Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘cori’

Prima Sagra del Prosciutto cotto al vino bianco di Cori

Posted by fidest press agency su domenica, 19 agosto 2018

La prima edizione si svolgerà a Piazza Signina il 13 e 14 Ottobre 2018, per poi ripetersi con cadenza annuale. E’ una Sagra del Prosciutto cotto al vino bianco di Cori (LT). È la nuova manifestazione dedicata ad una eccellenza esclusiva della tradizione contadina corese, che l’Amministrazione comunale intende realizzare in autunno. Il progetto elaborato dall’Assessorato all’Agricoltura e dal SUAA – Sportello Unico per le Attività Agricole – dell’ente lepino è stato approvato in questi giorni dalla Giunta Municipale in risposta all’avviso pubblico dell’Arsial per l’erogazione di sovvenzioni in favore dell’agroalimentare del Lazio.
Il protagonista dell’iniziativa – sostenibile, perché aderente alla campagna Plastic Free – è un prodotto dal gusto unico, frutto di un peculiare processo di trasformazione, le cui testimonianze risalgono agli inizi del Novecento, in origine conosciuto come Prosciutto della Madonna, perché particolarmente venduto nella seconda domenica di Maggio in occasione dei festeggiamenti in onore della Madonna del Soccorso.Gli Stand e le degustazioni saranno allestiti e preparate dai produttori locali, che nei mesi scorsi hanno ricevuto la Denominazione Comunale (De.Co.), con la collaborazione dei ristoratori e delle cantine vinicole, e la partecipazione degli studenti dell’indirizzo alberghiero dell’IIS San Benedetto di Latina. Una giuria qualificata decreterà e premierà i vincitori del Concorso indetto per la creazione di piatti/abbinamenti originali, che comporranno un ricettario stampato e diffuso anche in forma digitale.“Da tempo siamo impegnati nella promozione e valorizzazione di questa nostra tipicità culinaria, in stretta sinergia con la filiera del territorio – spiegano il Sindaco Mauro De Lillis e l’Assessore al ramo Simonetta Imperia, che aggiungono – dopo averne assicurato la specificità e riconoscibilità con la De.Co. e il disciplinare di produzione, ora puntiamo a farla conoscere alla più amplia platea possibile dei consumatori e degli operatori gastronomici, sia al naturale che come ingrediente”.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Il mio Everest”: Mario Angiello espone alla rassegna Le Vie dell’Arte a Cori

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 febbraio 2018

Cori Venerdì 2 Marzo, alle ore 19:00, all’Art Cafè di via Madonna del Soccorso, l’artista di Rocca Massima Rocca Massima (LT) racconterà l’esperienza vissuta e si confronterà con i presenti. Presenterà il reportage fotografico del suo viaggio in Nepal e racconterà la propria esperienza. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 2 Aprile. Organizzatrice dell’iniziativa, Anna Rita Del Ferraro, laureata all’Accademia delle Belle Arti di Roma.
Mario Angiello nasce a Velletri (RM) l’11 Agosto del 1981. Si diploma all’istituto tecnico commerciale e inizia a lavorare nell’azienda metalmeccanica di famiglia. Scopre l’amore per la fotografia a 21 anni quando compra la sua prima macchina fotografica. Il passaggio al sistema reflex avviene per caso e da allora frequenta diversi corsi, dalla luce naturale alla post produzione, e legge un’infinità di testi sulla fotografia. La passione per i viaggi lo porta dal cammino di Santiago all’Islanda in solitaria fino ad arrivare in Nepal per conquistare il campo base dell’Everest. Il reportage di viaggio è il suo stile fotografico.
“Andare sull’Everest, vedere il limite dei confini della terra, è stato un sogno che ha preso forma pian piano: ci sono voluti due anni per organizzare questo viaggio, ma ne è valsa la pena – spiega Mario Angiello – Tra me e l’Everest è nata una storia d’amore, dai momenti duri e fortissime emozioni, di cui ho amato tutto, la fatica di spingersi fino a quasi 6000 metri, il dolore, le vesciche, il fiato corto, il cibo scarso, il freddo della notte e il mal di montagna. Vedere l’Everest davanti a me è stata una delle sensazioni più grandi della mia vita. Quella montagna ora è nel mio cuore, anche se probabilmente ci siamo detti addio per sempre.”
Con “Il mio Everest” continua il ciclo di esposizioni in programma nell’ambito della più ampia rassegna “Le Vie dell’Arte”, già patrocinata dal Comune di Cori e dalla Pro Loco Cori, aperta da Caterina Sammartino con i suoi “Ritratti” e proseguita con “L’Arte della Moda” di Clarice Mele e “Disegni” di Laura Mele. Dopo Mario Angiello, altri due artisti si avvicenderanno per un mese ciascuno: Michela Magni (fumettista) e Morris Modena (urban writer).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Serata danzante di Tango Argentino

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 gennaio 2018

tango argentinoNeri Luciano Piliu e Yanina Valeria Quiñones1Cori. Domenica 4 Febbraio, dalle ore 17:30, presso l’Agriturismo Cincinnato di Cori (LT), si terrà una serata danzante di Tango Argentino – dal 2009 patrimonio culturale dell’umanità UNESCO – a cura di Giulia Galante e Matteo Piscitelli, che ospiteranno nella Città d’Arte Neri Luciano Piliu e Yanina Valeria Quiñones, tangueros professionisti di fama mondiale, che si esibiranno nella terrazza vetrata del restaurato casale ottocentesco di via Stoza, trasformata per la prima volta in una suggestiva Milonga.Yanina e Neri, direttori artistici, coreografi e primi ballerini della Tango Rouge Company, ballano insieme dal 2006 e sono considerati ad oggi fra i più rappresentativi interpreti del Tango Argentino. Si sono formati artisticamente alla ACETA – Accademia de Estilos de Tango Argentino – di Buenos Aires, fucina di talenti, al cospetto di affermati maestri. Vincitori di numerosi premi in competizioni nazionali e internazionali, sono stati campioni del Neri Luciano Piliu e Yanina Valeria Quiñonesmondo nel Tango Salón (2006/2007) e nel Tango Escenario (2007).Hanno partecipato ai più importanti festival in giro per i cinque continenti, talvolta accompagnati dalle migliori orchestre, e lavorato insieme alle compagnie di Natalia Hills e di Miguel Angel Zotto. Il loro insegnamento è richiesto nelle scuole più rinomate d’Argentina e in moltissimi altri Paesi. Il particolare stile di ballo della coppia, caratterizzato da passione, trasporto, spettacolarità, bellezza e fluidità dei movimenti, empatia con il pubblico, rendono uniche le loro performances, uno show emozionante ed imperdibile secondo gli addetti ai lavori.L’evento è organizzato da Desvelo – Scuola di Tango Argentino di Roma – e Tango Aprilia – Scuola di Tango Argentino di Aprilia (LT). La partecipazione necessita del previo tesseramento Desvelo Asd-Aps e/o Acsi-Faitango. Su prenotazione si potrà prendere parte anche al percorso enogastronomico che avrà inizio alle ore 13:00. Sono previsti pacchetti personalizzati e possibilità di pernotto per chi partecipa alle lezioni del 2 e 3 Febbraio ad Aprilia (Spazio 47, via Pontina km 47,015). (foto: tango argentino, Neri Luciano Piliu e Yanina Valeria Quiñones)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Laura Mele espone alla rassegna Le Vie dell’Arte a Cori

Posted by fidest press agency su martedì, 23 gennaio 2018

laura mele1laura meleCori (Latina) sabato 27 Gennaio, alle ore 18:00, all’Art Cafè di via Madonna del Soccorso, Laura Mele presenterà per la prima volta a Cori (LT) la sua mostra personale, “Disegni”, aperta al pubblico fino al 28 Febbraio. Durante l’inaugurazione presso il bistrot della proprietaria ed organizzatrice dell’iniziativa Anna Rita Del Ferraro, attenta conoscitrice laureata all’Accademia delle Belle Arti di Roma, sarà possibile sperimentare la bravura della disegnatrice chiedendole di realizzare il proprio ritratto. Laura Mele, di Artena (RM), rivela fin dall’infanzia il suo innato talento nel disegnare: a casa, dove cerca di imitare la sorella maggiore, fashion designer; a scuola, ove le insegnanti le affidano compiti come illustratrice. Il liceo artistico, che frequenta attualmente, non poteva che essere il luogo ideale per coltivare la sua passione, sviluppare una conoscenza ampia sull’arte, affinare le tecniche di disegno e pittura, abbandonare l’autodidattismo e intraprendere la strada verso la professione.
laura mele2Laura Mele3Il suo genere preferito è il ritratto. Mentre realizza l’opera cerca sempre di studiare tutte le espressioni dei soggetti, passando dalla tenerezza al dolore e alla sensualità. Un meccanismo di introspezione che si innesca automaticamente e inconsapevolmente ogniqualvolta inizia un lavoro e che si arresta sol quando è riuscita a catturare le varie sfumature dell’anima su un foglio di carta bianco con pochi tratti di matita e pastello. Una manualità che diventa sempre più meticolosa, fino a trasfigurare i ritratti umani con sembianze animali. Con “Disegni” continua il ciclo di esposizioni in programma nell’ambito della più ampia rassegna “Le Vie dell’Arte”, già patrocinata dal Comune di Cori e dalla Pro Loco Cori, aperta da Caterina Sammartino con i suoi “Ritratti” e proseguita con “L’Arte della Moda” di Clarice Mele. Dopo Laura Mele, la più giovane di tutti gli artisti coinvolti nella manifestazione, altri tre si avvicenderanno per un mese ciascuno: Mario Angiello (fotografo), Michela Magni (fumettista) e Morris Modena (urban writer). (foto: laura mele)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’arte della moda

Posted by fidest press agency su sabato, 9 dicembre 2017

L'ARTE DELLA MODA (2)Cori (LT) Domenica 10 Dicembre, alle ore 18:00, all’Art Cafè di via Madonna del Soccorso, Clarice Mele presenterà per la prima volta la sua mostra personale, “L’Arte della Moda”, aperta al pubblico fino al 7 Gennaio. Durante l’inaugurazione presso il bistrot di proprietà di Anna Rita Del Ferraro, attenta conoscitrice laureata all’Accademia delle Belle Arti di Roma, sarà possibile richiedere alla giovane stilista di realizzare dipinti personalizzati su capi di abbigliamento e modelli su misura per occasioni speciali. 25 anni, di Artena (RM), diplomata al liceo artistico di Velletri (RM), dopo la laurea in scienze della moda e del costume all’Università La Sapienza di Roma e lo stage formativo presso una nota stilista romana, Clarice ha iniziato a frequentare la specializzazione “Fashion Design” all’Accademia delle Belle Arti di Frosinone. Al concorso “Moda all’ombra del Vesuvio” 2017 ha fatto sfilare il suo abito ispirato alla “lucertola azzurra di Capri” ed ha cominciato a dedicarsi alla pittura tessile, che insegna alla scuola “Le Gran Chic”.Lo L'ARTE DELLA MODA (8)scopo di Clarice Mele è quello di promuovere una moda artistica e sostenere l’immagine di una donna moderna, romantica, di classe, tale da trasmettere un sogno con gli abiti che indossa. Queste caratteristiche sono già evidenti nei suoi bozzetti, che esprimono con evidenza una bellezza femminile al passo coi tempi e mostrano l’affascinante rapporto tra arte e moda, prendendo spunto anche da quadri di autori importanti, come le maglie ispirate a van Gogh, Klimt e Botticelli. Con “L’Arte della Moda” prosegue il ciclo di esposizioni in programma nell’ambito della più ampia rassegna “Le Vie dell’Arte”, già patrocinata da Comune di Cori e ProLoco Cori, aperta da Caterina Sammartino con suoi “Ritratti”. Dopo Clarice Mele altri cinque artisti si avvicenderanno per un mese ciascuno: Graziano Vendetta, Laura Mele, Mario Angiello, Michela Magni e Morris Modena. Mostreranno le loro opere che spaziano dalla pittura olio su tela a quella su stoffa, dalla fotografia ai fumetti, fino ai dipinti ad acquerello e a pastello. (foto: clarice mele, arte moda)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra personale: “Ritratti”

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 novembre 2017

Caterina Sammartino.jpgCori Sabato 4 Novembre, alle ore 18:00, all’Art Cafè di via Madonna del Soccorso, Caterina Sammartino presenterà per la prima volta a Cori la sua mostra personale, “Ritratti”, aperta al pubblico fino al 4 Dicembre. Durante l’inaugurazione sarà possibile anche testare la sua bravura, commissionandole un ritratto, e gustare l’apericena presso il bistrot di proprietà di Anna Rita Del Ferraro, attenta conoscitrice e autrice, laureata all’Accademia delle Belle Arti di Roma.Si tratta di una serie di quadri realizzati con varie tecniche, ma aventi un unico protagonista, il volto – “la parte più espressiva del corpo” – secondo l’artista, che in questo modo cerca di cogliere l’intimità dei soggetti rappresentati. Il lavoro finale sembra sfiorare la realtà esteriore trasfigurandola con quella interiore. Gli sguardi profondi lasciano trasparire l’anima delle persone ritratte e i colori mutano in base alle sensazioni della ritrattista.Caterina Sammartino nasce a Colleferro il 7 Novembre 1997. Dopo la maturità classica si è iscritta all’Accademia delle Belle Arti. Ha sperimentato la pittura dal vivo durante eventi musicali a Colleferro e Gaeta. Quest’anno ha partecipato alla realizzazione di un murales nei giardini di largo Boccaccio a Colleferro, per il progetto “Let’s colour walls of connection” promosso dall’ONG internazionale di Master Piece, ed ha esposto a Roma, in Via Margutta, e a Carpineto Romano.Con i suoi “Ritratti”, Caterina Sammartino aprirà il ciclo di esposizioni in programma nell’ambito della più ampia rassegna “Le Vie dell’Arte”. Dopo di lei altri sei artisti si avvicenderanno per un mese: Clarice Mele, Graziano Vendetta, Laura Mele, Mario Angiello, Michela Magni e Morris Modena. Mostreranno le loro opere che spaziano dalla pittura olio su tela a quella su stoffa, dalla fotografia ai fumetti, fino ai dipinti ad acquerello e a pastello.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cori: Un tuffo nell’arte e nella musica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 Mag 2017

museo coriCori sabato 20 Maggio, dalle ore 21:00, la Direzione scientifica museale, dall’Associazione Culturale Arcadia e il Comune di Cori hanno organizzato un’apertura straordinaria, con ingresso gratuito e visita guidata, che consentirà un’insolita ed emozionante fruizione notturna dell’Istituto Culturale ospitato nei locali del Cinquecentesco ex Convento Agostiniano, eretto per volontà del frate corese Ambrogio Massari. La serata sarà allietata dai Cardiopoetica. Il collettivo locale formato da Mariano Macale, Fabio Appetito e Marco De Cave, si esibirà nel chiostro di Sant’Oliva con “A.N.I.Mo.”, l’ultimo reading, reduce da un tour di successi nei caffè letterari in giro per l’Italia. Uno spettacolo intimo, intenso, nostalgico, fresco ed impegnato, focalizzato su un rapporto diretto con il cardiopoeticapubblico. Leit motiv della performance è il dolore, l’unica vera pala che permette ai poeti, autentici archeologi del viaggio interiore, di scavare in fondo, fino a raggiungere l’“A.N.I.Mo.” umano.
Alle ore 17:30 invece il prof. Dario Vitali, della Pontificia Università Gregoriana di Roma, condurrà i presenti nel percorso di esperienza-conoscenza alla scoperta del Complesso Monumentale di Sant’Oliva. ‘Dalla civitas alla comunitas’ chiuderà il progetto scolastico dell’Istituto Comprensivo Statale ‘Cesare Chiominto’, ‘Salviamo la Bellezza. Il territorio raccontato dai ragazzi’, realizzato dagli studenti della IV A della primaria ‘Virgilio Laurienti”, coordinati dalle insegnanti di classe, in collaborazione col personale qualificato del Museo e dell’Arcadia.La ricerca, iniziata 4 anni fa e condotta tramite laboratori pratico-teorici, indagini sul campo e relazioni con esperti della materia, ha prodotto un libro, ‘Le Porte Raccontano’, creato dagli stessi alunni, che lo presenteranno tra pochi giorni, e un video iscritto all’ultima edizione del concorso nazionale indetto da ItaliaNostra, ‘I cittadini e le pietre’. Il tutto in un’ottica di educazione e formazione dei giovani alla ‘cultura della cura’, tanto più utile e necessaria in una realtà come Cori che possiede un immenso patrimonio culturale da custodire. (foto: cardiopoetica, cardiopoetica)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Testimonianze documentarie dalle chiese di Cori monte distrutte nel 1944

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 aprile 2017

coricori1Cori.  Sabato 29 Aprile, alle ore 16:30, l’archivista Laura Carpico chiude il primo ciclo di conferenze del 2017 presso il Museo della Città e del Territorio di Cori.
E’ l’ultimo del primo ciclo di conferenze del 2017 promosso dalla Direzione scientifica del Museo, dalle associazioni culturali Arcadia e Amici del Museo e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cori.
Il prossimo convegno è il frutto di un lavoro archivistico che ha avuto inizio da un elenco di consistenza e si è evoluto sino ad arrivare alla redazione di un vero e proprio inventario degli archivi superstiti di Santa Maria della Santissima Trinità e della collegiata di San Pietro in Cori monte, distrutte dai bombardamenti del gennaio 1944. Questi archivi costituiscono la sola ed unica testimonianza dell’attività delle due chiese dal 1572 al 1944.Oggi questi archivi parrocchiali sono conservati presso la chiesa di San Pietro e Paolo, ma a causa del precario stato di conservazione della quasi totalità dei registri e affinché ne sia tutelata al meglio l’integrità, questi non sono ammessi alla consultazione, almeno fino a quando non ne sarà stabilita la natura giuridica e non saranno stati effettuati mirati interventi di restauro da parte di professionisti qualificati.Si parlerà dunque degli archivi parrocchiali superstiti, verranno proiettate varie fotografie riguardanti tutta la documentazione rinvenuta, si avrà modo di conoscerne la consistenza, il reale stato conservativo e si spiegherà in che modo è stato redatto l’inventario, pertanto verrà analizzato il vero e proprio lavoro d’archivio. Il 20 Maggio inoltre il Museo della Città e del Territorio di Cori aderirà alla Notte Europea dei Musei. (foto: cori)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

20° edizione del Capodanno Cinese ad Hong Kong

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 febbraio 2017

sbandieratorisbandieratori1Hong Kong Un bagno di folla ha accolto e poi salutato gli Sbandieratori dei Rioni di Cori nel corso della 20^ edizione del Capodanno Cinese ad Hong Kong, uno dei 10 eventi più grandi del pianeta, che conta numeri da capogiro: una partecipazione di oltre 10 milioni di persone; un’organizzazione con un migliaio di addetti in organico; più di 100 gruppi provenienti da tutta la Cina e un’altra decina da tutto il mondo. Così l’Ufficio del Turismo di Hong Kong e Cathai Airlines hanno dato lustro alla metropoli cinese per uno degli appuntamenti più sentiti attesi dell’anno. Numerosi anche gli italiani che hanno avvicinato ed incontrato gli Alfieri di Cori.I maestri nell’arte del maneggiar l’insegna hanno inaugurato l’Anno del Gallo con nuove esibizioni e coreografie ancor più spettacolari, tra cui una marcia molto originale costruita pensando al folklore rinascimentale della bandiera, ma anche come omaggio alle musiche cinesi, che ben si è incastonata nella parata monumentale che ha sfilato per le vie della City. Circa 4 km di carri giganteschi, compagnie di animazione, intrattenimenti collettivi, formazioni folkloriche che hanno riempito Nathan Road e altri crocevia della capitale degli affari del sud est asiatico.
Gli Ambasciatori della scuola corese di sbandieramento hanno portato gli ossequi della Città d’Arte all’amministrazione cittadina, all’Ufficio del Turismo e al capo del cerimoniale del Capodanno Cinese, ospiti in prestigiose cene di gala, autentiche vetrine internazionali dove promuovere le bellezze, le eccellenze e le tipicità del territorio lepino e laziale. Gran finale all’Hong Kong Well Wishing Festival, con il tradizionale lancio sugli alberi di mandarini con allegati bigliettini sui quali è espresso un desiderio per il nuovo anno: più in alto si ferma, maggiore è la probabilità che si realizzi. (foto: sbandieratori)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

73° anniversario secondo bombardamento su Cori

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 febbraio 2017

coricori2Cori (Latina) Ricorre oggi il 73° anniversario del secondo bombardamento su Cori. Era il 6 Febbraio 1944 quando le squadriglie di bombardieri alleati colpirono nuovamente il paese distruggendo quanto si era salvato una settimana prima (Foto: scatti della Seconda Guerra Mondiale a Cori – autori vari – dagli album del gruppo Facebook Còri mé bbéglio). Come ricostruito dall’Archivio Storico Comunale, ancora una volta furono prese di mira le chiese, una decina quelle distrutte e danneggiate, e poi i caseggiati di via delle Colonne e piazza Montagna, il cimitero e per finire l’edificio scolastico, dov’era un ospedale militare tedesco, nonostante vi fosse dipinta una grossa croce rossa sul terrazzo in modo ben visibile agli aerei.Altre bombe caddero sulle colline intorno al santuario della Madonna del Soccorso dove si erano rifugiate molte famiglie. Fu colpita in pieno una grande grotta poco distante, detta “Arnale céco”, causando molte vittime e feriti che furono soccorsi con difficoltà, data la tempesta di neve che imperversava quel giorno. Distrutto il paese ed evacuata la popolazione superstite, le continue incursioni aeree e i cannoneggiamenti dal mare riversarono sugli sfollati bombe e granate. Una delle località più duramente colpita fu “L’abboccatora”, nel bosco corese, dove dal 30 Gennaio si erano rifugiate, in capanne e baracche, oltre duemila persone, e qui trovarono la morte molti bambini. (foto: cori)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C’è anche l’Oratorio della Santissima Annunziata di Cori tra le 101 meraviglie d’Italia da scoprire secondo Beba Marsano

Posted by fidest press agency su sabato, 7 gennaio 2017

oratoriooratorio1La giornalista, scrittrice e critica d’arte ha pubblicato con Cinquesensi Editore il suo libro ‘Vale un viaggio’, dopo aver girato in lungo e in largo il Bel Paese per oltre un anno.Grandi e piccoli capolavori d’arte e di cultura, fuori dai consueti percorsi turistici che, da soli, valgono un viaggio: siti archeologici, musei d’arte, cicli di affreschi, basiliche, collezioni private, piazze e scorci, angoli e prospettive naturalistiche. L’autrice consiglia anche un albergo e un ristorante nei dintorni.Tra questi inediti tesori l’oratorio della Santissima Annunziata di Cori, meraviglia pittorica incastonata nel verde, noto anche come cappella della Santissima Annunziata. Erroneamente definito come “chiesa”, in realtà era un locale annesso alla chiesa di San Silvestro, dal Seicento dedicata al Santissimo Crocifisso.Il complesso fino agli anni Cinquanta era in aperta campagna, sulla principale via di accesso a Cori, che collegava la città alla via Appia e a Roma. Nel Medioevo vi si fermavano i magistrati provenienti dalla Capitale, e solo dopo aver giurato di rispettare gli statuti coresi erano ammessi entro le mura.La costruzione iniziò nel secondo decennio del Quattrocento, commissionata dal cardinale Pedro Fernández de Frías, vicario pontificio e rettore per la Sabina e la provincia di Campagna e Marittina, di cui Cori faceva parte. Si trova qui il più antico stemma esistente del Comune di Cori, che partecipò alla realizzazione. Gli edifici intorno – la sagrestia, la cella dell’eremita custode, il campanile, un nuovo romitorio – furono aggiunti nel Seicento e nel Settecento, durante il restauro. Gli affreschi del Vecchio e del Nuovo Testamento sono uno splendido esempio di pittura quattrocentesca. Ancora visibili le firme graffite dai viaggiatori spagnoli che li visitarono, ma il motivo di tanto interesse resta un mistero. (foto: oratorio)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cori: Concerto di Fine Anno al Santuario della Madonna del Soccorso

Posted by fidest press agency su martedì, 27 dicembre 2016

concertoCori Giovedì 29 Dicembre, alle ore 17:30, al Santuario della Madonna del Soccorso si terrà il Concerto di Fine Anno del Coro di Voci Miste ‘Il Madrigaletto’ diretto dal Maestro Nicolò Iucolano. L’appuntamento musicale chiude il programma di iniziative natalizie organizzate per le festività al Santuario della Madonna del Soccorso dalla Fraternità dei Laici Trinitari di Cori in collaborazione con i Padri Trinitari. Ingresso gratuito.Il Coro di Voci Miste maschili e femminili ‘Il Madrigaletto’ è nato nel 2012 all’interno del Conservatorio Statale ‘Ottorino Respighi’ di Latina ed è attualmente retto da una convenzione tra l’Associazione ‘Attori e spettatori per il tempo libero’ di Latina e il Conservatorio pontino. Il repertorio de ‘Il Madrigaletto’ va dal Rinascimento ai giorni nostri, puntando unicamente su forme e autori originali e significativi.Il Coro è diretto dal Maestro Nicolò Iucolano, musicista apprezzato e conosciuto anche all’estero, pianista e compositore, oltre che direttore. Con lui ci saranno i maestri Livia Bianchi, all’arpa, e Marcos Palombo, al saxofono. Verranno eseguiti brani natalizi di circa 10 secoli, dai canti Gregoriani a Benjamin Britten e altri del 1900, passando per Pierluigi da Palestrina, Benedetto Marcello, Alfonso De’ Liguori e Adolphe Adam.Con il Concerto di Fine Anno termina il Natale 2016 al Santuario della Madonna del Soccorso, iniziato l’8 Dicembre con la rappresentazione Biblica ‘Susanna’ e poi a seguire la Festa di San Giovanni de Matha, la proiezione del film ‘Christmas Carol’, la tombolata di Natale. Come ogni anno è stato allestito il suggestivo presepe. Le celebrazioni natalizie sono state precedute dall’inaugurazione della strada intitolata ai Padri Trinitari dal Comune di Cori. (foto: concerto)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concorso ‘L’Olio delle Colline a Cori’

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2016

olio-delle-colline1Cori. La 2° edizione della manifestazione ‘Cori: dell’Olio e delle Olive’ 2016 si aprirà venerdì 2 Dicembre con le fasi preliminari del 4° Concorso ‘L’Olio delle Colline a Cori’, indetto dalla Pro Loco Cori e dall’Associazione CAPOL (Centro Assaggiatori Produzioni Olivicole Latina) con il patrocinio del Comune di Cori – Assessorato alle Attività Produttive e Delega all’Agricoltura. L’obiettivo principale è la divulgazione della cultura dell’olio, appartenente soprattutto al circolo ristretto degli appassionati, per farla dialogare con il mondo della produzione e farla conoscere al grande pubblico. Il Concorso è riservato all’olio extravergine d’oliva di qualità ottenuto da olive prodotte nel territorio del Comune di Cori e vi partecipano gli olivicoltori, frantoiani e produttori di olio in proprio che si sono iscritti. I campioni di olio ammessi saranno sottoposti a Palazzetto Luciani ad un esame organolettico ufficiale (panel test) da parte del Panel del Capol, costituito da assaggiatori iscritti agli olio-delle-colline2Elenchi Regionali/Nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini, riconosciuto dal MIPAAF e operante presso la Camera di Commercio di Latina. La cerimonia di premiazione si terrà domenica 4 Dicembre, presso la Sala Conferenze del Museo della Città e del Territorio, con inizio alle ore 10:30, preceduta dal seminario che sarà occasione per fare il punto della situazione e tracciare il futuro dell’olivicoltura. Il Premio “L’Olio delle Colline di Cori” andrà ai primi tre classificati secondo la giuria di Qualità del Panel Capol. Sono inoltre previsti altri tre riconoscimenti per le aziende locali che etichettano, cioè che commercializzano il prodotto a nome proprio, chiudendo la filiera di produzione dell’olio extravergine d’oliva.
Il Premio ‘Consumer Test’ verrà attribuito ai primi tre classificati secondo il giudizio che la giuria dei consumatori esprimerà sulla qualità da essi percepita attraverso una serie di banchi di assaggio alla cieca. Il Premio della ‘Critica’ invece verrà assegnato al primo classificato secondo la giuria dei giornalisti e degli operatori del settore. Debutta quest’anno il Premio ‘Conservazione Olio Evo’ che sarà conferito dalla giuria del Panel Capol all’olio della campagna olearia 2015/16 che presenta i migliori standard di conservazione. Al termine degustazione degli olii classificati e dei prodotti tipici coresi. (foto: olio delle colline)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Carosello Storico dei Rioni di Cori al Giubileo delle Rievocazioni Storiche

Posted by fidest press agency su martedì, 1 novembre 2016

pierluigi-ciottipierluigi-ciotti1Roma a piazza San Pietro c’erano oltre 1000 figuranti in abiti d’epoca provenienti da 25 città d’Italia in rappresentanza delle migliori e più antiche tradizioni del nostro Paese.Una delegazione di Cori ha partecipato domenica 30 Ottobre al Giubileo delle Rievocazioni Storiche in Vaticano ideato dalla Federazione Italiana Giochi Storici. La rappresentanza, guidata dal Sindaco Tommaso Conti, era formata dall’Ente Carosello Storico dei Rioni di Cori, con la sua Presidente Maria Teresa Luciani e i protagonisti in abiti rinascimentali della rievocazione storica corese ideata nel 1937 sulla base dei festeggiamenti che si tenevano a Cori in onore della Madonna del Soccorso, apparsa nel 1521 e di S.Oliva, patrona della città fin dal XII secolo. Insieme a loro anche gli Sbandieratori Leone Rampante di Cori.All’evento, inserito nel Giubileo Straordinario della Misericordia, erano presenti 25 città italiane, tra cui le 14 della Federazione Regionale Manifestazioni Storiche del Lazio, e alcune provenienti da Spagna e Germania, con un migliaio di figuranti che hanno raccontato la storia medievale e rinascimentale attraverso i costumi e le tradizioni. Il corteo della FIGS è partito dai giardini di Castel Sant’Angelo, salutato da Mons. Rino Fisichella. Ha sfilato lungo via della Conciliazione e raggiunto Piazza San Pietro. Dopo l’Angelus del Santo Padre, i gruppi hanno attraversato la Porta Santa e assistito alla messa in Basilica celebrata da Card. Angelo Comastri. È stata una vetrina prestigiosa per la città di Cori e il Carosello Storico dei Rioni di Cori, una delle migliori testimonianze delle antiche tradizioni popolari del nostro Paese. Di recente la città di Cori e il Carosello Storico dei Rioni di Cori sono entrati nella Federazione Regionale Manifestazioni Storiche del Lazio nata per organizzare, valorizzare e promuovere le rievocazioni storiche laziali, come le altre federazioni regionali interne alla Federazione Italiana Giochi Storici che a sua volta aderisce alla Confederazione Europea Feste e Manifestazioni Storiche con la quale si propone di collaborare a livello nazionale ed internazionale. (foto di Pierluigi Ciotti)

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Referendum: Le ragioni del No al comune di Cori

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 ottobre 2016

ciofiCori Venerdì 21 Ottobre, alle ore 17:00, presso la sala consiliare del Comune di Cori, il secondo incontro di presentazione delle ragioni del NO al referendum costituzionale del 4 Dicembre organizzato dalla sezione locale del Partito Comunista Italiano ‘Enrico Berlinguer’. Interverrà Paolo Ciofi, economista e saggista; ex-deputato, consigliere regionale e vice presidente della Regione Lazio; oggi presidente di Futura Umanità – Associazione per la storia e la memoria del Pci e vice presidente dell’Associazione per il rinnovamento della sinistra – ARS. Paolo Ciofi è stato segretario della Federazione del PCI di Latina tra il 1966 e il 1969, e tra i promotori delle lotte operaie contro le gabbie salariali nelle fabbriche dell’agro pontino. Nel 1989 si oppose allo scioglimento del PCI, aderendo per un breve periodo alla corrente dei comunisti democratici del PDS dal quale uscì, ritenendo quel partito sradicato dalla sua base operaia e popolare e spostato su posizioni neoliberiste. Da allora è impegnato nella ricerca dei fondamenti di una nuova sinistra autonoma e unitaria, cui dedica numerosi scritti. Ciofi è uno strenuo sostenitore del NO al prossimo referendum della Costituzione. Come si legge nelle sue dichiarazioni la riforma della Costituzione, in combinazione con una legge elettorale ipermaggioritaria, è stata pensata non solo in funzione di un stagione di governo, stabilizzando il potere personale del premier, ma in vista una feroce modernizzazione capitalistica che spazzi via i vecchi gruppi di comando e apra ciofi-berlinguerle porte in Italia a una nuova oligarchia del capitale nella dimensione europea e mondiale.Si punta a limitare la democrazia e la partecipazione popolare e a trasformare una minoranza assoluta di voti in una maggioranza assoluta di eletti, in grado di impadronirsi del governo, della Camera, del Senato e della presidenza della Repubblica. Il bicameralismo zoppo ideato serve a fare del Senato uno strumento a disposizione del partito maggioritario per consolidare un determinato sistema di potere. Un autoritarismo che traduce il problema dell’efficienza democratica nella pratica antidemocratica di riduzione dei poteri del Parlamento.I mali dell’Italia secondo Ciofi non dipendono dalla Costituzione che rallenta ed ostacola l’azione del governo, ma dalle politiche praticate nell’interesse di pochi e dal fatto che la Costituzione sia rimasta per la maggior parte inapplicata e venga sistematicamente picconata nei principi generali e nella sua parte più innovativa, quella dei diritti sociali e del lavoro, come chiede la grande finanza. La controriforma renziana, al pari di quella berlusconiana, non tocca i principi, i diritti e i doveri, ma li sterilizza cancellando le condizioni che li rendono esigibili. L’impianto costituzionale, che trova il suo fondamento nel lavoro, vacilla da quando il lavoro non ha più rappresentanza politica. Una condizione che si è aggravata con la crisi globale e il concorso delle politiche europee. In tale contesto il governo italiano agisce con un obiettivo preciso: dopo il Jobs Act, con il sì al referendum vorrebbe stabilizzare la cancellazione definitiva della rappresentanza politica del lavoro e l’abbattimento dei diritti sociali, ripristinando il dominio assoluto del capitale nelle forme della globalizzazione finanziaria. (foto: ciofi)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ottava edizione Frammenti d’attualità

Posted by fidest press agency su martedì, 23 agosto 2016

cori latinaCori (Latina) Il 28, 30 agosto e 1 settembre in Piazza Sant’Oliva. torna ‘Frammenti di attualità’, rassegna giunta all’ottava edizione che ha l’obiettivo di affrontare temi del momento attraverso spettacoli teatrali seguiti da un dibattito. La manifestazione – che quest’anno ha ottenuto anche il patrocinio della Camera dei Deputati, il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e un Premio di rappresentanza del Senato della Repubblica – è organizzata dall’Associazione Culturale ‘Il Buonumore’, con il patrocinio e il contributo della Regione Lazio, del Consiglio Regionale del Lazio, della provincia di Latina, della XIII Comunità Montana dei Monti Lepini e Ausoni, della Camera di Commercio di Latina e del comune di Cori. La rassegna avrà luogo il 28, 30 agosto e 1 settembre 2016 alle ore 20.45 presso la suggestiva piazza rinascimentale di Sant’Oliva a Cori (Latina).
Le tre serate saranno moderate dal giornalista e conduttore Michele Cucuzza. Si comincia il 28 agosto con l’atto unico di Anton Cechov ‘L’orso’, che sarà diretto e interpretato da Paolo Gatti con Daniela Kofler e Pierre Bresolin. A seguire la tavola rotonda ‘Parità uomo/donna: impresa impossibile?’ alla quale parteciperanno: Tiziana Chiappelli, antropologa e ricercatrice presso l’Università di Firenze; Paolo Ercolani, filosofo e docente dell’Università di Urbino; Luisa De Vita, ricercatrice in Sociologica Economica presso l’Università ‘La Sapienza’ di Roma.
Il 30 agosto sarà invece proposto ‘Amicizia’, recital di poesie e canzoni interpretate da Paolo Gatti con l’accompagnamento musicale del pianista Simone Martino a cui farà seguito il dibattito ‘Amicizia: è davvero un tesoro?’ al quale parteciperanno: la scrittrice Federica Brunini; l’autrice e scrittrice Carla Vistarini; la scrittrice Maria Paola Colombo.
La rassegna si concluderà il primo settembre con l’atto unico di Peppino De Filippo ‘Spacca il centesimo’ diretto e interpretato da Paolo Gatti con Pierre Bresolin, Alessandra Cosimato, Andrea Venditti e Fabrizio Caiazzo che sarà seguito dalla tavola rotonda ‘Fare economia: è ancora possibile?’ alla quale parteciperanno: Giuseppe Di Taranto, professore ordinario di Storia dell’Economia e dell’Impresa presso la Luiss di Roma; Gianluca Timpone, tributarista; Secondo Scanavino, presidente nazionale CIA (Confederazione Italiana Agricoltori); Antonio Cajelli, educatore finanziario indipendente. Ingresso gratuito.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Una storia di Azzurro e Amicizia”

Posted by fidest press agency su martedì, 29 marzo 2016

Alessandro MarchettiCori. Venerdì 1 Aprile, alle ore 09:30, il Complesso Monumentale di Sant’Oliva ospiterà una conferenza in memoria dell’Ingegner Alessandro Marchetti nell’anno del Cinquantesimo anniversario della sua morte. L’incontro, organizzato dalla 4ª Brigata Telecomunicazioni e Sistemi per la Difesa Aerea e l’Assistenza al Volo di Borgo Piave e dal Comune di Cori, rientra nell’ambito dell’evento “Una storia di Azzurro e di Amicizia”. Sarà un importante momento per raccontare il forte legame storico-culturale esistente tra il territorio pontino e l’Aeronautica Militare. Una storia iniziata nel 1927 con la presenza di tre campi di volo a Cisterna, Sezze Romano e Terracina, che garantirono sicurezza a tutti quei piloti che sorvolarono i cieli laziali, fino ad arrivare ai giorni odierni dove sono presenti la 4ª Brigata e il 70° Stormo, due reparti d’eccellenza della Forza Armata. Una storia che racconta come lo stesso agro pontino sia stato importante per l’Arma Azzurra con personaggi che si sono contraddistinti per abnegazione e coraggio, come Giorgio Rossi, Publio Magini (Comandante e pilota istruttore della scuola di volo senza visibilità) o Alessandro Marchetti, noto progettista e costruttore pontino entrato nella storia dell’Aeronautica Militare.
L’Ingegner Alessandro Marchetti (Cori, 18 Giugno 1884 – Sesto Calende, 5 Dicembre 1966) è una figura di spicco nel settore aeronautico mondiale, che si distinse per la sua alacre inventiva e capacità tecnica nella costruzione dei primi velivoli. Il convegno sarà presieduto dal Generale di Brigata Aerea Giuseppe Sgamba, Comandante della 4ª B.T.S. D.A./A.V. Sarà presente il Prefetto di Latina, Pierluigi Faloni e il Sindaco di Cori, Tommaso Conti. Tra i relatori il Gen. (R) Euro Rossi (ex Com.te del 70° Stormo ed autore del libro “Nido d’Aquile”), Alessandro Caucci Molara (rappresentante della famiglia Marchetti), Gregory Allegi (storico e giornalista aeronautico) e il Tenente Colonnello Paolo Nurcis (rappresentante dell’Ufficio Storico dello Stato Maggiore Aeronautico). (foto:Alessandro Marchetti)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Cori un 2011 con buonumore

Posted by fidest press agency su venerdì, 31 dicembre 2010

Cori (Latina) ‘Un 2011 con buonumore’. La manifestazione prevede due spettacoli: il primo gennaio alle 17.30 presso il Teatro Comunale andrà in scena il recital ‘Natale – Poesie e canzoni’, mentre il 2 gennaio alle 17.30 la Chiesa di Sant’Oliva ospiterà il concerto ‘Una voce, un pianoforte’ con la pianista Maria Teresa Conti e il baritono Giorgio Gatti. Le serate saranno presentate da Noemi Bauco.  Il recital ‘Natale – Poesie e canzoni’ propone liriche dedicate alla natività – da Gozzano a Quasimodo, da Pirandello a Brecht, da Saba a Rodari – alternate ad alcune delle più belle canzoni natalizie come ‘Happy Xmas’, ‘Oh holy night’, ‘Feliz Navidad’, ‘Santa Claus is coming to town’. L’attrice Fabiana Lazzaro e l’attore/cantante Paolo Gatti interpretato il recital accompagnati al sax da Osvaldo Bisello.   Il concerto ‘Una voce, un pianoforte’, invece, presenta brani di Francesco Paolo Tosti, Wolfgang Amadeus Mozart, Gioacchino Rossini e Ludwig van Beethoven eseguiti dal baritono Giorgio Gatti e dalla pianista Maria Teresa Conti. La seconda parte dell’esibizione sarà invece dedicata al Natale: da ‘Ninna Nanna a Gesù Bambino’ a ‘Jingle Bells’ passando per ‘Bianco Natale’.  (fabiana, paolo, osvaldo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »