Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Posts Tagged ‘crowdfunding’

Campagna di crowdfunding: Io sono Superottimista

Posted by fidest press agency su domenica, 4 novembre 2018

Torino Giovedì 8 Novembre dalle ore 19.30, OffTopic, Via Giorgio Pallavicino 35, ingresso libero L’Archivio Superottimisti organizza un party per festeggiare la fine della campagna di crowdfunding IO SONO SUPEROTTIMISTA con un evento speciale: alle 19,30 DJ SET con Lele Roma e proiezioni in Super8; alle 22,00 giochi e divertimento assicurato con L’incanto di Dario Benedetto; alle 22,30 concerto live degli Ashville e videoproiezioni con immagini d’Archivio. Una festa in piena regola, per ringraziare tutti quelli che hanno lavorato, condiviso e partecipato alla campagna senza dimenticare lo spirito del progetto attraverso un originale utilizzo del patrimonio conservato dall’AMNC e dall’Archivio. In allegato il comunicato stampa, evento facebook.
L’Archivio Superottimisti da 11 anni lavora per conservare la memoria delle famiglie attraverso la raccolta, la digitalizzazione e la catalogazione di pellicole in formato ridotto (Super8, 8 e 9,5 mm). Per sviluppare ulteriormente il progetto abbiamo deciso di realizzare entro il 2019 un sito che possa raccogliere le informazioni del’Archivio e renderle accessibili a tutti. Da qui nasce la campagna di crowdfunding #IOSONOSUPEROTTIMISTA attiva fino all’11 novembre sulla piattaforma Produzioni dal Basso per la realizzazione del portale. Obiettivo della campagna è raccogliere 5.000 Euro per l’ultimazione del database, la realizzazione grafica e tecnica del portale. Per tutti quelli che contribuiranno alla campagna sono previste ricompense originali “superottimiste”.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Guerra in Afghanistan: un libro e un reportage grazie al crowdfunding

Posted by fidest press agency su martedì, 7 agosto 2018

Cosa sta succedendo in Afghanistan? Cosa si è lasciata dietro la guerra “più lunga” per l’Occidente? Per rispondere a queste domande Nico Piro, inviato della Rai e giornalista italiano esperto di Afghanistan, ha dato il via ad una campagna di crowdfunding su Ulule per produrre un nuovo libro sull’Afghanistan. La campagna, lanciata in collaborazione con il nuovo progetto Minatori Digitali basato sul rapporto diretto con le community dei lettori, ha raggiunto e superato l’obiettivo preposto con una settimana d’anticipo (110%), registrando 549 prevendite del libro “Afghanistan Missione Incompiuta 2”, che intende proseguire il racconto del primo “Afghanistan Missione Incompiuta” che si fermava alla prima metà del 2015, uscito nel 2016 grazie ad un primo crowdfunding di Ulule e distribuito per un totale di oltre 2.000 copie nelle librerie italiane.
“Con questo secondo volume l’intento è dare voce alla situazione attuale in Afghanistan: la guerra non è finita e vogliamo colmare un vuoto di informazione e di memoria che in questi ultimi anni si è aggravato”, spiega Nico Piro. “Dopo il ritiro del grosso delle truppe occidentali conclusosi alla fine del 2014, il Paese è precipitato nel caos con record di vittime civili e un numero di soldati afghani uccisi talmente alto da essere secretato”. In più: produzione di oppio pari al doppio della domanda mondiale; crollo delle condizioni di sicurezza; la fuga degli afghani dal proprio Paese che non si ferma; attentati continui nel cuore della capitale.Grazie ai fondi ottenuti con il crowdfunding su Ulule, Nico Piro avrà l’opportunità di finanziare una spedizione indipendente in Afghanistan ad ottobre e novembre, quando si voterà per le elezioni, per svolgere ricerche e raccogliere materiale sul campo, vedere con i propri occhi la situazione e raccontarla nel volume che sarà distribuito a partire da febbraio 2019. Inoltre le prevendite serviranno ad impaginare, stampare, spedire, distribuire il libro. “Non ci sarà per me alcun ricavo”, sottolinea il progettista. “I partecipanti al crowdfunding avranno realmente pagato il prezzo della libertà”.
La campagna di crowdfunding terminerà il 9 agosto e c’è ancora possibilità di pre-acquistare il libro e sostenere il progetto: “Possiamo trasformare la campagna per l’uscita di un libro nell’occasione per dimostrare che le persone si interessano di guerre lontane, di chi lavora in quei posti, di luoghi remoti, di crisi lontane. Possiamo dimostrare che è sbagliato continuare ad ignorare questi temi, escludendoli dall’agenda mediatica”.Quello in Afghanistan sarà un viaggio molto costoso e non facile per muoversi in sicurezza, dormire in luoghi protetti, avere l’aiuto di un interprete, incontrare persone con le dovute cautele. “Non mi servirò tuttavia di scorte, non l’ho mai fatto perché – come sempre – voglio stare dalla parte della gente, del popolo afghano, raccontarne il punto di vista. Le elezioni presidenziali del 2019 potrebbero essere il punto di non ritorno verso una guerra civile”, spiega Nico Piro. “Ma ci sono anche dei segnali diversi: nei mesi scorsi dalla tormentata Kandahar è partita una marcia della pace cominciata come l’iniziativa di un pugno di visionari e arrivata a Kabul in un trionfo di folla; alla fine dell’ultimo ramadan, governo e talebani hanno dichiarato la prima tregua che si ricordi da decenni, con scene mai viste di talebani e soldati a fraternizzare ai posti di blocco”.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuova realtà crowdfunding in Italia per il mercato immobiliare

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 agosto 2018

Si affaccia sul mercato degli investimenti immobiliari Concrete (Concrete Investing), la piattaforma professionale autorizzata da Consob, specializzata nella raccolta di capitali destinati ad investimenti in progetti immobiliari in aree di primario interesse, che da una parte permette agli investitori di visionare, valutare e investire in selezionate operazioni immobiliari in modo rapido e trasparente e con l’aspettativa di interessanti ritorni sull’investimento, e dall’altra agli sviluppatori immobiliari di ampliare e diversificare le fonti per la realizzazione dei propri progetti.Elemento distintivo di Concrete è coinvolgere sia investitori professionali che sviluppatori qualificati, utilizzare una narrativa vicina al club deal per la comunicazione e identificare proposte di alta qualità grazie a un Comitato di Valutazione ad hoc che effettuerà attività di screening, oltre che di due diligence. In più Concrete si presenta al mercato con una offerta strutturata per gli sviluppatori e gli investitori, in modo da poter garantire di seguire i progetti dall’inizio alla fine, valorizzando tutti gli aspetti.Il modello di business di Concrete intende focalizzarsi principalmente su progetti di sviluppo, che, grazie alla loro struttura (acquisto – sviluppo – exit) si sposano col crowdfunding, senza però escludere operazioni diverse ma con ben definito valore potenziale. L’obiettivo è proporre campagne con orizzonti temporali e tipologie diverse in grado di permettere all’investitore una reale diversificazione. Concrete si occuperà di raccogliere gli ordini di investimento e gestire i flussi oltre che dello screening, della valutazione e della gestione amministrativa dell’investimento, anche tramite partner selezionati.Concrete si rivolge sia agli investitori che agli sviluppatori immobiliari professionali andando a creare una piattaforma che agevolerà l’investimento, la realizzazione di progetti immobiliari e la successiva monetizzazione assicurando un processo di investimento online, riservato, rapido e soprattutto fortemente attento alla trasparenza. Concrete si concentrerà su progetti immobiliari con destinazione residenziale ma anche turistico-ricettiva, commerciale e direzionale. Rappresenta un nuovo strumento di investimento che si affaccia nel panorama degli asset-class immobiliari e si caratterizza per essere fortemente innovativo in quanto beneficia anche dei canali online del marketing e della comunicazione. Oltre ad avere ottenuto l’autorizzazione Consob, Concrete può contare su partner d’eccezione che completano il suo ecosistema. Si tratta di Banca Sella, che svolgerà il ruolo di intermediario finanziario attraverso la nuova piattaforma di open banking Fabrick, Be Trust, una società fiduciaria indipendente e Osborne Clarke che ha supportato la società nel processo autorizzativo e si occuperà del supporto a tutte le procedure di compliance. Elemento differenziante dalle altre realtà di crowdfunding immobiliare, infatti, è il coinvolgimento di una fiduciaria, approvata dal Ministero dello Sviluppo Economico; questa soluzione garantisce di avere un unico interlocutore per lo sviluppatore, privacy per gli investitori, una gestione altamente professionale delle quote sottoscritte, un’entità che agisce come sostituto d’imposta, e soprattutto facilita lo scambio di quote senza l’intervento di figure terze, favorendo la creazione di un mercato secondario a vantaggio degli investitori.”Siamo estremamente orgogliosi di poter annunciare un progetto italiano che punta fortemente all’innovazione. Abbiamo già riscontrato forte interesse da parte sia degli investitori che degli sviluppatori e stiamo già lavorando sulla presentazione dei primi progetti” dichiara Lorenzo Pedotti, CEO di Concrete. “Il mercato sta cambiando profondamente e sviluppare modelli di project financing innovativo accreditato da un ente così attenta come Consob, anche in un settore storicamente tradizionalista come quello immobiliare, crediamo possa essere la leva vincente sia per gli investitori che per gli sviluppatori” conclude Pedotti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vantaggi e opportunità del crowdfunding civico

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

Bologna il 28 e 29 giugno (ore 9.30-18, Biblioteca del CNR, via Gobetti 101) 3° edizione del CrowdCamp, seminario sul crowdfunding civico organizzato dall’European Crowdfunding Network, rete europea di promozione del crowdfunding, in collaborazione con Aster, società della regione Emilia-Romagna per l’innovazione e la ricerca industriale.Durante la due giorni saranno presentati casi di successo di iniziative pubbliche e private finanziate col crowdfunding civico e si discuterà di come combinare al meglio questo strumento (promosso da istituzioni ed enti pubblici), con altre fonti di finanziamento (es° fondi strutturali europei).Ad approfondire queste tematiche saranno decisori pubblici, imprenditori ed esperti del settore, tra cui Christin Friedrich (presidente della sede belga dell’European Crowdfunding Network), Jader Canè (Senior Expert per la DG Occupazione, gli affari sociali e l’ inclusione) James Parkinson (Greater London Authority), Bruno Robino (Banca Europea degli Investimenti), Francesco Raphael Frieri, (direttore generale alle Risorse, Europa, Innovazione e Istituzioni della Regione Emilia-Romagna), Matteo Lepore, (vice sindaco di Bologna), Martina Lodi (Aster), Giulia Gallerani (ricercatrice presso IRST).Maggiori informazioni sul programma e sui costi di partecipazione al seminario sono disponibili sul sito dedicato (https://eurocrowd.org/3rd-ecn-crowdcamp-european-dimension-civic-crowdfunding/)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Campagna di crowdfunding per la ristrutturazione della scuola di italiano per stranieri

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 marzo 2018

Sarà attiva per i prossimi tre mesi, sulla piattaforma Produzioni dal Basso, la campagna di crowdfunding FAI SCUOLA! per la ristrutturazione della scuola di italiano per stranieri di FOCUS- Casa dei Diritti Sociali, nata nel 1985 a Roma. L’approccio inclusivo, il radicamento nel territorio, la capacità di ascolto e la rete costruita in oltre 25 anni di esperienza sul campo hanno fatto sì che questa realtà divenisse un punto di riferimento per le comunità di migranti presenti nel territorio romano (e non solo), tanto da contare oltre mille nuovi studenti ogni anno. Oggi la scuola sopravvive per le modalità minime di pagamento dell’affitto e delle bollette, grazie alle entrate derivanti da altre attività dell’associazione. L’ intero lavoro scolastico si regge sulla passione e l’impegno di circa 40 insegnanti volontari che ogni giorno, gratuitamente, mettono a disposizione le proprie competenze e il proprio tempo, permettendo a circa 60 studenti in contemporanea (suddivisi in tre gruppi classe per ciascuna delle 4 fasce orarie giornaliere di lezione) di imparare la lingua italiana.
“Ovviamente questo grande via vai di persone e l’età del vecchio stabile di Via Giolitti hanno reso i locali precari e bisognosi di ristrutturazione” spiegano i promotori dell’iniziativa. Soprattutto al piano terra, a livello strada, ci sono infiltrazioni che deteriorano in continuazione l’intonaco, nonostante i nostri reiterati tentativi di riparazione. Anche i due bagni necessitano di essere aggiustati per poterne consentire l’uso a tutti gli studenti. “Il riscaldamento non c’è: proviamo a sopperire a questa mancanza con delle stufette portatili, purtroppo insufficienti per riscaldare tutto l’ambiente.
I problemi ci sono, ma è importante che questa realtà vada avanti, che non si fermi. I preventivi che ci hanno presentato sono fuori dalla nostra portata, i lavori minimi necessari per rendere l’ambiente decoroso e funzionale hanno un costo di 5mila euro. Questo è il nostro obiettivo: riuscire ad effettuare almeno questi lavori fondamentali”.
“Il preventivo dei lavori di ristrutturazione e il bilancio dell’associazione sono riportati, rispettivamente, nella sezione ‘Gallery’ della scheda progetto su Produzioni dal Basso e sul nostro sito web” concludono i soci, lancoado un appello a contribuire alla loro causa.

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Swedish electric car reaches 63% of crowdfunding goal within first hours

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 ottobre 2016

stoccolma1Stockholm. Sweden’s first urban electric car, Uniti, today launched its global equity crowdfunding round on FundedByMe with a goal to raise €500.000 for 5,1% ownership in the company. The company, which is developing a lightweight electric city car that combines holistic sustainability, a futuristic user experience and is developed in an open-source manner, reached 63% of its investment goal from 68 crowd investors in the first 4 hours after launching to the public. The Uniti crowdfunding campaign will run until November 15, 2016 and a total of 50,000 shares are available for crowd ownership – at a minimum of €500 per investment.“We decided on crowdfunding as it’s the funding method that complies closest with who Uniti is as a company – open and innovative,” says founder and CEO Lewis Horne. And FundedByMe co-founder and CEO Daniel Daboczy agrees, “Uniti is pushing for change in an industry where things have been done in a certain way forever, which strongly appeals to the FundedByMe mindset of changing the status quo and allowing everyone to become a shareholder.”
This round will provide the seed funding required for Uniti to build a production-ready prototype, which is scheduled for 2017. Uniti began as an open innovation research project at Lund University where the team studied the underlying logic of modern mobility, the core problems that need to be solved, and the emerging technologies that should form the basis of the next generation of automotive. “Our findings show that city streets don’t need to be dominated by heavy combustion engine vehicles, or even oversized electric vehicles, as they typically only carry an average of 1.2 people for short distances at low speeds,” Horne continues.And so Uniti was created – an electric city car that is designed to match the needs of the modern urban commuter, with a light and lean construction designed to maximize the benefits of electric car technology, utilizing sustainable materials and the highest quality ‘off-the-shelf’ solutions from leading suppliers. Uniti’s main source of revenue in the short-term will be through licensing the core technologies to other auto manufacturers, while in the long-term it will be through the direct sale of Uniti-branded vehicles.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Potenzialità del crowdfunding per le imprese

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 febbraio 2015

lomazzoLomazzo (Co) Si terrà mercoledì 25 febbraio alle ore 17.15 presso ComoNExT Parco Scientifico Tecnologico l’incontro “Crowd Next: capire il crowdfunding e le sue potenzialità per le imprese”. L’incontro ha l’obiettivo di fornire, in modo semplice ma rigoroso, tutti gli elementi utili per valutare se e come il crowdfunding possa essere uno strumento efficace per rispondere alle esigenze di finanziamento e di visibilità della propria impresa. L’incontro è rivolto sia agli esperti del settore che ai neofiti. Il programma:
17.15 – 17.30 Registrazione
17.30 – 17.40 Saluto di benvenuto di ComoNExT, Ing. Stefano Poretta – COMONEXT
17.40 – 18.00 Modelli di crowdfunding a sostegno delle imprese, Prof. Giancarlo Giudici – POLITECNICO DI MILANO
18.00 – 18.15 La strategia di una campagna di crowdfunding, Dott. Carlo Zanaboni – SOGNI FUORI DAL CASSETTO
18.15 – 18.30 Pregi e limiti del sistema equity italiano al confronto con quello inglese, Dott. Fabio Allegreni – DIGITAL MEDIA PARTNER
18.30 – 18.45 Gli aspetti fiscali del rewards crowdfunding per le imprese, Avv. Alessandro Lerro – LERRO & PARTNERS
18.45 – 19.00 Imprese e mondo no profit: strategie win-win a base di crowdfunding, Dott. Marco Cassisa – ASSOCIAZIONE ITALIANA FUNDRAISER (ASSIF) Ingresso libero (foto: Lomazzo)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crowdfunding campaign for better travel started

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 ottobre 2014

travel with confortFinnish Active Ally Oy provides innovative solutions for the travel market that uniquely solve a huge problem experienced by millions of travellers daily. Sleep comfortably while sitting in airplanes, trains, busses and cars using Relax ALLY® accessory.Relax ALLY® helps to fall asleep and prevents the head from falling. The product has raised a lot of interest and it has been sold to over twenty countries. Now the company wants to grow globally, and seeks for equity investors through the international FundedByMe crowdfunding platform.
– The problem is simply huge and for some reason people just seems to have accepted it. We wanted to wake-up people by releasing the campaign during the Halloween week with a themed travel nightmare introduction video, and show them a viable solution with huge potential says Mr. Lasse Korvala, CEO of Active Ally Oy
– Active Ally Oy has an easily understood business, a solution to a well known problem with IPR in hand and an experienced team that we have had the opportunity to meet and evaluate in beforehand. We see the opportunity for co-operation and are investing into this company as a lead investor. We recommend this company with highly scalable business to other investor colleagues, says Mr. Antti Miettinen from Finnish investment company Guida Invest Oy. (photo: travel with confort)

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

FundedByMe Finland announces crowdfunding rounds aimed at international growth markets

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 luglio 2013

Helsinki, FundedByMe, Europe’s fastest-growing crowdfunding platform, today confirmed the launch of two Finnish brands using equity crowd investment to finance growth.Based in Finland’s Oulu, Lastu is a brand that designs and manufactures high quality wooden designer accessories and protective covers for electronic devices. The products are designed and manufactured in Finland and the campaign on FundedByMe aims to raise €200,000 in crowd investment. “Our product has been very well received in Finland and the other Nordic countries. We are looking to the FundedByMe crowd for additional funding, allowing us to expand awareness of our products and our business across the rest of Europe”, says the Lastu founder, Sakari Arffman of Droplet Hitech Design Ltd.Business Intelligence solutions – easy and accessible for SMEs Smeebi, another Finnish startup currently crowdfunding on FundedByMe, provides SaaS-based Business Intelligence for small companies and their advisors. The software is sold online and listed as an approved add-on in the UK, USA, Australia and New Zealand with leading accounting software providers. Smeebi offers reporting, analysis and planning for better business decision-making. Smeebi has a financial goal for the Crowdfunding campaign of €300,000. “Business Intelligence, Cloud and SaaS are all recession-beating growth industries, now with Smeebi and FundedByMe even small investors can get involved from the start”, says Smeebi’s CEO Rob Connell. Also still open to investors is Finnish Beibamboo, specialist manufacturer of children’s clothing for use in hospitals. Beibamboo launched their crowd-financing round with FundedByMe on in May 2013 with a goal of collecting €65,000 by Fall 2013. Together with other funding campaigns they have so far raised €26,000. Prominent Beibamboo investors thus far include Alf Rehn and Matti Vanhanen.FundedByMe is the first and biggest crowdfunding platform in Northern Europe and also one of the first platforms for Equity Crowdfunding in the world and the only one in the Nordics. Providing financial services to help businesses obtain financing through the Internet, FundedByMe has a number of success stories. FundedByMe has offices in Stockholm, Copenhagen, Helsinki, Oslo and Madrid and are launching in Berling in September 2013. http://www.fundedbyme.com

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »