Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘creativo’

L’Italia in prima linea a tutela del lavoro creativo

Posted by fidest press agency su sabato, 24 aprile 2021

“Dopo il voto del Senato, si definisce la strada che porta all’approvazione del decreto di recepimento della direttiva copyright in Italia: un passo di fondamentale importanza per la tutela dell’industria creativa nel nostro Paese” dichiara il presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) Ricardo Franco Levi. Il Senato ha infatti approvato in via definitiva la legge di delegazione europea 2019-2020 che, all’articolo 9, prevede l’attuazione della direttiva Ue 2019/790 a tutela del diritto d’autore. “Il governo italiano – spiega Levi – sarà così in prima linea in Europa per dare al nostro Paese regole capaci di dare nuove tutele al lavoro creativo, agli autori e a tutti gli attori del mondo del libro promuovendo allo stesso tempo la diffusione della conoscenza”. “L’impegno nostro e del Governo non finisce qui; – conclude Levi – la direttiva e il suo recepimento vanno considerati come un punto di partenza e non di arrivo. Perché possano dispiegare i suoi effetti benefici, infatti, devono essere accompagnati da nuovi strumenti che consentano la gestione del diritto d’autore online in maniera semplice ed efficiente. Come AIE siamo impegnati da dieci anni per la costruzione di una infrastruttura tecnologica aperta che assolva questo compito. Il lancio da parte della presidenza di turno dell’Unione europea dell’iniziativa “Copyright infrastructure” e la scelta della Commissione europea di definire prioritario gli investimenti per realizzarla nel suo “Piano d’azione sulla proprietà intellettuale per rafforzare la resilienza e la ripresa economica dell’UE” vanno nella direzione da noi auspicata e sulla quale abbiamo richiamato l’attenzione nelle interlocuzioni con il Governo”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Laboratorio creativo per bambini

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 marzo 2019

Bologna Giovedì 21 Marzo 2019 alle ore 16,30 Galleria spazio Testoni via D’Azeglio 50 dalle ore 16,30 si svolgerà il primo laboratorio didattico creativo dedicato ai bambini ed aperto anche alle loro famiglie, in collaborazione con HISTORIA – Valorizzazione dei Beni Culturali, un gruppo di giovani laureati e laureandi in diverse discipline umanistiche e storici dell’arte.“Crea la tua cartolina in galleria”: ogni bambino, scegliendo l’opera che preferisce tra quelle presenti in esposizione per la mostra in corso “SOLO L’orMa”, potrà disegnarla sul fronte di un cartoncino appositamente ritagliato delle dimensioni standard di una cartolina postale (cm. 10,5×15). Le cartoline resteranno ai giovani artisti e così poi, se lo vorranno, potranno spedirle ai loro amici o alle persone care a cui desiderano dedicare il loro originale lavoro.
– Il laboratorio è aperto ai bambini dai 5 ai 10 anni ed alle loro famiglie per un numero massimo di 10 bambini;
– La durata del laboratorio sarà di circa 90 minuti;
– Il costo è di 6 (sei) Euro a bambino partecipante (Euro 5 ciascuno nel caso di due fratellini partecipanti), per la copertura del costo dei materiali messi a disposizione dagli operatori di HISTORIA che assisteranno i bambini durante il laboratorio;
– La presenza di almeno un adulto accompagnatore per ogni bambino è obbligatoria;
Prenotazione (obbligatoria) via e-mail: info@spaziotestoni.itIn caso di un elevato numero di richieste, si potrà replicare il laboratorio anche giovedì 28 marzo, sempre dalle ore 16,30

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Primo appuntamento per il laboratorio creativo dei farmacisti: “Capsula”

Posted by fidest press agency su martedì, 7 febbraio 2017

capsulaRoma 12 febbraio ore 9:30 oppure 13:30 – in via Trionfale, 13592 a Roma presso la sede Sartoretto Verna. Ormai sono anni che si cerca di utilizzare un metodo di comunicazione atto a garantire al cliente la possibilità di scelta, senza l’utilizzo di termini o tipi di comunicazione che non mirano al punto focale, ma confondono l’acquirente. Questa strategia non è per tutti e bisogna saperla pianificare bene per applicarla, ma riesce più d’ogni altra a fidelizzare il cliente creando “passaparola”. Si tratta della tecnica più potente oggi per diventare la prima scelta nella mente dei clienti, quando si pensa alla cura e al benessere della persona.
Durante gli incontri, sarà possibile apprendere gli strumenti per realizzare una Farmacia Vincente e sostituire le proprie “lance spuntate” con nuove invincibili armi di vendita! I relatori della giornata : Luca Sartoretto Verna, Paolo Piovesan, Luca Russo, Giacomo Calzolari e Maria Palmieri saranno gli oratori di questo primo incontro.
Si parlerà dell’evoluzione della comunicazione, ovvero come si passa da una comunicazione commerciale a quella professionale: non si cercherà più di attirare l’attenzione attraverso l’uso di colori, texture grafiche, messaggi di vendita, che intorpidisco il cliente, senza comunicare il vero senso del prodotto, bensì si cercherà di utilizzare un tipo di comunicazione professionale che sa incuriosire ed intrattenere e resta impressa nella mente delle persone. (foto: capsula)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tempo scuola creativo

Posted by fidest press agency su martedì, 29 settembre 2015

Pupils in primary school  -ALLIANCE-INFOPHOTO

Pupils in primary school -ALLIANCE-INFOPHOTO

Che la normativa scolastica non sia esattamente il punto di forza dei dirigenti scolastici lo dimostra, se ancora ce ne fosse bisogno, la disinvoltura con cui in certe scuole di Firenze ci si dà al tempo scuola creativo, con classi da 36 ore settimanali: maestre con il venerdì pomeriggio libero e alunni affidati a laboratori doposcuola a pagamento.Il genitore si lamenta, esibisce la circolare del Dirigente scolastico che illustra nei dettagli la situazione (la prot. n. 3788/B38d del 29 maggio 2015 avente ad oggetto “a.s. 2015/16 – iscrizione ai laboratori extrascolastici e incontro di inizio anno”), così l’Associazione genitori interviene e, udite udite, nulla cambia. Ovvero, un cambiamento c’è perché, riscossa la prima rata, la scuola non procede con la richiesta di pagamento a saldo.
Riepiloghiamo: le famiglie all’atto dell’iscrizione barrano la casella “40 ore” e invece ne ottengono 36, un tempo scuola non previsto dall’attuale normativa né consentito da “La Buona Scuola”, in quanto prima di cambiare il tempo scuola occorrono una programmazione, delle delibere e soprattutto l’informativa alle famiglie. Che si tratti di danno all’Erario? Non sta a noi giudicare, ma certo possiamo dire che a Firenze si verificano palesi irregolarità che penalizzano famiglie e bambini visto che, almeno a detta dei genitori, la qualità della sorveglianza non è al livello delle loro aspettative; inoltre non si puo’ certo costringere chi ha bisogno del tempo pieno per motivi familiari a pagare una cooperativa sociale per completare l’orario dovuto.

Posted in Diritti/Human rights, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Laboratorio creativo per i bambini

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 settembre 2015

alessandraMilano Expo 2015 Domenica 11 ottobre, dalle ore 15.30 alle ore 18.30, Intesa Sanpaolo, Official Global Partner di Expo Milano 2015, presenta all’interno di The Waterstone, il proprio spazio espositivo in Expo, Pinksie The Whale, laboratori creativi dedicati ai bambini che prevedono momenti di intrattenimento e attività di disegno libero e costruzione di kit ispirati alla balena Pinksie sui temi Expo. Il laboratorio è guidato dall’attrice Alessandra Pierattelli.
Amicizia, amore per il cibo e rispetto per l’ambiente sono i temi portanti del laboratorio che prende spunto dall’ultima grande avventura di Pinksie the Whale, la piccola e coraggiosa balenottera rosa intorno a cui ha preso vita il progetto. Nell’ultimo libro della serie, Pinksie the Whale. A third helping!, Pinksie intraprende un viaggio che la porterà a scoprire le abitudini culinarie di tutto il mondo affrontando temi importanti come il coraggio che serve per combattere e risolvere le difficoltà, la capacità di coltivare la fiducia in se stessi e nelle persone che ci stanno vicino, la condivisione dei problemi e delle gioie con amici, fratelli, sorelle. Il libro è inoltre impreziosito da un’appendice di gustose ricette di prelibatezze internazionali, proposte dallo chef Nuvola, che i bambini potranno realizzare da soli.Nella straordinaria cornice di The Waterstone i bambini verranno avvolti dalle immagini su grande schermo di Pinksie, si cimenteranno nella costruzione di piccole balenottere di carta disegnate da Tobeus for Pinksie e ammireranno la scultura-oggetto Pinksie, creata per l’occasione da Matteo Ragni (Compasso d’oro ADI 2001 e 2014, Wallpaper Design Award 2008).
Tutti gli eventi presso The Waterstone sono gratuiti per i visitatori di Expo.
Pinksie the Whale è un progetto educativo internazionale nato a Londra nel 2012 con l’obiettivo di insegnare ai bambini il valore della diversità attraverso l’arte e la creatività​. Un’idea nata dall’amicizia di 6 donne – Matilde Battistini, Marcella Caricasole, Katinka Donagemma, Elizabeth Oddono, Bea Tartarone e Maria Stella Wirz – che credono che l’individualità, il rispetto per sé e per gli altri​ e la sensibilità nell’aiuto del prossimo debbano essere coltivate fin da subito durante gli anni dell’apprendimento. Le attività di Pinksie sono ispirate ai libri di Pinksie the Whale, una balena rosa che affronta magiche avventure per vincere la sua paura della diversità. Il team di PINKSIE ogni anno pubblica un nuovo libro della collana Pinksie the Whale, lavora con scuole, artisti, gallerie, musei e organizza laboratori creativi, mostre, letture ed eventi benefici per la raccolta di fondi a favore dei bambini. Le attività educative e benefiche di Pinksie the Whale sono promosse in Italia dall’Associazione MERCURIO.
MERCURIO è un’associazione culturale e di promozione sociale non profit che realizza e promuove progetti educativi innovativi applicando l’interazione, l’emozione e l’ascolto come principali fattori di insegnamento e di divulgazione del sapere. MERCURIO sostiene la diffusione della cultura medico-scientifica e dell’arte e l’accessibilità all’eccellenza in Italia, anche a supporto della scuola italiana. MERCURIO promuove progetti educativi gratuiti rivolti alle scuole elementari e medie attivando metodi partecipativi (docenti, ragazzi, famiglie, territorio, comunità).
TobeUs, il progetto ideato da Matteo Ragni che coinvolge la comunità internazionale del design insieme ai grandi maestri del design italiano, incontra Pinksie the Whale dando vita a “TobeUs for Pinksie”. Attraverso un kit di cartoncini, progettati insieme a Massimo Minchio, da montare e colorare durante i laboratori creativi, la balena rosa assumerà tanti aspetti diversi, ognuno legato alla particolare interpretazione creativa del singolo bambino.
Tra le figure più creative e affermate del nuovo design italiano, è stato insignito con Giulio Iacchetti del compasso d’oro nel 2001 (Moscardino) e nel 2014 (Tombini). Nel 2008 ha ideato il progetto TobeUs coinvolgendo cento designer internazionali, fra i più bravi del mondo, che si sono prestati a “giocare” dando vita a una collezione di cento macchinine in legno, progettate con fantasia, semplicità e il desiderio di lanciare un messaggio di sostenibilità e allegria a grandi e piccoli. Perché il gioco è una cosa seria! Nel 2015 è invitato, in qualità di rappresentante del design italiano, alla Tianjin International Design Week con la mostra personale “Matteo Ragni: Design for Better Days” raccontata fotograficamente da Max Rommel.
Alessandra Pierattelli è presidente dell’Associazione Towanda, che utilizza la clownerie come strumento educativo, pedagogico e di emancipazione sociale a favore di coloro che vivono in situazioni di emarginazione, disagio o malattia. Segue da anni anche l’associazione Veronica Sacchi, onlus che si occupa di laboratori di clownerie rivolti a soggetti svantaggiati (disabili, minori in custodia cautelare e i suoi amati bambini “speciali”). Alessandra è anche scrittrice e ha pubblicato recentemente “Il giardino dei fiori d’asfalto”, Terre di Mezzo Editore. (foto: alessandra)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Orizzonti di colore”: Lore Schacht

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 marzo 2011

Roma (Trastevere) dal 19 marzo al 9 aprile 2011 Spaziottagoni Via Goffredo Mameli, 9 dal lunedì al sabato, dalle 16,30 alle 20 Ingresso libero Inaugurazione sabato 19 marzo 2011, ore 18 si terrà la mostra personale di Lore Schacht, dal titolo “Orizzonti di colore”. Saranno esposte una cinquantina di opere. Lore Schacht è nata nel 1935 a Krefeld in Germania, e vive a Emmendingen, vicino Friburgo. Si è laureata in medicina nel 1962 e dal 1969 è psicoanalista. Fa parte della Società Tedesca di Psicoanalisi (IPA). Si interessa di pittura dal 1970 e negli ultimi anni questa attività si è rivelata sempre più importante. Ha esposto in personali in Germania a Fribourg (2005), a Stuttgart (2007), ad Heidelberg (2009), a Bonn (2010) e nuovamente a Fribourg (2010). Le mostre di Lore Schacht sono curate da Christiane Wiesler e Elmar Wagner.Lore Schacht inizia a produrre quadri in modo sistematico poco prima dei settanta anni, poiché in precedenza il lavoro analitico e la scrittura scientifica la occupavano quasi completamente. Assistiamo quindi ad un fervore della nascita creativa che sorprende l’artista stessa e che giunge alla profonda volontà di ricominciare dalle origini della natura e della cultura in una sorta di deflagrante ontogenesi primordiale (La spiaggia, In estate, Apocalisse 2). Lore Schacht sembra accettare il gioco bilanciato e il clima compromissorio tra rigore formale ed emozione che si possono ricondurre alla formula astrattismo-ricostruzione (Adagio). Intensa la pasta pittorica, una pasta calda, vitale, di grande suggestione (La grande porta, Il bambino).  Le ampie superfici colorate, definendosi come rapporti e contrasti di luci diverse, mettono in moto la fantasia dello spettatore portandolo a intuire allusioni di oggetti, preziosismi di ombre, risalti di sporgenze luminose. (il bambino, la grande porta)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Estensioni del pensiero creativo”

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 novembre 2010

Arezzo 1 dicembre 2010, alle ore 18.00, presso il Centro per l’arte contemporanea RiElaborando (via Oberdan 30) si inaugura la mostra della pittrice Antonella Mercati e dello scultore Paolo Nocentini. L’evento espositivo, intitolato “Estensioni del pensiero creativo”, è curato da Daniela Meli. L’esposizione, ad ingresso libero, resterà aperta fino al 23 dicembre 2010, secondo i seguenti orari: dal martedì al venerdì dalle 17.00 alle 19.45; il sabato dalle 16.30 alle 19.45; la prima domenica del mese dalle 15.30 alle 19.45 (lunedì e festivi chiuso).  RiElaborando, proponendo l’accostamento di due generi artistici contigui,  il pittorico e lo scultoreo, nonché stabilendo il confronto fra due orientamenti di ricerca ben distinti, quelli di Antonella Mercati e Paolo Nocentini, intende mettere in evidenza le potenziali capacità di estensione del pensiero creativo, e le possibili contaminazioni che si possono verificare all’interno dei vari ambiti artistici.  Infatti, in alcune opere a tutto tondo, in legno e terracotta, dello scultore Nocentini, si può rintracciare l’aspirazione a conferire corpo e concretezza ad uno degli emblemi più famosi della pittura moderna: la serie delle bottiglie dipinte da Giorgio Morandi; nell’ultima evoluzione creativa di Antonella Mercati si arriva a codificare una cifra stilistica di ascendenza fotografica, avendo la pittrice allargato il suo orizzonte immaginifico a stimoli visivi extra pittorici.
L’immaginario visivo di Antonella Mercati è sempre stato incline all’esplorazione di particolari soluzioni estetiche, sperimentando inediti effetti di bianco e nero, o ricorrendo ad un uso parco di tinte ben dosate, ed escludendo la più recente produzione, nella maggior parte dei casi  mediante una stesura   pittorica intessuta di dissolvenze e striature.
Paolo Nocentini, artista eclettico e prolifico, nell’ambito scultoreo è solito destreggiarsi tra un plasticismo di ascendenza informale, volto ad assecondare ed esaltare le forme naturali del legno, ed una modellazione figurativa incline a trarre spunti e stimoli da una attenta osservazione della realtà. Proprio da questa sfera d’indagine deriva la serie di figure femminili in terracotta presentate nell’attuale occasione espositiva. (scultura, stefano)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Decoupage Creativo è in edicola con due settimanali

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 settembre 2010

Mondadori Donna Moderna e Confidenze.  “Nuove idee e tante tecniche per il tuo hobby preferito”. È questo il messaggio che accompagna la nuova opera a fascicoli di Fabbri Editore, realizzata in collaborazione con Mondadori e Stamperia, dedicata al target molto eterogeneo ed allargato rappresentato dai milioni di hobbisti che ogni anno si dedicano al fai da te. L’agenzia Air de Créativité si è occupata della progettazione grafica e realizzazione del progetto, nonché della supervisione del lavoro. Uno spot 15” e la sua versione 10” sono in onda sulle reti Mediaset in questi giorni e accompagnano il lancio dell’opera a fascicoli insieme ad una campagna stampa multisoggetto, pianificata sulle riviste del gruppo Mondadori. A raccontare l’opera è anche il sito dedicato http://www.decoupagecreativo.it e sul sito stamperia. (donna moderna)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 8 Comments »

Libri bianchi in musica

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 maggio 2010

Bologna 13 Maggio 2010 alle ore 18.00 inaugura presso il Museo Internazionale e Biblioteca della Musica, “Libri bianchi in musica” mostra personale di Lorenzo Perrone, a cura di Eli Sassoli de’ Bianchi e Olivia Spatola. La mostra, realizzata in collaborazione con Music Heaven Bologna, presenta una selezione delle opere del maestro creando un percorso articolato per le sale del Museo in cui l’artista affronta il tema della musica in modo ironico e creativo. A prima vista Perrone, lavora con un procedimento al contrario: prende libri veri, li spoglia di tutto il contenuto, li rende oggetti apparentemente anonimi. Per farlo usa lamine di metallo, colle, gesso, vernice bianca e, dopo una lunga sequenza di questi trattamenti, ottiene un oggetto totalmente disanimato: non c’è più un titolo, non un autore, non una parola. Ma la forma primaria, inequivocabile dell’oggetto libro è rimasta intatta e nei Libri Bianchi di Perrone si trova il senso ultimo della scrittura: la pagina bianca, tutta da completare, l’anima pura della creazione libraria.  Con la sua tecnica di scultore, Perrone trasforma i libri riempiendoli di significati ulteriori: alcuni profondi altri allegri come Five books with a tag o il lievissimo Nido; e poi quelli scherzosi: Regata, con le sue barchette di carta e il dolcissimo In Love, con le pagine che si toccano a formare un cuore. Attraverso questo lungo processo di trasformazione Libri Bianchi di Perrone, acquisiscono una nuova identità ma soprattutto o riprendono appieno la loro funzione semantica.
Lorenzo Perrone è nato nel ’44, a Milano, in via Broletto.  Ha frequentato la “Scuola del Libro” dell’Umanitaria, la scuola di pittura del “Castello Sforzesco” e i corsi di grafica alla “New School” e “School of Visual Arts” di New York. Inizia a lavorare alla J.W.Thompson di Milano e poi di Londra. Si trasferisce in America e per oltre dieci anni lavora come art director alla Ted Bates di New York.  Torna a Milano come direttore creativo della Young & Rubicam.  Nel ‘90 apre Blue44, laboratorio creativo di grafica e comunicazione. Progetta libri, scrive storie, gira video, suona la fisarmonica. Lavora ai “Libri Bianchi” da sette anni e i suoi lavori sono stati esposti a Milano, Firenze, Roma, Bologna, Napoli, Capalbio e Parigi. Vive e lavora tra Firenze e Milano.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: Carlo Lanini e Luigina Sestini

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

luigina sestiniArezzo 5 settembre 2009, alle ore 18.00, presso il Centro per l’arte contemporanea RiElaborando (via Oberdan 30,) si inaugura la mostra    “Ritagli di paesaggi” di Carlo Lanini e Luigina Sestini, a cura di Daniela Meli. L’esposizione, ad ingresso libero, resterà aperta fino al 4 ottobre 2009, secondo i seguenti orari: dal martedì al venerdì dalle 17.00 alle 19.45; il sabato dalle 16.30 alle 19.45; la prima domenica del mese dalle 15.30 alle 19.45.  Circoscritta al tema del paesaggio, la rassegna propone suggestive visioni di  scenari naturali e urbani, colti con occhio fotografico e rivisitati, poi, interiormente. Oltre quaranta i dipinti in esposizione, attraverso i quali è possibile spaziare tra panoramiche a largo campo e inquadrature più focalizzate e stringenti.  Le scelte di Lanini sono molteplici: dagli agglomerati periferici, poveri e depressi, di metropoli lontane, ai caratteristici spaccati architettonici mediterranei; dalle aree più desertiche, a scorci con vegetazione  lussureggiante. La Sestini, invece, ruota intorno a soggetti  marini e fluviali, mettendo in  evidenza l’incessante movimento di scorrimento delle acque in rapporto alla  forza statica degli scogli e dei sassi, capaci di contenere e arginare questo dinamico fluire. Il contrasto tra materia liquida e trasparente, e materia dura e pesante, quindi, assurge a  principale motivo d’indagine.  La tematica paesaggistica trova, pertanto, in questa occasione espositiva ampio margine di espressione. Lanini vi si accosta con antico e rinnovato interesse, dopo aver dedicato largo spazio ai temi della natura morta e della figura umana ai fini della sua recente mostra tenutasi presso la medesima galleria RiElaborando (14 marzo – 11 aprile 2009); la Sestini vi si approccia con l’entusiasmo tipico dell’artista che vuole sperimentare e misurarsi, assecondando  un amore per la natura e per il colore da sempre intimamente nutrito e, adesso, pienamente manifestato con sapere tecnico ed estro creativo.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »