Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘critici’

Il Premio Nobel della letteratura nel mondo, a confronto critici letterari da nove paesi

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2017

Pozzallo (RG). Dal 20 al 21 gennaio venticinque tra scrittori, saggisti e critici di fama internazionale, provenienti da nove paesi del mondo, tra cui Giappone, Spagna, Francia, USA, Venezuela, Romania, Albania, Catalogna, oltre che da diverse città italiane parteciperanno al convegno annuale dell’Associazione internazionale dei Critici letterari (AICL) dal titolo «Il Premio Nobel della letteratura nel mondo» nell’auditorium “Paolo Monaca” dell’Istituto comprensivo “Antonio Amore”. Il convegno, organizzato in Sicilia in occasione dei centocinquanta anni dalla nascita del Premio Nobel Luigi Pirandello, intende offrire un contributo alla riflessione sul valore dei Premi Nobel per la letteratura nei diversi Paesi del mondo. È la seconda volta che l’AICL sbarca in Sicilia: la prima risale nel 2001, quando si tenne un convegno a Gela per il centenario della nascita di Salvatore Quasimodo. La manifestazione sarà preceduta il 19 gennaio (ore 10,00) dall’intitolazione dell’Auditorium a Paolo Monaca, primo preside della seconda scuola media di Pozzallo, oggi Istituto Comprensivo “A. Amore”. La cerimonia prevede una breve commemorazione con l’intervento del figlio Corrado, la scopertura di una lapide e di un busto di bronzo dell’artista Paolo Marazzi, donato dalla famiglia Monaca.
Il convegno di Pozzallo, rivolto a studenti di scuole medie e superiori, universitari e docenti, sarà articolato in due sessioni pomeridiane, con inizio alle ore 16,00. Gli interventi spazieranno sul vasto panorama sulla letteratura mondiale: dai francesi Federic Mistral e Albert Camus allo spagnolo Camilo Josè Cela, dalla polacca Wislawa Szybroska al cileno Pablo Neruda passando per gli italiani Pirandello, Quasimodo, Deledda, Fo fino all’ultimo premio Nobel, lo statunitense Bob Dylan. Per i dettagli si rinvia al programma allegato. Ai partecipanti al convegno sarà rilasciato, ai sensi di legge, l’attestato di partecipazione, da parte dell’UCIIM (Unione cattolica italiana insegnanti medi), quale Ente riconosciuto dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
La kermesse letteraria rappresenterà anche un’importante vetrina per il territorio ibleo. I delegati e gli ospiti dell’AICL incontreranno i sindaci di Pozzallo e Ispica e visiteranno i luoghi di cultura del territorio a Pozzallo, Ispica, e Modica. In conclusione del convegno sarà consegnato il Premio Europeo Farfa di cultura e territorio. (foto: maddalena migliore)

Posted in Cronaca/News, recensione, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tutto bene “madama la marchesa”

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 settembre 2011

via Flickr”]via della povertà, fabrizio de andrè

Non è la prima volta che annotiamo il “trasformismo” di alcuni politici, nella fattispecie di centro destra, che, un’ora dopo l’approvazione della manovra sono passati, dalle file dei critici, a giustificarla In questo modo ritengono di aver ottenuto un duplice scopo che è stato, prima, nel cavalcare la protesta popolare rubando la scena ai legittimi e convinti oppositori, e che tali continuano ad essere, e poi a rientrare nelle file della maggioranza artefice del provvedimento stracciandosi le vesti e declamando il ritornello della necessità, del sacrificio e quanto altro. A comprova della loro buona fede hanno sbandierato l’approvazione di un ordine del giorno, che vorrebbe stemperare il rigore della legge testè approvata, ma che tutti oramai sanno vale quanto la carta straccia per il governo, come più volte è stato dimostrato in passato, e serve solo per dare un contentino o anche un alibi per chi si accingeva a questo dietro-front strategico.
Noi ai diversi governatori e sindaci avevamo suggerito loro di rimettere il mandato elettivo come forma di protesta rilevante perché non si possono tagliare impunemente risorse vitali per sostenere la parte più debole del paese, ovvero in un settore come quello del welfare, dei trasporti, dell’assistenza sanitaria e della scuola, dopo che già nella precedente manovra sono stati sottratti fior di miliardi di euro. Ci vuole un segnale di discontinuità soprattutto in sede politica se vogliamo che gli elettori, almeno per quel 30% che è intenzionato, per protesta, a disertare le urna, per far capire che la politica è una cosa seria e la sua mediazione non deve restare condizionata dalle lobby che più contano, ma semmai nell’essere capace di riconoscere le istanze delle classi più deboli e di sostenerle con convinzione. Manca in Italia, ma anche nel mondo, l’esigenza di perseguire una seria politica distributiva delle risorse per evitare che abbondino per pochi e manchino per molti. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I Promessi sposi

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 aprile 2010

Brescia 27 aprile 2010 ore 20.45  Auditorium San Barnaba,  Corso Magenta 44/A I Promessi sposi di Alessandro Manzoni Letture teatrali con Massimiliano Finazzer Flory voce narrante  con la partecipazione di Gianmarco Gaspari, direttore del Centro Nazionale Studi Manzoniani, Milano e Caterina Demetz al pianoforte  Ingresso libero fino ad esaurimento posti  Con il patrocinio del comune di Brescia. A guidare lo spettatore alla comprensione del panorama storico-culturale nel quale si inseriscono “I promessi sposi” saranno le introduzioni e i commenti critici di Gianmarco Gaspari, direttore del Centro Nazionale Studi Manzoniani, ospitato presso la Casa del Manzoni in Milano. A fare da contrappunto alle letture le musiche di Bach, Beethoven, Prokofiev, Schubert eseguite al pianoforte dalla giovane Caterina Demetz. (Finazzer)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Donna, aborto e diritti

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 febbraio 2010

Al confronto della condotta seguita da Christine McCafferty nella difesa del suo ambiguo e allarmante documento sul quindicesimo anniversario della Conferenza del Cairo, le cosiddette «blindature» parlamentari criticate in Italia appaiono un olimpico fair play legislativo. Così nell’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa con 50 sì, 14 no e 4 astenuti sono approvate inalterate le sue raccomandazioni per il Comitato dei ministri (Esteri) dei 47 Paesi membri sul programma d’azione della Conferenza Onu sulla popolazione e lo sviluppo del 1994. Unici ritocchi al documento un suo emendamento e delle precisazioni volute dal comitato per l’immigrazione, i rifugiati e la popolazione. La socialista britannica, relatrice delle raccomandazioni, non concede assolutamente niente ai critici del testo, nonostante qualche volta la presidente della commissione
competente la contraddica. Boccia tutti i circa sessanta emendamenti che il neocapogruppo del Ppe, Luca Volontè, l’irlandese Ronan Mullen, il sammarinese Marco Gatti, Renato Farina e altri parlamentari hanno presentato nel tentativo di eliminare i più grossi equivoci delle raccomandazioni. «Encomiabili, lodevoli», dice la McCafferty di alcune proposte di modifica che chiedono impegni economici per il Terzo mondo, per la cancellazione del debito, per la lotta alla fame, l’accesso alle risorse idriche. Ma il suo verdetto su tali emendamenti è comunque «no». Vuole che le raccomandazioni siano esclusivamente focalizzate sui cosiddetti «diritti alla salute sessuale e riproduttiva», sulla «pianificazione familiare» e sulla rivendicazione della «uguaglianza di genere» (il testo francese recita però egalité entre les femmes et les hommes. Un modo per superare alcune opposizioni?). La parlamentare socialista è martellante, replica a ogni emendamento, rimbecca la presidente della commissione quando la contraddice. Tant’è che dallo scranno più alto dell’assemblea la si richiama all’ordine, su sollecitazione di Gennaro Malgeri. Gli autori degli emendamenti comunque insistono. (Pierluigi Fornari in sintesi)

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Omar Galliani. Sguardi

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 luglio 2009

sguardiFrancavilla al Mare  (CH) dal 31 luglio al 27 Settembre 2009  Piazza S. Domenico, 1 Museo Michetti, A cura di: Giovanni Gazzaneo e Alfredo Paglione In mostra saranno presentate cinquanta opere, molte delle quali inedite, come alcune grandi tavole, tra cui un “Ulivo” di due metri per due, corredato da una ventina di disegni preparatori. L’opera, grafite su pioppo, sarà donata agli Aquilani come augurio di rinascita. Inediti anche i dodici disegni dedicati a “I Promessi Sposi” che Omar Galliani ha realizzato per illustrare l’Agenda Manzoniana 2010 edita dalla Fondazione Carichieti. Il catalogo, edito da Vallecchi, presenta testi critici di Giovani Gazzaneo ed Elena Pontiggia; inoltre poesie inedite di Alda Merini, Roberto Mussapi e Davide Rondoni dedicate all’opera di Omar Galliani. Hanno scritto di lui numerosi critici italiani e stranieri, fra cui Maurizio Calvesi, Enrico Crispolti, Flavio Caroli, Flaminio Gualdoni, Vittorio Sgarbi, Italo Tomassoni, Marisa Vescovo. (sguardi)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »