Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 302

Posts Tagged ‘cornice’

Restauro e ricollocazione della cornice di Ennemond Alexandre Petitot

Posted by fidest press agency su sabato, 16 marzo 2019

Parma Museo Nazionale della Pilotta Piazza della Pilotta 3 presenta il restauro e la ricollocazione della cornice in legno dorato e intagliato disegnata da Ennemond Alexandre Petitot a complemento del dipinto La Morte di Virginia di Gabriel François Doyen del 1759.
Catalogato con il numero 1 di inventario, il dipinto di Doyen rappresenta simbolicamente il tassello iniziale delle collezioni della Galleria Nazionale.Grazie a un lavoro di restauro durato più di quattro mesi, con inizio il 5 novembre 2018 – effettuato dal laboratorio di Federica Romagnoli di Parma – è stato possibile ripristinare questo importante manufatto, notevole sia per le dimensioni (il perimetro interno misura cm. 383 x 660) che per la preziosa lavorazione in legno dorato a guazzo. La sua ricollocazione costituisce per il Complesso Monumentale della Pilotta un momento di recupero e valorizzazione delle origini dell’immenso patrimonio conservato dall’Istituzione.
L’opera di Doyen fu acquistata a Parigi nel 1760 dal duca Filippo di Borbone, su consiglio del ministro Conte Du Tillot, nell’intento di costituire una collezione di prestigio, degna di Casa Borbone. Conscio del ruolo della cornice a completamento di un’opera, il duca Filippo non esitò a chiedere all’architetto di corte Ennemond Alexandre Petitot di impreziosire il dipinto di Doyen. Lo stesso Petitot, al corrente del dibattito sull’estetica delle cornici in Francia, era consapevole che la cornice conferisce all’immagine una particolare completezza, abbellendo senza sconfinare, esaltando senza sopraffare: ornamento dell’immagine dipinta e prezioso margine per lo sguardo che la contempla, la cornice impone allo spettatore di porsi nei confronti dell’immagine in una relazione ‘estetica’ che stacca l’opera dal contesto ordinario. Architetto sensibile, Petitot disegnò quindi per il quadro una cornice preziosa ma senza eccessi: un perimetro semplice, a doppia modanatura, la prima bombata, l’interno incavato e con al centro, in basso e nella parte alta, in rilievo, un intaglio a fogliame. Unico vezzo a impreziosire l’opera, la ricca cimasa con mascherone e fogliame.Come risulta dalla documentazione d’archivio, una volta finita la cornice l’opera nella sua interezza fu collocata negli appartamenti del duca Ferdinando di Borbone. In tempi più recenti fu inserita nel percorso espositivo, all’interno di una delle sale della Reale Galleria per essere poi sistemata, in un secondo momento, sopra la porta d’ingresso della Galleria Nazionale. Presumibilmente nel corso del riallestimento delle Collezioni avvenuto negli anni Ottanta del Novecento, il dipinto fu posto nel salone del Settecento, privato della cornice e lasciato nudo. Da quel momento questa splendida opera di artigianato è caduta nell’oblio, staccata dal dipinto e messa in un deposito. Declassata dal suo ruolo di opera nell’opera, è divenuta un ammasso di pezzi di legno, privi di funzione e dignità. http://www.pilotta.beniculturali.it

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il dono di Dio in una bella cornice

Posted by fidest press agency su domenica, 22 maggio 2011

Lettera al direttore. Mettiamo il caso che una carissima amica mi regali un prezioso dipinto in una bella cornice. Ovviamente, anche per gratitudine verso di lei, avrei gran cura di simile dono. Passa il tempo, e un giorno mi rendo conto che i tarli hanno fatto scempio completo della bella cornice: il legno si sfarina e cade a pezzi. Mettiamo anche il caso che io non abbia la possibilità di cambiarla, e che faccia invano tutto il possibile per ripararla. Che dite, vi sembrerebbe mancanza di riguardo verso l’amorevole donatrice, liberare il dipinto dall’ormai inutile telaio destinato a diventare polvere? Il dono più importante sarebbe salvo: pazienza per la povera cornice diventata orribile, che lo teneva prigioniero. Sono certa che la cara amica non si offenderebbe. L’offenderei invece, se io deliberatamente sciupassi la cornice, o me ne disfacessi pur non essendo essa irrimediabilmente rovinata. Ora, s’immagini che il dipinto sia la vita eterna, e la cornice la vita terrena; e ci si renderà conto che considerare la vita un dono di Dio, non significa necessariamente che in determinate particolari circostanze non possiamo disporre della parte terrena di essa. Sono certa che il buon Dio, come la cara amica, non se l’avrebbe a male. (Miriam Della Croce)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Mostra 1911 – 2011 Il Palazzo di Giustizia

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 aprile 2011

Roma, 27 aprile 2011 alle ore 11.00 Palazzo di Giustizia Piazza Cavour, 1 Sarà presente Giuliano Amato Presidente del Comitato dei Garanti per le Celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia  “1911 – 2011. Il Palazzo di Giustizia. Un’architettura simbolica per Roma Capitale”: dal 28 aprile al 3 luglio 2011 la splendida cornice di Palazzo di Giustizia  ospita una mostra che vuole celebrare il Palazzo di Giustizia in occasione del primo centenario della sua inaugurazione, avvenuta l’11 gennaio 1911, illustrando, attraverso un centinaio di opere tra quadri, dipinti, statue, progetti, fotografie, disegni, il suo iter costruttivo a partire dalla proposta di Giuseppe Zanardelli di edificazione di un “Monumento di severa bellezza, il quale, sulle tracce de’ più imitabili modelli del Cinquecento, accoppii la venustà e l’eleganza all’impronta di quella maestà e di quella forza che sono gli essenziali attributi della legge e del diritto” come egli dice nel Discorso per il collocamento della prima pietra del Palazzo di Giustizia del 14 marzo 1888, fino alle singole fasi di realizzazione sotto la direzione di Guglielmo Calderini. In occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, l’esposizione, che nasce nell’ambito della grande mostra “Regioni e Testimonianze d’Italia”, è promossa dal Comitato dei Garanti per le Celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia presieduto da Giuliano Amato, in collaborazione con Ministero della Giustizia e Corte Suprema di Cassazione, ed è realizzata e organizzata da Comunicare Organizzando.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Milano batte New York

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 febbraio 2011

Milano ospita il Corpo Consolare più ampio tra tutte le Città del pianeta. Lo rivela il magazine dedicato al mondo del lusso “World & Pleasure” (www.wap-mag.com) che nella sua edizione di Marzo 2011 inaugura la nuova rubrica “Diplomatic World” dedicata al mondo diplomatico e consolare, pubblicando uno speciale sul Premio del Corpo Consolare di Milano che si è tenuto nella splendida cornice dell’hotel Seven Stars Galleria alla presenza del Sindaco Letizia Moratti e di molti consoli ed autorità. «Milano con oltre 100 mila miliardi di importazioni e circa 60 mila miliardi di esportazioni si conferma uno dei principali snodi di interscambio commerciale a livello internazionale, testimoniando così la vocazione cosmopolita di una Città in cui convivono diverse identità culturali ed in cui sono in costante crescita le relazioni e gli scambi tra le nazioni» sostiene “World & Pleasure” magazine. «Con i suoi 106 consolati, Milano ha superato anche il Corpo Consolare di New York ed è numericamente il primo al mondo» mette in evidenza “World & Pleasure” (www.wap-mag.com) che per l’occasione ha intervistato il Vice Decano del Corpo Consolare Patrizia Signorini, che è anche l’ideatrice del Premio del Corpo Consolare, l’onorificenza conferita alle Autorità Civili, Militari ed Istituzionali. «È un lavoro interessante ma al tempo stesso complesso perché bisogna prestare assistenza ai cittadini, organizzare workshop economici, occuparsi di cultura e creare relazioni economiche tra le varie nazioni, soprattutto in vista dell’Expo» spiega Patrizia Signorini nell’intervista rilasciata a “World & Pleasure” magazine, molto orgogliosa del suo incarico che la vede rappresentare un Paese ricco di donne che riescono ad emergere. Al governo della Repubblica di Lettonia ci sono infatti tre ministri donne: Linda Murniece agli Interni, Ilona Jursevska al Wellfare e Sarmite Elerte alla Cultura. Caratterizzata da un’elevatissima percentuale di donne, la Repubblica di Lettonia è considerata il miracolo economico del Baltico, con un vertiginoso ritmo di crescita da quando, nel 2004, tredici anni dopo la sua indipendenza, ha aderito all’Unione Europea. (wap.mag.com)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Microeditoria 2010

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 novembre 2010

Milano 8 novembre 2010-ore 12 Corso Magenta, 59 – c/o Ufficio Parlamento Europeo  Palazzo delle Stelline sarà presentata l’VIII edizione della Rassegna della Microeditoria Italiana, dedicata a Elvira Sellerio. La kermesse dei piccoli e medi editori si svolgerà, a Chiari, presso la splendida cornice di Villa Mazzotti, dal 12 al 14 novembre 2010. La Rassegna della Microeditoria Italiana è promossa e curata dall’associazione culturale “L’Impronta” e il Comune di Chiari, ed è patrocinata dalla Regione Lombardia, dalla Provincia di Brescia, dall’Università Cattolica di Milano, dalla Consigliera Provinciale di Parità di Brescia e dal Vittoriale degli Italiani in collaborazione con il Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano, la Fondazione Cogeme Onlus, il Parlamento Europeo Ufficio a Milano, Gam editrice. Alla conferenza stampa interverranno: Daniela Mena, responsabile Rassegna Microeditoria Gabriele Zotti, Assessore al Sistema Bibliotecario – Comune di Chiari Fabio Bazzoli, direttore Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano Un rappresentante dell’Ufficio a Milano del Parlamento europeo

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Silvio Formichetti: Labirinti dell’anima

Posted by fidest press agency su domenica, 17 ottobre 2010

Milano fino al 14/11/2010 Via Guicciardini 6, Spazio Guicciardini a cura di Giovanni Faccenda  In esposizione opere di Silvio Formichetti. La rassegna ospita una quarantina di opere fra tele e e carte del giovane artista abruzzese, reduce dal grande successo della Mostra ”Buio Il confine della colore” che lo ha visto confrontarsi in primavera con il lavoro di Mario Schifano nella splendida cornice del Museo Colonna di Pescara per la cura critica di Luca Beatrice. Con la mostra milanese, curata dal Prof. Giovanni Faccenda, Silvio Formichetti sbarca nella metropoli lombarda dopo un intenso quadriennio espositivo che lo ha visto protagonista con prestigiose personali in sedi quali Palazzo Venezia a Roma, Museo Michetti a Francavilla a Mare e Museo Nazionale d’Abruzzo a L’Aquila, Museo Gonzaga di Mantova e Museo Civico di Sulmona. Dopo la rassegna milanese, l’artista sarà protagonista con una nuova personale all’Istituto Italiano di Cultura a Vienna.(formichetti silvio)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Ottobrata romana nella Valle dei Casali”

Posted by fidest press agency su domenica, 10 ottobre 2010

Roma 10 ottobre alle 18,30 alla “Ottobrata romana nella Valle dei Casali”, patrocinata dall’Assemblea Capitolina e organizzata dall’associazione “Casale Europa. L’inizio della manifestazione, in vicolo Papa Leone 131, nella splendida cornice della Valle dei Casali, tra Monte Cucco e viale Newton, con la lettura di scritti e poesie romanesche interpretati dai membri dell’Accademia “Gioacchino Belli”. Seguirà un concerto del cantante Giorgio Onorato, le sfilate dei legionari della XIII Gemina, in una ricostruzione storica ideata dall’associazione “Civiltà Romana” e la proiezione del filmato sulla Capitale firmato dal maestro Franco Zeffirelli. Una cena tradizionale, a base di vino e porchetta, concluderà l’appuntamento. “Sarà una giornata dedicata a Roma come indiscussa protagonista, alla faccia di chi da mesi utilizza il suo nome per denigrarla rozzamente a scopi propagandistici, illudendosi che un piatto di granturco macinato mescolato alla coda alla vaccinara possa cancellare un’arroganza per la quale attendiamo le uniche scuse ancora possibili e cioè quelle supportate dai fatti” – conclude Santori.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Secondi a nessuno”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 settembre 2010

Castello dei Borgia di Nepi l’11 e il 12 settembre ospiterà “Secondi a nessuno” la manifestazione organizzata per i “secondi piatti” della cucina italiana. Il concorso vedrà impegnate le scuole degli Istituti Alberghieri d’Italia  a suon di seconde portate. Il cuore dell’evento sarà la meravigliosa cornice del Castello dei Borgia, raffinatissima location nel cuore di Nepi. Il castello sarà aperto gratuitamente nei due giorni della manifestazione fin dalla prima mattinata con
dibattiti, degustazioni e convegni. Sarà possibile assaggiare i piatti degli chef sia a pranzo
che a cena nel villaggio allestito all’interno del castello, basterà prenotarsi e si potrà mangiare in un
castello medievale pietanze preparate apposta per l’occasione. Tutti i materiali utilizzati sono prodotti in umido di mais quindi tutto riciclabile al 100%, importante iniziativa ideata con il Comune di Nepi sempre attento al rispetto dell’ambiente. All’aspetto culinario si affianca quello culturale con
visite guidate al Castello dei Borgia o convegni sul marchio DOC dei ristoranti in Europa. Il programma prevede intrattenimenti tutta la giornata: se volete assaggiare l’evoluzione della colazione in questi anni, oppure provare veramente cosa si mangiava o si beveva durante il medioevo o degustare i vini della Tuscia nonpotete mancare. “Secondi a nessuno” vi aspetta. Per qualsiasi altro tipo di informazione, prenotazione e per prendere visione del programma ufficiale dell’evento sipuò visitare il sito web http://www.secondianessuno.it

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival Lirico Mario Filippeschi

Posted by fidest press agency su sabato, 17 luglio 2010

Peccioli – 18 luglio ore 21,30 Anfiteatro Fonte Mazzola si terrà il XV Festival Lirico dedicato al Maestro Mario Filippeschi, sotto la direzione artistica del professore Daniele Rubboli che presenterà la serata.  Nella splendida cornice dell’Antiteatro Fonte Mazzola i brani più celebri ed intensi della Carmen di Bizet e della Butterfly di Giacomo Puccini saranno interpretati da Emanuele Servidio, tenore; Isabel De Paoli, Fabiola Trivella, Seon Young Pak, soprani; Akiko Yamaguchi, mezzo soprano; Gabriele Nani, baritono accompagnati dal pianoforte di Luis Baragiola, del teatro alla Scala di Milano. Il Festival Lirico Mario Filippeschi nasce a Montefoscoli nel 1995, a sedici anni dalla morte del Maestro, ad opera del Comitato di Promozione  Culturale di Montefoscoli con il patrocinio dei Comuni di Palaia e Peccioli. L’intenzione è quella di tenere in vita e far riscoprire la memoria di un personaggio che ha sempre tenuto nel profondo del suo cuore il ricordo delle proprie origini ed omaggiare la sua brillante carriera che lo ha portato ad esibirsi nei teatri di tutto il mondo. Spettacolo gratuito

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In Abruzzo festival musica antica

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Vasto 30 luglio 2010 Palazzo D’Avalos verrà inaugurato Il Festival internazionale di musica antica “Seicentonovecento”. Questa prestigiosa cornice ospiterà un’iniziativa collaterale: dal 15 luglio fino al 30 agosto con una mostra di oltre 300 medaglie storiche, appartenenti alla collezione dei fratelli Verna, che raccontano 600 anni di storia dell’Abruzzo a partire dal 1400 e che sono state incise da artisti quali Pisanello, Valerio Belli o Guillaume Dupré per Papi, ecclesiasti, i Reali di Italia e di Francia, per la famiglia Medici, e per personaggi illustri come il cardinale Mazzarino e Ferdinando Francesco D’Avalos.
Il 31 luglio il duo composto da Ubaldo Rosso (flauto traverso barocco) e Maurizio Piantelli (arciliuto) suoneranno presso la Fondazione Negri di Santa Maria Imbaro (Ch), mentre il 3 agosto l’ensemble Terra d’Otranto si esibirà al castello di Mozzagrogna (Ch). L’Accademia Legrenziana di Bergamo sarà ospite della chiesa di Sant’Anna a Pineto (Te) il 5 agosto e il Complesso strumentale italiano suonerà il 9 agosto presso la chiesa di S. Donato a Castiglione Messer Raimondo (Te). Dall’Europa, Jan Van Moll e Cristel De Meulder proporranno una serata ad organo e voce a Ortona dei Marsi (Aq), nella chiesa di S. Giovanni Battista, il 10 agosto, mentre la villa comunale di Roseto (Te) il 12 assisterà alla performance del padovano Archicembalo Ensemble. Il Ferragosto sarà allietato da Labirinto Armonico, ensemble specializzato musica seicentesca nato all’interno dell’associazione promotrice, che il 13 agosto suonerà nella chiesa parrocchiale di Colledimezzo (Ch), il 14 nella chiesa di S. Leucio ad Atessa (Ch), il 15 nella chiesa di S. Giovanni Battista a Civitella Roveto (Aq), il 16 nella chiesa di S. Maria Entro-Terra a Bolognano (Pe) e il 17 presso la Cantina Tollo (Ch). L’ensemble il Fabbro Armonioso di Lecco sarà nella chiesa di S. Giovanni Battista di Luco dei Marsi (Aq) il 18 agosto e l’Ensemble triestino Nova Accademia nella chiesa di S. Lucia di Magliano dei Marsi (Aq) il 20. Il 28 agosto l’Ensemble Labirinto Armonico si esibirà nel teatro comunale di Palena. (Ch). Il festival si concluderà il 30 agosto nella chiesa di S. Chiara a Chieti con un ultimo duo, Christian Ciucà e Jean Paul Imbert, violino ed organo.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Linea blu: Rai Uno Favignana – Isole Egadi

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 giugno 2010

Sabato 5 giugno, alle 14.00, l’avventura di Lineablu partirà dall’arcipelago delle isole Egadi sulle rotte percorse da Giuseppe Garibaldi. Tra acque cristalline e spiagge bianchissime il viaggio inizierà a Marettimo, dove, è scritto in un comunicato della redazione di Rai: “incontreremo Anita Garibaldi,  pronipote del mitico Giuseppe, per poi continuare alla volta di Favignana, la più grande e popolosa delle Isole Egadi. Natura sopra e sotto il mare: ci immergeremo nei fondali incontaminati intorno a Favignana per riprendere poi la navigazione verso Trapani, dove, in occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente, parleremo di Biodiversità ai bambini del WWF nella straordinaria cornice delle Saline di Trapani.   A Marsala intervisteremo la giovane campionessa di windsurf, Laura Linares, che sogna di gareggiare per i colori italiani alle prossime Olimpiadi di Londra nel 2012. Ripercorrendo le tappe della storia, il viaggio di Lineablu si concluderà a Marsala con l’arrivo delle imbarcazioni “Lombardo” e “Piemonte”, a ricordo dello sbarco dei mille, condotte da due Skipper d’eccellenza De Angelis e Pelaschier, e con un’esclusiva intervista al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Nell’angolo “Un mare di …..” Fabrizio Gatta andrà alla scoperta dei luoghi di Montalbano, il famoso commissario creato dalla penna di Camilleri.  Con il Professore Giorgio Calabrese poi apprezzeremo prelibatezze e riscopriremo i sapori Mediterranei della cucina di pesce. Per la rubrica Vita di Mare, realizzata in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Donatella Bianchi, a Marettimo, sarà a bordo di un’ imbarcazione di pescaturismo, un’occasione per vivere il mondo dei pescatori in una dimensione tutta nuova e particolare”

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Sul lago d’Orta i casting di miss Italia

Posted by fidest press agency su martedì, 18 maggio 2010

Riparte dal Lago d’Orta il concorso di bellezza più famoso. Nel week-end, decine di ragazze hanno partecipato ai casting di Miss Italia che si sono svolti nell’accogliente cornice dell’hotel “L’Approdo” di Pettenasco. Grande successo grazie allo scenario incantevole dei luoghi e alla complicità del bel tempo. Le aspiranti miss sono arrivate un po’ da tutte le province, anche se la parte del leone l’ha fatta ovviamente il Piemonte Orientale. Nella sola giornata di domenica sono state visionate una decina di ragazze provenienti dai dintorni del lago. Sono tutte studentesse e si tratta di: Sabrina Ruschetti, 17 anni, di Verbania, Stella Pirola, 21 anni, di Novara, Erika Faina, 20 anni, di Pombia, Carla Finocchiaro, 18 anni, di Verbania, Vanessa Ferrari, 19 anni, di Verbania, Silvia Arcifera, 19 anni, di Domodossola, Desiré Cacciatore, 18 anni, di Borgomanero, Giorgia Zanone, 18 anni, di Biella, Deborah Marengo, 18 anni, di Alessandria, Gabriella Dell’Anno, 16 anni, di Santhià, iscritta come “mascotte” vista la giovane età.Per le altre ragazze, le iscrizioni sono ancora aperte. Le aspiranti possono consultare il sito ufficiale del concorso http://www.missitalia.rai.it oppure contattare direttamente l’agente regionale Vito Buonfine al n. 011/758873.  Le tappe novaresi confermate sono quelle di Romagnano Sesia (5 luglio), Cureggio (23 luglio), Pombia (24 luglio) e Trecate (31 luglio), mentre sono in via di definizione le quattro date che verranno ospitate sul Lago d’Orta grazie alla collaborazione con il Consorzio Cusio Turismo. “In tal senso, un ringraziamento particolare va agli albergatori, che collaborano offrendo location incantevoli e suggestive – conclude Buonfine – Miss Italia, che ha superato la soglia dei 70 anni, è lieta di rilanciare l’abbinamento con il turismo e l’ambiente. Sono certo che il Lago d’Orta e le sue strutture offrono numerose opportunità in questo senso” (miss Italia)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Le radici della conoscenza”

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 aprile 2010

Saronno giovedì 22 aprile ore 17 nella prestigiosa cornice dello Starhotels Grand Milan di Via Varese Natali Grunska torna ad affascinare il pubblico di casa con una suggestiva personale allestita nel cuore di Saronno. L’esposizione si intitola “Astro, le radici della conoscenza” C’è tempo però fino al prossimo 20 giugno per visitare la mostra, che ancora una volta riuscirà certamente ad incantare la clientela internazionale della raffinata struttura alle porte di Milano.  Già  conosciuta come testimonial artistica di eventi prestigiosi come Miss Italia, la Italy Women’s Cup e il Green Rally del Made in Italy, l’artista ucraina Natali Grunska è reduce da esposizioni a Milano, in Toscana e nella vicina Svizzera, e nei prossimi mesi sono in programma nuovi eventi in Piemonte, in Veneto e in Lombardia. Ora Natali propone una nuova serie di opere dedicata a uno dei grandi temi dell’umanità, quello della conoscenza. Le opere rappresentano un perfetto connubio tra natura e cultura e sono ispirate all’astrologia, riproposta in modo originale attraverso la riproduzione dei simboli dello zodiaco all’interno del tronco di un albero. Tema antico e complesso per un artista che indaga l’anima umana con la delicatezza e la curiosità tipica della coscienza femminile. Colori accesi e tratti decisi fanno emergere con forza i quattro elementi della natura ovvero acqua, terra, fuoco e aria. Elementi che si mescolano e si fondono alla perfezione, grazie a una visione artistica completa e ordinata, in grado di offrire allo spettatore una quadro compiuto e omogeneo del tema rappresentato. (natali)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Voto di condotta, una cornice senza quadro?

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 marzo 2010

Il Presidente nazionale A.Ge. ha incontrato gli studenti dell’Istituto Tecnico Industriale di Roccella Ionica (Reggio Calabria) e i loro genitori. Incontrerà quelli dell’Istituto Commerciale e del Magistrale di Locri, nel pomeriggio i genitori ed educatori di Bianco. Gli incontri, e i relativi dibattiti e confronti, sono stai promossi dal vescovo di Locri-Gerace, mons. Morosini, che, sollecitando ad una riflessione intorno all’emergenza educativa, ha voluto partire dal “risveglio” dei genitori e dell’associazionismo. Tra i principali argomenti in discussione, la presentazione dei dati sul voto di condotta, che paiono evidenziare una situazione difficile proprio nel Sud. Al riguardo il Presidente Davide Guarneri ha dichiarato: “Agli scrutini del primo quadrimestre 46.490 studenti in prima superiore hanno riportato l’insufficienza in condotta, 6187 in terza media. Queste le aree critiche, presenti soprattutto nel Sud Italia, con prevalenza negli istituti professionali e tecnici. I dati non possono essere interpretati in modo semplicistico: sono da raffrontare fra loro e con l’anno precedente, vanno considerati relativamente al numero complessivo di alunni, vanno integrati con quelli delle scuole che optano per il trimestre, al fine di assicurare più verifiche e possibilità di recupero.  Non intendiamo sottovalutare i dati, né considerarli unico indicatore della serietà della scuola. Esiste un’emergenza educativa, soprattutto perché ogni risultato negativo esprime una difficoltà, in qualche modo un insuccesso: di fronte alle insufficienze in condotta non vi sono vincitori (la scuola) e vinti (gli studenti, la maleducazione, il lassismo educativo). Alla fotografia dei dati non può che seguire la domanda “perché?”, cui deve seguire l’altra: “come trasformare i 5 in 10? come promuovere il bene, la cittadinanza, l’impegno?”  Le insufficienze, infatti, esprimono anche la situazione di una scuola che talora arranca impotente e sola, in particolare nell’incontro con preadolescenti e adolescenti. Le insufficienze in condotta esprimono domande degli studenti, demotivati, forse frastornati da un dibattito pubblico che, per altri fini, delegittima continuamente le istituzioni educative, in primis la famiglia e la scuola, offrendo come modelli “vincenti” il successo ad ogni costo, la superficialità, la prepotenza, il vuoto pneumatico di molta TV.  Il voto di condotta rischia di essere una cornice senza quadro, in assenza di contenuti, di proposte di qualità, di una scuola nella quale docenti e genitori operano corresponsabilmente nella cura dei ragazzi: la scuola è seria quando promuove la persona, in un contesto di alleanza educativa e di alta professionalità, quando incontra le domande ancora presenti nei giovani.  Voto di condotta, patti di corresponsabilità educativa, educazione alla legalità  e alla cittadinanza sono occasioni da non sprecare, da valorizzare insieme ai soli soggetti protagonisti della scuola: gli insegnanti, i genitori, gli studenti stessi.  L’associazionismo dei genitori, ancora una volta, offre il suo contributo di impegno e presenza per la scuola, e chiede alle istituzioni politiche, alla società, più fiducia, impegno e risorse per l’educazione”.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo: James Nachtwey

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 febbraio 2010

Seravezza (LU) fino al 5/4/2010 via del Palazzo, 358, Palazzo Mediceo Inferno – l’occhio testimone. Mostra nell’ambito di Seravezza Fotografia 2010 a cura di Libero Musetti  Sarà la mostra di uno dei piu’ importanti fotoreporter di guerra contemporanei, James Nachtwey, l’evento di punta della settima edizione di Seravezza Fotografia che aprirà i battenti il prossimo 30 gennaio 2010 a Seravezza in Provincia di Lucca.  Questa manifestazione che si svolge nel cuore della Versilia Storica, e’ organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Seravezza nella splendida e rinnovata cornice del Palazzo Mediceo insieme alla FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) e il Circolo Fotografico -L’Altissimo- con il Patrocinio della Provincia di Lucca e di Manta Stampe d’Arte. La mostra di James Nachtwey, dal titolo -Inferno – l’Occhio Testimone- con un percorso espositivo di oltre 150 fotografie, esposta nelle sale di Palazzo Mediceo dal 30 gennaio al 5 aprile 2010.  Le immagini raccontano le tappe principali dell’attività di questo fotoreporter che si e’ svolta in numerosi paesi attraversarti da conflitti tra i quali El Salvador, Libano, Cisgiordania (West Bank) e Gaza, Israele, Afghanistan, Somalia, Sudan, Rwanda, Sudafrica, Russia, Bosnia, Cecenia. Una mostra che fissa una tappa nel percorso che segna un divisorio con le mostre precedenti di Seravezza Fotografia oltrepassando l’ambito strettamente fotografico. -Questo perche’ – spiega Libero Musetti – nell’opera di questo fotografo si dichiara guerra alla guerra, il dolore folle della vita, delle persone che fissa nei suoi scatti, prende il sopravvento anche sull’estrema bravura tecnica del fotografo, e della sua grande audacia, per cui solo visitando la mostra si puo’ capire cosa e’ in grado di avvenire per mano dell’uomo.
James Nachtwey e’ nato a Syracuse, stato di New York, nel 1948 ed e’ cresciuto nel Massachusetts. Ha frequentato il Dartmouth College dal 1966 al 1970, dove ha studiato Storia dell’Arte e Scienze Politiche. È profondamente segnato, nella sua scelta di diventare fotografo, dalle immagini della guerra nel Vietnam e del movimento per i Diritti Civili. (james)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Collezione Farnese

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 ottobre 2009

collezione farneseNapoli fino al 12/12/09 Museo Archeologico Nazionale piazza Museo Nazionale, 19 A seguito dell’apertura della Collezione di Pittura Pompeiana e del riallestimento delle sculture provenienti dalla Villa dei Papiri di Ercolano, nella cornice dell’ampio progetto di valorizzazione delle Collezioni del Museo Archeologico Nazionale di Napoli e di ampliamento del percorso di visita, in corso quest’anno, è stato presentato al pubblico, il riallestimento della Collezione Farnese e allo stesso tempo la riapertura delle sale che si dispongono attorno al quadriportico orientale del Museo che la ospiteranno. Il progetto e’ a cura di Pietro Giovanni Guzzo, Valeria Sampaolo e Carlo Gasparri.
Iniziata da Alessandro Farnese, futuro papa Paolo III (1543-1549), la Collezione e’ una delle piu’ grandi, se non addirittura la maggiore raccolta storica di sculture antiche del mondo, formatasi nel Rinascimento e rimasta sostanzialmente intatta. Si compose nell’arco di un cinquantennio, grazie a confische, donazioni, acquisti sul mercato antiquario, ma soprattutto ai tanti rinvenimenti venuti alla luce nel corso degli scavi effettuati per la risistemazione urbanistica di Roma. Dapprima destinata ad abbellire il nascente Palazzo Farnese, la Collezione, estintosi il casato farnesiano, passo’ ai Borbone di Napoli, attraverso una complessa vicenda di trasmissioni ereditarie. Fu quindi trasferita nel capoluogo campano, diventando parte del patrimonio artistico della famiglia regnante. Costituita da quasi cinquecento tra sculture ed iscrizioni, la Collezione si propone, da un lato, come l’orgogliosa affermazione del potere dinastico familiare espressa attraverso la riproposta di colossali emblemi della religione e della storia antica (gigantesche immagini di Ercole, di imperatori, di divinità); dall’altro invece, con i ritratti di uomini illustri, i rilievi ed i sarcofagi con temi mitologici, le epigrafi, come espressione di una ormai matura scienza antiquaria, che nella lettura dei testi iscritti, delle fonti letterarie, nella interpretazione delle scene figurate andava ricostruendo la cultura del passato. L’evento si iscrive a pieno titolo nel programma delle manifestazioni, finanziate dalla Regione Campania – Assessorato ai Beni Culturali, costituenti il percorso tematico denominato -Il Viaggio nella Tradizione: Piedigrotta 2009 – La festa di Napoli-. (collezione farnese)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

OperOrta: lirica all’aperto

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 agosto 2009

Cristina Bovati.Lago d’Orta (No),  Tre giorni all’insegna della musica e del bel canto, in una cornice magica e suggestiva come quella del lago d’Orta. Parte domani OperOrta, iniziativa del Consorzio Cusio Turismo che anima gli ultimi scampoli della calda estate cusiana. Per la prima volta, il piccolo lago novarese ospiterà la rappresentazione di un’opera lirica in versione integrale e in forma scenica, con tanto di costumi e di allestimenti teatrali. In programma due serate d’opera e un concerto di musica sinfonica. 29 agosto, sarà la volta dell’opera eroica Il Trovatore in piazza Motta ad Orta San Giulio. Inizio ore 20:30. In caso di maltempo, entrambi gli spettacoli si terranno presso il Teatro Scalpellini San Maurizio d’Opaglio. Il 30 agosto invece, toccherà all’isola a una location d’eccezione, come l’isola di San Giulio, candidata dall’Unesco a diventare patrimonio mondiale dell’umanità. Qui l’appuntamento è alle ore 17:00 nel piazzale dell’imbarcadero con l’esecuzione delle Quattro Stagioni di Vivaldi (in caso di maltempo lo spettacolo sarà spostato in villa Tallone, sempre sull’isola).   Protagonisti delle serate la soprano Cristina Bovati e il quintetto d’archi “Ensemble Antonio Vivaldi” di  Venezia. “L’intenzione – spiega Andrea Giacomini, presidente del Consorzio Cusio Turismo – è quella di dar vita ad una rassegna itinerante, unica in Italia, che possa diventare un appuntamento fisso per tutto il territorio. Si tratta di una manifestazione innovativa, perché nella zona non esiste nulla di simile al momento”. Nelle rappresentazioni liriche in programma sul lago, non verranno coinvolti cori e personaggi senza ruolo, mentre l’orchestra è stata ridotta all’essenziale per ovvie ragioni logistiche. Il risultato, vista la qualità e il livello dei protagonisti, è comunque garantito. Le serate sono a ingresso libero. (cristina)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rassegna di teatro e arti visive

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 luglio 2009

Roccella Jonica e Riace  (provincia di Reggio Calabria)  dall’8 al 12 agosto 2009 Più  di trenta artisti provenienti italiani e stranieri si incontreranno con le realtà teatrali e artistiche del territorio calabrese per la terza edizione della rassegna “Straniamenti ’09-Caravanserai”, diretta da Gabriella Maiolo e Adelaide Di Nunzio con l’organizzazione di Fabio Macagnino e la produzione dell’associazione culturale “Straniamenti”. E il patrocinio della Provincia di Reggio Calabria (Assessorato alla Formazione professionale-Sport-Politiche sociali) e dei Comuni di Roccella Jonica e Riace.  L’ex-Convento dei Minimi in via Roma Nuova a Roccella Jonica, sarà la cornice in cui si svolgeranno tutti gli spettacoli e l’esposizione d’arte.  Teatro e arte, dunque, ma anche uno spazio nuovo dedicato alla musica «L’idea – dice Gabriella Maiolo – è quella di pensare alla rassegna come a uno spazio aperto e libero in cui l’arte può svilupparsi in tutte le sue forme. In particolare quest’anno la presenza di artisti con percorsi culturali diversi riuscirà a descrivere bene i nostri obiettivi che attraverso il tema dell’integrazione raccontano un nuovo modo di vivere le espressioni artistiche in rapporto alla nostra contemporaneità».  Il programma prende il via sabato 8 agosto alle 21 nella sala grande dell’ex-Convento dei Minimi con un’“Opening happening” attraverso l’esposizione al primo piano che si ripeterà ogni sera alla stessa ora. A seguire “Viaggio a Dorotea.  Domenica 9 agosto alle 21,30 “Gocce nel mare di Dio”, scritto da Andrea Chianelli, Silvia Frasson e Matìas Enoch Endrek Garzon e diretto da Andrea Chianelli con Silvia Frasson e Matìas Enoch Endrek Garzon.   Lunedì  10 agosto, nel cortile dell’ex-Convento alle 22, sarà la volta della Compagnia Teatro Picaro con “Fabula Buffa”, una giullarata tragica e grottesca sul potere del sorriso, in dialetto veneto e napoletano con inserti di grammelot.    L’ultimo giorno a Roccella Jonica, martedì 11 agosto alle 22, vede come protagonisti Andrea Collavino e Deniz Ozdogan con lo spettacolo “Zets”. Una coppia che vive in un paese straniero tenta di trovare la felicità nei lunedì al sole. Un omaggio alla vita e ai suoi mutamenti.  La rassegna si concluderà mercoledì 12 agosto a Riace. Qui per tutto il giorno gli artisti che hanno partecipato a “Straniamenti” si esibiranno per le vie del centro storico, tutti insieme, in un evento e articolato costruito durante i giorni della rassegna. http://www.myspace.com/straniamenti

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The Brass Group Concerto degli allievi e dei docenti

Posted by fidest press agency su sabato, 20 giugno 2009

ScuolaPalermo 21 giugno alle 20.30 Via dello Spasimo n. 15   si esibiranno nella suggestiva cornice dell’Atrio della Chiesa di Santa Maria dello Spasimo di Palermo davanti a un pubblico certamente numeroso per il “Concerto degli allievi e dei docenti”. Nelle edizioni precedenti si è sempre registrato il “sold out”. Dopo otto mesi di studi è giunto il momento più atteso ed emozionante per i quasi 500 allievi delle Classi di strumento e di Musica d’Insieme della Scuola Popolare di Musica della Fondazione “The Brass Group”.  Con gli studenti, sul palco, saranno di scena anche i docenti, che rappresentano una sorta di “All Stars” della musica siciliana. Tra questi il direttore Vito Giordano (tromba e musica d’insieme), Rita Collura, Giuseppe Costa e Giovanni Calderone per la musica d’insieme; Mimmo La Mantia (chitarra), Bepi Garsia (pianoforte). Nell’anno accademico 2008-09 la scuola ha confermato e addirittura superato i numeri, già straordinari, della stagione scorsa con una media giornaliera di 95 studenti che hanno coltivato la passione per la musica frequentando le classi di strumento.  La Scuola Popolare di Musica della Fondazione “The Brass Group” è cresciuta a tal punto da divenire una delle più prestigiose strutture didattiche private siciliana e una delle migliori scuole di musica italiane. “Ma ciò che più inorgoglisce la Fondazione The Brass Group – commenta il presidente Ignazio Garsia – è aver reso lo studio della musica alla portata di tutti. Non a caso gli allievi provengono da ogni parte della città e hanno un età compresa tra i 6 e 60 anni”.Il prezzo del biglietto d’ingresso, comprensivo dei diritti di prevendita, è di € 8,00. La prevendita è già in corso presso la segreteria didattica del Brass Group allo Spasimo. Il biglietto, inoltre, potrà essere acquistato il giorno del concerto dalle ore 19.30, al botteghino in via dello Spasimo. http://www.thebrassgroup.it (scuola)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cortometraggio Tiro a quattro

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 maggio 2009

Formia (LT) 25 maggio 2009 ore 21:00 Teatro “Bertolt Brecht” Nella cornice del Teatro intitolato al grande drammaturgo tedesco, sarà presentato al pubblico il cortometraggio dal titolo Tiro a quattro,  prodotto dall’Associazione Culturale “Fuori Quadro” per la regia di Emanuele Gaetano Forte. Girato con il patrocinio del Comune di Formia e del Parco Parco Suburbano di Gianola e Monte di Scauri (la suggestiva cornice di una delle scene più importanti dell’opera) il corto racconta le difficoltà e le insicurezze di Luigi, un ragazzo che ha appena ultimato le scuole superiori ed è diviso tra la sua passione per il teatro e un grigio futuro universitario, preludio al mondo del lavoro. Con tono scanzonato e divertito, il corto sfiora con lievità temi importanti, evitando di cadere nella trappola dell’autorefernzialità troppo spesso implicita in lavori di questo genere. Soprattutto Tiro a quattro vuole raccogliere gli sparsi segnali di una progettualità nel mondo dell’audiovisivo che altrimenti rischierebbero di cadere nel vuoto. A Formia sono, infatti, molti i ragazzi che vorrebbero lavorare in maniera anche solo semi professionale nel mondo del racconto per immagini, ma sono costretti a scontrarsi con la mancanza di strutture, di luoghi di incontro, di scambio, di verifica e di apprendimento. In questa prospettiva scegliere un progetto come quello di un regista esordiente e giovanissimo come Emanuele Gaetano Forte, vuole essere,  per la “Fuori Quadro” un segnale di apertura verso un territorio di progettualità giovane altrimenti condannato al silenzio. Tiro a quattro è solo il primo dei progetti della “Fuori Quadro” a vedere la luce della ribalta. In corso di completamento sono, infatti, anche i corti che coroneranno la conclusione di un’intensa attività laboratoriale rivolta al mondo delle scuole. In questo contesto si collocano sia il laboratorio video realizzato con i ragazzi dell’Istituto comprensivo “Vitruvio Pollione” di Formia sia il documentario, ormai in fase di post produzione, realizzato dall’I.P.S.S.A.R. Celletti di Formia, sia il laboratorio realizzato in collaborazione con l’Associazione “Insieme – Immigrati in Italia” e Il Primo Circolo didattico, scuola elementare “Virgilio” di Gaeta.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »