Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘connessi’

Lasciare il denaro fermo sul conto, i costi connessi

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2021

Se a partire dal 2011 avessimo scelto di mettere da parte 50€ ogni mese su un conto corrente dedicato a questa attività, in teoria, dopo 120 versamenti, oggi dovremmo avere da parte una cifra pari a 6.000€. Nella pratica, però, avremmo accumulato circa 5.000€, una cifra notevolmente inferiore.Dalla cifra iniziale vanno infatti detratti i costi di gestione di un conto corrente tradizionale (fino a 88,50€ all’anno secondo Banca d’Italia) e il costo “nascosto” dell’inflazione, cioè la perdita di potere d’acquisto del denaro, due fattori che hanno eroso i risparmi, il cui valore reale oggi ammonterebbe a 4.968€, con una perdita di ben 1.032€.Anche aprendo un più economico conto online, con un costo annuo di 21,40€ (costo medio calcolato da Banca d’Italia), il valore del denaro accantonato sarebbe pari a 5.623€, poiché l’inflazione avrebbe comunque eroso i risparmi, determinando una perdita di valore complessivo di 377€.L’investimento rappresenta una difesa naturale contro l’erosione del valore del denaro. Se, oltre a mettere da parte il denaro, avessimo investito gli stessi 50€ al mese per 10 anni, grazie alla forza dell’interesse composto, oggi, anche tenendo conto dell’influenza negativa dell’inflazione e dei possibili costi legati all’investimento, avremmo raggiunto un patrimonio di 9.655€. Avremmo quindi guadagnato 4.032€, +72% rispetto al valore del denaro fermo sul conto digitale più economico. Confrontando poi l’investimento con il denaro fermo sul più dispendioso conto tradizionale, avremmo guadagnato 4.687€: +94%.Dall’esempio risulta evidente il costo-opportunità che si sopporta se ci si limita al solo accantonamento di denaro invece di investirlo. Per questo è importante adottare una pianificazione finanziaria improntata alla costanza di un piccolo gesto: investire una piccola somma con regolarità nel tempo può portare, senza neanche accorgersene, a risultati straordinari. Il tempo è il miglior alleato dell’investimento e grazie al salvadanaio digitale di Gimme5 è possibile impostare regole automatiche e seguire un Piano di Accumulo del Capitale. La regola del Joink Ricorrente, per esempio, consente di impostare una cifra da destinare ogni mese al salvadanaio digitale che viene accumulata e investita automaticamente il 15 del mese successivo, per mettere in moto i risparmi e difenderli dalla forza erosiva dell’inflazione e dei costi bancari.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Vicini e Connessi” sarà presentato il 15 dicembre

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 dicembre 2020

Il 15 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, si terrà l’evento in streaming di Netcomm, “Porta il tuo Negozio Online”, un’iniziativa per stimolare e aiutare i commercianti ad avvicinarsi ai canali digitali di vendita, non solo per far fronte al difficile contesto economico e sociale, ma anche per creare nuove opportunità di business.Durante la mattinata sarà presentato il nuovo canale di Netcomm, nato per aiutare gli esercenti a cogliere le opportunità offerte dal digitale e creato all’interno del progetto di Solidarietà Digitale “Vicini e Connessi” del Ministero per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione che incoraggia a ricorrere a strumenti digitali per sostenere l’economia locale. Ad aprire l’evento sarà il Presidente di Netcomm, Roberto Liscia, che parlerà delle sfide e delle opportunità di vendita online per i negozi di prossimità. Saranno presentate inoltre diverse storie di commercianti e artigiani che, grazie ai canali digitali, hanno potuto far fronte al difficile contesto economico e sociale di quest’anno. Interverrà anche Davide Falasconi, Chief Innovation Officer del Ministero per l’Innovazione Tecnologica e Digitalizzazione.“In un anno in cui i comportamenti e le esigenze dei consumatori sono cambiati radicalmente, attivare canali digitali è ormai un imperativo per tutte le aziende, anche per i commercianti locali; basti pensare che da una recente indagine di Netcomm è emerso che il 51% degli italiani che hanno sperimentato gli acquisti online ritiene che i negozi tradizionali debbano utilizzare questo momento di emergenza per cambiare fisionomia in maniera radicale e permanente – Commenta Roberto Liscia, Presidente di Netcomm, che prosegue: I negozi di prossimità hanno oggi a disposizione molti canali, piattaforme e strumenti per poter comunicare con i propri clienti, vendere e consegnare le merci, ma non tutti sanno come utilizzarli in maniera funzionale ed efficace. Grazie al nostro nuovo canale “Porta il tuo negozio online”, nato all’interno del progetto “Vicini e Connessi” di Solidarietà Digitale, offriamo gratuitamente agli esercenti semplici pillole formative e chiare linee guida su come aprire e gestire un negozio online. In un periodo così importante per il commercio come quello natalizio, Netcomm mette a disposizione un supporto concreto e immediato per i commercianti e gli artigiani italiani affinché, grazie ai canali digitali, possano raggiungere i loro clienti vicini e lontani”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Workation”: i consigli di Fortinet per restare connessi senza preoccupazioni

Posted by fidest press agency su domenica, 2 agosto 2020

L’estate di questo 2020 avrà una caratteristica del tutto particolare: sarà per lo più all’insegna dello smart working. Secondo i dati Istat, in Italia nel periodo della quarantena circa il 90% delle grandi imprese e il 73,1% delle aziende di media dimensione hanno introdotto il lavoro da remoto. Il Covid-19 ha visto infatti molti lavoratori proseguire anche dopo il lockdown con il lavoro agile (circa il 5,3% in totale – stando all’Istat), coniugando lavoro, ferie e reperibilità attraverso nuove modalità di connessione e forme di smart collaboration.In questo scenario è molto importante rispettare alcune semplici regole per lavorare da remoto senza brutta sorprese; ecco i consigli di Fortinet, che potranno essere utili alle imprese e ai singoli per rimanere connessi, salvaguardando la sicurezza.
Fare attenzione alla connessione Wi-Fi. La maggior parte degli hotel e delle strutture ricettive sono ormai dotati di Wi-Fi, che mettono a disposizione degli ospiti che desiderano lavorare da remoto. La maggior parte di queste reti sono sicure, tuttavia i cybercriminali interessati ai dati personali potrebbero creare dei falsi access point Wi-Fi, in modo da intercettare i dati trasmessi dagli utenti ai siti su cui stanno navigando. Ci sono due semplici cose che si possono fare per proteggersi dalle connessioni Wi-Fi malevole:
Chiedere al gestore del luogo in cui ci si intende connettere il nome del Wi-Fi SSID prima di accedere.
Installare un software VPN sul proprio dispositivo per essere sicuri che le connessioni siano sicure e crittografate.
Utilizzare password complesse
Fare attenzione alle email. La posta elettronica rimane il modo più semplice, e per questo preferito da cybercriminali, per distribuire il malware a utenti ignari. È importante prestare particolare attenzione quando si risponde alle email, evitando di cliccare su un collegamento o un allegato inviati da un mittente sconosciuto. E anche se un’e-mail sembra provenire da una fonte attendibile, è bene controllare attentamente l’indirizzo del mittente o l’URL del sito web a cui si riferiscono.
4. Installare un anti-virus.L’installazione di software anti-malware/anti-virus su tutti i propri dispositivi e reti fornisce protezione in caso di phishing o tentativo di sfruttare una vulnerabilità nota. Inoltre, è bene cercare strumenti che forniscano funzionalità di sandboxing, sia come parte di un pacchetto di sicurezza installato o come servizio basato su cloud, per rilevare anche Zero-Day e altre minacce sconosciute.
5. Fare attenzione alle telefonate sospette. Le tipologie di attacco sono molteplici e nessuno, purtroppo, può ritenersi al sicuro: si va dal ben noto phishing al vishing, una recente tipologia di attacco telefonico in cui i cybercriminali chiamano un telefono cellulare fingendo di provenire da una fonte legittima, come una banca, per cercare di convincere le loro vittime a divulgare informazioni sensibili. Informarsi è, in questo contesto, di vitale importanza per le aziende ma anche per i singoli utenti, che possono così adottare le contromisure necessarie.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Viaggiatori sempre più connessi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 luglio 2019

Cercano soluzioni in grado di incontrare le loro abitudini quotidiane e oggi Europ Assistance supera ogni barriera nel processo di richiesta di assistenza.Dai primi di luglio acquistando la polizza Viaggi sarà possibile richiedere assistenza in viaggio 24h direttamente dalla piattaforma MyClinic in pochi passi dal proprio device.
Se per i vacanzieri italiani la possibilità di incorrere in un problema di salute è una delle principali preoccupazioni, con questa novità oggi ricevere assistenza sanitaria diventa ancora più semplice e immediato. L’integrazione di MyClinc nell’offerta Viaggi breve durata arricchisce notevolmente il prodotto di punta della Compagnia. Oltre al bottone “richiesta assistenza” che permette un altro accesso veloce e immediato con la Centrale Operativa, i clienti Europ Assistance avranno a disposizione un’equipe medica per video chiamate di primo consulto e l’accesso ad un sistema certificato di autovalutazione dei sintomi. Inoltre avranno a disposizione il passaporto salute, contenente i dati sanitari tradotti in 8 lingue da poter condividere in caso di necessità con i medici ovunque nel mondo, e la cartella salute per archiviare in formato digitale dati su farmaci e misurazioni, a cui si può accedere per la compilazione 30 giorni prima della partenza.“Siamo abituati oggi a utilizzare i nostri dispositivi per qualsiasi esigenza della vita quotidiana – commenta Riccardo Torchio Chief Marketing & Communication Officer. Telemedicina e assistenza live da remoto suscitano una curiosità crescente nelle persone e poter offrire queste tecnologie anche in viaggio non può che essere una nuova conquista nel segno dell’innovazione da parte di una Care Company come Europ Assistance.
Europ Assistance è quindi orgogliosa di poter offrire ai propri Clienti la possibilità di avere un medico in tasca, sempre con sé, e dare quindi ai viaggiatori ancora più serenità, garantendo loro la giusta tranquillità per godersi solo la bellezza del viaggio.”
La nuova offerta Viaggi è attivabile direttamente sul sito http://www.europassistance.it, tramite il Servizio Clienti al numero 800.44.33.22, nelle migliori agenzie di viaggio e assicurative partner di Europ Assistance

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »