Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘convegno’

Convegno a Gerusalemme sulle nuove sfide antropologiche

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 novembre 2019

Gerusalemme. L’11 e il 12 dicembre 2019, nel Pontificio Istituto Notre Dame di Gerusalemme, dalle 9.00 alle 19.00, si terrà il convegno internazionale “Le nuove sfide antropologiche: tra memoria e visione del futuro”, organizzato nell’ambito delle attività di Formazione Integrale dell’Università Europea di Roma.L’obiettivo è quello di tracciare un’immagine, quanto più precisa, della realtà sociale ed etica contemporanea in relazione alle nuove sfide antropologiche, frutto degli sviluppi teorici e pratici della scienza e della tecnologia.Particolare attenzione sarà dedicata all’esperienza della memoria collettiva e individuale, offerta dalla ricerca archeologica, e alle prospettive etiche rivolte al futuro.L’incontro sarà aperto dai saluti di Padre Pedro Barrajón LC, Rettore dell’Università Europea di Roma, e di Padre Juan Solana LC, del Pontificio Istituto Notre Dame di Gerusalemme.Seguirà l’intervento introduttivo del Prof. Guido Traversa, Delegato per la Formazione Integrale dell’Università Europea di Roma.Le sezioni tematiche tratteranno questi argomenti: “Intelligenza artificiale. Problematiche etiche, filosofiche e giuridiche”; “Postumanesimo. Confini possibili e legittimi. Limiti etici del miglioramento tecnologico della conoscenza”; “Ricerca scientifica in archeologia come esperienza di vita, storia e memoria”; “Relazione uomo-ambiente. Il potenziamento delle aree interne per la coesione economica e sociale. Il bene comune come un universale concreto”; “Dialogo interreligioso e teologico. Il corpo e l’esperienza sociale”. L’incontro si concluderà con l’intervento di Padre Gonzalo Monzón LC, Direttore dell’Ufficio Formazione Integrale dell’Università Europea di Roma.

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Convegno: la tecnologia e l’umano

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 novembre 2019

Milano 16 Novembre 2019 alle ore 9.30 presso la sede dell’Associazione “ChiamaMilano” Via Laghetto, 2 convegno “La tecnologia e l’umano”. Il Convegno, organizzato in collaborazione con la Casa delle Associazioni e del Volontariato Municipio 1 e l’Associazione “ChiamaMilano”, esplora le opportunità e i rischi di quella che si annuncia come una rivoluzione epocale imminente la quale, grazie al progresso scientifico e tecnologico, prefigura un salto nella “società del futuro”. Una realtà che promette, secondo alcuni, a affrancamento da vecchie servitù ma rischia, ad avviso di altri, di generarne di nuove, di conio pericoloso per la salute e la libertà umana.
Libri segnalati: “LA QUARTA RIVOLUZIONE”, di Luciano Floridi, Raffaello Cortina Editore, Milano, 2017; IL TEMPO DELLA COMPLESSITA’”, di Mauro Ceruti, Raffaello Cortina Editore, Milano, 2018; “TECNOLOGIA VS UMANITA’”, di Leonhard Gerd, Egea Editore; “IL CONFINE DEL FUTURO”, di Francesca Rossi, Feltrinelli Editore; “SILICIO”, di Federico Faggin, Mondadori Editore; “IL SOGNO DELL’ETERNITA’”, di Céline Lafontaine, Medusa Editore.A cura di Fondazione Verga (www.fondazioneverga.org) e Associazione Pe.Li.De (www.pelide.it) In collaborazione con Casa del Municipio 1

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno sulla farmaceutica a Roma

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 novembre 2019

Grandissima partecipazione al convegno “Farmaceutica tra presente e futuro: strategie di governance per la sostenibilità”, promosso nei giorni scorsi a Roma dalla Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute di Unicam in collaborazione con la Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e coordinato dal prof. Carlo Cifani, dal Direttore della Scuola prof. Francesco Amenta e dal Dr. Arturo Cavaliere. Molteplici sono i condizionamenti degli indicatori economici sui processi sanitari e spesso il paziente si trova al centro di situazioni di disomogeneità generate dalle diversità regionali e sociali, dalla maggiore o minore tensione nei diversi contesti, alla quadratura dei bilanci e alle autonome capacità di incidere sulle scelte che riguardano la sua salute. Il quadro va letto anche per le ricadute e gli effetti che genera nei confronti di diversi sistemi produttivi che ruotano nell’ambito sanitario e dei condizionamenti e delle opportunità, a questo riguardo, legate alla recente evoluzione delle procedure d’acquisto, alla presentazione del nuovo Dossier sulla Farmaceutica, al crescente ruolo della centralizzazione regionale delle decisioni. In tutto ciò il farmaco può giocare un ruolo consistente, non solo per la quota di impatto sui costi sanitari, comunque ridotto rispetto alle medie continentali, ma soprattutto per le sue ricadute come tracciante dei modelli di cura e spinta allo sviluppo industriale del paese, di competenze e di capacità. “Gli enormi (e spesso risolutivi) progressi realizzati dal farmaco in settori critici di cura – ha sottolineato il prof. Cifani – ne dimostrano l’importante ruolo. Ma anche il dispositivo medico rappresenta un ineludibile strumento di cura in costante evoluzione, in grado di proporre sfide di valutazione, di place in therapy e di classificazione, in quanto non solo rappresenta un’area di costante progresso, ma spesso richiama la necessità di ammodernare i modelli organizzativi e i processi che sostengono le cure delle malattie croniche e gli interventi in acuto, prevalentemente chirurgici”.Partendo dunque dal farmaco, dalla legge finanziaria e dai fondi per l’innovatività di aree terapeutiche di particolare interesse (malattie rare, immunoterapia, medicina di precisione), senza tralasciare un allargamento del dibattito alle sfide proposte dall’innovazione in campo dispositivi medici, l’evento ha voluto contribuire al dibattito nel quadro nazionale ed addentrarsi nelle successive sfide regionali e operative relative alle strategie utili per riuscire a risolvere l’equazione della sostenibilità. Un percorso che ha dato ai partecipanti, anche nel delicato ambito della responsabilità professionale, quegli strumenti per contribuire ad un quadro complessivo coerente con i principi e gli obiettivi del nostro Sistema Sanitario Nazionale. Il convegno rientra nell’ambito di un percorso che l’Università di Camerino sta portando avanti da diversi anni, relativo alla formazione post-laurea altamente aggiornata per il farmacista ospedaliero e territoriale, attraverso master, corsi di perfezionamento e di aggiornamento e convegni monotematici.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno sui dialetti d’Italia organizzato dal Comites

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 ottobre 2019

Detroit (USA) Si è tenuta a Detroit la seconda edizione della rassegna “La ricchezza e la bellezza dei dialetti italiani”, organizzata dal Comites di Detroit e, in particolare, dalla responsabile della Commissione lingua e cultura del Comites stesso, Anna Castaldi, e sotto gli auspici del Consolato d’Italia a Detroit.Un evento che ritengo molto importante per la comprensione delle nostre origini e della nostra identità presente. Pertanto, pur avendo avuto un contrattempo che mi ha impedito di essere presente, ho voluto far pervenire ad Anna Castaldi il mio saluto augurale in cui sottolineo l’importanza “che si parli dei dialetti, oltre che della nostra comune lingua Italiana, perché essi sono espressione della nostra storia e delle caratteristiche regionali. Infatti, prima che in tutta Italia si parlasse la lingua di Dante il nostro modo di esprimerci era affidato alle lingue dialettali che conservano in sè i vari influssi storici a seconda delle zone geografiche. Dunque parlare di dialetti significa approfondire le nostre radici ma anche apprezzare la bellezza della lingua che ci accomuna e cioè l’italiano!”Manifestazioni come queste sono di grande rilievo e servono a meglio comprendere quella diversità che non vuole dividere ma unire e fare più grande l’Italia, fuori e dentro i confini nazionali! Grazie al Comites di Detroit ed al Consolato per il loro impegno!”. Lo ha dichiarato l’on. Fucsia Nissoli Fitzgerald, deputata eletta in Nord e Centro America.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno La prospettiva della Collaborative Governance

Posted by fidest press agency su martedì, 29 ottobre 2019

Parma. Si terrà mercoledì 30 ottobre, a partire dalle 15, nell’Aula C del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali (via Kennedy 6), il convegno La prospettiva della Collaborative Governance.Interverranno al convegno il Rettore Paolo Andrei, il Direttore dell’Unione Parmense degli Industriali Cesare Azzali, il Presidente di “Parma, io ci sto!” Alessandro Chiesi, il Direttore di Forum Solidarietà Arnaldo Conforti, il Direttore del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali Luca Di Nella, Marco Ferretti, docente dell’Ateneo e Assessore al Bilancio del Comune di Parma, Antonello Zangrandi, docente di Economia delle aziende pubbliche dell’Ateneo e Carmine Bianchi, docente dell’Università di Palermo e punto di riferimento a livello internazionale di Collaborative Governance.Collaborative Governance significa coinvolgere all’interno di un territorio il governo, la comunità e i settori privati che comunicano tra loro e lavorano insieme per ottenere più di quanto qualsiasi settore possa raggiungere da solo. Obiettivo dell’incontro è quindi comprendere, da un lato, come generare le condizioni di successo a livello locale per promuovere azioni e progetti che vedano i vari attori (enti pubblici, imprese, non profit) partecipare attivamente e, dall’altro, riflettere sui fattori che permettano, alle molte esperienze che si sono realizzate, di acquisirne metodo e valori fondanti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Convegno Quantum Computers: the vision is becoming reality

Posted by fidest press agency su sabato, 26 ottobre 2019

Parma lunedì 28 ottobre, a partire dalle 14.30, nel Centro Congressi Aule delle Scienze (Campus Scienze e Tecnologie), il convegno Quantum Computers: the vision is becoming reality, giornata di studi sulla Computazione Quantistica organizzata da Stefano Carretta e Paolo Santini del Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche dell’Università di Parma.
La realizzazione di un computer quantistico costituisce una delle sfide più affascinanti di questo secolo e rappresenta una rivoluzione nelle tecnologie dell’informazione. Infatti questo dispositivo permetterà di risolvere problemi impossibili per qualunque super-computer tradizionale. La ricerca in questo ambito è oggetto di enormi finanziamenti sia da parte dell’Unione Europea che di stati nazionali e di grandi multinazionali come IBM e Google. C’è grande fermento nella comunità scientifica mondiale, perché questo ambizioso obiettivo sembra finalmente a portata di mano e sono disponibili i primi prototipi di chip quantistici.L’Università di Parma è da anni attiva in questo campo, nell’ambito di progetti nazionali ed europei, e ha recentemente instaurato una proficua collaborazione con IBM, formalizzata da una convenzione. Nell’ambito di quest’ultima, l’Ateneo e IBM hanno organizzato la giornata di studi per illustrare a studenti e docenti lo stato dell’arte del campo e alcune possibili applicazioni di questa tecnologia in Fisica, Chimica, Informatica e Machine Learning.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno “Contenuti e servizi: prospettive per l’evoluzione di SBN”

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 ottobre 2019

Venezia. 5 novembre prossimo, a partire dalle ore 15.30, e proseguirà nella giornata del 6 novembre con orario 9.30 – 16.30. Piazzetta San Marco n. 13. L’iniziativa è organizzata dalla Biblioteca Nazionale Marciana in collaborazione con l’Associazione Italiana Biblioteche e la Fondazione Ugo e Olga Levi, nella sua sede storica.
Il Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN) è l’infrastruttura informatica che ha realizzato una rete di servizi pubblici basata sul catalogo collettivo di circa 6.500 biblioteche italiane, e che a Venezia vede cooperare 39 biblioteche cittadine con un catalogo comune di oltre 2.300.000 documenti. Nel trentennale della nascita del Polo veneziano del SBN questo convegno si propone di discutere sulle prospettive di evoluzione del sistema, in considerazione delle mutate condizioni tecnologiche e delle attuali esigenze degli utenti. La discussione verterà in particolare sul documento “Cosa SBN dovrebbe fare nel breve-medio periodo”, recentemente pubblicato dal Gruppo di lavoro sulle biblioteche digitali dell’AIB e disponibile al seguente indirizzo:
https://www.aib.it/wp-content/uploads/2019/07/Cosa_sbn_dovrebbe_fare.pdf
L’esigenza di salvaguardare i livelli di servizio fin qui raggiunti, in epoca di contrazione di risorse sia umane che finanziarie, e nel medesimo tempo di affrontare le sfide dell’era digitale inducono le biblioteche a ripensare le modalità e gli strumenti della cooperazione all’interno della rete del Servizio Bibliotecario Nazionale, anche in vista della valorizzazione delle proprie
ricchissime collezioni presso pubblici diversi da quelli tradizionali.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Convegno sulle patologie più frequenti nei migranti e le emergenze sanitarie

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 ottobre 2019

E’ stato organizzato dall’Omceo di Roma promosso dall’Area Rapporti con i comuni e affari esteri e le tre commissioni afferenti dove si sono confrontati specialisti ,avvocati e esperti sulle patologie più frequenti tra i migranti e i rifugiati e gli aspetti medico legali e giuridici in collaborazione con l’Ordine degli avvocati di Roma.Il convegno e’ stato aperto con la relazione di introduzione del Consigliere e coordinatore dell’Area rapporti con i comuni e affari esteri dell’Omceo di Roma Foad Aodi nonche’ membro del registro esperti e del GDL Salute Globale presso la Fnomceo dove ha illustrato il bilancio dell’attività dell’area da lui coordinata elencando riunioni ,iniziative ,incontri con comuni ,municipi ,Asl ,ambasciatori e i due convegni organizzati il tutto in stretta collaborazione con il Presidente dell’Omceo di Roma dr. Antonio Magi ,il vice presidente dell’Omceo di Roma Dr.Pierluigi Bartoletti e il consiglio direttivo nonche’ con la costante e costruttiva collaborazione con il presidente della Fnomceo Filippo Anelli .Foad Aodi ha messo in evidenza l’importanza dell’aggiornamento professionale sulle patologie più emergenti e in sanità e immigrazione avanzando la proposta all’Omceo di Roma ,alla Fnomceo e al Ministero della Salute di inserire una quota di convegni e corsi d’aggiornamenti in queste temi a tutti i professionisti della sanità italiani e di origine straniera ,inoltre ha apprezzato ancora una volta che il convegno e tutte le relazioni hanno confermato che i migranti non portano malattie ma partono sani e circa il 95% si ammala in italia dopo il loro arrivo per questo bisogna curare il disaggio per guarire dalle patologie più frequenti e urgenti.
Le patologie più frequenti che sono state citate dai vari relatori, sono: Emergenza in medicina interna; Patologie da violenza sessuale; Gastrite e ulcera; Sindrome ansiose e depressive; Patologie cardiovascolari; Ernia del disco; Lombosciatalgia; Cervicobracalgia ; Tendinopatia; Fratture e distorsioni non diagnosticate in tempo del tragitto; Patologie da Stile di vita e dieta nuove; Dermatite da contatto; Tosse, bronchite e laringite; Carenza in vitamine; Infezioni; Malattie della pelle; Patologie da scarsa igiene nell’ambito odontoiatrico, oculistico e otorinolaringoiatrico, inoltre le donne in gravidanza non fanno gli accertamenti necessari per la paura di andare al Pronto Soccorso per questo c’è un alta percentuale di aborti clandestini. C’è anche un’alta percentuale di malattie trasmesse sessualmente tra chi frequenta le prostitute”. Successivamente nella sua relazione Foad Aodi ha illustrato il Manifesto Omceo di Roma: “Sanità e Integrazione per una salute globale”elaborato e proposto dall’Area rapporti con i Comuni e Affari Esteri e delle tre Commissioni afferenti (Salute e Cooperazione internazionale, Medici di origine straniera e collaborazioni interprofessionali, Comuni Uniti) e approvato dal Consiglio Direttivo Omceo di Roma e che ci auspichiamo che anche la Fnomceo insieme agli altri albi professionali ,regioni e comuni italiani e il ministero della Salute , il ministero dell’istruzione ,ambasciate e comunità e associazioni e sindacati possano valorizzarlo e collaborare con l’Omceo di Roma per estenderlo a tutti medici e cittadini a favore della buona convivenza e del diritto alla salute ,conclude il consigliere dell’omceo Foad Aodi.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Convegno USPI sulle fake news con Google e Facebook

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 ottobre 2019

Roma Martedì 12 novembre 2019 ore 9,30 Sala Koch Palazzo Madama Piazza San Luigi dei Francesi su iniziativa dell’Unione Stampa Periodica Italiana, presso la Sala Koch del Senato della Repubblica, si terrà il Convegno “Fake News, Libertà e responsabilità di informazione nell’era digitale – Libertà di stampa, principi deontologici del lavoro giornalistico e leggi dello Stato. L’impatto delle fake news sull’opinione pubblica”. Il Convegno si terrà dalle ore 9:30 e vedrà la partecipazione di esponenti politici, del settore e delle piattaforme di Google e Facebook, che discuteranno del tema controverso delle fake news e della responsabilità dell’informazione nell’era digitale. Gli interventi:
ore 10:00 Indirizzi di saluto presidenza del Senato
Interventi: Cons. Ferruccio SEPE, Capo Dipartimento Editoria – Presidenza del Consiglio dei Ministri
Prof. Francesco Saverio VETERE, Segretario Generale – Unione Stampa Periodica Italiana
Dott. Carlo VERNA, Presidente – Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti
Dott. Carlo PARISI, Direttore di Giornalistitalia.it
Dott. Diego CIULLI, Public Policy manager Google Italia
Dott. Laura BONONCINI, Public Policy director – Facebook Italia
Avv. Maurizio GUALDIERI, Esperto in materia di Diritto e Mercati dei contenuti e servizi online – Università Europea di Roma
Coordina i lavori Dott.ssa Federica META, Giornalista CORCOM

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

XIX edizione del Convegno dell’Osservatorio Fedeltà

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 ottobre 2019

Parma Giovedì 24 ottobre, a partire dalle 10, nell’Auditorium Carlo Gabbi di GreenLife Crédit Agricole (via Spezia 138), è in programma la XIX edizione del Convegno dell’Osservatorio Fedeltà del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Parma dedicato al tema Dati, valore e fedeltà.Il Convegno, realizzato grazie al sostegno di Advice, Amilon, Catalina, Comarch, Kettydo+ e Promotion Magazine, analizzerà i percorsi volti a creare valore e fedeltà nella clientela partendo dai dati a disposizione delle imprese, con l’intervento di esperti e la presentazione di casi eccellenti.Scopriremo come gli investitori riescono a vedere il potenziale di fidelizzazione nelle proposte di start up e nei nuovi business model attraverso la testimonianza di Carlo Gotta, Fund Manager di HAT – Orizzonte SGR. Giacomo Lovati, Direttore Insurance e Telematic Services di UnipolSai, mostrerà come i dati di mobilità degli automobilisti permettono di analizzare come mai prima d’ora i bisogni e le potenzialità di stazioni di benzina, negozi, altri servizi di trasporto, pubblicità outdoor e molto altro.Carla Leveratto, Creative Partnership Manager di Google, illustrerà come, in un contesto dominato dai Big Data, la fantasia e la creatività possano ricevere nutrimento dall’analisi dei dati per realizzare campagne di marketing e advertising affascinanti ed efficaci.Il futuro delle automobili è nei servizi in abbonamento? A questa domanda provocatoria risponderà Chiara Angeli, Director Sales e Marketing di Volvo, commentando un trend di gran moda di questi tempi, quello delle “subscription”.Passando alla realtà del largo consumo, avremo le testimonianze di tre big della GDO quali Coop Alleanza 3.0, Carrefour e Selex (Cedi Marche) sull’uso innovativo dei dati nel retail. Flora Leoni, responsabile B2B Development di Carrefour Italia, mostrerà come l’acquisto di una gift card digitale diventa una variabile che fa prevedere un acquisto futuro e un media per raggiungere al contempo il cliente intenzionato a tale acquisto. Sauro Sasso, Direttore Vendite e Marketing di CEDI Marche, tratterà il tema della personalizzazione di premi ed esperienze, in aggiunta alle tradizionali offerte, per fidelizzare il cliente. Il responsabile della comunicazione commerciale di Coop Alleanza 3.0 Alessandro Medici mostrerà l’evoluzione digitale e personalizzata del volantino promozionale per ingaggiare il cliente.Dai prodotti ai servizi con Daniele Carraro, Delivery Manager Italy di Chubb, che declinerà il tema della fedeltà digitale e della personalizzazione delle relazioni con i clienti B2B nell’ambito assicurativo. Per la prima volta Alitalia Loyalty, con Giuseppe Belvisi, Head of Data Analytics, presenterà la valorizzazione del dato dei programmi frequent flyer, attraverso la case history della compagnia aerea di bandiera.Come ogni anno Nielsen è vicina all’Osservatorio Fedeltà: sarà Stefano Cini, Director of Marketing Analytics, a illustrare le nuove opportunità di analisi della clientela a disposizione delle aziende che non dispongono di un database clienti.Chiuderà la giornata Cristina Ziliani, docente del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Parma e responsabile scientifico dell’Osservatorio Fedeltà, con la ricerca 2019 dell’Osservatorio Dati, valore e fedeltà nelle aziende italiane, per fare il punto sulla capacità delle aziende italiane di creare valore con i dati.Il programma completo dell’evento è disponibile sul sito dell’Osservatorio http://www.osservatoriofedelta.it

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno nazionale: Psiche inconscia, Psiche cosciente

Posted by fidest press agency su martedì, 8 ottobre 2019

Napoli Sabato 12 ottobre 2019 (dalle 9.30 alle 13.30) Palazzo Serra di Cassano Sala Mattia Preti via Monte di Dio 14 Convegno nazionale: Psiche inconscia, Psiche cosciente da un’idea dell’analista napoletano Antonio Vitolo. Interverranno Ferdinando Testa, Valentina Salvini, Mario Bottone, Francesco Napolitano, Sarantis Thanopulos. Chairmen Angelo Malinconico, Roberto Musella, Massimiliano Scarpelli. «Freud, Jung, Lacan e Neumann vengono ripensati da analisti sullo sfondo di argomentazioni inter- disciplinari – scrive Vitolo – memori del Mitreo di Santa Maria Capua Vetere, del ravennate Battis- tero Neoniano, Caravaggio, Vincenzo Gemito, Giorgio de Chirico. Riconoscere aporìe e pienezza di senso nel carsico andamento del sapere e della cura potrebbe forse, nel rigore del riflettere e nell’onda del sentire, non solo illuminare il buio dell’angoscia del disfarsi d’un mondo lacerato da terribili guerre, ma anche aiutare a custodire la speranza di luoghi, tempi, stili di vita […]». E ancora scrive: «In Occidente, soprattutto nella Grecia che fonda la cultura europea, la coscienza sembra affermarsi come un’aurora, un’alba. Intrisa di mito, con un monito stringente: Europa rapita e in- trovabile – un t?p?? che risuona a Napoli nella scomparsa di Zazà – addita l’afanisi della psiche.
Testo integrale di A. Vitolo: «Coscienza, cum scientia. Nel Sofista di Platone, 263 e, ‘coscienza’ è dialogo interiore, muto, dell’Anima con sé stessa. Ricordiamo: ????? sea?t??, s??a?s???es?a? – s??e?des??. La coscienza sembra corrispondere a una forma di raccoglimento, una comunità interiore, basata sulla coerenza, e tuttavia non rigida: un fluido equilibrio. All’opposto si situa, ad esempio, il nutrire odio in forma cosciente, come nei mesi scorsi s’è visto nel temibile ex ministro degli Interni. Una trasgressione allarmante, una distorsione dell’area cosciente, il montare di una massa incon- scia informe, minacciosa. Allo stesso modo concludere un comizio populista con il bacio di simboli religiosi, è parso, affermano molti credenti e laici – tra cui l’attuale Primo Ministro -, un sintomo di in- coscienza religiosa, non di coscienza. È difficile dire, dopo il ‘Conosci te stesso’, ove si profili la coscienza in Occidente. I Greci stessi, i Romani, hanno usato la coscienza collettiva non solo per accrescere in quantità e qualità la conoscenza, ma per espandersi. Il M.Evo, filtrata l’onda barbara, l’ha usata concentrando quasi tutta la vita in castelli e conventi, ove il tempo, tra immaginazione e operosità ( ora et labora ), divenne forma meditativa nel tempio cristiano. Una simile elevatezza non evitò, purtroppo, guerre e Crociate. Coscienza collettiva ecoscienza individuale funzionano in noi da millenni come filtri trasformativi, creativi, distruttivi, autodistruttivi. In Occidente, soprattutto nella Grecia che fonda la cultura europea, la coscienza sembra affermarsi come un’aurora, un’alba. Intrisa di mito, con un monito stringente: Europa rapita e introvabile – un t?p?? che risuona a Napoli nella scomparsa di Zazà – addita l’afanisi della psiche cosciente e il montare della psiche inconscia.Zazà, fonema bisillabo del testo di Raffaele Cutolo – nomen omen – impensabile senza Isaia (ma, atten-ti, vale l’opposto), traccia per l’alta intelligenza di Roberto De Simone ed Enzo Moscato.La seconda guerra mondiale – grida in noi profetico Isaia – se fummaie a Zazà e pure a sora ‘e Zazà. Lager, speculari e coevi rispetto ai gulag, ma, oltre ogni sommaria equiparazione di falsa coscienza – incomparabilmente crudeli nel gasificare, sublimare, se fummarono gli Ebrei (la cinica coscienza d’oggi, nel confermare il disegno di emarginazione o annientamento degli Ebrei, tenta anche qualcosa di simile con i Palestinesi). Cadmo e Isaia cercano ancora… E l’ebreo Freud escogitò nel sogno, e nell’ombelico del sogno su Irma una via d’uscita, di nascita, rite de sortie. L’ampiezza trascendente della dinamica inconscia custodiva, tuttavia, a priori le vie orientali e arabe ai sentieri enigmatici della mente: dato cheFreud tradusse nell’ardita, fondata, ipotesi di Mosè egiziano e Jung, in accordo con la cosmologia di Gamow ed Einstein, denominò creatio continua (antefatto del flusso darwiniano della coscienza postulato da W. James).Dal Rinascimento all’unificazione italiana la tensione laica e religiosa, entro il primato cattolico-cristiano, ha configurato una presa di coscienza non esente da ombre e drammi. Dal primo Ottocento il fermento europeo, consolidatosi alla metà del Novecento nella formazione istituzionale di organismi e funzioni sovranazionali, ha caratterizzato sia l’Idealismo, sia il Positivismo, due facce della psiche cosciente, a cui in Leopardi fa da contrappunto ne L’Infinito, composto 2 secoli fa: vocazione d’oltranza, esigenza di attingere e smarrirsi rispetto alla metà fisica e psichica, dissoluzione e reinvenzione del soggetto. Dopo Cartesio, Spinoza, Locke, Hume, Leibniz e Kant, senza dimenticare Pascal, Bruno e Vico, dopo la metà dell’Ottocento, un passaggio inconfondibile riassetta i limiti della psiche inconscia e cosciente. La psichiatria dinamica, autorevole variante della psichiatria organicista, rinuncia all’imposizione delle mani sulla fronte delle isteriche sottoposte ad ipnosi. È l’atto di nascita del rapporto, della relazione, una nuova forma della psiche inconscia e cosciente, rispetto al sistemare, che da Apuleio, nel dominio del mito, è narrato come avventura di Psiche inconscia e Psiche cosciente nei suoi travagli con Eros.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

XXXV Convegno Nazionale dell’AIPAS

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 ottobre 2019

Assisi dal 7 al 10 ottobre presso la Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli ad Assisi il XXXV Convegno Nazionale dell’AIPAS, l’associazione italiana per la pastorale sanitaria che chiama a raccolta religiosi, religiose di varie congregazioni e laici di istituti da tutta Italia per confrontarsi, valutare e rilanciare il loro operato per il bene di chi soffre.
Lo scopo di questo rinnovato incontro è riassunto nelle parole del Dr. Giovanni Cervellera, presidente Nazionale dell’AIPAS. “Tra le parole di cui il cristianesimo è sempre stato veicolo – afferma il presidente – ci sono: felicità e bellezza. Due termini che si richiamano e sembrano stridere se li pensiamo all’interno del mondo della salute attraversato dalla sofferenza. Proprio per questo è più urgente trovare modalità, atteggiamenti e comportamenti che alle persone fragili facciano ritrovare attimi di gioia ed estatici momenti di bellezza. Questo l’obiettivo principale del convegno”.La parola chiave del convegno è “La bellezza di essere cristiani” e “la rispettiva declinazione nei diversi volti che la pastorale della salute esprime”, sottolinea il presidente Cervellera che introdurrà i lavori.La felicità e la bellezza sono valori che pongono l’animo umano in positivo, un fattore che aiuta dal punto di vista terapeutico chi soffre, certamente forse non è facile riscontrarli in ambienti in cui la sofferenza è forte. Ma sono anche parole che riportano al passo del Vangelo di Matteo “ero malato e mi avete visitato”, un messaggio che Gesù ha affidato ai suoi Discepoli e il tempo ha tramandato fino ai ‘discepoli’ di oggi. Nelle opere di carità e nelle attività sociali si rivelano non solo parole e azioni di conforto, ma anche tutta la bellezza delle Sacre scritture.E Assisi, patria di san Francesco, che aveva il senso profondo della fraternità universale, non può che ospitare questo incontro che affronta aspetti impegnativi della pastorale sanitaria quanto mai necessaria per le ripercussioni della realtà socio-economica del nostro Paese sulla vita di moltissimi ammalati e delle loro famiglie.Al convegno parteciperanno suor Anna Nobili, Holydance, Fabio Ciardi, Docente di teologia spirituale, don Claudio Doglio, Biblista, P. Josè Carlos Bermejo, Mi Psicologo, D. Isidoro Mercuri Giovinazzo, Giovanni Corvino, Giuseppe Cassandro, Sr. Anna Tagliapietra, P. Adriano Moro, Laura Zorzella, Fr. Angelo Locont, Rosa Rendoni, Fr. Giovanni Grossele, Pinella Vallone, Fr. Giovanni Farimbella, P. Aldo Milazzo, Mons. Domenico Battaglia Vescovo di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata dei Goti, don Giorgio Lisci, Laura Gimenez, Parc Sanitari Sant Joan de Deu – Barcellona (Spagna), don Massimo Angelelli, Direttore Ufficio Nazionale per la Pastorale della salute della CEI Manifesto dell’A.I.Pa.S.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

IX convegno “Il Traduttore Visibile”

Posted by fidest press agency su domenica, 29 settembre 2019

Parma Lunedì 30 settembre e martedì 1 ottobre, nell’Aula Miazzi del Plesso di Lingue (viale San Michele 9), sede dell’Unità di Lingue del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Ateneo di Parma, si terrà il IX convegno “Il Traduttore Visibile”: una “due giorni” interamente dedicata alla traduzione organizzata dall’Università di Parma, nell’ambito della Giornata Europea delle Lingue, con il patrocinio di Comune di Parma e Commissione Europea.Sin dalla sua origine, il progetto si prefigge l’obiettivo di formare e informare studenti e traduttori professionisti in materie relative alla preparazione professionale e alle sfide poste dalla pratica lavorativa nel campo della traduzione.
Lunedì 30 settembre, dopo i saluti istituzionali, la giornata verrà divisa in quattro sessioni dedicate alla Traduzione d’Autore. Le prime due sessioni vedranno gli interventi di Paolo Febbraro (poeta e saggista), Maria da Graça Gomes de Pina (Università degli studi di Napoli “L’Orientale”), Virginia Vecchiato (Università di Torino), Alex Borio (Università di Torino) e Simonetta Anna Valenti (Università di Parma), moderati da Maria Candida Ghidini e Michela Canepari. Dopo il pranzo, le sessioni riprenderanno alle 15 con la presenza di Giorgia Del Vecchio (Università di Parma), Elena Pessini (Università di Parma), Elisabetta Longhi (Università di Parma), Clizia Riva (Istituto Superiore “Silvio d’Arzo” di Montecchio), Gualtiero Rota (Università di Parma) e Olga Perotti (Università di Parma), moderati da Stefano Beretta e Giulia De Florio.
La mattina di martedì 1 ottobre, dedicata al tema Traduttori e Interpreti: da costruttori di ponti a tessitori di reti, vedrà gli interventi di Silvina Dell’isola (Consulente marketing), Omar Barbieri (Università di Bologna) e Mirko Silvestrini (Presidente UNILINGUE), moderati da Annapaola Frassi. A conclusione dei lavori si terrà la premiazione della nona edizione della gara di traduzione inedita “Traduttore Visibile”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno “La green economy nel reporting non finanziario”

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 settembre 2019

Roma 10 ottobre presso la Sala del Tempio di Adriano – Camera di Commercio, in Piazza di Pietra, avrà luogo il convegno “La green economy nel reporting non finanziario” organizzato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile con il supporto di Itelyum e in partnership con il Global Compact.Con il 2019 si apre il secondo anno di rendicontazione nel rispetto del D.lgs. 254 del 2016 (attuativo della direttiva 2014/95/UE) che impone l’obbligo, per le imprese e alcuni gruppi di grandi dimensioni, alla comunicazione di informazioni di carattere non finanziario. L’evento sarà un’occasione per fare il punto sullo stato delle DNF in Italia con focus specifico sulle modalità e sulla qualità della rendicontazione delle performance e degli impegni ambientali delle imprese.La mattinata si aprirà con la presentazione dei risultati della “Prima indagine sull’ambiente nelle Dichiarazioni Non Finanziarie delle imprese italiane” condotta dalla Fondazione al fine di valutare gli approcci con cui i temi green vengono trattati nelle DNF delle imprese italiane. Lo studio non si limiterà ad indagare il livello di applicazione degli indicatori ambientali nel rispetto degli standard adottati e delle richieste del Decreto, ma valuterà l’impegno ad una adeguata rendicontazione dei temi green attraverso la verifica di specifiche evidenze, quali l’indicazione di attività e target sfidanti per: l’abbattimento delle emissioni e l’efficientamento energetico, una gestione circolare di materiali e rifiuti, l’applicazione di criteri di green procurement e la tutela del capitale naturale e della biodiversità, ecc…. Su questi temi saranno chiamati a confrontarsi stakeholder e attori di rilievo nel mondo del reporting, guardando al futuro della rendicontazione non finanziaria alla luce dei nuovi e più sfidanti impegni nell’ambito del cambiamento climatico, della circular economy e della tutela del capitale naturale.
Infine, la parola alle imprese! Veri protagonisti del tema della giornata, che saranno invitate a dire la loro in una dinamica tavola rotonda.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

53° Convegno Cardiologia: Lo shock cardiogeno uccide

Posted by fidest press agency su martedì, 10 settembre 2019

Milano, 23 · 26 settembre 2019 hotel Marriott. Se non si corre ai ripari con una diagnosi rapida e multiparametrica e un trattamento tempestivo e multidisciplinare focalizzato sull’obiettivo. Il Dipartimento Cardiotoracovascolare De Gasperis dell’Ospedale Niguarda di Milano, centro di riferimento per questa condizione patologica, ha un protocollo che è incentrato su una tempistica di intervento rapida per migliorare la prognosi dei pazienti e questo sarà uno degli argomenti del 53° convegno nazionale di Cardiologia. Si tratta dell’appuntamento più importante del settore ed è promosso dalla fondazione De Gasperis, che sostiene il Cardiocenter di Niguarda, leader nei trapianti di cuore, nei sistemi di assistenza meccanica al circolo e specializzato nelle terapie complesse. Lo shock cardiogeno è una condizione clinica che genera una mortalità ancora elevata ( intorno al 40% nella fase di ricovero) nonostante i progressi terapeutici, farmacologici e non. In più del 70% dei casi lo shock cardiogeno è dovuto a sindromi coronariche acute ma negli ultimi anni la casistica dello shock cardiogeno non conseguente a infarto miocardico acuto è in netto aumento;. «Durante il convegno parleremo di come curarlo, ma anche della prevenzione della morte improvvisa e della gestione della terapia anti-trombotica nel cardiopatico complesso. Inoltre tenteremo anche di definire meglio le malattie del muscolo cardiaco, le complicate interazioni cuore-cervello e le più recenti indicazioni a procedure interventistiche valvolari ed ablative» spiega Cristina Giannattasio, direttore del Cardiocenter e membro del comitato scientifico del convegno che riunisce annualmente 1400 specialisti cardiologi e cardiochirurghi e 300 docenti.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno internazionale “Le forme del sapere. La filosofia classica tedesca ieri e oggi”

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 settembre 2019

Parma. Da martedì 10 a giovedì 12 settembre, nell’Auditorium del Palazzo del Governatore (piazza Garibaldi), si terrà il convegno internazionale “Le forme del sapere. La filosofia classica tedesca ieri e oggi”, organizzato dall’Unità di Filosofia del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Università di Parma.
Il convegno si aprirà con i saluti istituzionali. Tra i relatori, i docenti dell’Ateneo di Parma Beatrice Centi e Faustino Fabbianelli.Il convegno intende presentare le coordinate principali di un dibattito ancor oggi attuale: oggetto di discussione saranno infatti le differenti forme del sapere e la funzione che la filosofia, con il proprio sapere specifico, è chiamata a svolgere nei confronti delle altre scienze. Gli studi degli ultimi decenni hanno restituito una nuova immagine della filosofia classica tedesca, aprendo originali prospettive di ricerca, riscoprendo autori “minori” e disegnando inattesi confini storiografici. Si tratterà di tracciare nuovamente le differenti costellazioni che uniscono i molteplici assunti speculativi del pensiero classico tedesco. Ogni sezione è dedicata ad un filosofo ovvero a un periodo della filosofia classica tedesca.L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Parma, rientra nel programma “Piani di Orientamento e Tutorato” (POT) del MIUR ed è presente sulla piattaforma SOFIA quale attività accreditata per la formazione e l’aggiornamento dei docenti.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno.“Alcol, sostanze psicoattive e gravidanza:un’alleanza tra cultura, tutela e diritti”

Posted by fidest press agency su domenica, 8 settembre 2019

Roma Lunedì 23 settembre 2019, Ore 9 – 13 Sala dell’Istituto Santa Maria in Aquiro Piazza Capranica 72. Il termine FASD (Sindrome Feto Alcolica e Disturbi correlati) descrive lo spettro di effetti che si possono manifestare in una persona esposta all’alcol in fase prenatale. Le conseguenze dell’uso di alcol durante la gravidanza comprendono un continuum di danni che includono disabilità e problemi di tipo fisico, mentale, comportamentale e/o di apprendimento, con implicazioni che possono durare tutta la vita. Diversi studi compiuti all’estero hanno dimostrato che la prevalenza della FASD è più elevata nei bambini e negli adolescenti in situazione di adozione, affidamento e tutela sociale. La maggior parte dei bambini adottati affetti da FASD proviene dall’Est Europeo, in particolare Russia, Polonia, Ucraina, Bielorussia, dove l’etilismo rappresenta tutt’ora un grave problema medico e sociale.
In occasione della Giornata Internazionale della Consapevolezza sulla FASD, che si celebra il 9 settembre, AIDEFAD – aps e CAMMINO in collaborazione con Mamme Matte, organizzano un incontro per affrontare le problematiche che la «nuova famiglia» può incontrare quando adotta un bambino che presenta problemi legati all’utilizzo dell’alcol da parte dei genitori biologici. L’obiettivo è quello di mettere in luce una situazione ancora poco conosciuta in ambito socio-sanitario e proporre un modello normativo in grado di garantire, al minore adottato e ai genitori, un’adeguata assistenza.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Convegno internazionale sul linfedema

Posted by fidest press agency su sabato, 7 settembre 2019

Francavilla al Mare Sabato 7 e domenica 8 settembre, presso l’auditorium dell’Hotel Villa Maria, si terrà un convegno internazionale, organizzato da Resilia, Italf e Aifi, che rappresenta uno dei momenti di confronto più importanti, su scala europea, sul tema del Linfedema: interverranno autorità internazionali, tra ricercatori, chirurghi, radioterapisti, oncologi ed esperti del settore fisioterapico-riabilitativo. Il professor Hakan Brorson, del Lymfodemcentrum Lunds dell’Università di Malmo, terrà una Lectio Magistralis su Fisiopatologia del Linfedema e lipolinfosuzione. Sarà presente all’evento anche l’assessore regionale alla Sanità, Nicoletta Verì.
“Il linfedema è una patologia che può essere di origine genetica o di tipo secondario, ossia derivante da patologie tumorali trattate chirurgicamente con asportazione di linfonodi – spiega Salmé -. Noi ci soffermiamo sul secondo caso, che in Italia colpisce circa 150mila persone, su 350mila complessivamente alle prese con questa patologia”. I soggetti più a rischio, per oltre il 60%, sono donne e tra i principali fattori d’incidenza figurano l’obesità e più in generale l’eccesso di peso. I sintomi sono gonfiore alle braccia o alle gambe, forti dolori agli arti, ma anche infezioni che si manifestano con rush cutaneo, febbre altissima e lesioni della cute. “E’ importante che i pazienti a questo punto si rivolgano ai medici – sottolinea la presidente di Resilia – il linfedema ingravescente e cronico può generare conseguenze molto gravi”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Convegno dell’Associazione cinese di medicina integrativa

Posted by fidest press agency su martedì, 13 agosto 2019

Essendo uno dei maggiori innovatori al mondo nei settori della cosmesi e della vendita diretta di prodotti per la cura della pelle, Mary Kay continua a tener fede al suo impegno decennale verso la ricerca scientifica sulla salute della pelle presentando i risultati emersi da uno studio incentrato sul miglioramento della funzione della barriera cutanea e dell’arrossamento del volto al Convegno annuale del Comitato di dermatologia organizzato dall’Associazione cinese di medicina integrativa. L’eventa svoltosi dall’8 all’11 agosto a Lanzhou nella Provincia di Gansuce in Cina era sponsorizzato in parte anche da Mary Kay.
La D.ssa Jenny Jiang, responsabile senior della divisione Affari medici presso Mary Kay China, ha presentato i risultati della ricerca sulle strategie per migliorare la funzione della barriera cutanea e l’arrossamento del volto. Tali risultati potrebbero fornire importanti intuizioni in materia di pelle sensibile. All’evento hanno partecipato alcuni dei massimi esperti del ramo della dermatologia del Paese, nonché rispettati dirigenti di diverse società cosmetiche.Il team della divisione Ricerca e Sviluppo di Mary Kay comprende rinomati scienziati titolari di dottorato e altri titoli accademici avanzati in un’ampia gamma di discipline, tra cui: biologia cutanea, biologia cellulare, chimica, biochimica e altro ancora. Questo team di scienziati è impegnato nella conduzione costante di attività di ricerca avanzata e nella condivisione dei risultati con un potenziale d’impatto significativo sulla salute della pelle con la comunità scientifica e gli operatori del settore dei prodotti di bellezza in generale.Ogni anno Mary Kay conduce centinaia di migliaia di test scientifici su prodotti e ingredienti per accertare i massimi standard di sicurezza, qualità e prestazionali. Mary Kay possiede più di 1.500 brevetti per i prodotti, le tecnologie e gli imballaggi facenti parte del suo portafoglio globale. L’anno scorso la società ha aperto un centro di produzione e ricerca e sviluppo all’avanguardia a Lewisville, Texas, da più di 100 milioni di dollari.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno Retail Design

Posted by fidest press agency su martedì, 11 giugno 2019

Roma giovedì 13 giugno al Plesso Aule delle Scienze del Campus Scienze e Tecnologie dell’Università di Parma, nel convegno Retail Design: Le dimensioni fisiche nell’era digitale, organizzato da RetaiLab con il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali e con il patrocinio della Società Italiana di Marketing.Nel corso dell’appuntamento, che si aprirà alle 9.30 e sarà caratterizzato dalla presenza di diversi docenti dell’Università di Parma in veste di relatori (Silvia Bellini, Guido Cristini, Beatrice Luceri, Maria Grazia Cardinali, Davide Pellegrini, Edoardo Sabbadin, Tania Vergura, Cristina Ziliani del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali), ci si confronterà su come l’architettura, il layout, i servizi, le persone e il packaging siano elementi fondamentali per influenzare la shopping experience.RetaiLab, laboratorio di ricerca nato dalla pluriennale esperienza dei ricercatori di marketing dell’Università di Parma, intende offrire un’occasione di confronto tra la comunità scientifica e la business community sui temi di frontiera che riguardano la relazione tra l’industria di marca e la distribuzione moderna: branding, neuromarketing, nutrition shopper marketing, digital law, retail design innovation e omnichannel retailing. https://www.retail-lab.it/workshop-2019/
Programma:
9.30 Welcome coffee e registrazione dei partecipanti
10.00 Saluti di apertura Gaetano Aiello, Accademia Italiana di Economia Aziendale
10.10 Presentazione di RetaiLAB e delle attività sviluppate Cristina Ziliani e Davide Pellegrini, Università di Parma
10.25 Introduzione ai temi dell’incontro e moderazione degli interventi Luigi Rubinelli, Retailwatch.it
10.30 Il punto vendita del futuro: costruire relazioni e valore con il design thinking
Sigurdur Thorsteinsson, Design Group Italia
10.50 Pack design: da emozioni a scelte di acquistoBeatrice Luceri e Tania Vergura, Università di Parma Discussant: Federico Casotto, Design Group Italia
11.30 La differenziazione d’Insegna attraverso i reparti del fresco: la comunicazione di packaging Guido Cristini e Silvia Bellini, Università di Parma Discussant: Vittorio Brinati, Esselunga, Francesco Mandolini, Esselunga
12.20 La Blockchain: uno strumento per rifondare la fiducia nei mercati Andrea Ausili, Gs1
12.45 Traiettorie evolutive del punto vendita: la dimensione della sostenibilitàDialogo tra Mariagrazia Cardinali, Università di Parma, e Chiara Faenza, Coop Italia
13.20 Considerazioni conclusive e lancio ricerca 2020 Edoardo Sabbadin, Università di Parma

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »