Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘custonaci’

Commemorazione del Giudice Borsellino a Custonaci

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 luglio 2019

Custonaci «Il prossimo 19 luglio si svolgerà a Custonaci, presso il campo sportivo di Cornino, la tradizionale manifestazione organizzata dal «Centro Studi Dino Grammatico – Istituto per la Cultura della Legalità», in collaborazione con l’ACD Custonaci, dal titolo «In memoria di Paolo». Anche per questa edizione 2019 particolare attenzione verrà data alle nuove generazioni, che saranno, come sempre, i veri protagonisti dell’evento (ricco di musica, di poesia e di momenti di riflessione). Tuttavia la novità del 2019 è l’incontro sportivo «Un calcio alla mafia», tra la squadra della Polizia di Stato, la Rappresentativa dei Magistrati e Forze dell’Ordine e l’ACD Custonaci che milita in seconda categoria. La figura ed il pensiero del giudice Borsellino sono, infatti, dei saldi punti di riferimento nelle attività del «Centro Studi Dino Grammatico». A partire proprio dalle sue, purtroppo ancora attuali, parole pronunciate il 23 giugno 1992, alla commemorazione di Giovanni Falcone, nel trigesimo della strage di Capaci: «La lotta alla mafia (primo problema da risolvere nella nostra Terra, bellissima e disgraziata) non doveva essere soltanto una distaccata opera di repressione, ma un movimento culturale e morale, anche religioso, che coinvolgesse tutti, che tutti abituasse a sentire la bellezza del fresco profumo di libertà, che si contrappone al puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità». Tra i partners della manifestazione si annoverano, inoltre, l’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani, l’ISSPE di Palermo, l’AICS di Trapani e la Proloco di Custonaci i cui giovani hanno voluto realizzare un «Flash Mob» per dire NO alla mafia».

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Custonaci si è affrontato il tema del voto di scambio nel sistema politico-mafioso

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 gennaio 2019

Custonaci (Trapani) Al convegno dal titolo «Il voto di scambio nel sistema politico-mafioso – La lezione di Paolo Borsellino» vi hanno presenziato Fabrizio Fonte (Presidente Centro Studi Dino Grammatico), Giuseppe Bica (Sindaco di Custonaci), Claudio Sanfilippo (Questore di Trapani) e Darco Pellos (Prefetto di Trapani). Sono intervenuti Antonina Pipitone (Avvocato), Maurizio Agnello (Procuratore Aggiunto Tribunale di Trapani) e Leonardo Agueci (già Procuratore Aggiunto Tribunale di Palermo). Ha moderato l’incontro Elvira Terranova (Giornalista). Il dibattito si è sviluppato, in particolare, sulla recente riforma del 416-Ter che sta per approdare alla «Camera dei Deputati» e sull’attuale modalità di richiesta del sostegno elettorale del “politico” al mafioso rispetto, invece, al passato in cui era l’esponente di «cosa nostra» a cercare il “politico”, per poi in ogni caso far pesare gli interessi della criminalità organizzata all’interno della Pubblica Amministrazione.
«La ricorrenza dei trent’anni dal celebre intervento di Borsellino a Bassano del Grappa – afferma Fabrizio Fonte Presidente del «Centro Studi Dino Grammatico» – ci riporta a ragionare ai nostri giorni sul tema, purtroppo attuale, del voto di scambio nel sistema politico-mafioso. Oggi che è ancora più complicato individuare, per certi aspetti, le ingerenze tra la politica e la mafia. La lezione morale di Paolo Borsellino oggi deve diventare la pietra angolare di una nuova questione morale. In grado di far superare l’ambiguità di taluni politici. O si sta, infatti, dalla parte dello Stato o si sta con cosa nostra. Nel 2019 le zone grigie vanno definitivamente cancellate».«Un buon politico che vive e conosce il territorio – prosegue Giuseppe Bica Sindaco di Custonaci – sa chi non deve frequentare, non solo perché il politico deve essere ineccepibile nei comportamenti e nelle frequenze, ma anche per non consentire alla mafia di potersi accreditare e quindi isolarla dalle pubbliche relazioni. Tutti sappiamo chi nella nostra città è “ntisu” e io so chi non devo avvicinare, altri magari fanno il contrario: frequentandoli e carpendone il consenso».

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Custonaci Beith Lehem «Città Mediterranea del Natale»

Posted by fidest press agency su sabato, 8 dicembre 2018

Custonci (Trapani) Si muove tra tante conferme e qualche novità il programma di Custonaci Beith Lehem «Città Mediterranea del Natale», che, quest’anno, prenderà il via dal 6 dicembre e si concluderà il 6 gennaio 2019. In programma, a ridosso delle festività dell’Immacolata, un preview del clima natalizio con la «Spincia days», consueta rassegna gastronomica, che proseguirà fino al 9 dicembre e che avrà come protagonista il tipico dolce custonacese. Mentre nel week-end successivo, dal 14 al 16 dicembre, si terrà la manifestazione eno-gastronomica «I Tesori dell’Aghadir – Cous Cous dai grani antichi siciliani», che prende spunto proprio dall’antico granaio arabo ritrovato alcuni anni addietro in C/da Visicari e che nel periodo estivo è protagonista delle apprezzate «Albe Arabe», circostanza in cui si attende il sorgere del sole ascoltando della musica dal vivo. Dal 23 dicembre e fino al 6 gennaio sarà, invece, stabilmente aperto il «Christmas Village» all’interno del quale le diverse associazioni del territorio si alterneranno nell’allietare i visitatori. Il centro storico sarà, pertanto, caratterizzato da musica e gastronomia e come sempre sarà il punto di partenza per andare a visitare il famoso «Presepe Vivente» nella Grotta Mangiapane.
Il «Presepe Vivente di Custonaci» – Come ogni anno, si ripeterà un evento unico nel suo genere ormai giunto alla 37a Edizione: La «Natività» nella «Grotta Mangiapane» nei giorni del 25 e del 26 dicembre, del 29 e del 30 dicembre e dal 4 al 6 gennaio. Un vero e proprio set cinematografico caratterizzato dalla rappresentazione del lavoro artigiano e rurale, con suoni, odori e colori di una Sicilia di un tempo ormai del tutto scomparsa. Il cast del Presepe è composto da oltre 160 interpreti, tra artigiani-artisti provenienti dall’intera Isola e maestranze contadine e figuranti locali. La biglietteria sarà nel centro storico e sarà aperta dalle 16 alle 20 (tranne il 25 dicembre che chiuderà alle 19).
Costi dei biglietti: 5 euro per i bambini dai 4 ai 10 anni, 10 euro per gli adulti, gratis per i bambini da zero a 3 anni. I biglietti si possono anche acquistare con uno sconto di 50 centesimi sul sito Internet http://www.presepecustonaci.it. Al momento dell’acquisto del biglietto è necessario specificare l’orario di ingresso (16, 17, 18, 19, 20). Per ogni ora di ingresso sono disponibili fino a 500 biglietti. Il costo del biglietto al «Presepe Vivente di Custonaci» comprende il servizio navetta dal centro storico di Custonaci alla grotta e viceversa, la visita del presepe con degustazione prodotti tipici ed, infine, la possibilità di visitare il rinomato «Santuario Maria SS. di Custonaci» ed il Museo annesso denominato «Arte e Fede».

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giornata tricolore 2018

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 settembre 2018

Custonaci (Trapani) sabato 29 settembre 2018 (ore 10.00) presso l’Hotel Villa Zina a Custonaci, la consueta «Giornata Tricolore», che, per questa edizione, avrà il titolo «Le Idee della Destra – Nella dimensione politica contemporanea» a cui parteciperanno diversi esponenti provenienti da tutta l’Isola.«L’edizione 2018, ormai di consuetudine realizzata alla fine di settembre, avrà ancora di più un respiro regionale. Hanno già dato conferma, infatti, della loro partecipazione diversi esponenti di area, che si sono dati appuntamento a Custonaci (definita per la sua storia la «Capitale della Destra siciliana»). In particolare la tradizionale «Giornata Tricolore» di quest’anno è caratterizzata dallo slogan «Le Idee della Destra – Nella dimensione politica contemporanea». È previsto, come ogni anno del resto, un buon numero di partecipanti, avendo già dato conferma della loro presenza diversi esponenti di primo piano della politica regionale. Durante la manifestazione verrà consegnato il «Premio per la cultura della legalità» alla coraggiosa imprenditrice Elena Ferraro, per essersi contraddistinta per il contrasto alla criminalità mafiosa. La casa editrice «Eclettica», infine, presenterà la nuova edizione del volume «La Sicilia, il regionalismo e la questione meridionale – Nella visione politica di Dino Grammatico».

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentato a Custonaci il volume «La mafia dopo le stragi»

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

«È stato presentato a Custonaci il volume «La mafia dopo le stragi» di Attilio Bolzoni. L’autore, durante il suo intervento, ha saputo affascinare la platea con la sua profonda conoscenza delle vicende storiche su «cosa nostra» e sulla sua evoluzione fino ai giorni nostri. Hanno preso parte all’evento Roberta Gatani (nipote di Paolo Borsellino) del «Movimento Agende Rosse» che ha saputo emozionare nel ricordare le gesta del Magistrato assassinato nel vile attentato di via D’Amelio, il professore Enzo Guidotto (Presidente Associazione Antiracket e Usura Trapani) e l’insegnante Maria Concetta Marino (animatrice culturale) che hanno, invece, voluto sottolineare l’importanza dell’impegno civile nel contrasto alla criminalità mafiosa. Sono intervenuti, infine, Fabrizio Fonte (Presidente Centro Studi Dino Grammatico) e Giuseppe Bica (Sindaco di Custonaci)».

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro Festival: a Custonaci la seconda edizione

Posted by fidest press agency su lunedì, 2 aprile 2018

Custonaci – Tre appuntamenti da sabato 7 aprile a venerdì 4 maggio. Si parte sabato 7 aprile (con replica 8 aprile) con lo spettacolo “Nel cuore di Verona” a cura dell’associazione Musica – Teatro – Danza “Liberi Ragazzi”. Un musical ispirato all’indimenticabile storia d’amore tra il giovane Romeo e la bella Giulietta, in una Verona caratterizzata dall’odio e dai contrasti di due famiglie rivali: i Montecchi e i Capuleti.Tra lame e veleni, amicizie e inimicizie, tra potere e follie, in scena la bellissima storia senza tempo di William Shakespeare, nella quale l’amore vince la morte e può cambiare il mondo.
Domenica 22 aprile sarà la volta dello spettacolo “Un è veru ma ci criu” a cura del “Piccolo Teatro Siciliano”. Filo conduttore della commedia è la paura del protagonista di essere colpito dalla “Jettatura”, cercando di sconfiggerla con gli scongiuri o amuleti.La sua vita cambierà quando conoscerà un “Impiegato Gobbo” che lo aiuterà a risolvere le sue paure e i suoi timori.
Si prosegue domenica 4 maggio con lo spettacolo “Grisù, Giuseppe e Maria” a cura della compagnia “Gli amici di Nino Martoglio”, che ritornano dopo un periodo di assenza dai palcoscenici. Si tratta di una gustosa storia teatrale vissuta all’interno di una parrocchia di un paesino dell’entroterra siciliano nell’anno 1956. Protagonista della vicenda è il parroco Don Ciro che, nonostante al suo arrivo in paese avesse immaginato una sede quieta e tranquilla, si troverà a dover tribolare per tutto ciò che gli complicherà la vita nella sua sagrestia.
Gli appuntamenti al Teatro di San Vito lo Capo: il 14 aprile sarà riproposto lo spettacolo “Nel cuore di Verona” a cura dell’associazione Musica – Teatro – Danza “Liberi Ragazzi” e il 29 Aprile andrà in scena lo spettacolo “Pipispezzi” a cura della Compagnia “Piccolo Teatro Le scale”.
Tre spettacoli negli spazi del Teatro di Custonaci in coproduzione con il Comune di Custonaci e tre spettacoli nel Teatro di San Vito lo Capo in collaborazione con l’Associazione “Kalos”.
Il progetto, lanciato l’anno scorso, mette insieme numerose compagnie teatrali amatoriali, una vera e propria palestra artistica. Una realtà amatoriale indiscutibilmente viva e dinamica nel territorio. Un Teatro fatto da persone che, sera dopo sera, oltre il lavoro e gli impegni familiari, portano avanti, il proprio amore per il Teatro, contribuendo alla crescita culturale e sociale della comunità in cui vivono e diffondendo l’amore e la conoscenza delle arti sceniche.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Custonaci: pacchetti turistici in lavorazione per la valorizzazione del territorio

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 febbraio 2018

custonaciCustonaci. Una nuova sfida colta dal Comune di Custonaci: quella della creazione di pacchetti turistici. Il Comune di Custonaci ha, infatti, affidato, ad una società esterna, il servizio di progettazione per lo sviluppo economico/turistico del territorio finalizzata all’ideazione, creazione e attivazione di pacchetti turistici per un periodo di tre anni.
La ditta si occuperà di redigere un progetto ed un piano strategico per il turismo territoriale, analizzando il contesto, le sue potenzialità, le sue risorse. Nella seconda fase sarà stilato un modello organizzativo e il piano operativo che prevederà attivazione di un Booking prenotazioni online, attivazione dell’albergo diffuso, organizzazione di servizi turistici partecipazione a fiere del turismo di settore, contatti con Tour Operator e Agenzie di viaggio, formazione di operatori turistici locali, vendita di pacchetti turistici.«La conoscenza e la fruibilità di Custonaci e del nostro territorio passano anche attraverso la sua promozione e la sua “vendita”. Crediamo in questo progetto, pensiamo che abbia un’ottima valenza. Il lavoro fatto finora ha determinato un cambiamento sostanziale per la vita della nostra comunità. Non ci arrendiamo e vogliamo guardare al futuro turistico di Custonaci con giustificata speranza» – così dichiara Giuseppe Bica, sindaco di Custonaci.«Gli utenti potranno scegliere tra strutture ricettive, appartamenti prenotabili comodamente online: la piattaforma del booking online consente all’utente di effettuare, con pochi passaggi, una ragionata selezione sulla base delle specifiche esigenze del turista. Lavoriamo sull’incoming turistico» – così continua Silvia Campo, Assessore Cultura, Turismo ed Eventi del Comune di Custonaci. (foto: custonaci)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Custonaci: emozioni e suggestioni, il Presepe vivente affascina i visitatori

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 gennaio 2018

presepeCustonaci (Trapani) Ancora un successo di pubblico per il Presepe Vivente di Custonaci, uno degli eventi più attesi dell’anno nel territorio trapanese giunto alla 36^ edizione. Custonaci “Città Mediterranea del Natale” e la Grotta Mangiapane si sono calati in un’atmosfera senza tempo. Sin dall’ingresso della Grotta Mangiapane le botteghe degli artigiani hanno rapito gli sguardi dei tantissimi visitatori: dal calzolaio all’intrecciatore di corde, fino al barbiere del paese. Un fuoco vivo ha riscaldato quanti si sono riuniti negli angoli della festa, con degustazioni di salsiccia, patate e formaggi. A rendere il tutto ancora più suggestivo, il suono della zampogna.Gli artigiani hanno continuato a lavorare lungo tutto il percorso che portava alla grotta: il falegname, il fabbro che ha raccolto intorno a sé grandi e piccini richiamati dal suono del ferro battuto e da quei gesti sempre uguali.I mestieri, gli artigiani, i caratteristici figuranti e la suggestiva raffigurazione della natività hanno trasformato la Grotta Mangiapane in un luogo vivo di spiritualità e pregno del significato vero del Natale, affascinando i visitatori. La grotta della Natività, che incorniciava Maria, Giuseppe e il Bambino, esprimeva una scena di tenerezza e delicatezza davvero rare. A completare il quadro del Presepe, animali veri come il bue e l’asinello, ma anche pecore, cavalli, capre, anatre e oche che hanno reso il tutto ancora più realistico e hanno fatto la gioia soprattutto dei più piccoli.
«Siamo soddisfatti: anche quest’anno il Presepe Vivente ha regalato un evento di qualità a tutti i presepe1custonacesi e ai turisti che, siamo certi, tarderanno a dimenticarsi della magia del Natale vissuto qui a Custonaci. – commenta Dino Pipitone, presidente dell’Associazione “Museo Vivente” di Custonaci – Un ringraziamento a tutti coloro che hanno collaborato per la buona riuscita dell’evento. Un plauso ad attori e figuranti, a chi ha curato l’allestimento delle varie botteghe. L’appuntamento è quindi per il Natale 2018, con la 37ª edizione».«Siamo estremamente soddisfatti per l’esito degli appuntamenti da noi organizzati per queste festività natalizie – è il commento del sindaco di Custonaci, Giuseppe Bica – e i tantissimi visitatori giunti in paese sono una chiara prova. Il Presepe Vivente è il nostro evento più importante, una rievocazione storica particolarmente curata nei dettagli. Il Christmas Village, allestito nel centro storico di Custonaci, ha promosso e valorizzato i prodotti locali e le antiche tradizioni culinarie del territorio. Un sentito ringraziamento va alle associazioni, a tutti i cittadini che si sono adoperati per la buona riuscita delle manifestazioni».«Puntiamo sempre sul coinvolgimento delle associazioni culturali e sportive del territorio: abbiamo creato in questi anni un rapporto di collaborazione stabile e duraturo, una compartecipazione che ha regalato a cittadini, visitatori una ricca programmazione di eventi e manifestazioni per tutto l’anno. Per il Natale si crea davvero una sinergia speciale, un momento veramente unico per la nostra città», conclude Silvia Campo, assessore comunale al Turismo, Cultura ed Eventi. (foto: presepe)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presepe Vivente di Custonaci

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 gennaio 2018

cusenzaCustonaci. Dal giorno 5 al 7 gennaio, a Custonaci, ritornerà il Presepe Vivente nella suggestiva Grotta Mangiapane. Un cast composto da oltre 160 interpreti, tra artigiani-artisti provenienti dall’intera Isola, maestranze contadine e figuranti locali. Sarà possibile assistere a un vero e proprio set cinematografico: in scena, oltre alla nascita di Gesù e alla Sacra Famiglia, rappresentazioni del lavoro artigiano e rurale con suoni, odori e colori.
La biglietteria del Presepe Vivente sarà aperta nel centro storico di Custonaci, dalle 16 alle 20. Il costo dei ticket: 5 euro per i bambini dai 4 ai 10 anni, 10 euro per gli adulti, gratis per i bambini da zero a 3 anni. I tagliandi si possono anche acquistare con uno sconto di 50 centesimi sul sito http://www.presepecustonaci.it. Al momento dell’acquisto del biglietto è necessario specificare l’orario di ingresso (16, 17, 18, 19, 20). Per ogni ora di ingresso sono disponibili fino a 500 biglietti. Il costo del biglietto comprende il servizio navetta dal centro storico alla Grotta e viceversa, la visita del presepe con degustazione di prodotti tipici e la possibilità di visitare il Santuario Maria SS. di Custonaci e il Museo “Arte e Fede” dove sono esposti alcuni pastorelli in legno, tela e colla provenienti dalla collezione del Museo Regionale “A. Pepoli” di Trapani.
Tante le iniziative nel centro storico: il Christmas Village con attività ludiche per i bambini con gonfiabili, trucca bimbi, Babbo Natale, la Befana, laboratori creativi, balli di gruppo ed ancora presepe viventezampognari itineranti, atmosfere diffuse con la Banda Musicale “Città di Custonaci” (il 6 gennaio dalle ore 17.00 alle ore 20.00), musica e folklore siciliano con il gruppo folk “Cala Buguto” (il 7 gennaio dalle ore 18.00 alle ore 20.00).
Il 5 e il 7 gennaio la melodia del clarinetto di Margherita Cusenza incanterà il pubblico, a partire dalle ore 16.00 nel centro storico di Custonaci.
Il 5 gennaio si continuerà alle ore 18.00, sempre nel centro storico, con la musica live dei Tarumbò con il concerto omaggio a Pino Daniele.
Al fine di mantenere viva e attuale l’antica tradizione del Presepe, il Comune di Custonaci e l’associazione “Museo Vivente” hanno organizzato la 1° edizione de “L’arte del Presepe nel centro storico di Custonaci” Natale 2017. In alcune attività commerciali nel centro storico di Custonaci e nel santuario “Maria SS. di Custonaci” sarà possibile visitare alcuni presepi allestiti dalla gente del luogo. Per gli amanti della gastronomia, degustazioni di sfincie, cassatelle, cannoli siciliani, e tante altre specialità del territorio nelle casette in legno nel centro storico che saranno aperte fino alle 22.00. Per visionare il programma consultare la pagina Facebook del Comune. (foto: cusenza, presepe vivente)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

«Premio per la Cultura della Legalità»

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 dicembre 2017

Foto Presidente Fabrizio FonteCustonaci. Il «Centro Studi Dino Grammatico» ha tra le sue finalità, in linea con una «scuola di pensiero» che ha fatto dell’impegno antimafia e legalitario un vessillo della propria azione, quella di promuovere la «Cultura della Legalità». Si ritiene, in tal senso, che una delle condizioni per essere/diventare buoni cittadini sia anche la possibilità di seguire modelli positivi. Di chi, ad esempio, ha voluto sottolineare con il proprio comportamento l’importanza del rispetto delle regole o di chi si è adoperato perché certi fenomeni criminali siano efficacemente contrastati. Il «Centro Studi Dino Grammatico» ha, dunque, pensato di istituire a partire dal 2018 il «Premio per la Cultura della Legalità», da conferire ad un cittadino siciliano che si sia distinto nella «difesa della legalità» e/o nella diffusione della «cultura della legalità». Il premio, che avrà una cadenza annuale, verrà consegnato in occasione della tradizionale «Giornata Tricolore». Verranno tenuti in particolare considerazione tutti coloro che:
– hanno saputo diffondere i valori e i principi di legalità, costituendo un esempio con le azioni intraprese;
– hanno cercato costantemente di «fare rete» con persone, associazioni e Istituzioni nella difesa Foto Grammatico Borsellinoconcreta della legalità;
– hanno favorito la crescita dei giovani nel renderli corresponsabili e consapevoli dei diritti e dei doveri;
– hanno subìto in prima persona minacce e tentativi di intimidazione per le loro iniziative;
– si sono fatti promotori di attività e iniziative sociali, politiche economiche o culturali imperniate sulla legalità e sulla giustizia;
– nella loro azione hanno valorizzato la loro professionalità a favore della diffusione del senso dello Stato e del rispetto delle Istituzioni;
– si sono distinti particolarmente per essersi impegnati nella tutela legale dei diritti dei più deboli e dei «senza voce» del loro territorio;
– si sono prodigati per attivare meccanismi concreti e virtuosi di contrasto a quelli criminogeni della delinquenza organizzata.
I candidati potranno, infine, essere segnalati (attraverso una mail al seguente indirizzo csdinogrammatico@gmail.com entro il 31 gennaio di ogni anno) al Consiglio Direttivo del «Centro Studi Dino Grammatico», che incaricherà un’apposita Commissione esaminatrice per l’assegnazione del premio.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Presepe vivente, mercatini, presepi

Posted by fidest press agency su sabato, 9 dicembre 2017

Custonaci3Custonaci Si muove tra tante conferme e qualche novità il programma di Custonaci “Città Mediterranea del Natale” Beith Lehem: che, quest’anno, prenderà il via dal 9 dicembre e si concluderà il 7 gennaio 2018. Nel centro storico musica, mostra di presepi, gastronomia e come sempre la Natività con il “Presepe Vivente” nella Grotta Mangiapane.
In programma, un preview del clima natalizio con gli “Spincia days”, rassegna gastronomica, che proseguirà fino al 10 dicembre, in Piazza Santuario e che avrà come protagonista la «sfincia», un dolce tipico e inimitabile realizzato con ingredienti semplici. Le sfincie ritorneranno dal 23 dicembre con il Christmas Village.
Un cartellone che offre momenti di incontro ed appuntamenti per tutta la famiglia. Un Christmas Village con iniziative ludiche per i più piccoli (gonfiabili, trucca bimbi, baby dance) e con i caratteristici mercatini con prodotti della gastronomia locale. Ed inoltre una mostra di presepi per mantenere viva la tradizione fino al presepe vivente che animerà la Grotta Mangiapane, passando per i mercatini natalizi Custonaci4nel centro storico.Il presepe vivente di Custonaci – Come ogni anno, si ripeterà un evento unico e pittoresco della tradizione natalizia giunto alla 36a Edizione: La Natività e il Presepe Vivente di Custonaci che rivivrà nell’affascinante Grotta Mangiapane nei giorni del 25 e del 26 dicembre, del 29 e del 30 dicembre e dal 5 al 7 gennaio. Un vero e proprio set cinematografico, in scena rappresentazioni del lavoro artigiano e rurale con suoni, odori e colori. Il cast del Presepe è composto da oltre 160 interpreti, tra artigiani-artisti provenienti dall’intera Sicilia e maestranze contadine e figuranti locali.
Biglietteria: sarà nel centro storico di Custonaci (aperta dalle 16 alle 20, tranne il 25 dicembre, che chiuderà alle 19).Costi dei biglietti: 5 euro per i bambini dai 4 ai 10 anni, 10 euro per gli adulti, gratis per i bambini da zero a 3 anni. Il costo del biglietto al Presepe Vivente di Custonaci comprende il servizio navetta dal centro storico di Custonaci alla grotta e viceversa, la visita del presepe con degustazione prodotti tipici ed inoltre la possibilità di visitare il Santuario Maria SS. di Custonaci e il Museo “ARTE E FEDE”. Gli eventi sono organizzati dal Comune di Custonaci in collaborazione con la Proloco di Custonaci e l’Associazione culturale Museo Vivente di Custonaci. (foto: custonaci)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Aperte le iscrizioni al Master in Design

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 settembre 2017

Master FumettoCustonaci (Trapani) Sono aperte le iscrizioni al Master in Design e Management nell’Industria del Marmo ed al Master in Tecniche del Fumetto che avranno luogo a partire dal mese di novembre 2017 presso la Scuola del Marmo in via Scurati a Custonaci. L’iniziativa rappresenta il primo passo verso la costituzione di uno stabile polo didattico di eccellenza, anche legato alle specificità e potenzialità del territorio, ed ha ricevuto il patrocinio del Comune di Custonaci. Organizzati dall’ANAS provinciale Trapani, in collaborazione con le associazioni Per.Formare di Trapani e Assoprossime di Palermo, i corsi si svolgono sotto la direzione didattica Master Marmodella Accademia di Belle Arti Michelangelo di Agrigento, e si caratterizzano per l’elevata qualità della docenza, costituita da docenti universitari, docenti di accademia e professionisti dei due settori. I Master hanno durata annuale e si rivolgono a quanti abbiano completato un itinerario triennale di laurea o di diploma di accademia di belle arti, senza vincoli di età. La partecipazione consente la acquisizione di competenze specifiche utili a diverse forme di inserimento professionale nei due campi. I corsi prevedono lezioni teoriche, seminari, stage e tirocini presso aziende ed incontri con artisti. Sono previste 1500 ore di attività formativa globale per il conseguimento di 60 CFA. Dopo gli esami finali verrà rilasciato un diploma con valore legale. Sono previsti un numero massimo di 36 ammessi per il Master in Design e Management nell’Industria del Marmo, e di 26 ammessi per il Master in Tecniche del Fumetto. I bandi dei Master, i regolamenti e le domande di iscrizione sono consultabili sul sito http://www.anasprovtp.org. (foto: Master Fumetto, Master Marmo)

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La Riserva di Monte Cofano compie 20 anni

Posted by fidest press agency su martedì, 25 luglio 2017

Monte CofanoCustonaci. La Riserva Naturale Orientata di Monte Cofano festeggia il ventennale, il 25 luglio, alle ore 18.30 con un evento celebrativo alla Torre della Tonnara (lato Castelluzzo).Antichi mestieri, proiezioni video, musica gli ingredienti per festeggiare “Il compleanno di un tesoro”.La Riserva fu istituita dalla Regione Siciliana il 25.07.1997, gestita dal Servizio per il Territorio di Trapani – U.O. 3 – Gestione Risorse Naturalistiche – Ripartizione Faunistica e Venatoria Dipartimento dello Sviluppo Rurale, al fine di assicurare la salvaguardia della biodiversità ad una porzione di territorio con rilevante valore paesaggistico, ambientale, culturale e promuovere allo stesso tempo le attività connesse allo sviluppo territoriale.La Riserva ricade nel territorio del Comune di Custonaci, occupa una superficie di circa 540 ettari, è fruibile in tutte le stagioni dell’anno e accedervi attraverso due ingressi, uno nei pressi della borgata di Cornino (Golfo di Bonagia) l’altro dalla frazione di Castelluzzo (Golfo di Cofano). La fruizione della Riserva è assicurata da una adeguata rete sentieristica che ne permette di scoprire i luoghi più espressivi e coglierne gli straordinari scenari di mare e di terra.
Il visitatore che la percorre sbaglierebbe nel pensare di trovarsi esclusivamente in un posto dove bagnarsi o raggiungere la vetta di un promontorio Monte Cofano, essa offre invece agli occhi ed al cuore immagini inaspettate con il variare delle stagioni. Si possono osservare fenomeni di
carsismo, numerose varietà vegetative della macchia mediterranea, un gran numero di uccelli svernanti e migratori e piccoli mammiferi, visitare siti archeologici e grotte preistoriche (Mangiapane, del Crocifisso…), strutture difensive del XVI (Torre San Giovanni e della Tonnara), luoghi di culto (Cappella del Crocifisso…), bagli con strutture produttive e non ultime le acque cristalline del mare con i suoi tipici vermeti. La passeggiata nella Riserva, offre dunque al visitatore la possibilità di coglierne la sua evoluzione naturalistica, antropologica e culturale e comprendere le motivazioni della sua salvaguardia e della cura che l’Ente Gestore pone in essa. E’ possibile visitare la Riserva di Monte Cofano, in compagnia di due esemplari di asini panteschi. (foto: monte cofano)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Prima Edizione Teatro Festival Città di Custonaci

Posted by fidest press agency su martedì, 25 aprile 2017

custonaciCustonaci (Trapani) Grande successo per lo spettacolo Varietà tà tà, nell’ambito della Prima Edizione del Teatro Festival – Città di Custonaci, la rassegna organizzata dal Comune di Custonaci in collaborazione con la Pro Loco.
«Il gruppo Musica – Teatro – Danza “Liberi Ragazzi” dopo il musical Pinocchio con Varietà tà tà, ha dato il massimo. Il pubblico ha seguito con curiosità ed interesse la nostra stagione teatrale, che è diventata una piacevole e abitudine attività sociale e culturale di Custonaci. Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. Siamo convinti che il successo della stagione teatrale, dipenda dalla collaborazione con la Pro Loco di Custonaci, associazione turistica di promozione sociale che è riuscita ad attivare apertura, rispetto e collaborazione con le realtà presenti sul nostro territorio. Siamo sicuri che il Teatro Festival Città di Custonaci riassuma perfettamente il percorso che porta a trovare le risorse e le soluzioni necessarie alla realizzazione di nuova Stagione e più in generale alla continuità per il radicamento nel territorio» – così dichiara Silvia Campo, l’Assessore alla Cultura, Turismo ed Eventi del Comune di Custonaci.
«Siamo contenti di aver dato vita a questi spettacoli di prosa, musicali, danzanti e per ragazzi, di nostra produzione e di compagnie ospiti di assoluta qualità; una stagione per ridere, riflettere, commuoversi, divertirsi insieme, ma soprattutto un’occasione per nutrire lo spirito e la mente con una carica di energia vitale che solo il Teatro sa offrire»- così dichiara Renato Bica, presidente della Pro Loco.
La rassegna si concluderà sabato 6 maggio (ingresso 20.45 con inizio alle ore 21.15), al Teatro Comunale, in Via Ugo Foscolo con “Gesta dell’Orlando Furioso, narrate da Brunello”, uno spettacolo scritto a quattro mani da Salvo Piparo con Luigi Maria Burruano, che ne ha firmato la regia, per le musiche di Marco Betta. In scena Piparo sarà accompagnato da Costanza Licata, nel ruolo di Angelica, dall’elegante pianoforte di Irene Maria Salerno e dal ritmo delle percussioni di Francesco Cusumano. La mattina del 6 maggio, dalle 10 alle 12.30, sarà realizzato un laboratorio teatrale gratuito condotto da Salvo Piparo e da Costanza Licata dal tema “Il cunto, la tradizione orale e il teatro popolare”.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Assessore regionale Antonello Cracolici a Custonaci

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 marzo 2017

incontroCustonaci. L’Assessore regionale dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Antonello Cracolici ha presenziato a un incontro istituzionale nella splendida cornice della Torre della Tonnara della Riserva Naturale Di Monte Cofano. Sono intervenuti il sindaco di Custonaci, Giuseppe Bica, Giovanni Landini, Dirigente dell’Ufficio Servizio per il Territorio di Trapani, Caterina Mione, Dirigente “Gestione delle risorse naturalistiche”, Dorotea Di Trapani, Dirigente generale dell’assessorato regionale, Campo Olimpia, Dirigente del servizio regionale Riserve Naturali, Aree Protette, Turismo ambientale.
Un meeting per fare il punto sulle bellezze naturalistiche di questo angolo di paradiso. L’evento é stato voluto fortemente dal sindaco Giuseppe Bica che, in collaborazione con l’Ufficio Servizio per il Territorio di Trapani, ha reso fruibile la Riserva, attivandone i servizi e garantendo l’apertura delle due torri. Grazie a questo sforzo la Riserva di Monte Cofano, sede anche di eventi culturali e gastronomici, è diventata un importante attrattore turistico a beneficio del territorio.In occasione dell’evento è stato esteso un invito ai territori dell’Agroericino e anche al vicino Comune di Castellammare del Golfo al fine di promuovere insieme le risorse del territorio. Un tavolo tecnico di concertazione tra amministratori, dirigenti, tecnici e territorio per migliorare la fruizione di questa meravigliosa Riserva.
All’evento sono stati invitati anche agricoltori, allevatori, operatori turistici, che hanno fornito spunti e riflessioni sui settori di loro competenza. Presenti anche numerosi dipendenti dell’Ufficio Servizio per il Territorio di Trapani.«Oltre alle città d’arte e alle mete marittime, la Sicilia nasconde bellezze ancora tutte da scoprire. Dietro la ruralità che si cela in ogni angolo della nostra terra, c’è cultura, identità, natura ed occasioni di sviluppo che possono essere colte. Giro il territorio e incontro lavoratori e imprese per trasmettere un messaggio positivo su ciò che di bello siamo in grado di fare. Stiamo lavorando per ridare dignità al lavoro forestale in Sicilia, concentrando la gestione non sul numero delle giornate ma sui servizi che si rendono alla collettività. In Sicilia abbiamo 72 riserve naturali, 26 gestite dal Dipartimento Sviluppo Rurale. Tutti i media snocciolano numeri che fanno notizia come i 22.000 forestali, ma nessuno dice che se calcolati come numero di unità lavorative a tempo pieno, di fatto sarebbero 6000. Anche su questo fronte stiamo lavorando per sconfiggere facili pregiudizi» – così dichiara l’Assessore regionale dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea, Antonello Cracolici. (foto: incontro)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festa di primavera: Il risveglio della natura e delle coscienze

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 marzo 2017

festa primaverafesta primavera1Custonaci (Trapani) questo è il titolo dell’iniziativa organizzata dalla Riserva Naturale Orientata di Monte Cofano e il Comune di Custonaci. Una passeggiata simbolica tra i sentieri della Riserva a contatto con la natura e per celebrare la Giornata Nazionale della Memoria e dell’ Impegno in ricordo delle vittime innocenti della mafia.
Gli alunni delle V classi dell’ Istituto Lombardo Radice-Fermi Custonaci – San Vito lo Capo con i loro striscioni e i loro slogan hanno interpretato il senso della giornata. Ecco alcune frasi:
“Festa di primavera 2017 – Riserva Naturale Orientata di Monte Cofano: luogo di speranza, testimone di bellezza contro la mafia “21 marzo: Festa di primavera: si rinnovi la primavera della verità e della giustizia sociale”. I “fiori” Pace, giustizia, uguaglianza, rispetto per l’ ambiente, solidarietà, non farli appassire e morire: aiutali a crescere! “La mafia uccide il futuro: noi ci impegniamo a trasformare queste parole in azioni quotidiane”. I ragazzi hanno lasciato un simbolo significativo: è stato allestito un ramo ricco di foglie di carta con frasi sui temi dell’impegno e della memoria. Successivamente hanno interpretato i brani: “100 passi” dei Modena City Ramblers e “Pensa” di Fabrizio Moro. Gli studenti dell’Accademia Kandinskij di Trapani hanno ritratto sulle tele l’atmosfera e le bellezze della Riserva Naturale Orientata di Monte Cofano. “Commemorare questa ricorrenza – così il sindaco di Custonaci- è un’occasione per ricordare tutte le vittime innocenti della mafia. Abbiamo deciso di farlo a contatto con la natura, nella Riserva Naturale Orientata di Monte Cofano ed insieme a tanti giovani. Tanta commozione ed emozione tra i ragazzi”.

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Il silenzio è mafia – da Impastato a Manca”

Posted by fidest press agency su domenica, 26 febbraio 2017

il-silenzio-e-mafiaCustonaci Venerdì 3 marzo, alle ore 21.15 Teatro Comunale di Custonaci Via Ugo Foscolo andrà in scena la tragedia teatrale “Il silenzio è mafia – da Impastato a Manca” con Claudia Gammicchia, Renato Bica, Roberto Valenti con la regia di Ivan Alabrese e Maria Enrica Sanna.
Lo spettacolo rappresenta le storie di 4 personaggi (Peppino Impastato, Beppe Alfano, Ilaria Alpi e Attilio Manca) che si sono opposti, in modi diversi, alla mafia ed alla corruzione. Un momento di forte riflessione per il pubblico, un teatro d’impegno civile.
«Lo spettacolo rappresenta alcuni momenti salienti della vita dei vari personaggi ricollocandoli a volte nel presente, a volte nel passato, con l’intento principale di poter rendere eticamente giustizia a queste persone. Lo spettacolo vuole dare voce anche al dolore di tutti i familiari delle vittime della mafia» così afferma il regista Ivan Alabrese.
Primo personaggio rappresentato nella pièce teatrale è Giuseppe Impastato, detto Peppino, giornalista, attivista e poeta italiano, membro di un partito denominato Democrazia Proletaria nato a Cinisi il 5 gennaio 1948. Assassinato il 9 maggio 1978, su ordine del boss mafioso Gaetano Badalamenti (detto Tano) a causa dei suoi discorsi di denuncia contro le attività di “Cosa Nostra” (la mafia siciliana), diramati attraverso “Radio Aut”, emittente radiofonica da lui fondata. La madre di Peppino, Felicia Bartolotta, non ha mai creduto alla versione ufficiale che aveva chiuso frettolosamente le indagini che definirono la morte del figlio “suicidio”.
Altro personaggio della rappresentazione teatrale è Giuseppe Alfano, detto Beppe, nacque a Barcellona Pozzo di Gotto, il 4 novembre 1945. Giornalista della testata “La Sicilia” di Catania. Insegnava Educazione Tecnica alla scuola media, ma la sua passione era il giornalismo. Le sue attività d’indagine giornalistica raccoglievano notizie soprattutto su uomini d’affari, mafiosi latitanti, politici, amministratori locali e massoneria. Venne ucciso l’8 gennaio 1993. Un momento di riflessione su un’altra storia, quella di Ilaria Alpi. Nata a Roma, il 24 maggio 1961. Giornalista e fotoreporter RAI del TG3 assassinata insieme al suo cineoperatore Miran Hrovatin il 20 marzo 1994 in Somalia poiché aveva scoperto un traffico internazionale di rifiuti tossici e prodotti radioattivi provenienti dai Paesi industrializzati e stivati nei Paesi poveri dell’Africa, in cambio di tangenti e armi, che avrebbe coinvolto anche alte personalità dell’economia italiana. L’omicidio è stato attribuito alla delinquenza somala ma in realtà è forte il sospetto che possa essere stato commissionato dai servizi segreti o dalla CIA.Il dramma teatrale si conclude con la storia di Attilio Manca. Nato a San Donà di Piave, il 20 febbraio 1969. Medico urologo molto rinomato per la sua specializzazione conseguita in America. Fu trovato cadavere nella sua abitazione di Viterbo l’11 febbraio 2004. L’autopsia certificò la presenza nel sangue di eroina ed il caso fu inizialmente ritenuto un’overdose, poi archiviato come “suicidio”. I genitori si opposero all’archiviazione sostenendo che il figlio fosse stato ucciso poiché avrebbe riconosciuto, in un anziano paziente da lui operato, il boss mafioso superlatitante Bernardo Provenzano. (foto: il silenzio è mafia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presepe vivente di Custonaci

Posted by fidest press agency su martedì, 20 dicembre 2016

museo-vivente-custonacimuseo-vivente-custonaci1Custonaci (Trapani) Trentacinque edizioni, quattrocentomila visitatori nel corso degli anni, 160 interpreti – tra artigiani-artisti provenienti dall’intera Sicilia, maestranze contadine, figuranti locali e numerose comparse – citazioni nell’Herald tribune e nel National Geographic. Se nella vita sono i numeri a fare la differenza, quelli del Presepe vivente di Custonaci rappresentano un vero e proprio patrimonio da conservare negli annali. La manifestazione, quest’anno alla sua trentacinquesima edizione, andrà in scena nell’area della grotta preistorica di Scurati il 25 e 26 dicembre 2016 e dal 5 all’8 gennaio 2017, con inizio alle ore 16. Un evento dove non vuole rappresentare solo la nascita di Gesù, ma anche il più grande evento di valorizzazione dei mestieri e delle tradizioni popolari siciliane. Al centro di tutto, oltre alla Sacra Famiglia, c’è il centro di Borgo Scurati, una realtà di case rurali disseminate come in un presepe, a ridosso di un contesto di grotte naturali che si aprono su alte pareti rocciose. Tra queste primeggia la Grotta Mangiapane, emozionante e scenografico spazio risalente al Paleolitico superiore. Si potranno così scoprire quei mestieri che resistono da oltre duemila anni, entrando in una atmosfera che annulla il senso del tempo e dello spazio. I visitatori scopriranno così: u scarparu, u tilaru, u furnu, l’arbitrio per la pasta, a taverna u pignataro. Veri artigiani, che non interpretano una parte, ma il loro vero mestiere in un luogo di rara bellezza. In più ogni angolo di Borgo Scurati si popolerà di asini, capre, oche, mucche, cavalli, anatre, galline, pavoni, pecore ed agnellini.
museo-vivente-custonaci2Il Presepe di Custonaci si pone come una sorta di operazione “museografica”, nel senso dei sapere e della sua comunicazione, la cui validità è certamente apprezzabile. Una operazione di questo genere comporta, infatti, la conoscenza dei proprio territorio e delle attività produttive a esso connesse e il recupero di tutta una serie di competenze organiche a un tessuto economico e sociale ormai da decenni in via di rapida trasformazione. In altri termini, anche se per un lasso di tempo circoscritto – ma bisognerebbe analizzare eventuali effetti a distanza – il Presepe vivente di Custonaci, per il modo in cui è stato pensato e organizzato, conferisce identità a una intera comunità, sia sul versante della cultura materiale sia su quello della cultura intellettuale, con il recupero dei patrimonio di conoscenze e di abilità manuali connesso ai singoli mestieri. Mestieri che si fanno e che si rappresentano nel loro farsi, e che costituiscono una occasione rara per la conoscenza. Gli oggetti e le tecniche a essi connesse “parlano” per mano di coloro che li sanno adoperare. La messa in scena dell’evento prevede, oltre l’illuminazione artificiale, l’uso delle fiaccole, le padelle romane e le lanterne a petrolio
I ticket di ingresso si possono comprare sul posto e costano 5 euro per i bambini dai 4 ai 10 anni, 10 euro per gli adulti, gratis per i bambini da zero a 3 anni. I biglietti si possono anche acquistare con uno sconto di 50 centesimi sul sito Internet http://www.presepecustonaci.it. La biglietteria (aperta dalle 16 alle 20, tranne il 25 dicembre, quando chiuderà alle 19) si trova nel centro storico di Custonaci, nell’area “Città Mediterranea del Natale (Beit Lehem)”, dove dal 18 dicembre 2016 all’8 Gennaio 2017 aprirà il villaggio di Natale, con concerti, mostre, itinerari culturali e gastronomia. Il costo del biglietto comprende il servizio navetta dal centro storico alla grotta e viceversa, la visita del presepe vivente con degustazione prodotti tipici e inoltre la possibilità di visitare il Santuario Maria SS. di Custonaci e il Museo Arte e Fede. Al momento dell’acquisto del biglietto è necessario specificare l’orario di ingresso (16, 17, 18, 19, 20). Per ogni ora di ingresso sono disponibili fino a 500 biglietti. (museo vivente custonaci)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accademia “Eumir Deodato”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 settembre 2016

gp risicomezzanotte e russoCustonaci (Trapani) Apre a Custonaci una nuovissima realtà musicale, l’accademia “Eumir Deodato”, presso la quale sarà possibile seguire, con metodologie innovative e insegnanti altamente qualificati, corsi di canto, corsi pre-accademici e corsi di formazione di base.Fiore all’occhiello dell’Accademia saranno i corsi di canto in partnership con la “The Vocal Academy”, la prestigiosa scuola ideata da Riccardo Russo e Silvia Mezzanotte, raffinata interprete della musica leggera italiana e voce per oltre dieci anni dei Matia Bazar.“Si tratta di un metodo di canto decisamente innovativo, che abbiamo avuto modo di sperimentare nell’ arco di tre anni con grande efficacia – dichiara Silvia Mezzanotte – basato sull’ attivazione della memoria fisica applicata allo studio propriamente detto della voce. L’obiettivo è quello di indagare la voce in ogni suo aspetto costitutivo fisico, corporeo, timbrico, espressivo, artistico e di preparare gli allievi ad un approccio globale al mondo del canto. Siamo felicissimi di questa nuova collaborazione con l’Accademia Deodato di Custonaci, e di poter scoprire e aiutare le voci talentuose del territorio a crescere attraverso insegnanti qualificati, il nostro metodo e la mia supervisione! – conclude entusiasta la cantante.”“Una full immersion per cantanti (principianti e non) che potranno lavorare su vari aspetti della voce… ideale sia per chi si avvicina per la prima volta al canto e vuole testare un percorso breve ma completo nella preparazione vocale, ma anche per chi sa già cantare e vuole un approccio professionale sotto tutti gli aspetti. Una realtà moderna, altamente tecnologica e professionale a Custonaci. Un’opportunità per i giovani e non solo della nostra Sicilia”, così dichiara Giampiero Risico, direttore artistico dell’Accademia.L’Accademia Musicale convenzionata con il Conservatorio di Musica “Vincenzo Bellini” avrà sede negli spazi della Scuola del Marmo “Piersanti Mattarella” a Custonaci. I locali sono stati concessi nel mese scorso dal Comune di Custonaci all’Associazione musicale “Città di Custonaci”. (foto: gp risico, mezzanotte e russo)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libro: “Vivere di Manna”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 luglio 2016

giulio gelardiCustonaci. Giovedì 28 Luglio, alle ore 21.30, Giulio Gelardi presenterà il suo libro “Vivere di Manna” Edizioni Arianna con l’interpretazione di Tiziana Martorana, volto noto di Tgr Sicilia.Frutto del lavoro di ricerca pluriennale del siciliano Giulio Gelardi, uno dei pochissimi coltivatori e produttori di manna da frassino ancora viventi, “Vivere di manna” è un’opera enciclopedica sul mondo del magnifico mitico nettare divino. È un elogio della campagna e della natura che rivela il bisogno di ritornare alla terra esprimendo la possibilità di sopravvivere conoscendola, assecondandola, rispettandola e coltivandola di giorno in giorno.
Giulio Gelardi nasce a Pollina nel 1950. Di mestiere fa il “mannicoltore”. È uno degli ultimi 50 produttori al mondo di manna. Per passione si diletta a fare ricerche sulle tradizioni popolari, cercando di tradurre nel nostro attuale linguaggio (siciliano o italiano) il “contadinese”, antica lingua universale dai troppi oscuri, o volutamente dimenticati, significati. Le variazioni cromatiche e antropiche della campagna siciliana sono l’altra sua grande passione che si manifesta con la fotografia.
Il prossimo appuntamento sarà giovedì 4 Agosto, con Vito Corte e il libro “Entanglement nell’ Architettura” presentato dalla giornalista Liana Mistretta, volto noto di Rai News 24. (foto: giulio gelardi)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »