Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘coordinatore’

Il Comitato Scientifico del Biodistretto Laghi Frentani ha scelto il Dr. Pasquale Di Lena come suo coordinatore

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

pasquale di lenaL’incontro di oggi pomeriggio nella sede Unimol di Termoli, aperto dal presidente dell’Associazione, il sindaco di Larino Avv. Vincenzo Notarangelo, ha visto la presenza di tutt’e nove i componenti del Comitato Scientifico, in rappresentanza del mondo dell’Università del Molise, dell’ambientalismo,dell’imprenditoria agricola e della ricerca tecnica e applicata in agricoltura e selvicoltura. Il Biodistretto Laghi Frentani è un’associazione costituita da 14 Comuni fondatori e produttori biologici, con sede a Larino, rappresentativa di un’area omogenea che va dall’antica capitale dei Frentani a San Giuliano di Puglia; da Ururi a Ripabottoni. Un’Associazione che, da oggi, ha il supporto di un Comitato Scientifico composto dalla d.ssa Loredana Pietroniro, esperta di agroalimentare, responsabile di Slow food Molise; dai professori docenti Unimol,. Rossano Pazzagli, direttore centro ricerche Aree interne; Antonio De Cristofaro, Controllo biologico e Apicoltura; Filippo DE Curtis, patologia vegetale; Dr. Michele Tanno, agronomo, fondatore e responsabile Arca Sannita; Dr. Pasquale Di Lena, già Segr. Gen. Ente Mostra Vini- Enoteca Italiana di Siena; Dr. Paolo Di Luzio, agronomo, resp. Aiab Molise; Dr.Stefano Vincelli, agronomo forestale, libero professionista; Dr. Nicola Del Vecchio, laurea Scienze dell’alimentazione, imprenditore agricolo, fondatore Condotta Slow food “Gaudina”.
molise termoliDopo la presentazione del Biodistretto, da parte del suo Presidente, il sindaco di Larino, Vincenzo Notarangelo, la illustrazione delle finalità dell’Associazione e di un suo organismo importante qual è il Comitato scientifico, con l’indicazione, nel ruolo di coordinatore, di Pasquale Di Lena per “la conoscenza del territorio, la sua esperienza politico-amministrativa, l’impegno costante per un’agricoltura sostenibile e produzioni di qualità legate all’origine”.
Un’indicazione pienamente accolta con voto unanime coordinatore . Pasquale Di Lena, quale coordinatore del Comitato Scientifico, entra. Come da statuto dell’Associazione, a far parte del Comitato direttivo del biodistretto, con diritto di voto,.
“Questa vostra fiducia – ha detto, ringraziando, il neo eletto coordinatore – mi onora e, con tutti voi, m’impegna a rendere questo organismo, appena insediato, lo strumento capace di dare robustezza culturale e scientifica ai progetti e alle strategie che il Biodistretto intende realizzare. Si tratta di riempire questi progetti e queste strategie di contenuti atti a dare il via, con le istituzioni e le organizzazioni professionali, i produttori, a un diverso Sviluppo Agricolo e Forestale della Provincia di Campobasso, con uno sguardo aperto al territorio molisano tutto”.
Il Biodistretto – ha proseguito il neo coordinatore – non è da intendere come un fine, ma un mezzo necessario per dare al Molise il volto che meglio lo rappresenta, quello di Città-Campagna rappresentata da una farfalla, con i suoi 136 paesi sparsi su un territorio che ha ancora diffusa l’impronta della ruralità e basi forti per esprimere, in tempi brevi, il carattere della sostenibilità e della vivibilità, del benessere e della salute, del rispetto della natura e la salvaguardia della biodiversità. All’incontro era presente anche l’on. Giovanni Di Stasi, uno dei promotori del Biodistretto Laghi Frentani.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Referendum e l’ultimo miglio dei politici

Posted by fidest press agency su martedì, 27 settembre 2011

“La campagna elettorale è iniziata con la raccolta firme per il referendum, sia che si voti a scadenza naturale della legislatura sia che si voti anticipatamente”. E’ quanto scrive Roberto Menia, cooordinatore nazionale di FLI, sul sito http://www.areanazionale.it. “La relativa rapidità e la facilità con le quali si sta superando la quota di firme necessarie per presentare il referendum elettorale – sottolinea Menia – dimostrano a chi ancora non lo avesse capito che gli italiani non hanno un sentimento di antipolitica, ma solo un forte risentimento anti politici. La raccolta delle firme per il referendum – continua Menia – sta scardinando tutto questo. Abbiamo scelto anche noi questa strada in modo convinto e con la stessa forza vogliamo affrontare l’ultimo miglio. Siamo consapevoli, peraltro, che una volta accettato il referendum inizierà la vera partita. Il sistema della “nominocrazia” non vorrà correre il rischio di confrontarsi con l’elettorato e opterà per tutte le soluzioni possibili e persino quel voto anticipato, che oggi viene sbandierato come una minaccia, potrebbe rivelarsi un tentativo di sopravvivenza del leviatano. Nella migliore delle ipotesi il parlamento sarebbe costretto a scegliere un’alternativa valida al porcellum. Il referendum segna la fine di un sistema che invece della stabilità ha prodotto conflitti striscianti e spregio dei valori fondamentali del merito e della legalità. Le scelte tattiche, le alleanze ed addirittura i programmi possono passare in secondo piano di fronte al principio fondamentale della rappresentatività. Tornare a scegliere chi ci rappresenta e quindi ci governa è l’unico modo per affrontare tutti i nostri problemi e ricostruire il paese sulle rovine di questo declino. Il sistema, appunto, resisterà in tutti i modi, ma siamo pronti, anche, ad intraprendere da subito una campagna elettorale, che, si voti a scadenza naturale o anticipata, è di fatto iniziata con la raccolta delle firme. Tra la gente gli umori del paese si identificano meglio e chi tra noi ha raccolto firme ai banchetti ha trovato tanta partecipazione che, in attesa di proposte e programmi, sfocia nella volontà di abbattere questo muro di incomunicabilità tra politici e cittadini.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Appoggio alla segreteria Alfano

Posted by fidest press agency su sabato, 2 luglio 2011

Carnevali (pdl): Alfano saprà interpretare nel modo migliore i sogni e le speranze delle nuove generazioni “Alfano saprà interpretare nel modo migliore i sogni e le aspirazioni delle nuove generazioni portando avanti il più grande progetto politico della storia italiana: la realizzazione della costola italiana del Partito Popolare Europeo.” A dichiararlo Alessandro Carnevali Coordinatore Nazionale dei Giovani Popolari di Carlo Giovanardi che ieri ha incontrato lo stesso Alfano. (Alessandro carnevali)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cura delle lesioni cutanee

Posted by fidest press agency su domenica, 26 giugno 2011

A breve partirà in Calabria il progetto sperimentale per la cura delle ulcere cutanee. Saranno infatti istituiti tre ambulatori territoriali di 1° livello e due di 2° livello ubicati in due Presidi Ospedalieri dove verranno erogate le cure più adeguate e avanzate nel trattamento delle lesioni cutanee di qualsiasi natura: dalle ormai classiche medicazioni avanzate alle più innovative, a base di tessuti bioingegnerizzati e sino ai trapianti autologhi su colture cellulari.
Lo ha annunciato il coordinatore dell’AIUC Calabria, dottor Luigi Battaglia, Dirigente Medico dell’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Generale dell’Azienda Ospedaliera di Soverato, ASP di Catanzaro, nel corso del congresso interregionale AIUC-Associazione Italiana Ulcere Cutanee (Basilicata, Calabria, Sicilia e Campania), dal titolo ‘Il Cratere malato’, che si è svolto a Melfi (PZ). http://www.aiuc.it,
Oggi, secondo i dati, un milione e mezzo di pazienti soffre di ulcere vascolari, piaghe da decubito, ulcere da vasculiti. Eppure, i pazienti sono molti di più, poiché non esiste un adeguato monitoraggio del problema: si pensi che alla dimissione del paziente la presenza di lesioni spesso non viene segnalata sulla cartella clinica. Oltre a creare forti limitazioni alla vita del paziente, le lesioni possono portare a gravi infezioni, compresa la setticemia, dovute alla mancanza di un adeguato trattamento. Derivano, fondamentalmente, dall’insufficienza venosa cronica e da deficit di circolazione arteriosa, situazioni frequenti nei pazienti anziani. Inoltre, non si dimentichi che molti pazienti con diabete possono soffrire di piede diabetico, con frequenti ulcere e lesioni cutanee problematiche che nel 30% dei casi conducono ad interventi di amputazione a vari livelli. (battaglia)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Della Vedova capo gruppo Fli

Posted by fidest press agency su sabato, 26 febbraio 2011

Esprimo grande soddisfazione per l’elezione all’unanimità dell’amico Benedetto Della Vedova a capogruppo di FLI. Sono sicuro che la sua esperienza e il suo impegno, in questo rinnovato clima di unità, apporteranno un valore aggiunto al progetto di costruzione di un centrodestra moderno ed europeo per la nuova Repubblica. Lo dichiara il coordinatore nazionale di FLI, l’on. Roberto Menia.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Idea e legalità” e il suo coordinatore Girolamo Foti

Posted by fidest press agency su domenica, 3 ottobre 2010

Nasce un’associazione e il cronista un po’ curioso e un po’ diffidente si rivolge al suo coordinatore nazionale Girolamo Foti e la prima domanda che gli pone è quella di capire perché ha inteso fondarla e quali sono i suoi fini.  Ha forse intenzione di servirsene come trampolino di lancio per una candidatura politica?
R) Non ci penso proprio. E’ un mestiere che non mi si addice. Penso che la strada da percorrere, per quanto mi riguarda possa essere un’altra. Sono un idealista, uno che crede ancora nei valori, nella parola d’onore, nella stretta di mano, forse in altri tempi dove contava la storia della persona, le sue capacità, potevo essere un possibile candidato in politica.
Ha forse intenzione di attrarre l’attenzione della classe politica e diventarne un referente privilegiato?
R) Non possiedo certi titoli da essere considerato un referente privilegiato, semmai posso essere un rompiscatole privilegiato, ma secondo lei con l’attuale classe politica dovrei affiancarmi in parlamento? D’altra parte sembrano tutti figli d’arte e professionisti di lungo corso che di certo mi vedrebbero come il fumo nell’occhio per la diversità che intendo rappresentare e che sento più vicina ai desiderati delle gente comune e di cui ne avverto l’orgoglio dell’appartenenza.
Come può tener fede ai suoi propositi di legalità in una società che sembra impazzita e vagola senza tregua intorno agli idoli del successo senza freni, dell’egoismo e si fa beffa della stessa legalità? Come si fa ad invertire questa spirale perversa?
R) Ha ragione.  Ma dobbiamo forse rassegnarci? Gesù ci ha insegnato che la porta della salvezza è stretta e nella sua grandezza Gesù non ci ha mai imposto la sua legge, ma ci lascia liberi, liberi di pensare, di decidere ciò che e giusto e ciò che è sbagliato, ed e lui che ha dato l’esempio all’umanità, offrendo l’amore in risposta all’odio. Nel limite del possibile cercherò di seguire il suo insegnamento e di praticarlo nei miei impegni quotidiani nel lavoro e nelle ore libere.
Quali risorse si possono mettere in campo e quali iniziative vanno intraprese da subito?
R) Per prima cosa dobbiamo iniziare a parlare di legalità, ovunque sui banchi di scuola, al ristorante, nel proprio posto di lavoro, in politica, in famiglia, tra gli amici.  Al tempo stesso occorre avere maggior rispetto e considerazione verso gli operatori della sicurezza, della difesa, della magistratura, delle alte cariche dello Stato e soprattutto nel tenere da conto dei dettati costituzionali. Da questa premessa si può partire per misurare le doti degli uomini e delle donne nel momento in cui costoro si candidano in politica sia livello locale sia nazionale. Ciò permette una corretta e meditata selezione per offrire agli elettori una rappresentanza seria e preparata anche perché i precedenti non ci confortano tra indagati, corrotti, affaristi e intrallazzatori della peggiore specie.
Questi e molti altri interrogativi si fanno strada mentre si riflette su questa doppia identità fatti di “idee” e di “legalità”. Perché metterle insieme?
R) L’idea a mio parere e l’ingegno dell’uomo e va rispolverata, mentre la legalità rende pura una idea ecco allora perché Idea e Legalità
Abbiamo forse un’idea diversa della legalità oggi praticata nel mondo?
R) Forse si. Oggi tutti noi io compreso siamo stati abituati per troppo tempo ad accusare gli altri e non farsi il mea culpa. Ad esempio molti di noi oggi critichiamo Berlusconi ma quanti di noi lo abbiamo votato? lo abbiamo sostenuto? Lo abbiamo fatto, con molta probabilità, in buona fede. Solo ora ci siamo resi conto che il nostro percorso presentava delle falle e dobbiamo ringraziare l’on.le Fini che, alla fine, ci ha aperto gli occhi. Quindi la vera legalità, e lo ripeto, parte dall’esame di coscienza ed è una legge antica ma che noi spesso ignoriamo.
Pensiamo, forse, ad un modello alternativo di società?
R) No. Abbiamo tutti gli strumenti per far procedere questa società secondo i binari del corretto sistema di vita. E’ l’essere umano, semmai, che prima detta i sani principi e poi li corrompe nella sua azione quotidiana. E’, semmai, questa mancata coerenza a imporci il rispetto delle regole spesso disattese o asservite ad interessi diversi e devianti. Diciamo, quindi, che occorre prestare più attenzione. Essere più partecipi nella vita pubblica e più osservanti dei nostri doveri e nel salvaguardare i nostri diritti.
Al cospetto di questa sequela di interrogativi l’intervistato sembra volerne uscire dipanando pazientemente questa complessa matassa e di voler di procedere con un ragionamento logico e persuasivo. Incomincia a parlare di se per spiegarci che…..”
R) Parlare di me non serve, devono parlare i fatti ed io sono qui a metterci la faccia, come lo stesso ha fatto l’attuale presidente Menni, il segretario amministrativo Mendola, il consigliere Peretti, l’avvocato Piccione, e tanti altri amici che nel territorio nazionale si stanno organizzando e presto si parlerà anche e soprattutto di loro , ognuno di noi da oggi costruisce una sua storia , e tutti insieme abbiamo aperto un nuovo capitolo di storia e il nuovo paese che verrà dipende da noi stessi, da ognuno di noi, oggi dobbiamo diventare autosufficienti e solo allora il paese avrà una classe politica nuova e libera da ogni lobby .
Chi volesse aderire alla nuova associazione oppure aprire un nostro gruppo può farlo scrivendo a questa email:  ufficiostampaidealegalita@gmail.com

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Filippo Ermini nuovo coordinatore Idv

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 settembre 2010

Filippo Ermini è il nuovo coordinatore dell’area Valdarno Fiorentino di Italia dei Valori. In seguito al congresso provinciale fiorentino tenutosi a luglio, con la riconferma a coordinatore provinciale di Alessandro Cresci, si sta procedendo velocemente alla nomina dei coordinatori delle varie zone.  “Considerate le attuali condizioni politiche a livello locale e nazionale ed il crescente consenso elettorale – ha commentato Ermini – nei prossimi mesi Italia dei Valori intende proporsi come valido componente delle coalizioni di centrosinistra del Valdarno Fiorentino”. Italia dei valori si pone l’obiettivo di creare le condizioni per una alleanza forte e coesa finalizzata ad un proficuo governo del territorio in vista delle prossime scadenze elettorali e, nell’immediato, di confrontarsi sulla gestione del nostro territorio, come già avviene in molti comuni della Provincia di Firenze. “Allo stesso tempo – continua Ermini – sancisce una discontinuità con le scelte locali, risalenti al 2006-07, che, pur essendo legittime nelle logiche dell’epoca, non sono più compatibili con lo scenario politico in cui Italia dei Valori si posiziona attualmente. In particolare per il Comune di Reggello, Italia dei Valori ritiene definitivamente esaurito l’appoggio alla lista “Uniti per un’altra Reggello” in quanto la linea attuale tenuta da tale forza è incompatibile con la strategia e gli obiettivi che Italia dei Valori intende perseguire nel prossimo futuro”. “Un altra casella è stata riempita con il nome di Ermini – ha detto Alessandro Cresci – così da rappresentare adeguatamente tutto il territorio della provincia nel coordinamento. Ermini farà un ottimo lavoro perchè è persona capace e limpida, quello che ci si aspetta da un rappresentate di Italia dei Valori”. (ermini)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Elezioni amministrative in Sicilia

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

Il senatore Francesco Rutelli, presidente di Alleanza per l’Italia (API), ha incontrato a Catania i giornalisti insieme con il coordinatore regionale di API, Egidio Ortisi, ex sindaco di Floridia (Sr) ed ex parlamentare regionale con la Margherita. All’incontro, che ha preceduto le tappe a Milazzo (Me) e Ispica (Rg) a sostegno di due candidati sindaco del Mpa alle amministrative di domenica prossima, hanno partecipato alcuni esponenti del partito in Sicilia fra cui il deputato regionale Mario Bonomo, che ha lasciato il PD per aderire all’API e condividere l’attuale formula governativa del Presidente Raffaele Lombardo e tre consiglieri dei Comuni di Palermo (Agostino Genova e Vincenzo Di Gaetano) e di Catania (Francesco Montemagno) transitati di recente in API. Rutelli ha illustrato i contenuti del suo appoggio al governo Lombardo: “Sosteniamo senza contropartite di potere un tentativo di fare delle riforme importanti: mettere in ordine i conti della Sicilia e affrontare i grandi temi sociali del lavoro, dello sviluppo e dell’innovazione. Staremo col governo Lombardo finché fa le riforme: non per il potere, non per le poltrone. Ma per cercare di dare una mano alla Sicilia”. In Sicilia, intanto, sulla scia dell’on. Bonomo e dei consiglieri comunali di Palermo e Catania cresce il numero di eletti transitati nelle file di API: “Sono già oltre cinquanta – sottolinea il senatore – ci sono esponenti di Forza Italia, del Pd, delle forze centriste, delle liste civiche. Una lista lunghissima che aumenterà nelle prossime settimane”, anticipa il senatore. Prima di proseguire la sua visita in Sicilia, il presidente di API, interrogato dai giornalisti, ha commentato due temi caldi della politica di questi giorni: la manovra finanziaria e il ddl sulle intercettazioni. “E’ una manovra insufficiente – commenta – dovrà essere più solida e dovrà fare i conti con una forte speculazione finanziaria. Il Governo dovrà dimostrare di non aver soltanto realizzato una manovra congiunturale, ma stabile, permanente, strutturale. In sostanza la finanza internazionale, che punta sugli anelli deboli, non deve poter guardare all’Italia”. Infine il tema scottante delle intercettazioni e del ddl in via di approvazione: “E’ possibile – conclude il senatore – trovare un equilibrio per salvaguardare il diritto di cronaca, non ostacolare il corso della giustizia e garantire il diritto alla privacy”

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XXXI congresso nazionale dei medici estetici

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 Mag 2010

Roma Cavalieri dal 7 al nove maggio 2010 via Cadiolo 101 all’egida del tema di sicura presa e di grande attualità in “Bellezza in sicurezza. E’ l’estetica del futuro” sono iniziati i lavori del XXXI congresso nazionale dei duemila e oltre medici estetici provenienti da ogni parte del mondo. Il tutto ha avuto inizio, nella mattinata del sette, con una affollata conferenza stampa in una sala dell’Hotel Rome Cavalieri e alla presenza del padre fondatore del Sime Carlo A. Bartoletti e in qualità di relatori il figlio e segretario generale Sime Emanuele, dell’inossidabile prof. Nicolò Scuderi direttore della cattedra di chirurgia plastica e ricostruttiva dell’Università “La Sapienza” di Roma, della dermatologa e docente del Sime Magda Belmontesi, di Fulvio Tomaselli  coordinatore del servizio di oncologia dell’ambulatorio di medicina estetica dell’Ospedale Fatebenefratelli Isola Tiberina, Roma e di Nadia Fraone vicedirettore del Sime. Nella storia della medicina romana questo appuntamento è diventato, nel corso degli anni, un fiore all’occhiello di una medicina che cura il corpo ma si alimenta del suo spirito. Lo fa con grazia e delicatezza e con un profondo rispetto per gli elementi che compongono il corpo umano  e nel suo inevitabile declino fisico offre non una soluzione di eterna giovinezza ma l’uso  di “tecniche sempre più  sofisticate ed efficaci per rallentare il passare del tempo. Ma in totale sicurezza sia nelle tecniche che nei prodotti, senza correre il minimo rischio.” Ogni anno che passa sembra impossibile che vi possano essere novità di rilievo nel campo della medicina estetica eppure, sia pure a piccoli passi, si fanno avanti prodotti e metodiche sempre più efficaci e sicuri per la correzione degli inestetismi e in tema di body conturing. Ma a questo riguardo, ci tiene a precisare nel suo intervento il presidente della SIME Carlo A. Bartoletti – sono seguiti con molta attenzione anche i focus sui fattori di crescita piastrinici, sul confronto tra i diversi sistemi di trattamento della pannicolopatia-edemato-fibro-sclerotica (PEFS) e della cellulite, come anche il punto sulla cura della calvizie femminile piuttosto che delle diverse metodiche per affrontare la medicina estetica della terza età”. Un tema cui i medici della SIME tengono molto è quello della diagnostica in medicina estetica: “La nostra società e la medicina estetica ufficiale hanno da sempre esortato il paziente che si rivolge al medico estetico ad effettuare approcci diagnostici importanti – ammonisce Emanuele Bartoletti, Segretario Generale della SIME – proprio per questo abbiamo pensato ad una sessione speciale nell’ambito del congresso, in cui vengono presentate tutte le nuove metodologie che sono applicate nello studio medico–estetico della pelle. Si tratta di una serie di indagini che consentono al medico di sviluppare una maggiore coscienza critica nella scelta delle procedure di utilizzo. Presupposti indispensabili per qualsiasi tipo di trattamento sono la visita di medicina estetica con le dovute valutazioni e il chek-up della pelle”. (seguiranno altri servizi fidest a latere dei lavori congressuali)qui

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Eventi al Cinema Massimo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 marzo 2010

Torino dal  26 marzo a giovedì 1 aprile 2010 Cinema Massimo Sala 3 – via Verdi, 18:.
29 marzo 2010 – ore 18.30 Prosegue con la proiezione del film La perfezionista presentato dall’autore Cesare Lanza la terza Rassegna Biennale del Cinema Laico.  Prosegue con il film La perfezionista presentato dall’autore Cesare Lanza, la terza Rassegna Biennale del Cinema Laico organizzata dalla Consulta Torinese per la Laicità delle Istituzioni in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema, e curata dal critico cinematografico Gabriele Barrera. Il film sarà presentato dal regista insieme al curatore della rassegna Gabriele Barrera e a Tullio Monti, coordinatore Consulta Torinese per la Laicità delle Istituzioni.
31 marzo 2010 – ore 20.30 Per la rassegna L’ultimo spettacolo / schermi americani proiezione del film Taxi Driver di Martin Scorsese.  La rassegna è organizzata dal Museo Nazionale del Cinema, Dams – Università degli Studi di Torino e dal collettivo universitario Gli Ultracorpi in collegamento con il Corso di Storia del cinema nordamericano e il Laboratorio Multimediale “G. Quazza”. Il progetto si articolerà in una serie di iniziative, incontri e proiezioni che intendono riflettere sul cinema, ma anche sulla storia, sulla cultura e sulla società americana, attraverso una selezione di film chiave degli ultimi quarant’anni.   Taxi Driver (Usa 1976, 113’, col., v.o. sott.it.)
La rassegna intende proporre al pubblico torinese – attraverso il linguaggio estetico e gli stimoli culturali dell’arte cinematografica – una riflessione sul metodo della laicità e sull’etica laica di fronte agli interrogativi e alle sfide individuali e collettive che il mondo contemporaneo pone.
Dieci i film in programmazione, nel periodo da marzo a maggio, che affronteranno alcuni significativi temi della società odierna, sempre più multiculturale, multietnica e multireligiosa. Ingresso 3.00 euro.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mobbing: riguarda 10 milioni di italiani

Posted by fidest press agency su sabato, 6 marzo 2010

Roma, 9 marzo, alle ore 11.00, nella sede centrale del sindacato Cisal, Via Torino 95 (Galleria Esedra), parteciperanno, oltre il Segretario Generale Francesco Cavallaro, la professoressa Isabella Corradini, docente di Psicologia sociale all’Università dell’Aquila ed esperta del settore; Maria Grazia De Angelis, presidente dell’Associazione Italiana di Studio del Lavoro e dirigente d’azienda; il noto penalista Nino Marazzita; l’imprenditore ed esperto di brokeraggio Antonio Rizzo. Modera il giornalista Roberto Messina, dell’ufficio stampa Cisal, ideatore e coordinatore dell’intero progetto.  “Mobbing”: una vera piaga sociale, una realtà a tinte fosche, inficiante e anti-etica, che sta ultimamente dilagando nel nostro Paese e che è causa di grandi sofferenze e pesanti costi sociali. Secondo un recente studio dell’Istituto Superiore Prevenzione e Sicurezza sul lavoro, confermato da quelli di Istat e Agenzia europea per la salute, sono oltre 4 milioni i lavoratori italiani per i quali il lavoro è diventata la prima causa di stress e sofferenza psichica; mentre sarebbero addirittura 10 milioni quelli che percepiscono il lavoro come un fattore di rischio per la propria salute e di seria esposizione a fattori e fenomeni di prepotenza e discriminazione.   “Un vero, grande problema – spiega Francesco Cavallaro, Segretario generale della Cisal – dinanzi al quale il nostro sindacato non poteva rimanere insensibile e inerte. Pur nella consapevolezza che si tratta di una questione complessa, articolata, dalle tante sfaccettature, e quindi di non facile soluzione, è altrettanto evidente che proprio per questo serve un urgente rinnovamento delle misure legislative a favore del cittadino e del lavoratore vessato, in grado almeno di arginare il fenomeno, la sofferenza e le stesse condizioni mobbizzanti. Così come è necessario il contestuale avvio di nuove iniziative sensibilizzanti l’opinione pubblica e la classe di governo”. Ecco dunque il perché del “focus”: “Mobbing. Riflessioni e soluzioni” (primo di una serie di appuntamenti dedicati ai temi e alle problematiche più scottanti del mondo del lavoro contemporaneo)  In coda ai lavori sarà presentato il progetto della nuova rivista “Orizzonti Cisal”, periodico di cultura economica e sindacale di prossima pubblicazione, i cui inserti saranno ogni volta dedicati ai temi dibattuti nei vari “focus”.

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Regionali Lombardia: escluso Formigoni

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 marzo 2010

La Corte d’Appello di Milano non ha ammesso la “Lista per la Lombardia” di Roberto Formigoni. E’ stato così respinto il ricorso presentato dai responsabili della lista avverso il precedente provvedimento di esclusione. Massimo Corsaro, vice coordinatore regionale del Pdl ha espresso l’intenzione di ricorrere al Tar per chiedere la riammissione alle elezioni regionali.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Regionali: “Giovane Italia” con La Russa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 marzo 2010

Non so se fanno più sorridere le dichiarazioni di De Magistris e dell’IDV o quelle del PdCI o gli altri innumerevoli deputati e senatori del centro sinistra che in queste ore,  in merito alle dichiarazioni del ministro La Russa, non avendo nient’altro di meglio da fare, hanno fatto a gara a chi la sparava più grossa – sono le parole di Luciano Cavaliere, dirigente nazionale della Giovane Italia. Siamo all’assurdo dalla marcia su Roma e alla rievocazione dello squadrismo fascista, all’intervento dei caschi blu per garantire elezioni, eppure a comprendere le parole del coordinatore del PDL ci si mette poco. So che farò dispiacere alcuni esponenti politici del centro sinistra ma nessuna evocazione nostalgica, dal canto nostro – ha continuato Cavaliere – noi giovani ci sentiamo presi in giro, vogliamo essere liberi di scegliere i nostri candidati il 28 e il 29 in tutta Italia ed è per questo che oggi i ragazzi di Azione Universitaria hanno contribuito alla manifestazione di protesta nel rettorato di Roma Tre. Quindi niente colpi di stato ne pseudo marce, tutto il nostro sostegno al ministro La Russa e al PdL, in compenso apriremo ad ore una sottoscrizione per richiedere alle tv italiane, di permettere ad alcuni politici di sinistra, di esibirsi a zelig o ad altri spettacoli di cabaret.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Regionali Puglia: le accuse di Tatarella all’Idv

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 febbraio 2010

Le accuse di Tatarella sono ridicole e pretestuose. Non abbiamo mai parlato o chiesto assessorati di sorta, sapendo bene che tale prerogativa spetta alla scelta autonoma del presidente della Giunta. Quanto poi al fatto che IdV, secondo l’europarlamentare del Pdl, vorrebbe mettere Vendola sotto l’ala protettrice di una toga, lo invitiamo a guardare al suo candidato. Siamo sicuri che i cittadini pugliesi sapranno distinguere il grano dall’oglio” lo dichiara in una nota l’on. Pierfelice Zazzera, deputato di IdV e coordinatore regionale della Puglia.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Regionali Emilia per il cambiamento

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 gennaio 2010

“Le dichiarazioni dell’on Galletti confermano l’isolamento e l’imbarazzo dell’Udc di fronte ad una opinione pubblica che ha ben compreso l’ambiguità dell’Udc medesima in momento in cui, stante la peculiarità dell’Emilia Romagna, occorrerebbe il massimo impegno di tutti i partiti del centro destra” lo sostiene in una nota l’on Fabio Garagnani, coordinatore cittadino del PDL.   “Non basta dichiarsi neutrali o ‘terzi’ rispetto al PD  o al PDL – aggiunge Garagnani – quando nella realtà dei fatti si favorisce,  come fa l’on Galletti e l’Udc,  il mantenimento dell’egemonia  della sinistra in Emilia Romagna, aiutando in modo indiretto il presidente  Errani. Proprio perchè la volontà di cambiamento della società emiliano-romagnola sta aumentando nei settori più significativi e Giancarlo Mazzuca ne è interprete sifnificativo, siamo convinti che la bontà dei nostri programmi e la chiarezza della nostra linea politica saranno giudicati favorevolmente dagli elettori a differenza dei velleitarismi incomprensibili o anche ‘troppo comprensibili’ dell’Udc che agevolano, è bene ricordarlo, solo la sinistra. Ma gli elettori – conclude Garagnani – sono molto più attenti e sensibili di alcuni dirigenti dell’Udc e sapranno giudicare chi è il vero ostacolo al cambiamento e per una alternativa alla sinistra in Emilia Romagna che, piaccia o meno all’on Galletti, giudichiamo possibile e per la quale ci batteremo con ogni forza”. Parola di  Fabio Garagnani Coordinatore Cittadino Bologna PDL

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

6 milioni di Ecoprofughi

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 luglio 2009

6 milioni di persone potrebbero lasciare il proprio territorio a causa dei cambiamenti climatici. E’ questo il profilo dell’emergenza umanitaria degli ecoprofughi, i nuovi migranti costretti a fuggire da desertificazione, inondazioni e effetti del riscaldamento globale. A lanciare l’allarme il dossier “Profughi ambientali” di Legambiente oggi presentato da Goletta Verde a Pescara insieme a Maurizio Gubbiotti, coordinatore della segreteria nazionale di Legambiente, Angelo Di Matteo, presidente Legambiente Abruzzo, Mariangela Grillo, rappresentante Avvocati di Strada Onlus, Julia Prestia, rappresentante  Cooperativa Sociale Pralipé, Renato Di Nicola, portavoce Abruzzo Social Forum. Insieme a Legambiente e Social Forum hanno partecipato anche le associazioni “Pralipè” e “Avvocati di strada” sui diritti dei migranti.Secondo le stime di Legambiente il fenomeno dei profughi ambientali riguarda ben 6 milioni di persone all’anno costrette dai cambiamenti climatici a lasciare le proprie case per cercare ospitalità in altri luoghi. La metà dell’onda migratoria sarà causata da catastrofi naturali, inondazioni e tempeste, mentre gli altri 3 milioni di sfollati dovranno emigrare in seguito ai progressivi cambiamenti ambientali come l’innalzamento del livello del mare e la desertificazione.  Solo nel 2007-2008 sono stati ben 80 milioni gli ecoprofughi che hanno abbandonato le proprie terre a causa di desertificazione, inondazioni e degli effetti del riscaldamento globale. Dati che superano quello delle persone in fuga per le guerre e destinato ancora ad aumentare: secondo l’Unhcr (Agenzia dell’Onu per i rifugiati), è di 200-250 milioni di persone in fuga per “cause ambientali” entro il 2050.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Deredia a Roma

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 Mag 2009

lunedì 25 maggio 2008, ore 12.00 Via del Collegio Romano 27 Ministero per i beni e le attivita’ culturali salone del ministro alla presenza del Sottosegretario ai Beni e alle Attività Culturali on. le Francesco Maria Giro interverranno: Louis Godart, Consigliere per la Conservazione del Patrimonio Artistico della Presidenza della Repubblica Italiana Federico Ortuño Victory, Ambasciatore del Costa Rica in Italia Angelo Bottini, Sovrintendente ai Beni Archeologici di Roma Umberto Croppi, Assessore alle Politiche Culturali e Comunicazione del Comune di Roma Mario De Simoni, Direttore generale Azienda Speciale Palaexpo Saranno inoltre presenti: lo scultore Jiménez Deredia e il coordinatore del progetto a Roma Fabio Isman “Deredia a Roma”, è un grande progetto che ha come artefice e protagonista l’artista costaricano Jiménez Deredia impegnato a Roma in cammino sulla via della Pace con degli interventi artistici estremamente ambiziosi. La Via Sacra del Foro Romano, il piazzale del Colosseo, le piazze Barberini e San Lorenzo in Lucina, i cortili del  Museo Nazionale Romano di Palazzo Altemps e di Palazzo Massimo saranno i luoghi che ospiteranno sue sculture monumentali, mentre il Palazzo delle Esposizioni ne esporrà il progetto “La Ruta de la Paz”, nove immense installazioni in altrettanti paesi, dal Canada fino alla Terra del Fuoco.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »