presso l’Università degli Studi di Milano, in Un capitalismo per tutti (Guerini e Associati), volume oggetto del dialogo al Circolo dei lettori, lunedì 29 ottobre, ore 18, con l’autore, l’europarlamentare Sergio Cofferati, il giornalista Gad Lerner, il docente di Economia politica Università di Torino Roberto Marchionatti, l’avvocato Riccardo Rossotto e Cesare Vaciago.Montedison: enorme conglomerato di oltre 100.000 dipendenti da sempre al centro di brame politiche e finanziarie nazionali e internazionali, negli anni Ottanta andò incontro a una pesantissima ristrutturazione che la riportò all’utile. Dopo uno storico accordo con l’ENI per la divisione fra chimica pubblica e privata, si svilupparono costruttive relazioni con i sindacati, si rilanciò la ricerca scientifica, si riprogettarono le attività industriali (Himont) e terziarie: supermercati, banca e finanza.Le quotazioni a Wall Street e le clamorose acquisizioni di Bi-Invest e La Fondiaria minacciarono di sconvolgere il panorama del capitalismo italiano, da sempre improntato alle logiche del «salotto buono» di Mediobanca. Fino alla scalata di Raul Gardini, che pose fine al sogno di Schimberni e del suo top management di fare della Montedison la prima Public company italiana.Utilizzando, per la prima volta, ampia documentazione inedita (verbali del Consiglio di amministrazione e degli organi direttivi, lettere, testimonianze dirette dei tanti protagonisti aziendali dell’epoca e un sorprendente memoriale segreto di Schimberni stesso, che in prima persona commenta – non senza colpi di scena – il suo rapporto con Enrico Cuccia), il volume ripropone all’attualità un progetto imprenditoriale di respiro mondiale. Come argomenta il saggio introduttivo di Giulio Sapelli: se Montedison fosse diventata una Public company oggi l’Italia sarebbe un Paese diverso.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Per una pedagogia scolastica: conferenza di Philippe Meirieu

Posted by fidest press agency su martedì, 9 ottobre 2018

Roma mercoledì 10 ottobre 2018 ore 11.00 – 13.00 Università LUMSA – Aula 4 Piazza delle Vaschette, 101 Philippe Meirieu, professore emerito di Scienze dell’educazione all’Université Lumière Lyon 2, terrà una conferenza all’Università LUMSA dal titolo Per una pedagogia scolastica. Un sapere per la cittadinanza. L’evento è organizzato dal Gruppo di ricerca di Ateneo Early Childhood Education. Il caso Montessori e la pedagogia italiana dell’infanzia del quale fanno parte il prof. Giuseppe Tognon e il dott. Vincenzo Schirripa, che saranno presenti rispettivamente per presiedere e per introdurre l’incontro.
Philippe Meirieu è uno dei più noti pedagogisti francesi; tradotto in numerose lingue, è impegnato nel dibattito pubblico sulla scuola come fucina della cittadinanza democratica.
I suoi ultimi libri editi in italiano sono Fare la scuola, fare scuola. Democrazia e pedagogia (Franco Angeli, 2015) e Pedagogia. Dai luoghi comuni ai concetti chiave(Aracne, 2018), curati da Enrico M. Bottero che introdurrà e tradurrà il suo intervento. Sono stati invitati a partecipare al dibattito rappresentanti dell’associazionismo professionale degli insegnanti e del mondo della scuola. L’incontro è aperto al pubblico esterno.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conferenza “Kinetic and transport equations: mathematical advances and applications”

Posted by fidest press agency su domenica, 7 ottobre 2018

Parma Dal 10 al 12 Ottobre il Centro Sant’Elisabetta dell’Università di Parma (Campus Scienze e Tecnologie, Parco Area delle Scienze) ospiterà la conferenza “Kinetic and transport equations: mathematical advances and applications”.Scopo del workshop, organizzato in onore di Giampiero Spiga (Università di Parma), Giovanni Frosali (Università di Firenze) e Roberto Monaco (Politecnico di Torino) prima del loro pensionamento, è la presentazione e la discussione dei più recenti risultati ottenuti a livello internazionale in vari ambiti della Fisica Matematica:
· modelli cinetici e limiti asintotici
· teoria del trasporto classica e quantistica
· termodinamica estesa
· equazioni di evoluzione in dinamica dei gas e in ecologia
La conferenza, aperta a tutti gli interessati, è finanziata dall’Università di Parma e dal Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche dell’Ateneo, dall’Istituto Nazionale di Alta Matematica – Gruppo Nazionale di Fisica della Materia (INdAM-GNFM) e dall’Università di Firenze. La lista preliminare degli invited speakers e altre informazioni sono disponibili nella pagina web http://silicio.math.unifi.it/wordpress/kte2018/

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Quinta conferenza internazionale su Data Science e Advanced Analytics

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Torino Da lunedì 1° ottobre a giovedì 4 ottobre, Grattacielo Intesa Sanpaolo/Unione Industriale alcuni tra i maggiori esperti al mondo in quest’area di ricerca si riuniranno a Torino per partecipare a IEEE DSAA 2018, quinta conferenza internazionale su Data Science e Advanced Analytics. Dopo Shanghai (2014), Parigi (2015), Montreal (2016) e Tokyo (2017), sarà dunque il capoluogo piemontese a ospitare uno degli appuntamenti più attesi nel calendario internazionale degli eventi dedicati alla scienza dei dati. Organizzata dalla Fondazione ISI di Torino, con la main partnership di Intesa Sanpaolo, IEEE DSAA 2018 confermerà la sua storica natura interdisciplinare, coinvolgendo centinaia di scienziati, ricercatori, informatici ed esperti specializzati in diversi campi. A Torino saranno presentate e discusse le ultime novità in materia di intelligenza artificiale e scienza dei network, cybersecurity e analisi economica, Data Mining e Data Science for Social Good, offrendo un luogo di incontro, confronto e dialogo tra il mondo della ricerca, dell’industria e del policy-making.
Ad aprire IEEE DSAA 2018, lunedì 1° ottobre, sarà una novità: l’Industrial Day, una giornata di incontri, lectio, tavole rotonde e approfondimenti sulle applicazioni industriali della Data Science organizzata presso il Grattacielo Intesa Sanpaolo (Corso Inghilterra 3, Torino) in collaborazione con Intesa Sanpaolo Innovation Center.Il Direttore Generale di Intesa Sanpaolo Innovation Center, Mario Costantini, introdurrà la giornata e presenterà l’Innovation Center Artificial Intelligence Laboratory realizzato in collaborazione con Fondazione ISI, al servizio sia delle società del Gruppo sia di realtà esterne.“Il nuovo Intesa Sanpaolo Innovation Center Lab che annunciamo oggi, dedicato all’intelligenza artificiale, rappresenta un momento fondante nel percorso di raggiungimento dell’eccellenza nella ricerca applicata che ci vede orgogliosamente in partnership con la Fondazione ISI del professor Mario Rasetti” – ha dichiarato Maurizio Montagnese, presidente dell’Intesa Sanpaolo Innovation Center. “Questo nuovo Lab, che sta già attirando ricercatori da tutto il mondo, dimostra la centralità di Torino come polo attrattivo di talenti nel campo delle nuove tecnologie e della ricerca avanzata”.Dopo l’intervento iniziale del Presidente della Fondazione ISI, Mario Rasetti, il programma prevede una panoramica sui temi più attuali nel mondo della Data Science, del Machine Learning e dell’intelligenza artificiale, proposta da voci autorevoli, rappresentanti di realtà internazionali che operano nel campo della scienza dei dati in ambito industriale e accademico: Christopher Bishop (Microsoft Research Cambridge), Foster Provost (New York University, Detectica), VR Ferose (SAP), Margaret Mitchell (Google), Ricardo Baeza-Yates (Ntent) e Claudia Perlich (New York University, TwoSigma). Laura Li Puma (Intesa Sanpaolo Innovation Center), Marco Lamieri (Intesa Sanpaolo) e Andrea Prampolini (Banca IMI) illustreranno le attività dell’AI Lab. Mario D’Almo e Daniele Amberti (Intesa Sanpaolo) interverranno sulla Data Science applicata al settore finanziario.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Conferenza stampa di presentazione di “Seminari di Europa”

Posted by fidest press agency su martedì, 25 settembre 2018

Parma mercoledì 26 settembre alle 11.30 nella Sala del Consiglio della Sede Centrale dell’Ateneo (via Università 12).Interverranno il Rettore Paolo Andrei, un rappresentante del Comune di Parma, il Dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale di Parma e Piacenza Maurizio Bocedi, il Direttore del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali – DUSIC Diego Saglia, la Direttrice del Centro Univer­sitario per la Cooperazione Internazionale – CUCI Nadia Monacelli e il coordinatore del progetto Alessandro Pagliara, docente del Dipartimento DUSIC e Vice Direttore del CUCI.L’iniziativa è organizzata dall’Università di Parma (Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali – DUSIC, Unità di Storia e di Lingue, e Centro Univer­sitario per la Cooperazione Internazionale – CUCI) con il Comune di Parma (Assessorato alla Cultura), ed è frutto della collaborazione con la Giunta Centrale per gli Studi Storici di Roma, l’Ufficio Scola­stico provinciale di Parma e Piacenza, la Fondazione Collegio Europeo, la Scuola per l’Europa, il Liceo scientifico “Marconi” e il Polo Scolastico Agro-Industriale di Parma.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conferenza di alto livello sul Patrimonio culturale europeo

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 giugno 2018

Bruxelles.“Con questa iniziativa abbiamo riportato l’attenzione sull’importanza, centrale e strategica, del patrimonio culturale europeo. La nostra identità comune affonda le radici in oltre tremila anni di storia e cultura. Questa identità è sorta tra le isole e sulle sponde del Mediterraneo, lungo i fiumi, frutto di uno scambio incessante di idee, conoscenze e merci. Un viaggio proseguito lungo le grandi vie consolari, negli anfiteatri, con le opere filosofiche, con i generi della satira, del teatro comico e della tragedia”, ha dichiarato il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, aprendo a Bruxelles i lavori della Conferenza di alto livello sul Patrimonio culturale europeo.“Grazie al suo patrimonio storico, l’Europa è all’avanguardia nelle industrie creative e culturali. Il nostro continente è leader nel coniugare e fondere stile, design e bellezza con tecnologia, innovazione e saper fare industriale. Questi settori sono tra i più dinamici della nostra economia, in quanto offrono nuove opportunità di crescita e occupazione qualificata, soprattutto per i giovani. Per ogni singolo posto di lavoro diretto, le industrie culturali ne generano 27 indiretti; molti di più rispetto alla stessa industria dell’auto, tanto per fare un esempio. Tuttavia, la creatività necessita investimenti e condizioni favorevoli. Senza un giusto compenso e remunerazione, la creatività rischia di indebolirsi e spegnersi. Troppo spesso le piattaforme online diffondono in rete musica, film, libri o testi giornalisti, senza corrispondere alcun compenso agli autori.
L’Unione deve garantire il buon funzionamento del mercato digitale, assicurando un’effettiva protezione dei diritti d’autore. Il patrimonio culturale resta un elemento chiave per l’economia e l’attrattività delle regioni e delle città europee.L’innovazione è la via maestra per valorizzare questo enorme potenziale”, ha concluso Tajani.
Oltre a Tajani, sono intervenuti il Presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, il Commissario europeo responsabile per la Cultura e l’Educazione, Tibor Navracsiscs, nonché numerosi rappresentanti dei governi nazionali e regionali, della società civile e dell’industria Jean-Michel Jarre, compositore, esecutore e produttore discografico, Daniel Barenboim, pianista e direttore d’orchestra, Ezio Bosso, direttore d’orchestra e compositore, Radu Mihaileanu, regista, presidente di ARP (Società civile per scrittori, registi e produttori) e Thierry Marx, chef e Mathilde De L’Ecotais, fotografo, regista e designer, prenderanno parte all’evento.
Tenuto nel quadro delle iniziative del “Parlamento dei cittadini” e dell’Anno europeo 2018 del Patrimonio culturale, l’evento “Cultural heritage in Europe: linking past and future” è stato accompagnato da mostre e spettacoli di musica classica e contemporanea.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Conferenza internazionale sul tema Gradienti ecologici e vegetazione

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 giugno 2018

Camerino I prossimi 23 e 24 giugno si terrà all’Università di Camerino la conferenza internazionale sul tema Gradienti ecologici e vegetazione, con la partecipazione di Botanici ed Ecologi provenienti da Giappone, Cina, Corea, Indonesia, Brasile, USA e da diversi stati europei, compresa la Russia. La relazione introduttiva sarà tenuta dal prof. Elgene O. Box dell’Università della Georgia, Athens (USA), che presenterà per la prima volta una carta ecologica a livello mondiale. Il prof. Box da molti anni trascorre a Camerino periodi di ricerca su clima e vegetazione in collaborazione con i ricercatori dell’area botanica di Camerino.
Fra i vari studiosi che parteciperanno alla conferenza internazionale, è atteso anche il prof. Dietrich Mueller-Dombois, professore emerito all’Università di Honolulu (Hawai) e specialista della classificazione della vegetazione di tutto il mondo in base alle forme biologiche delle piante. Altri studiosi molto noti a livello mondiale sono la prof. Kazue Fujiwara (Yokohama) per avere ideato tecniche di impianto di alberi anche in zone ambientali ostili, tecniche che oggi vengono applicate con grande – oltre che in Giappone – anche in Africa, India e altri paesi del mondo. Verranno esaminati e messi a confronto i gradienti ecologici di vari sistemi ecologici: Caucaso (George Nakhutsrishvili), Carpazi (Vasile Cristea), coste atlantiche francesi (Frederic Bioret), coste atlantiche portoghesi (Dalila Espirito Santo). Il Prof. Vasily Neshataev (Università di San Pietroburgo) parlerà dei gradienti ecologici della Penisola di Kamchatka.
I ricercatori italiani tratterranno differenti aspetti ecologici relativi ai vulcani europei (Emilia Poli, Università di Catania), monti della Sicilia (Francesco M. Raimondo, Università di Palermo), Appennino settentrionale (Paolo Pupillo, Università di Bologna), Appennino centrale (Bartolomeo Schirone e Gianluca Piovesan, Università della Tuscia, Viterbo).
I Botanici ed Ecologi di Camerino in questo periodo sono impegnati in ricerche sull’Appennino centrale, compreso la Riserva Naturale di Torricchio (pascoli e foreste), Promontorio del Gargano (foreste secondarie), vegetazione di acque interne (Montelago, San Rossore, torbiere del Trentino). Oltre alla relazione introduttiva, il programma comprende 24 comunicazioni di autori diversi, tutte incentrate su temi di ecologia vegetale, e 10 posters. Si tratta di ricerche prevalentemente teoriche, che però costituiscono la premessa indispensabile per interventi di carattere applicativo per la gestione sostenibile delle risorse vegetali.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Conferenza: Vivere la Terra Santa

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 giugno 2018

Roma Sabato 9 giugno ore 15,15 Aula Benedetto XVI Pontificia Università della Santa Croce Piazza di Sant’Apollinare 49. Prima dell’inizio dei lavori è prevista una conferenza stampa, mons. Pizzaballa incontrerà i giornalisti alle ore 15,15 presso l’aula Benedetto XVI. S.E. mons. Pierbattista Pizzaballa, Amministratore del Patriarcato Latino di Gerusalemme, a Roma per discutere della difficile situazione in Medio Oriente. Invitato dall’associazione ‘Amici di Saxum Italia’, interverrà al convegno ‘Vivere la Terra Santa’. Un’occasione per riflettere sulla difficile situazione in Medio Oriente, scenario di conflitti sempre più cruenti. “La vita di tanti giovani ancora una volta è stata spenta e centinaia di famiglie piangono sui loro cari, morti o feriti – ha detto mons. Pizzaballa dopo gli scontri in seguito all’apertura dell’Ambasciata americana a Gerusalemme -. Ancora una volta, come in una sorta di circolo vizioso, siamo costretti a condannare ogni forma di violenza, ogni uso cinico di vite umane e di violenza sproporzionata. Ancora una volta siamo costretti dalle circostanze a chiedere e gridare per la giustizia e la pace”. Tensioni e violenze funestano un territorio nel quale la “vita ha poco valore e risulta difficile credere nel futuro”, come ha ricordato lo stesso mons. Pizzaballa durante l’omelia per la scorsa Pasqua.
A seguire il convegno. Presiederà il prelato dell’Opus Dei, mons. Fernando Ocariz. Prenderanno parte all’evento l’ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede, Pietro Sebastiani, il presidente dell’associazione Amici di Saxum, Aldo Bressi, e Rosalinda Corbi, segretario generale della Fondazione Saxum. La conclusione dei lavori sarà affidata a Massimo Caneva, presidente dell’Associazione Europea di Studi Internazionali di Roma. Modera l’incontro il giornalista Alberto Michelini. Nel corso del convegno verrà presentato il ‘Progetto Saxum’, l’iniziativa, nata per la diffusione di una cultura di pace, di dialogo e di integrazione, proprio nei luoghi più antichi della cristianità che ha portato alla realizzazione di centro residenziale e di un’area multimediale di altissima specializzazione tecnologica, poco distante da Gerusalemme.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“70 volte 7” – XI Assemblea Nazionale della Conferenza Nazionale Volontariato Giustizia

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 giugno 2018

Roma, 8 giugno 2018 – Palazzo Valentini – Aula consigliare “Giorgio Fregosi” – Via IV Novembre 119/a Programma Partecipano:
– Santi Consolo, Capo del Dipartimento Amministrazione penitenziaria.
– Mauro Palma, Presidente dell’Autorità Garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale
Ore 9,45 Apertura dei lavori- Ornella Favero Presidente CNVG
Prima sessione Cosa fare perché sia sufficiente dare una seconda possibilità
Il volontariato va ben oltre la scelta di dare a chi commette reati una seconda possibilità nella disperata speranza di non buttare via nessuno, come dice sempre Agnese Moro. Di recente sono nate molte polemiche sulla recidiva e in tanti sono convinti che è il carcere cattivo che ci rende più sicuri, ma in realtà il carcere cattivo è un invito a tornare a commettere reati. Un carcere come quello di Bollate crea le condizioni, coinvolgendo la società esterna, perché non si debba per settanta volte sette cercare di recuperare le persone ma basti un solo tentativo, però ben fatto.
Interventi di: Massimo Parisi direttore della Casa di reclusione di Milano – Bollate
Seconda sessione Raccontare a una società spaventata che più “apertura” del carcere crea più sicurezza. La riforma mancata dell’Ordinamento Penitenziario, che toglieva un po’ di ostacoli ai percorsi di reinserimento delle persone detenute, è stata bloccata facendo credere alla gente che “svuotava le carceri” e moltiplicava i rischi per la società. La realtà è bene diversa, per questo ne parliamo con chi fa il Magistrato di sorveglianza e quella riforma la conosce bene così come chi si occupa direttamente di detenuti e trattamento sa che non può essere solo una risposta punitiva quella che crea sicurezza.Interventi di: Fabio Gianfilippi magistrato di Sorveglianza a Spoleto, è stato membro della Commissione per la riforma dell’Ordinamento penitenziario
Terza sessione. Il Volontariato “interroga” i garanti. In questi anni i garanti delle persone private della libertà personale sono diventati una presenza importante nelle carceri, e il Volontariato si è abituato a ricorrere al loro intervento, a segnalare situazioni difficili. Oggi i tempi non sono facili neppure per la presenza e le attività dei volontari stessi. E se fosse giunto il momento di pensare a una competenza nuova per i Garanti, come garantire l’ingresso e la presenza in carcere del Volontariato? Interventi di: Gabriella Stramaccioni, Garante dei diritti delle persone private della libertà personale del Comune di Roma – Roma Capitale, Interventi di: Stefano Anastasia Garante dei diritti delle persone private della libertà personale Regione Lazio e regione Umbria
Quarta sessione Come prendersi cura dei ragazzi più disastrati. Ma quante possibilità si devono dare ai ragazzi che finiscono al carcere minorile? E se poi quei ragazzi vengono da zone disastrate, con genitori che hanno conosciuto a loro volta la galera, e sognano magari di diventare dei piccoli boss? E come ci si pone di fronte alle ricadute e ai tradimenti della fiducia? Interventi di: Gianluca Guida, direttore dell’Istituto penale di Nisida. Interventi di: Ettore Cannavera, volontario nell’Istituto penale minorile di Quartucciu, dove per anni è stato cappellano, fondatore della Comunità La Collina (Serdiana)
Quinta sessione Vittime e carnefici: quando il Volontariato sa farli dialogare Il Volontariato che si occupa di pene e carceri è sempre stato accusato di stare “dalla parte dei cattivi”, in realtà sono proprio i Volontari che in questi anni hanno aperto il confronto con molte vittime, le hanno fatte incontrare con le persone detenute, hanno iniziato un dialogo profondo e utile a tutti. Ma i ruoli non sono mai definiti, quando parliamo di storie così complesse: è successo anche che una vittima, che ha rischiato di essere un “carnefice”, e che un “carnefice”, oggi siano diventati un punto di riferimento reciproco, e insieme studino per diventare mediatori.
Interventi di: Giorgio Bazzega, figlio del maresciallo dei Servizi di Sicurezza Sergio Bazzega, ucciso dal brigatista rosso Walter Alasia il 15 dicembre 1976. Interventi di: Lorenzo Sciacca, redattore di Ristretti Orizzonti, prima dentro il carcere, ora in libertà
Sesta sessione Quando il Volontariato contribuisce ad “aprire dei silenzi” Il Volontariato è da sempre impegnato a far ritrovare la voce a chi l’ha persa, a dare spazio alle sue parole e mettere al centro della sua attività le testimonianze. Qualche volta può farsi aiutare da poeti.
Interventi di: Stefano Raimondi poeta e critico letterario, laureato in Filosofia (Milano). Ha numerose pubblicazioni al suo attivo, fra cui Soltanto vive. E’ tra i fondatori della rivista filosofica Materiali di estetica, ha svolto laboratori di poesia all’interno della C.R di Opera.
Settima sessione Il Volontariato che non ama la parola “fallimento” I volontari che si occupano di situazioni complesse come quelle delle persone detenute non possono permettersi di fare bilanci, né di calcolare i percorsi di reinserimento che hanno avuto successo e quelli che sono stati “fallimentari”. I volontari devono continuare a investire sulle persone, ad aiutarle anche quando cadono. Uno degli strumenti che più aiuta a dare un senso a vite frantumate è la scrittura Andrea Carraro, scrittore. Dal suo romanzo più noto Il branco, è nato il film omonimo diretto da Marco Risi. L’ultimo suo romanzo, Sacrificio, è la storia di un padre che tenta in tutti i modi di salvare la propria figli tossicodipendente. Uno dei temi chiave del libro è quello del fallimento in ogni senso, come padre come marito e come uomo cristiano, un uomo schiacciato dai sensi di colpa. Conclusioni Ornella Favero Presidente CNVG

Posted in Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Conferenza China Watcher: l’Italia e le nuove Vie della Seta

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 giugno 2018

Milano Giovedì 7 giugno 2018 alle ore 9.00 ISPI, Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Fondazione Italia Cina e Pirelli organizzano presso la sede di Assolombarda (Via Pantano, 9), l’ottava conferenza annuale China Watcher (cfr. programma allegato).L’incontro vedrà, tra gli altri, la partecipazione di: Diana Bracco, Vice Presidente, Fondazione Italia Cina e Presidente, Bracco, Giampiero Massolo, Presidente, ISPI; Ettore Sequi, Ambasciatore d’Italia a Pechino (in collegamento); Alessandro Spada, Vice Presidente, Assolombarda; Marco Tronchetti Provera, Vice Presidente Esecutivo e Amministratore Delegato, Pirelli e Co-Presidente, Business Forum Italia-Cina.A 40 anni esatti dall’inizio dell’apertura e delle riforme economiche, la Cina oggi non è più la fabbrica del mondo, ma una potenza industriale che punta all’avanguardia tecnologica nei principali settori high-tech, in diretta concorrenza con l’Europa. Dopo aver sapientemente beneficiato dalla globalizzazione economica realizzata dalle grandi multinazionali occidentali, oggi si pone come fautore del multilateralismo e di una nuova era di integrazione globale, nella quale vuole essere protagonista nella definizione di istituzioni, regole e standard.Ma quale multilateralismo sarà possibile e quali potranno essere le opportunità di cooperazione per l’Italia?
La conferenza rientra nelle attività del Programma Cina promosso da ISPI e Pirelli e di Focus Cina, il progetto di ISPI e Fondazione Italia Cina sulle opportunità di business delle province cinesi. In occasione dell’evento sarà pubblicato il Rapporto ISPI “China: Champion of (which) Globalisation?” disponibile online sul sito dell’ISPI (www.ispionline.it)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »