Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘crocetta’

Petizione per giornalista Orioles, Musumeci: “Intervenga il governo Crocetta”

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 gennaio 2017

sicilia-regione-default-120718100156_big“Credo che anche il governo della Regione Siciliana debba avvertire il dovere morale di intervenire sul premier Paolo Gentiloni, affinché siano concessi i benefici della legge Bacchelli al giornalista siciliano Riccardo Orioles, che vive, bisognoso di cure e in età pensionabile, nella sua Milazzo, in provincia di Messina. Sarebbe il giusto riconoscimento ad un lungo, appassionato e coraggioso impegno professionale profuso nella trincea più difficile: quella della denuncia e della lotta ad ogni forma di mafia”. Lo dichiara il presidente della Commissione regionale Antimafia Nello Musumeci, dopo la petizione pubblica lanciata nei giorni scorsi a favore del noto giornalista.
“Alla ripresa dei lavori parlamentari – aggiunge Musumeci – formalizzerò al presidente dell’Ars la richiesta, affinché nella conferenza dei capigruppo la proposta possa essere condivisa da tutta l’Assemblea”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Sicilia sanità, Musumeci: Scelta sbagliata dell’asse Renzi-Crocetta”

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 settembre 2016

sicilia-regione-default-120718100156_big“È una scelta politica sbagliata quella voluta dai governi a guida Pd di Roma e Palermo per privare intere aree dell’Isola del diritto alla sicurezza sanitaria”. A dichiararlo il deputato dell’opposizione all’Ars Nello Musumeci.“In particolare, basterebbe guardare una cartina geografica – rileva Musumeci – per capire come, dopo il riordino del Piano sanitario, diversi ospedali dell’entroterra e i bacini circostanti resterebbero tagliati fuori da ogni rete di emergenza e urgenza. Come si fa, ad esempio, a sopprimere i Pronto soccorso in strutture che da decenni assicurano un servizio efficiente e insostituibile a livello regionale? Come si fa a non capire che in questa proposta del governo Crocetta non c’è alcuna sinergia tra ospedale e territorio?”
“Ho già inviato all’assessore Gucciardi una nota di protesta – conclude l’esponente dell’opposizione – proponendo di modificare la Rete. Lo farò ancora in commissione Sanità e in Aula, con la nostra ferma e convinta opposizione. Questo ulteriore scippo a danno dei territori “non raccomandati” non può essere tollerato”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo governo siciliano

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

spataspata1«La montagna Crocetta ha partorito il quarto topolino geneticamente modificato». Così Valentina Spata, rappresentante in Sicilia del movimento politico “Possibile” del deputato nazionale Giuseppe Civati, commenta il nuovo esecutivo regionale siciliano. «Il governatore e il Partito Democratico in Sicilia – continua Spata – ci costringono a essere spettatori di questo teatrino, trasformatosi in farsa, al quale quotidianamente siamo costretti ad assistere come pubblico, con annunci e smentite che sembrano finalizzati esclusivamente a tirare a campare il più in là possibile questo triste spettacolo totalmente improvvisato e con politicanti-attori non professionisti».Sempre secondo la Spata «Le forze di maggioranza all’Ars che sono vicine al governatore Rosario Crocetta hanno perso il contatto con la realtà della Sicilia, restando attaccati alle poltrone del potere. Questo quarto governo non farà altro che non dare nuove soluzioni agli effetti di una crisi senza precedenti, che continua a mietere vittime sul terreno dell’economia e dell’occupazione. La povertà in Sicilia continua a crescere a dismisura, la Sanità è da quarto mondo, i comuni sono al collasso, i servizi dei cittadini sono in pericolo, l’istruzione è ai livelli più bassi del Paese, le strade e le autostrade crollano». «Insomma – conclude Spata – quella di Crocetta è un’amministrazione regionale chiusa, che continua ad andare avanti con nomine e designazioni, come se la legislatura fosse al suo inizio e non già al suo triste epilogo. Sono comportamenti gattopardeschi, che contribuiscono solo a compromettere il futuro dei siciliani». (foto: spata)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crocetta ascoltato dall’antimafia

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 luglio 2015

crocettaÈ durata due ore e mezza l’audizione di oggi del governatore della Sicilia davanti alla commissione Antimafia dell’Ars, dopo l’invito rivolto dal presidente Nello Musumeci a seguito della vicenda Borsellino legata alla presunta intercettazione telefonica. Crocetta si è sottoposto alle numerose e incalzanti domande dei deputati commissari “in un clima di reciproco rispetto istituzionale per i diversi ruoli”, ha sottolineato Musumeci. Tre i temi affrontati: le nomine dei manager della sanità, la gestione del sistema rifiuti ed il difficile rapporto tra etica e politica alla Regione e negli enti locali. La seduta dell’Antimafia, che si è svolta a porte chiuse ed i cui lavori sono stati secretati, é stata aggiornata a mercoledì della prossima settimana, per potere completare l’audizione del presidente della Regione. (foto crocetta)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sicilia: Crocetta deve dimettersi

Posted by fidest press agency su martedì, 21 luglio 2015

Fabio_Rampelli_daticamera“Crocetta deve dimettersi. Chi chiama a far parte della sua giunta, nella posizione più importante e delicata quale l’assessorato alla sanità, Lucia Borsellino, figlia di un eroe italiano ucciso dalla mafia con la sua scorta, ne deve seguire il destino.Sarebbe troppo facile, in caso contrario, strumentalizzare simboli sacri della storia italiana. Non credo che qualcuno abbia costretto Crocetta a questa nomina, ma se scegli Lucia Borsellino devi garantirgli autonomia e agibilità e proteggerle le spalle. Non m’interessa sapere se la famosa intercettazione esista o no, è del tutto irrilevante. La storia del governatore siciliano è finita con le dimissioni di Lucia Borsellino e le sue lacrime imbarazzanti nell’intervista a La 7 non cambiano questo banale principio e la lettera delle sue irrevocabili dimissioni sono un chiaro atto di accusa a un governatore e a una giunta incapaci di voltare davvero pagina. Vada a casa il prima possibile, si fosse dimesso ieri, nel giorno del 23mo anniversario della morte di Paolo Borsellino ci avrebbe fatto perfino bella figura”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il caso Borsellino-Crocetta

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 luglio 2015

lucia borsellino“Il contenuto della conversazione, intercettata dagli inquirenti, tra il presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta, ed il suo medico personale Matteo Tutino, arrestato nei giorni scorsi con l’accusa di falso, abuso d’ufficio, truffa e peculato, apre uno spaccato inquietante sulla realtà politica siciliana, che ancora oggi, nella migliore delle ipotesi, fatica a prendere le distanze dalla sotto-cultura mafiosa. E’ agghiacciante il fatto che il presidente Crocetta sia rimasto impassibile di fronte alla considerazione espressa dal suo interlocutore, secondo cui Lucia Borsellino, figlia del magistrato ucciso da Cosa Nostra, dovrebbe essere fatta fuori come suo padre.” E’ quanto afferma Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp – il Sindacato Indipendente di Polizia, che prosegue: “Bene ha fatto Lucia Borsellino a lasciare la giunta Crocetta. Ritengo che sul presidente della Regione Sicilia, terra impoverita e devastata dalla mafia e bagnata dal sangue di tanti che l’hanno combattuta, non debbano esserci ombre di collusioni, connivenze, anche solo di una malcelata tolleranza verso espressioni di malaffare o peggio di criminalità. Non si può non reagire di fronte a chi auspica la morte di una donna impegnata nelle Istituzioni, che porta il nome di un magistrato che ha sacrificato la propria vita per combattere la mafia. Io credo che debba essere verificata l’estraneità del presidente della Regione a relazioni illecite con un soggetto come Tutino, su cui pendono le gravi accuse della magistratura, ma ritengo che una prima immediata risposta Crocetta debba darla ai siciliani, dimettendosi immediatamente dal proprio incarico, e scusandosi pubblicamente per il suo comportamento indegno di chi è stato chiamato dai cittadini a costruire per la propria terra un futuro di sviluppo, di legalità, di rifiuto di ogni forma di criminalità”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Palermo: Crocetta a un bivio

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 luglio 2015

crocetta“Il gesto del governatore Crocetta di autosospendersi è la scelta obbligata sul piano etico e morale. La frase pronunciata da Matteo Tutino ha offeso la popolazione siciliana. Auspichiamo che l’autosospensione sia propedeutica a una riflessione che porti in breve alle dimissioni e quindi al voto”. A dirlo è Nino Minardo, deputato del Gruppo Area Popolare (Ncd-Udc). E conclude: “la frase riportata nelle intercettazioni è un fatto grave che calpesta il ricordo di Borsellino e offende chi cerca di perpetrarne la memoria. Inoltre, lede la dignità del popolo siciliano. Solidarietà, pertanto, a Lucia Borsellino che con le sue dimissioni aveva già manifestato l’inadeguatezza politica del governatore Crocetta.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »