Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Posts Tagged ‘crui’

Convegno Crui sulla formazione linguistica

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 febbraio 2021

Venezia “La formazione linguistica quale veicolo di internazionalizzazione degli Atenei italiani” è il titolo del convegno CRUI promosso dall’Università Ca’ Foscari Venezia in sinergia con l’Università di Parma, in programma per giovedì 25 (a partire dalle 10) e venerdì 26 febbraio (dalle 9.30) in modalità on line.Negli ultimi anni il mondo accademico italiano si è interrogato sul ruolo della formazione linguistica come volàno dell’internazionalizzazione del sistema. La CRUI ha recepito il bisogno di una riflessione su questo tema proponendo un’occasione di incontro scientifico tra le varie componenti coinvolte, non solo quelle accademiche.Il Convegno potrà contare sulle ricerche, copiose e rilevanti, condotte in diversi settori scientifico-disciplinari riconducibili alle scienze del linguaggio, e ai momenti di confronto scientifico in convegni e giornate di studio, che hanno permesso ai singoli atenei di arricchirsi e aggiornarsi fornendo man mano risposte sempre più in grado di cogliere la complessità dei processi sottesi all’internazionalizzazione. Ciò ha portato alla ridefinizione della mobilità studentesca in uscita e in entrata, nonché alla dimensione ormai percepita come pervasiva della cosiddetta “internationalization at home”.Il convegno coglie l’occasione del quindicesimo anniversario del Programma Marco Polo e Turandot, per sviluppare una riflessione a tutto tondo, non solo legata ai rapporti con la Cina, mettendo a confronto le esperienze che emergono nei diversi ambiti del mondo accademico insieme ai Ministeri e alle Agenzie formative che cooperano allo sviluppo dell’internazionalizzazione del sistema universitario e dell’alta formazione artistica e musicale.Il fulcro della riflessione sarà la gestione di un sistema integrato di qualità, nell’auspicio di poter condividere modelli di formazione linguistica e culturale degli studenti in grado di dare coerenza ai diversi interventi attuati in risposta a bisogni solo apparentemente separati: la formazione linguistica e culturale in lingua italiana prima e durante i corsi di studio come strumento di integrazione per gli studenti internazionali ma anche quella degli studenti italiani in uscita per percorsi di mobilità e degli stranieri in ingresso. La riflessione si collocherà all’interno dell’ampio contesto di assicurazione della qualità dei percorsi formativi che coinvolgono numerosi ambiti gestionali (amministrativi, tecnici, commerciali) e didattici (formazione metodologica e linguistica dei docenti, formazione linguistica e culturale degli studenti, valutazione delle competenze in ingresso e uscita ecc.); in ambienti fisici ma anche virtuali, e con sequenze temporali diversificate.L’Università Ca’ Foscari di Venezia e l’Università di Parma hanno coordinato le attività del Comitato scientifico dando vita a un programma che vedrà la partecipazione anche di alcuni docenti dell’Ateneo: Michela Canepari, Michele Daloiso, Andrea Ghirarduzzi, Marco Mezzadri, anche membro del Comitato scientifico e di quello organizzativo, e Simonetta Valenti.

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Initium Studii Papiensis

Posted by fidest press agency su venerdì, 14 ottobre 2011

The University of Pavia's Aula Magna.

Image via Wikipedia

Pavia 27 ottobre 2011 in Aula Magna, alle ore 10, vedrà la partecipazione di Rettori e Delegati delle Università italiane e della CRUI, degli atenei storici europei del gruppo di Coimbra, che proprio a Pavia terranno il secondo Birthday Seminar, dell’Università di Harvard e dell’EUA, la European UniversityAssociation.
Il 27 ottobre 1361, per volontà di Galeazzo II Visconti veniva inaugurato il primo anno accademico dello Studium generale di Pavia. 650 anni dopo, le più antiche università europee si incontrano a Pavia per celebrare l’Initium Studii Papiensis: una cerimonia che intende mettere in rilievo la dimensione europea e internazionale dell’Ateneo pavese.
Sarà un’occasione importante per riflettere sul sistema universitario italiano (rappresentato, accanto a Pavia, dal più antico Ateneo, l’Alma Mater di Bologna), europeo (rappresentato dalla European University Association) e statunitense (grazie alla presenza del Direttore di Villa I Tatti della Harvard University) e per mettere in luce il ruolo che l’Ateneo pavese ha rivestito per la costruzione della cultura europea. Intorno alla metà del XIV secolo, nel breve volgere di pochissimi anni, fu infatti fondato un nucleo significativo di Università che costituiscono il terreno prezioso in cui affondano le radici profonde della cultura europea: Praga (1348), Pavia (1361), Cracovia (1364), Vienna (1365), Pécs (1367), Heidelberg (1386).
Quale ulteriore omaggio all’Ateneo pavese e cornice alla cerimonia Initium Studii Papiensis, il 26 ottobre (ore10 in Aula Foscolo) Università, IUSS e Collegi presenteranno “Pavia, un sistema unico”, dedicato al campus universitario e alla grande e secolare tradizione di accoglienza di Pavia. (programma allegato)
Nel pomeriggio del 26 e del 27 ottobre (ore 14.30 in Aula Foscolo), l’Ateneo pavese ospiterà il II Coimbra Birthday Seminar, l’appuntamento annuale delle più antiche università d’Europa, dedicato al tema “Collegiate learning in the Middle Ages and Beyond”. (programma allegato)
Sarà anche l’occasione per collegare le radici europee dell’Università con i 150 anni dell’Unità d’Italia, come illustra efficacemente la mostra “Raccontare l’Italia unita: le carte del Fondo Manoscritti” aperta in Aula Disegno fino al 4 novembre. Un percorso che prende avvio dai testi di Ugo Foscolo, che proprio a Pavia tenne la celebre orazione “Dell’origine e dell’ufficio della letteratura”, per giungere ai giorni nostri, passando per De marchi, Vittorini, Quasimodo, Alfonso Gatto, Pier Paolo Pasolini.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crui: auguri a Mancini

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 aprile 2011

“Nell’augurare buon lavoro al nuovo presidente della Crui, Marco Mancini, non posso fare a meno di osservare, con profondo rammarico, quanto sia stato messo da parte il discorso sulla presenza delle donne nei luoghi decisionali. Anche stavolta, neanche una donna è stata eletta componente della Giunta. In un momento di grande dibattito attorno alla legge sulle quote rosa nei CDA delle società quotate, che sta per ottenere il via libera definitivo alla Camera, ci si aspetterebbe maggiore attenzione ai temi dell’equità nella rappresentanza politica, istituzionale e sociale. Al nuovo presidente chiedo impegno su questi argomenti. E mi auguro che la CRUI  vigili affinchè le pari opportunità tra uomini e donne vengano rispettate non solo nei CDA d’azienda, ma anche in tutti gli organi di governo degli Atenei, come proposto dal Partito Democratico”. Così Alessia Mosca, deputato Pd, segretario della Commissione Lavoro dal sito di TrecentoSessanta, l’Associazione di Enrico Letta.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »