Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘coreografie’

Appuntamento con la danza

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 gennaio 2011

Chiasso, 3 febbraio 2011, ore 20.30 Cinema Teatro In scena Aterballetto, la principale Compagnia in Italia di produzione e distribuzione di spettacoli di danza e la prima realtà stabile di balletto al di fuori delle Fondazioni liriche. Nata nel 1979 e formata fin dall’inizio da danzatori solisti in grado di affrontare tutti gli stili, gode di ampi riconoscimenti internazionali. Nel repertorio della Compagnia sono presenti coreografie di Mauro Bigonzetti e balletti di importanti artisti della coreografia internazionale quali W. Forsythe, J. Kyliàn e O. Naharin, ma anche creazioni di giovani coreografi, tra i quali attualmente Eugenio Scigliano. Nella Fondazione Nazionale della Danza confluiscono attualmente alcune fra le più significative esperienze maturate in ambito nazionale ed internazionale, che ne fanno un’esperienza unica, un’eccellenza ed una sicura fucina per nuovi talenti.   A Chiasso Aterballetto propone un trittico: Come un respiro, in cui quattordici danzatori si librano sul soffio della musica barocca di Haendel; Almost blue, dove una coppia è guidata dalla magia della tromba di Chet Baker; infine H+ in cui la compagnia intera si muove, con musica e testi dal vivo interpretati di Federico Bigonzetti e Mark Borgazzi, alla ricerca dell’essenza del gesto coreutico.  coreografie di Mauro Bigonzetti musiche di George F. Haendel , Elvis Costello, Federico Bigonzetti una produzione Fondazione Nazionale della Danza Aterballetto

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il ritorno di “Rugantino”

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 novembre 2010

Roma 15 novembre, alle ore 12.30, presso la Sala delle Bandiere in Campidoglio, il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, partecipa alla conferenza stampa di presentazione della commedia musicale “Rugantino”, prodotta da Il Sistina e da Artifex, con il patrocinio di Roma Capitale. Parteciperanno all’incontro i protagonisti: Enrico Brignano, Maurizio Mattioli, Emy Bergamo, Paola Tiziana Cruciani, Armando Trovajoli, autore delle musiche e Gino Landi, autore delle coreografie. Durante la conferenza il Sindaco conferirà un riconoscimento al Maestro Trovajoli.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Successo al Teatro Helios di Bracciano

Posted by fidest press agency su sabato, 18 settembre 2010

Lago di Bracciano. Nuovo appuntamento domenica 17 ottobre al castello di Bracciano. Tanta emozione, suggestione, fantasia e allegria per tutti coloro, grandi e piccoli, che hanno avuto la fortuna di prendere parte all’evento-spettacolo “Il Battello dei Pirati” riproposto a grande richiesta dall’associazione Teatro Helios. Uno splendido tramonto, i costumi azzeccati, le sottolineature delle percussioni, le canzoni, le coreografie e le narrazioni di Wendy Chenengy interpretata da Annalisa Lanza, hanno creato un mix di vera suggestione affascinando non solo i tanti bambini ma anche i loro genitori. Sul “Battello dei Pirati” salpato dal molo di Anguillara si è potuto assistere infatti, navigando sulle acque del lago di Bracciano in una serata di fine estate davvero speciale, ad un vero e proprio musical ideato ad hoc dai componenti delle associazioni. Teatro Helios si trova ora impegnata nei preparativi per l’iniziativa di domenica 17 ottobre inserita nel programma della prossima edizione del prestigioso OpereFestival al Castello di Bracciano. Si tratta in particolare di interpretazioni di personaggi della fantasia che, a sorpresa, animeranno la visita guidata nelle sale dell’imponente maniero Odescalchi.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cambia il menu dei vacanzieri

Posted by fidest press agency su domenica, 8 agosto 2010

Nei lidi piu’ rinomati dell’estate italiana va in pensione il pranzo sotto l’ombrellone a base di pasta al forno e panino con la cotoletta, piatti emblema della gita al mare della domenica. Dalla Versilia alla Costa Smeralda, da Ostia a Rimini, infatti, l’ultima tendenza e’ il “Brunch da spiaggia”, che spopola nei piu’ noti locali della movida estiva (63%). Numerose le varianti: dal buffet a base di frutta e piatti estivi e colorati (68%), a brunch a tema (23%) a base di cibi, balli e spettacoli dedicati ogni giorno ad una nazione diversa, sino ai giochi (27%), come ad esempio quello intramontabile della mela, e agli immancabili balli di gruppo (42%). Ma cosa rende unico il brunch in versione estiva? In primis la sua anima internazionale (41%) che cattura la curiosita’ e l’interesse gastronomico dei turisti stranieri (49%), e la facilità di accontentare tutti i gusti (38%), potendo contare su una varieta’ infinita di combinazioni (35%). Ma a fare a la differenza e’ soprattutto la combinazione di musica (48%), spazi all’aperto e in riva al mare (65%) e il clima di relax della vacanza (57%): tutti elementi che rendono il brunch un’ottima soluzione per stare in compagnia (53%) tra un bagno in mare e una partita di beach volley sulla spiaggia.
E’ quanto emerge da un monitoraggio promosso da Nescafe’, condotto su 120 proprietari e gestori di alcuni dei locali estivi piu’ prestigiosi d’Italia, selezionati in base alle segnalazioni di guide, articoli giornalistici, riviste e siti dedicati al divertimento “out of home”.
Il brunch e’ nato negli Stati Uniti intorno agli anni ’70, grazie a Nescafè che ne e’ stato ideatore e portavoce della tendenza nel Belpaese. In pochi anni e’ diventato un fenomeno di costume trasversale, conquistando centinaia di locali e di italiani, soprattutto nei mesi invernali, e adesso arriva anche nelle spiagge piu’ belle dello Stivale. Nelle versioni da spiaggia, il buffet indossa i colori dell’estate grazie a frutta, insalatone, pesce e pasta fredda (68%). Inoltre, offre una gran varieta’ di bevande analcoliche e alcoliche (55%) e si preparano granite per ogni gusto (47%). A renderlo unico, in primis, la sua anima internazionale (47%), che concede ai turisti l’opportunità di gustare il meglio delle ricette “made in Italy” (49%) dopo una giornata di sole e mare.
Ma a rendere unico e diverso il “brunch in spiaggia” sono anche le iniziative organizzate dai locali. Ad esempio, i tipici balli di gruppo (42%), con i maestri di ballo che tra un sorso e l’altro di caffe’ coinvolgono la clientela a realizzare divertenti coreografie.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: Ascoltando il buio

Posted by fidest press agency su martedì, 6 aprile 2010

Roma, 7 maggio – ore 21:30  Auditorium S. Chiara  (Via Caterina Troiani, 90 – Eur Torrino nord) di Daniela De Lillo e Lucia Di Cosmo  Mario Marozzi – Ètoile del Teatro dell’Opera di Roma Gaia Straccamore – Prima ballerina del Teatro dell’Opera di Roma Noemi Arcangeli, Giordano Cagnin, Andrea Costa, Michela Fontanini, Manuel Parruccini, Dalila Sapori, Andrea Stasio – ballerini del Teatro dell’Opera di Roma e con gli artisti della Compagnia L’Albero di Minerva: Fabrizio Bordignon, Ghita Casadei, Daniele Miglio, Simona Pettinari, Vittoria Rossi scene e costumi: Tiziano Fario video: Antonella Attenni e Giordano Cagnin coreografie: Riccardo Di Cosmo regia: Daniela De Lillo e Riccardo Di Cosmo organizzazione: Valeria Stanziale e Lidia Giansanti  In collaborazione con la Coop. Moiselle Le Blanc. “E’ una storia straordinaria quella dell’umanità. Una storia di grandi rivoluzioni e di grandi cambiamenti. Una storia di crescita e di speranza, ma anche di morte e di dolore. Una storia segnata dalle grandi scoperte scientifiche e tecnologiche, segnata anche da stermini di massa, schiavitù, guerre fratricide e crudeltà. In questo spettacolo vogliamo ripercorrere alcune delle tappe più dolorose della vita dell’essere umano, compiendo un viaggio spazio-temporale ai confini della follia. Lo sterminio dei pellerossa americani, la segregazione dei neri d’Africa, la vergogna dell’olocausto e dei campi di concentramento nazisti, la bomba atomica su Hiroshima e Nagasaki, fino agli avvenimenti più recenti. Lo spettacolo sarà  accompagnato da una mostra fotografica di Philippe Antonello, un viaggio attraverso i vari continenti per raccontare il “dietro le quinte” di tutti gli episodi del film “All the invisibile children”, sette cortometraggi diretti da Mehdi Charef, Emir Kusturica, Spike Lee, Katia Lund, Jordan Scott & Ridley Scott, Stefano Veneruso, John Woo”. http://www.municipio12.it (ascoltando il buio)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Linea blu: Palermo e Ustica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 settembre 2009

Palermo 26 settembre – 14.30 – Rai uno  , la sua costa e l’isola di Ustica, con il suo pittoresco e delizioso porticciolo: saranno loro i protagonisti della puntata di Lineablu. Esploreremo l’Area Marina Protetta di Capo Gallo per poi sbarcare all’Isola delle Femmine, con il suo caratteristico isolotto a 300 metri dalla costa.Un incontro a Mondello il recordman Mauro Giaconia, che di recente ha raggiunto un nuovo traguardo sportivo: percorrere a nuoto la distanza di 101 chilometri in 24 ore all’interno della più grande piscina di acqua salata esistente al mondo. Palermo è un polo etnico di straordinaria varietà, che vede l’incontro delle sue diverse culture nel famoso mercato Ballarò: girovagando tra i suoi banchi incontreremo lo chef Beppe Giuffrè, che ci delizierà con una delle sue famose coreografie gastronomiche. Il “Sole di Sicilia” non è solo una costante di chi si reca in questa splendida isola: è anche il nome della traversata compiuta da Palermo a Londra per la prima volta nel 1953 con imbarcazioni tradizionali. Mimmo Giardina ha voluto ripercorrere le tappe di questa storica impresa con i suoi gommoni.  Usciremo a mare e raggiungeremo l’isola di Ustica: i suoi fondali incontaminati, ricchi di biodiversità, la rendono paradiso prediletto dei sub. Dopo aver raggiunto un pescatore a Punta Spalmatore, parleremo del “Tridente D’Oro”, il premio che viene assegnato a chi si distingue nella divulgazione scientifica relativa al mare: quest’anno l’ambito riconoscimento è stato conferito proprio alla nostra Donatella Bianchi. Storie, volti e vicoli di un antico borgo marinaro con Fabrizio Gatta. Piatti di tutti i tipi e per tutti i gusti con il Professor Calabrese.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Epistola ultima

Posted by fidest press agency su domenica, 21 giugno 2009

Roma 27 giugno alle ore 20,30, presso il Teatro dell’Opera di Roma (piazza Beniamino Gigli 7) Un’opera di musica, teatro e danza sulla figura dell’Apostolo delle Genti chiuderà l’Anno Paolino. Sabato verrà rappresentata Epistola ultima, un ritratto evocativo di San Paolo in musica, danza, immagini e parole, con musica di Adriana Del Giudice, testo di Rosa Stipo, per la regia di David Haughton. Le coreografie sono curate da Paola Bellisari, le scenografie e le video proiezioni da Michele Della Cioppa. Lo spettacolo coinvolgerà un cast di 2 attori e 14 ballerini, oltre alla musica registrata dell’orchestra, al Coro di Trecate, composto da 63 elementi diretti dal maestro Mauro Trombetta e al violoncello solista di Nino Testa. La soprano Lietta Latini eseguirà il brano per voce solista e coro ³Epistola². Negli 8 episodi biblici in danza, previsti nei 90 minuti di spettacolo, verranno rappresentati il martirio di Santo Stefano, la conversione sulla strada per Damasco, alcune scene di prediche e guarigioni miracolose, la decadenza del banchetto del governatore romano Felice, la tempesta marittimacol naufragio a Malta e la vita circense a Roma. Nel ruolo di San Paolo adulto Alvise Battain, con 50 anni di teatro alle spalle. Il soldato, carceriere dell’Apostolo, sarà Totò Onnis. Santo Stefano sarà interpretato da Gabriele Rossi, mentre Francesco Core sarà il Sacerdote. Al giovane ballerino Manuel Barzon il compito di interpretare Saulo da giovane, persecutore dei cristiani. Il corpo di ballo di Mondi Vicini darà vita alle numerose scene di danza dell’opera. Otto i ballerini uomini (accanto a Barzon, Core e Rossi ci saranno Gabriele Bruschi, Luciano D’Ambrosio, Enrico Petrachi, Francesco Lupo, Simone Vacante); sei le donne (Angela Abbruzzese, Valeria Calabrò, Giorgia Calenda, Marika Ciccarelli, Rachele Petrini, Cristiana Riberi). La complessità della figura umana e spirituale di San Paolo ha reso necessaria la combinazione di diversi strumenti stilistico-espressivi che il regista David Haughton ha modulato secondo le esigenze narrative dell’opera. Lo spettacolo Epistola ultima, prodotto da Mondi vicini in collaborazione con il Centro culturale San Paolo e le Paoline Edizioni, è patrocinato dalComune di Roma, dal Teatro dell’Opera di Roma e dall’Abbazia di San Paolo fuori le Mura.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tsu Ku Tsu, Day Two, Pseudopodia e Gnomen

Posted by fidest press agency su martedì, 19 Mag 2009

Teatro Regio di Parma mercoledì 20, giovedì 21 maggio 2009, ore 20.00 Nel vivo di ParmaDanza arriva al Teatro Regio di Parma il Pilobolus Dance Theatre, – mercoledì 20 e giovedì 21 maggio, ore 20.00 – il popolarissimo ensemble statunitense che per primo ha sposato fisicità atletica, illusionismo magico e danza moderna.  Entrati nel 39° anno di attività, i Pilobolus nascono nell’ambito di un corso di danza del Dartmouth College, con il dichiarato intento di creare qualcosa di nuovo. Il gruppo – composto tra gli altri da Moses Pendleton, in seguito fondatore anche dei Momix – diventa subito famoso grazie all’unione di inventiva coreografica e humour visivo. Oggi i Pilobolus sono una delle grandi compagnie della danza americana, aperta alle più interessanti influenze internazionali. Con tre direttori artistici e oltre 25 ballerini, contribuiscono a creare uno dei repertori più popolari e variegati in questo campo, segno di grande inventiva e longevità. I Pilobolus vivono e lavorano a Washington Depot, in Connecticut, una piccola città rurale del nord-ovest, ma si esibiscono in tutto il mondo: oltre una sessantina i Paesi sinora visitati, quattro milioni gli spettatori raggiunti. Le loro creazioni fanno parte dei repertori delle maggiori compagnie di danza, con un palmarès traboccante di premi e riconoscimenti. Ormai divenuti un’istituzione, sono rimasti versatili e sorprendenti come agli esordi, fedeli all’idea originale della Compagnia. Il vocabolario fisico delle opere dei Pilobolus non nasce propriamente dalla lunga e codificata tradizione della danza, ma scaturisce da intensi periodi di improvvisazione e di creatività. Costantemente in crescita, tesi a sviluppare e affinare le proprie tecniche, dopo quasi un quarantennio di attività artistica i Pilobolus vantano oggi un repertorio composto da un centinaio di coreografie.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »