Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘consulente’

Career Coaching: come avanzare nella professione con un Consulente di Carriera

Posted by fidest press agency su martedì, 17 novembre 2020

Si chiama Career Coach e, in italiano, si legge Consulente di Carriera. Si tratta di una figura che nel nostro paese è stata riconosciuta di recente, con il compito di fornire servizi di analisi, supporto e consulenza a tutti i professionisti che desiderano migliorare il proprio percorso professionale. Che spesso risulta in stallo e che, probabilmente, non migliorerà mai senza un supporto adeguato.Per risolvere l’empasse il Career Coach è in grado di fornire strumenti e stimoli adeguati a differenti tipologie di professionisti: dal libero professionista che vuole fare un salto di qualità al quadro in cerca di nuove spinte professionali, dall’ingegnere che necessita di migliorare le proprie condizioni al top manager rimasto senza lavoro (eventualità oggi, purtroppo, non più così improbabile).Analisi dei punti di forza e di debolezza, bilancio delle competenze e miglioramento del personal branding sono alcuni dei focus cui si dedicherà il Consulente di Carriera.I professionisti che decidono di rivolgersi a questa figura spesso riescono a pianificare meglio la propria carriera, mettendo in pratica direttive coerenti ed una consapevolezza rinnovata con l’obbiettivo di essere protagonisti della propria crescita lavorativa, sapendo affrontare al meglio anche gli aspetti meno esaltanti ma cruciali, come i colloqui di lavoro. Spesso il Consulente di Carriera non termina la propria attività con il raggiungimento del primo obbiettivo ma risulta importante per chi ha usufruito dei suoi servizi anche per il mantenimento di livelli lavorativi di rilievo. E’ possibile partecipare sia ad un percorso completo di consulenza, comprendente 5 incontri inclusivi anche di public speaking e simulazione di colloquio, che ad un singolo appuntamento, dedicato ad un’area specifica d’intervento. http://www.adamiassociati.com/info-servizi-ai-candidati.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il consulente finanziario digitale

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 luglio 2020

(Guerini Next, 2020, pagg. 160, euro 16,50) Un libro che fa il punto, riflette intorno al domani e ha l’ambizione di indicare la strada futura del consulente finanziario, contestualizzando l’argomento nei mesi dell’epidemia di Coronavirus, che ha cambiato e sta modificando redditi, risparmi, bisogni e comportamenti dei clienti, in altre parole dell’economia e della finanza.
Scritto da Maurizio Primanni, ceo di Excellence, società italiana di consulenza strategica, e da Ernesto Vergani, giornalista, <> (Guerini Next, 2020, pagg. 160, euro 16,50), dal 9 luglio in libreria e su tutti gli store online, prende per mano il lettore e lo conduce nei diversi scenari dell’universo dell’advisory, convincendolo di un fatto: la stella polare della consulenza finanziaria, non solo nella post pandemia, ma anche nei prossimi anni, sarà l’opzione digitale. Nel primo capitolo gli autori utilizzano il benchmark della Cina (uscita prima dall’emergenza sanitaria e che quindi ne ha già sperimentato gli effetti economici) per anticipare ciò che verosimilmente accadrà anche in Europa. Nel popoloso paese orientale le nuove tecnologie digitali applicate al caring del cliente e alla consulenza sono state il volano della tenuta del comparto bancario gettando le basi per una sua pronta ripartenza. Di pagina in pagina, questo testo si rivela uno strumento che, con taglio pragmatico, guarda a come affrontare il futuro. Le tecnologie sono analizzate nei dettagli: da quelle già frequentate (wealth management platform, web collaboration e firma digitale) fino a quelle prossime (digital advice, gamification e machine learning).La tecnologia fine a se stessa però non basta. Il libro si sofferma molto anche sulla relazione tra consulente e cliente, sviscerando più prospettive: dai reciproci vantaggi della consulenza digitale (dalla salute finanziaria del cliente alla gestione del tempo del professionista), alle sue potenzialità (il lavoro in team e la comunicazione, per esempio), fino agli impatti positivi sull’efficienza e sulla produttività del consulente e infine sulla possibilità di offrire una più ampia varietà di servizi accessori (dalla consulenza immobiliare a quella per l’impresa).
Un testo destinato oltre che al mondo finanziario – consulenti finanziari, private banker e manager delle banche – a tutti i professionisti che si occupano in senso lato di finanza, ma anche a tutti quegli d’investitori fai da te – l’uomo comune, chi lavora in qualsiasi altro settore, o anche lo studente – che vogliono fare un passo in avanti nelle loro competenze e nella comprensione del modello di business del consulente finanziario digitale.<>.
Maurizio Primanni è fondatore e presidente del Gruppo Excellence, specializzato nella consulenza manageriale, nella formazione e nell’innovazione digitale. Sin dall’avvio della sua attività professionale in McKinsey & Company, ha lavorato con le principali istituzioni finanziarie in Italia e in Europa, con una particolare attenzione al settore delle Banche Reti di consulenti finanziari.Ernesto Vergani, giornalista professionista, si occupa di comunicazione e di tematiche economiche e culturali.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

BIT: Un consulente a domicilio per ispirare la vacanza

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 febbraio 2020

I turisti sono sempre più digitali, ma allo stesso tempo sono anche, sempre più, alla ricerca di rapporti umani di valore. E, come evidenziano gli ultimi dati dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo del Politecnico di Milano, sono proprio i viaggiatori giovani i più propensi a rivolgersi a un esperto in carne e ossa per organizzare le vacanze: lo fa il 39% dei Millennial, contro il 33% della media generale. È in questo contesto che nasce il successo di un particolare modello, quello della vendita a domicilio: a sottolinearlo è Univendita, la maggiore associazione di categoria del settore, che in occasione di BIT – Borsa Italiana del Turismo (Milano 9-11 febbraio), fa il punto su una categoria, quella della consulenza di viaggio a domicilio appunto, estremamente dinamica e innovativa. «Si tratta di una formula – spiega il presidente di Univendita Ciro Sinatra – perfettamente inserita nelle tendenze contemporanee sia per quanto riguarda il prodotto, cioè vacanze personalizzate e arricchite di esperienze che solo un consulente esperto sa proporre, sia per quanto riguarda il servizio, che nella vendita a domicilio è caratterizzato dalla massima flessibilità e comodità».A riprova di questo fatto c’è un dato, presentato proprio in occasione dell’ultimo convegno dell’Osservatorio Innovazione Digitale del Turismo: appartiene alla generazione dei Millennial il 47,5% dei clienti di CartOrange, partner dell’Osservatorio e associata Univendita. «Gli under 40 rappresentano il segmento principale della nostra clientela – conferma l’amministratore delegato di CartOrange Gianpaolo Romano –. Hanno un rapporto oserei dire simbiotico con la tecnologia, ma allo stesso tempo sono molto focalizzati sulla relazione con chi organizzerà e ispirerà loro la vacanza. Ispirazione è proprio la parola chiave per i turisti digitali, propensi a far rientrare il viaggio nella sfera del benessere personale. Ecco quindi che premiano chi sa proporre qualcosa di unicoe personalizzato, in linea con i gusti, le passioni e le aspirazioni di chi ha davanti».In questo, rispetto all’agente di viaggio tradizionale, il consulente ha una marcia in più: l’85% di chi si rivolge a CartOrange (contro il 29% dei clienti delle agenzie di viaggio) lo fa, oltre che per beneficiare del servizio di prenotazione dei servizi turistici, per ricevere una consulenza completa: consigli su destinazioni insolite, viaggi tematici, esperienze (culinarie, culturali, sportive), mezzi di trasporto e alloggi particolari (in crescita i boutique hotel e i resort ecosostenibili). Tutte “chicche” che non si trovano nei pacchetti standard, ma che vengono selezionate dai consulenti in base alla tipologia dei viaggiatori e al loro budget.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’agente di viaggio diventa consulente a domicilio

Posted by fidest press agency su domenica, 2 aprile 2017

viaggiatori sedentariCanali di vendita tradizionali che segnano il passo, una clientela sempre più consapevole ed esigente, la crescita della richiesta di viaggi esperienziali, unici e su misura. Sono elementi che negli ultimi anni hanno cambiato completamente volto al settore del turismo, che oggi richiede figure nuove, altamente qualificate e flessibili, capaci di proporre al mercato un valore aggiunto in più rispetto ai “soliti” prodotti. Ad affermarsi in questo panorama è stata CartOrange, l’azienda che nel 1999 ha portato in Italia la figura del consulente di viaggio a domicilio: un professionista che incontra i clienti direttamente a casa, negli orari per loro più comodi, e confeziona viaggi sartoriali, dall’organizzazione complessa, fuori dagli itinerari più battuti e arricchiti con esperienze autentiche.Nell’era del turista fai da te che prenota tutto online, il trionfo della vendita a domicilio nel settore dei viaggi non deve stupire, anzi. «I viaggiatori apprezzano la Rete perché dà la possibilità di progettarsi una vacanza diversa dai soliti pacchetti, in autonomia –prosegue Romano–. Ma, quando realizzano che per un viaggio strutturato occorre incastrare mille tasselli, allora capiscono che il fai da te è un’arma a doppio taglio. È qui che si inserisce il consulente di viaggio: garantisce la massima personalizzazione, ma con un valore aggiunto insostituibile, quello del servizio. Ascolta tutte le tue esigenze, ti confeziona la vacanza su misura, ma ti dà anche sicurezza e assistenza sugli aspetti più tecnici e delicati». Web e vendita a domicilio non sono in antitesi, anzi: CartOrange propone ai consulenti formazione e strumenti mirati per sfruttare al massimo il digitale nella propria attività.
«Ormai da alcuni anni constatiamo come la vendita a domicilio sia una formula vincente quando si parla di servizi» conclude Ciro Sinatra, presidente di Univendita, associazione di categoria della vendita diretta di cui CartOrange è socio fondatore. «Anche nel caso particolare dei viaggi–prosegue Sinatra– il successo si basa sugli elementi caratterizzanti della vendita a domicilio: la cura del rapporto diretto con la clientela e la capacità di cogliere tempestivamente i segnali e le evoluzioni del mercato, per formulare proposte in linea con le esigenze dei consumatori e le loro abitudini. Lo dimostra l’approccio al web: uno strumento che CartOrange dimostra di saper usare in modo intelligente per creare quei contatti che poi si trasformano, tramite la professionalità dei venditori, in relazioni durature».Univendita (www.univendita.it) Qualità, innovazione, servizio al cliente, elevati standard etici. Sono queste le parole d’ordine di Univendita, la maggiore associazione del settore che riunisce l’eccellenza della vendita diretta a domicilio. All’associazione aderiscono 18 aziende: AMC Italia, Avon Cosmetics, bofrost* Italia, CartOrange, Conte Ottavio Piccolomini d’Aragona, Dalmesse Italia, Fi.Ma.Stars, Jafra Cosmetics, Just Italia, Lux Italia, Nuove Idee, Ringana Italia, Tupperware Italia, Uniquepels Alta Cosmesi, Vast & Fast, Vorwerk Contempora, Vorwerk Folletto, Witt Italia che danno vita a una realtà che mira a riunire l’eccellenza delle imprese di vendita diretta a domicilio con l’obiettivo di «rafforzare la credibilità e la reputazione del settore tra i consumatori e verso le istituzioni». Univendita aderisce a Confcommercio.La vendita diretta in Italia ha fatturato complessivamente 3,6 miliardi di euro nel 2016. Univendita, con oltre 1,6 miliardi pari al 46% del valore dell’intero comparto, rappresenta quasi la metà del mercato (fonte: Format Research, marzo 2017).

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Moneyfarm si conferma il migliore consulente indipendente in Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 novembre 2016

fondo-monetario-internazionaleDopo gli importanti traguardi degli ultimi mesi, Moneyfarm ottiene ulteriori conferme a supporto del continuo sviluppo teso alla qualità e all’eccellenza del servizio, grazie a due premi: il sigillo d’oro da parte dell’Istituto Tedesco Qualità e Finanza come Migliore Consulente Finanziario Indipendente in Italia per soddisfazione dei clienti, ed il riconoscimento come migliore Stocks & Share ISA Provider dell’anno durante i MoneyAge Awards nel Regno Unito.I Sigilli Oro dell’Istituto Tedesco Qualità e Finanza rappresentano una delle certificazioni più prestigiose della soddisfazione dei clienti finali grazie all’assoluta indipendenza nelle rilevazioni. Ecco il dettaglio della classifica stilata per il 2017 dall’Istituto Tedesco (le aziende con valori sotto la media vengono riportate in ordine alfabetico):1) MoneyFarm (62%) 2) Consultique 57% 3) Copernico 50% AcomeA — AG advisory — K Kapital — M&G — Norisk. Se essere nuovamente in cima alle preferenze è di per se un importante riconoscimento, l’essere riusciti a migliorare ulteriormente di oltre il 13% il già buon risultato del 2016 è motivo ulteriore di orgoglio. Oltre 120.000 giudizi di italiani per assegnare l’oro alle aziende in gara che offrono il miglior servizio. L’Istituto Tedesco Qualità e Finanza, leader europeo delle indagini e dei sigilli di qualità, analizza ogni anno centinaia di prodotti e servizi in differenti settori economici e ascolta il parere dei consumatori per offrire loro uno strumento per riconoscere le aziende che rispondano al meglio alle loro esigenze.“Un risultato tutt’altro che scontato – ha tenuto a precisare Paolo Galvani, Presidente e Co-Founder di Moneyfarm – dopo un anno che, seppure chiuso con i portafogli ampiamente in positivo, è stato caratterizzato da una grande volatilità sui mercati che, tradizionalmente, tende più a minare la fiducia degli investitori che a rafforzarla. Il risultato della ricerca premia quindi i nostri sforzi nella direzione della semplificazione e della trasparenza del percorso di investimento dei nostri clienti che, aldilà di eventuali scossoni di breve periodo durante il viaggio, possono restare sempre sereni e concentrati verso l’obiettivo di medio-lungo periodo, forti di un metodo (quello della diversificazione e di una particolare attenzione ai costi di gestione) che si sta dimostrando sul campo come l’unico realmente in grado di proteggere e al contempo dare valore all’investimento.” L’indagine “Migliori in Italia – Campioni del Servizio” realizzata quest’anno ha interessato 475 aziende italiane da 70 settori dell’economia attraverso i giudizi raccolti in oltre 120.000 interviste su un campione rappresentativo della popolazione italiana per area, sesso e età.
Un ulteriore riconoscimento arriva d’oltremanica dove Moneyfarm, che ha esteso l’attività anche al mercato britannico a inizio 2016, è stato premiato come migliore Stocks & Share ISA Provider dell’anno durante i MoneyAge Awards.
L’ISA è un prodotto promosso dall’FCA, l’ente regolatore britannico, che dà la possibilità ai risparmiatori di investire una quota fissa annuale di circa 15mila sterline completamente esentasse. Un prodotto molto vantaggioso dal lato fiscale ma in molti casi penalizzato dagli alti costi applicati dalle società di gestione. Ed è proprio l’impegno nella eliminazione di tutti quegli elementi di costo superflui, tipicamente devoluti esclusivamente a remunerare la distribuzione dei prodotti stessi, che ha caratterizzato la motivazione principale per il premio assegnato.
Moneyfarm è una società indipendente di servizi finanziari autorizzata e regolata dalla Financial Conduct Authority (FCA) e vigilata in Italia da Consob. Ad agosto 2012 è sbarcata sul web con Moneyfarm.com, aprendo la strada alla consulenza indipendente via Internet nel mercato italiano. L’azienda ha come soci principali fondi di investimento Cabot Square Capital e United Ventures, il gruppo Allianz e Vittorio Terzi (Director Emeritus di McKinsey Italia) tramite il suo veicolo d’investimento. La società guidata da Paolo Galvani e Giovanni Daprà può contare su un team di 70 professionisti di qualificato background e su oltre 80.000 utenti attivi.
La mission di Moneyfarm è quella di permettere alle persone di gestire i propri soldi in maniera semplice ed efficiente e offre un servizio unico in Europa che propone la consulenza personalizzata su ETF e l’attività di trading.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Re/Max e il mercato immobiliare in Italia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 novembre 2010

Con il successo dell’ultima edizione dell’Open House Day – l’innovativa formula di promozione importata con successo da Oltreoceano – Re/Max Italia si conferma leader indiscusso dell’innovazione in campo immobiliare. Nonostante la stasi che da tempo vive il mercato immobiliare italiano, lo scorso 23 ottobre il 10% delle open house ha ricevuto delle proposte di acquisto, un altro 10% di immobili è invece stato venduto/affittato, mentre il 30% degli immobili ha visto la partecipazione di visitatori che al termine della visita hanno affidato il loro incarico di vendita al consulente presente ed organizzatore. La formula di questo successo si fonda innanzitutto sui punti di forza di Re/Max a livello internazionale: condivisione e innovazione, che il network ha saputo applicare anche al mercato italiano. Re/Max ha infatti portato in Italia il concetto americano di “market place” condiviso, sviluppandolo ed articolandolo in una piattaforma MLS integrata anche oltreconfine, che consente la condivisione in rete del portafoglio immobili acquisiti tra i consulenti immobiliari che aderiscono al network. Re/Max inoltre è la prima organizzazione immobiliare ad aver introdotto e sviluppato con successo – attraverso il franchising – la formula di massima remunerazione a favore dei tradizionali funzionari, che all’interno di ogni singola agenzia Re/Max assumono il ruolo di consulenti immobiliari. Fondamentale inoltre la costante interazione con il web con il recente potenziamento del sito http://www.remax.it, vera e propria vetrina virtuale sul mondo Re/Max, e il mondo del networking, grazie al collegamento ai più diffusi social network della rete: Facebook, Twitter, MySpace e Windows Live Messenger.
RE/MAX è il più diffuso network di franchising immobiliare internazionale con 7 mila agenzie affiliate ed quasi 100 mila consulenti immobiliari in 84 Paesi nel mondo. Una storia di successo in continua crescita, nata 36 anni fa. RE/MAX è inoltre il network con il maggior tasso di crescita in Europa dove è presente con 1.700 agenzie affiliate ed oltre 10 mila consulenti immobiliari. In Italia RE/MAX si è conquistata un posto di leadership, tra i Paesi dove è presente il network a livello internazionale, per la crescita annuale del network di agenzie affiliate sul territorio nazionale. RE/MAX Italia conta oggi una rete di circa 200 agenzie affiliate su tutto il territorio nazionale ed oltre 1.400 consulenti immobiliari.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’evoluzione del “mestiere” di consulente

Posted by fidest press agency su martedì, 29 giugno 2010

Milano 30 Giugno 2010 dalle ore 17.30 presso l’Aula De Carli  Politecnico di Milano, via Durando 10,  Lo spunto per l’incontro-dibattito è la recente pubblicazione del libro “Volevo fare il consulente. Mezzo secolo di capitalismo italiano visto da dentro” (edito da Il Sole 24 Ore), di un protagonista del settore: Nino Lo Bianco. Che definisce la consulenza un “affascinante mestiere”, ma che afferma anche che con la crisi che stiamo vivendo “è finita un’epoca” e che sarà indispensabile un “mutamento di paradigma”. Programma dell’incontro: Introduce e coordina Umberto Bertelè – Presidente MIP Politecnico di Milano Partecipano al dibattito Fabio Benasso – Amm. Del. Accenture Italia Nino Lo Bianco – Presidente e Cons. Del. BIP – Business Integration Partners Fernando Napolitano – Senior Vice President e Amm. Del. Booz & Company Italia
Alessandro Pansa – Condirettore Generale Finmeccanica  Chiude il dibattito Gianluca Spina – Direttore MIP Politecnico di Milano

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo Head of Technology

Posted by fidest press agency su martedì, 20 aprile 2010

Londra. Hotels.com, leader mondiale nella prenotazione di hotel online, ha annunciato la nomina di Michael Remedios come nuovo Head of Technology del sito. Remedios sarà responsabile di tutta la piattaforma tecnologica di Hotels.com e guiderà il team che si occupa di integrare, costruire, lanciare e mantenere i siti di Hotels.com in tutto il mondo. Il suo compito sarà inoltre quello di costruire il tecnology team a Londra, rafforzare i processi di sviluppo, apportare innovazioni e perfezionare la qualità del sito per incrementare la soddisfazione dei clienti. Remedios ha collaborato con Expedia e Hotels.com dal Febbraio 2009 in qualità di consulente per un importante progetto di tecnologia interna e durante questo periodo ha dimostrato eccellenti capacità di leadership. Nel suo nuovo ruolo porta con sé una grande conoscenza del mondo dei viaggi e dell’eCommerce, così come del marchio Hotels.com. Remedios è esperto di prodotto, funzionamento e tecnologia di siti web e ha ricoperto il ruolo di Chief Technology Officer per il sito Move e Chief Information Officer per Shopping.com, appartenente al gruppo eBay. In precedenza è stato inoltre Chief Information Officer per Travelocity e Lastminute.com. Remedios è a capo anche di una propria società, la Star Solutions, che fornisce servizi di consulenza per società tecnologiche. Remedios ha conseguito il dottorato di ricerca in Computer Control and Fluid Dynamics presso l’Università di Nottingham (Trent) nel Regno Unito ed è laureato in Physics and Computer Science presso il King College di Londra.
Hotels.com è una società del Gruppo Expedia attiva con uno staff dedicato nei principali mercati mondiali. Azienda leader nella sistemazione in hotel in tutto il mondo, Hotels.com offre ai suoi clienti una delle più vaste scelte disponibili on-line, consentendo di prenotare hotel indipendenti, catene alberghiere e sistemazioni in appartamento in più di 110.000 strutture in tutto il mondo.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cciaa di Udine: nautica da diporto friulana nel Mediterraneo

Posted by fidest press agency su sabato, 19 settembre 2009

Udine. Se ne parlerà in uno specifico tavolo tecnico, in programma per martedì 22 settembre alle ore 9.30 Offrire alle aziende nautiche da diporto friulane una dettagliata panoramica sulle opportunità commerciali nell’area del Mediterraneo. Con questo obiettivo, l’Azienda Speciale Imprese e Territorio-I.Ter della Cciaa di Udine organizza, una giornata tecnica di approfondimento. L’analisi, curata dal consulente per il comparto della diportistica Giuseppe Reggia (che nel pomeriggio sarà a disposizione delle aziende per incontri di approfondimento personalizzati), si focalizzerà in particolare sui mercati di Turchia, Croazia, Tunisia, Giordania e Francia meridionale. L’iniziativa s’inserisce nell’ambito dell’intesa operativa Ice/Unioncamere 2008, nella quale rientrano i progetti di internazionalizzazione per il settore della nautica da diporto Adria Nautic, coordinato da Aries-Azienda Speciale della Cciaa di Trieste, e Nautic Italy gestito dall’Azienda Speciale della Cciaa ravennate Sidi-Eurosportello, ai quali ha aderito la Cciaa di Udine.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chiarelli Consulente OMS per la Pediatria

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 luglio 2009

Conferma, dal 1° agosto, per il Professor Franco Chiarelli, Direttore della Clinica Pediatrica dell’Università-Ospedale di Chieti, come Consulente del Programma dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), denominato “Paediatrics and Child Health”  e dedicato alla Pediatria e alla salute dei bambini. E’ la prima volta che un pediatra italiano viene nominato e confermato collaboratore della più importante organizzazione sanitaria a livello internazionale. Il Professor Chiarelli sarà chiamato a recarsi a Ginevra, sede dell’OMS, e a Copenhagen, sede dell’OMS-Regione Europea. Il Programma, di durata triennale (2009-2012), si occuperà di redigere linee guida per la nutrizione del lattante, del bambino e dell’adolescente, di scrivere raccomandazioni per il trattamento della diarrea acuta del bambino (una delle principali cause di morte dei bambini nel Terzo Mondo), di programmare strategie per la prevenzione dell’obesità nel bambino e di rivalutare le linee guida per il diabete infantile, una delle malattie croniche più importanti in età pediatrica.Per il diabete infantile, in particolare, vi sarà un programma per l’Africa: in tutto il continente africano, infatti, molti bambini muoiono per la mancanza di insulina e di soluzioni reidratanti in corso di chetoacidosi diabetica. Un ulteriore obiettivo del programma è di sviluppare un sistema di accreditamento delle strutture di eccellenza di Pediatria in Europa. La valutazione da parte dell’Oms, in collaborazione con la Società europea di endocrinologia pediatrica (Espe), si rivolgerà all’accreditamento dei criteri per l’eccellenza nell’assistenza in alcune subspecialità pediatriche (ad esempio Allergologia Pediatrica, Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica, Neurologia Pediatrica, Reumatologia Pediatrica, Nefrologia Pediatrica). Inoltre, i Centri di eccellenza in Pediatria saranno selezionati anche per la loro capacità formativa, cioè per essere punti di riferimento per la formazione e l’istruzione degli studenti e dei medici. Tra i criteri utilizzati vi sarà anche la valutazione delle strutture disponibili per la ricerca. Infatti, l’Oms e l’Espe giudicano le capacità formative di una struttura in base ai giudizi degli studenti e alle strutture didattiche (aule, mezzi audiovisivi, ecc.), ma anche tenendo conto delle strutture dedicate alla ricerca.La ricerca di eccellenza costituisce anche in Pediatria uno dei mezzi più importanti per puntare a una didattica e a un’assistenza di eccellenza.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »