Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘Cortona’

Progetto di arteterapia “Natura dentro”

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 novembre 2018

Cortona Martedì 20 Novembre alle ore 17:00, nella prestigiosa sede della Biblioteca del Comune e dell’Accademia Etrusca di Cortona, si terrà la presentazione del progetto di Arteterapia che ha coinvolto con successo oltre 300 bambini delle scuole di Arezzo e Cortona. Ad ogni partecipante sarà fatto omaggio di una copia del volume Natura Dentro.Il progetto di arteterapia NATURA DENTRO è il risultato del felice incontro fra ACPST – Associazione Culturale di Promozione Sociale Toscana, che realizza progetti di alto valore socio-culturale,Arianna Papini, artista e arteterapeuta di fama internazionale, e Carthusia, casa editrice per bambini e ragazzi dall’elevata progettualità.
Il libro illustrato NATURA DENTRO con testi e illustrazioni dell’arteterapeuta e illustratrice Arianna Papini, nasce da un’idea ambiziosa: restituire, attraverso un libro illustrato, la straordinaria capacità della natura e degli animali di parlare alla mente e al cuore di piccoli e grandi. È da questo presupposto che ha avuto origine il progetto che è arrivato alla sue terza fase e che ha previsto oltre alla realizzazione del volume, la realizzazione di laboratori di arteterapia nelle scuole e incontri e presentazioni presso biblioteche, oltre alla la distribuzione gratuita di 1300 copie del volume Natura Dentro alle scuole che hanno aderito al progetto.
Nel 2018, dato il grande un successo di pubblico e un’attenzione da parte dei media, superiore a ogni nostra aspettativa, abbiamo esteso il progetto anche ad altri territori della Toscana. E così grazie alla rinnovata fiducia di Fondazione CR Firenze che si è contretizzata con un nuovo contributo, e al sostegno di Fondazione Giorgio Tesi Onlus e Anallergo S.p.a., il progetto è stato replicato nel territorio aretino: in particolare nella Città di Arezzo e nel Comune di Cortona.Durante il progetto, Arianna Papini ha incontrato tutti gli alunni dell’Istituto Aliotti di Arezzo, e 9 classi delle scuole primarie del Comune di Cortona per un totale di circa 300 bambini, che hanno con lei lavorato sulle proprie emozioni partendo dalla lettura e visione del libro, a ogni bambino è stata data una copia del libro per condividere, a scuola e casa, a l’esperienza vissuta.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le parole e le loro forme: gli incontri del Cortona Mix Festival

Posted by fidest press agency su martedì, 10 luglio 2018

Cortona dal 18 al 22 luglio 2018, il Festival coinvolgerà il proprio pubblico nel tradizionale “mix delle arti”, fra narrativa e poesia, cinema e musica, giornalismo e teatro, alla ricerca di quell’armonia che solo il perfetto bilanciamento degli equilibri sa dare. Ad inaugurare il ciclo Gli incontri di Cortona (tutti in programma al Centro Sant’Agostino, a ingresso libero e accompagnati da un aperitivo offerto dall’Azienda Agricola Leuta) è Goffredo Fofi, che mercoledì 18 alle 17.15 spiega in che senso Le parole sono pietre, come titola il saggio di Carlo Levi dal quale parte la sua riflessione, abbracciando tanto la parola scritta o dichiarata quanto quella agita. La stessa di cui si intende Roberto Olivi, esperto comunicatore, fermamente convinto che sarà la letteratura a salvare il marketing: La comunicazione è un posto dove ci piove dentro, recita il titolo del suo libro, e a Cortona, insieme a Giuseppe Fantasia, spiegherà perché e in quali contesti è salutare “farsi bagnare” (ore 18.15). Chiude la giornata d’apertura Laura Morante, a Cortona nella speciale veste di esordiente. Dopo una lunga carriera accanto ai più importanti registi, l’attrice si allontana per un attimo dal palcoscenico cinematografico e, insieme a Wlodek Goldkorn, accende i riflettori su quello narrativo, calcato oggi per la prima volta con Brividi immorali (ore 19.15).
Dai meccanismi dell’efficacia comunicativa si passa, giovedì 19, alle suggestioni della parola poetica grazie all’intenso reading di Valerio Magrelli, appassionante e deciso già dal titolo, Potere alla poesia (ore 17.15). Dalla melodia dei versi a quella delle note musicali, sarà Pietro Grossi a compiere un viaggio Negli abissi e ritorno (ore 18.15) intrecciando le parole di Orrore, suo ultimo romanzo, con le ipnotiche musiche dei “The Doors” suonate dal vivo da Matteo Urro (voce), Filippo Regoli (chitarra), Giacomo Bianchi (batteria) e Gianluca Caprili (tastiera). E, per continuare con le analogie canore, la chiusura del secondo giorno di incontri è un vero e proprio acuto di livello internazionale: alle 19.15 arriva a Cortona il premio Pulitzer 2018 per la narrativa Andrew Sean Greer, protagonista di un incontro insieme alla sua traduttrice italiana Elena Dal Pra sulla preziosa capacità delle parole di unire lingue, paesi e culture diverse nel comune segno del loro significato. Una curiosità caratterizza il dialogo, moderato da Anna Cherubini: Less, romanzo vincitore del prestigioso premio, inizia proprio con il protagonista Arthur in procinto di partecipare al primo di una lunga serie di festival letterari… Casualità o fortunato presagio?
Venerdì 20 luglio torniamo agli avvenimenti della nostra contemporaneità con il giornalista Sergio Rizzo che alle 18.15 fa luce su una delle inchieste più note e complesse degli ultimi anni (al centro del suo ultimo libro Il pacco), le cui tracce portano Dal “quartierino” all’Europa, sul sentiero della finanza, lasciandosi dietro una scia di famiglie e piccoli risparmiatori sul lastrico. Sul crinale di verità più o meno camuffate si muovono anche i protagonisti del primo degli incontri del weekend: sabato 21 alle 17.15, i redattori Andrea Michielotto e Augusto Rasori giocano con il verosimile e l’inversione dei luoghi comuni spiegando le ragioni che hanno portato “Lercio” ad affermarsi come uno dei più noti siti web di satira, con notizie così assurdamente sbilanciate rispetto ai canoni del reale da sembrare vere. Una professione di fede è invece quella di Annalena Benini che alle 18.15 dà voce alle storie di coloro che hanno fatto della scrittura la ragione profonda del loro stare al mondo: ad Alessandra Tedesco, la giornalista e scrittrice racconta il momento in cui gli autori da lei intervistati hanno preso consapevolezza di essere diventati scrittori, quel momento in cui, come afferma il titolo, tra La scrittura o la vita non c’è più differenza. Dai diversi spaccati di vita, a uno solo: alle 19.15 Marco Damilano chiama tutti a rievocare una storia in particolare, quella del caso Aldo Moro, ancora oggi caratterizzata da ombre: Un atomo di verità nella materia del presente è tutto ciò che possiamo trarre da quella vicenda, abbastanza però per riflettere su cosa è stato e su chi siamo oggi.
Basta invece il titolo di una canzone ormai famosissima per introdurre il dialogo tra Gino Paoli e Amanda Sandrelli di domenica 22 luglio (ore 17.15): Una semplice magia, colonna sonora del cartone animato La bella e la bestia interpretato dai due in un memorabile duetto. Tra parole pubbliche e confessioni private, padre e figlia si racconteranno al Cortona Mix Festival, prima del concerto del cantautore con i Tri(o)Kàla. È invece un’atmosfera davvero insolita, nella Toscana del Festival, quella portata dalla scrittrice siciliana Giuseppina Torregrossa con i profumi del Sud del suo ultimo romanzo. Insieme ad Alessandra Tedesco, due storie di passione intrecciate in una trama fitta e tutta da scoprire, con un avvertimento: Prima ‘i parari mastica i paroli (ore 18.15). A chiudere il ciclo Gli incontri di Cortona, con un deciso richiamo al problema politico e culturale del fondamentalismo, Gabriele Del Grande (ore 19.15). Con il suo reportage su Dawla, lo Stato islamico, il giornalista incarcerato lo scorso anno in Turchia spinge alla riflessione con una domanda che riporta al centro il tema del Festival: se le parole sono importanti, quanto c’è di autentico nella nostra convinzione di vivere nella Fortezza Europa?

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Aperte le iscrizioni dell’ottava edizione di Cortona On The Move

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 marzo 2018

Cortona. Il festival di fotografia internazionale Cortona On The Move – ottava edizione – dal 12 luglio al 30 settembre 2018 – apre le iscrizioni per le portfolio review che si svolgeranno durante le giornate inaugurali del festival, a Palazzo Ferretti il 12, 13 e 14 luglio. Le portfolio review offrono la possibilità di presentare i lavori a photo editor ed esperti del settore di livello internazionale, ospiti di Cortona On The Move.
Tra i lettori di Cortona On The Move, per l’edizione 2018 figurano tre esperti di spicco del panorama fotografico americano: Genevieve Fussell Senior Photo Editor per The New Yorker, e curatrice del Photo Booth, il blog fotografico di The New Yorker. MaryAnne Golon Direttore della fotografia di Washington Post e Whitney Johnson Vice Direttore di Visual Experiences per National Geographic.Le portfolio review sono proposte in due formati: Basic, della durata di 20 minuti e Premium, espressamente creata per gli autori di Long Term Project, che metterà a disposizione il lettore per una intera ora.L’iscrizione è aperta a tutti fino a esaurimento posti. La prenotazione alla lettura portfolio avviene tramite il sito http://www.cortonaonthemove.com/portfolio-review/

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Capodanno con colazione al Museo MAEC di Cortona

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 dicembre 2016

cortonaCortona Arezzo. Il MAEC, Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona (AR), propone per la mattina di Capodanno la tradizionale “Colazione al Museo”, giunta alla sua nona edizione. Un evento di successo ideato ed organizzato da Terretrusche con il prezioso sostegno di oltre 20 operatori aderenti alla rete degli “Amici del Maec”, la straordinaria partecipazione di alcuni rappresentanti dell’associazione Cuochi Arezzo e di ospiti speciali della Valdichiana Aretina e Senese. Il Museo di Cortona ritiene fondamentale rimanere aperto il giorno di Capodanno, quando la maggior parte dei musei – anche nazionali – resta chiuso, per dar vita a un’iniziativa di livello tale da attirare da ogni parte d’Italia visitatori che scelgono di passare le vacanze di fine anno nella cittadina etrusca anche per partecipare all’evento. Negli anni la “Colazione al Museo” è divenuta ormai un appuntamento atteso dagli amanti del buon gusto e del buon vivere: l’occasione per degustare in un ambiente unico e raffinato le eccellenze del territorio, per far colazione con prodotti rinomati, per scambiarsi gli auguri nelle sale del magnifico palazzo Casali, sede del Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona, di fatto uno dei musei archeologici più importanti della Toscana che custodisce tesori unici quali il lampadario Etrusco, la Tabula Cortonensis, la Musa Polimnia, il Tempietto Ginori, e famose opere del cortonese Gino Severini, al quale è dedicata la collaterale aperta fino al 5 Febbraio 2017. Tema di questa edizione: L’Eleganza, L’Eccellenza, il Benessere. Le sale del MAEC saranno elegantemente allestite con bei tovagliati, raffinate composizioni e importanti candelabri; le tavole riccamente imbandite coi prelibati prodotti enogastronomici che caratterizzano Toscana. La mattina di Capodanno le eccellenze toscane verranno proposte tutte insieme in degustazione per un incredibile brunch di Capodanno: la Chianina, la Cinta senese, il Tartufo Bianco delle Crete Senesi, il Pecorino DOP; la Finocchiona DOP, il Pane Toscano DOP, l’alta Pasticceria con cornetti caldi e torte del buon augurio, i grandi Vini di Cortona con la strada dei Vini, la Caffetteria Pascucci, Latte e prodotti Mukki dei migliori allevamenti Toscani. Obiettivo non secondario della “Colazione al Museo”, dunque, è dunque quello di divulgare la conoscenza dei prodotti regionali di qualità e favorire lo sviluppo di relazioni tra produzione, distribuzione al dettaglio e filiera corta. Segno evidente del rapporto che il Museo ha consolidato nel tempo con il territorio è la partecipazione attiva degli operatori economici aderenti alla rete “Amici del MAEC”, attraverso la degustazione delle proprie specialità gastronomiche. Il successo di questa iniziativa è dovuto proprio alla capacità di fare rete tra la valorizzazione del territorio, i beni culturali, le eccellenze enogastronomiche ed artigianali. Novità dell’edizione 2017 è l’apertura al benessere inteso come benefici per la salute che a tavola non possono prescindere dall’attenzione alla scelta e alla lavorazione di alimenti di qualità, locali e di stagione; la partecipazione della “Banda dei Piccoli Chef”, della Lega Italiana per la Lotta Contro i Tumori sezione provinciale di Arezzo, di Coldiretti Arezzo e della dietologo Dott.ssa Barbara Lapini proporranno a tal fine Centrifughe ed Estratti di verdure a Km zero. In occasione della nona edizione della “Colazione al Museo”, il MAEC esporrà in esclusiva due antichi documenti legati al vescovo cortonese Giovanni Sernini e alla sua famiglia: 1- La preziosa pergamena contente la Bolla dell’imperatore Massimiliano d’Asburgo per la concessione del diploma di Conte Palatino e di Nobile del Sacro Romano Impero a Giovanni Sernini a seguito del suo impegno, nel 1518, come legato pontificio in Germania nella mediazione con il mondo nordico influenzato dallo scisma di Lutero. La pergamena, insieme al grande sigillo imperiale che l’accompagnava, è stata donata da Marcella Sernini Cucciatti all’Accademia Etrusca di Cortona la scorsa estate. 2- Il libro d’oro del Patriziato di Cortona con lo stemma della nobile famiglia dei Sernini Cucciatti. Visto il successo riscosso nella scorsa edizione, anche l’1 di gennaio 2017 sarà riproposta in esclusiva la visita guidata all’antica “Biblioteca dell’Accademia Etrusca”, normalmente chiusa al pubblico. Alle ore 11,30 le sale saranno pervase dalla magia del Gospel con l’intervento del coro Serenity Singers, a cui seguirà l’ormai consueto taglio della Torta Maec. Un occasione unica per iniziare il nuovo anno in eleganza, degustando le eccellenze del territorio in un ambiente unico e raffinato, Ingresso Intero euro 15,00, Ridotto euro 7,00. (foto. cortona)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piccoli musei: riconoscimento

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 settembre 2011

Il Museo Civico Archeologico e d’Arte Sacra ‘Palazzo Corboli’ di Asciano è tra i migliori quindici piccoli musei d’Italia. A dirlo è l’autorevole quotidiano inglese “The Telegraph” nelle pagine di “Travel”, il popolare inserto dedicato al turismo. Rispetto ad altri centri espositivi delle stesse dimensioni, il museo di Asciano – che è tra i musei partecipanti alla Fondazione Musei Senesi, il sistema museale che raduna i 43 musei della provincia di Siena – è stato scelto e segnalato dai visitatori britannici per quelle peculiarità che lo pongono “al di sopra della concorrenza” a partire, secondo il quotidiano inglese, “da alcuni straordinari capolavori senza tempo”. “In primo luogo” – scrive sempre Lee Marshall nel suo articolo – “una squisita Natività della Vergine del Maestro dell’Osservanza e, in secondo luogo, Palazzo Corboli stesso e le sue straordinarie e uniche sale affrescate con cicli allegorici”. In particolare, ad aver affascinato il pubblico ed il cronista inglese è la Sala di Aristotele “nei cui affreschi – spiega il giornalista – si affrontano temi coraggiosamente pagani per il XIV secolo”. Il museo di Asciano figura al primo posto accanto ad altri musei toscani come il Museo Diocesano del Capitolo di Cortona, i fiorentini Museo Stefano Bardini e Museo di San Marco e ad altre realtà museali di Roma, Milano, Padova, Napoli, Palermo e Venezia (http://www.telegraph.co.uk/travel/destinations/europe/italy/8711449/Italys-best-smallmuseums. html).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »