Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Posts Tagged ‘corpi’

Riconoscimento dei diritti del personale dei Corpi Forestali

Posted by fidest press agency su sabato, 15 Maggio 2021

“Un passo importante per il riconoscimento dei diritti del personale dei Corpi Forestali regionali che svolge i compiti previsti per i Carabinieri forestali e i Vigili del Fuoco, per i compiti relativi all’antincendio boschivo, nelle regioni a statuto ordinario”. Lo dichiara il deputato Alberto Manca (M5S), primo firmatario della proposta di legge relativa al riconoscimento del trattamento previdenziale anche per i dipendenti dei Corpi Forestali delle regioni a statuto speciale (Sicilia, Sardegna, Friuli Venezia Giulia e Valle d’Aosta) e delle Province autonome di Trento e Bolzano, trattamento previsto ora solo per le altre Forze di Polizia, che ha iniziato oggi il percorso nelle commissioni Affari Costituzionali e Difesa. “La proposta di legge – prosegue Manca -, volta a modificare l’articolo 19 della legge 4 novembre 2010, n. 183, prevede che gli organici dei Corpi Forestali delle regioni a statuto speciale siano equiparati alle altre Forze di Polizia e armonizza la disciplina ai requisiti per l’accesso al pensionamento e, infine, individua le risorse finanziarie necessarie all’equiparazione proposta. Gli agenti forestali, infatti, svolgono le medesime funzioni di altre Forze di polizia importanti per la prevenzione e la repressione dei reati, la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica”

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’invenzione dei corpi di Pierre Ducrozet

Posted by fidest press agency su martedì, 4 Maggio 2021

Iguala, Messico, 2014. Un giovane professore di informatica sfugge miracolosamente a uno dei più feroci massacri perpetrati dalla polizia collusa coi narcos, quello dei quarantatré studenti della Scuola Rurale di Ayotzinapa in viaggio verso una manifestazione. L’orrore negli occhi, le ali ai piedi, la mente ottenebrata dal trauma, Álvaro Beltrán attinge da una rabbia antica come l’ingiustizia la forza per percorrere la traiettoria della sopravvivenza: il deserto, il filo spinato, gli Stati Uniti, San Francisco, la Silicon Valley. Ma la violenza che credeva di essersi lasciato alle spalle ha solamente cambiato volto. Caduto nella trappola di un magnate del web ossessionato dalla ricerca dell’immortalità, diventa cavia di una serie di esperimenti transumanisti che perseguono l’utopia di un uomo-macchina potenzialmente eterno: «la morte è un’ideologia come un’altra». Dietro il folle progetto non c’è soltanto lui, il miliardario che ha assoldato Álvaro, ma il gotha del mondo digitale: Mark Zuckerberg, Larry Page, Sergey Brin, Elon Musk… Obiettivo finale, la creazione di un’isola artificiale al largo di San Francisco, dove i «re del mondo» possano «creare in pace l’uomo e la società del futuro» con un’unica legge vigente, quella della loro volontà. Avventura letteraria capace di accogliere e inglobare temi estremi, fughe liriche, sequenze mozzafiato e suggestive digressioni paesaggistiche da road movie, L’invenzione dei corpi è un romanzo che racconta le sfide della modernità in un’esplorazione labirintica delle reti che stanno rimodellando la vita contemporanea, dal corpo umano al World Wide Web.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’invenzione dei corpi di Pierre Ducrozet

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 marzo 2021

Collana Le strade In libreria dal 29 aprile Per i fan di Don DeLillo e J.G. Ballard, un romanzo che racconta le sfide della modernità in un’esplorazione labirintica delle reti che stanno rimodellando la vita contemporanea, dal corpo umano al World Wide Web. Un’avventura letteraria capace di accogliere e inglobare temi estremi, fughe liriche, sequenze mozzafiato e suggestive digressioni paesaggistiche da road movie. (Fazi Editore)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Marina Di Guardo: La memoria dei corpi (Mondadori)

Posted by fidest press agency su martedì, 9 aprile 2019

Torino Giovedì 11 aprile, ore 21 Circolo dei lettori, via Bogino, 9 Marina Di Guardo: La memoria dei corpi (Mondadori) Con Gabriella Bardaro, cultural promoter. In collaborazione con gruppo di lettura I lettori di strada. Un nuovo sorprendente thriller, un meccanismo a orologeria dalle tinte rosso scuro di Basic Instinct, un tuffo nei luoghi oscuri che si annidano in ognuno di noi. È La memoria dei corpi (Mondadori) di Marina Di Guardo, scrittrice novarese di nascita e cremonese di adozione, celebre anche per essere la madre della nota influencer Chiara Ferragni, al Circolo dei lettori giovedì 11 aprile, ore 21 con la cultural promoter Gabriella Bardaro, in collaborazione con gruppo di lettura I lettori di strada.Giorgio Saveri non ha nemmeno quarant’anni ma sulle spalle ha accumulato abbastanza delusioni da ritirarsi a vivere nella magione di famiglia, una lussuosa e antica villa sulle colline piacentine ricca di opere d’arte. Unico contatto con il mondo è Agnese, la domestica che l’ha cresciuto al posto della vera madre, una donna algida morta molti anni prima in un incidente stradale, e del padre dispotico, che fino al giorno del suo suicidio non ha mai perso occasione di denigrarlo pubblicamente. Tutto cambia la notte in cui Giorgio si imbatte nella fascinosa Giulia, che ha il dono di capirlo come mai nessun’altra persona prima ma che di sé racconta poco, e che lo imbriglia in una relazione ambigua e ad alto tasso erotico. Quando però Agnese scompare nel nulla, Giorgio non ci sta, e inizia a indagare. Presto, il cerchio intorno alle bugie di Giulia si stringe, ma lei non è l’unica a nascondere segreti.Marina Di Guardo, novarese di nascita e cremonese di adozione, ha pubblicato per Nulla Die i romanzi L’inganno della seduzione e Non mi spezzi le ali; per Feltrinelli, nella collana digitale Zoom, il thriller Bambole gemelle e per Delos Books il racconto horror Frozen bodies.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Corpi da gioco

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 aprile 2010

Don Fortunato Di Noto è un prete a cui non mancano fede e speranza. Sulle strade telematiche, con l’associazione Meter vigila e tutela i bambini dai pedofili, da chi fa commercio di immagini pedopornografiche e dai finti intellettuali che vendono la pedofilia come se fosse amore, mentre invece devasta menti e corpi. In un libro-intervista appena arrivato in libreria,  Nei primi otto capitoli di questo libro di informazione e testimonianza don Di Noto racconta le origini del suo impegno, descrive i due grandi livelli del fenomeno pedofilia (quello dei pedofili “consumatori” e quello delle organizzazioni che sfruttano, violano e schiavizzano i bambini producendo e vendendo materiali); ne denuncia l’ideologia e i modi di operare senza sottrarsi al riferimento a noti casi di cronaca; ricorda le cifre del “mercato” (un giro d’affari stimato di 5 miliardi di dollari l’anno in tutto il mondo, di cui 11 milioni di euro solo in Italia); inquadra nelle giuste coordinate il fenomeno della pedofilia nel clero; illustra le iniziative di contrasto e prevenzione; racconta l’esperienza di Meter Onlus, oggi riconosciuta a livello europeo come pioniera nel contrasto della pedofilia e della pedo-pornografia on line (9.800 i siti pedopornografici segnalati dagli operatori in un solo anno); e affronta i gravi interrogativi legati al recupero delle piccole vittime, ma anche alla “cura” dei pedofili.   Il nono capitolo è  dedicato alle testimonianze emerse durante la XIII Giornata per i bambini vittime della violenza, dello sfruttamento e dell’indifferenza svoltasi ad Avola nel 2009. Infine una preziosa appendice raccoglie un vademecum (“In ipotesi di abusi sessuali, anche presunti su minori”) e alcuni documenti forniti da Meter per aiutare a comprendere meglio il fenomeno della pedofilia e gli strumenti di contrasto. (con Antonino D’Anna, ELLEDICI 2010, pp. 136, € 12,00), (Elledici 2010, pp. 136, € 12,00)
Don Fortunato Di Noto (1963), parroco ad Avola (Siracusa), è conosciuto in Italia e all’estero per la sua battaglia in ambito di tutela dei minori e di lotta alla pedofilia. Fondatore dell’Associazione Meter Onlus è, tra l’altro, consulente del Ministero delle Comunicazioni per le politiche dell’infanzia. Antonino D’Anna (1980), giornalista e scrittore, è portavoce di don Di Noto e dell’Associazione Meter. (corpi da gioco)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mennato Tedesco: Sospensioni

Posted by fidest press agency su martedì, 6 aprile 2010

Saronno (VA) fino 8/5/2010 via G. Verdi, 20 Centro d’Arte Mennato Tedesco dipinge corpi in cerca di dimensione e spazio, in mostra a Saronno. Mennato tedesco nasce a Torrecuso (BN), si diploma al liceo artistico ”Frattini” di Varese, segue corsi all’accademia di belle arti ”A.Galli” di Como.  Affascinato dall’essere femminile ritrae molto spesso le donne e il loro corpo,ma la sua maggiore forza sono le ”Sospensioni”;il corpo viene rappresentato nell’attimo in cui diventa culmine ed espressione di forza,condizione precaria ma assoluta, partenza ma apice. In questi suoi lavori i corpi vengono sollevati da terra in una condizione quasi irreale, l’artista interviene poi sulla tela con l’uso di carta da parato, merletti e altri materiali che generano sempre effetti insoliti e notevoli. Con le sue opere e’ presente in numerose collezioni private in Italia e all’estero. In mostra quattordici dipinti del 2009 e gli ultimi del 2010, tutti appartenenti alla serie che da il titolo alla mostra. (mennato tedesco)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libro: Corpi

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Roma 25 marzo 2010 (ore 18.00) Viale dello Scalo di San Lorenzo 51/53 presentazione di “Corpi” al Centro Culturale Polivalente di CinemAvvenire, Corpi (edizioni Oscar Mondadori), è una raccolta di 21 racconti e una ballata di donne per le donne. I proventi andranno alla Fondazione Francesca Rava per comprare culle termiche che accolgano neonati che troppo spesso vengono abbandonati in strada. Il Centro Culturale di CinemAvvenire nel quartiere di San Lorenzo, in collaborazione con il 3° Municipio di Roma, ospita una nuova iniziativa che unisce l’intervento culturale all’impegno sociale e civile: la presentazione di CORPI, un libro di donne per aiutare le donne e i bambini in difficoltà. Da un’idea semplice semplice, una catena di solidarietà. Tre anni fa, la proposta lanciata da Elena Mora e Anna Maria Testa era: perché non usiamo quello che sappiamo fare per dare una mano a chi ne ha bisogno? Con il tempo la squadra è cresciuta e maturata assieme alla qualità della scrittura. La squadra tutta al femminile che in tre anni ha sfornato due libri di racconti, Cuori di Pietra e Facce di bronzo, colpisce ancora. Questa volta tocca a CorpI, il terzo Oscar della serie, un libro che raccoglie racconti di qualità su un tema interpretato a tutto campo con sensibilità diverse. “Corpi” è un tema proposto dalla grande sceneggiatrice Laura Toscano, scomparsa questo agosto, creatrice di serie popolari come Il Maresciallo Rocca e Commesse, che a questo progetto ha offerto il suo ultimo, formidabile racconto. Tra le autrici di questo Corpi, scrittrici famose come Alessandra Appiano, Chiara Gamberale, Nicoletta Sipos, Barbara Garlaschelli e Nicoletta Vallorani, giornaliste grintose come Emanuela Rosa Clot, Elena Mora, Luisa Ciuni, Daniela Brancati, Neliana Tersigni, Gabriella Piroli, Maria Corbi e Laura Laurenzi, la psicoanalista Maria Rita Parsi, la drammaturga Donatella Diamanti, le comunicatrici Dede Cavalleri e Aura Nobolo, le donne della televisione Tiziana Ferrario, Rosa Teruzzi, Geppi Cucciari, Silvia Vaccarezza. I proventi dei precedenti volumi sono stati offerti all’UNICEF per aiutare rispettivamente donne malate di AIDS nel Malawi a partorire figli sani e per scongiurare il dramma delle mutilazioni genitali femminili in Egitto, ora tocca a Ninna Ho, un progetto tutto italiano messo a punto dalla Fondazione Francesca Rava per sostenere madri e bambini in difficoltà. Da donne a donne, ancora una volta, con entusiasmo e voglia di fare. Perché le belle parole non restino sulla carta, ma favoriscano un necessario cambiamento.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fermo&Mosso – Spazi Corpi Tempi

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 novembre 2009

ripresaGenova fino al 10/1/2010 (Inaugurazione: venerdi’ 6 novembre ore 17) via Capolungo, 9 (Loc. Nervi, Villa Grimaldi Fassio) Museo Raccolte Frugone Incursioni fotografiche tra esterni e interni  Una videoproiezione con immagini di Renato Begnoni, Patrizia Di Siro, Marco Natale, Marco Saroldi  a cura dell’Associazione Culturale -Occhio!-  Quattro creativi fotografi italiani esplorano, ognuno a suo modo, le percezioni spaziali tra interni ed esterni, contribuendo a una riflessione estetica, ma che puo’ essere anche filosofica, sui misteriosi rapporti che regolano nell’uomo il mondo interiore con quello esteriore.  Facendo seguito a Orizzonti freddi, rassegna di fotografia nordeuropea di paesaggio, e ad Asia Minore, antologia di fotoritratti eseguiti in Turchia da Ebru Ceylan, con un terzo e finale capitolo si conclude la serie di eventi Fermo&Mosso – Spazi Corpi Tempi, che l’Associazione Culturale -Occhio!- ha progettato per le Raccolte Frugone di Genova, nell’ambito del Cantiere delle Arti, mettendo a confronto la fotografia contemporanea con l’arte moderna ospitata nelle sale dei Musei di Nervi. Dopo i temi del paesaggio e del ritratto, in questo caso si e’ scelto di guardare controcorrente alla dialettica fotografica interni/esterni.  Protagonisti di talento di tali spiazzanti ricerche spaziali sono quattro fotografi nazionali: il torinese Marco Saroldi, il napoletano Marco Natale, il veronese Renato Begnoni, la milanese Patrizia Di Siro. I rispettivi risultati, felicemente diversi tra loro, risultano complementari all’interno di un unico articolato discorso circa la percezione e l’interpretazione dello spazio che ci circonda. L’esposizione si effettuerà attraverso programmate proiezioni in grande formato delle immagini fotografiche. (ripresa)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »