Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 106

Posts Tagged ‘creare’

Smart City 2012

Posted by fidest press agency su domenica, 20 maggio 2012

Costruendo lo skateboard / Making the skateboard

Costruendo lo skateboard / Making the skateboard (Photo credit: aldoaldoz)

Torino Smart City 2012, 30 e 31 Maggio p.v.- Lingotto Fiere. La Società Consulman SpA di Torino parteciperà il 30 e il 31 maggio p.v. a due importanti eventi del panorama fieristico torinese: B2B CREARE MERCATO e COSTRUENDO.Questi due eventi saranno un’occasione per favorire e sviluppare relazioni di business tra imprenditori. Essi sono promossi e organizzati dal Comitato Eventi Smart, al cui interno apportano la propria attività le associazioni: Apid Imprenditorialità Donna, Api Torino e CDO Piemonte.L’evento “B2B CREARE MERCATO” avrà come obiettivo, come dice lo stesso titolo, di creare un mercato attraverso degli incontri bilaterali tra aziende di diversi settori, preventivamente stabiliti tramite un portale ad hoc, strutturati secondo un’agenda creata sulla base dell’interesse tra domanda e l’offerta.L’evento “COSTRUENDO” sarà dedicato in particolare alla filiera dell’EDILIZIA con l’obiettivo di rispondere all’esigenza di conoscersi e di collaborare tra imprese e professionisti, prevalentemente di piccole dimensioni e distribuiti sul territorio locale.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

On the paper: Collettiva

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 settembre 2010

Milano fino al 9/10/10 C.so Venezia, 29 Galleria Marcorossi – Spiralearte La mostra propone, ritorna rinnovata fino al 9 ottobre, raccogliendo le opere su carta di sei artisti diversi per età, nazionalità e formazione, i giovani Michael Ajerman e Valerio Berruti, gli storici Giosetta Fioroni e Alex Katz per arrivare al milanese Giovanni Frangi e al piacentino Gianfranco Asveri, a dimostrare la magia che ciascuno di loro riesce a creare attraverso l’utilizzo della carta. Del giovane piemontese Valerio Berruti, anticipando di qualche giorno la mostra “Una sola moltitudine” che inaugurerà Mercoledi’ 22 settembre alla Fondazione “Le Stelline” e del maestro americano Alex Katz classe 1927, saranno esposti piccoli disegni, schizzati di getto, cosi’ intimi e segreti da sembrare pagine strappate da un diario.
Di Gianfranco Asveri i suoi cani degli anni ’80 ‘90, ritratti su carte recuperate e riciclate, con una freschezza inusuale, cosi’ diversi dalle opere materiche e coloratissime per le quali e’ piu’ conosciuto. Del giovane americano Ajerman, che vive e lavora a Londra ed ha recentemente esposto in una personale nella sede della Galleria Marcorossi di Verona e che presto esporrà oltreoceano, alcuni interessanti acquarelli dove ritrae gli amici londinesi, con colori accesi e una luce impressionista davvero particolare, creando un gioco di atmosfere. Infine di Giovanni Frangi una grande carta intelaiata reminescenza di un viaggio di qualche anno fa a Cuba ed alcune tempere, dove l’uso del colore si sposa con la sua intensa capacità pittorica, in alcuni paesaggi di grande impatto emotivo. (collettiva)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Creare finzioni

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 agosto 2010

Roma 30 agosto – 10 settembre 2010 Galleria Rosso Cinabro Via Raffaele Cadorna, 28 Showroom Piazza Giuseppe Mazzini, 6  Palombara Sabina (RM) Con una mostra di opere degli artisti Carolina Barbolla, Luca Fiorani, Marco Folchi, Daniel Lifschitz, Cristina Madini, Manuela Sassi, RossoCinabro  inaugura la  mostra collettiva ‘Creare finzioni’.   Giocare su un quel piano della realtà che di solito si chiama finzione non significa falsificare la realtà, ma spostarla su un piano diverso, che genera differenza.  La finzione è un piano essenziale, non alternativo alla realtà, ma la più estrema e provocante forma di libertà,  che l’arte utilizza per caratterizzarsi, mostrando come la diversità degli approcci riesca a contribuire e a comprendere la problematica della mimesi e della finzione in tutta la sua complessità. (Cristina Madini) (madini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anziani: Dire Fare Creare

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 febbraio 2010

(Centro Maderna) “Dire Fare Creare – La dimensione creativa nel lavoro con gli anziani: da risorsa delle persone al benessere delle istituzioni”, sarà questo il titolo del corso organizzato a marzo dalla Provincia di Milano e tenuto da due formatrici del Centro Maderna esperte in animazione. Molti sono i cambiamenti che le persone devono affrontare quando superano i 60 anni ed è proprio grazie alla creatività, dote troppo spesso erroneamente attribuita solo ad artisti e bambini, che queste persone riescono ad affrontare i mutamenti di questa fase della loro esistenza, facendo appello a pensieri, fantasie e modi completamente nuovi per adattarsi e sopravvivere con dignità nella loro nuova dimensione. Tramite la creatività dunque, gli anziani esprimono le proprie emozioni ed al contempo imparano ad affrontare i propri limiti senza abbattersi o rifiutarli, dando al contrario maggior valore a ciò che invece rimane. Il corso, rivolto ad operatori nel settore dei servizi per anziani, mira dunque a stimolare nei partecipanti la riflessione sulla creatività, fornendo loro strumenti teorici e metodologici ma anche spunti creativi pratici. Oltre alle lezioni frontali infatti, le lezioni prevederanno anche momenti di discussione e vere e proprie sperimentazioni creative individuali e di piccolo gruppo effettuate utilizzando materiali poveri.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Storia di un primato

Posted by fidest press agency su domenica, 6 settembre 2009

Dalla Coppa Schneider all’impresa di Agello di Valfredo Fradeani Fin dalla sua nascita l’aviazione ha rappresentato un importante indicatore del progresso tecnologico raggiunto da una nazione. La Coppa Schneider, messa in palio nel 1912, era una gara di velocità riservata agli idrovolanti. La prima edizione fu organizzata nel 1913, venne sospesa durante la Grande Guerra, riprese nel 1919 e terminò nel 1931. La conquista della Coppa fu considerata talmente prestigiosa che i governi di Londra, Parigi, Roma e Washington impegnarono ingenti risorse finanziarie e tecniche. Negli anni Venti e Trenta, la Regia Aeronautica ebbe un ruolo di primo piano a livello internazionale e nel 1927 Mussolini decise di creare la Scuola Alta Velocità con sede a Desenzano del Garda, con un duplice obiettivo: realizzare, in collaborazione con le industrie nazionali, idrovolanti in grado di competere con gli altri Paesi per conquistare la Schneider, e battere il record mondiale di velocità nella categoria idro. Il 23 ottobre 1934, sul lago di Garda, il maresciallo Francesco Agello, a bordo dell’idrocorsa Macchi Castoldi MC.72, raggiunse i 709,202 chilometri, limite che rimase imbattuto per decenni. Pagine 192 Euro 17,00 EAN 978-88-425-4407-4

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un mondo senza famiglia?

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 agosto 2009

Il modello della famiglia sembra essere irrimediabilmente intaccato dalle trasformazioni recenti del costume e dalle possibilità offerte dalla bioingegneria. In un libro scritto da Riccardo Alfonso titolato Vulnus con i tipi della Fidest ed ambientato nel 3000 d. C. la società immaginata era costituita da adulti senza un’età definita. Mancavano i bambini e gli anziani. Gli uni nascevano nei laboratori ed erano allevati da educatori, fino alla maggiore età, e gli anziani “scomparivano” perché per essi non vi era posto. I due sessi s’incontravano ed amoreggiavano ma ignoravano la possibilità di avere figli ed erano funzionalmente incapaci di procreare. E’ questo, ora ci chiediamo, il futuro che ci attende? I segni premonitori li avvertiamo già tra di noi:si possono già avere bambini figli di tre madri. Di quella che biologicamente lo genera, di quella che lo ospita nel proprio utero, di quella che lo adotta e magari di una quarta che materialmente lo alleva, per non parlare delle clonazioni e degli ibridi che il futuro ci promette. Tutto ciò ci sconcerta. Resta, tuttavia, la convinzione che nonostante ciò la famiglia tradizionale saprà superare le sue difficoltà esistenziali e sopravvivrà alle mode e alle alchimie dell’ingegneria genetica. D’altra parte ci sembra sintomatico che le stesse coppie omosessuali per negando la famiglia finiscono con il reclamare il diritto di costituirla.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »