Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 106

Posts Tagged ‘curiosità’

Le curiosità sullo spazio più digitate in rete

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 agosto 2019

Lo spazio è da sempre uno degli argomenti in grado di suscitare enorme interesse, nonché moltissimi interrogativi. Ad oggi, l’uomo conosce solo una piccola parte dell’universo, che si pensa sia in continua espansione e composto da una moltitudine di galassie. Sono in molti, dunque, scienziati e comuni cittadini, ad interrogarsi su cosa ci sia lassù e sulla possibilità di altre forme di vita. Alcuni affermano di aver visto degli alieni o che vivano tra di noi. Ma quali sono le curiosità più diffuse? SEMrush, piattaforma SaaS per la gestione della visibilità online, ha svolto una ricerca per individuare quali siano le ricerche online più frequenti fatte dagli italiani riguardo l’universo e la vita oltre il nostro pianeta. Queste sono le risposte alle 10 curiosità sullo spazio più digitate in rete dagli italiani.
Cosa mangiano gli astronauti nello spazio? L’assenza di gravità provoca anche assenza di fame. Creare dei pasti sani, nutrienti e gustosi è, in realtà, una cosa abbastanza complicata. Per questo, il cibo degli astronauti è creato da ingegneri alimentari degli Space Food System Laboratories della NASA, rispettando rigidi parametri, che sono continuamente all’opera per individuare soluzioni innovative per migliorare l’alimentazione delle persone in orbita. Tutto il cibo che va nello spazio con gli astronauti deve, ovviamente, essere già cucinato e pronto per essere consumato.
Cosa fa una donna incinta nello spazio? Al momento nessuno è stato nello spazio mentre si trovava in stato interessante. Esiste una startup olandese che vorrebbe inviare in orbita terrestre una donna incinta in procinto di partorire per far nascere il primo bambino nello spazio in condizioni mediche speciali.
Come si dorme nello spazio? Il passaggio dalla notte al giorno è un argomento poco interessante per gli astronauti, che in un giorno vivono 16 albe e tramonti. In media, ogni astronauta dorme circa 6 ore al giorno, in zone chiamate Tranquillity, con un sacco a pelo ancorato al muro.
Come si fa pipì nello spazio? Gli astronauti usano una specie di tubo che la aspira e la invia in una macchina che provvede a riciclarla in acqua potabile.
Quanti anni abbiamo per salvare il pianeta? Secondo l’ultimo rapporto dell’Ipcc, abbiamo solamente 12 anni per salvare il pianeta. La situazione di oggi ci potrebbe portare in un futuro in cui la temperatura media globale aumenterà di 1,5° C entro il 2040. Se si vorrà evitare tale aumento è necessario diminuire le emissioni di gas ad effetto serra, incrementare la quota di rinnovabili nel mix energetico globale, abbandonare il carbone e aumentare la superficie forestale globale.
Che pianeta sei? Tanti adorano i test, scoprire che pianeta sei è anche un ottimo momento per rilassarsi e scoprire qualcosa in più dei pianeti del nostro sistema solare.
Quando la luna è buona per i funghi? Si dice che “A settembre pioggia e luna son dei funghi la fortuna”, ma è vero che la luna influisce sulla crescita dei funghi? Purtroppo, non c’è un’argomentazione scientifica che mostri una correlazione fra le fasi lunari e la comparsa dei funghi.
Quando arriveranno gli alieni sulla terra? Arthur Clarke, autore del libro 2001: Odissea nello spazio diceva: «Esistono due possibilità, o siamo soli nell’Universo o non lo siamo. Entrambe sono ugualmente terrificanti». Visto che noi non sappiamo se esiste o meno la vita o, per meglio dire, altre forme di vita oltre alla nostra, non possiamo essere sicuri dell’arrivo degli alieni sulla Terra oppure se, come sostengono alcuni, siano già tra di noi.
Cosa vogliono gli alieni dagli esseri umani? La risposta segue la domanda precedente: non siamo sicuri di essere soli, né abbiamo la certezza della presenza di alieni nelle altre galassie, per questo è impossibile sapere cosa vogliano esattamente.
Chi sono i rettiliani in Italia? I rettiliani sulla Terra è uno degli argomenti più discussi di oggi. Ci sono anche delle teorie e delle regole su come individuare eventuali esseri di questa specie infiltrati tra di noi. Secondo le query, coloro che sono maggiormente sospettati di essere rettiliani sulla Terra sono la Regina Elisabetta (1300), Justin Bieber (1200), Barack Obama (720) e George W. Bush (380). In Italia, non sono ancora state individuate delle persone sospettate di essere dei rettiliani.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Calunnie? Niente di personale

Posted by fidest press agency su martedì, 16 luglio 2013

Vorrei mettermi nei pensieri, ma solo per un momento, di quelli che ogni giorno devono inventarsi, l’idea vincente per attrarre l’attenzione dei media per il loro capo. E’ un lavoro improbo e non è infrequente che la trovata diventi infelice o faccia scattare un’imprevedibile reazione a catena dagli effetti non certo esaltanti per chi l’ha promossa.
Questo discorso non vale solo per i politici ma anche per molte altre categorie di persone che per il ruolo che svolgono hanno come interfaccia il grosso pubblico. In tutto questo bailamme ai “furori” degli uni si contrappongono, inevitabilmente quelli delle vittime costrette alla difensiva, ma alla fine questa “bolla accusatoria” si sgonfia da sola perché non sono le persone come tali a essere colpite ma ciò che rappresentano. Nella fattispecie potremmo dire che si è trattato di una sorta di avvertimento. E il ragionamento potrebbe essere stato questo: voi raccattate la “spazzatura?” E io ve la rimando con gli interessi. E la vittima designata si è ritrovata tra l’incudine e il martello. Questi giochetti fatti di calunnie, insinuazioni, sospetti, creati spesso ad arte per lanciare segnali ambigui e in linguaggi cifrati sono l’aspetto più rilevante di una decadenza dei costumi che il palazzo non dovrebbe raccogliere per darsi una visibilità, i media dovrebbero ignorare e la gente evitare di seguire con tanta curiosità. Mi confessa un editore: è impossibile non tener conto di tali provocazioni. Diventano un grosso affare poiché fanno aumentare la tiratura dei giornali e attraggono pubblicità. E le vittime? Sono solo un danno collaterale, inevitabili ma “niente di personale” (Riccardo Alfonso fidest@gmail.com)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Musa espone Piero Bartolini

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 luglio 2011

Al museo del sale di Cervia le tele dell’autore cesenate dal 18 luglio al 18 agosto Si concluderà il 17 luglio “Sotto Sale “ la mostra degli emozionanti scatti fotografici di Saverio Simoncelli sui particolari del lavoro e dell’ambiente della salina di Cervia . Domenica 17 luglio, ultima serata della interessante ed emozionante esposizione che ha riscosso grande successo ed ha visto una grande affluenza di pubblico L’autore Saverio sarà a disposizione del pubblico domenica sera dalle ore 21.00 alle ore 23.00 per curiosità illustrazione delle tecniche e particolarità delle immagini Dal 18 luglio al 18 agosto sarà la volta della esposizione delle opere pittoriche di Piero Bartolini Case del Borgo antico e vecchie Tavolozze è il titolo della sua esposizione che mette in risalto una serie di bellissimi dipinti che propongono suggestive immagini del borgo dei salinari e curiosi e spiritose caricature di personaggi del nostro tempo. L’autore ha voluto e saputo cogliere con grande maestria l’anima di questi luoghi suggestivi offrendo al pubblico l’opportunità di immergersi e di godere della atmosfera così particolare ritratta nelle tele. Simbolismo e vita: sono due tra i temi principali delle opere dell’artista cesenate. Elemento particolare e caratterizzante della sua pittura sono gli articoli di giornale che appaiono sulle tele insieme alle pennellate Fatti storici e cronache del giornale diventano infatti oggetto immancabile dei suoi quadri. Di notevole interesse e originalità sono le caricature che ritraggono in modo spiritoso e curioso i personaggi noti del nostro tempo.
La sua produzione pittorica è stata, ed è tuttora, quantitativamente consistente ed apprezzata dalla critica. Ha ottenuto vari riconoscimenti ed è stato nominato nel 1978 “accademico d’Italia” ad honorem. MUSA è a ingresso libero e aperto tutte le sere dalle 20.30 alle 23.30

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Euroma 2: la bellezza incontra il lusso

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Da Roma a “Miss Italia 2011” il viaggio è breve: basta passare per Euroma2, il Centro Commerciale più glamour della Capitale, nato nel 2008 in zona Eur tra viale Oceano Pacifico e via Cristoforo Colombo. 230 esercizi commerciali “super firmati”, Ipercoop e 4000 parcheggi: sono solo alcuni degli elementi di altissima qualità che caratterizzano questa location d’eccezione dove, il 16 giugno alle 18, si sono svolti i casting di Miss Italia 2011, che hanno richiamato la curiosità e l’interesse di decine di asdpiranti miss.
Euroma2 chiuderà alla grande il 22 luglio, sempre con iniziò alle 18, quando si terrà la finale regionale per l’elezione di Miss Eleganza Lazio, titolo che consentirà l’accesso diretto alla finalissima regionale durante la quale verrà eletta Miss Lazio. A condurre le serate di Miss Italia sarà la bravissima Margherita Praticò. Le selezioni di Euroma2 rappresentano il primo grande appuntamento con una serie di eventi di richiamo per mezzo dei quali la struttura, di oltre 51mila metri quadrati, nel cuore della capitale, intende riservare alla clientela uno shopping di qualità e d’eccellenza.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Miss Italia nel Mondo: la passeggiata delle miss

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 giugno 2011

Il Lungomare di Reggio Calabria si trasforma in una passerella di bellezze, attirando la curiosità di passanti e turisti. «E’ stata un’uscita bellissima», ha detto Silvia Novais, Miss Italia Amazzonia, italiana da parte dei nonni paterni, di Firenze. «Reggio è una città meravigliosa! L’affaccio su Messina poi: mai visto niente di più bello!». «So che proprio su questo Lungomare, in particolari condizioni atmosferiche, si verifica il fenomeno della Fata Morgana! Speriamo di essere fortunate e vederlo durante la nostra permanenza!», dice invece Esther Lanuza, Miss Italia Guatemala, originaria di Coloziocorte, in provincia di Lecco. Proprio a Reggio Calabria, domani, le finaliste di Miss Italia nel Mondo visiteranno il museo archeologico, uno dei più importanti della Magna Grecia, dove sono custoditi i famosi Bronzi di Riace. Oggi invece, divise in due gruppi, le miss saranno impegnate per l’intera giornata nel tour delle città di Crotone e Catanzaro.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra di Natali Grunska

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 giugno 2011

Carpignano Sesia, nel novarese, da venerdì 17 a domenica 19 giugno nella chiesa medievale di San Pietro in Castello ospiterà le opere di Natali Grunska che reinterpreta in chiave moderna uno dei grandi temi dell’umanità, quello della conoscenza. Tema antico e complesso, che passa attraverso le stelle e indaga l’anima umana con la delicatezza e la curiosità tipiche della coscienza femminile. La particolarità della mostra? La spiega la stessa artista: “Le opere sono ispirate all’astrologia, che ho deciso di riproporre con originalità realizzando i simboli dello zodiaco all’interno di alcuni anelli di legno, ricavati dal tronco di un albero”. La mostra, realizzata con il patrocinio dell’amministrazione comunale, accompagnerà un grande evento, dato che nel week-end il Comune di Carpignano Sesia celebrerà ufficialmente l’ingresso nella Rete Internazionale dei Siti Cluniacensi. Per l’occasione, l’antica chiesa di San Pietro ospiterà un convegno sul tema di Cluny in Piemonte, con esperti e intenditori dalla vicina Francia. Eccellenze internazionali riunite a Carpignano Sesia dunque. A promuovere la presenza della giovane artista, ucraina d’origine ma milanese d’adozione, è stata il vicesindaco e assessore alla cultura Isabella Varese, appassionata d’arte. Non è la prima volta che Natali espone in Piemonte. Negli anni scorsi, le sue opere hanno lambito le sponde dei laghi e conquistato il pubblico delle grandi città, passando per Torino e Novara. “Questa volta, però – sottolinea Natali – opere e ambiente si fonderanno in un perfetto connubio tra storia e simbologia, tra pass ato e futuro. Sono onorata di esporre in un contesto così esclusivo”. Info: http://www.nataligrunska.it (Natali Grunska)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alimentazione: i cavoli. Un ortaggio di stagione

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 novembre 2010

Sara’ perche’ i bambini nascono sotto il cavolo o l’espressione “fatti i cavolo tuoi” e’ piuttosto diffusa, questo ortaggio ha sempre suscitato curiosità. Evidentemente il cavolo (Brassica oleracea) è legato all’attività sessuale visto che Catone ne consigliava l’uso per curare l’impotenza sessuale. Ne esistono più di 400 varieta’ (cavolo nero, cappuccio, verza, comune, orientale, cavolini, cavolfiore, ecc.)  diffuse in ogni parte del mondo per la grande capacità di adattamento e perchè nei periodi invernali è una delle poche verdure naturalmente disponibili. E’ ricco in vitamina A, C, acido folico, fosforo, calcio, ferro e potassio. E’ considerato un antitumorale per eccellenza per cui viene vivamente consigliato come preventivo. Ha proprieta’ antianemiche, cicatrizzanti, emollienti, diuretiche, depurative, vermifughe. Il cavolo è utilizzato anche nei prodotti di bellezza: combatte l’acne, le scottature solari e aiuta contro le screpolature della
pelle. Ma un problema c’e’ perche’ i cavoli sono ricchi di particolari sostanze, i tiocianati, che interferiscono con l’assorbimento dello iodio in persone che hanno problema di funzionalita’ tiroidea. L’altro aspetto e’ l’odore sgradevole che si produce quando si cuociono. Infatti, i tiocianati si decompongono formando diversi composti maleodoranti e piu’ si procede nella cottura, maggiore risulta la produzione di queste sostanze. La soluzione? Cuocere di meno la verdura cosi’ si ottengono due risultati: meno odori sgradevoli e minor perdita di sostanze nutrienti. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Robert Doisneau

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 settembre 2010

Milano fino al 17/11/2010 piazza Tito Lucrezio Caro 1, Forma – Centro Internazionale di Fotografia Due mostre: Dal mestiere all’opera / Palm Springs 1960. Un cantore della vita di tutti i giorni che alla forza del verso epico preferiva quella sommessa della strofa rozza ma arguta. Questo era Robert Doisneau. Al suo genio garbato e lucido, alla sua fotografia tenera e divertente, Forma rende omaggio con due mostre: Dal mestiere all’opera e Palm Springs 1960. Nato nel 1912 a Parigi, da questa città Doisneau non si stacco’ mai del tutto. Parigi come mondo, la fotografia come pretesto, la curiosità come spinta e la leggerezza come stile: nessuno come lui ha realizzato foto indimenticabili cogliendo sempre un punto di impalpabile equilibrio, frutto di una sapienza rara, meticolosamente perseguita. (Immagine: Robert Doisneau, L’automobile rotta, 1960, Atelier Robert Doisneau, Parigi)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Regionali: No a stupefacenti gratis

Posted by fidest press agency su sabato, 27 marzo 2010

«Credo che sia giusto che le due candidate rispondano agli appelli che le associazioni e le comunità di recupero dei tossicodipendenti stanno lanciando in queste ore: è giusto che i cittadini sappiano, prima del voto, se la città di Roma deve aspettarsi politiche antiproibizioniste e sperimentazioni che potrebbero portare nella nostra vita quotidiana le stanze del buco, la distribuzione sotto controllo sanitario di stupefacenti  o altre iniziative di questo genere». È quanto dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.  «Sono certo – prosegue Alemanno – che Renata Polverini non avrà difficoltà a dichiarare la sua contrarietà a questi modelli, ma sono convinto che non sia una mia curiosità personale attendere qualche rassicurazione anche da Emma Bonino. La Capitale non ha davvero bisogno di diventare un punto di approdo per tutti i tossicodipendenti alla ricerca di stupefacenti distribuiti gratuitamente dal nostro sistema sanitario».

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fabio Donato: Opere 2007-2009

Posted by fidest press agency su martedì, 19 gennaio 2010

Napoli fino al 20/2/2010 via Gaetano Filangieri, 42 Al Blu di Prussia a cura di Maria Savarese  La Galleria Al Blu di Prussia di Giuseppe Mannajuolo e’ lieta di ospitare Opere 2007 – 2009 di Fabio Donato, a cura di Maria Savarese:quattro recenti sequenze fotografiche, ovvero un racconto di immagini che continua e che segue quello dei circa sessanta scatti esposti poco piu’ di due anni fa al Museo di Capodimonte, selezionati nel suo quarantennale lavoro sin dai primi anni settanta.  Nelle fotografie in mostra c’e’ tutto il mondo mentale dell’ artista: cambiano o si arricchiscono solo gli elementi oggettuali che impaginano compositivamente la scena delle sue immagini, ma il suo linguaggio, il suo modo di guardare e di fotografare e’ lo stesso.  Sono fotografie che sollecitano curiosità, raccontano uno stimolo visivo e percettivo, invitano alla riflessione, fanno nascere dubbi; sono stimoli mentali da parte di chi scatta ed in chi li riceve, poiche’ Fabio Donato fotografa concetti. Il suo lavoro e’ una ricerca in equilibrio tra il dentro e il fuori, il prima e il poi, la vita e la morte, che si snoda lungo il fil rouge del suo discorso artistico: il tempo. In occasione della anteprima per la stampa martedi’ 19 gennaio alle ore 11.00, sarà presentato il catalogo edito da Paparo Edizioni, con i contributi critici della curatrice e di Michele Bonuomo.  La mostra sarà visitabile dal 20 gennaio al 2010. (donato)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gioco News: la rivista di gennaio è anche online

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 gennaio 2010

Un numero speciale, e non certo per modo di dire. Pensato per un mese fondamentale per il settore del gioco, con ben tre fiere che si terranno in Europa, due a Londra (Atei e Eag) e qualche giorno prima, Ima, in Germania. Ecco dunque che nel numero di gennaio del mensile Gioco News viene dedicato un corposo inserto alla sezione inglese dove ampio spazio è riservato alle fiere e all’italian style che si metterà in mostra sulle vetrine internazionali. Altro fiore all’occhiello, ben tre reportage da altrettanto prestigiose location che hanno ospitato eventi clou per quanto riguarda il poker: da Praga a Saint Vincent, passando per il Casinò di Campione.  E ancora, tante novità e curiosità, con tutti gli aggiornamenti sullo stato dei lavori riguardanti l’ormai prossimo debutto delle Vlt, ma anche sul regolamento sui tornei di poker live. Occhi puntati pure sul mondo dei casinò, con interviste a nomi d’eccezione come il presidente del Casinò di Campione Luigi Burti o quello di Sanremo Donato Di Ponziano, o come il direttore del Casinò di Venezia Carlo Pagan. Non solo: Rossella Brescia e Bebo Storti, volti noti al pubblico televisivo, raccontano se stessi e la loro passione per il gioco in esclusiva su Gioco News. Ricordiamo che per sfogliare gratuitamente e virtualmente la rivista basta registrarsi (sempre gratuitamente) al sito, mentre chi desidera abbonarsi a quella ‘cartacea’ non deve fare altro che compilare il modulo ‘abbonamenti’ che si trova in home page. Buona lettura e un ottimo 2010, in compagnia di Gioco News!

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giochiamo al museo

Posted by fidest press agency su domenica, 20 dicembre 2009

Cervia 22 dicembre il primo appuntamento a Musa, museo del sale apre le porte ai giovanissimi e lo fa con una serie di iniziative riservate proprio a loro. Spesso l’idea del museo che i bambini hanno è quella di un luogo un po’ triste frequentato e quindi adatto solo agli adulti. Pensano che passare un po’ di tempo nelle sale di un museo possa essere di grande noia.  MUSA vuole sfatare questa idea e quindi offrire ai bambini un ambiente che possa essere di loro interesse e dove i piccoli possano imparare divertendosi. Scopo della iniziativa è sicuramente quello di avvicinare i giovanissimi alle istituzioni museali, non solo a quella cervese, ma più in generale a tutti i musei. Offrire un ambiente accogliente, di gioco sicuramente può aiutare  i giovanissimi ad  far crescere curiosità ed interesse verso le istituzioni culturali.   Si tratta del primo appuntamento con i laboratori di manipolazione organizzati da Cervia Incontra L’Arte, associazione locale che da anni organizza eventi artistici e laboratori per i bambini. Nel caso specifico l’appuntamento prevede la preparazione  e la lavorazione della  pasta di sale.  Il materiale verrà  quindi modellato dai partecipanti che  daranno forma alle loro idee con l’aiuto degli artisti  membri della associazione culturale. Si tratta del primo di una serie di 5 appuntamenti con i laboratori di Cervia Incontra l’Arte all’interno del museo.  Con un appuntamento al mese  infatti fino ad arrivare a quello di sabato 5 aprile, gli artisti in erba potranno darsi appuntamento al museo per giocare insieme. Il gioco propone naturalmente un aggancio anche alla storia locale ed offre lo spunto per raccontare della salina e della identità locale.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Miss Italia madrina al Radicchio d’oro

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 novembre 2009

Castelfranco Veneto (TV) 23 novembre, alle ore 20,30, nella tradizionale sede dell’Hotel Fior “Premio Radicchio d’oro”, forte del prestigio acquisito, presenta la sua nuova edizione. Il premio sarà Assegnato dal Consorzio dei Ristoranti del Radicchio della provincia di Treviso a coloro che si sono distinti nell’ambito artistico, imprenditoriale, culturale, sportivo e enogastronomico, il riconoscimento rappresenta un’occasione di festa, ma vuole nello stesso tempo celebrare quei personaggi che hanno onorato la loro professione con serietà e impegno esemplare.  È una manifestazione che, proprio per questa caratteristica, attira di anno in anno sempre molto interesse; intorno ad essa c’è poi anche quella simpatia suggerita dalla curiosità di un premio dedicato al famoso “fiore che si mangia”, rinomato in tutto il mondo.  In sintesi, ci sono tutte le premesse per vivere anche questa edizione con grande attesa, soprattutto riguardo ai nomi dei premiati, tra i quali figurano lo psichiatra Vittorino Andreoli e il cantautore Antonello Venditti. Madrina della serata sarà Miss Italia 2009 Maria Perrusi. Il giornalista Giorgio Martino, storico conduttore del Premio, sarà affiancato quest’anno da Elisa Isoardi, uno dei volti di Raiuno e presentatrice de “La prova del Cuoco”.  L’elenco completo dei vincitori sarà reso noto nel corso di una conferenza stampa di presentazione che si svolgerà lunedì 16 novembre, alle ore 12, a Lovadina di Spresiano (TV), in via G. Vecellio 56, nel Ristorante Banthai, di Guido Albertini, uno dei ristoratori del “Consorzio del Radicchio”. Saranno presenti il vice presidente della regione Veneto Franco Manzato ed alcuni componenti del comitato d’onore del Premio. Ci saranno anche Letizia Bacchiet, terza classificata a Miss Italia 2009, già Miss Veneto e vincitrice a Salsomaggiore del titolo nazionale Miss Sorriso Agos, e Valentina Peccolo, di Vittorio Veneto, finalista sempre all’ultima edizione del Concorso. Parteciperanno anche al Premio di lunedì 23.  Nella conferenza stampa saranno illustrate brevemente anche la manifestazione “Da novembre a febbraio a tavola nei ristoranti del Radicchio” e quella relativa al “Radicchio sulla neve” del 3 dicembre.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cocer: rappresentanza militari

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2009

Gli on. Turco, Beltrandi, Bernardini,  Farina Coscioni,  Mecacci, Zamparutti sono promotori di una interrogazione parlamentare riguardante il Cocer, la rappresentanza dei militari in seno alle Forze armate e ad altri corpi militari. Ciò ha determinato la risposta del delegato Cocer dell’esercito Girolamo Foti detto Mirco. Ha inteso, in tal modo, dare il suo contributo informativo unito a doverose precisazioni. Pone, innanzitutto, una premessa: “In questi ultimi mesi, ho letto con molta attenzione e curiosità alcune dichiarazioni, interviste di personaggi avversi alla rappresentanza militare. Si tratta, per lo più, di un fiume di parole e strumentalizzazioni che non riguardano i problemi reali del personale ma soprattutto tendono a dividere i militari ed accusare i delegati”. Se poi entriamo nel merito dovremmo un po’ tutti: politici e giornalisti in primis fare un passo indietro e guardare le vicende militari, la vita nelle caserme con un occhio diverso e un’attenzione maggiore. Se non altro perché con il passaggio dalla leva obbligatoria a quella volontaria e con le nuove responsabilità, anche internazionali, assunte dai nostri militari e da ciò che ne deriva in impegno professionale, in addestramento, in conoscenze, in rapporti con le popolazioni di tutto il mondo, non possiamo parlare solo e semplicemente di lavoratori dello Stato dotati di molti doveri e scarsi in diritti. Ma ora che si passa dalle parole del “detto e contraddetto” per buona pace delle fonti mediatiche ad una interrogazione parlamentare è doveroso un chiarimento più fermo e determinato. Credo che questo sia il senso della riflessione di Foti che argomenta così il suo intervento: “Ho scelto di fare il delegato COCER esclusivamente in quanto unico strumento utile in questo momento per risolvere i problemi del personale. Nonostante tutti i limiti e le difficoltà, stiamo attualmente trattando argomenti che da tanti anni il personale attende che siano affrontati, e ci sono molti colleghi di truppa che a livello nazionale, mi seguono, stanno giudicando e anche criticando il mio operato. Provenendo da questa stessa categoria invito coloro che vi appartengono a non farsi condizionare o strumentalizzare da questi signori che, a mio parere e dalle esperienze passate, non si spenderanno mai per far ottenere nulla allo zoccolo duro del nostro Esercito spero che i fatti mi smentiscano.  Per cercare di comprendere il loro comportamento, mi sono dovuto però chiedere con quale coraggio questi parlamentari hanno sottoposto all’attenzione del Ministro On La Russa i presunti sprechi del COCER, dopo che il libro “LA CASTA” ha evidenziato gli sprechi, a tutti livelli, della politica. Invece di lanciarsi in biasimabili speculazioni, si sarebbero dovuti interrogare sulla produttività del loro operato, o su argomenti ben più seri, come  le condizioni dei militari, l’eterna riforma sulla rappresentanza, e sul perché durante il governo Prodi non si sia stata fatta, sui tagli alla difesa, sulle ripercussioni di essi, in particolare sui giovani, sui magri aumenti degli stipendi, sul problema delle case demaniali, come già in passato denunciato da una emittente televisiva in cui era anche ospite la Senatrice Pinotti dello stesso PD (si evidenziava il grave problema delle case demaniali inesistenti per il grado più basso: immaginavo una forte pressione politica a sostegno dei ruoli più bassi,  anche rispetto al riordino delle carriere, ma al contrario…).  Invece di tutto ciò, si interviene con il solo scopo di delegittimare e dileggiare nella loro dignità i delegati cocer e il cocer come istituzione, ovvero organo di rappresentanza, offendendo così i militari stessi.  Sarei ansioso di conoscere il parere dei dirigenti del Partito Democratico, nonché della Senatrice Pinotti, l’On Callipari, e l’On. Del Vecchio (già Generale e comandante nell’Esercito). Per concludere, anche se si è delusi dalla politica, sono totalmente contrario alla nascita  di un partito dei militari, o peggio ancora esclusivamente per la truppa, e  per due motivi: è inconcepibile  in un paese civile e democratico; sarebbe un grave errore ghettizzare i militari di truppa in una realtà insolita come quella della politica. Altresì é auspicabile la nascita di un associazione di categoria per i militari aperta alla società civile che possa sostenere i propri diritti, con una spinta propulsiva proveniente, magari, anche dalla politica stessa. Pertanto, invito i miei colleghi ma anche tutti coloro che hanno fiducia nella mia persona di non dar seguito a questo tipo di iniziativa, di aver fiducia nei delegati COCER, ma soprattutto di rimanere uniti nel sostenere le nostre battaglie a difesa del personale e di non farsi strumentalizzare da facili accuse demagogiche, specie se coloro che accusano sono i primi e veri responsabili degli sprechi e i costi della politica, di risultati pessimi. Se si sostiene che un delegato COCER dovrebbe essere accasermato, si pone un impedimento al delegato che in qualche modo è sempre sottocontrollo.  Per poter difendere i diritti dei rappresentati ci vuole un minimo di libertà di azione e di relazionare con l’esterno, a meno ché non si istituisca un organo Sindacale, diritto negato ai militari italiani a differenza di altri paesi europei. A questa proposta dovrebbe seguire l’esempio da parte dei parlamentari di alloggiare in foresterie dello stato, rinunciando a tante indennità ivi compreso quello degli alberghi di lusso o rimborso forfettario di affitti per appartamenti in Roma. ”Se poi questi interroganti si attaccano alle spese per i rimborsi ai delegati Cocer diventa davvero sconcertante. Hanno un costo? Si certo, ma di che genere? Sono 110 euro di forfettaria giornaliera a titolo di rimborso spese ed erogabili solo per il tempo strettamente necessario alle riunioni mentre il gettone di presenza è di euro 1,50. http://www.girolamofoti.com

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Donne romane tigri sotto l’ombrellone

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 luglio 2009

(acorep.com) Donne romane tigri sotto l’ombrellone, pigre invece le milanesi. É solo una delle curiosità emerse da un sondaggio promosso dall’«Accademia Internazionale “Stefano Benemeglio” delle Discipline Analogiche» (www.accademianalogica.com). Così d’estate l’amore «made in Italy» risulta essere più caldo al centro-sud, dove le donne —oltre a prendere il sole— vorrebbero un po’ di azione. L’universo femminile a nord, invece, si dimostra più pigro; però —in contrapposizione— gli uomini meneghini a prendere il sole si annoiano e preferirebbero vacanze più movimentate. Sull’asse Roma-Milano uomini e donne hanno preferenze e abitudini molto diverse e gli amori diventano difficili non tanto per questioni di distanza geografica, quanto per il diverso approccio dei due sessi alla vita da spiaggia. Da Nord a Sud affiora un divario crescente tra le aspettative di lui e lei. Secondo il sondaggio dell’«Accademia Internazionale “Stefano Benemeglio” delle Discipline Analogiche» (www.accademianalogica.com): il 72% delle donne milanesi ama stare sotto il sole almeno 5 ore al giorno, mentre la questa percentuale si dimezza per le romane (34%), la maggiorparte delle quali (64%) ama prendere il sole dalle 3 alle 5 ore al giorno contro il 27% delle donne meneghine. Per lei prendere il sole è soprattutto una cura di bellezza per il 30% delle milanesi e per il 26% delle romane, ma c’è un divario nella percezione della tintarella come relax: lo è per il 45% delle donne capitoline contro il 68% di quelle di Milano. E se per i romani di sesso maschile prendere il sole è soprattutto percepito come un modo per rilassarsi (50%), la tintarella vuole dire relax solo per un milanese su quattro. Solo un uomo capitolino su 3 si annoia a prendere il sole, contro il 63% dei milanesi che considera la spiaggia una perdita di tempo. L’Italia dell’amore appare dunque confusa, con uomini e donne perplessi o addirittura spiazzati dal comportamento dell’altro sesso. «Le abitudini diverse di lui e di lei influiscono sulla percezione della vacanza durante la quale l’esigenza principale è quella di riposare ed è difficile farlo se non si riesce a comprendere il punto di vista dell’altro» spiega Stefano Benemeglio, presidente dell’«Accademia Internazionale delle Discipline Analogiche» (www.accademianalogica.com),

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tratti e colori

Posted by fidest press agency su domenica, 5 luglio 2009

Camerino 11 luglio alle ore 17.30 presso l’aula San Sebastiano del Polo Museale dell’Università di Camerino si terrà l’inaugurazione dell’esposizione “Tratti e colori- l’arte naturalistica in mostra”.  L’evento nato grazie alla collaborazione del Polo Museale – Museo di Scienze Naturali di Unicam e l’Associazione Italiana per l’Arte Naturalistica (A.I.P.A.N.) si terrà fino al 16 agosto presso l’Aula Crivelli del complesso San Domenico, Piazza dei Costanti.  Dodici artisti esporranno le proprie opere con l’intento di lanciare un messaggio di conoscenza e rispetto per la Natura, oltre a mettere in risalto le proprie competenze tecniche e biologiche che hanno permesso loro di produrre opere ispirate dalla grande passione e dalla curiosità per lo studio e la conservazione del mondo naturale.  La mostra sarà visitabile, con ingresso gratuito, fino al 16 agosto con il seguente orario: dal martedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00 ed il sabato e la domenica dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I vini friulani protagonisti a Bordeaux

Posted by fidest press agency su sabato, 4 luglio 2009

Il Vinexpo di Bordeaux chiama e il Friuli Venezia Giulia risponde. Sono state 110 le etichette delle doc regionali proposte in degustazione ai visitatori che secondo i primi bilanci della 15a edizione del Salone, conclusosi in questi giorni, sono stati oltre 46.000. A conferma dell’internazionalizzazione della rassegna enologica biennale, il 35% dei visitatori proveniva dall’estero, con un sensibile aumento delle presenze nordeuropee e asiatiche. “Nello spazio dei Colli Orientali del Friuli – precisa il presidente del Consorzio, Pierluigi Comelli – erano rappresentate 24 aziende con le loro proposte di Pinot grigio, Sauvignon, Friulano e Refosco dal peduncolo rosso. E sono stati proprio gli autoctoni le star della manifestazione, sollevando curiosità e tante richieste d’informazione”. Lo stand istituzionale della Regione, curato da Turismo Fvg in collaborazione con l’Ersa, era rinnovato nella grafica e nella spazialità, rispetto alle edizioni precedenti. All’interno, era stata allestita anche una piccola sala degustazione dove, giornalmente, sono stati organizzati i Laboratori dei Sapori nel corso dei quali venivano proposti i grandi vini bianchi della regione (tra cui il Picolit a docg, la Ribolla gialla, il Friulano e il Pinot grigio) abbinati al formaggio Montasio e al prosciutto di San Daniele.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Effimeri, Svegliati e Stravaganti

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 giugno 2009

effimeriPisa, fino al 3/7/2009 Via Garibaldi 63, Ku.Ra Comunicazione, Rosi Fontana Metamorfosi dei paesaggi culturali Un’occasione unica per scoprire un territorio, la sua bellezza e i suoi abitanti. Effimeri, Svegliati e Stravaganti – metamorfosi dei paesaggi culturali in questa prima edizione si soffermerà su due punti: l’effimero e il fiabesco. Un percorso emotivo e cognitivo che invita a osservare con cura il paesaggio e a esercitare l’immaginazione. Non un vano fantasticare per allontanarsi dalla realtà quotidiana, ma una danza fra l’esistente, l’esistito e il possibile.  Effimeri, Svegliati e Stravaganti – metamorfosi dei paesaggi culturali: una manifestazione interdisciplinare e poliedrica che muove i suoi passi dalla valorizzazione della Villa di Corliano, dimora storica della prima metà del XVI secolo per stimolare nei partecipanti la curiosità e la voglia di riappropriarsi del vissuto di questo sito di grande rilievo storico, artistico e paesaggistico. Interessanti e molteplici iniziative animeranno la prima edizione di Effimeri, Svegliati e Stravaganti – metamorfosi dei paesaggi culturali: suggestivi eventi itineranti con interludi performativi fra borghi e ville del lungomonte pisano toccheranno Calci, Crespignano e Molina di Quosa, workshop di storytelling, danza e video, coinvolgeranno quanti vorranno partecipare. Ad arricchire il calendario del non-festival una conferenza-dibattito sulle prospettive di politica culturale nella Toscana nord occidentale, letture di fiabe per grandi e piccini con uno speciale omaggio alla figura poliedrica di Leo Lionni, di cui quest’anno decorre il decennale della morte, installazioni site specific nella Chiesa e nel Parco della Villa, visite guidate agli affreschi del piano nobile della residenza d’epoca di Corliano, e una mostra sugli apparati effimeri nella Livorno del Settecento. E ancora, inediti spettacoli teatrali e concerti – jazz, musica elettronico-strumentale e folk mediterraneo d’autore – fra le proposte del programma serale.  Con il patrocinio di: Comune di San Giuliano Terme, Provincia di Pisa, Regione Toscana, Residenze d’epoca di Toscana e Adsi (Associazione Dimore Storiche Italiane) Con il contributo di: Cassa di Risparmi di Lucca, Pisa e Livorno In collaborazione con: Relais dell’Ussero snc e Famiglia Agostini Venerosi della Seta, Fondazione Cerratelli (Costumi), Meravigliarte! L’Arte in ogni senso (Didattica), Acme04 (Allestimento mostra), Facoltà di Lettere dell’Università di Pisa, Babalibri, Rober Glass, Agenzia Formativa Associazione CinemaTeatroLux http://www.rosifontana.it (effimeri)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Secondi a nessuno

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 giugno 2009

Da oggi nelle edicole di tutta Italia troverete una novità targata Rete G2 in collaborazione con il mensile giovanile Topgirl (editore Gruner und Jahr/Mondadori). E’ “Secondi a nessuno”: pagina interamente curata dalla rete nazionale di figli di immigrati dove le seconde generazioni si raccontano in prima persona, dalla Babele linguistica delle loro case alle avventure tipiche degli “italiani col permesso di soggiorno”, dai dilemmi identitari alle difficoltà di vivere senza pieni diritti nel Paese in cui si è cresciuti. Storie, pensieri, emozioni e curiosità di un’Italia che cambia dalle scuole alle università, dai luoghi di aggregazione ai posti di lavoro. Giovani che non vogliono essere considerati degli estranei o cittadini di serie B nel loro stesso mondo, la società italiana: appunto “secondi a nessuno”.  La Rete G2 terrà compagnia alle lettrici e lettori di Topgirl per tutta l’estate fino a settembre, mese di riapertura delle scuole.  Quindi se sei figlia/o di immigrati, hai dai 16 ai 23 anni, e vuoi raccontare direttamente un episodio significativo della tua vita o parlare del tuo stile speciale, modaiolo e non, in fatto di gusti, tempo libero e altro collegati  a http://www.g2secondegenerazioni.it,

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »