Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘credifriuli’

CrediFriuli risponde alla crisi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 ottobre 2011

Udine, Italy Photo' by Wikityke.

Image via Wikipedia

Udine. Cresce del 2,19 per cento la raccolta di CrediFriuli al 30 settembre, rispetto a un anno fa. Il totale supera i 628 milioni di euro con i prestiti obbligazionari che segnano un +5,5 per cento e i conti correnti che crescono del 3,72 per cento. Sul fronte degli impieghi, la cifra arriva a 538 milioni di euro, con un aumento complessivo di 46 milioni di euro (pari al 9,26 per cento) rispetto al settembre del 2010. In tale comparto si segnala la marcata performance dei fidi in conto corrente che crescono di oltre il 21 per cento e dei conti salvo buon fine che segnano in +24,5 per cento, sempre su base annua. «Sono dati da leggere positivamente – afferma Luciano Sartoretti, presidente di CrediFriuli – che ci stimolano a credere nel futuro e nei nostri soci e clienti. Non vogliamo venir meno, nemmeno in questo momento di grande difficoltà, alla nostra missione che è quella di affiancarli nella quotidianità e nella crescita». Una fiducia che si estrinseca pure nella prossima apertura dello sportello presso il Parco Nord di Udine e nella creazione di nuovi servizi. «E’ operativo da alcuni giorni – spiega Gilberto Noacco, direttore di CrediFriuli – il nuovo servizio di “Consulenza Avanzata”. Un progetto a cui teniamo molto e che abbiamo realizzato tra i primi in Fvg. Allo scopo, sono stati specificatamente formati una quarantina di collaboratori che sono a disposizione dei clienti delle nostre 33 filiali per fornire le informazioni necessarie alla gestione dei patrimoni, anche non cospicui, con la logica del “portafoglio-modello personalizzato”. Adottando un rapporto proattivo – conclude Noacco – tra le 14 asset class selezionate siamo in grado di studiare e proporre dei modelli personalizzati di investimento sempre con le caratteristiche che ci contraddistinguono: sicurezza dell’investimento, tutela del patrimonio e consapevolezza delle scelte di risparmio».

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

CrediFriuli in assemblea

Posted by fidest press agency su domenica, 22 Mag 2011

Udine, domenica 22 maggio con inizio alle ore 9.30, nella Sala convegni della Fiera gli oltre 4.200 soci saranno chiamati a votare il bilancio di esercizio per il 2010 (che chiude con un utile netto superiore ai 2,2 milioni di euro) e alcune modifiche statutarie. Il presidente Luciano Sartoretti, inoltre, presenterà nel dettaglio il “Progetto Soci” con le nuove iniziative che coinvolgeranno i soci della banca e il “Progetto Montagna” a favore dei soci, delle famiglie e delle pmi della Val Canale e del tarvisiano. Per CrediFriuli, il 2010, segnala un rilevante incremento (+10,2 per cento) dei prestiti al tessuto economico del territorio, pari a 48 milioni di euro. Si rileva una crescita di 24 milioni di euro dei depositi in conto corrente (+8,3 per cento) e una raccolta indiretta che sfiora i 200 milioni di euro (+2,6 per cento). Ben 483 interventi nel sociale, per 367 mila euro confermano la vicinanza alle iniziative delle comunità locali. «Nel corso del 2010, inoltre – aggiunge Sartoretti -, siamo stati la prima Bcc in Italia a quotare le proprie obbligazioni su una piattaforma multilaterale di trading; ci siamo aggiudicati 6 tesorerie comunali; attuato un processo di riorganizzazione aziendale, deciso di svilupparci puntando sull’ampliamento della proposta dei servizi assicurativi e sull’apertura di una nuova filiale a Udine (Parco Nord). Nello stesso comprensorio realizzeremo la nuova sede della banca per concentrare in un unico edificio tutti gli uffici ora dislocati in immobili diversi». CrediFriuli, a fine anno, contava 165 collaboratori operativi in 33 filiali.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parte il Progetto Montagna di CrediFriuli

Posted by fidest press agency su domenica, 27 marzo 2011

Sconti sulle polizze assicurative, sulla sottoscrizione di mutui e fondi, sono le opportunità principali contenute nel “Progetto Montagna”, approvato di recente dalla Bcc CrediFriuli. «Nonostante gli sforzi delle imprese e dei cittadini – spiega Luciano Sartoretti, presidente di CrediFriuli – la montagna friulana mantiene ancora aperte una serie di criticità che ne limitano lo sviluppo economico. La nostra Banca, invece, crede da sempre che questa parte del territorio regionale non sia per nulla marginale e, pertanto, ha pensato a una serie di iniziative creditizie di supporto e alla creazione di prodotti mirati per agevolare soprattutto le famiglie e i loro rapporti con il credito».La crisi economica si fa sentire pesantemente pure nell’Alto Friuli, dove si moltiplicano le iniziative, anche pubbliche, di sostegno almeno ai settori ancora attivi: turismo, agroalimentare, artigianato, filiera del legno. Di fianco a questi interventi, dunque, presso tutte le filiali montane di CrediFriuli, i clienti potranno avvicinarsi ai nuovi prodotti assicurativi  “Famiglia Protetta” e “Imprenditore Protetto”, ideati proprio per affrontare il difficile momento congiunturale in atto. Inoltre sono previste tariffe speciali sulle polizze Rc Auto. Le famiglie potranno accedere all’accensione di mutui a tassi favorevoli e all’apertura di nuovi conti correnti senza spese. “CrediFriuli crede nella montagna” è il claim che accompagnerà la campagna informativa della Banca la quale, potendo contare su 33 sportelli operativi, è la Bcc regionale più diffusa sul territorio.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

CrediFriuli: Formazione finanziaria e liquidità

Posted by fidest press agency su domenica, 23 gennaio 2011

Da sempre attenta alle opportunità dei mercati finanziari, CrediFriuli inizia l’anno con importanti novità. «Il  2011, infatti, vede CrediFriuli quale prima Banca di Credito Cooperativo in Italia a quotare le proprie obbligazioni in un mercato, l’HI – MTF, piattaforma multilaterale di Trading, con la  quale CrediFriuli garantisce la liquidità alle proprie obbligazioni emesse nell’ambito dell’attività di funding», precisa con soddisfazione il presidente, Luciano Sartoretti, «una logica conseguenza agli investimenti fatti dal nostro istituto in termini di risorse e professionalità nel settore». «L’attenzione e l’orientamento ai mercati finanziari – aggiunge il direttore generale, Gilberto Noacco -, troveranno ulteriore espressione nel corso gratuito di educazione al  “trading on line” che CrediFriuli, assieme a Directa, leader nazionale del trading, ha organizzato nella sede della banca, a Reana del Rojale, nei giorni 25 e 26 gennaio». Seppur l’economia non sia ancora in perfetta forma e i mercati non ottimamente performanti, in CrediFriuli ci si attende dagli investimenti azionari (specie quelli europei) un anno con buoni numeri e si è quindi ritenuto doveroso rilanciare lo strumento più efficiente ed economico per l’investimento mobiliare veloce: il “trading on line”. Il corso (aperto a tutti) promette di essere molto interessante perché consentirà di definire le regole fondamentali per chi, neofita o professionista degli investimenti, voglia approcciare il “trading on line” in maniera sicura e con strumenti adeguati. Durante il corso verranno effettuate negoziazioni reali a mercato aperto con l’utilizzo dell’analisi intraday supportata da svariati indicatori e oscillatori. Secondo CrediFriuli, la finanza è un vero punto di attenzione che, viste le vicissitudini sperimentate in tempi recenti nel settore degli investimenti, necessita di essere affrontata con assoluta consapevolezza e competenza.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

CrediFriuli conferma la fiducia ai propri vertici

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Mag 2010

Nel segno della fiducia e della continuità, non cambia il gruppo dirigente di CrediFriuli. Dopo che l’assemblea di domenica 23 (a cui hanno partecipato oltre 530 soci), all’unanimità, aveva riconfermato al completo il consiglio d’amministrazione uscente e il collegio sindacale, il cda stesso ha provveduto a riconfermare alla guida della Bcc più importante della regione per numero di sportelli (33), l’uscente Luciano Sartoretti con il suo vice, Dario Della Maestra. Ad affiancare Sartoretti e Della Maestra saranno i consiglieri: Maurizio Boaro, Ilvo Burba, Nelly Drusin, Edgardo Fattor, Adelio Fonzar, Martino Kraner (consigliere designato), Pierluigi Orlandi, Gian Franco Panizzo, Romano Sebastianutto (presidente del Comitato esecutivo) e Giorgio Tosolini. A guidare il collegio sindacale sarà ancora Franco Tracogna in qualità di presidente, coadiuvato da Cesare Salvador e Franco Zentilin. Nel corso della seduta elettiva, il cda ha anche preso formale commiato dal direttore generale uscente, Angelino Cattarossi, prossimo alla quiescenza, al quale ha manifestato attestazioni di stima e riconoscenza per il l’impegno e i risultati raggiunti durante i 20 anni in cui è stato alla guida dell’istituto di credito. La gestione operativa della Bcc passa ora nelle mani esperte di Gilberto Noacco, che sarà coadiuvato dai vice direttori Flavio Zampar e Daniela Mian. Con tali nomine, il cda di CrediFriuli ha concluso il delicato compito della definizione dei vertici aziendali, garantendo alla banca quella continuità e stabilità necessarie per affrontare adeguatamente le difficili sfide future.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo direttore di Credifriuli

Posted by fidest press agency su domenica, 28 marzo 2010

Gilberto Noacco, attualmente direttore della Federazione regionale delle Banche di Credito Cooperativo, andrà alla direzione di Credifriuli, la seconda Bcc regionale per raccolta e impieghi e la prima per numero di sportelli. Noacco sostituirà Angelino Cattarossi, che dal prossimo 30 giugno andrà in quiescenza. Classe 1961, Gilberto Noacco ha praticamente svolto tutto il suo percorso professionale, iniziato nel 1981, alla Federazione regionale, guidando prima l’Ufficio Crediti Speciali, quindi l’Area Mercato e, dal gennaio 2003, assumendone la Direzione Generale. «Il rammarico per un uomo importante della Federazione, che ci lascia per assumere un incarico diverso ma sempre nel Credito Cooperativo regionale – afferma il presidente della Federazione, Giuseppe Graffi Brunoro – è confortato dal fatto che la sua vicinanza ai valori cooperativi e le sue competenze professionali continueranno a essere patrimonio comune della nostra categoria. Per quanto riguarda la Federazione, il merito maggiore del direttore Noacco è appunto quello di aver fatto crescere una squadra di persone qualificate che, con passione ed entusiasmo, proseguiranno con continuità lungo le linee strategiche già tracciate. Strategie che prevedono una Federazione forte e coesa per poter affrontare con efficacia ed efficienza l’ulteriore carico di responsabilità che la vede da un lato gestire ruoli e funzioni affidati dai Fondi di garanzia e dall’altro garantire assistenza, consulenza e accompagnamento alle associate». Le progettualità al servizio del territorio, realizzate in questi anni dalla Federazione del Friuli Venezia Giulia, rappresentano un esempio di eccellenza nel Credito Cooperativo nazionale. Pur piccola, la Federazione del Fvg può essere considerata un laboratorio di percorsi innovativi e una rappresentazione esemplare di civile convivenza tra tante realtà differenti sul piano organizzativo, dimensionale e culturale.
Un  esempio è rappresentato dalla costituzione di Bcc Sviluppo Territorio Fvg, la finanziaria che ha acquisito le partecipazioni in Friulia e Mediocredito e che rappresenta il nuovo modo di essere banca locale, partecipando attivamente alle progettualità che le realtà del territorio stanno sviluppando con sempre maggior frequenza e complessità.  Il Credito Cooperativo in Friuli Venezia Giulia è una realtà con 15 banche, 223 sportelli, 50mila soci, 4,6 miliardi di impieghi e 5,4 miliardi di raccolta diretta; le quote di mercato sono del 18% nella raccolta diretta e del 14,5% negli impieghi, e salgono al 26% nei crediti alle imprese artigiane e al 21% nei crediti verso le famiglie.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »