Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Posts Tagged ‘connazionali’

I partigiani dell’A.N.P.I. per i referendum

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2011

Ad integrazione del comunicato diramato dall’A.N.P.I. nazionale riguardo alla tornata referendaria del 12 e 13 giugno p.v., nel quale si invitano tutti i cittadini italiani democratici ed antifascisti a partecipare al voto dando indicazioni a favore della tutela dei beni pubblici e contro provvedimenti che possono minacciare la salute e la sicurezza di tutti o che contrastano con la necessità di una giustizia uguale per tutti, la nostra sezione sottolinea l’importanza della partecipazione al voto anche di tutti i connazionali residenti all’estero per il raggiungimento del quorum. A tale proposito ricorda che i cittadini italiani residenti all’estero ed iscritti all’A.I.R.E. potranno votare per corrispondenza, ricevendo a casa entro il 29 maggio l’apposita busta inviata dal Consolato. Le schede votate dovranno pervenire allo stesso Consolato entro e non oltre le ore 16,00 del 9 giugno con le modalità prescritte. Chi non dovesse ricevere entro il termine stabilito la busta elettorale, è invitato a rivolgersi anche telefonicamente all’ufficio consolare competente (per Praga tel: 233080243) per ovviare all’inconveniente

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ricette low cost

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 giugno 2010

Genova 5 luglio alle ore 18.00  la Feltrinelli Libri e Musica via Ceccardi, 16 presenta Manuela Maria Campanelli. Introduce l’autrice la professoressa Rossana Arrighi, coordinatrice per le attività culturali presso l’antico Castello di Rapallo. Il volume nasce dalla constatazione che il 4,4% delle famiglie residenti in Italia non riesce a nutrirsi bene. Questo vero e proprio esercito costituito da un milione e mezzo di famiglie e da 3 milioni di individui appartenenti a tutte le fasce di età può destinare appena 222,29 euro in media al mese, e anche meno, alla spesa di alimenti, posizionandosi a ridosso o al di sotto della cosiddetta ‘soglia di povertà alimentare’ (dall’ultimo Dossier su La povertà alimentare in Italia a cura di Fondazione Banco Alimentare – ottobre 2009). Il risultato è che molti nostri connazionali non solo riducono la quantità dei cibi comprati ma anche la qualità della loro dieta: acquistano alimenti ‘spazzatura’, che calmano la fame ma fanno male alla salute, spalancando le porte a malnutrizione, sovrappeso e obesità.
Sembra impossibile che un tale scenario si sia potuto verificare proprio in un paese economicamente avanzato come il nostro, dove la disponibilità di cibo non manca e dove le eccedenze e gli sprechi alimentari raccolti annualmente dalla Fondazione Banco Alimentare ammontano a ben 9.000 tonnellate.
Come aggirare questi inconvenienti? La Fondazione Banco Alimentare distribuisce il cibo raccolto dalla Colletta Alimentare a 7.850 enti e a 1.324.557 assistiti. «Noi abbiamo scritto un libro», rispondono le autrici Manuela Maria Campanelli e Arianna Banderali. «Sebbene ciò sembri poca cosa rispetto alle molteplici esigenze a cui far fronte, Ricette low cost. Mangiare bene e sano spendendo poco, è un aiuto concreto per proteggere la salute degli italiani e per farli vivere senza troppi sacrifici in questo duro periodo storico.
Le autrici: Manuela Maria Campanelli è giornalista professionista e si occupa di informazione medico-scientifica dal 1995. Laureata a pieni voti in Scienze Biologiche all’Università degli Studi di Milano, ha studiato giornalismo scientifico alla Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste.
Arianna Banderali si è laureata in medicina e chirurgia presso l’Università degli studi di Milano, ha conseguito il diploma di specializzazione in scienza dell’alimentazione e la qualifica di psicoterapeuta.  Svolge la sua attività professionale presso il reparto di riabilitazione nutrizionale della Casa di Cura Villa Garda, struttura specializzata nella cura dei disturbi dell’alimentazione e dell’obesità e a Milano.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Emergency in Afghanistan e i talebani

Posted by fidest press agency su martedì, 13 aprile 2010

“Quanto emerso in queste ore circa il coinvolgimento di tre volontari italiani di Emergency – che avrebbero partecipato all’organizzazione di attentati terroristici nei confronti dei referenti del governo Afghano – lascia atterriti e sollecita l’esigenza di fare piena chiarezza sulle reale responsabilità dei nostri connazionali sul territorio afghano”. Lo ha dichiarato Aldo Di Biagio, Responsabile Italiani nel Mondo del PdL. “Le accuse nei confronti dei nostri connazionali sono serie e fanno riflettere – continua – così come la presunta confessione da parte degli stessi circa il loro coinvolgimento negli attentati apre una voragine sul modo di operare e di gestire le criticità da parte di molti referenti e cooperanti in territori di crisi”. “Restiamo in attesa di capire cosa riveleranno le indagini, sedimentate le informazioni anche contraddittorie che stanno emergendo in queste ore – spiega – al fine di provare le reali e concrete responsabilità degli italiani”. “In questa delicata fase di raccolta delle informazioni e di indagine è bene non cadere nella deriva dell’eccessiva politicizzazione degli eventi – conclude – ed in questa prospettiva, esorcizzando l’ipotesi anche di una caduta di immagine internazionale del nostro Paese, la stessa Emergency dovrebbe regolare gli approcci e le accuse, mettendosi a disposizione degli inquirenti”.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Vola Abruzzo” dell’on.le Razzi

Posted by fidest press agency su sabato, 23 gennaio 2010

Il 23 gennaio 2010 alle ore 18.30 presso la sala Leepünt a DüBendorf in Svizzera l’On.Antonio Razzi (IDV) al suo rientro dalla Corea del Nord si fermerà per partecipare ad una iniziativa di beneficenza intitolata “Vola Abruzzo” per aiutare i connazionali abruzzesi colpiti dal sisma.Tale evento è stato organizzato dalla Missione Cattolica Italiana di Uster e da dodici associazioni italiane dell’Oberland-Glattal Antonio Preite e Padre Franco Gatti, membri del comitato organizzatore, saranno lieti di accogliere come ospite l’On.Razzi, il quale ha sempre dimostrato un attenzione particolare su questo tema, partecipando attivamente e in prima persona a tutte le iniziative promosse a favore dell’Abruzzo.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Shopping neutrale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 luglio 2009

Secondo una ricerca condotta da eBay, sono 5.000 gli italiani che su eBay.it, negli ultimi 12 mesi, si sono dedicati allo Shopping Neutrale, ovvero il nuovo trend che sta spopolando in Europa, legato al concetto di attività di compravendita in sostanziale equilibrio tra quanto è venduto e quanto è acquistato. I nostri connazionali che rientrano nella definizione inglese di “Neutral Shoppers” vendono principalmente nelle categorie Giocattoli, Modellismo, Abbigliamento e Informatica, mentre con i soldi che guadagnano da queste vendite su eBay non solo acquistano prodotti nelle stesse categorie, ma in più sfruttano i guadagni ricavati concedendosi qualche lusso nella categoria Gioielli e Orologi o per dare un nuovo volto alla casa acquistando nella categoria Casa e Arredamento.  Lo Shopping Neutrale, una sorta di moderna e tecnologica versione del baratto, rappresenta indubbiamente una forma inedita di risparmio. Per meglio comprendere attraverso quali canali i nostri connazionali acquistano, vendono e scambiano in modo da poter contemporaneamente risparmiare, eBay Italia ha delegato un’indagine a Research International*, da cui è emerso che lo shopping neutrale non è il solo modo utilizzato dagli italiani come forma di risparmio e di scambio. E’ risultato infatti che un italiano su tre – negli ultimi 6 mesi – ha messo in pratica diverse strategie simili per meglio far quadrare l’economia famigliare: 9 milioni di italiani hanno acquistato oggetti di seconda mano, 6 milioni hanno regalato oggetti dismessi e al momento 1 milione ha barattato oggetti di valore simile.   Le donne sono più disposte a regalare, il 19% contro il 13% degli uomini, e ad acquistare oggetti usati presso negozi che vendono oggetti di seconda mano (12% vs 7%), mentre il 12% degli uomini rispetto al 3% delle donne preferisce vendere gli oggetti di proprietà per trarne dei guadagni. L’abbigliamento e accessori è la categoria che con più frequenza entra nel circolo virtuoso del risparmio, sia attraverso forme di scambio (43%) e regalo (60%), che di vendita (20%) e acquisto (26%). Anche il mercato del libro ha uno sviluppo interessante, soprattutto per quanto riguarda lo scambio (oltre 240 mila attività di scambio di libri di valore uguale o superiore), così come quello della musica, con oltre 330 mila scambi di cd e vinili. Gli articoli per la casa e i componenti d’arredo diventa una risorsa alla quale attingere per la vendita (oltre 347 mila) ma anche per fare dei regali (oltre 1,2 milioni).  Il canale principale che viene attivato quando si tratta di scambiare degli oggetti rimane il contatto diretto nel 71% di casi, percentuale che scende a 22% quando si decide di regalare senza scambio; a questo canale si affianca in modo significativo internet, soprattutto quando si vendono oggetti di proprietà (47%) oppure quando si acquistano oggetti da altri (40%).

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »