Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘crotone’

Museo e Parco Archeologico Nazionale di Capo Colonna

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 settembre 2019

Capo Colonna (Crotone). A conclusione della stagione estiva riprendono le attività di manutenzione e sistemazione del parco archeologico di Capo Colonna che consentiranno il riassetto della fruibilità del sito. Dopo i lavori che nel corso dell’anno hanno visto via via migliorare le condizioni del museo annesso, le attività del MiBAC si concentreranno ora sull’area archeologica. Mentre è già in corso la revisione dell’impianto di videosorveglianza andato in tilt a causa di un forte temporale estivo, contemporaneamente verrà attivato il cantiere di allestimento della terrazza prospiciente la colonna del tempio di età classica con il contributo del FAI. La postazione permetterà ai visitatori di avvicinarsi più possibile al manufatto garantendone la tutela e senza pregiudizio per la sicurezza delle persone. Altri lavori seguiranno per migliorare la funzionalità dei percorsi.
Tra i siti più affascinanti della Calabria anche per la sua posizione naturalistica e noto soprattutto per l’unica colonna superstite di uno dei principali templi della Magna Grecia, dedicato alla dea Hera Lacinia e risalente al V secolo a.C., il Museo e Parco Archeologico nazionale di Capo Colonna (Crotone), diretto da Gregorio Aversa, afferisce al Polo museale della Calabria, guidato da Antonella Cucciniello. Il grande valore dell’area, anche a seguito delle importanti tradizioni che lo vogliono frequentato dal filosofo samio Pitagora, sede probabile della Lega Italiota che riuniva tutti i Greci d’Occidente e punto di partenza del condottiero Annibale per il suo ritorno a Cartagine, dopo aver lasciato memoria delle sue gesta su una iscrizione in greco e in punico, pone il Parco Archeologico di Capo Colonna al centro di una rinnovata attenzione che, a partire dalla rimozione della recinzione che impediva la visibilità della colonna, nel lungo periodo permetterà di migliorare la complessa coesistenza tra problematiche ambientali ed esigenze della fruizione e della tutela.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra fotografica Lievito madre. Il fermento del pane

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 gennaio 2017

panificazionepanificazione1.jpgCrotone Fino al 31 gennaio 2017 potrà essere visitata, al Museo Archeologico Nazionale di Crotone, la mostra fotografica Lievito madre. Il fermento del pane. L’esposizione è un appassionato reportage realizzato dal crotonese Andrea Imbrauglio. La panificazione, in particolare, rappresenta forse il ciclo produttivo più intrinsecamente congiunto alla vita umana, non solo perché fornisce il fondamento stesso dell’alimentazione, ma perché ha origine nell’intimo legame con tutte le culture del mondo mediterraneo. Banale impasto di acqua e farina trasformato dal fuoco e dal lavoro dell’uomo in alimento, il pane rappresenta infatti nell’immaginario collettivo l’essenza di ogni nutrimento e la risorsa aggregante di ogni comunità, simbolo di unione e auspicio di fratellanza.Di particolar pregio nelle immagini che compongono questa particolarissima mostra la manualità e gli attrezzi utilizzati per la realizzazione di questo bene prezioso. Il Museo Archeologico Nazionale di Crotone afferente al Polo Museale della Calabria, guidato da Angela Acordon, è diretto da Gregorio Aversa. La mostra fotografica Lievito madre. Il fermento del pane, resterà aperta al pubblico fino al 31 gennaio 2017 e potrà essere visitata secondo il seguente orario: 9.00 – 19.30. Per le scuole è possibile concordare visite guidata telefonando al seguente numero: 0962 23082 (foto: panificazione)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crotone e il nuovo ticket sanitario

Posted by fidest press agency su martedì, 19 luglio 2011

Salvatore Lucà e Osvaldo Scarriglia, rispettivamente capogruppo in Consiglio Provinciale ed al Comune di Crotone, in riferimento alla manovra finanziaria approvata dal Governo ritengono che per la sanità la Regione Calabria deve far di tutto per non applicare il nuovo ticket di 10 euro che penalizzerebbe tantissimo le nostre popolazioni che già vivono in uno stato di vero degrado socio economico. Giuseppe Scopelliti, così come hanno fatto altri Presidenti di Regione, deve convintamente rinunciare a questo ulteriore balzello che di fatto nuoce tantissimo alle fasce di popolazione più debole ed indigente. La Calabria, se Scopelliti dovesse decidere diversamente, sarebbe la più disagiata in quanto stiamo parlando della Regione più povera, prova ne è che proprio per Crotone e Gioia Tauro lo stesso Presidente ha chiesto al Governo centrale, nei giorni scorsi, il riconoscimento di area di crisi. Sarebbe un vero controsenso applicare il nuovo ticket e poi chiedere aiuti vari al Governo nazionale. La politica calabrese deve essere coerente, questa è un’occasione da non perdere!! Non deve, inoltre, sfuggire il fatto che con la nuova tassa, si invitano di fatto i cittadini a rivolgersi alla sanità privata in considerazione che la differenza tra il ticket complessivo pubblico e le tariffe private a pagamento sarebbe proprio minima, ragion per cui anche gli introiti della sanità pubblica diminuirebbero in modo consistente. Auspichiamo, hanno sottolineato Lucà e Scarriglia, che considerate le tante vicessitudini della nostra sanità, Scopelliti decida di supplire diversamente a questi eventuali introiti, i Crotonesi in particolare ma i Calabresi tutti attendono fiduciosi. Ufficio Segreteria CdD Provincia di Crotone)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata nazionale di prevenzione dell’Alzheimer

Posted by fidest press agency su domenica, 3 aprile 2011

Ieri in Piazza della Resistenza a Crotone, organizzata da Anap e Ancos Confartigianato Persone, si è svolta la quarta edizione della Campagna nazionale di prevenzione dell’Alzheimer ‘Senza ricordi non hai futuro, non permettere all’Alzheimer di cancellare il tuo domani’ promossa dall’ANAP (l’Associazione nazionale anziani e pensionati di Confartigianato) e da Ancos Confartigianato Persone. Un contributo importante allo realizzazione di questo evento è stato dato dalla Delegazione Provinciale di Crotone della Croce Rossa Italiana che puntualmente, ogni anno, con personale e mezzi, è presente in modo determinante  e tiene viva l’attenzione su questa patologia degenerativa che procura tanti guasti nella nostra società. Nel  punto informativo organizzato in Piazza della Resistenza è stato consegnato materiale divulgativo sulla malattia e compilati  dei questionari con domande sulle proprie abitudini nutrizionali, su aspetti sociali e psicologici, ma anche ricevuto informazioni sulle forme di assistenza a chi è già affetto da Alzheimer o sui comportamenti più efficaci per prevenire la malattia. ”I questionari raccolti nella giornata di ieri, spiega Federico Valente,  presidente dell’Anap provinciale di Crotone che conta  oltre 1500 iscritti, saranno inviati all’Università “Sapienza” di Roma, che collabora con noi in questo progetto scientifico.  L’Università, ha sottolineato Valente, provvederà ad inserire questi dati in un data base e poi eleborerà uno studio medico statistico sui principali fattori di rischio  che favoriscono l’insorgere dell’Alzheimer”. Il Presidente  Valente  ha anche sottolineato che oltre a promuovere la campagna ‘Senza ricordi non hai futuro non permettere all’Alzheimer di cancellare il tuo domani’, Anap e Ancos Confartigianato Persone concorrono a finanziare dottorati di ricerca presso il Dipartimento di Scienze dell’invecchiamento dell’Università ‘Sapienza’.  Per chi volesse comunque ritirare materiale divulgativo, avere contatti con esperti della materia, Valente ha ribadito che la Confartigianato continuerà a dedicare attenzione alla problematica non solo oggi ma quotidianamente nel contatto diretto con i tanti  anziani e pensionati che giornalmente si recano in associazione.  Inoltre vuole invitare le altre associazioni di volontariato ad organizzare congiuntamente  altre giornate di raccolta dei questionari anche negli altri centri della provincia  per poter inviare all’Universita “Sapienza” un numero più consistente di quesiti che serviranno ad avere una base statistica più verosimile.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

58 rifugiati eritrei sono arrivati a Crotone

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 marzo 2011

Sono arrivati da Tripoli con un aereo dell’aeronautica militare italiana e sono stati ospitati nel Centro di Sant’Anna per richiedenti asilo. Il gruppo è costituito da 18 nuclei familiari: 18 donne, 26 minori (tra cui molti neonati e il più grande di soli 11 anni) e 14 uomini. “Apprezziamo il fatto che l’Italia sia stato il primo paese europeo a trasferire un gruppo di rifugiati che erano intrappolati a Tripoli da settimane e ringraziamo tutti gli attori impegnati in questa operazione, tra cui il Vescovato cattolico di Tripoli, l’ambasciata italiana, l’aeronautica e i Ministeri degli Esteri e dell’Interno” –  dichiara Christopher Hein, direttore del CIR. Anche se per il momento riguarda un gruppo relativamente ristretto di rifugiati, il CIR considera l’operazione un importante gesto umanitario nei confronti di persone che non possono essere rimpatriate, che vivevano in Libia nella paura di subire attacchi e che non potevano neppure raggiungere il confine con la Tunisia.Il Consiglio Italiano per i Rifugiati aveva lanciato un appello all’Italia e all’Europa il giorno 28 febbraio per procedere urgentemente all’evacuazione umanitaria di circa 2.000 rifugiati somali ed eritrei dalla Libia e si augura che il Consiglio Europeo straordinario del prossimo 11 marzo a Bruxelles possa essere l’occasione perché altri Stati europei aprano le proprie porte.  Il CIR appoggia la conferenza stampa prevista per giovedì 10 marzo alle ore 11.00 presso la sede della rappresentanza del Parlamento Europeo a Roma, in Via IV Novembre 149, lanciata dalle comunità eritrea e somala sulla situazione attuale dei rifugiati del corno d’Africa in Libia e nella quale ci saranno testimonianze di familiari di profughi intrappolati in Libia.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crotone: attività investigativa al collasso

Posted by fidest press agency su sabato, 12 febbraio 2011

Un’altra brillante operazione è stata portata a termine in Calabria dagli uomini della squadra mobile di Crotone che hanno eseguito 28 arresti di persone tutte appartenenti alle cosche più feroci della zona e che stavano progettando un attentato ai danni del pm Pierpaolo Bruni. Il Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia, si complimenta con gli uomini e le donne della squadra mobile di Crotone, ma non può fare a meno di raccogliere l’allarme del Procuratore Capo della DDA di Catanzaro, Vincenzo Antonio Lombardo, che ha coordinato le indagini e che ha sottolineato che il suo ufficio conta solo su cinque Sostituti che devono far fronte a 74 processi antimafia mentre altri 8 sono in corso di fissazione, il che significa che su ogni magistrato gravano 14 processi a testa; se ognuno di loro va in udienza ogni giorno non hanno la possibilità di svolgere attività investigativa. “Se l’ordine pubblico è una priorità – ha detto Lombardo – e non solo nei proclami è necessario approntare strumenti per consentire, oltre all’esecuzione dei provvedimenti cautelari anche, il prosieguo. Il rischio è che stiamo lavorando a vuoto; da qui a due anni le conseguenze saranno devastanti e ricadranno soprattutto su coloro che non hanno responsabilità di questa inefficienza”.
“Siamo fortemente preoccupati – dice Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp – per le parole del Procuratore di Catanzaro, che non sono diverse da quelle pronunciate da diverse procure d’Italia e che sono uguali a quelle che noi stiamo portando in piazza e nelle stanze del potere da mesi”.  “E’ un cane che si morde la coda – continua il leader del sindacato – se mancano risorse alle Forze dell’Ordine e se non vengono potenziate le procure in termini di uomini e mezzi, l’ordine pubblico non è più una priorità ma solo un proclama. E quindi la malavita, non solo quella armata, ma anche quella più subdola dei comportamenti, dei ricatti e dell’illegalità diffusa, troverà un terreno sempre più fertile per coltivare i suoi malsani progetti, tutto con la complicità di un Governo che, se pur non partecipa in maniera attiva a questi disegni criminosi, ne facilita il proliferare non opponendo una politica di rafforzamento dei comparti sicurezza e giustizia”. “Ora abbiamo bisogno di risposte certe – conclude Maccari – la legalità, la difesa della stessa e la costruzione di una società legale a che punto sono nell’agenda di Governo? Ce lo dicano i signori ministri, ma con i fatti e non con le parole, ma ce lo dicano subito perché il Paese sta correndo un serio pericolo e tra un po’ sarà troppo tardi per fermare gli effetti negativi che da ciò deriveranno”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crotone: segretario popolari per il Sud

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 novembre 2010

Crotone. Nuccio Corigliano, segretario provinciale, Raffaele Lucà e Mimma Saporito, vice,  hanno affidato  la segreteria cittadina a  Paolo Alessio.   Una scelta quella di Alessio non causale, mirata principalmente alle doti dell’uomo, alla grande correttezza morale, alla dedizione  che in passato  ha saputo dimostrare all’interno del movimento Sindacale della CISL. Oltre a guidare la organizzazione del Partito nella città  capoluogo, Paolo Alessio    lavorerà  anche,  quale componente,  con il  Comitato Elettorale “ Verso le Comunali 2011 “  POPOLARI-Compagna dei Democratici.  I vertici regionali del Movimento Politico, hanno accolto positivamente questa importante nomina,  sicuri che il suo impegno sarà  propedeutico alla costituzione di un partito serio ed importante in un contesto politico alquanto confuso. Una presenza sicuramente propositiva e fuori da tutti quegli schemi di equilibri politici che hanno contraddistinto  la politica crotonese in questo ultimo decennio. La nomina di Alessio,  se vogliamo, vuole essere  anche una sorta di incoraggiamento per tutti coloro i quali si sono allontanati dall’impegno politico  sfiduciati dai “soliti noti”,  buoni per ogni stagione.   Il neo segretario, nella sua prima dichiarazione,  ha sottolineato “ di aver accettato  con   entusiasmo  la nomina avendo trovato un contesto di amici e militanti il cui scopo principale è quello di migliorare la situazione socio economica di una Città che per un certo verso è prostrata e sfiduciata verso  tutto e  tutti. “ Sono sicuro che nei Popolari per il Sud, ha dichiarato Alessio,   potrò lavorare serenamente  ed essere nelle condizioni ottimali per creare un partito che prima di ogni cosa pensi al bene comune, fuori da tutte quelle logiche spartitorie che purtroppo hanno caratterizzato la politica e relegato questa città agli ultimi posti di tutte le graduatorie e classifiche socio economiche”.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nubifragio a Crotone

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 novembre 2010

Rete Imprese Italia Crotone manifesta sentita solidarietà a tutti quei cittadini ed imprese crotonesi che sono stati colpiti duramente dal nubifragio della notte scorsa. Il coordinatore provinciale, Salvatore Lucà, a nome di Rete Imprese Italia Crotone informa l’opinione pubblica e tutte gli imprenditori  della provincia che, ove volessero,  possono segnalare da subito necessità, danni e problematiche inerenti a questa calamità. Verranno contattati tempestivamente per  intraprendere  eventuali iniziative di supporto e aiutare tutte quelle aziende che hanno subito danni rilevanti e che si trovano da soli in questo momento particolarmente sfortunato.
Il neo coordinatore ha convocato per il prossimo 8 novembre una direzione provinciale con i Presidenti e Direttori delle cinque organizzazioni  per fare il punto sulla situazione e per attuare tutte quelle azioni  consone a riavviare quelle attività colpite duramente da questa ulteriore calamità. Una menzione particolare però, ha evidenziato Lucà,  la voglio  estendere ai Vigili del Fuoco che hanno, come al solito,  dimostrato la loro riconosciuta  professionalità e quella grande umanità che solo questi uomini sanno naturalmente esprimere  in questi momenti drammatici.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Calabria: sistema fieristico regionale

Posted by fidest press agency su domenica, 24 ottobre 2010

Crotone. In merito al progetto di legge sul sistema fieristico calabrese presentato dai consiglieri regionali, Magno-Morelli-Zappalà-Fedele e Chiappetta, sull’adeguamento e il riordino del settore, Confartigianato Crotone tramite i suoi dirigenti regionali e provinciali, Nicodemo Carluccio e Nuccio Corigliano, si dichiara completamente d’accordo sulla richiesta  pubblicata lo scorso mese di agosto da Salvatore Lucà e nei giorni scorsi ribadita anche dal sindaco Peppino Vallone: Crotone ha la necessità improrogabile di essere inserita tra gli Enti Fieristici calabresi riconosciuti oltre a quelli previsti (Lametia Terme-Cosenza e Reggio Calabria), in quanto  oltre ad avere tutte le qualità contemplate  ha messo in campo e già costruito una importante infrastruttura con la realizzazione di una palazzina ad hoc di ca. 1000 mq. con l’eventualità di essere ulteriormente ampliata, se necessario. Una Regione che vuole competere seriamente nella logica di questo importante mercato globale fa bene a riorganizzare il settore fieristico e di questo Carluccio e Corigliano plaudono ai Consiglieri Regionali che hanno preso questa importante iniziativa ma nel contempo, così come tempestivamente aveva suggerito Lucà,  vogliono sottolinerare due punti che  ritengono basilari per un sistema fieristico efficiente e produttivo:
a) Crotone deve essere riconosciuta tra gli enti fieristici regionali per quello che rappresenta nell’ambito di alcune produzioni di eccellenza (agroalimentare e artigianato artistico-distretto orafo), per essersi dotata di una funzionale infrastruttura e per aver già predisposto e concertato con le organizzazioni produttive uno  statuto per la costituzione di un soggetto giuridico gestionale. In sintesi è tutto pronto,  se la legge lo consentirà, di iniziare veramente un percorso virtuoso  di sviluppo per un territorio che non può più concedersi nessuna pausa o tentennamento.
b) Confartigianato chiede che nella commissione regionale consultiva ci sia la presenza di rappresentanti delle associazioni di categoria non altro per il contributo che potranno dare con il loro sistema confederativo e per le esperienze maturate nel tempo  nei vari settori.
Carluccio e Corigliano in conclusione auspicano che la nostra provincia sia messa nelle condizioni di mettere a frutto questo importante investimento del Comune capoluogo che per le nostre categorie è importante e forse anche decisivo per riavviare quella ripresa economica a cui tutti dobbiamo contribuire. Il Presidente Scopelliti e l’Ass. Caridi, si dichiarano certi  i dirigenti Confartigianato, non perderanno questa occasione per dimostrare reale attenzione ad un territorio che può essere veramente strategico nel  poter cambiare in positivo il destino della nostra Regione.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Consensi per i Popolari per Il Sud di Crotone

Posted by fidest press agency su domenica, 8 agosto 2010

“Inizia sotto i buoni auspici l’attività della  segreteria del nostro nuovo soggetto politico”, dichiarano i responsabili dei Popolari per Il Sud di Crotone.  E soggiungono: “Certamente saranno mesi impegnativi alla ripresa dopo la pausa estiva, ma in un incontro informale con un gruppo di simpatizzanti, Nuccio Corigliano e Raffaele Lucà hanno dichiarato che i Popolari per il Sud si interfacceranno con tutti coloro i quali hanno a cuore i nostri territori e vogliono contribuire in modo positivo al decollo socio economico di una popolazione  che vive  condizioni socio economici quasi drammatici”. Per meglio informare e tenere i contatti con le associazioni e tutti i cittadini,  hanno aperto una pagina su Facebook “Crotone PopolariperilSud” che dovrà servire per raccogliere pareri, indicazioni di tutti coloro i quali intendono fare la loro parte ed avvicinarsi alla politica anche in questa forma  inusitata. L’iniziativa ha suscitato l’interesse di tantissimi utenti di Facebook, tant’è che in una giornata ha raccolto quasi quattrocento contatti;  si comincia, ha dichiarato Nuccio Corigliano, con un buon centro di ascolto a cui daremo la giusta importanza. Un primo bel successo per il neo comitato promotore che intende fare politica con tutti i mezzi che la tradizione e la tecnica mettono a disposizione: apertura di nuove sedi e contatto continuo con la Gente, non disdegnando però i nuovi mezzi di comunicazione sia per informare che per ascoltare.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il centro accoglienza di Crotone

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 ottobre 2009

maccari-cie-kr5“Il centro per immigrati di Crotone è un mostro che non dovrebbe esistere”. Lo ha affermato Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia, al termine della visita presso i Centri di Accoglienza (C.D.A.), di Identificazione ed Espulsione (C.I.E.) e di Accoglienza Richiedenti Asilo (C.A.R.A.) di Crotone in località Sant’Anna. Per Maccari: “Ci sono carenze fortissime, che tra l’altro troviamo inspiegabili a fronte dei cospicui finanziamenti elargiti a chi gestisce l’accoglienza degli immigrati e la manutenzione del centro, che presenta tra l’altro gravissime carenze strutturali. A nostro avviso andrebbe rivisto tutto l’impianto di Sant’Anna, unica struttura in Italia in cui convivono C.D.A, C.I.E. e C.A.R.A. (se si esclude Gorizia, che però è una realtà diversa se si considerano i suoi 100 ospiti a fronte degli oltre 1.600 di Crotone)”. “Nel centro di Crotone – dice ancora Maccari – si verificano continui momenti di tensione e scontri con le Forze dell’Ordine di cui nessuno dà notizia, ma che hanno portato a registrare un centinaio di feriti negli ultimi mesi. Senza contare che i circa 8 chilometri di recinzione esterna sono incontrollabili, e dai tanti varchi ogni notte entrano centinaia di immigrati per mangiare e dormire: gli ospiti del campo raddoppiano, e non ci sono Forze di Polizia sufficienti ad assicurare un controllo. Per questo si moltiplicano i fenomeni di prostituzione o di spaccio di droga. Il centro va chiuso, perché costituisce un insulto alla dignità non solo degli ospiti, ma degli uomini delle Forze dell’Ordine chiamati ad operare al suo interno”. (maccari)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »