Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Posts Tagged ‘cordoglio’

Funivia Mottarone, il cordoglio della Faisa Cisal

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 Maggio 2021

“La Faisa-Cisal esprime profondo cordoglio ai familiari delle vittime e dei feriti del disastro che oggi si è consumato sul Mottarone in Piemonte. A loro va la nostra più profonda vicinanza in un momento così drammatico – scrive in una nota Mauro Mongelli, Segretario Generale della Federazione Autonoma Italiana Sindacale degli Autoferrotranvieri, Internavigatori ed Ausiliari del Traffico. Il bilancio dell’incidente che riporta la perdita di vite umane, ci porta a osservare un doveroso e rispettoso silenzio per la sofferenza di chi è stato colpito da questo triste evento – prosegue Mongelli – ma l’accertamento delle responsabilità, delegato agli organi competenti, resta prioritario. La nostra Federazione – conclude il leader della Faisa-Cisal – auspica la ricerca, da parte di tutti, in modo consapevole e responsabile, di soluzioni finalizzate a evitare che nell’ambito del trasporto pubblico locale compreso quello a fune, si ripetono simili tragedie. Tra questi auspici, aldilà degli immaginabili e scontati messaggi di solidarietà, speriamo nell’’immediata attivazione di un percorso ministeriale e datoriale, comprese le autorità di controllo che operano in tal senso, al fine di consolidare con atti percepibili, il concetto ed la cultura della sicurezza”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Covid, il cordoglio di ANCI Piemonte per la scomparsa del sindaco Visca

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

“Con profondo dolore ci tocca salutare un altro sindaco. Oggi ci stringiamo attorno alla famiglia di Aldo Visca, alla comunità di Cerrina Monferrato e all’intero territorio alessandrino che lo ha conosciuto e apprezzato per il suo impegno sui banchi del Consiglio provinciale, dov’era delegato all’urbanistica. Purtroppo, in una situazione che non risparmia nessuno, il coronavirus si è portato via un altro amministratore innamorato della sua missione”. Così il sindaco di Vercelli e presidente di ANCI Piemonte, Andrea Corsaro, a nome dell’intero comitato direttivo dell’associazione dei comuni.Con la scomparsa di Visca, sale a tre il numero dei sindaci piemontesi uccisi dal Covid nel 2020. Prima di lui erano mancati, nei mesi scorsi, i sindaci di Salussola e Castelletto d’Erra, Carlo Cabrio e Giuseppe Panaro.”Come ho ricordato in occasione dell’assemblea regionale dell’ANCI – conclude Corsaro – quest’anno abbiamo dovuto accettare regole complesse e pesanti limitazioni della nostra libertà. Lo abbiamo fatto con spirito di abnegazione e vero senso dello Stato, consci del nostro ruolo e delle nostre responsabilità. Quando se ne va un sindaco, viene meno un pezzo fondamentale di comunità”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cordoglio di tutti i farmacisti italiani per la scomparsa del dottor Roberto Stella

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 marzo 2020

“Il Comitato Centrale della FOFI e tutti i farmacisti italiani esprimono il loro cordoglio per la scomparsa del dottor Roberto Stella, presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Varese” dice il presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani, Andrea Mandelli. “La sua vita e le circostanze della sua morte, a causa dell’infezione da nuovo Coronavirus, esprimono in massimo grado la passione, la competenza e la dedizione che sono i più importanti valori di tutti i professionisti della salute italiani. E’ grazie all’impegno di persone come Roberto Stella che il nostro paese potrà superare anche questa emergenza e, a questo proposito, molto si potrebbe aggiungere, ma in questo momento di grande tristezza preferiamo rimanere in silenzio”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Profondo cordoglio per la morte di Piero Terracina da Fratelli d’Italia

Posted by fidest press agency su domenica, 8 dicembre 2019

“A nome mio e di Fratelli d’Italia il più profondo cordoglio per la morte di Piero Terracina. La sua scomparsa non scalfirà la memoria: racconteremo ai nostri figli e alle generazioni che verranno la sua storia, affinché gli orrori del passato non tornino mai più”. E’ quanto scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. Si aggiunge al cordoglio Fabio Rampelli vice presidente della Camera dei Deputati: “M’inchino all’ultimo sopravvissuto del campo di sterminio di Auschwitz, Piero Terracina. L’immensa tragedia che ha attraversato la sua vicenda familiare e personale è quella che oggi chiamiamo Shoah e ha percosso il ‘900 e umiliato l’umanità intera. Terracina, insieme a tanti altri ebrei sopravvissuti, è riuscito a trasformare quella tragedia in un insegnamento perenne. Senza aver vissuto il suo dolore, proseguiremo la sua azione nella speranza che la storia possa essere da monito per sempre. Giunga alla famiglia e alla comunità ebraica il mio abbraccio”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Camilleri: Il Cordoglio del Vice Ministro Castelli

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 luglio 2019

Roma – “Oggi ci ha lasciato uno dei più grandi scrittori italiani. A tutti noi mancheranno il suo indiscutibile genio letterario e la sua grande umanità. Le sue opere, invece, resteranno per sempre e continueranno ad accompagnare il nostro quotidiano. Grazie Maestro Camilleri”.Così il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli, in un post su Facebook.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rita Borsellino ci ha lasciati

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 agosto 2018

A nome mio e di Fratelli d’Italia desidero esprimere profondo cordoglio per la scomparsa di Rita Borsellino, sorella del giudice Paolo. A tutti i suoi famigliari la nostra vicinanza in questo momento difficile”. Lo scrive su Twitter il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Cordoglio per la scomparsa di Sergio Marchionne

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 luglio 2018

Da italiana ho contestato tante delle sue scelte in tema di delocalizzazione dell’industria automobilistica italiana ma le sue capacità manageriali sono indiscusse. La mia vicinanza e quella di FdI alla sua famiglia e ai suoi cari». È quanto ha scritto su Twitter il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni. Da Forza Italia: Su iniziativa del deputato di Forza Italia, Giorgio Mulè, le Commissioni Affari costituzionali e Traporti riunite congiunte hanno osservato un minuto di silenzio in apertura di seduta per ricordare Sergio Marchionne. “Un uomo – ha affermato Mulè aprendo i lavori – che è destinato a lasciare un’impronta indelebile nella storia industriale di questo Paese”. (n.r. la Fidest si associa condividendo le parole della Meloni)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cordoglio per la morte di due poliziotti delle volanti

Posted by fidest press agency su domenica, 17 settembre 2017

polizia“L’intera Polizia di Stato è piombata in un profondo dolore per la scomparsa dei colleghi Pietro Pezzi e Nicoletta Missiroli, coinvolti in un incidente stradale durante un’operazione di servizio sulle Volanti sul litorale di Ravenna”. E’ quanto afferma Domenico Pianese, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia. “E’ una tragedia che colpisce tutti noi – aggiunge Pianese – e che deve servire a far riflettere su quanto sia rischioso e duro il lavoro di chi, tra mille difficoltà, veste una divisa per garantire la sicurezza dei cittadini e fare rispettare le leggi. Donne e uomini che mettono in campo la loro professionalità, il loro spirito di sacrificio, la volontà di mettersi al servizio degli altri. Come la collega Missiroli, una vita spesa per la Polizia, che per l’ennesima volta ha dato la sua disponibilità al turno di notte per consentire alla pattuglia di uscire in servizio. Non è il momento di polemiche, ma sarebbe bello che, prima di attaccare le forze dell’ordine in ogni occasione, si pensasse al sacrificio silenzioso e quotidiano di chi ogni giorno scende in strada senza sapere se tornerà dalla propria famiglia. Ai familiari dei due Poliziotti, e ai colleghi che hanno condiviso il lavoro con questi eccezionali servitori dello Stato, esprimiamo il nostro cordoglio e la nostra vicinanza”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il cordoglio di Roma per la scomparsa di Stefano Rodotà

Posted by fidest press agency su sabato, 24 giugno 2017

rodotà stefanoLa sindaca di Roma Virginia Raggi e l’Amministrazione capitolina esprimono il più profondo cordoglio per la scomparsa di Stefano Rodotà. Giurista e politico di immenso spessore, Rodotà è stato un grande riferimento per tutta la società, grazie alle sue battaglie per i diritti civili, per la democrazia, per la libertà e per la difesa della Costituzione. L’ufficio stampa di Arcigay ci fa pervenire il seguente comunicato: “Con dolore profondo apprendiamo della scomparsa del professor Stefano Rodotà, straordinario protagonista della nostra storia istituzionale ma anche della battaglia per i diritti di tutte e tutti”: cosi Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay. “La tenacia e la grande competenza del professor Rodotà hanno per decenni rappresentato uno stimolo irrinunciabile nel dibattito politico di questo Paese. Le battaglie a difesa dei diritti, quelle per la laicità dello Stato, quelle per il rispetto e la piena attuazione della Costituzione, quelle per l’uguaglianza di tutte e tutti, hanno sempre trovato in Stefano Rodotà una voce forte, un pensiero lucido, una grande integrità e una rara lungimiranza. Il nostro Paese perde oggi un uomo grande, che ha saputo mettersi a servizio, dentro e fuori dalle istituzioni, dell’intera nazione, dei primi e degli ultimi. Salutiamo commossi un instancabile militante e un amico generoso. Alla sua famiglia rivolgiamo il nostro più sentito cordoglio”, conclude Piazzoni. (n.r. La Fidest si associa)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cordoglio per le studentesse Erasmus vittime dell’incidente di Tarragona

Posted by fidest press agency su martedì, 22 marzo 2016

università santa croceMartedì 22 alle ore 12 sarà osservato in tutte le Università italiane un minuto di silenzio in memoria delle vittime. L’intera comunità accademica di Parma esprime profonda commozione per la tragedia di Tarragona, in cui ieri hanno perso la vita 13 studentesse universitarie, e numerose altre sono rimaste ferite. L’Ateneo è vicino alle famiglie delle vittime e alle Università direttamente coinvolte. In segno di lutto questa mattina, alle ore 9, nell’Auditorium dell’Ateneo, in occasione dell’iniziativa prevista nell’ambito della manifestazione nazionale “Per una nuova primavera delle Università”, le vittime sono state ricordate con un minuto di silenzio.
Su invito della Conferenza dei Rettori, domani alle ore 12 sarà osservato in tutte le Università italiane un minuto di silenzio in memoria delle vittime. Sono 44 gli studenti dell’Ateneo di Parma in Erasmus in Spagna, e di questi 11 a Barcellona. Non si hanno notizie di loro fra i feriti o le vittime.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Messaggio di cordoglio del Presidente Napolitano per le vittime del terremoto in Emilia e zone limitrofe

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 Maggio 2012

GIORGIO NAPOLITANO

GIORGIO NAPOLITANO (Photo credit: Foto_di_Signorina)

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, appresa la drammatica notizia dell’evento sismico che questa notte ha interessato, con gravi effetti e un doloroso bilancio di vite umane, alcune province emiliane ed altre limitrofe, ha seguito l’evolversi della situazione attraverso il Dipartimento della Protezione Civile e le Prefetture competenti.Il Capo dello Stato ha chiesto ai Prefetti di esprimere la propria solidarietà alle comunità coinvolte e la sua commossa partecipazione al dolore delle famiglie delle vittime, rappresentando al tempo stesso il suo vivo apprezzamento a coloro che sono impegnati sul territorio nelle operazioni di soccorso e nella gestione dell’emergenza.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nigeria: uccisione italiano

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2012

Nigeria-Election-2007

Image via Wikipedia

“E’ grave e inaccettabile che il governo italiano sia stato informato da quello inglese, attraverso una telefonata di scuse, dell’uccisione del nostro connazionale Franco Lamolinara. Vogliamo sapere se il governo italiano, così come riporta la stampa inglese, era informato del blitz e soprattutto se il ministro degli Esteri ne era a conoscenza” lo dichiara in una nota Fabio Evangelisti, vicepresidente del gruppo IDV alla Camera.
“Per questo, chiediamo al governo di venire a riferire al più presto in Parlamento per chiarire tutti gli aspetti di questa vicenda, che è costata la vita ad un nostro connazionale, alla cui famiglia esprimiamo il nostro più profondo cordoglio” conclude Evangelisti.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anna Longhi: cordoglio di Alemanno

Posted by fidest press agency su sabato, 14 Maggio 2011

Roma «La scomparsa di Anna Longhi lascia un vuoto profondo. Non è solo per i lavori insieme ad Alberto Sordi, che l’hanno resa celebre presso il pubblico, ma per la grande umanità che traspariva anche dai suoi personaggi che hanno fatto di Anna Longhi una delle voci più veraci di Roma. Per rendere il doveroso omaggio a una grande artista, da mezzogiorno di domani, nella Sala del Carroccio, sarà allestita la camera ardente. Alla famiglia di Anna Longhi va il cordoglio mio personale e di tutta la città». Lo afferma Gianni Alemanno, sindaco di Roma.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

De Pierro ricorda Gianni Brezza

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 aprile 2011

“La notizia della morte di Gianni mi ha lasciato sgomento, mi è tornato  alla mente il tempo trascorso lavorando insieme molti anni orsono in Rai e, forse, se oggi posso dire di aver ottenuto qualche soddisfazione professionale, lo devo un po’ anche a lui e naturalmente alla sua amata Loretta. Abbiamo perso una persona elegante e autentica, cosa non molto comune nel mondo dello spettacolo. L ascerà un grosso vuoto”. Un commiato sincero e ricco di cordoglio quello di Antonello di De Pierro, presidente dell’Italia dei Diritti, nei confronti di Gianni Brezza, ballerino, attore e regista italiano scomparso martedì scorso dopo una lunga malattia, all’età di 69 anni. Spezzino, nato a novembre del 1942, Brezza è stato primo ballerino negli anni d’oro della Rai, partecipando con successo a programmi come “Canzonissima”, “Studio Uno” e “Milleluci” proseguendo poi il suo percorso artistico come rinomato coreografo e regista. Una luminosa carriera vissuta per trenta anni al fianco della sua compagna di sempre, Loretta Goggi, sposata nel 2008 e ora, profondamente addolorata per la perdita dell’uomo della sua vita. “In questo momento – dichiara De Pierro –  mi sento vicino a Loretta in quanto sicuramente non riuscirà a dimenticare, ma con il tempo si abituerà a convivere con la sua assenza. Non lo sentivo da un po’ ma uno dei ricordi più intensi,  che indica in qualche modo il tipo di personaggio che era, è la sua risposta quando lo chiamavo al telefono. Invece del tradizionale ‘pronto’ lui esordiva con un “solo buone notizie”. Da oggi – conclude il presidente dell’Italia dei Diritti – ci sentiremo sicuramente un po’ più soli”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Afghanistan: «Mi chiedo se serva»

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 marzo 2011

Così ha commentato dubbioso e preoccupato il nostro presidente del Consiglio alla notizia di un nuovo caduto italiano in Afghanistan. Era ora!!! Non se ne poteva più di tanti ruggiti di coniglio, di frasi reboanti come “Non ci lasceremo intimidire”, “Continueremo fino alla fine” pronunciate da chi se ne sta tranquillo nei fortilizi ben protetti del potere. Ben venga, dunque, la parola del cordoglio accorato, ben venga la testimonianza di una solidarietà non condita dall’enfasi. Sennonché… sennonché (ecco il dubbio che rischia di guastare tutto). Perché mai Berlusconi ha aspettato la trentasettesima vittima di questa maledetta guerra per rinunciare ai toni marziali, ai proclami battaglieri? Non è che in questo improvviso ritegno, in questo encomiabile senso della misura c’entra per qualcosa il suo risentimento verso l’alleato americano? Non è che egli faccia brillare l’arma del ricatto nei confronti di chi, per voce dell’ambasciatore Spogli, ha osato tracciare di lui un ritratto impietoso? E’ possibile ipotizzare il seguente soliloquio da parte di un Berlusconi giustamente imbufalito?. «Avete deplorato le mie “gaffes verbali”, avete disapprovato l’uso da parte mia di “parole che hanno offeso quasi ogni cittadino in Italia e molti leader degli Stati membri dell’UE”. Avete censurato la mia “volontà di porre gli interessi personali sopra quelli dello Stato”. Avete condannato il mio “uso frequente di istituzioni e di risorse pubbliche per ottenere un vantaggio elettorale sui miei avversari politici” . Mi avete biasimato per “aver fornito un tono sfortunatamente comico alla reputazione italiana in molti settori del governo americano”. E per soprammercato mi avete ridotto alla condizione di un vero e proprio pirla perché avvalendovi di queste mie debolezze e facendo leva su quello che considerate il mio inguaribile narcisismo avete ottenuto da me onerosi impegni quale l’invio di soldati in Iraq e in Aghanistan, un occhio di riguardo sull’OGM e su molte questioni per voi imbarazzanti, tipo il caso Abu Omar. Me lo volete permettere adesso di rendervi pan per focaccia  facendo brillare l’ipotesi di un nostro ritiro da impegni divenuti ormai troppo gravosi? Oh, lo so bene che oltre a digrignare appena, appena i denti non posso fare nulla, ma mi permetterete, vero, che dopo tante vigliaccate nei miei confronti vi metta un po’ di strizza…». E’ possibile ipotizzare questo soliloquio? mi chiedevo. Sì, a mio modesto parere, è possibile. (Gino Spadon)

Posted in Confronti/Your and my opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Afghanistan: Cordoglio e non polemiche

Posted by fidest press agency su martedì, 1 marzo 2011

“Esprimo il mio cordoglio e la mia vicinanza alla famiglia del tenente Massimo Ranzani ed alle famiglie degli altri soldati rimasti feriti nell’attentato al contingente militare italiano nei pressi di Shindand in Afghanistan”. Lo dichiara l’on. Gianni Vernetti, deputato di Alleanza per l’Italia e già Sottosegretario agli Affari esteri.“Oggi deve essere la giornata del cordoglio e non delle polemiche. Il Paese deve essere unito e stringersi intorno alle Forze Armate impegnate in una difficile missione di stabilizzazione e contrasto al terrorismo in Afghanistan”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cordoglio per la morte del Tenente Ranzani

Posted by fidest press agency su martedì, 1 marzo 2011

“Il Partito Sicurezza e Difesa esprime alla famiglia del Tenente Massimo Ranzani ed a tutti gli uomini delle nostre Forze armate i sentimenti del più profondo cordoglio. Ci auguriamo che le condizioni dei quattro feriti, giudicate gravi dallo Stato Maggiore della Difesa, volgano rapidamente al meglio. Esprimiamo la nostra vicinanza e, ne siamo certi, quella di tutto il popolo italiano, a tutti gli operatori del comparto che attualmente si trovano impegnati sul fronte afghano ma anche in tutti gli altri luoghi dove il tricolore sventola in rappresentanza dei valori di democraticità e di solidarietà che scaturiscono dai cittadini italiani. Non possiamo però non rilevare che i risultati in termini di incisività diplomatica tardano a portare i frutti sperati relativamente alla pacificazione di quei popoli per i quali tanti giovani soldati, di diverse nazionalità, hanno perso la vita. Auspichiamo quindi che la comunità internazionale si faccia carico senza ritardo di accelerare quel processo di pace in assenza del quale è facile immaginare che, purtroppo, altri dolorosi fatti di sangue continueranno ad accadere”. E’ quanto ha scritto il Segretario politico Giuseppe Paradiso.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cordoglio per la 36° vittima

Posted by fidest press agency su martedì, 18 gennaio 2011

“Esprimo le mie più profonde condoglianze alla famiglia del militare morto questa mattina all’interno dell’avamposto italiano “Higlander” nell’area di Bala Murghab e gli auguri di pronta guarigione al suo collega ferito.” – Lo dichiara Luca Marco Comellini, Segretario del Partito per la tutela dei diritti di militari e forze di polizia (Pdm). – “Un’altra vittima del dovere del servizio e dello Stato. Dalle prime dichiarazioni del Ministro sembrerebbe che i fatti si siano svolti con modalità poco chiare all’interno della base italiana e mi auguro che questa volta La Russa non incorra in problemi di comunicazione con i suoi vertici militari. Mi rammarica il fatto che mentre già circolavano le prime notizie sull’accaduto nessuno abbia pensato minimamente di interrompere i festeggiamenti per il cambio del capo di stato maggiore della difesa, che in quei momenti erano in corso presso il museo storico dell’Aeronautica di Vigna di Valle. “ Precede la notizia: qui
Si chiamava Luca Sanna, 32 anni nato ad Oristano il 4 novembre del 1978 e la sua famiglia è residente a Samugheo (Oristano). Era caporalmaggiore scelto dell’ottavo reggimento alpini di Cividale del Friuli. Sanna si era sposato a metà settembre scorso a Samugheo (Oristano) con una compaesana. Dopo le nozze si erano stabiliti a Lusevera, in provincia di Udine, a circa 30 chilometri da Cividale, Era alla terza missione in Afghanistan. E’ stato colpito alla testa da un colpo d’arma da fuoco all’avamposto Highlander, a circa 10 km dalla base principale del contingente militare italiano a Bala Murghab. Non è morto subito. E’ stato trasportato alla base militare Columbus, dove è deceduto di lì a poco. Con lui vi era il secondo militare ferito al collo e al torace. Per questi si prevede un intervento neurochirurgico presso l’ospedale militare americano di Kandahar. La dinamica dell’uccisione e del ferimento del secondo militare è stata spiegata dal Ministro La Russa. Entrambi furono avvicinati da un uomo che indossava una divisa afghana. Con la scusa che aveva bisogno di aiuto, per pulire un’arma inceppata, ne ha approfittato per eseguire la sua aggressione. Subito dopo ha avuto modo di dileguarsi.
La Procura di Roma ha aperto un fascicolo affidando le indagini ai Ros per accertare la dinamica dell’aggressione. Al riguardo il reato ipotizzato è quello di attentato o di omicidio ai fini terroristici.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Cordoglio per morte tenente Romani

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2010

“Esprimo il più sincero cordoglio, mio e di tutti i poliziotti, per la morte del tenente Alessandro Romani, trentesima vittima della ‘missione di pace’ in Afghanistan. L’ennesimo sacrificio di un giovane italiano impegnato in una guerra della quale fatichiamo a comprendere le ragioni, che non sono certo quelle dell’esportazione di un’improbabile democrazia”. Lo afferma Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia. “Siamo vicini a tutti i militari impegnati in Afghanistan – continua Maccari – che devono sentire l’affetto e la riconoscenza da parte dell’intera Nazione. Una vicinanza che invece non è dimostrata dal Governo, che manda i nostri giovani al massacro con regole di ingaggio che limitano fortemente la possibilità di difendersi”. “Il Parlamento – conclude Maccari – deve rivedere le modalità di impiego dei nostri militari in quei territori dove non è certo l’impegno di pace la priorità, ma un continuo conflitto armato a difesa di chissà quali interessi”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alemanno su sindaco ucciso

Posted by fidest press agency su martedì, 7 settembre 2010

«L’uccisione del sindaco Vassallo deve trovare una durissima reazione da parte dello Stato. Nel manifestare il mio sentito cordoglio ai familiari e ai collaboratori politici del Sindaco di Pollica, esprimo profonda preoccupazione di fronte ad un attacco così diretto e vistoso alle istituzioni democratiche. I sindaci sono la prima linea delle istituzioni sul territorio e lo Stato deve essere in grado di difenderli dall’aggressione della criminalità organizzata. Questi sindaci, soprattutto dei piccoli centri, non possono rimanere isolati non solo per difendere la loro incolumità personale, ma perché nell’aggressione nei loro confronti si manifesta la volontà di delegittimare tutti i livelli istituzionali e cancellare il controllo dello Stato sul territorio. Mi auguro che il Ministro degli Interni prenda le più decise misure di investigazione e di repressione per dare una drastica risposta a questo gravissimo omicidio di stampo camorrista». È quanto dichiara il sindaco di Roma e presidente del Consiglio nazionale dell’Anci, Gianni Alemanno.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »