Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘cortina’

“Milano-Cortina 2026 è una grandissima vittoria del M5S, dei lombardi e degli italiani”

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 giugno 2019

“Il nostro Paese è tornato protagonista in ambito internazionale grazie a un Governo capace di convincere.Ora comincia la sfida vera. Dobbiamo realizzare un progetto a basso impatto ambientale e diffuso sul territorio. Grazie a noi e alle nuove linee guide del CIO non saranno le Olimpiadi degli sprechi, del cemento e delle speculazioni.
Al contrario organizzeremo in Lombardia giochi invernali sostenibili e renderemo le periferie e le nostre montagne protagoniste di un grande rilancio. Faremo le opere e le infrastrutture che servono davvero e che possano garantire, oltre a dei giochi invernali memorabili, un futuro alle nostre valli. E penso alla Valtellina e ai collegamenti ferroviari con Milano.
Sapevamo di avere una candidatura forte e l’abbiamo sostenuta. Chiedevamo un approccio serio e l’abbiamo ottenuto. Se il progetto Milano-Cortina 2026 farà davvero l’interesse dei cittadini e dei territori arriveranno i fondi anche dal Governo.
In ogni caso per il futuro l’attenzione a territori montani non si limiti al solo grande evento ma sia costante e continuativa nel tempo. La Lombardia ha il 40 per cento del territorio ricoperto da montagne sono un grande valore e meritano investimenti costanti”, così Dario Violi, consigliere regionale del M5S Lombardia, commenta la scelta di Milano-Cortina quale sede dei giochi olimpici invernali del 2026.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Olimpiadi a Milano e Cortina

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 giugno 2019

Milano e Cortina ce l’hanno fatta. È stata una lunga e complessa battaglia ma alla fine la delegazione italiana ha conquistato il Comitato Olimpico Internazionale di Losanna portando a casa l’assegnazione delle Olimpiadi invernali del 2026 a discapito di Stoccolma-Are. Il Touring Club Italiano, storica Associazione che da oltre 120 anni tutela e promuove il Belpaese e il suo straordinario patrimonio culturale e ambientale, festeggia questo importante traguardo per tutta l’Italia. “Questa vittoria è uno stimolo per aumentare l’impegno a far sì che l’Italia sia sempre più attrattiva, accogliente e competitiva nel mondo – ha dichiarato il Presidente del Touring Club Italiano, Franco Iseppi a commento della nomina di Milano-Cortina a città ospitanti delle Olimpiadi invernali del 2026.”Gli eventi e le gare saranno distribuite su tre regioni, Lombardia, Veneto e Trentino Alto-Adige. Anche i villaggi olimpici da realizzare saranno tre. Il principale e permanente a Milano nella zona dello scalo merci in disuso di Porta Romana, il secondo a Cortina d’Ampezzo nella frazione Fiames, mentre il terzo sarà costruito a Livigno e, dopo i Giochi, diventerà una sede della Protezione civile.Se ancora rimane l’incognita della cerimonia di apertura, prevista fin da subito al Meazza, ma messa in discussione dall’accordo di Milan e Inter per costruire un nuovo stadio al suo posto, sicuramente la cerimonia di chiusura sarà uno show all’Arena di Verona.
Per quanto riguarda le gare il dossier vincente a Losanna ha assegnato il pattinaggio (in tutte le sue versioni) e l’Hockey a Milano, lo sci alpino maschile alla pista Stelvio a Bormio, mentre snowboard a freestyle a Livigno. A Cortina si svolgeranno invece le gare di sci alpino femminile, quelle di bob, slittino e skeleton, e il curling (nello Stadio Olimpico del Ghiaccio costruito per le Olimpiadi del 1956 che sarà ristrutturato). Ad Anterselva, in provincia di Bolzano, toccherà il biathlon, mentre in provincia di Trento saranno organizzate le gare di pattinaggio di velocità, sci di fondo e salto con gli sci.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fondazione Cortina 2021 sceglie CWT M&E per l’organizzazione dei Mondiali di sci FIS 2021

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 maggio 2019

Milano. CWT M&E, agenzia globale specializzata in meeting ed eventi, è stata scelta da Fondazione Cortina 2021 come partner tecnico dei Campionati del Mondo di Sci Alpino, che si terranno a Cortina d’Ampezzo, Italia, e che nel corso dei 14 giorni della competizione vedranno gareggiare campioni provenienti da oltre 70 diversi Paesi.
“Siamo felici e orgogliosi di essere partner di Fondazione Cortina 2021 in questa avventura Mondiale – dichiara Armando Mastrapasqua, Senior Director CWT M&E EMEA. “Parliamo di una manifestazione che è un’eccellenza internazionale, che coinvolge migliaia di tifosi e praticanti in tutto il mondo, con la loro grande passione”.
L’organismo presieduto da Alessandro Benetton e diretto dall’AD Valerio Giacobbi ha coinvolto CWT M&E per la grande esperienza acquisita sul campo, come partner delle maggiori federazioni sportive italiane, tra cui la Federazione Italiana Sport del Ghiaccio per l’organizzazione dei recenti Campionati Mondiali di Pattinaggio su Ghiaccio di Milano 2018, del Comitato Olimpico Nazionale Italiano per le Olimpiadi di Pyeongchang 2018 e, oltre che, a livello internazionale, di CIO, UEFA e Dorna Sports.”Questo è senza alcun dubbio il più importante evento sportivo che si svolgerà in Italia nei prossimi tre anni, per il cui successo la gestione logistico-organizzativa è cruciale”, afferma Valerio Giacobbi. “La partnership con CWT M&E ha l’obiettivo di rispettare gli standard di qualità ed efficienza richiesti dalla FIS (Federazione Internazionale Sci) e di creare una piattaforma di evento in grado di integrare l’intero comparto dell’hospitality con le esigenze di tutti i partecipanti, dai team, ai media, agli sponsor, fino ai tifosi”.
Insieme all’Associazione Albergatori di Cortina, presieduta da Roberta Alverà, Fondazione Cortina 2021 e CWT M&E sono giunti ad un accordo per l’organizzazione logistica dell’accommodation durante i prossimi appuntamenti iridati che si terranno nell’ampezzano. Coordinamento e gestione che saranno a cura di CWT M&E Sport – team di professionisti specializzato in eventi sportivi.“La partnership con CWT M&E è per noi motivo di grande soddisfazione, – dice Roberta Alverà, Presidente Associazione Albergatori Cortina – in quanto ci assicura una gestione di alto profilo di tutti gli aspetti legati all’hospitality in occasione di questo e di altri grandi eventi”.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le 100 opere di Andy Warhol

Posted by fidest press agency su martedì, 4 dicembre 2018

Cortina dal 7 dicembre 2018 al 22 aprile 2019 al Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi oltre 100 opere di Andy Warhol raccontano la storia del più pungente interprete della società di massa e del consumismo, illuminante sociologo dell’America Anni ‘60: Andy Warhol Superstar.
Andrew Warhol Jr è stato non solo il più acuminato interprete della società di massa e del consumismo, folgorante sociologo dell’America Anni ‘60, ma è stato anche colui che ha saputo trasformare in arte i feticci dell’immaginario collettivo americano, anticipando l’instaurarsi del potere dei mass media.
Andy Warhol fotografo, regista, designer e illustratore, padre della Pop Art che ha trasformato in icone la Coca Cola, Elvis Presley, la Campbell’s Soup, Liz Taylor e Marilyn Monroe, il biglietto del dollaro e Jackie Kennedy.
Andy Warhol Superstar una definizione che appare scontata e che rimanda alla figura dell’artista simbolo di una New York edonista e scatenata, che diventò punto di riferimento di grandi attori e attrici, rock star, stilisti e persino politici.
La mostra con 140 opere racconta tutto il suo percorso professionale presentandone i capolavori di ogni periodo: partendo dalla coloratissima Liz (1964), passando per i dipinti dei francobolli, come S&H Green Stamps (1965), fatti con stampini ripetuti e più e più volte sulla carta arrivando all’immancabile Marilyn – tra le quali in mostra quelle del 1967, del 1970 e del 1985. E ancora, cinque splendide Cow (dal 1966 al 1978) accanto ad altre super icone: le Brillo Box e i primi Flowers (1964), esposte a suo tempo nella prestigiosa galleria di Leo Castelli come se fossero sgargianti carte da parati. E anche la serie Ladies and Gentlemen (1975), la serigrafia dell’intramontabile Brillo Box (1970), i Flowers (1970 e 1974), i Mao (1972 e del 1974), con i quali Warhol inaugura una nuova pittura meno neutrale e più gestuale senza dimenticare le Campbell’s Soup (1968/69), il Mick Jagger (1975) donato e dedicato da Andy Warhol all’attrice Dalila Di Lazzaro e i Camouflage del 1987.Warhol moriva in quell’anno, dopo essere scampato miracolosamente alla nera signora nel 1968 quando una pazza gli spara al ventre.
Il percorso della mostra che si avvia negli anni Cinquanta, quando Warhol debutta nella commercial art e lavora come illustratore per riviste prestigiose (da Harper’s Bazar al sofisticato New Yorker) e come disegnatore pubblicitario vuole raccontare l’incredibile vita di un uomo, personaggio e artista, che ha cambiato i connotati del mondo dell’arte ma anche della musica, del cinema e della moda, che ha stravolto radicalmente qualunque definizione estetica precedente. I suoi 5 minuti di celebrità continuano ancora.
Con il Patrocinio della Regione Veneto e Provincia di Belluno, del Comune di Cortina d’Ampezzo e Campionati del Mondo di Sci Alpino Cortina d’Ampezzo 2021, la mostra è prodotta e organizzata da Arthemisia ed Eugenio Falcioni, in collaborazione con Art Motors, ed è curata da Gian Camillo Custoza.
ORARI DI APERTURA dal 7 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019 Tutti i giorni
10.30 – 12.30 / 15.30 – 19.30(ultimo ingresso 30 minuti prima)
dall’8 gennaio al 22 aprile 2019 lunedì chiuso da martedì a domenica 15.30 – 19.30(ultimo ingresso 30 minuti prima) Aperture straordinarie lunedì 22 aprile 15.30 – 19.30 (ultimo ingresso 30 minuti prima) Biglietti Intero € 13,00 Ridotto € 11,00

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cortina, torna la Coppa del Mondo di Snowboard

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 novembre 2018

Cortina d’Ampezzo (Bl) sabato 15 dicembre, sulla pista Tondi del Faloria prova di Coppa del Mondo di Snowboard. Ormai una sfida “classica”, fiore all’occhiello degli eventi FIS che stanno traghettando il mondo degli sport invernali verso Cortina 2021.Alla sua quarta edizione, la prova ampezzana di Coppa del Mondo di Snowboard è organizzata dallo Snowboard Club Cortina e impegnerà i migliori specialisti della “tavola”, i campioni che terranno con il fiato sospeso e gli occhi puntati sul cronometro spettatori e fan da tutto il mondo, grazie alla diretta televisiva. La spettacolarità della prova è amplificata dal fatto che si svolgerà in notturna, sotto i riflettori, su una pista ben visibile dalla conca di Cortina, grazie alla ormai pluriennale partnership con Disano. Una Coppa del Mondo che, anno dopo anno, si rinnova e cresce nella sua offerta sia agonistica che di intrattenimento; grazie alla sinergia con Fondazione Cortina 2021, infatti, l’organizzazione potrà annoverare tra i suoi partner Audi, presenting sponsor dell’evento, nonché il Consorzio Prosecco DOC e Lattebusche. Gli atleti internazionali arriveranno a Cortina giovedì 13 dicembre, per poi dedicare venerdì 14, la vigilia della gara, agli allenamenti in pista, dalle 9 alle 13. Sempre venerdì gli appassionati di snowboard potranno conoscere personalmente i propri idoli, per autografi e consigli: “Incontra l’atleta”, alle 18.00, all’Alexander Girardi Hall, è un’occasione preziosa di condivisione. Un altro momento importante e molto seguito che scandisce l’avvicinamento alla gara è la consegna dei pettorali, alle 18.30, alla palestra di roccia Cortina 360°. In serata, tutti in centro per celebrare un weekend di divertimento, musica e amore per lo sport.
Sabato si entrerà nel clou della manifestazione. I primi a competere saranno bambini e ragazzi dello sport giovanile, che si metteranno alla prova sulla pista del Franchetti Faloria alle 9.30. Una “gara nella gara”: il FIS Snow Kids, parte della campagna internazionale Bring Children to the Snow, attira sempre più partecipanti da tutto il mondo, ed è ormai parte integrante della Coppa del Mondo. Aperta a tutti i tesserati FISI e agli snowboarder stranieri, questa sfida l’anno scorso ha registrato adesioni record, 130 ragazzi, perfino dal Giappone e dalla Russia.
Nel primissimo pomeriggio saranno i “grandi” a scaldare i motori e dare spettacolo. Si comincerà, dalle 13 alle 15, con le qualifiche di Coppa del Mondo di Parallelo Gigante. Alle 17.00 il momento più atteso: le finali, che decreteranno chi salirà sul podio di Cortina. L’anno scorso i tifosi italiani hanno potuto applaudire il connazionale Roland Fischnaller, secondo classificato dietro l’austriaco Alexander Payer.Dopo le premiazioni, a fine gara, si salirà al rifugio Faloria dove, assieme al partner Forst, si potrà celebrare il successo di una delle prove più attese del calendario agonistico, circondati dall’incanto del panorama delle Dolomiti. Non c’è festa senza musica: a partire dalle 19.30 sul palco saliranno gli Sticky Fingers, acclamata tribute band che si ispira all’energia trascinante dei Rolling Stones.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Riforme strutturali globali

Posted by fidest press agency su sabato, 3 marzo 2012

La domanda che in primis ci poniamo è se il sistema capitalistico, nato con l’avvento della produzione industriale del XVI secolo, è oggi giunto al suo capolinea, oppure è in grado di reggere al meglio le sfide della nostra contemporaneità. A mio avviso Il capitalismo, a tutt’oggi, ha solo dimostrato d’avere una forte capacità di sopravvivenza attraverso l’adozione di accorgimenti tattici e tecniche camaleontiche per celare sotto una cortina fumogena i suoi insuccessi. Il primo serio colpo alla sua credibilità è stato inferto da Marx nel XIX secolo, ma non si è riusciti ad esserne conseguenti nella fattispecie pratica. Lo stesso tentativo marxista-leninista del 1917, dopo un settantennio di tensioni, di false partenze, di eccessive attese, di gravi errori ideologici ed economici si è spento, alla fine, nel nulla. Eppure esiste un’alternativa valida, a ben considerarla, se noi usciamo dalla logica degli interessi corporativi ed anche, se non soprattutto, dal diverso approccio culturale in cui non ci siamo riconosciuti. Tanto per cominciare possiamo dire che abbiamo perso la visione del nostro essere e del nostro divenire. Abbiamo alzato il tiro sul diritto alla vita, ma abbiamo, al tempo stesso, negato l’altro fondamentale e conseguente diritto a vivere. Due condizioni che non possono essere distinte tra loro poiché, come sta purtroppo accadendo, noi esaltiamo la natalità e poi permettiamo che milioni di bambini muoiano ogni anno di fame e per mancanza di assistenza sanitaria. Abbiamo, in sostanza, provocato una selezione della specie attribuendo a pochi privilegiati l’avere senza essere e agli altri, la stragrande maggioranza, l’essere senza avere. E vi abbiamo aggiunto una vergognosa e sadica cultura della sofferenza, della rassegnazione, della rinuncia come se da esse provenisse la salvezza di là della vita e con una logica che suona in questo modo: sulla terra vi sono i ricchi e i poveri. I primi stanno bene ora ma soffriranno dopo morti. I secondi soffrono da vivi ma si riscatteranno da morti. In tal modo diamo una continuità tra i due eventi e ciò rappresenta il massimo dell’ipocrisia e dell’inganno. Sono invece due momenti distinti e si maturano in realtà diverse. In ognuna di esse l’essere umano deve vivere per ciò che è e non per ciò che ha in termini di possesso e di ricchezza, in specie se a spese degli altri. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Confronti/Your opinions, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Eridania illumina la notte di Cortina

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 dicembre 2010

Cortina 18 dicembre, ore 18.00, presso la terrazza dell’hotel Alaska di Cortina, Eridania, marchio icona della dolcificazione in Italia, illuminerà la notte di Cortina con uno spettacolo denso di emozioni con la “fiaccolata volante” denominata “Luce ai Desideri con Essenza di Natura”. In un’atmosfera suggestiva e romantica  gli “ski lovers” potranno accendere le affascinanti mongolfiere di carta che librandosi in aria illumineranno con oltre 200 luci di tutti i colori il cielo delle Dolomiti. Un appuntamento irripetibile per coloro che assisteranno all’evento e un desiderio da esprimersi per ciascuna delle lanterne che prenderanno il volo dando vita ad un’inedita magia. Per ricevere la piccola mongolfiera di carta sarà sufficiente recarsi presso lo Chalet Essenza di Natura by Eridania, in Piazza Venezia, dove tutti i giorni dalle 16.00 alle 17.00 i visitatori potranno degustare in anteprima “Lo Strudel dei Desideri” realizzato dalla Pasticceria Lovat con “Essenza di Natura”, il nuovo “zucchero” con il 50% di calorie, 100% naturale. L’innovativo prodotto a base di Eritritolo in formulazione ES50, nato dalla Ricerca Eridania, rappresenta un valido contributo in risposta alle raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che consiglia di ridurre di almeno il 50% gli zuccheri nella dieta quotidiana. (luce e desideri)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »