Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Posts Tagged ‘corsie’

Bersani non può capire

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 marzo 2013

Gli otto punti “salvifici” fissati da Bersani vorrebbero essere adoperati, nelle intenzioni dell’autore, come una sorta di grimaldello con il quale penetrare nella roccaforte dei grillini. La verità ci dimostra, invece, che rappresenta un gesto disperato di chi non sa che pesci prendere. D’altra parte lo ha spiegato molto bene D’Alema facendo capire, nel suo intervento, che se non ci fosse stato Berlusconi il Pd si sarebbe alleato con il Pdl, ovvero per la conservazione di là di quelli che rappresentano i conflitti d’interesse e i guai giudiziari e le leggi ad personam del cavaliere. A questo punto due sono gli aspetti che potrebbero indurre i parlamentari del Movimento cinque stelle a respingere al mittente una proposta che se è nei contenuti allettante potrebbe trasformarsi in una polpetta avvelenata per chi si accingesse ad inserirla nel suo menu. Il primo è la credibilità. Il Pd dovrebbe indicare tempi e modi d’attuazione del programma proposto, ma su questo terreno “scivoloso” vi sono le corsie “burocratiche” delle varie commissioni parlamentari e i loro tempi che un’accorta regia potrebbero trasformare in biblici. Il secondo è la stessa collocazione del Pd nei confronti del suo elettorato. Qui non parliamo di destra o di sinistra ma semplicemente del ruolo che la società civile sta assumendo tra chi ha e chi è e il chi è dei democratici sembra votato ad essere edulcorato con il chi ha, ovvero con i grossi interessi finanziari, economici et similia dei poteri forti italiani, continentali e mondiali. Questa è la differenza e non credo sia da poco. (Riccardo Alfonso fidest@gmail.com)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Limitazioni al traffico sulla Villesse Gorizia e in A4

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2012

Pavimentazioni, interventi propedeutici alla realizzazione del nuovo svincolo, modifiche all’assetto della carreggiata e una serie di attività collaterali, sono in programma dalle ore 8.00 di venerdì 30 alle ore 18.00 di sabato 31 marzo sul raccordo Villesse Gorizia in prossimità dell’attuale svincolo di Gradisca. La rampa di ingresso allo svincolo, in direzione Gorizia, sarà quindi chiusa per tutta la durata dei lavori. I veicoli diretti a Gorizia, per raggiungere il capoluogo isontino dovranno quindi percorrere la viabilità ordinaria. Tutte le deviazioni saranno segnalate sul posto e pubblicate sul sito http://www.autovie.it/ itinerari alternativi. Lavori anche in A4, nel tratto compreso tra San Donà di Piave e Quarto d’Altino, dove sono attivi i cantieri per la costruzione della terza corsia. Sabato 31 marzo e domenica 1 aprile, durante il giorno, in un tratto di circa 600 metri, compreso tra il nodo A4/A57 tangenziale di Mestre e San Donà di Piave, la corsia di marcia in direzione Trieste sarà chiusa per mettere in sicurezza i mezzi operativi impegnati nell’infissione di palancole (barriere).

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Pdl non esiste

Posted by fidest press agency su domenica, 29 maggio 2011

Milano-piazza castello

Image via Wikipedia

Quando sta succedendo a Milano dimostra una sola cosa: il Pdl non esiste. Esistono solo interessi personali e il voto non rappresenta una scelta politica ma un interesse di parte. Il modo scomposto con il quale si cerca di confondere i milanesi, tra minacce e paure di vario genere e tentativi di violare la legalità con un condono delle multe e nel proporre il trasferimento dei ministeri, dimostra la incapacità di una coalizione di governare il paese. Il Pdl potremmo definirlo al massimo una lobby organizzata per ottenere dalle istituzioni corsie preferenziali per l’interesse di ristretti comitati d’affari. Si aggredisce qualsiasi cosa per conseguire i propri obiettivi. E’ tale e tanta la confusione e il sospetto che persino i provvedimenti opportuni ed adeguati vengono appannati e confusi per falsità e inganno. A questo punto tali circostanze meritano una riflessione più ponderata. Non possiamo negare, ad esempio, che gli stessi partiti sono portatori di un “interesse” nel ritrarre una parte della società e lo hanno fatto nel sostenere sia le classi privilegiate sia le proletarie. Ora se il gioco si è fatto più pesante è perché il capitalismo si è radicato maggiormente nel tessuto sociale e ha fatto emergere il lato oscuro della natura umana con le sue logiche consumistiche per le quali il potere è dato solo dal dio denaro. Da qui dobbiamo convenire che i partiti, cosiddetti “padronali”, e il Pdl lo è, anche se non è il solo, hanno una loro ragione d’essere proprio in virtù del fatto che si muovono come una società di capitali dove vi è l’azionista di riferimento e quello che detiene il pacchetto di maggioranza. Ma vi è anche l’Opa e gli “scalatori ostili”. Il parlamento, a questo punto, si trasforma in un’assemblea societaria dove gli azionisti non hanno nulla da rimproverare all’esecutivo se la ripartizione degli utili è alta. E ora se ci limitiamo a considerare solo il caso di un partito, il Pdl, i suoi azionisti hanno tutto l’interesse a tenere in piedi la struttura perché ne va del loro capitale investito. Ma a complicare il tutto è che hanno un presidente-amministratore delegato che ha in mano la maggioranza delle azioni e la posta in gioco è una sola: o c’è lui o la società fallisce. E ora il presidente non sembra godere buona salute, in senso politico, s’intende, e il nervosismo si diffonde. Ciò che ancora salva il Pdl è che dall’altra parte della sponda l’Opa non è del tutto ostile. E alla fine ci ritroviamo con gli italiani che hanno votato un’idea e ora si ritrovano senza idee. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lavori sulla A4 Venezia-Trieste

Posted by fidest press agency su sabato, 3 luglio 2010

Nei mesi di luglio e agosto, caratterizzati da un forte traffico turistico, i lavori sulla rete autostradale sono ridotti al minino. Resteranno attivi, infatti, solo i cantieri già in funzione e che non possono essere chiusi e quelli relativi agli interventi di manutenzione straordinaria. Prosegue la potatura della siepe centrale lungo la A4 Venezia-Trieste, tra S.Giorgio di Nogaro e Portogruaro. Il lavoro, eseguito in orario notturno (dalle ore 21 alle ore 6) dal lunedì al venerdì, comporta la chiusura delle corsie di sorpasso in entrambe le direzioni, ma viene sospeso in presenza di criticità legate al traffico. Ancora in corso, sulla A4 Venezia-Trieste, la dismissione della vecchia barriera di Roncade.   Per consentire i lavori, le corsie sono a larghezza ridotta nel tratto che va dal nodo con la A57 tangenziale di Mestre a S.Donà di Piave in entrambe le direzioni di marcia.  Sempre sulla A4, durante la prossima settimana verranno completati i lavori di posa del sistema tutor. I cantieri (effettuati solamente durante la notte) che prevedono la chiusura alternata delle corsie di  marcia e sorpasso, in direzione Trieste, interesseranno il tratto compreso fra il nodo con la A57 tangenziale di Mestre e il nodo con la A28 Portogruaro Conegliano.  Sulla A57 tangenziale di Mestre, infine, è ancora in corso lo smantellamento di una vecchia corsia della  A4 (ora esterna all’autostrada) con conseguente chiusura della corsia di sorpasso che dalla bretella d’innesto del Casello di Venezia Est porta in A4.  Anche questo fine settimana, nella notte tra domenica 4 e  lunedì  5 luglio  è in programma il passaggio di un trasporto eccezionale molto ingombrante. Si tratta di una fresa, movimentata da un autoarticolato lungo 26 metri e la cui larghezza complessiva, carico compreso, è di 6 metri e 80, mentre il peso è di 96 tonnellate.  Il trasporto eccezionale entrerà a mezzanotte al casello di Latisana e proseguirà lungo la A4 Venezia-Trieste per poi dirigersi verso Tarvisio lungo la A23 a una velocità non superiore ai 40 chilometri orari. Possibili rallentamenti, quindi, potranno verificarsi lungo la tratta autostradale interessata.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’uso esperto della ragione

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 agosto 2009

Di Riccardo Alfonso edizioni Fidest. Oggi non vi può essere capacità di comprendere e far fronte a nuove situazioni senza “informazione” o, per meglio dire senza la capacità di muoversi con destrezza nella massa crescente d’informazioni. E’ in buona sostanza quanto sostiene l’autore di questa pubblicazione. E’ stato costruito un modello informativo sempre più esclusivo dove non è facile far circolare le notizie se non attraverso canali ben definiti. Internet oggi sembra l’unico strumento di mandare a gambe all’aria questa struttura monolitica, ma, purtroppo, non è così. L’informazione, in pratica, è soffocata dalla massa delle notizie che circolano. Basti pensare che solo in Italia sono attivi circa 500.000 siti. E’ praticamente impossibile non diciamo visitarli tutti ma anche il loro 10% o ancora meno, diciamo 1%. In questo modo ritornano in auge le corsie preferenziali ed il loro perverso sistema di incanalare un sistema di comunicazione privilegiato rispetto a tutti gli altri.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »