Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 35 n°32

Posts Tagged ‘convegno’

Convegno dei risultati di Ricerca dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 febbraio 2023

Milano Martedì 28 febbraio | 9.30 – 13:00 Aula Aula De Carli, Edificio B9, Campus Durando, via Durando 10, Milano e Online Streaming. L’attuale turbolenza di contesto spinge il Retail a riflettere sui propri sviluppi futuri. Da un lato i retailer proseguono, in continuità con gli scorsi anni, il percorso di valorizzazione dell’esperienza del cliente in negozio e di integrazione online-offline. Dall’altro affrontano nuove sfide per contrastare le conseguenze economiche, in primis inflazione, derivanti dall’instabilità geopolitica. In questo quadro le tecnologie, anche di frontiera, giocano un ruolo centrale: supportano i retailer nell’ottimizzazione delle attività di back-end e nello sviluppo di nuovi modelli di vendita e relazione con i consumatori in ottica omnicanale. Il Convegno, grazie anche alle testimonianze di aziende leader del settore, presenta i risultati della Ricerca 2022 dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, che ha monitorato il mondo del Retail, focalizzando l’attenzione su andamento dell’investimento in digitale; innovazione del punto vendita e cambiamenti nel ruolo del personale di front-end; integrazione omnicanale; potenzialità delle tecnologie di frontiera. Il giorno dell’evento sarà possibile scaricare gratuitamente il booklet della Ricerca. Gli atti completi, comprensivi del Video on demand del convegno, saranno invece disponibili in modalità premium dai giorni successivi all’evento. barbara.balabio@osservatori.net, osservatori@mirandola.net, daniele@mirandola.net,

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Convegno Nazionale “Close the Care Gap”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 febbraio 2023

Roma venerdì 3 febbraio alle 10.30 a Roma (Sala Capitolare presso il Chiostro del Convento di Santa Maria sopra Minerva, Piazza della Minerva 38), AIOM organizza il Convegno Nazionale “Close the Care Gap”. Interverranno, fra gli altri, Saverio Cinieri (Presidente Nazionale AIOM), Francesco Perrone (Presidente eletto AIOM), Paola Mantellini (Direttrice Osservatorio Nazionale Screening), Rosanna D’Antona (Presidente Europa Donna Italia) e Rossana Berardi (Consigliere Nazionale AIOM). Interverranno il Ministro della Salute, prof. Orazio Schillaci, e il Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), prof. Silvio Brusaferro. Il giorno dopo, sempre a Roma, si terrà invece il convegno nazionale “Quando Il Cancro Diventa Una Malattia Cronica” organizzato da Fondazione AIOM. E’ dedicato ai pazienti cronici ovvero quelli che non sono nella fase acuta della malattia ma nemmeno possono essere considerati guariti. Per questo devono avere un’assistenza socio-sanitaria particolare e che tenga conto della loro necessita. Partecipano al convegno, tra gli altri, Giordano Beretta (Presidente Fondazione AIOM); Daniele Farci (Direttore del Reparto del Servizio di Medicina e di Oncologia Medica Nuova Casa di Cura Decimomannu Cagliari); Elisabetta Iannelli (Segretario Generale F.A.V.O. e Vicepresidente AIMAC); Pierfranco Conte (Professore di Oncologia Medica all’Università di Padova) e Giovanni Pietro Ianniello (Consigliere Comitato Centrale FNOMCeO).

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Convegno “CRIPTOVALUTE, NFT E METAVERSO: OPPORTUNITÀ E RISCHI”

Posted by fidest press agency su martedì, 24 gennaio 2023

Milano mercoledì 25 gennaio lo studio legale internazionale DLA Piper prenderà parte al convegno che si terrà presso la Sala Napoleonica dell’Università degli Studi di Milano, in Via Sant’Antonio 12, a Milano, dalle ore 15 alle ore 19. Il convegno sarà incentrato sugli aspetti giuridici, regolamentari e fiscali di cripto attività e blockchain, anche alla luce delle recentissime novità della legge di bilancio, e vedrà la partecipazione dei più prestigiosi esponenti del mondo accademico che si sono occupati, nei vari ambiti, di cripto attività e blockchain. Tra questi saranno presenti Rossella Esther Cerchia, Head of Knowledge di DLA Piper e Professoressa nell’Università degli Studi di Milano, che introdurrà e coordinerà l’evento, e l’avvocato Antonio Tomassini, Partner di DLA Piper e PhD in diritto tributario, che interverrà sul tema dell’inquadramento fiscale delle criptoattività nella legge di bilancio e che presenterà il suo volume “Criptovalute, NFT e Metaverso. Fiscalità diretta, indiretta e successoria”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Sedicesima edizione del convegno nazionale Back from San Antonio

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 gennaio 2023

Genova Venerdì 13 gennaio, a Genova, alle 13.30, in sede congressuale (Centro Congressi Magazzini del Cotone, Calata Molo Vecchio 15, Modulo 8 – Sala Ponente) è prevista la conferenza stampa ufficiale del convegno, in cui interverranno Lucia Del Mastro, Saverio Cinieri (Presidente AIOM, Associazione Italiana di Oncologia Medica), Matteo Lambertini (Professore Associato convenzionato di Oncologia Medica all’IRCCS Ospedale Policlinico San Martino, Università di Genova), Salvatore Giuffrida (Direttore Generale dell’IRCCS Ospedale Policlinico San Martino di Genova) e Antonio Uccelli (Direttore scientifico dell’IRCCS Ospedale Policlinico San Martino di Genova).

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Convegno di Kyoto Club “Per la decarbonizzazione della Legge di Bilancio 2023”

Posted by fidest press agency su martedì, 6 dicembre 2022

Roma 13 dicembre alle ore 9:00, presso l’Hotel Nazionale Piazza Monte Citorio 131, Kyoto Club presenta le proprie proposte per la Legge di Bilancio 2023. Il conflitto in Ucraina ha aggravato una crisi sui prezzi dell’energia che era già partita dopo la fine del lockdown dovuto alla pandemia. Nel frattempo, nel corso del 2022 molti Governi, compreso quello italiano, hanno stipulato nuovi contratti per comprare gas naturale e riaprire le centrali a carbone. Ma poco spazio viene dato alle politiche di efficienza energetica, allo sviluppo delle rinnovabili, alla mobilità elettrica e sostenibile. Ma come ha sottolineato l’Agenzia internazionale dell’energia, i prezzi alti dell’energia rendono le energie pulite non solo più competitive, ma fanno in modo che la transizione green possa diventare una straordinaria opportunità di investimenti e occupazione. Ma a che punto è il nostro Paese su questi temi? All’evento saranno presenti decisori politici, parlamentari, esponenti del mondo dell’impresa e dell’industria e rappresentanti dell’associazionismo per riflettere e ragionare su quali siano le misure da intraprendere e le politiche da attuare per portare il nostro Paese alle zero emissioni nette al 2050.Nel corso dello svolgimento dell’evento si raccomanda di: indossare correttamente la mascherina FFP2 per tutta la durata dell’evento; mantenere la distanza interpersonale di sicurezza di almeno un metro; igienizzare le mani con frequenza; accedere ai servizi igienici una sola persona alla volta; evitare assembramenti tra i partecipanti, sia nei locali interni che negli spazi all’esterno della sala.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno sulle nuove sfide dell’oncologia

Posted by fidest press agency su domenica, 27 novembre 2022

Roma martedì 29 novembre, alle ore 11, presso il Palazzo della Regione Lazio (Sala Tevere, Via Cristoforo Colombo 212, ulteriori info su planhealth.it). Un convegnodal titolo “Dalla prevenzione dei tumori all’importanza della diagnosi e del trattamento precoce”, i cui lavori, moderati da Carla Bruschelli (Specialista in Medicina Interna, Ricercatrice clinica, Docente di Metodologia Clinica presso l’Università La Sapienza di Roma), si avvieranno con l’introduzione di Roberto Ieraci (Responsabile scientifico Campagna di Vaccinazione Regione Lazio). A seguire, previsti gli interventi di Alessio D’Amato (Assessore alla Sanità Regione Lazio), Walter Ricciardi (Board Cancer Europeo), Alessandra Barca (Dirigente Area Prevenzione Direzione Sanità Regione Lazio), Francesco Cognetti (Presidente FOCE e Coordinatore del Forum delle Società Scientifiche dei Clinici Ospedalieri e Universitari Italiani FoSSC), Marco Marchetti (Responsabile Health Technology Assessment), Marina Panfilo (Policy & Communication Director, MSD Italia),Marina Cerimele (Direttore Generale IFO Regina Elena). I progressi della scienza stanno fortemente modificando il paradigma della prevenzione oncologica, oltre che della presa in carico e del trattamento precoce del paziente. Previsti, tra gli altri, gli interventi di Alessio D’Amato (Assessore alla Sanità della Regione Lazio), Walter Ricciardi (Board Cancer Europeo) e Francesco Cognetti (Presidente FOCE)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Convegno internazionale “Lezioni italiane per l’architettura del Mediterraneo: Gardella, Menghi, Vietti”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 novembre 2022

Parma giovedì 24 e venerdì 25 novembre allo CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università Parma. organizzato da Enrico Prandi (con Giuseppe Verterame e Riccardo Rapparini) con la partecipazione dei docenti del Dipartimento di Ingegneria e Architettura Unipr Carlo Quintelli e Carlo Gandolfi. Il convegno, che si aprirà il 24 novembre alle 9.30 con i saluti del Pro Rettore alla Ricerca Roberto Fornari, ospiterà le relazioni dei giovani ricercatori stranieri destinatari dei Premi di Ricerca ACRI (Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio S.p.A.) finanziati tramite l’azione Young Investigator Training Program (YITP) 2019, e ottenuti tramite bando competitivo. I ricercatori hanno trascorso un periodo di lavoro allo CSAC approfondendo le tematiche inerenti ai fondi archivistici dei tre architetti sotto la supervisione dei tutor italiani (responsabili scientifici Carlo Quintelli e Angelo Lorenzi per Ignazio Gardella; Carlo Gandolfi per Roberto Menghi; Enrico Prandi e Paola Veronica Dell’Aira per Luigi Vietti) e presenteranno l’esito della loro ricerca assieme alle relazioni di altri ricercatori, Virginia Droghetti, assegnista DIA Unipr e Claudia Cavallo dottore di ricerca IUAV. Il Convegno, che ha un comitato scientifico internazionale, vede anche la partecipazione degli studiosi Federico Bucci (Polimi), Antonio Pizza, (EtsaB) Paolo Scrivano (Polimi) e Daniel Sherer (Princeton University School of Architecture). I giovani ricercatori stranieri che hanno beneficiato del premio sono: Cesare Dallatomasina (ULPGC, Universidad de Las Palmas de Gran Canaria, Spain), Ilia Celiento (ETSAB, Escuela Técnica Superior de Arquitectura de Barcelona, Universitat Politécnica de Catalunya, Spain), Aritz Díez Oronoz (UPV, Universidad del Paiz Vasco, Spain), Marina López Sánchez, (ETSA, Escuela Técnica Superior de Arquitectura, Universidad de Sevilla, Spain), Arianna Iampieri (ETSAB, Escuela Técnica Superior de Arquitectura de Barcelona, Universitat Politécnica de Catalunya, Spain), Elettra Carnelli (ETH Zurich), Franziska Kramer (RWTH, Aachen University, Germany), Cristina Roiz de la Parra Solano (USI, Accademia di Architettura di Mendrisio, Swiss). Durante il convegno saranno presentati i libri Roberto Menghi. Architetto e designer. Approfondimenti, a cura di Carlo Gandolfi e Martina Landsberger, Silvana Edizioni, e Luigi Vietti scritti di architettura e di urbanistica 1932-1935, di Enrico Prandi e Paola Veronica Dell’Aira, Altralinea edizioni. Del Convegno “Lezioni italiane per l’architettura del Mediterraneo: Gardella, Menghi, Vietti”, che segue l’analogo fatto nel 2019 allo CSAC, saranno pubblicati gli atti con il contributo del MIC Ministero della Cultura – Direzione Generale Educazione, ricerca e istituti culturali e la collaborazione dell’Associazione culturale ARCHICITTÀ APS di Parma.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno Nazionale Compag

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

Bologna 1° dicembre, dalle ore 10 alle 13, presso il Savoia Hotel Regency, in via del Pilastro 2 a Convegno Nazionale Compag. Una preziosa occasione di incontro, confronto, scambio di informazioni e opinioni su un tema, quello dell’agricoltura nazionale e internazionale, in profondo cambiamento e dal futuro più che mai incerto. La strategia verde europea, infatti, seppur animata dalle migliori intenzioni, rischia di diventare un’arma a doppio taglio per l’intero comparto, che sembra destinato a pagare molto caro il prezzo della sostenibilità ambientale. Alla presenza delle principali associazioni del settore, Compag aprirà uno stimolante dibattito su argomenti di estrema attualità: la strategia verde europea in relazione alla sostenibilità ambientale, ai nuovi assetti geopolitici e alla carenza di materie prime. Sarà possibile seguire il convegno anche live sul canale YouTube di Compag. Per partecipare, fisicamente o da remoto, è necessario registrarsi alla pagina.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Convegno su presa in carico pazienti con emicrania nella Regione Lazio

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 novembre 2022

L’emicrania è una patologia complessa e multifattoriale di cui soffre circa il 12% della popolazione italiana (8 milioni di persone), per la maggior parte donne, con ricadute spesso importanti sia sulla qualità di vita che sull’attività lavorativa. Il suo impatto socio-economico è infatti molto importante, con una spesa media annua di 2 mila e 600 euro a paziente, dei quali il 5% arriva a perdere più di 5 giorni lavorativi al mese. Una patologia che un DDL approvato nel 2020 al Senato dovrebbe trasformare in malattia sociale, favorendo la sperimentazione di metodi innovativi per contrastarne i danni per la salute, ma che rischia di restare inapplicato in quanto mancano i decreti attuativi della legge. Il dibattito sarà introdotto dai saluti istituzionali di Marco Elefanti (Direttore Generale Fondazione Policlinico universitario “A. Gemelli” IRCCS), Antonio Gasbarrini (Preside della Facoltà di Medicina e chirurgia “A. Gemelli” Università Cattolica del Sacro Cuore), Andrea Cambieri (Direttore Sanitario Fondazione Policlinico universitario “A. Gemelli” IRCCS), Arturo Cavaliere (Presidente SIFO). A seguire gli interventi di Marcello Pani (Direttore U.O.C. Farmacia Fondazione Policlinico Universitario “A. Gemelli” IRCCS) e Claudio Pisanelli (U.O.C. Farmacia Ospedaliera e Logistica del Farmaco ASL Roma 1) che insieme a Fulvio Ferrante (Direttore Dipartimento Diagnostica e Assistenza Farmaceutica ASL Frosinone) sono i responsabili scientifici dell’evento. Dopo gli approfondimenti scientifici degli esperti di patologia sarà la volta del dialogo parlamentare sul riconoscimento dell’emicrania come malattia sociale con gli onorevoli Arianna Lazzarini, Chiara Colosimo, Rodolfo Lena e Antonello Aurigemma. Tra le relazioni previste quella del prof. Francesco Saverio Mennini (Direttore EEHTHA del CEIS Facoltà̀ di Economia, Università̀ degli Studi di Roma Tor Vergata) che tratterà gli aspetti socioeconomici dell’emicrania. Concluderà il convegno la tavola rotonda dei direttori di farmacia ospedaliera dal titolo “Stato attuale e prospettive future per la presa in carico del paziente cefalalgico in Regione Lazio”. L’ incontro si propone di creare un momento di dialogo, confronto e condivisione tra i diversi stakeholders del nostro sistema sanitario con l’obiettivo di fare il punto sulle attività implementate nella Regione Lazio, relative alle cure e alla risposta agli unmet need per garantire la migliore presa in carico dei pazienti cefalalgici. I dati. Il costo medio annuo per ogni singolo paziente in Europa è pari a 1.222 euro, con costi indiretti (assenteismo e ridotta produttività) di gran lunga superiori a quelli diretti (visite mediche, accertamenti clinici, farmaci). L’Italia, al pari di Francia, Germania e Spagna presenta costi diretti ed indiretti pari a circa 20 miliardi di euro all’anno. Esistono poi costi intangibili, di natura psicosociale e riconducibili al dolore, all’ansia e all’impatto emotivo che la malattia provoca all’individuo affetto, che possono essere aggravati da accertamenti inappropriati, diagnosi e trattamento tardivo della patologia. Programma https://drive.google.com/file/d/1EGYeAWqo_7QH4nXAxO6DeknKfv1vWeK7/view?usp=share_link

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Convegno internazionale “C’è speranza se questo accadde al Vho. Mario Lodi a cento anni dalla nascita”

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 novembre 2022

Roma 22 novembre 2022 dalle ore 9.30 alle 18.00, presso la sede del Dipartimento Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre in via Castro Pretorio 20, nella speciale cornice dell’Aula Volpi si terrà il convegno internazionale “C’è speranza se questo accadde al Vho. Mario Lodi a cento anni dalla nascita”. Il convegno è rivolto agli insegnanti, agli studenti di scienze pedagogiche, agli educatori, alle famiglie. Si tratta di un’occasione eccezionale per il mondo della scuola e dell’Università per riflettere su quanto e su come l’eredità del lavoro di Mario Lodi sia raccolta in diversi Paesi europei. Il Capo dello Stato ha destinato al convegno, quale Suo premio di rappresentanza, la Medaglia del Presidente della Repubblica. La presenza dei relatori spagnoli al convegno è testimonianza del ruolo avuto da Mario Lodi, e dai principali esponenti del Movimento di Cooperazione Educativa italiano, nella rinascita di una scuola democratica in Spagna all’indomani della caduta del regime franchista a metà anni ‘70.Un valore culturale quello del Maestro italiano confermato dalla presenza a questo primo convegno internazionale di due accademici della tradizione lodiana in Spagna, con José González Monteagudo, esperto di pedagogia democratica di fama internazionale, e Sara Ramos Zamora, membro del Consiglio direttivo della Fundación Ángel Llorca di Madrid, impegnata nella difesa dell’istruzione pubblica per i più svantaggiati. La loro sarà una testimonianza emblematica, insieme alle tante voci che si alterneranno lungo l’intera giornata di studi che vedrà in apertura i saluti istituzionali di: Massimiliano Fiorucci, Rettore dell’Università degli Studi Roma Tre; Francesco Tonucci, Presidente del Comitato nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Mario Lodi; Paola Perucchini, Direttore del Dipartimento di Scienze della Formazione Università degli Studi Roma Tre; Lorenzo Cantatore, Direttore del Museo della scuola e dell’educazione «Mauro Laeng» di Roma.Gli interventi dei relatori, organizzati in sessioni mattutine e pomeridiane, vedranno il susseguirsi di quattro panel. Al mattino i lavori saranno introdotti e coordinati da Carmela Covato (Università degli Studi Roma Tre) e vedranno protagonisti: Massimo Baldacci, (Università degli Studi di Urbino) “Mario Lodi, intellettuale democratico”; Juri Meda (Università degli Studi di Macerata) “Quando la scuola cambia. Il contributo di Mario Lodi al rinnovamento della scuola italiana nel secondo dopoguerra (1948-1968)”; Susanna Barsotti (Università degli Studi di Roma Tre) “Mario Lodi e i suoi ragazzi. Dalla scrittura collettiva all’invenzione di storie protagonisti del primo”; Carla Ida Salviati (studiosa di storia dell’editoria) “Manuali e stupidari. Il dibattito sull’alternativa al libro di testo negli anni Settanta”; Elisabetta Nigris (Università degli Studi Bicocca di Milano) “Dare valore al percorso dei bambini: documentare e valutare la pratica per promuovere apprendimento”; Monica Galfré (Università degli Studi di Firenze) “Il doppio volto della scuola negli anni ’50: tra continuità e innovazione”.Al pomeriggio chairman sarà Marco Rossi-Doria (Presidente dell’Impresa Sociale “Con i Bambini”) che coordinerà gli interventi di: Sara Ramos Zamora (Universidad Complutense de Madrid, Spagna) “La recepción de la pedagogía lodiana en España en la transición democrática”; José González Monteagudo (Universidad de Sevilla, Spagna) “Narrare l’esperienza educativa: scrittura e retorica testuale nel libro Il paese sbagliato”; Silvana Loiero (GISCEL Nazionale) “Mario Lodi, Tullio de Mauro e l’educazione linguistica democratica”; Stefano Oliviero (Università degli Studi di Firenze) “Portare la vita a scuola. Mario Lodi fra cooperazione e educazione al consumo”; Franco Lorenzoni (Movimento di Cooperazione Educativa – Casa Laboratorio Cenci), “Educare in un contesto creativo ricco di molteplici linguaggi”; Lucia Vigutto (Università degli Studi di Bologna) “Mario Lodi alla bottega di Don Julio. Il carteggio con la casa editrice Einaudi”.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno internazionale “La Manifattura Ginori e la circolazione di modelli scultorei in Europa”

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 novembre 2022

Firenze 23 Novembre 2022, ore 9.30 – 17.30 Auditorium di Sant’Apollonia, Via San Gallo 25 Programma ore 9:30-13:00. Sessione mattutina: Modera Andrea Bacchi Università degli Studi di Bologna Cristiano Giometti Università degli Studi di Firenze Suggestioni di scultura tardo barocca romana nei modelli della Manifattura di Doccia Dimitrios Zikos studioso indipendente. Doccia and the Diffusion of an Opus Nobile Kira d’Alburquerque Victoria and Albert Museum Variazioni attorno all’Apollo e Marsia di Giovan Battista Foggini Mara Visonà Fondazione di Studi di Storia dell’Arte Roberto Longhi, Firenze Moti e affetti in bassorilievi di Giovan Battista Foggini in correlazione con modelli della Manifattura di Doccia Stefano Casciu Direzione regionale musei della Toscana Un nuovo gruppo in porcellana di Doccia: la Samaritana al pozzo da Girolamo Ticciati Paola D’Agostino e Marino Marini Museo Nazionale del Bargello, Francesca Rossi restauratrice Cere barocche al Museo Nazionale del Bargello tra restauri e nuovi allestimenti Andrea Di Lorenzo Museo Ginori, Laura Speranza Opificio delle Pietre Dure, Maria Grazia Cordua restauratrice Il restauro dell’Apollo e Marsia del Museo Ginori, da un modello di Giovan Battista Foggini Giulia Basilissi Direzione regionale Musei della Toscana, Azzurra Macherelli e Francesca Briani ADARTE Un nuovo protocollo di analisi tecniche per i modelli in cera del Museo GinoriMission, governance, visual identity and a website: the Ginori Museum tells its story ore 15:00-17:30 Sessione pomeridiana Modera Dora Liscia Fernando Loffredo State University of New York at Stony Brook Soldani in Spagna, Sara Ragni Università degli Studi di Firenze La fioritura dell’effigie nella scultura fiorentina tardo-barocca di destinazione funeraria e il suo riverbero sulla produzione di Doccia (con una postilla sulle tombe Ginori) Andreina d’Agliano studiosa indipendente Gruppi e figure di Doccia per i surtout da dessert Rita Balleri Museo Ginori Dipinti antichi e rinascimentali nei modelli scultorei della Manifattura di Doccia Stefania Cretella Università degli Studi di Verona La Richard Ginori al tempo del Liberty: la ricerca di nuovi linguaggi Oliva Rucellai Museo Ginori L’antico nei disegni di Gio Ponti per la Richard-Ginori. Il Museo custodisce tre secoli di storia del gusto e del collezionismo, rappresentando un unicum a livello internazionale grazie alla ricchezza e alla continuità storica del suo patrimonio, eredità della più antica manifattura di porcellana ancora attiva in Italia. Notificata come complesso di eccezionale interesse storico-artistico e archivistico dal 1962, la sua collezione comprende quasi 10.000 oggetti in porcellana e maiolica databili dal 1737 al 1990, modelli scultorei, documenti cartacei e disegni, una biblioteca storica, una biblioteca specialistica e una fototeca.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno CERAMICHE OLTRE. Il design tra formazione, ricerca e industrie culturali e creative

Posted by fidest press agency su sabato, 5 novembre 2022

Faenza mercoledì 9 e giovedì 10 novembre 2022 Palazzo Mazzolani Corso Giuseppe Mazzini 93. Il programma, suddiviso in quattro sezioni (dalle 9 alle 13; dalle 14.30 alle 17.30), prevede una serie di interventi che saranno tenuti da relatori provenienti dal mondo del design, dell’industria, delle istituzioni culturali e gallerie, della formazione e della comunicazione, secondo le seguenti macro aree tematiche: arte/design, formazione/cultura, ricerca/imprese di nuova generazione, industria/artigianato, istituzioni/gallerie, comunicazione/media. Ha l’obiettivo di aprire un dialogo trasversale e a 360° sul presente e sul futuro della ceramica, da parte di designer, studiosi e operatori provenienti da tutta Italia e appartenenti a diversi settori professionali. L’evento ha ottenuto il patrocinio di Regione Emilia-Romagna, Provincia di Ravenna, Comune di Faenza, ADI – Associazione per il Disegno Industriale, AIAP – Associazione italiana design della comunicazione visiva, AICC – Associazione Italiana Città della Ceramica, MIC – Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, Ordine Architetti della Provincia di Ravenna. Le due giornate di studio, che si pongono come seguito ideale del convegno OLTRE IL CONFINE. Per un’estetica e una didattica del design, organizzato da ISIA Faenza nel 2017 in occasione della XII edizione del Premio Nazionale delle Arti, sono rivolte a un pubblico allargato ma principalmente ai giovani progettisti di domani, come le studentesse e gli studenti che frequentano l’ISIA di Faenza, per portare loro a conoscenza dei molteplici possibili scenari d’impresa ma non solo. Il convegno risulta essere funzionale per indirizzare dottorati di ricerca ed iniziare a pianificare un Master di II livello dedicato alla ceramica, che ISIA Faenza sta ponendo in essere, in qualità di unica istituzione italiana che rilascia un diploma di I e II livello in Design ceramico equiparato rispettivamente alle classi di Laurea L4 e Laurea Magistrale LM12. Negli ultimi cinque anni, l’Istituto Superiore per le Industrie Artistiche (ISIA) di Faenza – nato nel 1980 da un progetto culturale di Bruno Munari e Giulio Carlo Argan, già con una forte vocazione verso la ceramica – ha improntato la didattica progettuale verso una sperimentazione tecnologica avanzata anche in questo settore, a supporto del comparto produttivo che caratterizza la città romagnola fin dal Rinascimento. Oltre alle tante attività sviluppate insieme a un corpo docente altamente qualificato e professionalmente attivo, l’ISIA di Faenza organizza workshop gratuiti condotti da autorevoli artisti e designer del panorama internazionale come Andrea Anastasio, Salvatore Arancio, Diego Cibelli, Paolo Deganello, Giulio Iacchetti, seminari e conferenze tenute da esperti nel campo del design, dell’antropologia, dell’arte e dell’impresa, nuove produzioni in occasione della partecipazione ad appuntamenti internazionali come il Fuorisalone della Milano Design Week e al SaloneSatellite, pubblicazione di cataloghi e volumi dedicati a progetti e workshop attivati in ISIA per favorire e valorizzare la ricerca e la produzione e condotti da protagonisti della ceramica contemporanea.A conclusione, gli atti del convegno verranno riuniti in una pubblicazioni edita da Gangemi Editore, in lingua italiana e inglese.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

III Convegno Internazionale sul Paesaggio

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 ottobre 2022

Parma 27 e 28 ottobre 2022 al Palazzo del Governatore di Parma. L’apertura giovedì 27 ottobre alle 10 con i saluti istituzionali. Interverranno il Prorettore Vicario dell’Università di Parma Paolo Martelli, il Vicesindaco e Assessore alla Cultura del Comune di Parma Lorenzo Lavagetto, l’Assessora alla Rigenerazione urbana Chiara Vernizzi, il Direttore dell’Unione Parmense degli Industriali Cesare Azzali, il Direttore Generale di AIPO Meuccio Berselli, il Direttore del Dipartimento Ingegneria e Architettura dell’Università di Parma Antonio Montepara, il Direttore del Consorzio interuniversitario per le Scienze Ambientali Nelson Marmiroli, Professore Emerito dell’Università di Parma, il Presidente del Corso di Laurea in Architettura e Città sostenibili Michele Zazzi, la Presidente del Corso di Laurea in Storia e critica delle arti e dello spettacolo Elisabetta Fadda, il Vicedirettore del Dipartimento di Architettura dell’Università di Napoli Federico II Pasquale Miano, coordinatore scienti­fico del Master RISCAPE, il Presidente dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori di Parma e Provincia Daniele Pezzali, il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Parma e Provincia Claudio Ferrari e il Presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Parma Antonio Fiorani.A seguire l’introduzione della curatrice Isotta Cortesi e le lezioni magistrali di Gullivar Shepard (Michael Van Valkenburgh Associates, New York) e Francesco Ferrini (Università di Firenze).Nel pomeriggio, alle 14.30, lezioni magistrali di Henri Bava (Agence Ter, Karlsruhe Institute of Tecnologhy, Parigi) e Joao Nunes (PROAP, Universidade Técnica de Lisboa Accademia di Architettura di Mendrisio), e alle 15.30 l’apertura dei tavoli di dialogo. Una riflessione ampia e di alto profilo, promossa dal Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università di Parma a cura di Isotta Cortesi, docente di Architettura del Paesaggio, realizzata con il patrocinio e il contributo dell’Ateneo e del Comune di Parma e patrocinata da diverse realtà non solo locali. Il Paesaggio al Centro – Tra Natura pubblica e Natura operante il titolo della “due giorni”, aperta a studentesse, studenti, esperte/i, professioniste/i e al mondo accademico. Il convegno vuole valorizzare l’interesse e la necessità nel contemporaneo di diversi saperi nell’ambito comune della progettazione e gestione del paesaggio; studi tra i quali diviene sempre più necessaria una condivisione di conoscenze e pratiche nell’idea di fondo che solo con l’impegno comune per il benessere delle persone e la cura degli ecosistemi si potranno avere esiti positivi e durevoli nel tempo. Il progetto di paesaggio elabora la necessaria congiunzione tra la dimensione dell’esperienza estetica (che va oltre l’apparenza delle forme), la dimensione scientifica (ecologica) e la responsabilità etica. Agli esperti viene richiesto di ragionare all’interno di un perimetro, non univocamente definito ma in fase di costante elaborazione, proponendo strategie di trasformazione in relazione ai principi individuati e sanciti dalla Convenzione Europea del Paesaggio, nelle Conferenze internazionali sul Clima e in quelle sul valore della Biodiversità, e nell’orizzonte dell’Agenda 2030 dell’ONU. Nelle due giornate del convegno sono in programma lezioni magistrali di figure di rilievo internazionale (Henri Bava, Catherine Mosbach, João Ferreira Nunes, Gullivar Shepard, Laurent Testot) e nazionale (Francesco Ferrini e Alessandro Bratti), cui si affiancano dialoghi strutturati in modo informale attraverso cinque tavoli tematici (Paesaggio, risorse fossili, deperimento; Paesaggio, energia, sorgenti inesauribili; Paesaggio, crisi ambientali, trasformazione; Paesaggio, acqua, democrazia; Paesaggio, vegetazione, progresso).Venerdì 28 ottobre dalle 9.30 discussione e restituzione pubblica dei lavori. A seguire, dalle 10.30, lezioni magistrali di Laurent Testot (saggista e giornalista, Lione), Alessandro Bratti (Vicepresidente dell’Agenzia Europea dell’Ambiente) e Catherine Mosbach (Mosbach Paysagistes, ENSVersailles, Parigi). Infine la chiusura dei lavori.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

IV Convegno internazionale di studi catulliani

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2022

Parma mercoledì 19 ottobre il IV Convegno internazionale di studi catulliani. L’evento è organizzato dal Laboratorio «Centro Studi Catulliani» del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Università di Parma, Unità di Antichistica.L’appuntamento è in programma a partire dalle 14.30 nell’Aula Ferrari del Plesso D’Azeglio dell’Ateneo (Strada M. D’Azeglio, 85 – Parma). Ai saluti delle autorità accademiche seguiranno gli interventi di Dániel Kiss dell’Universitat de Barcelona (“Che cosa ci raccontano i manoscritti di Catullo sulla trasmissione del testo?”) e di Raffaele Perrelli dell’Università della Calabria (“Cosa resta della rivoluzione: su Catullan Revolution di K. Quinn”). Dopo una breve pausa, alle 16 si riprenderà con Silvia Condorelli dell’Università di Napoli “Federico II” (“Echi tardoantichi del carme 64 tra riusi e allusività”), seguita da Susanna Bertone dell’Università di Parma, Laboratorio “C.S.C” (“Note all’edizione catulliana di Sébastien Gryphe, Lyon 1537”) per terminare quindi con la discussione finale.L’iniziativa è rivolta anche a docenti, studenti e studentesse delle scuole secondarie di secondo grado dei territori limitrofi.Sarà possibile anche la partecipazione a distanza tramite piattaforma Teams: urly.it/3qf7g Organizzatore scientifico è Alex Agnesini, la segreteria affidata a Simone Gibertini.Il comitato scientifico è composto da Giuseppe Gilberto Biondi, Alex Agnesini, Giuseppina Allegri, Mariella Bonvicini, Simone Gibertini, Alessandra Minarini, Gualtiero Rota e Stefania Voce con la collaborazione organizzativa di Sara Buffetti e Beatrice Melegari.Il Convegno rientra fra le iniziative valide per la formazione e l’aggiornamento dei docenti della piattaforma S.O.F.I.A.: ID iniziativa formativa 76635 – ID edizione formativa 112943. Iscrizioni fino al 18 ottobre. Bysito https://www.catullus.unipr.it/

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno su donazione e trapianti

Posted by fidest press agency su martedì, 11 ottobre 2022

Roma martedì 11 ottobre, alle ore 11, presso la sala Tevere della Regione Lazio (via Cristoforo Colombo, 212). Un incontro il cui obiettivo è mettere a confronto esperti del settore e rappresentanti istituzionali al fine di sottolineare l’importanza della formazione e della prevenzione nell’ambito dei rischi sanitari connessi alle infezioni durante gli interventi di trapianto, a cominciare dal Citomegalovirus (CMV). I lavori del convegno saranno introdotti da Massimo Cardillo, Direttore Generale del Centro Nazionale Trapianti (CNT) dell’ISS. Fra i relatori invitati ad intervenire, Alessio D’Amato, Assessore Sanità Regione Lazio; Annarita Egidi, AD Takeda Italia; Franco Citterio del Reparto di Trapianti di Rene presso il policlinico Gemelli; Anna Paola Iori, gruppo GITMO (Gruppo Italiano Trapianto Midollo Osseo); Rita Malavolta, Presidente ADMO Nazionale Onlus; Giulio Corradi, Presidente ADMO Regione Lazio; Flavia Petrin, Presidente AIDO; Pino Toro, Presidente di AIL Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma; Antonio Gaudioso, Capo della segreteria tecnica del Ministro della Salute; Beatrice Lorenzin, deputato; Chiara Colosimo, consigliere Regionale Lazio.I dati. Nel 2021, in Italia, i pazienti sottoposti a trapianto sono stati 5.600 e il 27% ha sviluppato infezione da Citomegalovirus (CMV), a seguito della procedura, generando un elevato tasso di ospedalizzazione, che impatta sia sulla vita del paziente ma anche sui costi del Sistema Sanitario Regionale. Il Citomegalovirus è un virus distribuito al livello mondiale. Si stima che la sieropositività tra gli adulti, corrisponda al 45% degli individui nei Paesi sviluppati e al 100% nei Paesi in via di sviluppo. Negli individui immunocompetenti, il CMV è generalmente asintomatico o latente; in quelli con compromissione immunitaria, come i pazienti sottoposti a trapianto, invece, può riattivarsi e generare gravi complicanze, dall’infezione alla perdita dell’organo trapiantato.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Due giorni di convegno sulla Marcia su Roma all’Università di Padova

Posted by fidest press agency su sabato, 1 ottobre 2022

Padova.Giovedì 29 ottobre dalle ore 9.00 in Sala delle Edicole di piazza Capitaniato con entrata da Arco Vallaresso a Padova, dopo i saluti di Filippo Focardi, Gianluigi Baldo, direttore del Dipartimento di Scienze storiche, geografiche e dell’Antichità, e Elena Pariotti, direttrice Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali, verrà aperta prima delle due giornate di lavori che si occuperà di dopoguerra e fascismo e dei riflessi sull’Europa e nel mondo della marcia su Roma. Interverranno, tra gli altri, John Horne, Trinity College Dublin, Marco Mondini, Giulia Albanese e Matteo Millan, Università di Padova, Blasco Sciarrino, Central European University, Budapest/Vienna, Derek Hastings, Oakland University, Stefan Laffin, Leibniz University Hannover, e Sven Reichardt, University of Konstanz. Il convegno prosegue nella giornata di venerdì 30 ottobre dalle ore 9.30 nella stessa sede. Il movimento politico dei Fasci italiani di combattimento fu fondato il 23 marzo del 1919 e il 9 novembre 1921 si trasformò nel Partito Nazionale Fascista. Tuttavia è un’altra data che viene iconicamente citata nella storiografia: il 28 ottobre 1922, data della Marcia su Roma. Tutto inizia a Perugia, il 26 ottobre, dove i quadrumviri fascisti – il generale De Bono, Italo Balbo, Cesare De Vecchi e Michele Bianchi – istallarono il loro quartiere generale. Il 27 ottobre circa ventimila camicie nere partono da Santa Marinella, Tivoli, Monterotondo e dal Volturno, requisendo convogli ferroviari, per dirigersi verso la capitale. Roma è difesa in quel momento da oltre 28.000 soldati ben armati. Luigi Facta, capo del Governo in carica, dichiara alle 6 del mattino del 28 ottobre lo stato di assedio, alle 8.30 il re Vittorio Emanuele III si rifiuta di controfirmarlo. Le camicie nere entrano in città, non contrastate da nessuno, minacciando di occupare i ministeri. Il Governo si dimette. Vittorio Emanuele III, sempre il 28 ottobre, convoca Mussolini nella capitale. Aspetterà due giorni: il duce arriverà solo il 30 ottobre, in treno da Milano. Lo stesso giorno il re gli conferirà ufficialmente l’incarico di formare un nuovo governo. Il 28 ottobre diventa centrale nella narrazione del Ventennio: è l’ab Urbe condita del ventennio fascista.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Oltre mille imprenditori immobiliari riuniti a Lugano a convegno

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 settembre 2022

L’immobiliare, da sempre, è uno dei settori maggiormente trainanti del nostro sistema economico, in quanto in Italia la casa di proprietà è da sempre ritenuta un must have. Lo sanno i cittadini che vogliono averla, le banche che erogano mutui, gli agenti che supportano le intermediazioni, ma soprattutto lo sanno tutti quegli imprenditori immobiliari che non solo costruiscono da zero gli immobili, ma che provvedono a una loro ristrutturazione e riqualificazione. Stiamo parlando di quel ramo del settore immobiliare occupato dalle PMI. Sì, perché nel nostro paese le piccole e medie imprese non sono portanti solo nei settori industriale e dei servizi, ma anche in quello del “mattone”. Spesso, infatti, si parla della costruzione di grandi edifici e infrastrutture, e ci si dimentica di quell’esercito di professionisti che ogni giorno ammodernano le case della nostra bella penisola.Il Rapporto Immobiliare residenziale dell’Agenzia delle Entrate rivela che nei comuni più piccoli l’aumento delle compravendite si attesta a un +33,2%, mentre nelle città a un +11,5%, questo perché nei piccoli comuni i prezzi sono più bassi per gli immobili “più comodi” e perché tali località favoriscono quel desiderio di migliorare lo stile di vita dovuto alle riflessioni indotte nel periodo Covid. Da segnalare il dato particolarmente interessante, che dal 2019 a oggi la vendita di posti auto, garage e cantine è aumentata del 87,7, quindi spazio non solo per noi, ma anche per i nostri beni.In pratica, oggi la domanda abitativa è ai massimi storici e sempre più persone si dichiarano quantomeno intenzionate a comprare casa, sempre che non la stiano già cercando. E tutto questo a dispetto delle diverse variabili che, normalmente, dovrebbero invece scoraggiare la decisione di comprare casa, come l’aumento delle rate dei mutui, le bolle speculative e l’impatto di altri fattori più grandi come inflazione e crisi geopolitica. Secondo gli analisti di Nomisma, i prezzi nel 2023 scenderanno leggermente, per poi risalire vertiginosamente nel 2024 con una previsione di rincaro per Milano intorno al 12% e Roma al 9%. L’idea di fondo è che non serve avere grossi capitali per poter divenire imprenditori immobiliari, comprare case, ristrutturale e infine guadagnarci, ma serve la volontà e la capacità di voler dare una svolta alla propria vita, raggiungendo quella che Gilardoni chiama dignità finanziaria seguendo il giusto metodo e possedendo le competenze per farsi strada in questo settore sempre in evoluzione. Anche perché, lo stesso ha anche ideato Rendimento Etico, una piattaforma di crowdfunding immobiliare proprio per venire a supporto dei propri allievi, finanziando le relative operazioni immobiliari.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Al convegno Cardiologia 2022, Russo presenta la novità del Niguarda Cardio Center

Posted by fidest press agency su domenica, 25 settembre 2022

Il Niguarda Cardio Center di Milano si conferma come uno dei centri all’avanguardia nel trapianto di cuore e si prepara all’impianto del primo cuore artificiale che sostituisce sia il ventricolo destro che quello sinistro in maniera fisiologica. Se ne parlerà al 56° convegno nazionale di Cardiologia, promosso dalla fondazione De Gasperis, che si apre oggi al NH centro congressi di Milanofiori. «Continuiamo a soffrire per la carenza di donazioni – spiega il primario di cardiochirurgia Claudio Russo – e grazie alla “culla della vita” siamo riusciti a reperire un numero maggiore di organi, potendo prelevare anche in sedi tradizionalmente considerate troppo lontane». Il riferimento è al sistema portatile di perfusione del cuore con sangue del donatore stresso che permette di trasportare, dopo il prelievo, l’organo caldo e battente – insomma, vivo – consentendo tempi di trasporto più lunghi, fino a sette ore invece che quattro, in assoluta sicurezza. Il nuovo sistema è utilizzato da qualche anno dall’équipe di Russo con ottimi risultati, perchè consente non solo di reperire organi a distanza ma permette di fare una valutazione completa per confermare l’idoneità del cuore da donatore. Malgrado l’emergenza pandemica, il Niguarda Cardio Center, sostenuto dalla fondazione De Gasperis, ha continuato a trapiantare cuori e guarda con grande interesse all’arrivo del cuore artificiale Carmat, un device di produzione francese che permette di intervenire anche quando la compromissione della sezione destra del cuore impedisce l’impianto di sistemi di supporto meccanico al circolo di tipo sinistro (LVAD). Con questo sistema biventricolare cambierà tutto, anche se, come viene spiegato al convegno, «è sempre più importante accompagnare il paziente al trapianto: oggi molti pensano che il cuore meccanico sia meno valido di quello umano, ma temporeggiare in una condizione di scompenso cardiaco cronico comporta il rischio di compromissione degli altri organi (fegato, reni, muscolo..) che, nelle forme più gravi può rendere il paziente non più trapiantabile» spiega Russo, il quale attua al Cardiocenter un programma trapiantologico all’avanguardia. Come è all’avanguardia il nuovo cuore artificiale: «Si comporta come un cuore vero – spiega il cardiochirurgo -: registra le aumentate richieste di pompa, le modificazioni della pressione arteriosa e del volume circolante, adattandosi alle nuove condizioni esattamente come un cuore normale»

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno annuale di ANRA sull’l’Intelligenza Artificiale e i Big Data

Posted by fidest press agency su domenica, 18 settembre 2022

Milano il 24 e 25 ottobre 2022 presso l’Allianz MiCo – Milano Convention Centre – Via Gattamelata 13 ore 9:00 – 17:00. La partecipazione è gratuita per gli Associati ANRA. Il Convegno Annuale di ANRA torna ad aprire le porte ad associati ed esperti del risk management. Secondo l’ultimo Technology Proficiency Report 2022 della multinazionale di consulenza tecnologica Thoughtworks emerge che in Italia il 68% dei business leader ha fiducia nell’innovazione e il 31% è in una fase di avanzamento nel processo di digitalizzazione. In tutto questo sarà possibile confrontarsi sul legame fra evoluzione digitale e meccanismo d’impresa, analizzando grazie alla presenza di professionisti di alto livello i risvolti della digitalizzazione fra opportunità e rischi.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno Tartufo

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 settembre 2022

Ad Alba, in via Cavour 4 (Palazzo Banca d’Alba) e al Castello di Grinzane Cavour nei giorni 22, 23 e 24 settembre si terrà il Convegno Internazionale “Il tartufo tra ‘natura’ e ‘cultura’. Passato, presente e futuro di una risorsa polivalente”, coordinato dalla professoressa Irma Naso, che presiede il Centro studi CeSA per la storia dell’alimentazione e della cultura materiale. I tartufi “delizie sono delle mense”, scriveva l’accademico torinese Giovanni Bernardo Vigo in un poemetto latino pubblicato a Torino nel 1776: i tubera terrae, tratti dal profondo grembo della terra “ov’ella li nutrica, e asconde”, giungono sulle ricche e sontuose mense “con lusso imbandite” ad allietare i lauti conviti. Un profluvio di espressioni che connotano l’odoroso fungo ipogeo come prodotto prezioso e ricercato, accessibile unicamente a gente facoltosa. Storia e tradizione ne perpetuano l’immagine di prodotto d’eccellenza e simbolo della gastronomia di molte aree della Penisola: a partire dalla zona vocatissima di Langhe, Roero e Monferrato. Al di là della sua fruizione a tavola, connotata dalla classica ritualità che contribuisce a esaltarne il mito, il tartufo rappresenta una risorsa poliedrica con aspetti non convenzionali e assai meno conosciuti al di fuori della cerchia degli esperti.Il convegno internazionale si svolge non a caso proprio in coincidenza con l’apertura della stagione destinata alla cerca e cavatura del tartufo: pratica tradizionale che unisce uomini, cani, alberi e territori, di recente inserita dall’Unesco tra i beni culturali immateriali da tutelare. Studiosi e accademici di alto profilo sono stati invitati a tracciare una storia inedita del tartufo, oltre gli stereotipi; e a parlare di prospettive, pratiche, rappresentazioni simboliche, linguaggi, ordinamenti, ricadute economiche intorno al tartufo, a cominciare dal turismo enogastronomico, ma non solo. Autorevoli scienziati sveleranno quel “mondo invisibile sotto di noi”, che vive in simbiosi con le radici di molte piante superiori. Una vita nascosta da salvaguardare e valorizzare nell’ottica della biodiversità, per aumentare la resilienza di boschi e foreste in presenza dei cambiamenti climatici, di eventi estremi e parassiti: perché le relazioni esistenti nella rizosfera sono essenziali per la salute degli alberi, che è a sua volta essenziale per l’equilibrio e il futuro del pianeta.L’accesso alle sedi del Convegno è libero, ma si consiglia l’iscrizione https://centrostudicesa.org/2022/07/22/tartufo/ L’evento ha il patrocinio anche dell’Accademia di Medicina di Torino.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »