Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘coni’

Quinta edizione del Premio CONI Lazio

Posted by fidest press agency su sabato, 7 aprile 2018

Roma Martedì 10 aprile alle 10.30 si terrà la quinta edizione del Premio CONI Lazio, tradizionale vetrina delle realtà e delle eccellenze sportive, espressione del nostro territorio. L’evento vedrà sfilare i protagonisti del 2017, secondo il giudizio della Commissione giudicante, scelti tra atleti, tecnici, dirigenti e società sportive.Nella Sala Tevere della Presidenza della Regione Lazio, partner dell’iniziativa, alla presenza dei massimi esponenti delle istituzioni e dello sport regionale, verranno consegnati i premi a coloro che si sono particolarmente distinti nel corso della passata stagione.Tuffarsi nell’impegno di una nuova edizione del Premio CONI Lazio è sempre una scoperta – scrive il Presidente del Coni Lazio Riccardo Viola in una nota – e le sorprese che il panorama sportivo del nostro territorio ci regala ogni volta, con le sue eccellenze in così tante discipline diverse, sono motivo di soddisfazione e di orgoglio.
Offrire a tutte queste realtà il palcoscenico istituzionale della Regione è una scelta condivisa con il Presidente Zingaretti e una tradizione che accompagna il Premio fin dalla prima edizione del 2013. Si tratta del risultato di uno stretto rapporto di collaborazione che si rinnova e che nel corso del 2017 ha preso la forma di un protocollo d’intesa con al centro la promozione dello sport a vari livelli: dal sociale, alla scuola, allo sport per tutti, seguendo un unico fil rouge, per un totale di oltre 40 appuntamenti disseminati in tutte le province.
Sono quattordici i riconoscimenti decisi da una Commissione di giornalisti di settore e destinati al mondo sportivo del Lazio. Come in passato, a decretarne l’assegnazione sono i risultati ottenuti, ma non di meno la valenza sociale del messaggio, l’attività di promozione sul territorio, il fair play sportivo, la passione e l’impegno. Alle categorie tradizionali, in questa edizione si aggiungono il Premo del Ricordo per onorare la memoria di Giorgio d’Arpino; il Premio Speciale del Comitato Lazio che quest’anno va al Gruppo Cinofilo Salvamento della Federazione Nuoto; il Premio Speciale Sport & Simpatia assegnato al poliedrico Max Giusti e il Premio Sport e Coraggio dedicato alla vicenda sportiva e umana di Giovanni Bertini.Una delle caratteristiche del Premio CONI Lazio, oltre a puntare i fari su quelle realtà che generalmente non godono della ribalta mediatica, è rappresentata dalla sua attenzione soprattutto verso i giovani.
Una specificità mantenuta anche in questa V edizione, che vede tra i premiati due campioni del mondo come la schermitrice Camilla Mancini e il velista quattordicenne Marco Gradoni insieme a Brando Caruso, punta di diamante dello sci nautico azzurro e al canottiere Gabriele D’Alfonsi, erede della tradizione remiera pontina, a soli 17 anni bronzo iridato junior nel quattro di coppia. Il Premio incontrerà Massimo Barrovecchio, uno dei più stimati arbitri del pugilato a livello internazionale e Kimberly Boccia, prima donna giudice internazionale di taekwondo. Carlo Varalda, il medico e ricercatore della federazione pesi che ha preparato le olimpiadi vittoriose di Arianna Fontana e dello short track azzurro e Vincenzo Santopadre, allevatore di talenti tennistici e alla guida tecnica dell’Aniene, vincitrice del campionato a squadre 2017. Farà incursioni nel triathlon e nel rugby grazie a due dirigenti che molto si sono spesi nella Capitale a favore delle loro discipline come Marco Comotto e Alberto Emett. Si sintonizzerà su due società sportive che tengono alta la bandiera della pallavolo e del tennis tavolo come la Scarabeo GCF Roma e l’ASD GS CRAL Comune di Roma. Darà voce al coraggio di un lottatore come Giovanni Bertini, difensore giallorosso all’epoca di Liedholm, al quale due anni fa è stata diagnosticata la SLA e ricorderà Giorgio d’Arpino, uomo di sport a 360° che ha legato il suo nome a quello della Polisportiva Lazio, dal calcio degli esordi alla pallavolo, guidata fino alla fine. Il riconoscimento speciale del Comitato vivrà della simpatia e della tenerezza dei cani che formano l’Unità di Salvamento della F.I.N., mentre quello dedicato a “Cosimo Impronta”, tradizionalmente dedicato al mondo CONI, quest’anno verrà assegnato a Giuseppe Coccari e Carlo Tranquilli, due dirigenti di grande esperienza in rappresentanza di Federazioni mai premiate prima, ma fondamentali con il loro lavoro, come i cronometristi e i medici sportivi. Il tutto nella migliore tradizione di una cerimonia che vuole rappresentare, una volta di più, tutte le discipline sportive.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione iniziative Rai per Rio 2016

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 luglio 2016

olimpiadiRoma Martedì 5 luglio alle ore 12.30 Piazza Lauro de Bosis, 15 nel Salone d’onore del Coni il Presidente Giovanni Malagò, il Direttore Generale della Rai Antonio Campo Dall’Orto presenteranno alla stampa le iniziative del Servizio pubblico radio televisivo a copertura delle Olimpiadi e Paralimpiadi di Rio 2016. Interverranno anche il Presidente del Comitato Paralimpico Luca Pancalli, il Direttore di Raisport Gabriele Romagnoli e il Direttore di Rai Digital Gian Paolo Tagliavia. La conferenza stampa avrà luogo subito prima dell’inizio del Consiglio nazionale del Coni e si colloca ad un mese esatto dal via dei giochi olimpici previsto per il 5 agosto. (foto: olimpiadi)

Posted in Cronaca/News, recensione, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Protocollo di collaborazione che prevede una serie di azioni volte a valutare i rischi di infezione per gli atleti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 maggio 2016

Foto di Ferdinando Mezzelani-GMT  (c)

Foto di Ferdinando Mezzelani-GMT 

Il CONI, attraverso l’Istituto di Medicina e Scienza della Sport e l’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive – INMI ‘L. Spallanzani’ hanno appena siglato un protocollo di collaborazione che prevede una serie di azioni volte a valutare i rischi di infezione per gli atleti che parteciperanno alle prossime Olimpiadi di Rio, pianificare gli interventi di prevenzione, pianificare la gestione di eventuali situazioni a rischio di infezione.Questo accordo (foto Mezzelani – GMT) consolida il rapporto tra il CONI e l’INMI che già in passato hanno collaborato in iniziative di prevenzione in occasione di grandi eventi sportivi in Italia ed all’estero. Il modello che CONI ed INMI hanno sviluppato nel corso degli ultimi mesi e che vede oggi la conclusione è stato lungimirante ed anticipatorio rispetto alle raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e del Centro Europeo per il controllo delle malattie. Tale modello ha una

Foto di Ferdinando Mezzelani-GMT  (c)

Foto di Ferdinando Mezzelani-GMT (c)

particolare rilevanza quest’anno per la presenza dell’epidemia di Zika e prevede il monitoraggio anche dopo il ritorno degli atleti, un percorso individualizzato, la pianificazione di controlli ambulatoriali tempestivi e prestazioni di diagnosi e cura eventualmente necessari, la consulenza specialistica h24 attraverso un servizio di teleconsulto dedicato, la predisposizione di un vademecum informativo distribuito alle delegazioni italiane impegnate all’estero.“Due eccellenze si uniscono per sostenere i nostri ragazzi in questa importantissima esperienza a Rio – dichiara l’ad di CONI SERVIZI, Alberto Miglietta -. Siamo felici di averlo fatto con l’Istituto Spallanzani. Il Comitato Olimpico e Coni Servizi cercano sempre accordi con quelle che sono le eccellenze italiane. Noi riteniamo di esserlo e altrettanto è l’Istituto Spallanzani”.“L’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive ( INMI) ‘L. Spallanzani’ – dichiara Marta Branca, Commissario straordinario INMI – si attesta ancora una volta come struttura in grado di affrontare tutti gli aspetti delle malattie infettive a disposizione di tutti gli italiani e per gli atleti che ci rappresentano nel mondo. Mi entusiasma il lavoro silenzioso e costante dei nostri professionisti e ricercatori che consente di offrire velocemente alle Istituzioni, in questo caso al CONI, il necessario contributo scientifico e culturale”. Alla firma del protocollo, svoltasi presso l’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport, erano presenti anche il dottor Antonio Spataro, direttore sanitario dell’IMSS e il dottor Giuseppe Ippolito, direttore scientifico INMI.”In questo modo forniamo un’ulteriore tutela sulla delegazione italiana a Rio -ha dichiarato Antonio Spataro – per quanto riguarda le diverse patologie e, quindi, la firma di questo accordo mi fa molto piacere”. “Il modello che CONI ed INMI hanno sviluppato nel corso degli ultimi mesi – precisa Giuseppe Ippolito – e che vede oggi la conclusione è stato lungimirante ed anticipatorio rispetto alle raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e del Centro Europeo per il controllo delle malattie.” (foto: protocollo spallanzani)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fondazione Laureus Italia Onlus riceve il Patrocinio del C.O.N.I.

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 ottobre 2015

Il Presidente del C.O.N.I. Giovanni Malagò ha concesso il Patrocinio morale alla Fondazione Laureus Italia Onlus per i progetti educativi di Milano, Roma e Napoli per l’utilizzo dello sport nel sociale. Fondazione Laureus Italia Onlus fondata nel 2005 opera all’interno delle periferie delle grandi città italiane. “Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di suscitare emozioni. Ha il potere di ricongiungere le persone come poche altre cose. Ha il potere di risvegliare la speranza là dove prima c’era solo disperazione”: queste le parole del patron di Laureus Nelson Mandela pronunciate durante i Laureus World Sports Awards di Monaco del 2000.Infatti la Fondazione Laureus Italia Onlus sostiene minori a rischio di devianza utilizzando lo sport come strumento di supporto psico pedagogico. Le attività sportive gestite da Laureus prevedono oltre al coinvolgimento di allenatori, la presenza in campo di educatori e psicologi al fine di utilizzare la pratica sportiva come strumento per la realizzazione di obiettivi educativi.
Laureus Italia Onlus pianifica e gestisce i progetti, monitorandone i risultati in collaborazione con centri di ricerca specializzati. Costruisce una rete di partner territoriali formata da associazioni sportive ed enti che hanno in carico i minori a rischio, garantendo la formazione in termini di competenze relazionali degli allenatori ed operatori sociali coinvolti. L’obiettivo è la costituzione di una comunità socio sportiva capace di farsi carico dei minori più fragili. Ad oggi Fondazione Laureus Italia Onlus è attiva a Milano, Roma e Napoli con 5 progetti e sostiene oltre 1500 bambini. “Questo importante riconoscimento è per me il miglior augurio per il mio nuovo ruolo” dice Beppe Ambrosini che ha assunto il ruolo di Vice Presidente Esecutivo di Fondazione Laureus Italia. “Un riconoscimento che mi entusiasma e che voglio condividere con il mio predecessore Radek Jelinek che ha dedicato tanto tempo ed energie per arrivare a questo successo”. Beppe Ambrosini, Direttore Generale di IWC per il mercato italiano, subentra infatti a Radek Jelinek Vice Presidente uscente e nuovo Amministratore Delegato di Mercedes-Benz Messico. Mercedes-Benz e IWC Schaffhausen sono infatti Global Partners di Laureus Sport For Good Foundation.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Coni, Alemanno su candidatura Barelli

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 aprile 2009

«Conosco Paolo Barelli e lo considero una garanzia per lo sport italiano, soprattutto per l’operato svolto come dirigente sportivo e come protagonista del Comitato organizzatore dei Mondiali di Nuoto. Alla luce della sempre più crescente domanda di sport a tutti i livelli, un adeguamento e un rinnovamento strutturale del nostro Comitato Olimpico Nazionale è necessario. Per questo, pur rispettando le altre proposte, non posso che accogliere positivamente l’annuncio della sua candidatura alla presidenza del Coni, soprattutto per la svolta epocale che una sua vittoria rappresenterebbe: per la prima volta, infatti, il Coni sarebbe guidato da un ex atleta». È quando dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »