Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘contravvenzioni’

Verbali al codice della strada e multe

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 giugno 2011

La seconda sezione civile con un’ordinanza pubblicata in data odierna 13 giugno 2011 conferma l’orientamento giurisprudenziale predominante in tema di termini del deposito dei ricorsi alle multe per infrazioni al codice della strada. Lo rileva Giovanni D’Agata componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di IDV e fondatore dello “Sportello Dei Diritti”. Secondo la Suprema Corte è pertinente a tal fine, solo la data del timbro postale e non quella di arrivo dell’atto in cancelleria. Nel caso in cui il plico con il ricorso giunga presso il Giudice di Pace dopo la scadenza del termine di legge, l’impugnazione è da ritenersi comunque effettuata tempestivamente. Come è noto, infatti, la sentenza n. 98/2004 della Corte costituzionale era intervenuta sull’articolo 22 della legge 689/81 chiarendo, si riteneva definitivamente, il termine per l’impugnazione dei verbali. Secondo la nota decisione della Consulta, risulta che quando l’opposizione è notificata mediante raccomandata con ricevuta di ritorno è rilevante ai fini del computo del termine, soltanto la data in cui il notificante ha consegnato il plico alla posta ciò in relazione al combinato disposto con l’articolo 149 Cpc e con l’articolo 4 della legge 890/82. Se la consegna materiale del plico è avvenuta entro il termine previsto dalla disposizione di cui all’articolo 22, non rileva che l’atto sia in seguito arrivato alla cancelleria del giudice oltre il termine previsto per il ricorso. Nel caso di specie gli ermellini hanno accolto con rinvio il ricorso del trasgressore.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Notifiche delle multe

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 aprile 2010

Approvata dalla Commissione Lavori Pubblici del Senato il 15 aprile 2010, quale modifica al Codice Stradale la proposta dal Senatore Enrico Musso di abbassare la notifica delle multe entro 60 gg. Era evidente che il limite di ben centocinquanta giorni era esagerato; tale limite scenderà ora a sessanta. Secondo il componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, Giovanni D’Agata, finalmente tempi più concentrati per l’effettuazione delle notificazioni delle contravvenzioni stradali da parte della Pubblica Amministrazione.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Condono multe “pazze”

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 luglio 2009

“La notizia ha certamente dell’incredibile perché per la prima volta la pubblica amministrazione abdica alla regola che ha sempre adottato, ossia quella dell’essere forte con i deboli e debole con i forti”. Commenta così il responsabile per il Lazio dell’Italia dei Diritti, Vittorio Marinelli, circa il condono che abolisce gli interessi delle contravvenzioni fino al 2004. La sanatoria, che tocca 2 milioni e 700 mila verbali, è stata approvata dalla commissione Bilancio e Finanze della Camera e presentata dall’assessore comunale e deputato PdL Maurizio Leo, mettendo così fine all’annosa questione delle multe lievitate da more gravose. Beneficeranno del condono tra i 400 e i 600 romani che negli anni hanno accumulato le multe a causa di inadempienze dell’amministrazione pubblica nella riscossione del contravvenzioni, e si pagherà solo una maggiorazione del 4 per cento a titolo di rimborso per l’agente di riscossione. “Nella miriade dei condoni che ha funestato l’Italia nei vari decenni le uniche voci che erano infatti inspiegabilmente saltate erano quelle relative agli immorali proventi delle contravvenzioni stradali – continua l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro -. La potenza dell’erario non si era scatenata nei confronti dei gioiellieri con redditi bassissimi ma contro i presunti trasgressori della circolazione stradale arrivando addirittura ad ipotecare le case, frutto di una vita di risparmi dei malcapitati automobilisti. La stessa inflessibilità è invece mancata ai vari Tanzi e altri capitani di industria artefici dell’italico dissesto”.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | 3 Comments »